TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 15.12 WWE Planet
 14.12 Back to the Future
 14.12 WWE 205 Live Report
 13.12 Best Promos Ever
 13.12 WWE NXT Report
 13.12 WWE NXT UK Report
 13.12 WWE NXT UK Report
 
 







 
 
 
Natalya parla del rapporto con Beth Phoenix
16/10/2018 22:31:08 by Chiara Maroni
 
[Indietro]

Nel nuovo articolo scritto per il Calgary Sun, Natalya ha parlato del percorso verso Evolution, citando donne come Michelle McCool, Trish Stratus e Beth Phoenix, che hanno avuto notevole influenza sulla sua carriera. In particolare si soffermata a parlare di Beth.

"Gli ultimi due mesi sono stati una notevole sfida perch, come molti di voi sanno, mio padre venuto a mancare. E' qualcosa che sto ancora cercando di elaborare. Ricordo che la mia migliore amica, Beth Phoenix, appena saputo ha mollato tutto per prendere l'aereo e venire a vedere come stavo, sapendo quanto fossi legata a lui. Beth mi ha tenuta per mano per la maggior parte della mia carriera in WWE e devo molto del mio successo a lei. Mi ha dato sicurezza in me stessa per affrontare nuore sfide, anche quando avevo poca fiducia. Lei come la sorella maggiore che vorrei rendere fiera.

Poche settimane dopo aver perso mio padre, successo lo stesso anche al padre di Beth. Ho sofferto per lei e sono salita su un aereo facendo esattamente ci che lei aveva fatto per me, esserci. Questo stato sicuramente una delle cose pi terapeutiche che potessimo fare per aiutarci a vicenda. Siamo state insieme e abbiamo trovato il modo per sorridere di nuovo, condividere ancora la passione per il wrestling e osservare le ragazze con cui abbiamo condiviso il ring.

Abbiamo iniziato a rivedere vecchi match lottati insieme e ci siamo divertite molto, tra cui il primo Table's Match tra donne e quello della serata in cui ci siamo affrontate a Buffalo e sono stata la prima donna a uscire dalla Glam Slam. Beth anche la persona che mi aiutata quando ho vinto il primo titolo in WWE. E come posso dimenticarmi quando ci siamo ritrovate a gennaio per la prima Royal Rumble al femminile. Fu Beth a chiedere che fossi io a eliminarla dal match. Nel nostro piccolo mondo di superstar donne, questo era il suo modo di passarmi il testimone. Chi avrebbe pensato che il wrestling potesse essere la migliore terapia possibile?

Siamo state le Divas of Doom, la versione femminile della Hart Foundation. Beth voleva essere Bret e io le dissi che volevo essere come mio padre. Abbiamo ancora i ring attire rosa e neri ispirati a loro fatti quasi dieci anni fa. Tra noi si creato un legame che durer sempre, siamo unite dall'amore per il ring e la devozione per le nostre famiglie."

   

Questo sito non in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono propriet delle rispettive federazioni.
Copyright 2018 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n 08331011000

Cambia le Impostazioni Privacy

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE