TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 19.12 WWE Smackdown Report
 18.12 WWE Raw Report
 17.12 WWE TLC 2018 REPORT
 19.12 TW Web Radio
 17.12 FINAL BATTLE 2018 REPORT
 18.12 TW Web Radio
 16.12 Bet on him - BET ON... MUSTAFA ALI?
 
 







 
 
 
Edge su malattia di Reigns, Smackdown 1000
29/11/2018 19:18:23 by Chiara Maroni
 
[Indietro]

WWE Hall of Famer Edge stato recentemente intervistato per Sports Illustrated. Ecco alcuni argomenti trattati.

La battaglia di Roman Reigns contro la leucemia: "Mi sono dovuto ritirare per un infortunio, ma nel suo caso si parla di vita o di morte. Questa la leucemia, una cosa che non ti aspetti di sentire da un ragazzo che vive la sua prima parte di carriera e che appare come un supereroe. La prima cosa che ho provato quando ho sentito questa news stata tristezza, ma non credo che Roman voglia che la gente provi questo per lui. La migliore cosa che pu fare circondarsi dei suoi familiari ed ci che sta facendo. Anche se gli ci volesse tempo per guarire, a chi importa se potr lottare ancora? L'importante che si rimetta. L'ho guardato a Raw durante l'annuncio e ho pensato che quel momento deve essere stato davvero difficile, ma lo ha affrontato con compostezza e classe."

Sull'edizione del Cutting Edge a Smackdown 1000 con Charlotte Flair e Becky Lynch: "E' sempre grandioso tornare, ma voglio contribuire a una storyline. Non voglio solo tornare e fare qualcosa di comedy. Non posso attaccare qualcuno fisicamente, ma sono sicuro delle mie abilit nel raccontare una storia attraverso i promo. Questo ci che fa Mick Foley quando torna ed quello che anche io voglio fare. Quindi quando ho sentito che avrei collaborato con Charlotte e Becky, che stavano portando avanti una delle migliori storyline, volevo dare il mio contributo per aggiungere qualcosa."

Tornare in televisione e prendere parte a qualche storyline anche senza lottare: "E' ancora fantastico interagire in diretta con le Superstar, sentire la mia theme music, ma se non dovesse succedere pi mi starebbe comunque bene. Quello che ho fatto nel wrestling stata la cosa migliore mai fatta in carriera. Il mio sogno era quello di lottare ma purtroppo ho dovuto lasciare per infortunio. Dovrei ancora provare nostalgia per la lotta pur sapendo che non sar mai pi dichiarato idoneo dai medici? Sarebbe controproducente, non mi farebbe bene, per questo ho adottato questa mentalit."



   

Questo sito non in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono propriet delle rispettive federazioni.
Copyright 2018 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n 08331011000

Cambia le Impostazioni Privacy

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE