TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 28.1 WWE Raw Report
 27.1 ROYAL RUMBLE 2020 REPORT
 28.1 TW Web Radio
 26.1 Worlds Collide 2020 Report
 26.1 WWE Planet
 26.1 Impact Wrestling Report
 26.1 Wrestling Cafe
 
 






 
 
 

Chris Jericho critica la card di Stomping Grounds


23/06/2019 16:57:02 by Daniele La Spina
 
[Indietro]

Chris Jericho 2 Durante l'ultimo episodio del suo podcast "Talk Is Jericho" Chris Jericho ha criticato la WWE parlando del prossimo evento, Stomping Grounds e della sua card.

Jericho ha sottolineato come, a suo avviso, alcuni match - e il match per il Titolo Universale in particolare - siano l'emblema dei problemi della WWE in questo periodo:

"Questo match, secondo me, è l'ennesimo esempio dei problemi della WWE e forse una delle ragioni per la quale non sono stati venduti tanti biglietti a Tacoma (sede dell'evento, ndr.).
Abbiamo già visto questo match appena due settimane fa a Super[Show Down]. È un classico: anche il mio vicino è una brava persona [come Corbin] ma non significa che debba lottare nel main event di un PPV ancora e ancora.[...] C'è malcontento, ci sono ragazzi scontenti che se ne vogliono andare e c'è malcontento per il fatto che questo ragazzo non è pronto. Corbin è un solido lottatore sul ring, ha una buona personalità, un bravo ragazzo. Non penso però che sia pronto per il main event, specialmente quando hai Samoa Joe 4 o 5 match più giù nella card a lavorare per il Titolo degli Stati Uniti. Rovescia le posizioni. Lascia che Corbin si guadagni il poso lavorando per risalire e lascia che un ragazzo, che è già legittimamente un lottatore di punta, far arrivare i soldi. So che uno non dovrebbe mi dire TNA in WWE ma siamo onesti: i più grandi incontri in PPV della storia della TNA sono stati Samoa Joe vs Kurt Angle. Joe può tirare fuori il match che serve e il promo che serve. Corbin sta ancora imparando. L'unica differenza qui sia solamente che ci sarà un arbitro speciale scelto da Corbin e basta".