TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 20.5 MONEY IN THE BANK 2019 REPORT
 19.5 Wrestling Cafe
 19.5 WWE Main Event Report
 19.5 Impact Wrestling Report
 18.5 WWE Planet
 18.5 Bet on him - BET ON... THE ALTERNATIVES TO WWE
 18.5 WWE NXT UK Report
 
 







 
 
 
Card di uno show Stardom cambiata a causa della WWE
09/05/2019 17:52:52 by Daniele La Spina
 
[Indietro]

Ha destato clamore nelle scorse ore il fatto che la Stardom abbia convocato una conferenza stampa per comunicare un cambiamento dell'ultimo minuto sulla card del prossimo show in programma alla Korakuen Hall di Tokyo, Giappone. Il cambiamento riguarda l'incontro in programma tra Toni Storm e Bea Priestley, diventata World of Stardom Championship (titolo massimo della federazione) appena pochi giorni fa alla Golden Week Stars 2019 Queen's Quest Produce. Dietro al cambiamento ci sarebbe una decisione della WWE che non vuole vedere una sua atleta perdere contro una lottatrice della AEW.



La Stardom ha infatti chiarito che "per circostanze che vanno oltre il nostro controllo", il match non avr pi luogo. Secondo Dave Meltzer questo fa riferimento ad una forzatura da parte della WWE. Al Wrestling Observer Radio Show, Meltzer ha detto che la WWE ha revocato il permesso di combattere a Storm dopo il recente cambio di Titolo. In generale era gi previsto che Storm perdesse il match titolato ma fino a pochi giorni fa la Campionessa era Kagetsu, che lotta in esclusiva con la Stardom ed era colei che aveva detronizzato proprio Storm nel giugno scorso.

Come mostrato nell'episodio 5 della webseries "The Road to Double or Nothing", Priestley ha firmato con la AEW, oltretutto dopo aver rifiutato a gennaio un'offerta di contratto da parte della WWE. gi stato annunciato che Priestley, pur non essendo presente all'evento "inaugurale" della compagnia, Double or Nothing, esordir a Fight for the Fallen del prossimo 13 luglio. Come detto il programma dell'evento della Stardom prevedeva che Storm fosse la sfidante per il Titolo, in quanto ospite speciale e attrazione dell'evento. Inoltre il cambio di regno andava a riaccendere comunque un dualismo non nuovo in seno alla federazione nipponica dato che Storm e Priestley si sono sfidate sotto le stesse insegne in passato, anche con in palio l'SWA World Championship.

Ecco l'intervento di Meltzer:

Lei [Storm] doveva avere una chance titolata, per il titolo che Bea Priestley ha appena vinto. La WWE l'ha scoperto e ha cancellato la presenza perch Bea Priestley una lottatrice AEW e sarebbe incredibilmente over perch sarebbe la Campionessa l. Pensateci: non qualcosa che accade sugli schermi WWE. Non negli Stati Uniti. Ma allo show Stardom alla Korakuen Hall: non vogliono che la loro ragazza, che non nemmeno una lottatrice del main roster, perda l, anche perch l'altra una wrestler AEW".


Meltzer ha poi aggiunto:
"Non sto dicendo che sbagliano, non dico nemmeno che se fossi nella WWE lo considererei un'affare di poca importanza, specialmente visto che Toni Storm la Campionessa UK. Probabilmente direi: "Ehi, voglio proteggere la mia campionessa e non voglio che perda". Ma direi che potremmo lavorare ad un pareggio. Cos la Stardom avrebbe la possibilit di prendere una decisione. Loro invece non hanno dato alla Stardom margine di scelta o di organizzare un pareggio. Hanno solo detto: "No, non combatter con Bea. Non possiamo trovare un'alternativa". E ora loro [Stardom] devono cambiare la card".

Non la prima volta che a Stamford fanno di tutto per impedire la compresenza di loro wrestler con quelli della AEW ad un evento (i casi di Undertaker e Kurt Angle a Starrcast II o dello stesso Angle alla WrestleCade convention insegnano), tuttavia forse il caso pi eclatante a causa della forzature e del breve preavviso che modifica il main event di uno show.

   

Questo sito non in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono propriet delle rispettive federazioni.
Copyright 2018 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n 08331011000

Cambia le Impostazioni Privacy

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE