TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 23.3 Bet on him - BET ON... CHRIS RIDGEWAY?
 22.3 The Other Side
 22.3 WWE NXT UK Report
 22.3 WWE NXT Report
 22.3 WWE 205 Live Report
 21.3 5 Star Frog Splash
 20.3 WWE Smackdown Report
 
 







 
 
 
Becky Lynch su depressione, main event di WM 35
07/03/2019 19:39:29 by Chiara Maroni
 
[Indietro]

Becky Lynch ha rilasciato un'intervista per Pro Wrestling Illustrated parlando tra l'altro di alcuni momenti del suo passato in cui si sentiva persa e insicura riguardo al suo futuro. L'irlandese ha raccontato di aver toccato il fondo nella sua vita quando subì un infortunio alla testa nel 2006 che ha fatto deragliare la sua carriera. Dopo ciò lottò infatti solo altre tre volte nei sei anni successivi prima di firmare un contratto di sviluppo con la WWE.

"Mi sentivo come se stessi per morire. Ero Rebecca, una lottatrice. E poi non lo ero più, quindi chi diavolo era Rebecca a quel punto? Era il mio unico obiettivo, volevo cambiare il modo di vedere il wrestling femminile, andare sul ring e lottare e far sì che la gente ci tenesse. Poi all'improvviso non c'erano più obiettivi, niente ambizioni. Mi sentivo come se avessi deluso tutti. Mi vergognavo. Ricordo proprio la sensazione di vergogna per non essere in grado di capire cosa avrei voluto fare di me stessa.

Credevo che questa porta sarebbe stata chiusa definitivamente nel mio futuro. C'era questa paura del successo, ma anche del fallimento e forse anche paura del futuro. E così caddi in depressione. Ho sempre detto a riguardo che mi sentivo come se avessi lasciato qualcosa in sospeso in questo ambito. Pensavo che avrei dovuto essere in WWE, ma non sapevo come fare per tornare a lottare. Mi sentivo come se avessi tagliato tutti i ponti con queste possibilità, ma se non era ciò che potevo fare, allora chi ero diventata? Cosa avrei fatto? Fu orribile la sensazione di non sapere come tornare. Fortunatamente, ci sono state delle svolte nel mio destino o un intervento divino, chiamatele come volete, che mi hanno riportato a fare ciò che credevo fosse scritto nel mio destino. Ed eccoci qui."


Tornando a parlare del match di Fastlane e della possibilità di lottare con Charlotte e Ronda Rousey a WrestleMania 35.

"E' sempre stato il mio obiettivo lottare nel main event di WrestleMania. Questo è ciò per cui mi sono sempre preparata, questo è ciò che ho detto che avrei fatto quando mi sono trasferita qui e ho firmato a NXT. Avevo detto che sarei stata nel main event di WrestleMania. Non sapevo che sarei stata tra le prime donne a farlo, ma è sempre rientrato nei miei piani. Sentivo come se ovviamente le due donne che sarebbero state scelte per farlo dovevano convincere per essere questa scelta. Ma ora sono quella che lo sta rendendo interessante."

   

Questo sito non è in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono proprietà delle rispettive federazioni.
Copyright © 2018 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n° 08331011000

Cambia le Impostazioni Privacy

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE