Vince McMahon vende azioni WWE: ritorna la XFL?

Si infittisce il mistero relativamente al possibile ritorno della XFL, la lega di football diretta da Vince McMahon nata e defunta nel 2001 al termine di una fallimentare stagione inaugurale.

Con un comunicato ufficiale la WWE ha informato gli organi competenti che Vince Mcmahon ha venduto 3.340.000 quote di tipo “Class A”, quelle con minore potere di voto, per un valore di mercato stimato intorno ai 100 milioni di dollari.

Il comunicato recita che la mossa è stata effettuata “in modo primario per finanziare un'entità separata della WWE, la Alpha Entertainment LLC, che il signor McMahon ha fondato per esplorare opportunità di investimento nel mondo dello sport e dell'intrattenimento, incluso il football professionistico. Il signor McMahon ha informato la WWE che non ha ulteriori piani di vendita di addizionali quote della compagnia e che intende continuare nel suo ruolo di Chairman e Chief Executive Officer della WWE per il futuro.”

Successivamente è emerso, dal sito dell'organismo che regola i marchi registrati, come lo scorso 16 dicembre la Alpha Entertainment abbia effettuato 5 richieste di registrazione del marchio “XFL” per partite di football, merchandising, software, app e altri usi non specificati. La cosa interessante è che, come specificato da Chris Harrington su Twitter, la WWE ha continuato a rinnovare i trademark sulla XFL per anni e la sua quinta e ultima estensione scadrà a gennaio 2018. Sembra che, visto che per mantenere un marchio registrato bisogna dimostrarne l'utilizzo (e la WWE non l'ha utilizzato di fatto in questi anni). la Alpha Entertainment si sia già “candidata” per prendere il controllo di questi marchi alla prima occasione disponibile.

Per la cronaca il titolo WWE in borsa è passato, dal massimo di 33.28 dollari di martedì, a 30.75 nella serata di giovedì.

Continueremo a seguire questa bizzarra vicenda se ci saranno ulteriori novità.

14,982FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati