Vince McMahon: parole al vetriolo contro Shane

Nel corso della conference call per discutere con gli azionisti il bilancio della WWE riguardante il terzo quarto del 2009, Vince McMahon, rivolgendosi con ogni probabilità all'abbandono della compagnia da parte del figlio Shane e della presidenza da parte della moglie Linda (lei però per concorrere al posto di senatrice del Connecticut) ha esplicitamente affermato: “Tutti percepiscono la WWE e questo business come un'azienda a gestionale familiare. Ma non io. E non è così. E infatti il nostro management attuale è più forte e competente che mai. E tutte le decisioni riguardanti i ruoli di comando all'interno della WWE vengono prese in base alle competenze e alle qualità dimostrate, non in base al cognome che si porta. Se ti chiami McMahon, non fa alcuna differenza”.

15,682FansLike
2,632FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati