La WWE non ha testato gli atleti per il Covid-19 agli ultimi tapings

Ad inizio settimana la WWE ha tenuto tre giorni di tapings per registrare tutti i programmi televisivi da mandare in onda fino alla prossima settimana ma, nonostante abbia lasciato intendere al commento di Raw che tutti gli atleti siano stati testati per il Covid-19, la realtà è ben diversa.

La WWE, come riportato da Dave Meltzer nella Wrestling Observer Newsletter, ha solamente controllato la temperatura alle proprie superstar e chiesto loro se avessero avuto sintomi nei giorni precedenti o se non si sentissero bene, ma non ha effettuato alcun test per verificare la positività al Covid-19.

Questo avrebbe lasciato scioccate molte persone all’interno dell’azienda dato che in UFC, nonostante avessero superato i controlli della temperatura, sono risultate positive diverse persone dopo i test. Altro motivo di stupore è che, a differenza della WWE, la AEW ha sempre effettuato i test sui propri atleti ad ogni sessione di tapings.

Stefano Tateo
Classe 1997, ho iniziato a scrivere per Tuttowrestling nel maggio del 2017, ricoprendo da allora il ruolo di news reporter. Divido il mio tempo libero seguendo show di wrestling e vari sport, calcio e basket in primis.
14,815FansLike
2,612FollowersFollow

Ultime Notizie

Tucker potrebbe essere passato a SmackDown

Tucker ritorna a SmackDown dopo gli avvenimenti di Hell In A Cell.

Annunciata buona parte della card di Survivor Series

Nel corso dell'ultima puntata di Raw è stata annunciata buona parte della card di Survivor Series. Confermati gli scontri tra i due roster

L’Evolution raggiunge l’incredibile cifra di 50 titoli del mondo

Incredibile traguardo raggiunto dai componenti di quella che era la stable dell'Evolution: ben cinquanta titoli del mondo

Reazioni del backstage al cambio di Titolo di Hell In A Cell

La decisione di dare il WWE Championship a Randy Orton in quel di Hell In A Cell ha sollevato qualche perplessità all'interno del backstage.

Articoli Correlati