Jack Swagger incolpa la WWE di ostacolare le indie

L'ex WWE Jack Swagger prenderà parte sabato 28 ottobre a Clive all'evento Tales From the Ring, a cura della compagnia americana The Wrestling Revolver, e in un promo registrato per promuovere lo show ha criticato la federazione di Stamford, con cui è stato sotto contratto dal 2006 fino a marzo di quest'anno, affermando come quest'ultima ostacoli gli show delle varie indie, invadendo i loro mercati e cercando di sottrargli spettatori.

Infatti il giorno prima NXT terrà un live event nella stessa zona e Swagger lo ha fatto notare nel promo dicendo come questo potesse trattarsi di una coincidenza, ma hai poi fatto anche l'esempio di Starrcade, evento che la WWE ha deciso di riproporre in occasione del live event del 25 novembre a Greensbor, lo stesso giorno e nella stessa città che ospiterà anche WrestleCade, uno dei più grandi show delle indie.

Swagger ha poi concluso il discorso rivolgendosi ai fan e invitandoli a non andare a tali eventi che la WWE organizza gli stessi giorni in cui le federazioni minori propongono dei grandi show.

Ultimo esempio di questa mossa della WWE è il match per il titolo di NXT tra Drew McIntyre e Adam Cole con Shawn Michaels arbitro speciale annunciato ieri per il live event di NXT che si terrà il 17 novembre a San Antonio, solo un giorno prima di TakeOver: War Games.
La stessa sera, e sempre a San Antonio, si terrà infatti la prima giornata dello show Survival of the Fittest organizzato dalla ROH e che gli Young Bucks hanno pubblicizzato ieri tramite il loro account Twitter, come visibile di seguito:

https://twitter.com/status/status/921080368014462976

Stefano Tateo
Classe 1997, ho iniziato a scrivere per Tuttowrestling nel maggio del 2017, ricoprendo da allora il ruolo di news reporter. Divido il mio tempo libero seguendo show di wrestling e vari sport, calcio e basket in primis.
14,981FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati