TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 19.11 WWE Raw Report
 18.11 A Gomiti Alti
 18.11 Wrestling Cafe
 18.11 WWE 205 Live Report
 17.11 WWE Planet
 16.11 WWE Smackdown Report
 16.11 WWE NXT UK Report
 
 







 
 
 

ROH TV REPORT #111  26/01/2019 

by Andrew Savino
 


L’amicizia tra Silas Young e Beer City Bruiser è ufficialmente conclusa e Young è ad un passo più vicino verso il TV Title! E abbiamo ancora un’incognita aperta: chi è il vero ROH World Champion? Per la puntata numero 384, Andrew “BREAK” Savino con voi per ROH TV Report!





L’NWA Champion Nick Aldis, accompagnato da Kamille, si fanno strada verso il tavolo di commento, raggiungendo Ian Riccaboni e Colt Cabana.

SINGLES MATCH
PJ BLACK VS JUICE ROBINSON
Il pubblico sembra essere completamente dalla parte di Juice. Code of Honor, Black lo rifiuta. Scambio di Chop tra i due, Black va per una Headlock ma viene lanciato alle corde. Entrambi tentano e si bloccano un tentativo di Hip Toss, sweep di PJ e copre, 1...! Double Stomp di Black sulla schiena del suo avversario che gli da il controllo del match. Juice risponde con dei Jab e tenta la Left Hand of God, PJ la evita e rotola fuori dal ring. Juice lo raggiunge con una Plancha! Si torna sul ring, Clothesline all’angolo di Robinson e PJ crolla a terra, seduto. Juice tenta una Cannonball, ma PJ riesce ad evitarla! BREAK!

Al rientro, Black è sulla terza corda e connette con un Footstomp. Cover, 1...2...nulla! PJ porta il suo avversario verso l’angolo e gli calpesta il cranio contro la protezione della prima corda, ancora un calcio e Juice rotola fuori dal ring. Black lo raggiunge e continua il suo assalto prima di rientrare sul ring, connette con un Suplex e gli blocca il braccio, Juice raggiunge le corde. Back Suplex i PJ e gli blocca ancora il braccio in una Fujiwara Armbar. Juice riesce a liberarsi, va per un Backslide, 1...2...nulla, prova a mantenere il vantaggio ottenuto, ma viene steso da una Clothesline. Juice è appeso sulla seconda corda e Black lo colpisce con delle gomitate alla nuca, sale sulla terza corda e connette con un Flying Fist, 1...2...nulla ancora! Splash all’angolo di PJ, poi tenta una manovra in Springboard...Juice lo sorprende con un Belly to Belly! Serie di Clothesline all’angolo di Juice, che poi stende l’avversario con un braccio teso in corsa! Black evita un Sidekick, ma PJ riesce ad andare a segno con una Spinebuster! Juice Box connessa, 1...2...nulla! Juice tenta la Pulp Friction, Black risponde con una Hurricanrana, sale sulla terza corda e connette con un Moonsault! 1...2...nulla! Scambio di colpi tra i due, Juice ha la meglio e riesce ad andare a segno con la Left Hand of God! Black striscia verso l’angolo e Juice connette con una Cannonball! Juice sulla terza corda, Black lancia l’arbitro contro le corde per farlo cadere! E il direttore di gara chiama la campanella! Il match termina in squalifica!
VINCITORE PER DQ: JUICE ROBINSON




PJ colpisce l’arbitro con un pugno!! Colt si infuria al tavolo di commento, Black scende dal ring e li raggiunge. Nick gli urla che è una disgrazia per la disciplina, non può attaccare un arbitro per provare qualcosa. Black tenta di raggiungerlo, ma Kamille si mette in mezzo ai due. Black decide di lasciar perdere e di allontanarsi. BREAK!

Al ritorno, Juice è ancora sul ring. Dice che non è venuto a Philadelphia per vincere per squalifica. Loro si stringono le mani, ma poi si prendono a mazzate solo per vedere chi è il migliore. Vedremo di più di Juice nel corso del 2019, ci respirerà un’aria nuova sul ring della ROH e noi tutti ne saremo contenti.

Passiamo subito nel backstage, con il Kingdom con un promo contro la Villain Enterprises. TK inizia, dicendo che non sono ammesse Enterprises in questo Kingdom (regno). Matt Taven si rivolge a Broddy King, definendolo come una persona come Jay Lethal che si crede ancora il vero campione. Lui è campione non perché si è autodefinito, ma perché lui è Matt Taven. Infine, Vinny si rivolge a PCO, si crede un mostro...ma lui lo ha visto sanguinare!


SINGLES MATCH
MIKE LAW VS SHANE TAYLOR



Shane sputa sulla mano di Mike, rifiutanddo il Code of Honor. Il match inizia e Shane colpisce l’avversario con una gomitata terrificante! Mike crolla al suolo, Shane lo rialza per finirlo con la Greetings from 216! Lo schienamento è solo una formalità, 1...2..3!
VINCITORE PER SCHIENAMENTO: SHANE TAYLOR

Taylor prende il microfono e vuole rispondere alla domanda dei fan: chi lo ha pagato per mettere ko Christopher Daniels? La risposta è: nessuno! Lo ha fatto di testa sua, ha voluto portare via e per sempre un gran pezzo ai fan. E questo è soltanto l’inizio!


Al rientro dal break, Colt Cabana introduce Flip Gordon per un’intervista sul ring. Flip raggiunge il ring e stringe la mano a Colt. Colt ricorda il match di Final Battle 2018, particolarmente un momento che entrerà nella storia: far dire I Quit a Bully Ray e chiudere un capitolo significativo del 2018. La domanda di Colt: quale sarà il suo futuro? Flip risponde che è il momento di incassare la sua title shot per il titolo mondiale! Kenny King lo interrompe e si dice stufo di vedere gente mediocre che piagne perché vogliono un’occasione al titolo. Lui, Sabin, Castle e Scurll devono gettare nella spazzatura la loro occasione titolata. King è stato l’ultimo uomo ad aver schienato Jay Lethal. Se nessuno ci crede, ha le registrazioni. Sullo schermo ci viene mostrato il momento dello schienamento di King su Lethal, ma le immagini zoomano e non ci mostrano la realtà, ovvero che King ha appoggiato i piedi sulle corde per ottenere il 3! Ma King fa finta di nulla, si vanta della sua vittoria e mostra la stessa scena, ma da angolazioni diverse. King raggiunge il ring, dice che Gordon è solo un buffone, un’eroe americano del weekend, ma tutti quanti sappiamo che Gordon è stato coraggioso abbastanza da entrare nelle riserve. King lascia il microfono e il ring, sotto uno sguardo poco felice di Flip.

Al rientro dal break, Main Event! I titoli di coppia a 6 sono in palio!

Torniamo dal break con l’ingresso della Villain Enterprises! Gli sfidanti sono pronti alla sfida! Il Kingdom, gli attuali campioni, compiono il loro ingresso. Taven è armato di microfono e si chiede perché i Villain meritino un’occasione ai loro titoli? Devono guadagnarsela! Per questo lui si può definire come il vero World Champion, perché lui è MATT TAVEN! Il Kingdom darà ai Villain un’opportunità titolata se batteranno....la Shinobi Shadow Squad!

SIX MEN TAG TEAM MATCH
VILLAIN ENTERPRISES (MARTY SCURLL, BRODY KING & PCO) VS SHINOBI SHADOW SQUAD (CHEESBURGER, ELI ISOM & RYAN NOVA)
Il Main Event diventa, dunque, un N°1 contenders match! Gli SSS entrano sul ring e si mettono in posa...ma i Villain gli attaccano! L’assedio continua all’esterno del ring, con i membri della VE che smantellano, letteralmente, i propri avversari! BREAK!





Al rientro, la SSS ha un vantaggio, con Isom e Marty uomini legali, ma Brody colpisce Isom con un calcio alla schiena e Marty lo atterra con un braccio teso! Cambio per PCO, che va a segno con un Michinoku Driver. Cambio ancora per Brody, che atterra il suo avversario e lo colpisce con una Senton! Cover, 1...2...nulla! Chop all’angolo di Brody, va per lo schienamento mettendo un piede su Isom, ma si libera al due. Brody mette Isom sulla seconda corda e connette con una Cannonball! Cover, 1...2...ancora niente! Brody continua con delle Chop, Irish Whip, Isom rovescia un braccio teso e connette con un German Suplex! Cambio per Marty e Cheesburger, quest’ultimo atterra il Villain varie volte con dei Lariat, Marty rovescia un Irish Whip e viene spedito contro la seconda protezione dell’angolo, Cheesburger salta sulle corde e connette con una Corcksrew Senton! Cover, 1...2...PCO interviene! Cheesburger attacca PCO, ma i colpi non hanno alcun effetto! Si lancia alle corde, ma PCO lo atterra! Torna al suo angolo, dove Marty può dargli il cambio. PCO afferra Cheesburger al collo, lo solleva e lo schianta a terra! Cheesburger evita uno Splash all’angolo e c’è il cambio per Nova! Nova colpisce Marty e Brody, per poi concentrarsi su PCO, ma quest’ultimo lo atterra! Cheesburger salta su di lui per una Sleeperhold, Marty tenta di intervenire, ma Isom lo colpisce con un Superkick! Isom passa su PCO, con Cheesburger ancora sulle sue spalle! Superkick, ancora, ancora e ancora, ma PCO non cede e resta in piedi! Ancora un Superkick, PCO schianta Cheesburger all’angolo e atterra Isom con una Clothesline! Non è umano! BREAK!

Al rientro, Brody King lancia Cheesburger oltre le corde, si lancia contro di lui, ma Cheesburger abbassa le corde e King è fuori dal ring! Cheesburger torna sul ring e dirige l’orchestra, Isom e Nova si tuffano per un Suicide...ma vengono afferrati alla gola da King e PCO! Cheesburger tenta di salvarli con un tuffo, ma viene intercettato da una ginocchiata da Marty! Marty posiziona Cheesburger per una Tombstone e connette, mentre gli altri due segnano con una Stereo Chokeslam sull’apron! Si torna sul ring, Turnbuckle Powerbomb di PCO su Nova, seguito da una Pop-Up Powerbomb! King mette a segno la Ganzo Driver e prova a chiudere, ma non è lui l’uomo legale! PCO sale sulla terza corda...E CONNETTE CON UN MOONSAULT!! 1...2...3! La Villain Enterprises si aggiudica la title shot!
VINCITORI PER SCHIENAMENTO: VILLAIN ENTERPRISES

51 anni e non sentirli! Ci vengono mostrati ancora i momenti del Moonsault vincente da parte di PCO! Alla fine, il title match è stato solo rinviato!

Al termine dell’incontro, le immagini si spostano all’esterno, con Bully Ray, seduto, che sta buttando della benzina su del fuoco. Ci vengono anche mostrate delle immagini di Final Battle, dell’I Quit Match che ha avuto contro Flip Gordon. Passiamo alla fase finale, dove Bully Ray ha urlato al microfono e l’arbitro ha suonato la campanella. Ray continua a dire “non ho mai detto I Quit!”...e in effetti è così. Ray ha soltanto urlato, ma non si capisce che cosa abbia detto. Come andrà avanti questa storia?




Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling


   

Questo sito non è in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono proprietà delle rispettive federazioni.
Copyright © 2018 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n° 08331011000

Cambia le Impostazioni Privacy

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE