WWE Raw Report 13-05-2013

Solo sei giorni ci dividono dall'avvento di Extreme Rules. Siamo giunti all'ultima puntata di Raw prima del ppv che segue, in ordine di tempo, l'avvento di Wrestlemania. Tutti i fari sono puntati stasera sul faccia a faccia già annunciato tra Triple H e Brock Lesnar prima dello Steel Cage Match di questa domenica. Inoltre prosegue la faida tra John Cena e Ryback. Chi si prenderà l'ultimo vantaggio prima del Last Man Standing Match? Non dimentichiamo nemmeno l'attesa sfida di ballo tra Chris Jericho e Fandango. Tanti, dunque, i punti focali di questa puntata dello show del lunedì sera che va in onda dal BOK Center di Tulsa, Oklahoma. Alla tastiera, per Tuttowrestling.com, c'è come sempre Adriano Paduano.

Classico recap di inizio puntata dedicato alla rivalità per il WWE Championship tra John Cena e Ryback e quella tra Triple H e Brock Lesnar con i rispettivi risvolti avuti la scorsa settimana.

DANCE-OFF: FANDANGO (WITH SUMMER RAE) VS CHRIS JERICHO (WITH EDYTA SLIWINSKA)

Jerry “The King” Lawler è sul ring (rivestito con un parquet) ed annuncia che ad Extreme Rules ci sarà un match tra Chris Jericho e Fandango. Il commentatore ricorda l'impresa del ballerino a Wrestlemania con la sorprendente vittoria sull'ex WWE Champion. Rivediamo anche le immagini di quel match. Lawler aggiunge che Fandango nel corso dei mesi ci ha mostrato le sue movenze come ballerino mentre Jericho è stato protagonista di “Dancing With The Stars”. Per questa ragione, stasera, i due si affronteranno in un Dance-Off Contest. L'ex Johnny Curtis è il primo a fare il suo ingresso sul quadrato accompagnato dalla bella Summer Rae. Segue l'ingresso di Y2J accompagnato dalla ballerina professionista Edyta Sliwinska. Lawler annuncia le regole: ogni partecipante avrà a disposizione 90 secondi per eseguire la performance con la rispettiva compagna. Jerry ricorda che questa non è una gara di popolarità. Il pubblico dovrà scegliere il vincitore in base alla qualità dell'esibizione. Lawler ricorda la gara di ballo tra lo stesso Fandango e The Great Khali di qualche settimana fa. Fandango lo interrompe e dice che in quella occasione lui non è stato sconfitto. La gente non sa nulla del talento. La gente di Tulsa può non apprezzarlo ma non può non riconoscere le sue doti artistiche. Finché ci sarà un Chris Jericho in giro ci sarà anche qualcuno migliore di lui è questo qualcuno è Faaaaan-daaaaan-goooo! Chris risponde che questa sarà anche un'esibizione di ballo ma resta sempre Raw Is Jericho. Lui ha ottenuto tante importanti vittorie nella sua carriera ma niente è paragonabile a quando è diventato il primo musical chairs champion oppure il primo vincitore di The Price Is Raw con Bob Barker. Stasera vincerà questa sfida di ballo di fronte a lui ed ai Jericholichs presenti nell'arena. Questa domenica, invece, Fundunghole sarà testimone di una nuova hit musicale che arriverà al primo posto della classifica I-Tunes e si intitolerà “I just kicked your jackass al lover this ring”. Questa domenica ad Extreme Rules lui ballerà sulla sua faccia ed alla fine non sarà maaaaaaaaaaaaaai più lo stesso di prima. Lawler fa partire la sfida ed iniziano Fandango e Summer. L'ex Johnny Curtis e la sua compagna, però, rimangono praticamente immobili con Fandango che interrompe dopo poco la musica. Il pubblico urla “You suck”! Il ballerino li zittisce e dice che sta per creare un capolavoro ed ha bisogno di silenzio per concentrarsi. Riparte la musica ma i due rimangono qualche secondo fermi salvo poi cominciare dopo poco. Summer mette male il piede sinistro nell'eseguire un passo e cade. La ragazza rimane a terra dolorante cosa che rende Fandango molto contrariato. Edyta va ad aiutare la collega ed anche un medico accorre dall'esterno del ring. L'ex Johnny Curtis esce dal ring. Jericho va a sincerarsi delle condizioni di Summer. Attenzione! Fandango rientra sul ring e colpisce Y2J con un Big Boot. Il ballerino colpisce il rivale con una serie di pugni e calci al corpo ed al volto mentre questi è atterra. I due escono dal quadrato. Fandango schianta il canadese contro il tavolo dei commentatori prima ed i gradoni d'acciaio poi. Il ballerino non sembra aver finito e spedisce l'ex WWE Champion contro le transenne. Fandango si impossessa di un pezzo di parquet e colpisce Chris con lo stesso in pieno volto. Il ballerino rientra sul ring e rivolge uno sguardo a Summer che gli chiede scusa e chiede un po' di comprensione. Fandango la guarda male e poi sorride. Stessa cosa fa la biondina. Era tutta una messa in scena! Summer sta benissimo ed esegue qualche passo di ballo con Fandango prima di rientrare nel backstage. Avremo lo stesso epilogo anche ad Extreme Rules?

STILL TO COME: Six Man Tag Team Match con John Cena ed il Team Hell No che affronteranno The Shield. Nel frattempo Ryback si avvicina al ring pronto all'azione dopo la pubblicità.

ONE ON ONE MATCH: RYBACK VS ZACK RYDER
Il wrestler di Long Island è già pronto sul ring e viene raggiunto prontamente da Ryback per questo primo mass… match della serata. Arbitra la contesa Chad Patton. Big Boot da parte dell'ex Skip Sheffield che colpisce ripetutamente alla schiena il rivale. Lancio sulle corde di Ryback. Zack prova una manovra aerea ma viene rispedito al mittente. Tentativo di reazione da parte dell'ex U.S. Champion che, però, viene asfaltato da una violentissima Clothesline dello sfidante al WWE Championship. Quest'ultimo chiude la pratica con la Shell Shocked! 1… 2… 3! Poco più di un allenamento per Ryback.
Vincitore: Ryback per schienamento

Michael Cole, Jerry Lawler e JBL introducono un video che ricorda l'inizio della rivalità tra Triple H e Brock Lesnar, un anno fa nell'epoca del People Power!

TAG TEAM MATCH: TONS OF FUNK VS PRIME TIME PLAYERS
I Tons Of Funk e le Funkadactylz sono sul ring e danzano come al solito nel loro ingresso. Si parte con Darren e Sweet T e con l'arbitro Mike Chioda. Tensai porta subito all'angolo il rivale e lo colpisce con una Rolling Senton. Titus si prende il cambio mentre Sweet T spedisce Young fuori dal ring. Clothesline e serie di colpi all'angolo per O'Neil. C'è la reazione di Tensai che dà il tag a Clay. Colpi al volto e Exploder Suplex per lui. Brodus stende con una testata il rivale. Il Funkasaurus prova a colpire Darren che risponde con un colpo al collo. Clay barcolla ed O'Neil lo sorprende con un roll-up 1… 2… 3! Affermazione importante per i Prime Time Players ma il replay ci mostra come Young abbia colpito Clay con il suo pettine provocandogli un danno maggiore e favorendo il compagno.
Vincitori: Prime Time Players per schienamento

Rivediamo le immagini di quanto successo a Smackdown con il duro colpo ricevuto da Dolph Ziggler e che gli ha provocato una commozione cerebrale. Tra poco ci sarà un importante comunicato riguardante lo stesso World Heavyweight Champion.

“Live it up” degli Airbourne è la colonna sonora dell'edizione 2013 di Extreme Rules.

Matt Striker introduce Teddy Long che ha una comunicazione importante riguardo al titolo mondiale. Long dice che i medici hanno comunicato che Dolph Ziggler non è in grado di combattere questa domenica ad Extreme Rules. Arrivano subito Jack Swagger e Zeb Colter alle spalle di Teddy ed il manager dice che se Ziggler non può combattere allora deve essere privato del titolo che, a sua volta, dovrà essere consegnato a Jack. Big E Langston interrompe i due dicendo che il titolo non andrà da nessuna parte. Arriva anche AJ che aggiunge che Swagger non dovrebbe certo essere premiato per quello che ha fatto e per aver colpito il bel volto del suo fidanzato. In realtà dovrebbe essere licenziato. I quattro iniziano a litigare ma Long placa gli animi e dice che Dolph non sarà privato del titolo. Jack Swagger affronterà Alberto Del Rio ad Extreme Rules in un Number One Contender's I Quit Match. Stasera, invece, Big E Langston sarà impegnato in un match ed affronterà uno tra Jack Swagger o Alberto Del Rio. Sarà il WWE Universe a decidere attraverso la WWE App. AJ e Big E Langston rientrano nel backstage contrariati così come Zeb Colter e Jack Swagger.

STILL TO COME: Qualcuno entrerà nella Hall Of Pain di Mark Henry?

ONE ON ONE MATCH: KOFI KINGSTON VS DAMIEN SANDOW
Kofi Kingston, U.S. Champion, è il primo ad entrare sul ring. Viene annunciato che, ad Extreme Rules, il ghanese difenderà la cintura contro Dean Ambrose. Stasera, invece, il suo avversario sarà Damien Sandow che entra dicendo che, al contrario di quel che vuole la gente, stasera non canterà alcuna canzone. Perché la entry music di Kingston è come il suo regno da campione U.S., totalmente insensata. Sandow chiede silenzio poi aggiunge che i padri fondatori erano uomini di parola e lui confermerà questo standard perché il regno di Kofi come campione giungerà presto al termine. You're welcome! Si parte agli ordini di Chad Patton con un tentativo di roll-up di Kingston che non va a buon fine. Clothesline da parte di Damien che colpisce ripetutamente con dei colpi al volto e delle ginocchiate. Russian Lgsweep da parte del salvatore intellettuale delle masse. Elbow Drop con inchino da parte di Damien 1… 2… Niente da fare. Abdominal Stretch da parte di Sandow che colpisce al fianco il rivale. Reazione di Kingston che spedisce all'angolo il rivale e poi lo colpisce con la sua serie di colpi a pugni chiusi e la Flying Clothesline. Boomdrop eseguito alla perfezione. Kofi prova un Crossbody dal paletto ma va a vuoto. Sandow lo stende con uno Swinging Neckbreaker. Damien prova a chiudere la contesa ma Kingston sfugge alla presa e connette con il suo Trouble In Paradise 1… 2… 3! Kofi festeggia sollevando la cintura.
Vincitore: Kofi Kingston per schienamento

Mark Henry si avvicina al ring pronto a far entrare Sheamus nella sua Hall Of Pain.

Mark Henry è sul ring mentre la grafica ci ricorda lo Strap Match che lo vedrà protagonista contro Sheamus ad Extreme Rules. Le immagini ci riportano a The Great American Bash 2004 quando JBL affrontò Eddie Guerrero proprio in quel match. Josh Mathews intervista Mark (con tanto di cinghia tra le mani) ricordando quello che sarà il match di questa domenica e mostrando le immagini di quanto successo la scorsa settimana. Henry dice che se non Josh o qualcun altro non pensa che lui possa, ad Extreme Rules, trascinare per tutto il ring la carcassa di Sheamus prendendola a frustate, forse è meglio che la gente guardi cosa ha fatto a Smackdown. Rivediamo il record infranto dal World's Strongest Man nella puntata dello show del venerdì sera. Mathews chiede in che modo questa potenza potrà aiutarlo a battere Sheamus in uno Strap Match. Henry dice che farà di meglio, glielo mostrerà. Il World's Strongest Man chiede all'intervistatore di prendere una delle estremità della cinghia. Henry colpisce Mathews poi lo trascina per il ring toccando i quattro angoli del ring come da stipulazione del match. Josh riesce a scappare dal ring. Mark invita Sheamus a raggiungerlo sul ring. Perché aspettare Extreme Rules? Stasera potrà finire ciò che ha cominciato la scorsa settimana. L'irlandese non si fa attendere e dice che Henry potrà anche essere l'uomo più forte del mondo ma certamente non è il più brillante. Ciò che Mark gli ha fatto la scorsa settimana non gli impedirà di confrontarsi con lui ad Extreme Rules. Il World's Strongest Man dice che il Celtic Warrior è bravo con le parole ma che non fa seguire i fatti altrimenti sarebbe anche lui sul ring in questo momento. L'ex WWE Champion domanda al suo rivale se sarebbe una lotta alla pari visto che lui ha la cinghia tra le mani. Mark dà del codardo al Celtic Warrior e quest'ultimo aggiunge che non si è mai tirato indietro quando si è trattato di combattere. Per fortuna poco prima dell'inizio dello show si era recato nei pressi del ring ed ha lasciato un regalo per Mark. Sheamus recupera una cintura da sotto il ring e tra i due parte una rissa a suon di cinghiate. L'irlandese ha la meglio ed induce il rivale ad uscire dal ring. Mark prova a rientrare ma il Celtic Warrior gli impedisce di recuperare la cinta. Henry è costretto a battere in ritirata mentre Sheamus festeggia con il WWE Universe.

Rivediamo quanto successo il 28 gennaio di quest'anno con Brock Lesnar che attacca Vince McMahon proprio mentre questi stava per licenziare Paul Heyman. Più tardi l'atteso faccia a faccia tra Triple H e The Next Big Thing.

Ci viene mostrato del nuovo film dei WWE Studios con protagonista Randy Orton “12 Rounds II”.

Torniamo ad inizio puntata con il finto infortunio di Summer Rae che permette a Fandango di attaccare Chris Jericho.

ONE ON ONE MATCH: ANTONIO CESARO VS RANDY ORTON
Rematch da Main Event. Antonio Cesaro è già sul ring e viene raggiunto da The Viper. Arbitra la contesa John Cone. Si parte con un Clinch vinto da Orton che porta all'angolo il rivale. L'arbitro allontana i due contendenti. Headlock di Cesaro. Orton si libera ma viene steso da una spallata del rivale. Back Elbow da parte di The Viper che poi mette a segno la sua serie di Stomp al tappeto. Lo svizzero porta Randy all'angolo. L'ex WWE Champion è al tappeto e subisce i calci dell'avversario. Antonio spedisce Orton all'angolo e poi lo colpisce con un Running Uppercut 1… 2… Niente da fare. Nuova Headlock da parte dell'ex U.S. Champion. L'ex Legacy si libera dopo qualche secondo con delle gomitate e poi mette a segno un Exploder Suplex. Big Boot di The Viper che mette a segno le sue Clothelsine. Cesaro evita un primo tentativo di Powerslam ma non può nulla sul secondo. Lo svizzero è sul ring apron. Orton prova la SS DDT ma Cesaro sfugge e prova un roll-up 1… 2… Ancora niente. Randy dal nulla mette a segno la RKO! 1… 2… 3! Randy Orton è pronto per l'Extreme Rules Match contro Big Show nel prossimo ppv.
Vincitore: Randy Orton per schienamento

Uno spot pubblicizza l'uscita del DVD di Wrestlemania 29.

ONE ON ONE MATCH: HEATH SLATER VS THE MIZ
I 3MB sono sul ring e si atteggiano come sempre a rocker. Segue l'ingresso di The Miz che fa il suo ritorno a Monday Night Raw. Arbitra questo match Scott Armstrong. Si parte con un Clinch ed una presa alle spalle di Slater. Miz ribalta con una Hammerlock. Reazione di Slater che prova una manovra in corsa ma viene steso da una ginocchiata. Low Boot da parte del'Awesome One che va poi ad eseguire una manovra all'angolo. Slater evita ma The Miz sfugge e colpisce lo stesso il rivale con la Reality Check 1… 2… Niente da fare. Mizanin prova una manovra in corsa. McIntyre e Mahal disturbano l'ex WWE Champion che è vittima di un Dropkick del rivale. Il frontman dei 3MB colpisce l'avversario con una serie di colpi al volto ed un Neckbreaker. Headlock da parte di Slater ma The Miz si libera e colpisce il rivale con un Running Knee. Discus Punch all'angolo da parte di Mizanin che poi mette a segno un Double Axe Handle. L'Awesome One prova la Figure Four ma Slater raggiunge le corde. L'ex NXT sale sul paletto ma The Miz lo raggiunge e lo colpisce con dei pugni al volto. Mahal e Drew provano ancora ad intervenire ma Mike respinge il mittente e poi travolge i due usando proprio Slater come “arma”. L'ex WWE Champion riporta il rivale sul quadrato ed esegue la Figure Four Leglock dopo averlo steso con un Low Dropkick. Slater cede dopo pochi secondi. Ritorno alla vittoria per The Miz.
Vincitore: The Miz per sottomissione

Un video mostra la partecipazione di alcune Divas alla Race For The Cure della fondazione Susan G. Komen.

Video dal 25 febbraio di quest'anno. Stavolta Triple H riesce ad evitare l'attacco di Brock Lesnar ai danni di Vince McMahon con The Game riesce a ridurre Lesnar ad una maschera di sangue.

SIX MEN TAG TEAM ELIMINATION MATCH: JOHN CENA & TEAM HELL NO VS THE SHIELD

Justin Roberts introduce le regole di questo match che sarà ad eliminazione. I primi a fare il loro ingresso sono Daniel Bryan e Kane. I due, ad Extreme Rules, difenderanno i WWE Tag Team Championship dall'assalto di Seth Rollins e Roman Reigns in un Tornado Tag Team Match. John Cena raggiunge i compagni sul quadrato. Entrano in scena anche i tre componenti di The Shield (a Main Event ci sarà una sfida tra Kane e Seth Rollins). Arbitro della contesa sarà Mike Chioda. Si parte con Kane e Dean Ambrose. Armbar della Bog Red Machine che blocca il rivale e poi lo stende con una spallata. Headlock del wrestler mascherato. Ambrose porta all'angolo Kane e lo colpisce al volto con dei pugni. Kane ribalta la situazione e chiama il cambio per Daniel Bryan. Calci al volto da parte di The American Dragon. Armbar da parte dell'ex NXT che prova un pinfall eseguendo la manovra di sottomissione. Dean si libera e chiama in causa Rollins. Daniel lo blocca ed entra Cena. Bulldog da parte del bostoniano 1… 2… Niente da fare. Front Headlock del WWE Champion mentre si va in pausa pubblicitaria.

Torniamo live con Daniel Bryan che applica il Bow & Arrow ai danni di Dean Ambrose. Cambio per Kane che mette a segno un Low Dropkick mentre Daniel manteneva la presa 1… 2… Niente da fare. Ancora un tag per Bryan che colpisce con dei calci. Dean porta al suo angolo il rivale. Entra Rollins che seppellisce Bryan di pugni e calci. L'arbitro si distrae e Reigns ed Ambrose strozzano il rivale. Tag per Roman che colpisce con una violentissima Clothesline il rivale. Headlock da parte del ribelle di The Shield. Daniel si libera con delle gomitate da una Headlock ma poi viene steso da una gomitata. Splendida manovra combinata tra Ambrose e Rollins che colpiscono a ripetizione The American Dragon con un Dropkick. Headlock da parte di Seth con il WWE Tag Team Champion che si libera dopo qualche secondo ma poi è vittima dei pugni di Ambrose che si è preso il tag da Rollins. Elbow Drop da parte di Dean che ottiene un nuovo conto di due. Stomp frontali da parte dello sfidante al titolo U.S. che va chiudere poi il rivale in una Chinlock. Il WWE Universe incita Daniel che si libera ancora della presa e colpisce il rivale con un Running Knee. Entra Kane che colpisce con una serie di Clothesline ai vari angoli. Segue la Side Walk Slam. Il wrestler mascherato colpisce gli altri due di The Shield e poi connette con una DDT su Dean 1… 2… Ancora niente. Flying Clothesline di Kane. Rollins prova ad intervenire ma sia lui che Ambrose vengono spediti fuori dal ring. La Big Red Machine si accanisce sui tre di The Shield fuori dal quadrato facendoli sballottare sulle transenne, contro il paletto o i gradoni d'acciaio. L'arbitro, però, sta effettuando il conteggio fuori ed arriva a dieci. Kane è eliminato per count-out e lascia il suo team in inferiorità numerica. Pubblicità.

Torniamo al match con Cena che esce da un tentativo di pinfall di Ambrose. Entra Reigns che aspetta che John si rialzi per stenderlo con un pugno volante! 1… 2… Ancora niente. Nuova Chinlock da parte di Roman che va poi a colpire Cena alla schiena. Tentativo di Suplex ribaltato dal bostoniano. Tag per Rollins che vola sul rivale con un Flying Knee dal paletto! 1… 2… No! Calci al tappeto da parte di Seth che va poi a bloccare il WWE Champion con una Headlock. Cena si rialza nonostante continui a subire la presa del rivale. Daniel cerca il cambio e lo ottiente. Evitata una Clothesline e doppio calcio ad eliminare Ambrose e Reigns. Daniel evita una manovra all'angolo camminando sui turnbackle poi vola su Reigns con un Suicide Dive. The American Dragon sale sul paletto e colpisce Rollins con un Missile Dropkick 1… 2… No! Solita serie di calci al volto ed al petto da parte del WWE Tag Team Champion. Bryan prova ad impostare la No! Lock. Dean Ambrose si prende il cambio. Daniel si distrae concentrandosi su Seth. Ambrose prova a colpirlo ma The American Dragon evita il colpo. Rollins lo colpisce comunque con un Dropkick e Dean connette con la Dean Driver! 1… 2… 3! Anche Daniel Bryan è eliminato. È Cena solo contro The Shield. Il bostoniano viene portato all'angolo nemico dove a turno i tre lo colpiscono con dei calci. Rollins è l'uomo legale. Reazione del WWE Champion che connette con la sua serie di Shoulder Tackle e la Proto Bomb. 5-Knuckle Shuffle connessa! Dean Ambrose e Roman Reigns provano ad intervenire ma vengono rispediti al mittente. Attitude Adjustment su Seth Rollins connessa! 1… 2… 3! Rollins è eliminato. Dean Ambrose prova ad intervenire e John prova la AA. Dean si aggrappa mentre l'arbitro ferma il tentativo di Reigns di intervenire. Roman decide di allontanare in malo modo l'arbitro e colpisce Cena con la Spear! Mike Chioda chiama la squalifica. Torna la parità numerica. Ambrose prova subito il pinfall 1… 2… Cena si salva. Dean prova ancora un assalto ma il bostoniano lo sorprende e lo chiude nella STF! Ambrose sta per cedere ma Rollins e Reigns intervengono nella contesa e scatta la squalifica. Vince John Cena per squalifica ma The Shield continua il suo attacco concludendolo con la Triple Powerbomb!
Vincitori: John Cena & Team Hell No per squalifica

John rimane al tappeto mentre risuona la entry music di Ryback. L'ex Skip Sheffield entra sul quadrato e sembra voler attaccare il WWE Champion. Ryback però vedendo l'avversario ridotto al lumicino preferisce ritirarsi. Lo sfidante al titolo WWE ad Extreme Rules, però, ci ripensa e recupera una sedia sotto il ring andando a colpire la gamba già infortunata del bostoniano. Ryback è soddisfatto ed urla “Ryback Rules”!

Ryback rientra nel backstage ma viene fermato da Matt Striker che gli chiede le ragioni delle sue azioni di poco fa. L'ex Skip Sheffield risponde che ha giocato secondo le regole per tutto l'anno appena trascorso ma questo lo ha portato solamente ad essere fregato nel momento in cui combatteva per il WWE Championship. Questa domenica tutti vedranno che adesso si gioca secondo le sue di regole. Ryback conclude con l'ormai classico “Ryback Rules”.

Rivediamo quanto successo la scorsa settimana a Raw con Jack Swagger che ha attaccato tutti i suoi avversari con una scala mettendoli ad uno ad uno ko. Rivediamo anche il calcio di Jack Swagger che, a Smackdown, ha provocato una commozione cerebrale a Dolph Ziggler.

ONE ON ONE MATCH: BIG E LANGSTON VS JACK SWAGGER

Langston entra sul quadrato accompagnato da AJ Lee. Jerry Lawler annuncia l'avversario del bodyguard di Dolph Ziggler che sarà Jack Swagger come deciso dal WWE Universe attraverso la WWE App (con una percentuale piuttosto netta per giunta). Zeb Colter accompagna il Real American. Arbitro della contesa sarà Scott Armstrong. Si parte con un Clinch. Nessuno dei due ha la meglio. Fase di studio e nuovo Clinch con i due che si trascinano agli angoli del ring. Swagger blocca il rivale al tappeto ma Langston lo spedisce contro le corde. Spallate da parte di Big E ma l'ex World Heavyweight Champion non cade. Serie di pugni all'angolo da parte dell'NXT Champion. Irish Whip di quest'ultimo ma Jack evita lo Splash all'angolo. AJ distrae Swagger e Langston lo colpisce con l'aiuto delle corde. German Suplex da parte del Real American che prosegue il suo assalto con dei pugni alla schiena del rivale. Pubblicità.

Il match prosegue con Big E Langston che stende Jack Swagger con un Backbreaker 1… 2… Niente da fare. Pugno all'addome da parte del wrestler afro-americano che poi colpisce con delle spallate all'angolo ed un Shoulder Tackle. Swagger è in difficoltà ma evita una nuova spallata all'angolo. Splash all'angolo eseguita con successo da Jack che mette a segno la Swagger Bomb. L'ex World Heavyweight Champion prova ancora un assalto ma viene travolto dalla potenza di Bog E con un colpo a pugni chiusi in corsa. I due sono all'angolo. Langston connette con un Superplex dalla seconda corda! 1… 2… Ancora niente. L'NXT Champion si prepara a chiudere togliendosi le spalline del costume. Swagger sfugge alla presa e connette con una Clothesline alla gamba sinistra. Patriot Lock connessa dal Real American. Langston raggiunge la corda più bassa bloccando il conteggio. Tentativo di manovra in corsa di Swagger ma Big E lo spedisce fuori dal ring con un Back Body Drop. Il bodyguard di Dolph Ziggler fa impattare il rivale contro le transenne. Langston prova una Clothesline fuori dal quadrato ma Swagger si toglie dalla traiettoria e Big E finisce tra il pubblico. Swagger rientra sul ring mentre l'arbitro ultima il conteggio fuori.
Vincitore: Jack Swagger per count-out

Alberto Del Rio accorre sul ring e nasce una scazzottata con Swagger. Quest'ultimo lo colpisce con un Belly-To-Belly Suplex e prova poi la Patriot Lock. Ricardo Rodriguez colpisce l'avversario con il secchio d'acciaio. Jack prova ad attaccare l'annunciatore ma Del Rio ne approfitta e stende il Real American provando la Cross Armbreaker. Big E Langston rinviene e colpisce il messicano andando poi ad attaccare Jack. ADR colpisce il bodyguard di Swagger con un Enzeguiri Kick e quest'ultimo finisce fuori dal quadrato. Jack prova ancora a colpire Alberto ma quest'ultimo lo spedisce fuori dal ring con una Clothesline. Il messicano esulta con Ricardo Rodriguez. Vedremo la stessa scena anche ad Extreme Rules?

Viene annunciato il Pre-Show di Extreme Rules: The Miz affronterà Cody Rhodes.

ONE ON ONE MATCH: NATALYA VS AJ LEE
Vediamo come Kaitlyn, le Bellas, The Great Khali ed Hornswoggler sono a bordo ring ad osservare il match. Le ragazze come ospiti al tavolo di commento. Chad Patton arbitra questa sfida. Si parte con AJ che saltella intorno alla rivale. Nattie la stende mentre Kaitlyn riceve un regalo a bordo ring. Suplex ben eseguito dall'allieva della famiglia Hart. AJ prova a reagire ma Natalya la porta all'angolo e la colpisce con calci e pugni. Lee esce dal ring e schiaffeggia la rivale. Quest'ultima la insegue intorno al ring ed anche dentro. Ancora un colpo al volto da parte della fidanzata di Dolph Ziggler ma Nattie la fa impattare contro il tavolo dei commentatori. AJ viene trascinata all'esterno del quadrato e riportata all'interno. La Punjabi Princess rialza la rivale e prova stenderla con una Side Slam ma AJ incredibilmente trasforma la manovra in una Octopus Hold dopo essersi divincolata con una Headscissor. Natalya cede. Kaitlyn, Hornswoggle e Khali aiutano Nattie a rialzarsi e rientrare nel backstage mentre AJ Lee è soddisfatta per quanto appena fatto.
Vincitrice: AJ Lee per sottomissione

Matt Striker è nel backstage con Chris Jericho e gli chiede un parere su quanto successo ad inizio puntata. Il canadese risponde che non giocherà più secondo regole di altri. Non è più il tempo per scherzare. Lui sa chi è Fandango, può pronunciare bene il suo nome. Tuttavia vuole che Fandango sappia chi è lui. Un sei volte WWE Champion. Uno che ha visto tutto e fatto tutto quello che c'era da fare in questo business. Il suo nome si pronuncia Chris Jericho. Questa domenica ad Extreme Rules se Fandango vuole ballare, imparerà come si balla. Sarà lui a mostrarglielo in Jericho's style. Il canadese aspetta il suo avversario questa domenica al ppv.

Triple H fa il suo ingresso sul ring pronto al faccia a faccia con Brock Lesnar. Grande risposta del pubblico, come sempre, nei confronti del COO della federazione. La gabbia sovrasta il ring e si abbassa proprio mentre Hunter saluta il WWE ai quattro angoli del ring. Dopo l'ultima pausa pubblicitaria, Triple H ha in mano un microfono e dice a Brock Lesnar e lui sono stati in guerra per un anno. Ci sono state ossa rosse e del sangue è stato versato ma niente si è risolto tra loro. Tutto questo fino a sabato. La faccenda verrà chiusa una volta per tutte. Il ring è la sua casa. In questo ring lui è cresciuto ed è diventato un uomo. Un giorno, una persona che lui rispetta molto, gli ha detto che in questo ring avrebbe dovuto imparare anche ad odiare. Lo ha fatto. Con il passare degli anni lui ha imparato ad odiare ed ha prosperato in quest'odio. Non c'è nessun luogo nel quale si sente più a casa di un ring circondato dall'acciaio. Acciaio che può lacerare la tua carne e rompere le tue ossa. Lui è qui, Brock è qui e la gente è qui. Cosa più importante l'acciaio è qui. Lui è a casa. Perché non viene ad impossessarsene? The Next Big Thing, accompagnato da Paul Heyman, non si fa attendere e risponde alla chiamata di The Game. I due si fermano all'ingresso dello stage ed Heyman inizia a parlare per presentarsi ma HHH lo ferma e dice che tutti sanno chi sono. Lui vuole solo che Lesnar porti le sue chiappe all'interno del ring. Heyam ferma il suo cliente e dice ad Hunter che probabilmente non conosce ciò che loro realmente sono. Loro sono per i piaceri perversi della vita. Loro hanno forzato The Game a pronunciare la parola odio. Non è una delle parole taboo? Questo è ciò che gli provoca un piacere perverso. Triple H sa bene che loro si odiano. Per questa ragione il suo cliente Brock Lesnar lo batterà dimostrando il vero significato della parola odio. Brock è un lottatore in gabbia carnivoro e Triple H è il pezzo di carne più grande che c'è nella WWE. Dopo questa domenica HHH odierà dover affrontare la sua famiglia dopo quello che Brock gli farà nella gabbia. Hunter odierà il dover affrontare suo suocero dopo aver dato un dispiacere all'intero WWE Universe. Hunter odierà il fatto che solo un uomo emergerà da questa guerra come il vincitore (indica Brock Lesnar) mentre un altro uomo dovrà fare i conti con la storia ed essere ricordato come un perdente (indica Triple H). Il suo cliente è qui stasera ed è pronto alla lotta. Una lotta che, però, HHH dovrà aspettare fino a domenica per combattere perché come ben sa, da COO della federazione, il suo cliente non combatte gratis. I due fanno per rientrare nel backstage ma Triple H li ferma e dice che stava riflettendo sul motivo per cui Brock Lesnar non vuole affrontarlo come farebbe un uomo. La risposta è che tutto questo non riguarda l'ex UFC Champion ma riguarda Heyman. È lui che non vuol permettere al suo cliente di confrontarsi. A Wrestlemania lui ha fatto l'inimmaginabile mettendo ko Lesnar. Lui lo ha battuto. Paul sa che se Brock Lesnar entra in questo momento sul ring lui lo prenderebbe a calci nel sedere immediatamente e questa non è una buona cosa per Paul come uomo d'affari. Se Brock entra nella gabbia adesso e perde saranno due i rumori che si sentiranno: il boato del pubblico e l'alone di mistero che circonda lo stesso Lesnar mentre esce dalla finestra insieme ai suoi buon pasto. The Next Big Thing forse crede ancora di essere il più duro ma secondo lui Paul non è dello stesso parere. Per questa ragione adesso si rivolgerà a Lesnar e non più a Paul. Cosa farà adesso? Lo raggiungerà sul quadrato e proverà di essere Brock Lensar, la bestia. Oppure scapperà nel backstage provando a tutti di essere Brock Lensar, la femminuccia! L'ex UFC Champion non prende bene la provocazione e si avvicina al ring. Heyman e diversi arbitri provano a farlo desistere ma non sembrano avere successo. The Next Big Thing tentenna ma alla fine sembra voler entrare sul ring. Paul prova a fermarlo ancora ma non ci riesce. I due sono al centro del ring. Parte la rissa! I due se le danno di santa ragione. Lesnar stende Hunter con un German Suplex devastante. Heyman chiude la gabbia ma Brock fallisce lo Splash e si schianta contro la gabbia. L'ex UFC Champion prova un nuovo attacco ma Hunter lo schianta contro la porta dlela gabbia facendo volare anche Paul Heyman al tappeto fuori dal ring. I due si guardano in cagnesco con il COO che rivolge delle minacce al suo avversario ad Extreme Rules. Lesnar rialza Heyman e lo porta con sé nel backstage. La musica di The Game risuona nell'arena mentre Brock ed Heyman gli rivolgono uno sguardo minaccioso nei pressi del Titantron. Come finirà questa guerra? Lo scopriremo ad Extreme Rules.

Adriano Paduano
Appassionato di wrestling dagli inizi del 2000, negli ultimi anni ho vissuto a Londra dove ho coltivato la passione per il wrestling indipendente e la scena UK. Collaboro con Tuttowrestling da oltre dieci anni dove ho ricoperto il ruolo di Raw Reporter (occasionalmente anche ppv), redattore del WWE Planet ed attualmente scrivo il bi-settimanale Bet On Him con qualche comparsata nei vari podcast del sito.
15,658FansLike
2,635FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati