WWE Monday Night RAW 03/08/2020

Ed eccoci nuovamente live dal WWE Performance Center in compagnia di Tom Phillips, Samoa Joe e Byron Saxton per un nuovo episodio di Monday Night RAW!
Io sono “The REAL Messiah” Aldo Fiadone e anche questa settimana mi trovo a sostituire il mio fedele compagno Andrea Di Simone (torna presto fratello) per raccontarvi quanto accaduto nel più importante show settimanale targato World Wrestling Entertainment.

WWE UNITED STATES CHAMPIONSHIP MATCH: M.V.P vs APOLLO CREWS
Contesa in cui Apollo dice la sua, ma MVP ha al suo fianco la carta Lashley che si gioca spesso così da potersi giocare la contesa in ogni modo.
Siamo al centro del ring con MVP che continua la sua offensiva e ottiene un conto di due, poi colpisce il suo avversario al collo e successivamente connette con una camel clutch.
Sia Lashley che Benjamin a bordo ring sorridono per quanto il loro alleato sta facendo sul quadrato, che intanto lancia Crews contro le corde, running boot, ma Apollo si sposta per tempo e risponde con un flying crossbody per poi andarsi a prendere gli applausi del “pubblico” presente.
MVP va per un german e Crews risponde con una big toss powerbomb e va per il pin… 1… 2… 3.
VINCITORE PER SCHIENAMENTO E ANCORA UNITED STATES CHAMPION: APOLLO CREWS

Subito dopo la vittoria Apollo viene intervistato da Charly Caruso e il campione mostra tutta la sua felicità per poi annunciare che appena tornerà a casa, mostrerà ai suoi figli il suo primo titolo conquistato nella compagnia.
MVP e i suoi interrompono questo segmento con l’ex campione (se così possiamo definirlo) che chiede a tutti i costi un rematch e lo vuole proprio per SummerSlam. Poi lui e i suoi alleati se ne tornano nel backstage.

Intervista a Sasha Banks e Bayley alle quali viene chiesto se le due difenderanno una delle loro cinture in vista di SummerSlam, ma l’unica cosa che le due ci tengono a mostrare è un video celebrativo dei loro successi e quindi snobbano la domanda precedente. In tale video però vi è un interruzione dovuta dalle parole di Asuka che urla la sua voglia di vendetta e quindi di riprendersi il titolo femminile di RAW.
Per non bastare giunge anche Shayna Baszler che interrompe definitivamente le due prima attaccando verbalmente Sasha e i suoi metodi di vittoria e, successivamente, attaccando le campionesse in segno di avvertimento.

Vediamo le Iiconics incrociare Kevin Owens nel backstage e le due chiedono al canadese di essere ospiti del suo show, ma Kevin risponde di non essere interessato perché in realtà ha già un ospite…
Al ritorno dalla pubblicità troviamo tutto allestito per un nuovo episodio del KO Show in cui Owens ci introduce il prossimo ospite di questo speciale talk show, ed è… Ruby Ryott!
Parte subito questa intervista con Owens che ricorda alla Ryott come non abbia avuto molto successo dal suo ritorno sul ring e che ha dovuto affrontare una guerra con le Iiconics da sola. Forse, a detta di Kevin, sarebbe stato opportuno tenersi stretta Liv Morgan al suo fianco, ma la Riott dice che ormai Sarah Logan sta affrontando un nuovo capitolo della sua carriera e da Liv è stata sconfitta in passato e, negli scontri, ha ben capito il mancato interesse di riprendere tra le mani la Riott Squad… Ruby si commuove e nel durante viene interrotta dalle australiane.
Le Iiconics infieriscono sulla Riott con parole forti, ma le due vengono interrotte dall’ingresso di Liv Morgan che, nonostante specifica di non essere più amica di Ruby, si allea ad essa per dimostrare quanto nessuno è in realtà inferiore alle Iiconics.
Parte così una piccola rissa che sancisce il prossimo match della serata.

THE IICONICS vs THE RIOTT SQUAD
Peyton Royce gestice il match, ma Ruby ha la sua reazione e atterra l’avversaria che è quindi costretta a prendersi il cambio con Kay che entra nel quadrato e procede con degli attacchi in coppia per portare il suo team in vantaggio, Ruby però non si arrende e riesce a trovare il cambio con Liv che è ora parte ufficiale del match.
Missile dropkick di Liv dalla seconda corda, tentativo di pin sulla Royce che si rivela solo di due grazie al salvataggio di Kay, contrattacco di Peyton e Liv risponde con un roll up che vale la vittoria finale.
VINCITRICI PER SCHIENAMENTO: THE RIOTT SQUAD

Nel backstage vediamo Apollo Crews accettare la sfida lanciata da MVP per SummerSlam, mentre Shelton Benjamin dice che qualcuno gli ha rubato il titolo 24/7 e così MVP lo sostiene assicurandogli che appena troveranno il colpevole, riceverà una bella lezione.

Torniamo adesso sul ring con il WWE Champion, Drew McIntyre giunto per un promo e, ovviamente, per parlare di Randy Orton e dell’attacco subito la scorsa settimana.
Drew in realtà dice di non essere stupito data la grande motivazione di Orton a divenire campione del mondo WWE. Lo scozzese ricorda bene quando Vince definiva sia lui che Randy come il futuro della WWE e di fatti entrambi lo sono divenuti, seppur a detta sua, Orton avrebbe meritato più volte di essere licenziato e in verità ha solo ricevuto sostegno e aiutini grazie a suo padre e stable come l’Evolution.
Orton giunge per interrompere il campione ricordandogli che si, forse avrebbe meritato più volte il licenziamento, ma come può essere licenziato il vero e unico Chosen One della storia della WWE?
A questa domanda Drew dice di non avere dinanzi a se un leader o un prescelto, mentre Orton gli ricorda che una leggenda come The Undertaker ha ribadito nel suo documentario quanto Randy abbia ormai raggiunto il suo livello. Drew ribadisce nuovamente quanto detto e dinanzi a Orton e Flair sullo stage, urla quello che farà a SummerSlam, ovvero distruggere Randy Orton e mantenere il suo WWE Championship.

Nel backstage vediamo Owens parlare con Ruby Riott per poi incrociare Ric Flair con i due che si fermano a parlare per un istante. Il canadese dice che vuole cancellare il suo passato ed essere ciò che Randy potrebbe essere, di tutta risposta Flair propone a Kevin un match titolato se Orton vincerà a SummerSlam e KO sarà al suo fianco, ma Kevin dice a Ric di riferire al suo assistito che si vedranno la prossima settimana per un one on one in quel di RAW.

Uno dei dirigenti WWE, Pat Buck è sul ring per parlare della questione Nia Jax e capire l’esito o sanzione che l’ex campionessa di RAW riceverà.
Stando alle parole di Pat, Nia è sospesa a tempo indeterminato senza ricevere paga a causa degli attacchi provocati la scorsa settimana nella sua lotta con Shayn Baszler.
La Jax è furiosa per questa decisione prendendosela proprio con Pat che, a detta sua, non ha potere in merito a tale scelta. Il pubblico inizia a fischiare la Jax che poi esplode e attacca Buck fuori dal ring.

TRIPLE THREAT 24/7 TITLE MATCH: SHELTON BENJAMIN © vs R TRUTH vs AKIRA TOZAWA
Uno dei ninja di Tozawa sale sul ring per intimidire Benjamin che però non subisce alcun effetto e lo mette fuori gioco con un calcio, poi fa lo stesso con un altro ninja e altrettanto MVP e Lashley con altri alleati di Tozawa presenti a bordo ring.
Tozawa però sfrutta questa distrazione a suo vantaggio e connette con una senton su Truth che lo porta al pin vincente.
VINCITORE E NUOVO WWE 24/7 CHAMPION: AKIRA TOZAWA

Vediamo ora una telecamera inquadrare Shane McMahon con alle sue spalle un ring senza corde, un arbitro e due contendenti e Shane dice di attenderlo alle 10pm per guardare per la prima volta nella storia RAW Underground!

SASHA BANKS vs SHAYNA BASZLER
Contesa molto intensa tra le due che si scambiano una buona serie di colpi, la Banks connette con un crossbody dalla seconda corda, ma la reazione dell’avversaria non si lascia attendere e di fatti la Baszler blocca due calci e va per la Kirifuda Clutch, ma la Banks resiste e reagisce a sua volta con una stomp.
Bank Statement al centro del ring, la Baszler lotta duramente e con fatica ne esce, ma subisce una head scissor, ma vediamo ora Asuka apparire a bordo ring e attacca Bayley e nel frattempo l’arbitro chiama la fine del match per il no contest (?!)
NO CONTEST

Subito dopo il match Asuka lancia la sfida a Sasha per un remath per SummerSlam e, in rientro dalla pubblicità, Shane ci presenta ufficialmente RAW Underground con il primo wrestler Dabba-Keto (conosciuto nel 2016 a NXT con il ring name Babatunde Aiyegbusi) pronta a sfidare il suo primo avversario che viene messo KO dopo pochi secondi, cosa che si ripete anche con il secondo e Dabba riceve da subito i complimenti di Shane che, a quanto pare, porta in scena un prodotto per mostrare giovani attraverso una vera e propria battaglia underground (stile fight club o pugilato underground per capirci) con tanto di “Nitro Girl” sullo sfondo ad arricchire la scena.
Samoa Joe sembra aver apprezzato e Shane è intanto al lavoro per dare vita a un altra battaglia.

ANGEL GARZA vs ANGELO DAWKINS
Dawkins blocca la wing clipper e colpisce Garza per poi connettere con uno splash all’angolo e una bulldog. Dawkins domina e Ford è estasiato a bordo ring. Intanto Ford collassa letteralmente di fronte il tavolo di commento, Dawkins si distrae per capire le condizioni del suo compagno e allora Garza ne approfitta per connettere un dropkick e successivamente con un calcio al volto dell’avversario, manovra che lo porta a chiudere la contesa.
VINCITORE PER SCHIENAMENTO: ANGEL GARZA

ANDRADE vs MONTEZ FORD
I medici si sincerano delle condizioni di Ford spinto da Garza a questo match, ma l’atleta vuole lottare a ogni costo e sembra farcela nonostante lo shock precedente non abbia ancora una risposta.
Big shot di Andrade su Ford, calcione e snap suplex per il conto di due. Ford tenta una reazione con una running clothesline che provoca il pop generale e intanto sempre Ford tenta ancora altre manovre, ma collassa di nuovo sul quadrato e l’arbitro è costretto a chiamare la fine del match.
NO CONTEST

Dopo il match i medici vanno a sincerarsi delle condizioni di Ford portandolo di corsa nel backstage sotto gli occhi di tutti e, subito dopo, viene mostrato un nuovo segmento da RAW Underground con Erik dei Viking Raiders che vince una contesa e Shane che ancora una volta si chiede chi sarà mai pronto per la prossima battaglia.

Siamo nel backstage con Dawking che a quanto pare sembra aver scoperto che Ford sia stato drogato prima del suo match, giunge così anche Bianca Belair che si chiede chi possa essere stato a fare ciò e torvandosi davanti Zelina Vega, è la prima persona che accusa dato l’astio che c’è con i suoi assistiti. Zelina dice di non aver mai fatto qualcosa di simile in vita sua, ma Bianca è furiosa e salta addosso a Vega così da far partire una rissa.

Mentre la Hurt Business bisticcia con Charly Caruso e successivamente annuncia la sua imminente presenza in RAW Underground, torniamo sul ring per parlare della rivalità tra Seth Rollins e la famiglia di Rey Mysterio.
Dominik ha sfidato Seth per un one on one in quel di SummerSlam, Murphy sembra furioso per tale affronto e intanto Rollins se la prende con il tavolo di commento per aver idolatrato Dominik durante l’attacco subito la scorsa settimana, aggiungendo poi parole di fuoco per Samoa Joe che viene sfidato proprio da Rollins a salire sul ring di fronte lui e Murphy.
Ma ecco che alle spalle dei due giunge Dominik con una kendo stick e li attacca. Prima colpisce Murphy, poi Rollins, poi 619 su Murphy e subito dopo prende una sedia con la quale fa piazza pulita del quadrato. Rollins e Murphy quindi fuggono e “The Messiah” afferra il microfono dicendo di averne abbastanza e che se Dominik vuole un match a SummerSlam lo avrà!

Dopo aver visto Dolph Ziggler dominare la sua contesa in quel di RAW Underground, ecco giungere anche The Hurt Business con MVP che dichiara la sua stable pronta a prendere il controllo del tutto e di fatti distrugge chiunque gli si ponga davanti fino all’arrivo dell’ex commentatore di RAW; Dio Maddin che sembr dare un barlume di speranza reso però vano subito dopo.
Shane intanto pare sia entusiasta di questo nuovo prodotto e nel frattempo vengono mostrati repaly inerenti il dominio della stable capitanata dall’ex United States Champion.
E mentre Shane si chiede cosa accadrà la prossima settimana in quel di RAW Underground, le telecamere chiudono con un ultima immagine, quella della Hurt Business dominante sul quadrato.

14,771FansLike
2,621FollowersFollow

Ultime Notizie

La WWE ha licenziato Gerald Brisco

Con un tweet sul proprio profilo, Gerald Brisco ha annunciato di essere stato licenziato dalla WWE. https://twitter.com/Fgbrisco/status/1304051679835414530

Adam Cole: «Pat McAfee non può fare wrestling full-time»

Dopo il loro ottimo confronto di NXT Takeover:XXX, Adam Cole è tornato a parlare di Pat McAfee. Intervistato recentemente dalla testata Trib...

Dynamite 09/09/20: importante debutto

Puntata piena andata in scena a Dynamite 09/09/20: importante debutto avvenuto nel segmento in cui Kip Sabian ha annunciato il suo testimone di matrimonio.

La NJPW svela i partecipanti e i gironi del G1 Climax 30

La NJPW, come aveva preannunciato, nel corso dello show odierno ha svelato i partecipanti e i due gironi della trentesima edizione del...

Articoli Correlati