TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 25.4 THE JOURNEY: My WrestleMania week
 24.4 WWE Smackdown Report
 23.4 WWE Raw Report
 24.4 TW Web Radio
 22.4 Wrestling Cafe
 21.4 WWE Planet
 21.4 Impact Wrestling Report
 
 







 
 
 
THE OTHER SIDE - RESTORE THE HONOR  
by Luigi Quadri
 


RESTORE THE HONOR






Cera una volta tanto tempo fa una compagnia poco conosciuta che stata il trampolino di lancio per tanti grandi talenti mainstream di oggi: Aj Styles, Adam Cole, Kyle OReilly, Daniel Bryan, Samoa Joe e la lista pu continuare a lungo. In questa magico regno, i giovani wrestler avevano una loro visibilit e tutto il tempo per allenarsi a diventare grandi leggende del futuro lasciando dietro di loro un marchio indelebile tra cui ricordo valenti cavalieri come El Generico e Kevin Steen. Il nome di questo regno incantato era Ring of Honor.




Lo sapete, non mia abitudine parlare della ROH, ma c un motivo alla base di tutto ci. Guardando il G1 Supercard andato in scena durante la Wrestlemania Week ho avuto la sensazione di osservare una compagnia che ha perso la sua identit diventando poco pi che lombra di s stessa. Non stato un brutto evento, anzi se volete del buon wrestling senza impegno, il G1 Supercard ci che fa per voi anche se nel giro di una settimana vi scorderete ci che avete visto.

E mi duole dire una cosa del genere, perch tempo fa seguivo la ROH ma vuoi per impegni vari, vuoi per laccavallarsi di show su show ho perso progressivamente interesse. Non che la ROH abbia fatto molto per riconquistarselo questo va detto, tuttavia triste vedere come in un intero evento andando ad analizzarlo a fondo il contributo suo sia minimo. Sono consapevole che lo scenario cambiato, dieci anni fa la WWE non cannibalizzava il mercato, non cera la AEW e la TNA era lunica contender del ruolo di seconda promotrice di Wrestling in America ma mi sembra che non ci sia stato alcun tentativo di rendere la compagnia competitiva in questo nuovo scenario.

Bandido, Haskins, Brody King, Cobb, PCO sono tutte buone firme ma ancora devono integrarsi nel grande puzzle complessivo e volutamente sto escludendo Marty Scurll dalla lista perch noi tutti sappiamo che appena possibile raggiunger il resto dellElite in AEW. Meno male che c la NJPW mi verrebbe da dire, il contributo della compagnia nipponica stato pressoch essenziale per la buona riuscita dellevento visto che abbiamo avuto la redenzione di Okada tornato campione ai danni di Jay Switchblade White, un ottimo Naito VS Ibushi che ha visto la coronazione a nuovo campione intercontinentale della Golden Star e ad unaltra vittoria importante di ZSJ ai danni di Hiroshi Tanahashi.

Anche la ROH, ha avuto i suoi momenti ma permettetemi la domanda indiscreta Quanto conosciuto Taven nel panorama del wrestling mondiale? Io credo pochissimo e siete liberi di correggermi se credete il contrario, ma un fan casuale che vede il ladder match e la vittoria di Taven cosa pu pensare se non un semplice Oook? Solo i die hard fan della ROH possono gioire alla vittoria di Taven, uno che si costruito passo dopo passo in ROH, ma al di fuori del suo piccolo guscio Taven non crea buzz o non crea interesse se non che il pi conosciuto Lethal ha perso il titolo o Marty Scurll dellElite non ha vinto la cintura. Parlando di buzz credo che la situazione venga spiegata in maniera piuttosto deprimente dal run in durante lo show di Enzo e Big Cass. Come sapete Enzo si era gi reso protagonista di una invasione durante Summerslam prima di venir cacciato dalla security, secondo i recenti rumors la dirigenza avrebbe voluto ricreare un momento simile per poi decidere a seconda della reazione scatenata sul web se Enzo e Cass sono meritevoli di contratto.

A quanto pare il segmento non andato come previsto principalmente per colpa di Enzo e Cass che hanno esagerato nel loro run in creando troppa confusione e questo potrebbe avere precluso il loro futuro nella compagnia. Tuttavia credo che, se una compagnia che aveva messo sempre al primo posto la qualit in ring nella sua gestione, deve ricorrere ad Enzo e Cass per far parlare di s la situazione piuttosto complicata. Quantomeno dimostra un tentativo sbagliato della ROH di cambiare pelle, perdendo la propria identit maggiormente e la propria nicchia di fan fedeli: Enzo e Cass possono essere buoni innesti sul piano dellintrattenimento ma ci non si traduce in automatico in pi visualizzazioni sul prodotto. Come per la nascita della Allure, una stable formata da Angelina Love, Velvet Sky e Mandy Leon, cera davvero bisogno in ROH di una versione aggiornata delle Beautiful People?




Ripeto triste. Il materiale umano c, non eccezionale ma ci si pu lavorare ma manca veramente una scrittura efficace a fare da collante. Jeff Cobb ha disputato un ottimo opener con Will Ospreay ma in quanti sanno che Cobb il Matanza di Lucha Underground oppure come lui sia inserito nelle dinamiche del roster? Il fatto di mettere anche ogni cintura in palio a priori interessante ma stato spiegato? Onore alla NJPW per voler mantenere la collaborazione con la ROH ma siamo sicuri che una volta presa piede in maniera preponderante la AEW, Meiji e soci non decidano di cambiare? Non parlo solo di questoccasione ma in linea generale in ogni evento misto la NJPW ne sempre uscita come la compagnia debole e ci non esattamente quello che io intendo per collaborazione alla pari.

Ora io non so cosa succeder nel prossimo futuro, ma da quello che mi sembra di scorgere allorizzonte la ROH ha iniziato solo da poco a rinnovarsi pur rimanendo sempre racchiusa nella sua bolla fatta di pochi eletti. Mi sembra tuttavia chiaro che la ROH ad aver pi bisogno della NJPW che del contrario e temo seriamente, se questa alleanza in futuro dovesse sciogliersi, per il futuro della compagnia americana. Impact ha iniziato gi da tempo questo processo compiendo innumerevoli errori, ma quantomeno sembra abbiano trovato una propria identit creando settimana dopo settimana un prodotto guardabile ma che non brilla di originalit eh no lUnderworld solo copiare alcuni concept di Lucha Underground.

Impact sembra giusto pi avanti nel percorso, ma insieme alla ROH hanno ancora molta strada da fare se vogliono difendere il proprio posto allinterno del panorama del wrestling moderno. Be Different il mantra che continuano a ripeterci quasi ossessivamente in quasi tutti gli ambiti della nostra vita, a cui in questo caso vorrei anche aggiungere: senza perdere di vista i propri obiettivi in base alla dimensione che si vuole raggiungere. E continuo a dire che triste vedere adesso a che punto arrivata la ROH dopo un passato glorioso capace di andare avanti con le proprie forze per anni riuscendo allo stesso tempo a lanciare i talenti che oggi conosciamo e a valorizzare i nomi nuovi che si affacciavano verso la ribalta.

Magari le mie rimarranno solo le parole di un nostalgico che auspica un ritorno alla ribalta che mai avverr. In ogni caso spero abbiate gradito questo editoriale, per ora quindi grazie da Captain Phenomenal 1 e appuntamento al prossimo numero dellOther Side.




Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling



Al momento non ci sono commenti

   

Questo sito non in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono propriet delle rispettive federazioni.
Copyright 2018 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n 08331011000

Cambia le Impostazioni Privacy

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE