TW Risponde #503

Amiche ed amici di TuttoWrestling, Hell in a Cell è passato e la WWE è in un periodo di crisi creativa nerissima, mentre in line-up in corso di formazione per Survivor Series non promette nulla di buono. Quello che ci resta è la passione da fan e, soprattutto, le tante domande al TW Risponde. Proprio perché sono tante, cominciamo subito. A voi la lista delle domande indesiderate, che ancora qualcuno di voi continua a porre…

[RIQUADRO9]

Partiamo!


Ciao a tutti, sono Mister GT da Bergamo e vorrei farvi qualche domandina veloce veloce …
1)Secondo te in che modo sarebbe possibile avere a Wrestlemania The Rock vs Cena con il titolo in palio???
2)Pensando sempre al prossimo Wrestlemania, se The Rock vs Cena fosse il main event senza titolo in palio, su chi potrebbe puntare la WWE come vincitore della rumble da mandare per il titolo??? Che ne diresti di una storyline che vedrebbe opposti Cm Punk e Brock Lesnar con Paul Heyman di mezzo???
3)Ma con tutti i wrestler emergenti e non che la Tna ha sotto contratto, era proprio necessario dare la cintura di coppia a quella super-pippa di Chavo Guerrero??? Va bene che sia un personaggio più conosciuto di altri nel roster, ma così non vanno da nessuna parte…

1.Il modo più semplice è questo: The Rock batte CM Punk a Royal Rumble e John Cena vince il rumble match a trenta uomini e sceglie di sfidare Rock allo “Showcase of Immortals” la sera successiva al PPV. Dopo una costruzione durata un anno (intervallato da decine di altre cose, certo) è il modo migliore. Altrimenti come giustificare un Cena vs. Rock II se anche stavolta non c'è nulla in palio?
2.Se Rocky non batterà Punk alla Rumble è probabile che questi arriverà a Wrestlemania ancora da campione, rafforzando tutti i suoi record. Magari potrebbe essere sfidato da Brock Lesnar in seguito ad una possibile rottura tra CM Punk e Paul Heyman. Per me Lesnar potrebbe vincere la Rumble.
3.Ah, pure io me lo chiedo. Tra l'altro la vittoria di Hernandez e Chavo Guerrero si posizione all'interno di un feud, quello tra AJ Styles e Kurt Angle contro Daniels e Kazarian, in cui i due “latinos” non c'entravano proprio nulla. Scelta incomprensibile da parte della TNA…

Ciao Michele, sono Cristian, seguo sempre il sito e la rubrica TW Risponde e ho una sola domanda:
Quali sono i 3 elementi organizzativi che mancano alla TNA per diventare una valida concorrente della WWE? I bravi wrestler non mancano. Tu come vedresti, ad esempio, uno come Paul Heyman con totale carta bianca nel Creative Team TNA?
Grazie.

Innanzitutto mancano i soldi. Se avessero i soldi potrebbero fare come fece la WCW e cercherebbero di comprare, nel verso senso della parola, John Cena, CM Punk, Dolph Ziggler, Sheamus e compagnia per avere più “star power” e provare a spostare i ratings. Inoltre, se avessero più soldi riuscirebbero a fare campagne promozionali più aggressive e, soprattutto, a strappare un accordo economico con un canale televisivo più visto di Spike TV. Ricapitolando, quindi, alla TNA, per diventare una valida concorrente della WWE, mancano tre cose principali: soldi, soldi e soldi. Visto che la domanda non è una ma in realtà solo due, ti rispondo che Paul Heyman qualche anno fa aveva detto sì a Dixie Carter ad un suo ingresso nella compagnia ma chiedeva appunto totale carta bianca non solo nei processi creativi ma anche nelle assunzioni e nei licenziamenti dei wrestler, cosa che né la Carter né Jeff Jarrett vollero accettare. Se lo avessero fatto probabilmente oggi la TNA avrebbe veramente “alzato l'asticella” e sarebbe più vicina alla WWE di quanto non lo sia mai stata, visto che Heyman è un genio vero.

Un saluto tutta la redazza, sono Marco e vi scrivo per alcune domande!
1) Si vocifera un passaggio di Randy Orton ad Heel per sua richiesta. Al di là del fatto che mi risulta oscuro il perchè un atleta preferisca essere fischiato che osannato, la mia domanda è la seguente. Questo turn porterà maggiori sbocchi alla vipera? Il rischio non è di mandarlo direttamente contro Sheamus arrivando ad un risultato controproducente: Sheamus trattato dal pubblico come heel visto quanto è over Randy?
2) Sempre su Orton: come mai è stata abbandonata la gimmick del Legend Killer per la meno affascinante The Viper? Ci potrà mai essere un ritorno del Legend Killer?
3) Perso il titolo continentale, The Miz non potrebbe sollevarsi a status di Main Eventer vista la pochezza di Heel nel main event? L'esperienza (leggasi main eventi di WM) è dalla sua… Trovo che sia un personaggio trattato in maniera molto contraddittoria dalla WWE, c'è la sensazione che neanche lei sappia bene se pusharlo o depusharlo…
4) Considerazione di carattere generale: un PPV ogni 30 giorni non è un po' troppo? Non sarebbe meglio farne uno ogni due mesi? Probabilmente ci sarebbero più acquisti (anche se forse con meno introiti per la federazione) però a livello di storyline sarebbe più facile mettere su qualcosa di interessante
5) La WWE prenderà mai in considerazione la possibilità di proporre abbonamenti annuali ai PPV? Si paga una cifra per aver la possibilità di vedere tutti i PPV da Extreme Rules a Wrestlemania. Sembrerebbe perfetto, no? Forse così sì che paradossalmente farebbero più introiti…
Avrei altre domande, ma le tengo per la prossima volta! Grazie per l'attenzione!

1.Farsi acclamare non è poi particolarmente difficile. Farsi odiare veramente lo è, come dimostrano i casi di Ric Flair, Triple H o Edge, maestri nel trovare sempre nuovi modi per stare antipatici al pubblico. Orton le cose migliori della sua carriera le ha fatte da heel e lo sa bene: per questo, pare, vuole tornare alla sua vecchia attitudine. Se veramente girerà heel ed andrà contro Sheamus, sono certo, contrariamente a quello che pensi tu, che vedremo un grande feud da cui entrambi i lottatori trarranno vantaggi. Poi, stanne sicuro: Randy sarà in grado di farsi odiare, in questo è bravissimo.
2. La gimmick del Legend Killer è stata abbandonata perché aveva perso freschezza, in quanto ormai quasi tutte le leggende che gravitavano nella WWE erano cadute sotto i suoi colpi. Per questo la WWE scelse di cambiarla con quella di “The Viper”, che ha avuto un suo naturale scivolamento in quella di “Apex Predator” quando Randy da heel è passato face e non poteva più mostrare davanti al pubblico la particolare cattiveria che lo aveva contraddistinto.
3.Credo proprio di sì, è necessario che The Miz torni nel main event, sia per lui che per la WWE, dove oggi scarseggiano i bravi heel. Certo, non è facendolo perdere contro Kofi Kingston nell'undercard di PPV minori che se ne ricostruisce il personaggio, ma Miz ha le spalle abbastanza larghe per poter tornare al posto che gli compete al termine di un evidente periodo di appannamento. Su di lui, credo che la WWE abbia poche alternative ed una di queste, anche se io oggi non la consiglierei, è girarlo ace.
4.Forse è troppo, certo, ma finchè la WWE andrà in attivo dal punto di visto economico il format dei dodici PPV (o di più) all'anno, non cambierà. Se ci sarà un ulteriore crollo dei profitti (ma oggi tutti i PPV sono in attivo) allora la WWE potrebbe rivedere le sue scelte.
5.Stesso discorso della risposta precedente: finchè ci sono fan che acquistano normalmente tutti i PPV proposti dell'anno a prezzo pieno, la WWE non ha alcun interesse a praticare sconti. Non credo farebbero più introiti, quelli che si vogliono vedere tutti i PPV, nessuno escluso, li comprano qualunque sia il prezzo, a patto che questo resti in un limite di ragionevolezza.

Ciao Myth, sono Jacopo da Firenze, ti avevo già scritto altre volte. Volevo fare i complimenti a tutto lo staff per il traguardo raggiunto con i 500 numeri di TWRisponde. Di seguito ti invio alcune domande che spero tu possa apprezzare e rispondere di conseguenza.
1) Dolph Ziggler. Questo wrestler ha vinto in carriera un titolo di Campione del mondo, anche se per pochi minuti, il titolo intercontinentale e, sotto altra veste, quella di Nicky della Spirit Squad, quello di coppia ed è diventato Mr. Money in The Bank. La mia domanda è: Ziggler è da considerarsi Triple Crown Winner, visto che per esserlo bisogna aver vinto un titolo mondiale, il titolo IC ed il titolo di coppia, o quest'ultimo non va considerato perchè vinto insieme ad altri quattro wrestlers?
2) Questo nuovo trio, formato da Mahal, McIntyre e Slater, con a capo quest'ultimo, per me non andrà molto lontano. Un Leader di qualsiasi Team dovrebbe avere un minimo di credibilità. Fra i tre, Slater è quello messo peggio, visto che ha subito sconfitte su sconfitte per mano di alcune leggende. Dove andrà, secondo te, questa formazione?
3) Ryback. Se ne è parlato tanto di lui. Clone di Goldberg, incapace di alzare Tensai. Botcha la sua mossa finale. Ma lo tengono a galla perché piace a Vince, è il suo giocattolino. Nonostante non mi piaccia, devo dire che stanno facendo un buon lavoro con lui. Ma ti sembra corretto mandare quasi subito nel main event di un PPV un wrestler che finora ha squashato quasi sempre Jobber? Anche se il problema rimane. Mancano i Main Eventers, che o lottano per il nulla(vedi Orton), o devono ancora riprendersi degli infortuni(Vedi Barrett) per poi poter dire qualcosa in zona Main Event.
4) Una domanda un pò “antica”. Secondo te, in generale, se Steve Austin non avesse riportato quel grave infortunio al collo per colpa di Owen Hart, avrebbe vinto molto di più dei suoi 6 titoli mondiali? Ma soprattutto, se non si fosse infortunato, The Rock sarebbe diventato un'icona del wrestling come lo è oggi, dovendo sopportare la presenza di Austin senza bruschi stop a causa dei suoi problemi vertebrali?
5) Domanda n pò strana. Anzi, decisamente strana proprio come del personaggio di cui sto per parlare. Vorrei chiederti di chi interpretò lo Yeti, nella WCW, che fece parte del Dungeon of Doom. Quella specie di mummia che stritolò Hogan mentre era già mezzo stordito da parte di un Bear Hug di The Giant.
6) Sempre parlando del Dungeon of Doom, vorrei anche sapere chi era il capo di questa Stable. Non parlo di Kevin Sullivan, ma di quella persona anziana che dava ordini a Sullivan. Ho sentito dire che quella persona nella realtà era suo padre, ma non so niente altro. Potresti approfondirmi questo discorso e presunta parentela?
Ti ringrazio per l'attenzione in attesa della pubblicazione di TW Risponde. Buon lavoro.

1.Dolph Ziggler è un Triple Crown Champion, senza dubbio alcuno. Tra l'altro, Nicky era un punto fermo della Spirit Squad ed era proprio lui a difendere quasi sempre le cinture.
2.Io non capisco che senso abbia mettere insieme tre wrestler che perdono sempre, con storie diverse e gimmick diverse in una stable, che non riesce, ed è evidente, neppure a produrre segmenti divertenti. Altra storia era la JOB Squad degli anni Novanta, con Blue Meanie, Bob Holly, Scorpio, Al Snow e Gillberg, che almeno era dei jobber face, lo sapevano e per questo facevano quantomeno sorridere! Questa scelta della WWE è un ulteriore segno di sbandamento creativo: i booker non sapevamo come gestire i tre lottatori (per me tutti e tre da licenziare subito) e quindi hanno ben pensato di metterli insieme senza uno straccio di storyline decorosa alle spalle. Mah!
3.Ryback è un wrestler modesto, che non riesce neppure ad alzare sulle spalle Paul Heyman, mentre d'altra parte vediamo Sheamus eseguire le sue mosse su un gigante come Big Show. Tuttavia al pubblico la sua attitude piace, come abbiamo potuto vedere a Hell in a Cell, quindi la WWE ha fatto bene a puntare su di lui. Per un po', anche perché c'è scarsezza di alternative, resterà nel main event, ma presto cadrà nel dimenticatoio, perché, alla lunga, la gente vuole vedere dei buoni match. Sicuramente nella WWE c'è il problema della mancanza dei main eventer ed è incomprensibile che si punti su Ryback prima di dare la consacrazione a Dolph Ziggler o a Wade Barrett, ma tant'è. Speriamo nel futuro!
4.Non credo sarebbe cambiato granchè. “Stone Cold” Steve Austin avrebbe di certo lottato più a lungo, ma avrebbe potuto diventare ancora più di grande di quello che è effettivamente diventato? Credo di no. The Rock è diventato grandissimo insieme a Steve Austin e non nei periodi in cui Austin non era nella WWE, quindi anche nel suo caso credo che se anche Austin fosse stato più presente, lui avrebbe lo stesso avuto modo di mettere in evidenza tutta la sua bravura.
5.”Yeti”, una delle gimmick peggiori della storia del wrestling (anche perché, in realtà, era una mummia e non un abominevole uomo delle nevi) è stata interpretata, fortunatamente per pochissimo, da Ron Reis, un lottatore che avrebbe poi lavorato come jobber nella WCW tra il 1995 ed il 1998, facendosi notare come membro del Raven's Flock. Ad Halloween Havoc 1995 attaccò Hulk Hogan e quello fu il punto più alto di tutta la sua carriera…
6. Il Dungeon of Doom era una stable di “mostri” su cui la WCW decise inspiegabilmente di puntare a metà degli anni Novanta, nonostante quasi tutti i suoi appartenenti avessero gimmick ridicole o fossero wrestler scarsi. Il leader della stable era “The Taskmaster” Kevin Sullivan, che nel corso di un segmento presentò l'uomo da cui prendeva ordini, cioè “The Master”, suo “padre”. Questi non era altri che un wrestler abbastanza noto negli anni Sessanta e Settanta, King Curtis Iaukea. Era amico di Sullivan, che aveva un po' di potere nel backstage e lo volle vicino a sé nelle storyline. Peraltro, il personaggio di Iaukea non ebbe alcuna fortuna. Puoi trovare qualche info in più su tutta questa strampalata storia su questa vecchia pagina di WrestleCrap: http://www.thewrestlinglegendsforum.com/wrestlecrap/dungodoom.html


Passiamo ora allo “Smista la lista”. Vi avevo chiesto: se i Road Warrios / Legion of Doom del periodo d'oro, tra fine anni Ottanta ed inizio anni Novanta, facessero parte del roster della WWE oggi, quali cinque tag team fareste loro affrontare? ecco una selezione delle vostre migliori risposte.

Riavulill
La mia risposta:
Team Hell No
Rhodes Scolars
Ryback-Lesnar (Team FeedDestruction)
Tensai-Brodus Clay (team Japasaurus)
Kane-Big Show
Ciao

Ciao Grande Myth,
mi chiamo Luigi e sono di Pozzo D'Adda(MI). Sempre onorato di scriverti e, leggere, le tue risposte. In riferimento a smista la lista, ecco le mie cinque scelte:
1) Team Hell No;
2) ShowMiz;
3) The Rhodes Scholars;
4) Orton/Sheamus;
5) The Ascension.

Francesco Cervesato
Team Hell No, Del Rio & The Miz, Triple H & Shawn Michaels (DX one night only), Jericho e Christan (one night only), 3MB (solo per vederli massacrati di botte…)

Leo E Gre
Gli unici possibili attualmente: Gli Usos, Gli Ascension, il Team Hell No, Team Rhodes Scholars, Sin Cara e Mysterio.

Ecco le mie cinque opzioni: Brothers of Destruction (Undertaker e Kane); Ascension; Brock Lesnar e CM Punk (Heyman's protégées); Primo & Epico; Wade Barrett & Alberto Del Rio.

Per la prossima settimana smistatemi questa lista di cinque: se Sting approdasse finalmente nella WWE, quali cinque lottatori gli fareste affrontare?


E' tutto per oggi. Alla prossima edizione!

That's excellently executed…

“The Myth” Michele M. Ippolito

[RIQUADRO2]

14,768FansLike
2,621FollowersFollow

Ultime Notizie

La NJPW svela i partecipanti e i gironi del G1 Climax 30

La NJPW, come aveva preannunciato, nel corso dello show odierno ha svelato i partecipanti e i due gironi della trentesima edizione del...

In calo gli ascolti dell’ultima puntata di Monday Night Raw

In ritardo a causa dei festeggiamenti legati al Labor Day, sono stati da poco resi noti gli ascolti dei programmi televisivi trasmessi...

Aggiunti due segmenti e due ulteriori match a Dynamite

La puntata di Dynamite post All Out si prannuncia molto carica dato che la AEW, nel corso della giornata, ha aggiunto alla...

Annunciati tre match, di cui due titolati, per il prossimo episodio di NXT

NXT, dopo essere andato in onda gli ultimi due martedì a causa dei playoff di NHL, dalla prossima settimana tornerà ad essere...

Articoli Correlati