TW Risponde #389

Amigos y amigas del TuttoWrestling Risponde, sette giorni dopo “The Myth” Michele M. Ippolito torna alla guida della principale rubrica del primo sito di wrestling italiano. Anche questa settimana avrei voluto iniziare con il saluto del precedente conduttore, A-Bomb, che mi aveva promesso di mandarci qualche riga… Tuttavia non è arrivato un bel nulla e quindi lancio la campagna “Hey A-Bomb, salutaci!”. Abbiamo bisogno di commuoverci un po' qui al TW Risponde mentre parliamo dell'heel turn di Batista e del perché Vince McMahon non ne azzecca una da mesi… A-Bomb ascolta la nostra voce!

Bene, dopo avere un po' cazzeggiato passiamo alle domande indesiderate!!!

[RIQUADRO3]

Ottimo, ora passiamo a rispondere alle vostre domande, sempre puntuali ed interessanti.


Ciao Michele, sono Alessandro da Guspini (Cagliari) complimenti prima di tutto per il vostro sito, ti faccio un'unica domanda: è sempre più frequente che il pubblico faccia il tifo per il wrestler heel e fischi quello face… gli spettatori ormai scelgono gli atleti preferiti in base alle loro capacità in/extra ring e non perchè questa o quella federazione glieli presenta come “buoni” da tifare o “cattivi”da odiare… credo che la normale evoluzione dei wrestlers sia quella di presentarsi senza particolari caratterizzazioni e sarà l'appeal verso il pubblico a stabilirne il ruolo… questo fatto permetterebbe anche di far lottare un wrestler contro chiunque (senza dover rispettare il binomio face/heel) e di evitare imbarazzanti feud con wrestlers che lottano insieme da amici dopo aver cercato di ammazzarsi poche settimane prima… qual è la tua opinione? Ciaoooooooooooooooo & wooooooooooooooooo!!!!!!

Ciao Alessandro da un paese sconosciuto, mi dispiace ma sono solo parzialmente d'accordo con quello che scrivi. E' vero che gli spettatori ormai decidono chi tifare o non al di là di quello che propinano loro i booker ma è altrettanto vero che la gente vuole avere dei propri beniamini anche a prescindere da tutto il resto e quindi, già da un po' di anni a questa parte, fanno un po' quello che diamine gli pare. Inutile, in molte città, far arrivare John Cena con tanto di fanfare facendogli affrontare il terribilissimo Randy Orton. La gente applaudirà Orton ed insulterà Cena e Vince McMahon non potrà farci nulla. Eppure Vince DEVE dare una connotazione ai suoi personaggi perché il wrestling è come un film o una fiction: c'è sempre il buono ed il cattivo. Talvolta il pubblico si immedesima nel buono, talvolta nel cattivo (a quanti piace l'Al Pacino di Scarface? A tutti, proprio a tutti credo, eppure è un personaggio così negativo). Insomma, in questo Vince (e gli altri booker) fanno il loro lavoro, talvolta bene, tal'altra male. Poi, però, la scelta finale spetta sempre al pubblico, come dimostra il successo, negli ultimi quindici anni, di tweener come Steve Austin o la nWo.

Sono Davide di Savona. Sono un amante del wrestling e in particolare delle Royal Rumble. Vorrei sapere se è mai capitato che in una rumble un lottatore volasse oltre la terza corda per errore (es. non si riesce a tenere bene alle corde) e che cosa si è fatto (o si farebbe) in un caso del genere. La seconda domanda riguarda i guest host di RAW ormai presenti da mesi, nel caso di una puntata girata in Italia chi potrebbe essere il personaggio italiano al timone dello show rosso? E poi che fine ha fatto l'immenso Giant Gonzales ? Grazie anticipatamente e complimenti per sito e rivista.

Ciao Davide, riguardo a quello che mi chiedi sulle Royal Rumble ci sono due episodi che ricordo benissimo. Il primo riguarda “Macho Man” Randy Savage, che, da pazzoide quale è sempre stato, pensò bene di lanciarsi da solo fuori la terza corda per assalire un avversario nel corso della edizione del 1993 della Royal Rumble. Successivamente rientrò come se non fosse successo nulla e lottò fino alla fine del match, venendo eliminato da Yokozuna, che così vinse l'incontro. L'altro caso che mi viene in mente riguarda la Royal Rumble del 2000 quando gli ultimi due erano The Rock e Big Show. The Rock era in posizione precaria e toccò terra con entrambi i piedi ma doveva essere lui il vincitore designato e quindi la WWE fece finta di nulla, complici anche le telecamere che avevano ripreso l'azione da un'altra angolatura da cui il pubblico non avrebbe potuto notare niente. Successivamente la WWE utilizzò questo errore come parte delle storyline per far rientrare Big Show nella lotta per il titolo mondiale. A dire la verità la storyline fu costruita veramente molto bene!
Passando alla tua seconda domanda la risposta si fa molto difficile perché la WWE è un prodotto globale che viene visto in tutto il mondo e quindi il personaggio selezionato dovrebbe essere conosciuto in tutti e cinque i continenti. Sappiamo che spesso la WWE non ha utilizzato questo criterio chiamando a condurre Raw dei personaggi che sono emeriti sconosciuti fuori dai confini statunitensi e quindi l'italiano eventualmente chiamato a condurre una puntata dello show rosso dovrebbe essere ALMENO conosciuto negli Usa e questo restringe di parecchio il cerchio. Fiorello, che ha lavorato oltreoceano, potrebbe essere una buona opzione. Valentino Rossi, però, sarebbe la mia prima scelta sia perché è famoso nel mondo sia perché parla inglese. Il fattore simpatia, poi, giocherebbe moltissimo in questa scelta.

Carissimo! Sono Christian dalla provincia di Torino e sono un grande sostenitore e appassionato di wrestling come voi. dopo i banali ma non scontati complimenti per il vostro sito aggiornatissimo inizio con le mie domande
1. Tra le news sul vostro sito dopo l'arrivo dell'immortal in TNA pare che molti wrestler ex leggende WWE possano addirittura passare alla federazione di Dixie Carter… tu come la vedi? Possibilità concreta o il solito dar aria alla bocca di Hogan?
2. Domanda che mi sono sempre chiesto; allora a memoria d'uomo non ricordo di aver mai visto un match tra Undertaker e Chris Jericho in WWE almeno su schermi ufficiali ora mi chiedo: perchè un dream match che potrebbe essere biglietto vincente di un main event di uno dei big four e di Wrestlemania viene bruciato cosi in un banale e scontato triple threat alle Series? Insomma con la concorrenza che prende piede match cosi forse andrebbero valorizzati di più, no?
3: Undertaker campione ma col fisico mal ridotto riesce comunque a reggere la tensione del campione tu credi perderà il titolo prima o contro un altra superstar di basso rilievo che poi verrà “sacrificata”a Wrestlemania? Si è parlato di Jericho ma non dovrebbe essere impegnato contro Edge? Grazie per le risposte un grande saluto e buon lavoro come sempre! by Chris “the dead-man”.

Ciao Christian, che ci fai nella provincia di Torino? La ECW fa uno show da quelle parti? Sei sempre stato un mito per me e sempre lo sarai, sappilo! Passando alle domande, ecco le risposte:
1. Credo che Hogan riuscirà a portare qualche amico alla TNA. Il colpo sarebbe vedere nella seconda federazione americana Ric Flair, ma non sono così convinto che avremo questo onore. Purtroppo penso che vedremo prestissimo i Nasty Boys e Brutus Beefcake, gente buona (ma da anni…) solo per la casa di riposo. Se, invece, Hogan riuscisse a portare nella TNA un grande come Rob Van Dam, questa sì che sarebbe una grande acquisizione per Dixie Carter!
2. Abbiamo visto Undertaker vs. Jericho nell'ultima puntata di Smackdown ed il Becchino ha vinto pulito. Io credo che sia un errore gravissimo: un match così poteva benissimo essere il main event della prossima edizione di Wrestlemania. D'altronde parliamo della stessa WWE che mise contro i suoi due principali face, John Cena e Batista, a Summerslam annunciandolo con appena tre settimane di anticipo. Io sono convinto che questi siano gli errori che Vince McMahon paghi più cari in termini di consensi e di pubblico.
3. A questo punto non si sa se Edge tornerà a lottare per Wrestlemania. Ciò che è certo è che Jericho dovrà essere impegnato in un match di primo piano ed un incontro one-on-one contro Undertaker, nonostante si perda il pathos del “first match ever” è una ipotesi non del tutto da scartare. Undertaker sta veramente molto male ma è un guerriero. Se la WWE riterrà opportuno lasciargli il titolo fino a Wrestlemania sono convinto che il Becchino farà la sua parte senza battere ciglio.

Ciao Michele, sono Fabrizio da Udine, ho già scritto in passato a TWRISPONDE ma questa mi pare è la prima volta che scrivo a te. In ogni caso fate tutti un ottimo lavoro con questo bellissimo sito! Passiamo alle domande:
1)Ho sempre sentito parlare di “Era Gimmick” ed “era Attitude”, ma non ho mai capito qual è stato l'elemento di separazione tra le due. Mi potresti dare qualche delucidazione su queste due ere? E quando si può dire che la seconda è terminata'?
2)Non trovo per niente sensato il declassamento di CM Punk: a quanto pare a Survivor Series sarà solo un'insignificante membro del team Orton, quando solo poco più di un mese fa era il campione del mondo. Ma la WWE che intenzioni ha, di voler rovinare ogni buona idea che partorisce, soprattutto in questo periodo che la TNA è più agguerrita che mai?
3)Da una notizia pubblicata sulla vostra newsboard sembra che Edge abbia difficoltà ad essere presente a WM26, quindi è probabile che il suo feud con Chris Jericho salti, con quest'ultimo probabilmente impegnato con Undertaker (sinceramente io lo spero!). Ma la WWE ha fatto spesso questo scherzo: il wrestler infortunato di turno annuncia un lungo tempo di riposo per tornare a sorpresa (vedi John Cena alla Royal Rumble 2008). Come pensi sia la situazione questa volta?
4)Quando si decideranno a promuovere Christian a main eventer? Potrebbe benissimo fare lo stesso percorso di Edge (naturalmente con qualche modifica) dato che per lui ogni feud sarebbe qualcosa di inedito (Christan-HBK, Christian-Undertaker, Christian-Batista, Christian-Orton per citarne qualcuno) e lui assieme a John Morrison, The Miz, CM Punk e Drew Mcintyre potrebbero dare vita a una nuova ere per la WWE. Che ne pensi?
Grazie per l'attenzione e mi raccomando continuate così!

1.Il giorno a cui gli “storici” del wrestling fanno risalire la nascita ufficiale dell'Era Attitude è il… in occasione di WWE King of the Ring. In quella serata Steve Austin conquistò il titolo di Re e, con tono e linguaggio assolutamente irriguardoso, attaccò verbalmente Jake “the Snake” Roberts. Quanto disse quella sera (“Tu parli sempre dei tuoi salmi e del Vangelo secondo Giovanni ma il vangelo secondo Steve Austin dice che io ti appena rotto il…”) è diventato oramai leggendario. Poco dopo nascerà anche la Degeneration X con Shawn Michaels, Triple H e Chyna protagonisti e l'Era Attitude porterà l'allora WWF a vincere la guerra dei ratings contro la WCW dopo un lungo e difficile scontro. Su quando questa Era sia finita, gli esperti sono discorsi. Io dico che è finita quando la WWE ha acquistato la WCW ed ha ritenuto di poter superare un modello che tanto aveva appassionato i fan per lanciarne uno nuovo.
2. Il comportamento dei booker con CM Punk è incomprensibile, soprattutto perché la Straight Edge Superstar potrebbe essere il vero portabandiera di una compagnia sotto l'occhio del ciclone un mese sì e l'altro no per motivi legati al doping. A dire al verità, anche a causa di alcune scelte creative non molto convincenti, gli ultimi tempi di Punk da campione non sono stati brillanti (il feud con Undertaker non aveva né capo né coda) ma sicuramente il wrestler poteva essere riciclato nel semi-main event in altro modo.
3. Stessa domanda di prima, sfumature diverse. Scusate se rischio di ripetermi. La WWE non può giocare le stesse carte troppo spesso, i fan non sono stupidi e si accorgerebbero del bluff. Io credo che Edge, che ha già avuto grossi problemi fisici nell'ultimo decennio, non stia realmente ancora bene. Se ce la farà a tornare in tempo, il feud con Jericho è obbligato. Altrimenti, un feud tra Chris e Undertaker è assolutamente plausibile ed il match di Wrestlemania rischia seriamente di essere lo showstealer visto l'altissimo workrate dei due possibili partecipanti.
4. D'accordo al trecento percento. Ho in mente ancora le parole di Dave Scherer di PW Insider che, qualche mese fa, diceva che Christian è un wrestler che non ha l' “IT factor” cioè quel qualcosa in più che ti può portare verso il main eventer. Io non sono assolutamente d'accordo e penso che il magnifico lavoro fatto dal wrestler canadese prima nella TNA e poi nella ECW dovrebbe rappresentare per lui un lasciapassare gratuito per far parte della ristretta cerchia dei grandi di Raw e di Smackdown. Sono convinto anche io che i feud che citi tu sarebbero tutti sensazionali. Speriamo che se ne accorgano presto anche nella WWE. Le lancette, però, sono contro Christian: il tempo passa anche per lui e se i booker devono fare una scelta in questo senso meglio che la facciano presto. La WWE insiste sempre sugli stessi wrestler. Io dico che è una scelta sbagliata, una Nuova Era è proprio necessaria.

Ciao sono Teo “il sanguigno” di Brescia. Parto subito con i miei quesiti, solo dopo avervi fatto i miei più sentiti complimenti per la vostra bravura e cura del sito, sappiate che per me “e ne sono sicuro per tutti i fan del Wrestling” siete fondamentali…dopo questo leccaggio passo alle domande 🙂 :
1) D'accordo che la WWE ultimamente “e non solo ultimamente” pensa solo ai denari, d'accordo che le storyline sono sempre più in crisi, ma mi spiegate che sento ha far in modo che Zack Ryder “heel” faccia perdere apposta William Regal contro Christian in qualche puntata fa dell'ECW, per poi nella puntata successiva dello stesso roster minore far finta che non fosse successo nulla?! Io capisco che c'era imminente il nuovo PPV che porta molto denaro alla compagnia, ma cribbio fate almeno finta che Regal e i suoi due scagnozzi siano arrabbiati con l'ex alleato di Edge?! O no?! Sono proprio queste le cose che, da amante viscerale del wrestling, mi indispongono maggiormente. Questa non curanza dei dettagli. Questo mi fa pensare, allora basta essere cultore del wrestling da più di 20 anni “quale lo sono io” per creare cose migliori di loro? Io non sono infastidito dall'episodio in se stesso, ma da cosa scaturisce e cioè “non curanza”. Cosa ne pensi?
2) Secondo te quando Vladimir Kozlov & Ekeziel Jackson si ribelleranno a William Regal e diveranno face?
3) Per contro non mi pare che il turn face di Shelton Benjamin abbia avuto un notevole impatto sul pubblico o sbaglio?
4) Credi gioverà a Batista il turn-heel?
5) In questo punto volevo esprimere tutto il mio compiacimento per il notevole utilizzo di Chris Jericho, wrestler che anche se non rientra nella cerchia dei miei wrestler preferiti “quali HBK, MVP, Undertaker e John Morrison” ha comunque tutta la mia stima, soprattutto ora che è heel. Secondo me è un ottimo heel e credo anche che con Edge scaturirà un feud come non molti negli ultimi anni. Sei d'accordo anche te?
6) Domanda a cui tengo molto, credi abbia possibilità io mio Shawn Michaels di vincere il titolo alle Servivor Series? O anche nel futuro vicino?
7) Spinto solo da semplice curiosità, qual è quell'aspetto del wrestling che ti attrae e quindi ti emoziona maggiormente? A me emozionano molto i turn… sia turn-face che i turn-heel, preferendo i primi ai secondi generalmente.
8) Ultima domanda…credi che Mvp e John Morrison arriveranno prima o poi al raggiungimento di una delle rispettive cinture di Campione del Mondo dei pesi massimi “cavolo come suona male in italiano!!”
Augurando un buon proseguimento di settimana a tutti, ringrazio per l'eventuale pubblicazione.

Ciao Teo, il leccaggio è comunque sempre gradito. Anzi, tutti i fan del TW Risponde sono invitati a leccare il conduttore. Più leccano più avranno possibilità di vedere pubblicate le loro e-mail. 🙂
1.Mi hai fatto pensare ad un passaggio della biografia di Chris Jericho quando racconta che Eric Bischoff gli aveva chiesto di passare nella nWo ed aveva organizzato la sua vittoria di un titolo con l'aiuto di Big Show, che faceva parte di quella stable. Jericho aveva rifiutato ma Bischoff aveva insistito che Big Show lo aiutasse comunque dicendo “poi spiegheremo il perché”. Nessuno ha mai spiegato un bel niente e così nessuno ha mai spiegato un bel niente di tante storyline principali delle varie compagnie dove è successo qualcosa di importante che poi non ha più avuto nessuna conseguenza. Che dirti? E' un andazzo che si trascina da anni, un'altra mancanza di rispetto verso i fan. Sinceramente credo che contro la sciatteria ci sia proprio poco da fare!
2.Per me Vladimir Kozlov non potrà mai essere face, lo vedo impregnato di “X-Pac Heat”, cioè di quella sensazione che viene ai fan ogni volta che lo vedono: “Non voglio vederti vincere, non voglio vederti perdere, voglio solo non vederti più in tv”. Jackson invece ha un bel personaggio ma sul ring è assolutamente insignificante. Per loro due prevedo un licenziamento nel giro di un anno. Regal, invece, continuerà a fare il maestro di giovani talenti, cosa che gli riesce benissimo. Tuttavia stavolta gli hanno dato proprio una missione impossibile…
3.La gente ha ormai capito che Shelton Benjamin è un perdente (perché così gli ha fatto credere la WWE grazie ad anni di pessimo booking) e che non vale la pena tifare per lui perché tanto, giro qualche settimana, tornerà nell'inferno del lowcarding. Che sia bravissimo sul ring non conta manco un'antecchia. Ed è un vero peccato. Credo che la WWE non lo licenzi solo perché sa che nella TNA Benjamin potrebbe fare faville.
4. Sì. Il suo personaggio da face aveva ormai finito la benzina. Da molto tempo.
5. Chris Jericho ed Edge sono due intrattenitori con i controfiocchi, tra i migliori degli ultimi venti anni. Detto questo, non posso che ripetermi: daranno vita ad un bellissimo feud senza dubbio anche se io ho qualche riserva su un Edge face. Spero possa smentirmi con delle prestazioni superlative.
6. Il title match di Raw è equilibratissimo e credo che ciascuno dei tre wrestler abbia alte possibilità di uscire campione. Tuttavia, tra i tre, Michaels è quello che ha meno bisogno di avere una cintura alla vita. Il mio pronostico va con John Cena, che è tornato campione da troppo poco ed ha bisogno di tempo per consolidare il suo regno. Michaels, sicuramente, potrà rifarsi in altre occasioni, già a partire dalla Royal Rumble 2010.
7. A me emozionano i colpi di scena in generale, come, credo, a tutti i fan. I turn fin troppo spesso sono attesi, scontati e noiosi. Spesso i colpi di scena avvengono all'interno di match è questo è un bene. Inoltre amo i wrestler per i siparietti extraring e per le interviste di gente come Jericho, la D-X, Cena, che mi portano ad amare ogni giorno di più questo straordinario sport-entertainment.
8. Nei primi mesi del 2010 sarà in vendita un dvd celebrativo della carriera (pur breve) di John Morrison e questo è un chiarissimo segno dell'attenzione che la WWE ha posto verso questo lottatore. Credo che il prossimo anno l'ex membro degli MNM possa fare il salto di qualità. D'altra parte penso che per MVP la WWE abbia perso il treno giusto. Quando era all'apice della popolarità come heel la WWE ha lanciato una ignobile storyline che prevedeva la losing streak e poi il suo passaggio a face. Della serie: come distruggere completamente uno dei pochi personaggi che funziona. Tuttavia MVP è bravo e vedremo se ci sarà, per lui, tempo di recuperare e di entrare nel giro del main eventing.


Passiamo ora a smista la lista. La domanda che vi avevo fatto l'ultima volta era la seguente: “Si avvicinano le Survivor Series. Potendo creare un vostro team ideale prendendo wrestler da tutte le compagnie del mondo, chi scegliereste?”. Ecco cosa ci avete scritto.

Ciao sono Davide di Savona.
Il team ideale tra tutti i lottatori delle varie federazioni per me sarebbe:
Triple H
Aj Styles
Shawn Michaels
Kurt Angle
Sting

Ciao a tutti siamo Giorgio e Demetrio, due fratelli di Reggio Calabria appassionati di wrestling che seguiamo su Sky e sul vostro stupendo sito, vi facciamo i dovuti complimenti perchè siete grandiosi e vorremmo rispondere alla rubrica Smista la lista, Dunque il nostro team,ovviamente immaginando di avere tutti al 100%, in perfetta forma diciamo… sarebbe un giusto mix di agilità, tecnica e potenza:
1- Triple H, uno dei nostri preferiti…sarebbe sicuramente il capitano del team…
2- John Cena, una macchina inarrestabile…
3- Batista, beh che dire…la potenza allo stato puro…
4- Chris Jericho, un maestro e un grande intrattenitore…
5- Shawn Michaels, lo showstopper…sempre perfetto e sa cavarsela in ogni situazione…

Ciao a tutta la redazione di TW,sono Mattia dalla provincia di Milano e volevo inviarvi la mia lista (sono un rookie nelle mail alla vostra redazione quindi siate clementi). Team WWE: Triple H, Shawn Michaels, Undertaker, John Cena, Randy Orton. Ora vi Saluto Grazie tante.
Mattia

Ciao, sono Daniele da Napoli. Mi son perso tanti 'Smista..' in questi mesi per via del lavoro che m'ha portato anche all'estero… da adesso vedrò di recuperare! Per quanto riguarda il Fantateam ideale, sceglierei ad occhi chiusi questi:
Kurt Angle, Nigel McGuinness/Desmond Wolfe, Edge, Y2J ed “American Dragon” Bryan Danielson.


Ecco i miei cinque invece: Jeff Jarrett, Christian, Edge, Chris Jericho, AJ Styles. E tutti da heel…

Per il prossimo numero invece vi chiedo: “Il ritorno di Hulk Hogan ha riportato alla ribalta alcuni nomi di vecchie glorie del passato. In una vostra federazione quali wrestler ormai ritirati chiamereste a lavorare?”

Ecco qua. Tutto bene, tutto finito. Semplicemente, ci diamo appuntamento alla prossima volta.

That's excellently executed.

“The Myth” Michele M. Ippolito.

[RIQUADRO2]

Michele M. Ippolitohttp://www.tuttowrestling.com
Ha cominciato a scrivere su TuttoWrestling nel 1998, dove, negli anni, si è occupato di un po' di tutto. Dal 2009, ininterrottamente, è autore del TW Risponde, la rubrica più antica, più letta ed amata del wrestling web italiano. Quando fu creata la prima newsboard di wrestling in Italia, lui era lì, a tradurre e scrivere notizie per gli internauti del nostro Paese.
15,653FansLike
2,633FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati