Stamford Report #95 – WWE TLC and Stairs 2014

Amici di Tuttowrestling.com, un saluto da parte di Erik Ganzerli e benvenuti all'ultima edizione dello Stamford Report per il 2014. La WWE ha chiuso l'anno con TLC and Stairs (nome orrendo, tra l'altro), uno show per la quale le aspettative erano quasi sotto le scarpe. Come è andata? Andiamo a scoprirlo.

THE NEW DAY (KOFI KINGSTON e BIG E) battono GOLD & STARDUST nel Kickoff: voto 6.
Un match. Niente di clamoroso, senza infamia nè lode. Uno scontro tra due team in difficoltà per motivi diversi. Gold & Stardust sono in difficoltà perchè la WWE non ha piani per loro mentre il gruppo del New Day è in difficoltà perchè la gimmick fa schifo e il pubblico li sta già rigettando (anche perchè, di fatto, cosa avrebbero fatto per farsi apprezzare dal pubblico?), quindi non so veramente che futuro possano avere i due tag team. Un peccato specialmente per Gold & Stardust che avevano un potenziale quantomeno interessante e che hanno esaurito nettamente prima del previsto.

DOLPH ZIGGLER batte LUKE HARPER in un Ladder Match ed è il nuovo WWE Intercontinental Champion: voto 7
Ottimo opener e il match della serata. Un ladder match piuttosto diverso rispetto a quanto si vede da solito quantomeno per l'approccio, perchè l'intero concetto di questo match è stato: “devo salire la scala per prendere la cintura? Benissimo, ti ucciderò prima di farlo.”, che è esattamente quanto abbiamo visto per l'intero match. Questi due si sono menati come fabbri con Ziggler che ha anche pensato bene di trovare nuovi e innovativi modi per distruggere il proprio corpo. Non che Harper sia stato da meno, anzi (ho temuto seriamente si fosse rotto un braccio con quell'assurdo bump che si è preso fuori ring con la scala) e i due, a fine match, han dovuto ricorrere alle cure dei medici per delle ferite. Match molto duro e con la vittoria di Dolph Ziggler che quindi si riprende il titolo Intercontinentale. La situazione dello “Show Off” è quantomeno strana perchè ora, dopo esser stato colui che ha posto fine all'Authority, ha di nuovo il titolo Intercontinentale che, come abbiamo ampiamente visto, è più una zavorra che un vero e proprio premio. Vedremo cosa succederà. Peccato per Harper che, invece, credo abbia bisogno più di un riconoscimento di questo tipo che non Ziggler.

THE USOS (JIMMY e JEY) battono THE MIZ & DAMIEN MIZDOW per squalifica: voto 5.5
Un match piuttosto scarno come contenuti con l'aggravante di un finale davvero orrendo. La squalifica (fatta poi in quel modo) serve a tirare avanti la faida ancora per un po', ma era davvero necessario farla così? Non si poteva trovare un finale sporco? Non è che gli Usos soffrano così tanto a subire uno schienamento, specialmente se sporco. Le squalifiche in pay-per-view lasciano già di loro l'amaro in bocca, fatte così la situazione è anche peggiore. La faida dunque prosegue e temo seriamente che la storyline di Naomi prenda una piega davvero preoccupante nell'immediato futuro, spero di sbagliarmi ma ho questa sensazione.

BIG SHOW batte ERICK ROWAN in un Chairs match: voto 6
Meglio del previsto, contando che si temeva che questo fosse il peggior match della serata e il peggiore degli ultimi anni. Non è stato fortunatamente ciò. Non è stato Savage vs Steamboat ma si è fatto guardare. Più avanti parleremo di programmazione e mi chiedo quale programmazione ci sia per Erick Rowan. Lo si gira face senza quasi motivo, lo si rende altrettanto senza motivo un genio che “si abbassa” a fare il wrestler e lo si fa perdere ogni singola volta (eccetto SmackDown di questa settimana ma nella stessa sera ha perso pulitissimo contro Kane a Main Event e la sera prima ha fatto lui il job nel tag team match a Raw). Chiaro, le doti di Rowan sono quelle che sono e non sarà probabilmente mai un fenomeno ma che senso ha spingerlo in questa posizione importante e poi renderlo immediatamente un jobber? Ai posteri l'ardua sentenza.

JOHN CENA batte SETH ROLLINS in un Tables match: voto 7
Match come verdetto mai veramente in discussione ma comunque una contesa decisamente divertente e anche avvincente. La cosa non dovrebbe stupire specialmente quelli che hanno visto lo Street Fight match tra i due a Milano (molto più all'acqua di rose come bump e utilizzo di armi ma comunque divertente e molto ben combattuto) ma comunque positivo vedere un match bello tra i due anche in una ribalta importante come un pay-per-view WWE. La cosa intrigante è che, se vogliamo, il match della sera dopo a Raw nella gabbia è stato forse anche meglio di questo, segno che i due si trovano davvero bene sul ring insieme e la cosa potrebbe portare a una rivalità che vedremo spesso ripresentarsi nei prossimi tempi. Unico neo, se vogliamo, la totale illogicità della gestione arbitrale di parti del match: dopo un ref bump Cena schianta Rollins su un tavolo. La J&J Security ripulisce il ring dai detriti, Cena schianta Mercury e Noble su un tavolo e poi finisce, assieme a Rollins, su un tavolo fuori ring. L'arbitro originale intanto si è ripreso e dichiara la fine del match…arrivano altri due arbitri, dal backstage, a dare la loro opinione sul vincitore del match e alla fine Mike Chioda fa ripartire il match che viene vinto da Cena dopo 3 minuti con una Attitude Adjustment su un tavolo a Rollins dopo che The Big Show, che aveva interferito, era stato neutralizzato dal rientrante Roman Reigns. Per ricapitolare, dunque, due arbitri non sono usciti dopo il primo ref bump, non han visto Cena schiantare Rollins sul tavolo ma hanno visto benissimo quanto accaduto un buon 2-3 minuti dopo quando Cena e Rollins son finiti entrambi sul tavolo. Sono favorevole a sospendere la propria incredulità ma il tutto è piuttosto ridicolo, secondo me. Ci tocca dunque Cena vs Lesnar III alla Royal Rumble e la domanda a questo punto è: fallirà Cena il suo assalto al titolo WWE per la terza volta? Faranno “perdere” Cena per 3 volte di fila? (So bene che Cena ha vinto contro Lesnar a Night of Champions, ma lo ha fatto per squalifica). La logica direbbe di si, ma abbiam visto cose anche più strane in questa compagnia.

NIKKI BELLA batte AJ LEE e conserva il WWE Divas Championship: voto 5
Non un buon match per il titolo delle Divas WWE. A loro parziale difesa Nikki e AJ sono state messe in condizione di fallire collocandole dopo il match di Cena col risultato che il pubblico non ha provato il benchè minimo interesse verso di loro, ma il match comunque ha lasciato piuttosto a desiderare. Non una bella serata per Nikki che è stata quasi sempre fuori posizione e ci son stati anche diversi errori, specialmente nella prima fase del match. Il finale con la lacca (o quel che era) non ha contribuito a migliorare le cose (e, se ci fate caso, AJ non l'ha nemmeno venduta la cosa andando a lanciarsi, a occhi spalancati e senza far finta di barcollare confusa e disorientata, su Nikki prendendosi la gomitata). Interessante notare come AJ sia stata a malapena nominata sia a Raw che a SmackDown questa settimana…girano rumor (di nuovo) di un suo abbandono imminente (girava voce che TLC fosse la sua ultima data), staremo a vedere. In ogni caso, come già detto, non credo rimarrà nella compagnia a lungo.

RYBACK batte KANE in un Chairs match: voto 4.5
Si pensava sarebbe stato un match tremendo e così è stato. Tremendo e anche duro, specialmente per il povero Kane che è stato la vittima di Ryback in questa contesa (riguardarsi l'orrendo modo in cui Ryback ha spedito Kane su diverse sedie una fianco all'altra). Vittoria per Ryback (forse il prossimo ad essere dato in pasto a Rusev) in una faida e in un match totalmente non necessari.

RUSEV batte JACK SWAGGER e conserva il WWE United States Championship: voto 6
Di tutte le cose che potevano essere ridotte come minutaggio in questo show proprio questo match? Versione ridotta dei match tra i due che abbiamo visto negli ultimi mesi e vittoria scontata di Rusev che continua la sua striscia vincente. Adesso però arriva il difficile (ovvero Ryback)…lì vedremo seriamente il valore di Rusev come lottatore, perchè la prova dal punto di vista puramente tecnico è sicuramente importante. Riusciremo a vedere match decenti tra i due? La risposta molto presto.

BRAY WYATT batte DEAN AMBROSE in un Tables, Ladders and Chairs Match: voto 6.5
Un match più che egregio rovinato da un finale a dir poco terribile. Davvero inspiegabile la scelta della WWE di chiudere il pay-per-view con questo match alla luce del vincitore scelto e, soprattutto, alla luce del finale preparato per lo stesso. Un modo davvero brutto di chiudere lo show, che lascia l'amaro in bocca. Match che ha anche pagato un errore semplicemente concettuale da parte della WWE. Dopo un'intera serata di gimmick match, uso di scale, tavoli, sedie e altri oggetti contundenti il pubblico si è trovato completamente desensibilizzato ai bump e, appunto, all'utilizzo delle armi e c'è voluto parecchio prima che i fan si facessero coinvolgere dalla contesa (peraltro fino a un certo punto). Dicevamo del finale…sostanzialmente Dean Ambrose ha perso perchè è un idiota. Giustamente vuoi usare un televisore come arma…il cavo non arriva…cosa fai? Ovviamente tiri più forte…cosa mai potrà andare storto facendo così? La cosa ancora più triste di ciò è che, quando Ambrose ha fatto la scena del cavo troppo corto il pubblico ha RISO…è questo davvero quello che la WWE vuole? Che uno dei suoi top face diventi di fatto materiale comedy? Non è troppo tardi per salvare la situazione ma è anche ora che Ambrose cominci a vincere qualche match perchè da quando è diventato un lottatore singolo non ha ancora vinto una volta in pay-per-view. Se invece è vero il rumor che vuole Bray Wyatt diretto contro The Undertaker a Wrestlemania (che per me sarebbe un grosso errore) è presto spiegato perchè continua a non perdere e perchè probabilmente continuamente a non farlo ove possibile nei prossimi mesi.

PPV: voto 5
Si chiude male l'annata della WWE in pay-per-view. Non uno show orrendo (anche se con due match molto deludenti, ma era previsto) ma uno show noioso…e molto anche. Non credo di ricordare l'ultima volta in cui mi sono annoiato così tanto guardando un pay-per-view WWE. Ero così annoiato che ho rischiato seriamente di addormentarmi guardandolo…ed ero seduto alla scrivania a battere a tastiera il report di questo show. Ecco quanto sono stato annoiato da questo pay-per-view. Singolare come questa compagnia possa essere così bipolare da avere un prodotto come quello che vediamo nel main roster (per diversi mesi all'anno, i mesi da gennaio a marzo sono solitamente almeno buoni) e un prodotto come NXT che ha costantemente confermato le attese, andando anche oltre le stesse con gli special sul WWE Network. Ovviamente il paragone è anche difficile da fare per il modo in cui i due prodotti vengono bookati (il booking di NXT è fatto da una persona, è molto semplice, lineare e c'è una programmazione dietro mentre il prodotto del main roster ha una trentina di writer, dev'essere arzigogolato perchè si rivolge alla platea più ampia possibile ma non ha una adeguata programmazione dietro) ma forse si potrebbero prendere dal booking di NXT degli elementi per migliorare il prodotto del main roster. C'è bisogno di continuity, logica e programmazione, ora non c'è niente di tutto questo e il prodotto ne sta soffrendo. Non è questione di impegno sul ring (da quel punto di vista abbiamo avuto un 2014 più che dignitoso con dei pay-per-view anche di buon livello) ma di direzione. C'è bisogno di una scossa e, soprattutto, proteggere i talenti su cui si vuole puntare se si vuole avere gente over col pubblico. A TLC ciò non è stato fatto ed è un po' che ciò non avviene, speriamo si inverta la rotta molto, molto presto.

E con questo abbiamo concluso per il 2014 in pay-per-view WWE. Con lo Stamford Report l'appuntamento è tra un mese e mezzo quando ci ritroveremo a parlare della Royal Rumble 2015. Con me personalmente gli appuntamenti sono i soliti con i podcast e la web radio. Da parte mia auguri di Buon Natale e Buon 2015 e ci sentiamo nell'anno nuovo.

Adios!

14,815FansLike
2,612FollowersFollow

Ultime Notizie

Daga ha lasciato Impact Wrestling

Dopo sua moglie Tessa Blanchard, anche Daga ha deciso di lasciare Impact Wrestling, ottenendo il rilascio dalla compagnia.

La WWE potrebbe essere sotto investigazione per problemi relativi al COVID-19

Come parte di un'indagine più ampia sugli hotspot COVID-19, tre location utilizzate negli ultimi mesi dalla WWE sono attualmente sotto la lente d'ingrandimento.

Nuovo match annunciato dalla WWE per NXT

Terzo match annunciato dalla WWE per l'odierna puntata di NXT, che vedrà in azione i Legado del Fantasma in un six-man tag team match.

Sheamus: “Big E dovrebbe essere campione del mondo”

L'atleta irlandese ha elogiato in un'intervista Big E, atleta con il quale ha avuto la sua ultima faida a SmackDown prima di passare a Raw.

Articoli Correlati