Stamford Report #45 – WWE Survivor Series 2010

Amici di Tuttowrestling.com un saluto da parte di Erik Ganzerli e bentornati ad una nuova edizione dello Stamford Report. Il 2010 si avvia lentamente alla conclusione e questa è la penultima edizione dell'annata per la rubrica che dà i voti ai pay-per-view WWE. Survivor Series è distante circa 48 ore e torniamo a voi per la “pagella” dell'evento, pagella che andiamo puntualmente ad iniziare:

DANIEL BRYAN batte TED DIBIASE e rimane WWE United States Champion: voto 6.5
Buon opener per Survivor Series, con l'ex Bryan Danielson che mantiene la sua cintura di campione degli Stati Uniti al termine di un match decisamente egregio contro Ted DiBiase. Bryan ormai credo sia arrivato nella posizione che avevano Chris Benoit e Eddie Guerrero prima che la WWE si decidesse a dar loro dei regni titolati, ovvero è il “go-to guy”, colui che, se c'è bisogno di un buon match o di far fare un buon match a una persona sulla quale la compagnia ha delle aspettative, viene chiamato in causa; infatti DiBiase ha mostrato in questa contesa un “fuoco” e comunque un livello tecnico che da parecchio non vedevo da lui. Primo capitolo della rivalità che si risolve dunque a favore di Bryan ma si ritornerà penso sicuramente in futuro a questa faida. A fine match da sottolineare l'attacco e il promo di The Miz, messo per far pensare che avrebbe incassato la sua valigetta a fine show (cosa che non è avvenuta e che è stata rinviata solo di 24 ore, come ora sappiamo). Come già detto in altre occasioni la sensazione è che la WWE si sia creata qualcosa di speciale con Daniel Bryan e The Miz, qualcosa che in caso di bisogno possono ripescare quando vogliono e che sicuramente faranno in futuro.

JOHN MORRISON batte SHEAMUS: voto 6.5
Più o meno lo stesso match visto all'house show di Milano per Sheamus e John Morrison, ma con un finale diverso e a sorpresa. Non so onestamente come mai la WWE abbia deciso di far vincere Morrison quando per Sheamus si staglia imminente la figura del rientrante Triple H; forse, in era TV-PG e con la storyline basata sul fatto che Sheamus è un “bullO”, si voleva lanciare un messaggio positivo ai ragazzini, forse visto che tutti si aspettavano la vittoria di Sheamus si è scelto di fare una sorpresa, non lo sapremo mai. Di certo la contesa è stata divertente, avvincente e, tutto sommato, Sheamus non esce particolarmente ridimensionato dalla sconfitta (anche perchè si è rifatto con gli interessi la sera dopo a Raw con R-Truth). Per Morrison una vittoria importante e chissà se per lui, nell'immediato futuro, non si aprano le porte di match importanti in pay-per-view…

DOLPH ZIGGLER batte KAVAL e rimane WWE Intercontinental Champion: voto 7
Mio personale match della serata. Buon minutaggio, ottima azione e un match combattuto. L'ho già detto e mi ripeto: Dolph Ziggler sta facendo passi da gigante sul ring. Andate a prendere i suoi match di inizio anno e confrontateli con quanto fatto da lui ultimamente, i miglioramenti sono pazzeschi. Tra l'altro sarei molto sorpreso se Ziggler se la sia cavata con un semplice giramento di testa dopo il tremendo calcione ricevuto al volto da Kaval. E anche a Kaval, ma questa non è una novità per chi ha presente l'ex Low-Ki, i complimenti per la prestazione. La cosa positiva è che è stato un match piuttosto diverso da quello che si vede di solito e il pubblico ha molto apprezzato. Il finale sporco fa presupporre un proseguimento della rivalità tra i due lottatori e la cosa non può che farmi piacere.

TEAM MYSTERIO batte TEAM DEL RIO in un Traditional Survivor Series Elimination match: voto 6.5
Molto divertente questo Survivor Series Elimination match tra il team di Alberto Del Rio (che è ufficialmente il nuovo idolo di Giovanni Pantalone con la sua voglia di “far piangere i bambini”) e il team di Rey Mysterio. Finale a sorpresa, con gli stessi due individui rimasti in piedi durante la battle royal di SmackDown che rimangono in piedi anche al pay-per-view. Mi sarei aspettato la vittoria di Alberto Del Rio e del suo team ma Del Rio è stato messo KO dal cazzottone di The Big Show. Strano booking (che però continua a seguire la tradizione WWE di umiliare gli “uomini di casa”, visto che MVP, a Miami, è stato eliminato per primo senza tanti complimenti). Devo anche ammettere che Cody Rhodes è sempre più esilarante nella sua gimmick narcisista…il suo sclero dopo aver preso uno schiaffo è stato molto divertente. Sarà curioso vedere adesso come proseguirà la faida tra Rey Mysterio e Alberto Del Rio. A quanto pare il piano originale per Survivor Series era un 2-out-of-3 falls tra i due, che non mi spiacerebbe per nulla vedere. Di certo Del Rio appare destinato a far grandi cose nel futuro nemmeno troppo lontano.

NATALYA batte MICHELLE McCOOL e LAYLA in un 2-on-1 handicap match e diventa WWE Unified Divas Champion: voto 5.5
Voto difficile da dare onestamente, perchè tutte e 3 le lottatrici ci hanno indubbiamente provato e si sono impegnate a mille…però: 1) il match è durato 3 minuti e 2) è finito dal nulla, quasi avessero detto tramite l'arbitro che dovevano sbrigarsi. Fasi di lotta fuori ring, si torna dentro…boom, sharpshooter, Michelle cede e Natalya vince. Mi riesce difficile ritenerlo un match positivo considerando tutto quanto…l'impegno, ripeto, non si discute, ma il tutto è venuto fuori in modo piuttosto povero. Da sottolineare il ritorno di Beth Phoenix che, per come ne han parlato i commentatori, sembra avviata tra un po'di tempo a una rivalità con Natalya…sia mai la volta buona che la cintura femminile possa offrire match degni di nota.

KANE e EDGE pareggiano un match valido per il World Heavyweight Championship. KANE rimane World Heavyweight Champion: voto 4
Questo è stato probabilmente uno dei peggiori match titolati dell'annata. Lungo, noioso (possiamo smetterla per favore di tenere le headlock e le chinlock applicate per tre quarti d'ora anche quando il ritmo del match è bassissimo, grazie?) e con un finale davvero brutto visivamente (e in esso conto anche il ridicolo post-match con la sedia a rotelle e il guard rail). Di tutti i finali possibili hanno scelto quello peggiore, sia a livello visivo che a livello di risultato in sè…capisco che sia scontata ormai la squalifica con rematch al pay-per-view successivo ma non c'era niente di meglio che “spear-doppio schienamento”? Eddai…e mi spiace, ma non crederò mai che una persona su una sedia a rotelle possa travolgere un guard rail andando KO nel farlo come ha fatto Kane a Survivor Series…sono molto curioso di vedere Edge e Kane in un TLC match (a meno di clamorosi sviluppi), con la speranza che sia Edge (che, infortunio o no, non fa un match decente dal Paleozoico) che Kane (che vabbè, ormai più di tanto non può fare) sfoderino qualcosa degno di nota. E a proposito, dove diavolo era Paul Bearer?

HEATH SLATER e JUSTIN GABRIEL battono SANTINO MARELLA e VLADIMIR KOZLOV rimanendo WWE Tag Team Champions: voto 6
Esattamente quello che mi aspettavo. Senza infamia e senza lode con Kozlov e Marella che giustamente vengono battuti nettamente. Un riempitivo in attesa del match valido per il titolo WWE a metà tra il comedy e il match un po'serio. Diciamo che quando i tuoi n.1 contender sono Santino e Kozlov non sei messo benissimo (ma del resto è così da molto tempo, gli stessi campioni per quanto parte di un gruppo sono un tag team messo su un po'per caso). A proposito, odio ufficialmente il Cobra.

RANDY ORTON batte WADE BARRETT rimanendo WWE Champion: voto 6
Una delusione. Non per la qualità del match, che pur non è straordinario ma la sufficienza se la va a prendere, ma per le occasioni mancate (specialmente alla luce di quanto accaduto la sera dopo, gratis, a Raw). Bastava veramente poco per modificare il finale del match e renderlo decisamente migliore di quanto alla fine abbiamo visto, invece la WWE ha scelto la strada più lineare, più semplice forse ma sicuramente quella più deludente e quella meno spettacolare. Cena aveva promesso, qualunque cosa fosse accaduta a fine match, di distruggere Barrett…ciò non è accaduto. Ci voleva tanto, tenendo anche il finale con Orton campione, a far la stessa cosa che han fatto la sera dopo a Raw? Il Nexus attacca Cena (magari con Barrett che lo licenzia pubblicamente prima e con Cena che lo mena) e Orton, mettendo KO il primo e infortunando Orton nell'occasione, The Miz arriva, incassa la valigetta e diventa campione. Automaticamente hai un finale decisamente migliore di quanto hai visto…invece hai avuto questo svolgimento piatto e senza particolari scossoni. Peccato, han voluto riservarsi il finale migliore per Raw (non so quanto sia una grande idea considerando che così qualche spettatore indispettito di aver speso soldi per il pay-per-view lo hai causato sicuramente).

PPV: voto 6.5
Un po'un peccato, perchè si era partiti piuttosto forte e con un livello qualitativo decisamente buono per i match di Survivor Series. Fino al 5 vs 5 compreso era tranquillamente uno dei migliori show dell'annata dal punto di vista lottato. Dopo l'elimination match invece il livello è calato piuttosto nettamente, purtroppo, culminando coi due match validi per i titoli del mondo che, per un motivo o per l'altro, non hanno regalato spettacolo. Sotto certi versi è sembrato di vedere un pay-per-view WCW nel periodo top della compagnia, con l'undercard che regalava spettacolo e coi main event che avevano nomi di punta ma che raramente erano divertenti e spettacolari. Ciò comunque non toglie che Survivor Series si prenda un'ampissima sufficienza e che sia uno dei migliori pay-per-view WWE da un po'di tempo, con però l'aggravante che, con qualche piccola modifica, il tutto sarebbe potuto uscire molto meglio (tranne forse il match tra Edge e Kane).

E anche per questa edizione dello Stamford Report abbiamo dato, l'appuntamento è per l'ultimo pay-per-view WWE del 2010, ovvero TLC, in programma il prossimo 19 dicembre. Per i voti al pay-per-view invece, al solito, l'appuntamento è per un paio di giorni dopo su questi lidi.

Alla prossima!

14,815FansLike
2,610FollowersFollow

Ultime Notizie

Jey Uso non apprezza gli effetti sonori aggiunti nel Thunderdome

Jey Uso ha confessato il suo difficile rapporto con il Thunderdome, ovvero quanta nostalgia abbia del pubblico dal vivo presente nelle arene.

The Rock è apparso a Bound For Glory

Le speculazioni erano esatte, The Rock è apparso ufficialmente in quel di Impact Wrestling per introdurre Ken Shamrock nella Hall of Fame.

Ci sono stati ritorni/debutti a Bound For Glory?

Dopo Slammiversary ci saranno stati ritorni o debutti anche in quel di Bound For Glory? Scopriamolo con questo approfondimento.

Impact annuncia il ritorno degli Knockouts Tag Titles

In quel di Bound For Glory è stato annunciato un grande ritorno, ovvero quello degli Impact Knockouts Tag Team Titles.

Articoli Correlati