Stamford Report #151 – WWE Survivor Series 2018

Eccoci pronti a commentare un'edizione abbastanza particolare di Survivor Series, sia per risultato complessivo che per le contrastanti reazioni che ha suscitato.

Premessa: SS e' un PPV abbastanza unico, per questo – nei pronostici – verrà segnato un pronostico “pre show” ed uno “durante lo show”. Proprio perchè, solitamente, a causa del risultato complessivo dei match che viene tenuto solo in questo evento, il pronostico di un incontro può cambiare in base al punteggio di quel determinato momento.
Ad esempio, sul 2 o 3 a 0 per Raw, sarebbe stato facile prevedere e pronosticare (chiaramente, considerando anche il match in questione) una vittoria per SmackDown e viceversa. (E invece no, tra l'altro).
Ma non dilunghiamoci in futili ciance!

HEY OH, LET'S GO!

10 VS 10 TAG TEAM MATCH
THE USOS, THE NEW DAY, THE SANITY, THE COLòNS, GALLOWS & ANDERSON VS BOBBY ROODE & CHAD GABLE, B-TEAM, LUCHA HOUSE PARTY, THE ASCENSION, THE REVIVAL: voto 6.5

Pronostico pre show: Team Smackdown
Pronostico live: Team Smackdown
Vincitore: Team Smackdown
I team dello show blu erano sostanzialmente tutti di primo o primissimo livello, mentre lo stesso non si poteva dire dei colleghi di Raw. Il pronostico era quasi obbligato.
Contesa molto frizzante e piacevole, che avrebbe meritato forse anche un mezzo voto in più. “E daglielo”, direte voi. E avreste anche ragione, ma visto che il dubbio mi rimane e che la WWE non ha inspiegabilmente dato alcuna valenza a questo incontro, rimango sul voto originale. Sono sicuro che i partecipanti, come anche i miei affezionati e per nulla polemici lettori, se ne faranno una ragione.
Come prevedibile, l'incontro ha mostrato poco story telling, ma probabilmente più di quanto ci si potesse aspettare da un punto di vista tecnico e dello spettacolo.
Alcuni spot altamente spettacolari (impressionante il German Suplex di Chad Gable dal paletto, fuori ring contro tutti gli altri contendenti) ed un finale che ha messo in luce le principali coppie su cui la compagnia probabilmente punterà nell'immediato futuro.

5 vs 5 WOMEN'S TAG TEAM MATCH
TAMINA, NIA JAX, MICKIE JAMES, SASHA BANKS & BAYLEY VS NAOMI, ASUKA, CARMELLA, SONYA DEVILLE & MANDY ROSE: voto 6

Pronostico pre show: Team Smackdown
Pronostico live: Team Raw
Vincitrici: Team Raw
Prima dell'evento, c'era mistero sulla quinta partecipante per lo show blu, cosa che poteva far pensare/sperare in qualche sorpresa. Inoltre, il team rosso poteva risentire delle recenti diatribe tra Ruby Riott e Natalya (eliminate dall'incontro da Alexa Bliss durante il preshow, proprio a causa di un primo screzio nel backstage).
Una volta “ripescate” Sasha e Bayley, e scoperto che la quinta partecipante per SmackDown sarebbe stata Mandy Rose, il pronostico si è immediatamente invertito. Troppe top player difficilmente sacrificabili per Raw, con anche la posizione di Alexa sotto osservazione, con la Bliss presente a bordo ring.
L'incontro è meno esplosivo rispetto a quello precedente, ma tecnicamente non banale e per nulla spiacevole. Le ragazze iniziano a mostrarsi a loro agio anche in incontri non del tutto convenzionali e la loro tranquillità traspare in una manovra più fluida e naturale. Anche i risvolti e le implicazioni di questo match erano e sono interessanti: Nia fischiata dal pubblico per il pugno a Becky, l'antipasto di un futuro super match (che penso prima o poi si farà) tra Asuka e Sasha Banks, l'ottima prestazione della giapponese finalmente – almeno in parte – rivitalizzata, e la vittoria di Nia che mette KO la Banks.

SINGLE MATCH
SETH ROLLINS VS SHINSUKE NAKAMURA: voto 6.5

Pronostico pre show: Shinsuke Nakamura
Pronostico live: Shinsuke Nakamura
Vincitore: Seth Rollins
Si, è vero, Rollins è difficilmente sacrificabile. Ma è anche vero che Dean Ambrose sarebbe potuto essere uno dei pochi a fregarsene della “Brand Supremacy” ed intervenire per rovinare i piani del rivale. In quel modo, sarebbe stato protetto Rollins da una sconfitta tutto sommato indolore, che avrebbe però dato grande rilievo a Nakamura, che continua invece a faticare.
L'incontro non è fantastico; era sicuramente lecito aspettarsi anche di più. però i due si legano bene, danno spettacolo anche con provocazioni, prese in giro, e azioni fulminanti che rivitalizzano lo stesso giapponese e il suo stile aggressivo.
Partito lentamente, l'incontro ha saputo mostrare una perfetta fusione tra due stili di lotta differenti, per quanto similari (o meglio, accomunabili), riuscendo a coinvolgere un pubblico per la prima volta (durante l'evento) diviso nel tifo e non schierato completamente per SmackDown.

TAG TEAM MATCH
THE BAR VS THE AOP: voto 5

Pronostico pre show: The Bar
Pronostico live: The Bar
Vincitori: The AoP
Pronostico onestamente poco sensato: gli AoP hanno bisogno di una spinta e i Bar, nonostante la presenza di Big Show e l'alta considerazione di cui godono, sono già stati utilizzati per altrui push e sconfitte strategiche. Inoltre, l'unico modo per poter proporre e imporre gli AoP è quello di mostrarli come dominatori e distruttori. Iniziare il loro regno con una sconfitta avrebbe reso tutto più difficoltoso. Mi aspettavo un intervento decisivo di Big Show, e una partenza non così schiacciante in favore di Raw.
Non ci si poteva aspettare troppo da un incontro senza background, tra team heel formati da pesi massimi. Sicuramente non ha aiutato “l'invasione” di Enzo Amore tra il pubblico e la sua cacciata (non inquadrati dalle telecamere, ma seguiti invece da un pubblico che ha perso il focus sul match) e da un finale abbastanza grottesco che anzichè proteggere i Bar con una sconfitta sporca (letteralmente, in questo caso), finisce per farli passare per stupidi.
A livello tecnico e di realizzazione delle sequenze si è visto abbastanza di buono, non valorizzato però – come detto – dal contesto.

CRUISERWEIGHT CHAMPIONSHIP SINGLE MATCH
BUDDY MURPHY (C) VS MUSTAFA ALI: voto 7

Pronostico pre show: Buddy Murphy
Pronostico live: Buddy Murphy
Vincitore: Buddy Murphy
Poco da dire, incontro spettacolare, che ha mostrato acrobazie ma anche potenza fisica, tecnica e psicologia. Ottima la cornice e il coinvolgimento del pubblico, così come la scelta della WWE di non rilegare questo incontro al Preshow, valorizzandolo e dando risalto anche a 205 Live.
Spot spettacolari, ritmo elevato, contromosse, ribaltamenti di fronte. Non credo si potesse chiedere molto di più.

5 VS 5 TAG TEAM MATCH
BRAUN STROWMAN, BOBBY LASHLEY, DOLPH ZIGGLER, DREW MCINTYRE & FINN BALOR VS SHANE MCMAHON, THE MIZ, REY MYSTERIO, JEFF HARDY, SAMOA JOE: voto 6.5

Pronostico pre show: Team Raw
Pronostico live: Team Smacdown
Vincitore: Team Raw
Siamo sul 3 – 0 per Raw. Mancano 3 incontri. “Cristo!” – penso – “così si sono totalmente bruciati il finale: questo incontro e il prossimo li vince PER FORZA SmackDown, e ci si gioca tutto nel main event. Ma che polli!” E invece no.
Secondo me abbiamo assistito a tanto. E tanto di interessante. Molti sviluppi narrativi, quasi anche troppi. Dall'evidente contrasto tra il pollaio di Raw ed il team blu invece in grado di fare squadra in maniera incredibile; l'aggressione a Finn Balor, quella finale a Strowman, un inizio di fae turn di Miz, le strane interazioni tra l'awesome one e Shane, la caduta rovinosa di Samoa Joe eliminato immediatamente (e qui storgo il naso).
Un incontro a ritmi altissimi e molto coinvolgente. Con – a quel punto del PPV – un risultato sorprendente. Sia perchè ha portato Raw sul 4-0, chiudendo di fatto i conti dell'intero evento, che per la portata del successo nel punto decisivo: l'intera squadra blu sconfitta a fronte di sole due eliminazioni subite da Raw.
Peccato solo, come detto, per la gestione di un Samoa Joe eccessivamente sacrificato (di fronte al pubblico di casa, per altro) e per un Miz che – dopo una sorprendente gestione dell'evento da face, leader e capogruppo – finisce l'incontro scappando e sacrificando la squadra per paura di Strowman. Spero che una eventuale svolta da face non lo trasformi unicamente in un personaggio comedy.

SINGLE MATCH
RONDA ROUSEY VS CHARLOTTE FLAIR: voto 7.5
Pronostico preshow: Charlotte Flair
Pronostico live: Charlotte Flair
Vincitrice: Ronda Rousey
“Ok. Allora SmackDown vincerà gli ultimi due incontri, quelli tra i campioni, probabilmente in maniera sporca e rocambolesca, magari con l'intervento di Becky Lynch e Braun Strowman, così almeno potrà dire – si – di aver perso, ma di aver portato a casa i due main event.” E invece no.
Incontro di intensità rara e levatura tecnica elevatissima. Probabilmente anche oltre le aspettative; anche e soprattutto per quello che la WWE ci ha abituati a far vedere di Ronda (colpevolmente): due/tre mosse ripetute e vittoria schiacciante. Un copione già visto e rivisto con Cena e Reigns che ha portato a risultati disastrosi. E così sta accadendo anche ora, col pubblico che ha già cominciato a voltare le spalle (ingiustamente, e prematuramente) a Ronda, non in quanto Ronda ma in quanto specchio di questa attitudine della compagnia.
Il match è stato emozionante e ha dato modo alle due atlete di dare il massimo e mostrare il meglio di un repertorio di altissima qualità. Prima della dipartita di Becky, pensavo che la WWE le avrebbe fatto vincere – con un colpo di genio – l'incontro, probabilmente in maniera sporca. Così da elevare una campionessa che sta esplodendo con la nuova caratterizzazione del suo personaggio e allo stesso tempo SALVARE Ronda dall'inutile – e anzi dannosa – streak che non fa che rendere noioso il suo alone di imbattibilità.
Sono rimasto dunque fedele al pronostico, sperando in una sorpresa che potesse valorizzare l'incontro, l'evento e le sue protagoniste. Ne avrebbero giovato tutte le combattenti. Peccato.
Personalmente, un'altra “sorpresa” che avrei preferito sarebbe stato un eventuale turn di Ronda. Lo so, è probabilmente impossibile, ma avrebbe probabilmente salvato e rilanciato ulteriormente il suo personaggio e non avrebbe portato SmackDown a trovarsi con le sue due top performer entrambe heel.

SINGLE MATCH
BROCK LESNAR VS DANIEL BRYAN: voto 5.5

Pronostico preshow: Brock Lesnar
Pronostico fino a due incontri prima: Daniel Bryan
Pronostico live: Brock Lesnar
Vincitore: Brock Lesnar
Eh si. Perchè a questo punto SmackDown non avrebbe più beneficiato di un inutile 5-1. E anche le possibilità di assistere ad un intervento di Strowman sono calate drasticamente.
L'incontro non è terribile, e ha mostrato anche qualcosa di positivo. Come l'attitudine iniziale di Bryan e la sua rimonta. Mostrandoci anche un Lesnar che con avversari di livello riesce lui stesso a dare il massimo. Però risulta discutibile ed eccessiva la scelta di far inizialmente demolire Bryan fino a renderlo sostanzialmente sconfitto e graziato da Lesnar che vuole continuare a giocare con i suoi avanzi.
In definitiva critico la scelta di elevare ad imbattibile ed immortale un part time (cosa che di per sé non discuto e che non mi disturba) sul quale difficilmente potrai puntare nel lungo periodo, facendogli demolire anche gli esponenti di punta della disciplina e della tua compagnia (Cena, Undertaker, Aj Stlyes, Bryan, e lo stesso Braun Strowman). Inoltre, una partenza COSì distruttiva per Bryan, ne rende anche difficilmente credibile (e di conseguenza coinvolgente) la ripresa e la rinascita.

PPV: voto 6.5
Complessivamente (e personalmente), non lontano da un 7 pieno mancato solo per il solito mezzo passo falso nel main event e per l'incontro tra i campioni di coppia che avrebbe a mio parere potuto mostrare qualcosa di più (anche solamente un Drew Maverick che, una volta vinto il match, facesse vedere che quel momento imbarazzare era una messa in scena per trarre in inganno gli avversari). Il Ppv è stato coinvolgente, emozionante e pieno non solo di sorprese (lo stesso risultato finale, ad esempio) ma anche di snodi narrativi molto interessanti. Il problema, piuttosto, sono state le due successive puntate degli show settimanali: il nulla. Praticamente NESSUNO di questi snodi è stato ripreso da Raw o SmackDown. Nemmeno lo stesso clamoroso risultato di 6-0 (6-1, scusami Kofi) con lo Stesso Shane McMahon che poche settimane prima era pronto a licenziare un eventuale finalista perdente nella World CUp, non ha fatto una piega di fronte al disastro della Survivor Series.
Così come Paige, che è apparsa sorridente e provocante come suo solito. E a Raw? Stephanie (heel) che nomina Baron Corbin (heel) GM temporaneo per sostituire Angle (face), che lega la sua permanenza nel ruolo al risultato delle SS, per poi non solo non volergli inspiegabilmente dare il ruolo in maniera definitiva, ma anzi legarlo al riultato di un incontro con Braun Strowman (?!) il quale, per altro, opta per una tipologia di incontro in cui chiunque può intervenire per farlo perdere, perlopiù dopo essere stato attaccato per settimane da CHIUNQUE. La sagra dell'assurdo.
E allora così si dà ragione ai detrattori della compagnia e delle sue scelte, e a chi ha (a mio parere ingiustamente) detto già domenica notte che quello era stato un PPV inutile. Non lo era. O perlomeno poteva non esserlo. Si è RESO inutile un evento che aveva un potenziale enorme e che aveva preparato il terreno per accuse, spiegazioni, rivalità e possibili colpi di scena. E invece, due puntate piattissime e prive di conseguenze ed interesse. Peccato.

Ciao Miao!

15,645FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati