Impact Planet #295

Amici appassionati di wrestling ma soprattutto di TNA benritrovati a questa nuova edizione del TNA Planet. Siamo a ridosso di Slammiversary, e di conseguenza si da spazio ai pronostici dei match in programma al College Park Center di Dallas. A farmi compagnia questa volta c'è nuovamente il sosia di Chris Hero, ehm, cioè, volevo dire il nostro newsboarder Dario Rondanini. Partiamo con:

AUSTIN ARIES VS KENNY KING

DARIO:Match per il quale ho un po' di interesse. In uno Slammiversary che rischia di proseguire il filone dei PPV deludenti in TNA, abbiamo un confronto molto interessante, almeno sulla carta , tra due lottatori molto capaci. Da una parte Aries, la cui collocazione al fianco di EY nella sua crociata contro MVP era a mio avviso auspicabile e forse anche prevedibile, dall'altra Kenny King, che da comparsa sul WWE Network a Legend's House diventa parte della storyline principale della compagnia. A mio modo di vedere, il match sarà molto probabilmente di buon livello, considerate le già citate buone capacità dei lottatori. Il lottato in TNA non è mai stato un problema, e questo match ne sarà la conferma. Per quanto riguarda l'esito, dubito che i face faranno tre su tre, considerati anche il match tra Joe e Lashley e il main event. Normalmente andrei con Aries ad occhi chiusi, ma visto il ritorno così “in pompa magna” di Samoa Joe, che non credo perderà, vado con Kenny King.

Winner: Kenny King

LINO:Uno dei tre match in cui sono a confronto un membro della cosidetta Authority made in TNA, in questo caso Kenny King, e colui che insieme ai vari Eric Young, Bully Ray e Samoa Joe, cioè Austin Aries. Il match in se promette abbastanza bene in quanto sul ring abbiamo due ottimi worker, quindi sono dell'idea che questo sarà una delle poche componenti da salvare nella serata di Slammiversary. Chi vince? Abbastanza complicato dirlo, e come dice Dario dubito che i face vincano tre match su tre, ma dubito che anche gli heel facciano l'en plein, ma su questa contesa il mio pronostico va con Kenny King, e chissà che questa ipotetica vittoria non gli frutti una chance al titolo X-Division.

Winner: Kenny King

SAMOA JOE VS BOBBY LASHLEY

DARIO: Oggettivamente, questo match è abbastanza tosto da pronosticare, almeno per chi scrive. Fa piacere che Samoa Joe sia tornato, anche perché la sua mancanza si è avvertita. Uno dei talenti più bistrattati della compagnia insieme a James Storm, che in questo evento affronta il secondo sgherro di MVP, Bobby Lashley. A livello di costruzione, la sorpresa più lieta è appunto l'inserimento di Joe nella storyline principale della TNA, che ci ha ormai abituato a delle scelte un po' dubbiose (per usare un eufemismo). Sia Joe che Lashley al momento sembrano incontenibili, e il match, qualora venisse bookato in maniera soddisfacente, potrebbe riservare anche delle sorprese. Come già scritto sopra, il ritorno così a spron battuto di Joe fa presagire una sua vittoria, ma stiamo attenti alla TNA…

Winner: Samoa Joe

LINO: Alla fine è tornato, Samoa Joe è finalmente riapparso in quel della Impact Zone ed è subito impegnato nella storyline principale della compagnia. Ora, senza voler essere per forza drastici, temo che questo sia una sorta di contentino per la Samoan Submission Machine, che mi fa dubitare fortemente che le cose per lui possano cambiare radicalmente sia nel proseguo di questa storyline e sia nel futuro della sua carriera in TNA (ammesso che voglia ancora rimanerci). Detto questo mi rifaccio un po' al discorso fatto prima, dubito che il trio composto da MVP, Kenny King e in questo caso specifico Bobby Lashley porti a casa tutti e tre i match dove saranno impegnati, e lo stesso dicasi per i loro rispettivi avversari, ma visto anche come è stato gestito il ritorno di Samoa Joe, mi rifiuto anche solo di pensare che Samoa Joe perda, non importa come. (E tra l'altro credo che non riuscirei nemmeno a classificare come “magra consolazione” il fatto che Joe possa tirar su un buon match con uno come Bobby Lashley, l'unico in grado credo sia Kurt Angle ma purtroppo quest'ultimo rimarrà fuori ancora per un po').

Winner: Samoa Joe

WILLOW VS MAGNUS

DARIO: Classico match che si potrebbe definire un riempitivo. Magnus, che da ex campione del mondo passa a fare da chioccia al debuttante Bram (ex Kenneth Cameron in WWE), che affronta Willow, alias Jeff Hardy. Il match a mio parere ha qualche buco a livello di costruzione, come ad esempio il rapido cambio di atteggiamento di Magnus, che a mio avviso avrebbe richiesto un po' di tempo in più. Per il lottato, i problemi dovrebbero essere pochi, viste le capacità dei due. Il match, a mio parere, servirà più per mettere in mostra il character di Bram e l'influenza che esso ha avuto su Magnus, che per altro. L'esito è abbastanza difficile da dare con certezza, ma alla fine vado per una squalifica di questo nuovo Magnus versione teppista, atta anche a proteggere un Jeff Hardy, pardon Willow, sempre trattato con i guanti dalla dirigenza.
Esito: Vittoria di Willow per squalifica.

Winner: Willow

LINO: Onestamente è un match del quale non so come possa finire: Willow o Jeff Hardy, chiamatelo come volete, con una vittoria confermerebbe di essere una mina vagante in questa sua nuova gimmick, mentre una vittoria di Magnus potrebbe aiutarlo a risalire la china nella sua carriera, anche se molto probabilmente arriverebbe in maniera sporca, un po' come accaduto la scorsa settimana a Impact Wrestling con collaborazione di Bram. Proprio Bram potrebbe contribuire all'esito finale del match, indipendentemente se Willow vincerà nuovamente per squalifica o se aiuterà Magnus ad aggiudicarsi il match: io sarei più propenso alla seconda opzione, in modo che possa aprire diversi scenari per Magnus ed eventualmente anche per Bram (va bene che per l'ex campione dei pesi massimi TNA sarebbe quasi un ridimensionamento, ma ora come ora li vedrei bene nel conquistare i titoli di coppia, magari non subito ma al termine di una storyline abbastanza lunga con i Wolves).

Winner: Magnus

MR.ANDERSON VS JAMES STORM

DARIO: Altro match che mi sa di contentino per entrambi. James Storm, il più maltrattato talento della TNA, affronta Mr. Anderson che dopo il “creepy bastard” Samuel Shaw passa ad affrontare il Cowboy, in un match che li vede coinvolti a mio parere soltanto per tenerli impegnati. Entrambi ormai sono alcuni dei pochi wrestler effettivamente sotto contratto con la compagnia, e in qualità di investimenti importanti, devono essere sfruttati. Appurato che entrambi meriterebbero lidi molto migliori, vado con la vittoria di James Storm, magari sporca, in modo da continuare la faida e magari tenere i due impegnati anche per l'evento più importante dell'anno, ossia Bound For Glory.

Winner: James Storm

LINO: Non so se sono l'unico, ma ho fatto veramente fatica a capire il senso di questa faida: ok, partiamo con ordine: James Storm intende interferire durante il match tra Mr.Anderson e Gunner cercando di danneggiare quest'ultimo ed evitare che conquisti un altra title shot al TNA World Heavyweight Championship, Storm inavvertitamente colpisce Mr.Anderson, perciò il lottatore di Greenbay agisce allo stesso modo durante il match del Cowboy con Willow. Fin qui tutto ok, ma poi il proseguo della rivalità va a cadere su chi regge di più la birra? Davvero ho assistito a questo? Se l'intenzione è quello di far proseguire questa storyline anche dopo Slammiversary, mi auguro solo che ci sia una sorta di filo logico che la possa portare avanti, va bene che la logica in se non va tanto d'accordo con le menti dei booker TNA, ma qui penso si sia un po' esagerato. Ad ogni modo, penso che James Storm abbia veramente bisogno di una vittoria considerando anche che ha perso su tutta la linea il precedente feud con Gunner, quindi il mio pronostico va al Cowboy.

Winner: James Storm

MARSHALL VON ERICH & ROSS VON ERICH VS ???

DARIO:Fa piacere che la TNA abbia mostrato tanto rispetto per una famiglia leggendaria come i Von Erichs da caricarsi della responsabilità di far combattere i due figli di Kevin Von Erich, Ross e Marshall, a Slammiversary. Per i due ragazzi sarà il primo match teletrasmesso per tutta la nazione, e sarà sicuramente un momento toccante. Il rapporto tra la famiglia Von Erich e la TNA è risaputo essere positivo, vista la presenza di Lacey, figlia di Kerry, nella compagnia per circa un anno, dal 2009 al 2010. Per quanto riguarda gli avversari, sono ancora da annunciare, e forse si sapranno a PPV inoltrato. In ogni caso, l'esito sembra più che scontato, quindi vado tranquillo con la vittoria dei figli di Kevin.

Winners: Marshall Von Erich & Ross Von Erich

LINO: L'importante e gloriosa famiglia Von Erich apparirà a Slammiversary, e nell'occasione il giovane duo composto da Marshall e Ross (classe '88 il primo, classe '92 il secondo) lotterà per la prima volta in assoluto in una major e in un contesto come quello di Slammiversary. Ammetto che non ho mai visto i due figli di Kevin Von Erich in azione sul ring, di conseguenza oltre ad avere il dubbio su chi affronteranno, c'è l'ulteriore incertezza sulle loro capacità sul quadrato. Io personalmente mi auguro vivamente che non abbiano preso nulla, e ripeto, NULLA, da ciò che ha saputo fare prima di loro Lacey Von Erich, colei che entrò a far parte delle Beautiful People a cavallo tra il 2009 e il 2010 conquistando anche per grazia ricevuta il titolo di coppia femminile, ovvero un bel niente, anche se parliamo di una ex knockout che aveva comunque degli argomenti interessanti, due per la precisione ed è meglio che mi fermo qui con i dettagli. Tornando seri, è pressochè certo che Marshall e Ross vinceranno il match, anche se ad ora rimane un mistero su chi saranno i loro avversari, anche se sono dell'idea che se la Menagerie non sarà impegnata a Slammiversary, rimarrebbero i Bromans o perchè no, in caso non ricevessero un match ufficiale questa domenica, il team composto da Tigre Uno e il TNA X-Division Champion Sanada (qualcuno potrebbe storcere il naso ma analizzando il roster TNA non rimangono chissà che alternative, a meno che la TNA non abbia in serbo una sorpresa….)

Winners: Marshall Von Erich & Ross Von Erich

BULLY RAY VS ETHAN CARTER III

DARIO: Ormai credo sia oggettivo il fatto che Bully Ray sia nella miglior forma della sua carriera, e sotto tutti gli aspetti. Anche se relegato in storyline minori, riesce sempre a spiccare su tutti gli altri, vuoi per maggiore esperienza o per semplice bravura. La faida con Dixie ha alternato alti e bassi, come tipico della TNA, ma con Bully Ray si tende sempre a trascurare i possibili buchi e a godersi il sempre ottimo lavoro di questo atleta. Dall'altra parte si trova un EC3 in rampa di lancio, chiaro segno che la TNA voglia puntare su di lui. Il personaggio è decente, e il fu Derrick Bateman mi ha sorpreso molto positivamente, superando le mie aspettative. Il match in sé si prospetta molto interessante, e sarà curioso vedere se EC3 saprà adattarsi allo stile di lotta di Ray, dopo il discreto lavoro fatto con una leggenda come Kurt Angle. Il match va a ricalcare la storyline tra Bully e Dixie Carter, e visto anche l'angle con i tavoli di qualche settimana fa Impact Wrestling, credo che la vittoria sorriderà a Ray.

Winner: Bully Ray

LINO: Non fa più notizia ormai Bully Ray: che sia il campione dei pesi massimi, il leader di una qualsivoglia stable, o anche nelle vesti di face, Bully Ray è colui che sa tenere viva l'attenzione e risvegliare qualsiasi pubblico morto di qualsiasi ppv targato TNA, un vero valore aggiunto ma non lo si scopre di certo oggi. Il feud con Dixie Carter che ha visto coinvolto anche Ethan Carter III lo ha visto sempre in auge anche con l'angle dei tavoli visto di recente a Impact Wrestling anche se non sempre lo ha visto prevalere. Questo match rientra nella serie “pronostici incerti” , perchè sia Bully Ray che EC3 hanno le stesse probabilità di vittoria, ma credo che a trionfare sarà Bully Ray.

Winner: Bully Ray

TNA WORLD HEAVYWEIGHT CHAMPIONSHIP: ERIC YOUNG VS MVP

DARIO: La prova evidente che l'eccessivo ritardo dei tapings può fare davvero male. MVP si è infortunato a due settimane dall'evento e tutt'ora non si sa se ne prenderà parte. E' più che lecito aspettarsi una qualche variazione rispetto ai piani originali. La costruzione del match mi ha lasciato indifferente. Non tanto perché non fossi interessato al prodotto, o allo show, ma bensì perché a mio parere la TNA ha commesso un grave errore: è stata fin troppo prevedibile. Ogni volta noi vediamo il wrestling speranzosi che qualche emozione inaspettata possa sconvolgerci, ma in questo caso la TNA (e spesso anche le altre federazioni, a onor del vero) è stata fin troppo prevedibile. Il turn di MVP era, ad opinione di chi scrive, altamente pronosticabile, vuoi per gli strascichi di WrestleMania e di Daniel Bryan, vuoi per mancanza di avversari credibili per Eric Young. La pseudo Authority di MVP, quindi, rischia di trovarsi senza il suo uomo cardine, ma nel caso il match dovesse comunque avere luogo così come previsto, la sostanza per me non cambierebbe. Vittoria per EY e conferma del titolo, magari grazie a qualche ritorno, appunto, inaspettato (qualcuno ha detto Bobby Roode?).

Winner and still TNA World Heavyweight Champion: Eric Young

LINO: Una cosa mi sembra certa: se il match si farà, dato l'infortunio patito da MVP durante uno show indipendente, non durerà tantissimo, in quanto è pressochè difficile che MVP riesca a guarire completamente per il main event di questa domenica. Insomma, il minutaggio ne risentirà non poco, in caso contrario non credo ci si possa aspettare chissà che gran match dal punto di vista qualitativo. Prima che MVP si infortunasse, ero pressochè certo che il director of wrestling operations trionfasse a Slammiversary, ora mi rimane qualche dubbio, sempre legato alle sue condizioni fisiche, e dato il gran caos che ha fatto sì che questo match sia in dubbio sino all'ultimo, fa pensare che verso la fine della serata potremmo assistere a qualche cambio di programma. Dunque, se il match si farà, penso che MVP farà comunque suo il titolo mondiale, se non dovesse farcela mi auguro vivamente che ci sia pronta una valida alternativa. Piacerebbe a tanti, compreso il sottoscritto, rivedere il King Of The Mountain match, ma appare piuttosto improbabile. Mai dire mai però.

Winner and new TNA World Heavyweight Champion: MVP

TNA X-DIVISION CHAMPIONSHIP 6-MAN LADDER MATCH: SANADA VS MANIK VS TIGRE UNO VS CRAZZY STEVE VS DAVEY RICHARDS VS EDDIE EDWARDS

DARIO: Ultimo match aggiunto alla card di Slammiversary, e mi aspetto tutto ciò che la X-Division ha saputo offrire ai fans in passato ma anche nel presente, ovvero uno spettacolo di tutto rispetto con atleti di tutto rispetto. Sull'esito finale sono sicuro che Sanada mantenga la cintura, non voglio pensare che il titolo possa finire alla vita di Manik che ormai viene usato come un tappabuchi o peggio ancora alla vita di Crazzy Steve, quindi il mio pronostico va con il wrestler nipponico.

Winner and still TNA X-Division Champion: Sanada

LINO: Annunciato da poche ore sul sito ufficiale e sui profili TNA di Facebook e Twitter mentre il sottoscritto si preparava a pubblicare il nuovo numero di questo editoriale, questo ladder match valevole per il titolo X-Division ha tutta l'aria di essere qualcosa che risulterà altamente spettacolare, ideale per infiammare un pubblico che si spera non sia come quello a cui ha assistito a Lockdown e Sacrifice, oltre a essere la contesa che darà inizio alla notte di Slammiversary, senza dimenticare che al 99,9% sarà il match migliore del pay per view. Come diversi match già presenti nella card, è difficile avere la certezza su chi potrà uscire vincitore da questa contesa con l'utilizzo della scala: se l'idea di base vedrebbe una conferma di Sanada, ci sono anche due incognite. La prima è quella di Manik, che un po' come accaduto a Lockdown, rientra su un ring della TNA senza che sia apparso durante i vari tapings, e che mi fa dubitare che possa rifare suo il titolo X-Division visto che ipoteticamente vincerebbe nonostante non abbia un minimo di costruzione alle spalle seppur sia annunciato in pompa magna il suo ritorno, la seconda riguarda i Wolves ma più che altro Destination X, che si disputerà giovedì 22 giugno: a seguito del loro inserimento nella storyline della Alliance di MVP e dato che non hanno più avversari x i titoli di coppia, le domande sono principalmente due: varrà ancora una volta l'opzione C nel caso di vittoria di uno tra Davey Richards o Eddie Edwards? Staremo a vedere, al momento vado con la riconferma di Sanada.

Winner and still TNA X-Division Champion: Sanada

ASPETTATIVE SU SLAMMIVERSARY

DARIO: Ultimamente la TNA ha intrapreso una strada molto strana, secondo la quale Impact Wrestling risulta essere di qualità leggermente superiore agli eventi a pagamento. A parer mio, il filone non si interromperà con Slammiversary, evento per il quale non ho grosse aspettative, se non le solite a cui la TNA ci ha abituato, ovvero qualche ritorno inatteso, un buon lottato e soprattutto, overbooking. La piaga peggiore della TNA nel recente periodo. A volte ci può stare, sia chiaro, ma la relazione tra la compagnia di Dixie e l'overbooking sembra essere fin troppo florida. Possibile inserimento anche di una difesa titolata per Angelina Love, in cui temo che molti spettatori effettueranno la cosiddetta “pausa bagno”, ma sicuramente non per demerito della campionessa, che malgrado la rimescolata delle Beautiful People, riesce sempre a dare lustro ad una divisione, quella delle Knockouts, che si conferma la migliore del panorama major americano. In definitiva, mi aspetto uno Slammiversary da guardare, ma non da ricordare come una delle migliori edizioni.

LINO: Come giustamente dice Dario, è da diverso tempo che la TNA preferisce mettere in risalto gli episodi di Impact Wrestling piuttosto che i suoi pay per view, che si chiamino Slammiversary, Genesis, Lockdown o Sacrifice poco importa, e questo è anche uno dei vari motivi per il quale in TNA non gira quasi niente per il verso giusto, considerando poi che lo stesso giorno in cui ci sarà Destination X la ROH terrà il suo primo pay per view con l'annuale edizione di Best In The World che con ogni probabilità farà meglio dei vari pay per view TNA e probabilmente anche di qualche pay per view WWE fa piovere ulteriormente sul bagnato in TNA. La card di per se non mi entusiasma, di conseguenza non ho chissà che attesa per il pay per view, mi incuriosisce vedere l'avvento dei giovani Von Erich e vedere se si disputerà il main event. Con otto match già annunciati appare improbabile che se ne aggiungano altri, anche se non è ancora da escludere che possa essere inserito il match tra Angelina Love e Gail Kim per il titolo femminile o i Bromans, più precisamente Jessie Godderz e DJ Z, opposti alla Menagerie, ovvero a Knux e The Freak (o Rob Terry, come preferite). Staremo a vedere, anche se la sensazione è che il trend abbastanza negativo in pay per view non verrà invertito, anzi, c'è addirittura rischio di far peggio dei precedenti eventi a pagamento come Lockdown e Sacrifice.

Anche per oggi è tutto, ringrazio ancora il buon Dario Rondanini e io vi do appuntamento nella notte di lunedì con il report di Raw e nella notte tra giovedì e venerdì con l'Orlando Report che analizzerà appunto quanto sarà successo in quel di Slammiversary. Alla prossima!

Adios!

14,978FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati