TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 14.12 WWE Smackdown Report
 13.12 Piper's Pit
 14.12 WWE NXT Report
 12.12 Impact Planet
 12.12 AEW Dynamite Report
 11.12 5 Star Frog Splash
 10.12 WWE Raw Report
 
 







 
 
 

IMPACT BOUND FOR GLORY 2019 REPORT

Chicago, Illinois  20/10/2019
by Dario Rondanini
 


Amici ed amiche di Tuttowrestling.com, un caro saluto a tutti voi dal vostro Dario "TW 4 Life" Rondanini, pronto qui con voi alla tastiera per il report dell'edizione 2019 di Impact Wrestling Bound For Glory!





Call Your Shot Gauntlet match

Si inizia subito con il Guantlet match! Il vincitore otterrà un match titolato contro un qualsiasi campione della compagnia. Il primo ad entrare è Eddie Edwards, ma purtroppo non vediamo granchè perchè Fite ha un problema di segnale. Torniamo on quando i Reno Scum sono giù entrati sul ring e stanno tenendo Edwards bloccato all'angolo. Il quarto entrante è Cosuin Jake dei Deaners, che fa piazza pulita sul ring, per poi "fare squadra" con Eddie per tenere a bada i due altri avversari.
Il quinto è Rohit Raju, seguito poi da Joey Ryan, che ritorna quindi a lottare ad Impact Wrestling dopo l'apparizione durante i tapings a Las Vegas. Ryan ovviamente si prepara a far del male a chiunque osi toccarlo, sia lui che il suo "amichetto". Ed ovviamente, Joey Ryan significa "dick flip" gigante!

Dopo il momento "VM18" vediamo che la prossima a partecipare è Havok! Subito la sua presenza nel match si fa sentire, con il povero Ryan che ha la peggio, subendo una chokeslam! In seguito, la ragazza assume il controllo del ring, lavorando su Luster the Legend.
La successiva partecipante è Rosemary, che subito connette un exploder suplex su Thornestowne. Faccia a faccia tra lei e Havok, con il mitico Joey Ryan che interferisce, dicendo alle ragazze di toccare il suo "amichetto". Rosemary ed Havok lo atterrano con una doppia clothesline, mentre nel frattempo Cousin Jake e Rohit Raju vengono eliminati.

Il combattente numero nove è Madman Fulton, che fa valere la sua freschezza e la sua forza sbalzando fuori dal ring sia Rosemary che Havok con una doppia clothesline, eliminandole. In seguito, vengono eliminati anche Thornstowne e lo stesso Joey Ryan.
Madman Fulton inizia poi a scontrarsi con il decimo entrante, ovvero Cody Deaner, mentre Eddie Edwards se la vede con Luster.
Prossimo partecipante al match, Johnny Swinger, che ovviamente invece di salire sul ring, si mette in mostra ed inizia ad atteggiarsi, mentre Fulton lo invita a salire sul quadrato.
Entra poi il numero dodici, ovvero Jordynne Grace, che mette in mostra la sua potenza fisica con un back suplex su Fulton!

Il prossimo ad entrare è Hornswoggle, ehm, Swoggle! In pieno stile "Little Bastard", fa il suo ingresso da sotto il ring, costringendo anche Johnny Swinger a salire sul quadrato, e proprio sul ring Swoggle morde l'ex ECW sul sedere. Jordynne schiaffeggia Johnny, permettendo all'ex WWE di connettere un back suplex. Swinger viene quindi eliminato, mentre Swoggle riesce a connettere anche un superkick (si può definire tale?) su Jordynne.
Il numero 14 è Kiera Hogan, che va subito faccia a faccia con la ex Progress Champion, beccandosi un morso sul sedere da parte di Swoggle, che viene scalciato al tappeto da Jordynne, che poi torna ad occuparsi di Kiera, eliminandola molto facilmente dopo poco tempo con un deadlift oltre la terza corda.

Il successivo è Raj Singh, nel mentre Thornstowe viene eliminato. Singh atterra Swoggle e si concentra su Eddie Edwards. Dentro il numero 16 Tommy Dreamer, che mette al tappeto Raj con una serie di pugni e una gomitata, per poi sputare acqua in faccia a Fulton.
Tocca poi entrare alla ex AEW Kylie Ray. Superkick a Raj e Dreamer, cannon ball su Raj, ma arriva Fulton che la prende per il collo e la mette all'angolo. Raj nel frattempo viene eliminato da Dreamer. Eddie Edwards attacca il big man, mentre Tommy viene eliminato da Fulton stesso mentre effettuava la sua taunt (genio del male, davvero...)
Il diciottesimo è Fallah Bahh, che subito si scaglia contro Fulton, mettendolo all'angolo e riuscendo a connettere un Samoan Drop afferrando il big man al volo. Sia Bahh che Swoggle colpiscono Fulton con un hip attack all'angolo. Cannon ball di Kylie. Tempo per un nuovo ingresso... SABU! Ovviamente, Sabu significa sedia ed infatti la utilizza immediatamente su Fulton, Edwards e Fallah Bahh, che si becca anche una Air Sabu. La sedia diventa preso inservibile, e Sabu ripiega su un Lucha DDT ai danni di Edwards.

Il numero 20 è Mahabali Shera, che subito atterra Sabu con una clothesline, mentre tutti i wrestler sul ring cercano di eliminarlo. Si fa subito sentire la sua freschezza, infatti sia Kylie Ray che Jordynne Grace tentano un double suplex su di lui, ma l'ex NXT le solleva entrambe mettendole sull'apron ed eliminadole quasi contemporaneamente. Sabu recupera in qualche modo la sua sedia e la usa su Shera, che però si scompone molto poco, approfittando di un errore di Sabu su una mossa in salto per mandarlo fuori ring con una clothesline (fatta male e sellata peggio...). I final four sono quindi Shera, Bahh, Edwards e Fulton. Abbiamo Shera vs Bahh ed Edwards vs Fulton. Dopo pochi colpi, l'indiano solleva Fallah e lo getta oltre la terza corda. Eddie cerca di colpire ripetutamente Shera, ma viene atterrato da Madman in rimbalzo sulle corde. I due big man iniziano a colpirsi ripetutamente a vicenda, fino a quando Shera non viene messo alle corde da Fulton, che tenta di colpirlo con un attacco in corsa, venendo però anticipato da Edwards, che lo prende in contropiede e lo elimina dal match con una clothesline.

Restano quindi Shera ed Edwards ed il match diventa un one vs one, con pinfall e sottomissioni a decretare la vittoria. Fulton non ci sta e tira giù dalla prima corda Edwards, scagliandolo contro l'apron. Shera scende dal ring e lo riporta sul quadrato di peso. Tentativo di attacco in corsa di Shera, ma Eddie lo evita e connette il Boston Knee Party! 1...2....3! Vittoria per Eddie Edwards che entra dal numero 1 ed esce trionfante, potendo così ottenere un match per qualsiasi titolo desideri!
Vincitore per schienamento: Eddie Edwards

Josh Mathews e Don Callis esaminano il resto della card di stasera, mentre vediamo l'ingresso nell'arena di qualche ora fa da parte di Melissa Santos e del World Champion Brian Cage. Ma ora è tempo di tornare sul ring!

Knockouts Championship match: Taya Valkyrie (c) vs Tenille Dashwood

All'inizio del match, le due si equivalgono ad un ritmo veloce. Back suplex di Taya, con diverse ginocchiate a segno. La campionessa attacca in corsa, ma Tenille la evita e Taya finisce sull'apron attraverso le corde e viene colpita con diversi calci. Mentre Taya è fuori ring, l'australiana si piazza sul paletto dall'interno del ring per lanciarsi su di lei, ma John E. Bravo interviene a salvare Taya allontanandola. Tenille si porta quindi verso la zona dell'apron ring e si lamenta con l'arbitro, permettendo così a Taya di farla cadere e scagliarla di faccia più volte contro la zona più dura del ring. La campionessa la riporta sul quadrato, e tenta il pin dopo un backcracker. 1...2...no! Sit down full nelson da parte di Taya, rovesciata dalla sfidante in una crossface, ma la campionessa riesce a liberarsi.
Clothesline di Tenille, che poi viene messa all'angolo e colpita con alcune ginocchiate in corsa. Tenille viene posizionata sul paletto, dove le due si scambiano vari colpi prima di scendere, con Taya che alla fine riesce ad atterrare la rivale con una sit down powerbomb! 1...2....no! Serie di gomitate alla nuca da parte dell'ex WWE, che viene però atterrata con una Blue Thunder Bomb. DIverse chop a segno da parte della campionessa quando la contesa si sposta fuori ring. Taya riesce a connettere quella che sembra una package piledriver, con Tenille che riesce a rientrare sul ring in tempo prima di perdere per count out. Tentativo di pin della campionessa! 1..2...no!

L'australiana si riprende e riesce a mettere all'angolo Taya, andando a segno diverse volte con delle splash, poi prova la Spotlight... e va a segno! Ma arriva John E. Bravo a mettere il piede di Taya sotto le corde per rompere il pin! Bravo viene così espulso da bordoring. Mentre va via, il manager di Taya le fornisce una catena, che la campionessa cerca di usare... ma Tenille evita il colpo e va per il roll-up! 1..2....no! Tenille getta via la catena e fa per connettere di nuovo la Spotlight, ma Taya evita la mossa ed invece colpisce la rivale con la Road To Valhalla! 1...2...3! Vittoria per Taya, che conserva la cintura, ma la sua vittoria è macchiata dalla scorrettezza!



Vincitrice per schienamento: Taya Valkyrie

Triple Threat Tag Team Championship match: The North (Josh Alexander & Ethan Page) (c) vs Rich Swann & Willy Mack vs Rob Van Dam & Rhyno

Iniziano Swann e Page, con il campione che soffre l'inferiorità numerica quando Swann e Mack iniziano a prendere il controllo con dei double team. Rhyno si dà il tag da solo e mette Page al tappeto, poi lo porta all'angolo e lo scaglia di faccia contro il turnbuckle. Alexander salva il suo partner attaccando Rhyno alla gola.
I campioni riprendono piano piano il controllo su Rhyno, finchè RVD non ottiene il tag e colpisce Alexander con la Rolling Thunder. Calcio all'angolo da parte di RVD che poi connette un monkey flip. Dentro Rich Swann, che colpisce Josh con diversi calci ed una hurricanrana. Viene poi spinto nell'angolo dei campioni ed atterra Page con una gomitata, ma comunque finisce vittima di Alexander. Forearm smash di Page, che atterra l'ex WWE con una back body drop che fa fare a Swann un grande volo prima di finire al tappeto. I campioni si accaniscono ancora sull'ex WWE Cruiser, con Alexander che lo colpisce con un altro forearm smash. DDT di Alexander! 1...2...no! Tag a Ethan che fa cadere gli ECW Originals dall'apron. The North cerca di attaccare Swann in double team, ma Rich riesce a connettere un DDT e dare l'hot tag a Mack.

Fase concitata del match, dove tutti sono sul ring ed è la confusione totale. RVD tenta una Frog Splash, ma viene rallentato da Alexander, favorendo l'offensiva di Swann e Mack che riescono a connettere diverse splash. RVD connette poi un Ryder Kick, mentre Rhyno manda a terra Alexander con una clothesline. Mack colpisce il Man Beast con un dropkick e poi si lancia in una dive fuori dal ring, mettendo al tappeto RVD, Alexander e Rhyno.
Sul ring, Page e Swann si danno battaglia sul paletto, con Page che alla fine fa cadere l'avversario. Slam di Alexander e swanton di Page! 1..2...no!
Il team dei due wrestler di colore prova a reagire con un double neckbreaker su Josh, ma RVD e Rhyno rompono il pin. Il Man Beast si prepara per la Gore... ma RVD lo colpisce con un superkick! Turn di Rob Van Dam sul suo partner! Il pubblico fa sentire il suo disappunto, mentre Van Dam atterra Swann e Mack con una serie di calci e poi lascia il ring schifato!
The North ne approfitta per connettere la finisher su Swann e schienarlo! 1...2...3! Vittoria per i campioni che conservano le cinture, ma cosa ha fatto RVD?
Vincitori per schienamento: The North

Nel backstage, vediamo Ace Austin in asciugamano nello spogliatoio femminile. Alisha Edwards non è contenta di trovarlo lì, ma lui le dice che la prossima volta che lo vedrà, avrà vinto il titolo X-Division e festeggeranno.

Single match: Michael Elgin vs Naomichi Marufuji

Inizia la contesa, e come prevedibile si comincia con una prova di forza. Elgin manca un assalto all'angolo. Il giapponese connette diverse chop e lo scalcia. Elgin connette un dropkick dalle corde e va per il pin! 1....2...no! Marufuji risponde con altre chop, ma Elgin incassa bene e manda il rivale alle corde, ma Marufuji risponde con un dropkick. MIke finisce fuori ring, ma il giapponese lo colpisce comunque lanciandosi fuori ring. I due risalgono e Elgin subisce diverse chop e un enzuigiri. 1...2...no!
Big Mike lo imprigiona in una full nelson, cercando un dragon suplex, ma Marufuji effettua una forward roll! 1...2...no! Superkick del giapponese! Back suplex di Mike, che poi continua con una backbreaker sul ginocchio. Falcon Arrow! 1...2...no!
I due si scambiano delle chop, portandosi all'apron, con Elgin che poi tenta di sollevare l'avversario, ma Marufuji si salva e cerca di mettere al tappeto il rivale con una sunset flip powerbomb, ma Elgin resiste e cerca di sedersi su di lui, Marufuji però si sposta e Big Mike atterra sull'apron!
Il giapponese tenta una Tiger Driver, ma Mike resiste e non si fa sollevare. Calcio alla testa del giapponese, con Elgin che risponde subito con un dragon suplex. Mike tenta una clothesline, ma viene evitato, quindi connette una rolling elbow.
Dopo una serie di colpi reciproci, Elgin riesce a colpire l'avversario con il suo lariat! Splash Mountain! 1..2...no! Marufuji si libera all'ultimo secondo! Serie di calci e ginocchiate al volto da parte del giapponese che tenta il pin! 1...2...no!

Altro tentativo di Tiger Driver, ma Elgin resiste e i due si scambiano delle violente chop. Diversi calci abbastanza potenti da parte di Marufuji, con Elgin che dopo aver ricevuto un calcio alla tempia, connette una powerbomb sul giapponese. Pubblico molto partecipe, con il canadese che connette un altro lariat, ma ancora il giapponese si rialza! Altra powerbomb di Elgin, ma ancora niente da fare per tenere al tappeto Marufuji. A questo punto, mossa della disperazione per Big Mike. Si porta l'avversario sul paletto, se lo carica in spalla in posizione di Torture Rack, e connette una Burning Hammer! 1...2...3!
Vincitore per schienamento: Michael Elgin

Vediamo ora Ken Shamrock prepararsi per il suo match di stasera con Moose, mentre noi torniamo sul ring per il ladder match per il titolo X-Division!

X-Division Championship ladder match: Jake Crist (c) vs Tessa Blanchard vs Daga vs Ace Austin vs Ace Romero

Inizia la contesa ed il match si manifesta da subito caotico. Tessa, favorita del pubblico, si lancia con una dive fuori ring su Crist. Daga colpisce Austin con una serie di calci, ma quest'ultimo reagisce con una space flying tiger drop fuori ring su Jake e Tessa.
Sul ring, Romero e Daga si affrontano, quando ritorna anche Austin e Daga ne approfitta per usare la sua schiena come trampolino per lanciarsi fuori ring addosso a Jake. Daga prende una scala da sotto il ring, ma se la contende con Tessa. I due però la usano per colpire Romero al volo che si era lanciato contro i due!
Sul ring, Austin è intrappolato all'angolo dentro una scala. Romero torna alla carica contro Daga e Tessa, ma il messicano si sposta e la Blanchard viene travolta! Daga tenta di colpirlo, ma viene sbalzato via da un potente shoulder block. Romero porta una scala più grande sul ring. Cerca di posizionarla, ma il campione Jake Crist lo colpisce con una sedia. Jake allora tenta di salire la scala, ma Austin lo afferra e connette un back suplex dalla scala al tappeto. Prova poi a sua volta a scalarla, ma viene fermato da Daga.
Il messicano tenta una powerbomb, ma Austin connette una hurricanrana e lo mette al tappeto. Tessa cerca di salire la scala, ma Austin la ferma. Springboard dropkick che manda Austin fuori ring.
Tessa inizia la scalata, ma viene fermata da Romero che la stende con un Samoan Drop! Ancora Romero che colpisce Austin usando una scala, ma Daga connette un legdrop che fa finire la scala in faccia a Romero! Un'altra scala viene posizionata a mo di ponte tra l'apron e la transenna.

Daga posiziona poi un tavolo, con Jake Crist che lo colpisce con un dropkick, posizionandolo poi sopra il tavolo. Tessa, Austin e lo stesso Crist sono poi impegnati a colpirsi all'angolo, stando in piedi su una scala posizionata sopra la corda centrale. Anche Romero e Daga si uniscono, portando così ad una Tower of Doom devastante, con Austin che furbamente si salva aggrappandosi alle corde. Lo stesso Austin prova quindi una hurricanrana, ma viene afferrato da Romero e scagliato contro la scala. Romero posiziona due scale al centro del ring ed inizia a scalarle contemporaneamente, forse per la sua stazza. Viene però fermato dal campione che connette una Ace Crusher! Ci provano poi anche Daga e Tessa, venendo però sbalzati via da Austin che fa cadere la loro scala. Austin piazza una scala all'angolo, mentre nel frattempo Daga si batte con Crist, che incredibilmente, subisce una Canadian Destroyer dall'apron attraverso la scala "a ponte"!

Austin si lancia fuori ring su Daga, mentre Romero piazza una scala al centro del ring e inizia a salire, venendo fermato in cima da Tessa, che lo spinge facendolo cadere dalla scala e mandandolo contro il tavolo posizionato prima da Daga!
Tessa è tutta sola, ma vede arrivare Dave Crist e decide di lanciarsi su di lui! Torna a salire poi la scala, ma arriva Madman Fulton, che tira fuori un tavolo e lo piazza sul ring. Tessa non ci sta e si lancia, mandando Fulton di faccia contro la scala dopo una hurricanrana!
Tessa è in cima alla scala, ma viene raggiunta dal campione. Lei lo fa cadere e Crist si schianta contro il tavolo! Tessa è vicinissima alla vittoria... ma attenzione! Arriva all'improvviso Austin, e la colpisce con quello che sembra un manganello! Tessa precipita al tappeto e Austin stacca la cintura!
Vincitore e nuovo X-Division Champion: Ace Austin

Nel backstage, prima del prossimo match, Moose dice di aver aspettato questo match con Ken Shamrock per tutta la sua vita. Elenca i suoi traguardi in NFL e poi dice di aver battuto Stephan Bonner e Bobby Lashley.

Single match: Ken Shamrock vs Moose (w/Frank Trigg)

Inizia la contesa e i due si prendono a pugni immediatamente. Shamrock evita una slam e mette a terra Moose. Cerca una cross armbreaker, ma Moose lo blocca. Anke lock, dell'ex WWE ma il lottatore di colore arriva alle corde. Moose si rifugia fuori ring, e Shamrock esegue una tope con giro! Da pazzi. Dita negli occhi da parte di Moose che tenta un suplex. Serie di reversal e poi Moose cerca di lanciarsi sul rivale, ma Ken lo reversa con una backbody drop sulla rampa. Rear chinlock da parte di Shamrock, ma quando questi rilascia la presa, Moose lo scaglia contro il paletto del ring e cerca di farlo risalire, ma Ken esegue una plancha! Trigg interferisce bloccando Shamrock dal rientrare sul ring, l'arbitro se ne accorge e lo allontana. Mentre Ken risale, Moose ne approfitta e lo colpisce facendolo cadere fuori malamente e danneggiando la sua gamba. Con l'arbitro distratto, Trigg rimuove la protezione dai turnbuckles. Shamrock però riesce ad evitare di finirci contro e connette una hurricanrana ed un belly to belly. Anke lock, ma Moose scaglia l'arbitro contro il suo rivale, costringendolo a mollare la presa. Ken tenta di rianimare l'arbitro, ma viene colpito con un low blow!
Trigg passa una sedia a Moose, che tenta di colpire Ken, fallendo. Attacco in corsa di Moose, ma Shamrock risponde con una back body drop contro il turnbuckle senza protezione! Anke lock! Moose sta per cedere.... ma Trigg sale sul ring distraendo l'ex WWE, che lo atterra con un pugno! Springboard moonsault di Moose... a vuoto! Altra ankle lock di Shamrock e Moose la rovescia, mandando Ken contro il turnbuckle scoperto! (O almeno, l'idea era quella, ma Shamrock lo manca...) Spear! 1...2...3!
Vincitore per schienamento: Moose

Viene annunciato il nuovo PPV della compagnia, "Hard To Kill" a gennaio 2020, ma ancora niente luogo o giorno preciso.

Prima del main event, vediamo un video package su Sami Callihan che parla di come la compagnia in cui era prima (WWE) lo ha deluso e di come lui invece non ha deluso nessuno. Si emoziona dicendo che lui ha sempre voluto essere il migliore ed essere accettato, ma le cose continuavano ad andare in maniera diversa. Lui non è il Sami che non voleva mostrare al mondo, ma è il Sami che il mondo ha creato. La gente non deve tifarlo o fischiarlo, ma stasera, dopo che storpierà Cage, tutti dovranno riconoscere che lui è il migliore. Se questo è troppo, "potete andare a f****o!"

Impact Wrestling World Championship single match - No disqualification: Brian Cage (c) vs Sami Callihan

Cage entra vestito come Wolverine in versione Weapon X. Si evitano le presentazioni del ring announcer e subito ci si mena. Callihan sputa in faccia a Cage, che per tutta risposta lo morde. Sami lo manda allegramente a quel paese, quindi Cage lo atterra ed inizia a colpirlo. Sami sanguina dalla fronte e atterra il campione con un big boot. Il campione prende uno dei guanti con artigli con cui è entrato e li usa per ferire ancora di più Sami sulla fronte. I due vanno fuori ring e nel rientrare, Callihan lo butta giù dall'apron e si lancia nuovamente su di lui all'esterno. Sami getta il campione sul ring, ma Cage si lancia sul rivale con una tope con giro! Il campione inizia a sanguinare dal labbro e colpisce Sami con una sedia dopo averlo scagliato contro l'apron. Callihan risponde con la stessa sedia usata dal rivale e poi discute con l'arbitro. Cage ne approfitta e lo scaglia contro il paletto.
Sami reagisce e si lancia su di lui usando i gradoni come trampolino, mandando Cage contro le transenne. Sami viene poi sbattuto contro il tavolo del timekeeper (che non si rompe). Cage prende un pezzo della barricata e lo mette a mo di ponte sui gradoni. Tentativo di powerbomb, ma The Draw prende il rivale per i testicoli e connette una piledriver sulla transenna!

Sami riporta il rivale sul ring e lo colpisce al volto in corsa. Altri calci alla testa ai danni del campione. Altro attacco in corsa, ma Cage si alza e lo schianta contro il turnbuckle, per poi connettere un superplex all'angolo. Clothesline di Sami! 1...2....no! Cage porta sul ring il pezzo di transenna usato poco fa. Entrambi sono poi sul paletto e Sami morde il campione all'orecchio. Prova poi una sunset flip powerbomb, ma Cage resiste. Low blow di Sami! Powerbomb sulla barricata! 1..2...no! Sami si dirige sotto il ring e tira fuori un sacchetto pieno di puntine da disegno e le sparge sul ring! Piledriver sulle puntine! 1... CAGE SI RIALZA A UNO! Powerbomb! Drill Claw sulle puntine! 1...2...3!
Vincitore per schienamento: Brian Cage

Sulle immagini di una Cage che festeggia la vittoria con la moglie Melissa Santos, noi ci salutiamo! Che main event! All'insegna della violenza!(Come ogni volta, Cage si dimostra in grado di reggere le aspettative quando conta di più ed anche Callihan è a suo agio con stipulazioni del genere.)

Un caro saluto a voi tutti da Dario "TW 4 Life" Rondanini che vi ringrazia e vi dà appuntamento alla prossima occasione!




Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling


   

Questo sito non è in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono proprietà delle rispettive federazioni.
Copyright © 2018 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n° 08331011000

Cambia le Impostazioni Privacy

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE