TNA SLAMMIVERSARY
Orlando, FL - 18 Giugno 2006
by Michele Ippolito

Lo show inizia con un video che ricapitola la storia del King of the Mountain Match nella TNA: questo è il terzo, nel 2004 lo vinse Jeff Jarrett, nel 2005 Raven. 5 uomini saliranno sul ring, uno solo sarà il vincitore!!!

Il primo match della serata è il “Bingo Hall Brawl” tra il Team 3D e The James Gang. I due cominciano la rissa fuori dal ring e ben presto fanno la loro comparsa sedie ed altri oggetti contundenti. I team si battono anche sul tavolo dei commentatori spagnoli, dove ci sono i membri della LAX, che scambiano qualche colpo con i due team che fanno parte della contesa. Ben presto Kip James comincia a sanguinare copiosamente dalla fronte, ed appaiono anche I bidoni della spazzatura. Kip riesce ad eseguire una Fameasser su Ray su un bidone, poi Ray si riprende e colpisce Kip con un kedo stick. Devon porta sul ring dei tavoli, ed il Team 3D esegue la 3D su un tavolo per poi vincere il match. Dopo il match, Brother Ray prende il microfono e dice ai fans che questo è ciò che accade quando si ha a che fare con l’ hardcore wrestling.

Nel backstage, Jeremy Borash intervista Jeff Jarrett, che dice che questa è la sua serata e che cancellerà I suoi quattro avversari. Arriva Larry Zbyzsko, che conferma che il nuovo volto della TNA è arrivato all’arena.

E’ il momento dell’handicap Match che vede Rhino opposto a Bobby Roode & Scott D'Amore. Sono Rhino e Roode, ovviamente a gestire la maggior parte dell’incontro. Perlopiù, Rhino ha la peggio, e D'Amore prebde coraggio: colpisce Rhino con una mazza da hockey, cerca di caricarselo sulle spalle, ma subisce una spinebuster. Il match termina con Rhino che getta Roode fuori dal ring e colpisce D’Amore con la gore, per poi schienarlo.

Nel backstage Jeremy Borash intervista l’ X Division Champion Samoa Joe. Borash afferma che nell’ultimo anno non ha mai perso, ma che non ha mai affrontato nessuno come Steiner e Joe risponde che nemmeno Steiner ha mai incontrato nessuno come lui…

E’ tempo per l’X Division Rankings Match: Senshi vs. Shark Boy vs. Petey Williams vs. Jay Lethal vs. Alex Shelley vs. Sonjay Dutt. Il match viene iniziato da Williams e Sharkboy, e l’azione, come sempre in questo tipo di incontri è molto veloce. Il primo ad essere eliminato è proprio Sharkboy, che sbagli un elbowdrop su Dutt, che poi esegue su di lui un moonsault. Lethal elimina poi Shelley via riverse german suplex, per poi venire eliminato da Williams, che esegue la sua canadian destroyer. Restano in tre sul ring e Senshi colpisce con una Double Stomp from the top rope Williams, eliminandolo. Poco dopo, Senshi mette a segno su Dutt una tree of woe, seguita da una Double Stomp… Senshi elimina Dutt, vince il match e sale i rankings della TNA X-Division!!!

NEl backstage, Jeremy Borash è con Kevin Nash ed Alex Shelley. Nash chiede a Shelley come mai sia stato eliminato e Shelley risponde che nel ring c’erano una ventina di uomini e che lui era troppo concentrato sul grande festeggiamento che loro due avranno stasera…

Kevin Nash vs. Chris Sabin è il prossimo match! E’ il primo match di Nash dopo circa un anno, ed il gigante ha gioco facile del più piccolo e leggero Sabin, che comunque cerca di difendersi come può. Gioca un ruolo importante nella contesa anche Alex Shelley, che interferisce appena può, mentre il pubblico è tutto dalla parte di Chris. Nash chiude il match eseguendo la sua signature move, la Jacknife Powerbomb.

Jeremy Borash intervista gli NWA World Tag Team Champions America's Most Wanted e Gail Kim, che non hanno dubbi che stasera Daniels e Styles perderanno il loro match.

NWA World Tag Team Championship on the line, gli America's Most Wanted difendono I titoli contro AJ Styles & Christopher Daniels. Il match è velocissimo ed i due team mettono a segno delle buone mosse tecniche. I tag sono veloci da entrambe le parti: Daniels colpisce con la BME Storm, Gail Kim tenta di intervenire, ma una donna sconosciuta arriva sul ring e la colpisce con una chokeslam, poi la tira via dal ring e poi la porta nel backstage. Nel ring l’azione prosegue, con Styles che sbaglia ad eseguire una spiral trap su Harris. Harris cerca di ammanettare Styles al ring, poi gli AMW tentano una Death Sentence su di lui, ma Daniels blocca tutto portando una Death Valley Driver su Harris. Storm frena l’Angel's Wings di Daniels, che alla fine riesce ad eseguirla. Storm cerca di colpire Daniels con una bottiglia di birra, ma colpisce Harris. Daniels getta Harris fuori dal ring, Styles eseguie una Frog Splash su Storm, Daniels lo schiena… Vincitori e nuovi NWA World Tag Team Champions: AJ Styles & Christopher Daniels!!! Il duo celebra sul ring e poi torna nel backstage attraverso il pubblico.

Nel backstage Jeremy Borash intervista Sting, che afferma che è grandioso, per lui, lottare nel “King of the Mountain Match”.

Mike Tenay annuncia l’arrivo di Jim Cornette alla TNA!!! Cornette arriva sul ring e dice cose bellissime sul passato e sul futuro della TNA, che ci sono alcuni wrestlers che aspettano solo una chance e che altri, invece, devono fare di più… Lui ha tre obiettivi: grandi match, grandi vendite di pay-per-view, ottimi ratings. Chi è con lui ha fatto la scelta giusta, chi non lo è, vada a lavorare da un’altra parte!!!

Jeremy Borash intervista Scott Steiner, che chiama Samoa Joe un “grasso bastardo” e dice che il suo vero nome è Sloppy Joe. Steiner conclude dicendo che stasera terminerà la winning streak di Joe e lo ucciderà.

Siamo al non-title match tra Scott Steiner e l’X Divison Champion Samoa Joe.
E’ Scott Steiner a partire in vantaggio, ed addirittura schiaffeggia in pieno viso Joe, mentre il pubblico è tutto dalla parte del samoano. Steiner mette a segno la sua solita serie di suplex, ma Joe non si lascia intimidire e ben presto riprende possesso dell’azione, che, in certi tratti, si tiene anche al di fuori del ring. Tra i due, ad un certo punto, c’è anche una sedia, con la quale Steiner colpisce Joe in pieno volto. L’azione fuori dal ring continua ormai da lungo tempo e l’arbitro fa annunciare che se i due non tornano sul quadrato entro dieci secondo, il match sarà finito! Al conto di nove Joe è di nuovo sul ring ed il match continua tra le corde. Il match è molto fisico e Steiner prende il sopravvento colpendo Joe con un low blow, seguito da un overhead suplex. Steiner applica la Steiner Recliner, ma Joe ne esce, colpisce Steiner con un poderoso powerslam e lo copre…1,2,3!!! Samoa Joe ha battuto Scott Steiner!!!!!!!!

Nel backstage, stavolta è Jeremy Borash è con l’NWA World Heavyweight Champion Christian Cage. Cage dice che vincerà il match perchè…"that's how I roll".

Siamo al main event, King of the Mountain, NWA World Heavyweight Title Match. Il campione Christian Cage affronta Sting, Jeff Jarrett , Abyss e Ron "The Truth" Killings. Per vincere bisogna appendere ad un gancio la cintura servendosi di una scala. Chi viene schienato finisce per due minuti in un “penalty box”. L’azione tra i cinque sul ring è subito molto violenta e le alleanze cambiano velocemente. Sting se la prende subito con Jarrett, su cui esegue uno Stinger Splash, permettendo a Killings di schienarlo. Jeff Jarrett va nel penalty box, ma Cage non permette a Killings di salire sulla scala. Cage schiena poi Abyss, mentre Jarrett rientra sul ring e getta Cage fuori dal ring. Jarrett colpisce con la Stroke Killings e lo schiena, e poco dopo tutti gli altri sono a combattere fuori dal ring. Al ritorno sul ring Abyss è più infuriate che mai e getta la scala sull’arbitro Earl Hebner. Arriva un secondo ufficiale, mentre Abyss schiena Jarrett. Abyss sale sulla scala, ma Sting lo fa cadere e Abyss cade su quattro tavoli precedentemente posizionati fuori dal ring. Stinger Splash su Cage, che viene imprigionato dello Scorpion Deathlock. E’ Jarrett a bloccare la mossa di Sting, poi cerca di colpirlo con la chitarra, ma Cage glielo impedisce. Sting ha il titolo in mano, lo dà a Cage e gli dice di salire sulla scala, mentre lui applica la Deathlock su Jarrett. Arriva però Larry Zbyszko, che colpisce a tradimento Cage, mentre Sting schiena Jarrett. Sting prende allora il titolo, Cage lo insegue sulla scala… l’arbitro Earl Hebner però colpisce la scala… Sting e Cage vanno fuori dal ring!!!! Jarrett sale sulla scala, aggancia il titolo… mentre i fans gettano di tutto sul ring Jarrett è di nuovo campione mondiale NWA!!!!!!!!!!!! Jarrett festeggia, ma, quando arriva sulla rampa, arriva l’arbitro Rudy Charles che gli strappa la cintura di mano e la da a Jim Cornette… Jarrett cade in ginocchio e grida “NOOO”, mentre il titolo è nelle salde mani di Jarrett. Il pay-per-view termina… ma chi è il campione mondiale NWA???