TNA Genesis 2005
Orlando, FL - 14 Novembre 2005

Ben ritrovati amici della TNA per un nuovo appuntamento in Pay Per View per la federazione di Orlando. Prima di tuffarci nell’azione frenetica, mi sembra doveroso prenderci un minuto di tranquillità anche qui per ricordare, con profonda commozione, il grandissimo wrestler e il grandissimo uomo Eddie Guerrero. Eri una persona davvero speciale, Eddie, e mancherai tanto a tutti noi.

Ma eccoci agli Universal Studios ancora una volta per il consueto appuntamento mensile con la TNA. Nel pre-show gratuito di 30 minuti, vanno in onda due incontri di contorno: Shark Boy batte Nigel McGuinnes, mentre i Diamonds in the rough hanno ragione dei Naturals affiancati questa sera da Lance Hoyt.

Lo show vero e proprio si apre con una grafica che recita “in memoria di Eddie Guerrero”. Anche qui, evidentemente, la sua scomparsa ha lasciato un vuoto davvero profondo.

Parte poi un video promozionale della TNA: presidenti americani del passato come John F. Kennedy, Bill Clinton e Gorge Bush Sr. Passano sullo schermo mentre una voce fuori campo fa sapere che sta arrivando una “nuova generazione” sulla scena del pro wrestling.

Parte la musica di Raven, e sul ring c’è Larry Zbyszko circondato da agenti della sicurezza. Il suo intento è chiaramente quello di portare avanti lo scontro con Raven iniziato la sera prima. Inizia infatti un discorso in cui accusa Raven di essersi lamentato fin troppo con la TNA, soprattutto dopo i fatti del Canada. Zbyszko da due possibilità a Raven: o firma una rescissione del contratto e lascia la TNA, oppure si impegnerà personalmente a fare della sua carriera “un vero e proprio inferno”. Raven non ci sta ma Larry gli impone di prendere una decisione; in tutta risposta Raven lo spinge via e così Zbyszko, allontanandosi, capisce che la soluzione per lui stasera è quella di mandarlo contro un avversario di tutto rispetto. E lo è, decisamente, perché parte la theme music di Justin Credible! Sarà lui l’avversario di Raven stasera.

Raven vs. PJ Palaco

Pj Palaco è il nuovo ring name scelto da Justin per la sua avventura in TNA. PJ parte subito forte, colpendo ripetutamente Raven, ma l’ex campione si libera presto e concentra la sua attenzione sulla fascia addominale dell’avversario, colpendolo con ripetute ginocchiate e forti pugni. Ginocchiata alla testa di Raven, che imprigiona Palaco al tappeto in un headlock. PJ però si libera con dei calci, e costringe Raven all’angolo, iniziando a strozzarlo e costringendo così l’arbitro a intervenire. Palaco sceglie quindi di colpire con un dropkick in corsa, e va poi per lo schienamento, ma ciò gli vale solo un conto di due. Fase di controllo per PJ, che scaglia Raven fuori ring, per poi inseguirlo…con uno sledgehammer! Sceglie di non usarlo però, scagliando poi l’avversario sugli scalini del ring. Si ritorna sul ring e PJ applica prima una presa di sottomissione al collo, poi una alle spalle dalle quali Raven si libera a fatica. Rincorsa per Palaco…e running knee che rispedisce Raven fuori ring! PJ sembra in pieno controllo, e comincia a rovistare sotto il ring…per estrarre un Singapore cane! Sembra di essere tornati ai tempi della ECW, ma ecco intervenire Cassidy Riley a distrarre Palaco, il quale lo caccia armato del suo bastone. Raven però si riprende, e rispedisce l’avversario sul ring. Serie di colpi, poi bulldog di Raven che va per la Raven Effect….ma non va a segno. Palaco cerca un superkick…ma Raven non si fa colpire, e ribalta l’azione in una ankle lock!!
PJ riesce a liberarsi, e manda a segno un DDT, andando poi per lo schienamento. 1….2…Raven si rialza, e riesce quasi subito a colpire con la Raven Effect!!! Schienamento…1…2….3!! Vittoria di Raven sull’ex ECW PJ Palaco!!

Winner: Raven

Dopo il match, Zbyszko si ripresenta a bordoring, con sguardi di fuoco nei confronti di Raven. Anche Raven lo guarda storto, ma continua i suoi festeggiamenti.

Parte un video di recap della lunga storyline fra 3 Live Kru con Kip James e Team Canada.

Nel backstage, Shane Douglas si intrattiene con i 3 Live Kru. BG James ricorda come il match di stasera preveda la presenza di mazze da hockey sul ring…un vantaggio per il Team Canada? Forse si, ma loro non hanno Kip James! Konnan entra in scena per dire che lui non si fida di Kip.

Hockey Street Fight Match
Special Guest Referee: Kip James
3 Live Kru vs. Team Canada


Si parte con un ripasso delle regole: solo l’uomo legale sul ring può prendere le mazze e farne uso. Durante l’entrata della Kru, commovente momento nel quale Konnan manda un commosso messaggio alla famiglia Guerrero, e tutto il pubblico si unisce in un fortissimo coro “Eddie, Eddie” che mette i brividi.

Il match vero e proprio parte coi sei uomini a battagliare fuori ring. Big back body drop di BG neo confronti di Roode sulla rampa. Kip James sembra molto concentrato sul suo ruolo di arbitro. L’azione torna sul ring, dove Young prende una mazza ed è pronto ad usarla…quando viene fermato da Kip James che la rompe sulla sua gamba! Roode quindi torna a occuparsi di BG, con pugni e calci, ma subisce il ritorno dell’avversario che prova anche uno schienamento, con relativo conto di due. BG tenta poi di salire sulla terza corda, ma si ferisce al naso e da il tag a Ron Killings. Killings si tuffa su Roode e prende poi possesso di una delle mazze. Roode non si fa colpire, e costringe Killings all’angolo, e colpisce poi l’avversario con una Leg Lariat che vale il conto di due. Eric Young prende il tag ed entra sul ring, ma è subito steso da un droptoe hold di Killings. Cambio dato a Konnan, che prende una mazza, vi pone la sua scarpa a un’estremità, e comincia a colpire tutti gli avversari del Team Canada, stendendoli. Konnan lancia poi la scarpa sul petto di Young. Cambio a James, che dopo qualche scaramuccia riesce ad entrare in possesso anche lui di una mazza, ma Roode riesce ad avere il tag ed esegue su di lui un electric chair dalle corde prima che possa farne uso.

Serie di schieramenti di Roode su James, ma nulla di fatto. Entra A-1 nella contesa, e si concentra sulla schiena di BG. Neckbreacker di A-1, schienamento, ma solo un conto di due. Di nuovo cambio con Young, e ancora colpi alla schiena di James con ripetuti schieramenti, che però non riescono ad essere decisivi. Young sale quindi sull’angolo e prende un’altra delle mazze. BG si riprende però, e lo colpisce alla schiena. Calcio in faccia e clothesline sono la risposta di Young al ritorno dell’avversario. Roode da il cambio, e riesce ad applicare un full nelson slam su BG prima di appropriarsi, anche lui, di una mazza. Va per colpire James…ma Killings gliela strappa di mano! BG ne approfitta, si riprende e da il cambio a Killings, che fa piazza pulita di tutto il Team Canada!!
Tentativo di schienamento su Young….1….2…nulla di fatto poiché Roode e A-1 intervengono a bloccare il conteggio. Killings se la prende con A-1, mentre James si concentra su Roode. Serie di scambi concitati fra i quattro, Roode mette a segno la death valley driver su Killings, sul quale si lancia poi con un elbow drop Young. In difesa dei compagni arriva però Konnan che mette a segno il rolling thunder su Young, per poi chiuderlo in un half boston crab! Roode interviene a salvare il compagno, e si arma di una nuova mazza, ma non riesce ad usarla per l’intervento di BG. Chi riesce a farne uso è invece Killings, che mette definitivamente out A-1 con un potentissimo colpo con la mazza alla schiena! E’ il momento decisivo per la Kru, Killings posiziona una mazza sul collo di Young…e va a segno con un legdrop!! Schienamento…1….2….3!!! Vittoria per la 3 Live Kru!!

Winners: 3 Live Kru

Lo special referee festeggia con i vincitori, e cerca di conquistarsi la simpatia di Konnan, offrendogli una stretta di mano. Sulle prime Konnan sembra rifiutare, ma l’invito del pubblico lo fa sciogliere, e alla fine accetta.

Nel backstage Shane Douglas è con Abyss e James Mitchell. Mitchell fa riferimento al nuovo “grande acquisto” TNA che esordirà stanotte, e di come non potrebbe mai avere la meglio sul mostro Abyss. Mitchell rende noto inoltre che Abyss teme il filo spinato, ed è stato Sabu a fargli scoprire questa debolezza. Porge quindi a Abyss un uovo dalle fattezze di Sabu, che il mostro schiaccia….

Tenay e West ripercorrono la card della serata, ricordando che un grande nome arriverà questa sera…

E sembra proprio sia arrivato ora quel momento! Dal backstage arrivano le immagini di un uomo in procinto di entrare nell’arena. Parte un countdown sullo schermo e…il nome Christian Cage appare!
Cage veste il suo vecchio costume WWE, e si avvicina al ring fra i cori del pubblic. Prende quindi un microfono, e dice che la domanda che ha sentito di più in questa settimana è se davvero fosse intenzionato ad andare in TNA. Beh, probabilmente quelle persone ci avevano visto giusto, ma perché firmare con la TNA? Il discorso viene interrotto a questo punto da un forte coro “Christian Cage”, alla fine del quale il nuovo acquisto spiega che non è venuto qui per sentire un uomo parlare 20 minuti sul ring da solo, o per vederne un altro più cresciuto….tirare fuori oggetti dal sedere di qualcuno (ogni riferimento alla WWE, credo sia voluto…).

Christian smentisce le voci che avrebbero visto la WWE offrirgli un contratto svantaggioso dal punto di vista economico: “mi hanno offerto una buona somma per restare dov’ero”. Chiarisce di non essere stato licenziato e di essere vanuto alla TNA per amore del wrestling. E’ stanco, dice, di ego spropositati e di faccende politiche. Vuole soltanto vedere il wrestling “reinventato” da gente che ha il coraggio di mettere a repentaglio la propria incolumità fisica. Aggiunge di essere stato ai tapings di iMPACT! La sera precedente, e che ciò gli ha ricordato l’entusiasmo con cui aveva esordito nel mondo del wreslting, anni pima. C’era una federazione vecchia, e una innovativa. Cage dice che otto anni sono passati, e ora una è noiosa e vecchia, mentre l’altra è la T-N-A.

Asserisce di avere sempre ammirato la federazione di Orlando e ciò lo porta a parlare di Jarrett e soprattutto del massimo titolo. E’ venuto qui per pendersi qualcosa che non ha mai avuto, per compiere il suo destino…."””because that's how I roll.”. Entra ora in scena Scott D’Amore, accompagnato da Bobby Roode. D’Amore spiega di aver cercato Cage tutta la notte, e di essere la persona che è più contenta del suo arrivo. Assieme ricorda di come, anni fa, crebbe con gente del calibro di Lance Storm, Chris Jericho e Adam “Edge” Copeland. Molta strada è stata fatta, e altrettanta ce n’è da fare. Scott ha sentito quali sono le mire di Christian, e gli spiega che circondarsi della gente giusta è la chiave del successo. Il Team Canada presto avrà l’X Title, i Tag Team Titles, e col pezzo mancante del puzzle, Cage, anche il titolo maggiore. Christian sembra pensieroso, ma Roode lo interrompe ripetendogli che è un’opportunità impedibile, per il Team e per lui. “E’ semplice Captain Charisma – lo mette alle strette – o con noi o contro di noi”. I due sono faccia a faccia, ed è D’Amore a stemperare il clima offrendo a cage una T-Shirt del team Canada, dicendogli che ha tutto il tempo per decidere. Cage guarda la maglia, e dice al microfono che sembra proprio della taglia giusta. Si prenderà un po’ di tempo, però, per provarla.

Un video ripercorre gli eventi che hanno portato Monty Brown e Jeff Hardy a scontrarsi stanotte per il ruolo di first contender all’NWA title.
Nel backstage Shane Douglas è con Monty Brown. Douglas chiede se l’arrivo di Christian Cage avrà delle ripercussioni sul ruolo di Brown nei confronti del titolo, ma Monty lo liquida dicendo che stanotte inizierà il suo dominio sulla TNA.

#1 Contendership Match for the NWA World Title
Monty Brown vs. Jeff Hardy


Si parte. E si capisce subito d ache parte stia il tifo dato che ci sono forti cori pro Hardy. Fasi di studio a centro ring. Ma è la potenza di Monty ad avere la meglio schiacciando l’avversario all’angolo. Jeff no ci sta è risponde con una combinazione allo stomaco, per poi lasciarsi andare a delle taunt eccessive punite presto da un release fallaway slam di Brown. Monty in controllo, e una ua potante spallata manda Jeff fuori ring. Hardy rientra, tenta una baseball slide ma Brown la evita, e ne approfitta per rispedirlo all’esterno contro le transenne. Monty esce dal ring e comincia un pestaggio ai danni di Jeff, scaraventandolo in mezzo al pubblico. Hardy ne approfitta per aggirare Monty e colpirlo con un volo dei suoi che gli fa saltare la transenna e atterrare sull’avversario. Hardy ora ha il controllo delle operazioni e scaraventa prima Brown sugli scalini, poi nuovamente sul ring. Monty sembra sfinito, Jeff va per la chiusura….conto di due! Brown si riprende e scaraventa ancora una volta Hardy fuori ring, per poi raggiungerlo e colpirlo ripetutamente.

A questo punto Monty urla ai commentatori di fare spazio sul tavolo, gettando anche dell’acqua in faccia a Tenay. Sembra tutto pronto per uno spettacolare spot sul tavolo dei commentatori….ma Brown lancia di nuovo Hardy sul ring! E si fa beffe di Tenay e West ridendogli in faccia! Monty sballotta Jeff da un angolo all’altro del ring; Hardy trova la forza di tentare un twisting dive dal paletto, ma Brown lo evita e lo schiaccia a terra con potenza. I due si rialzano…e si colpiscono a vicenda con due potenti clothesline! L’arbitro inizia a contare….e si attende fino a 7 prima che Brown trovi la forza di rialzarsi. Serie di pugni di Monty, ma Hardy riguadagna il controllo del match e riesce a salire sul paletto per il suo corkscrew moonsault, seguito da un dropcick e un leg drop low blow. Hardy tenta di mettere a segno la twist of fate…ma Brown la evita e tenta di sorprendere l’avversario…reverse di Hardy e Twist Of Fate!! Jeff va a chiudere…1…2…Brown si rialza!! Hardy non ci sta e risale sul paletto per una Swanton, si lancia….ma Monty si sposta!! Ora Brown è in controllo e lancia Hardy alle corde…..Poooooounce!!! Brown va a chiudere dopo la sua devastante spallata…1…2….3!!! L’Alpha male ce l’ha fatta!!

Winner: Monty Brown

Tenay e West ci ricordano che il vincitore di questo match è ora il first contender per il titolo massimo.

Parte un video di recap per l’Elimination X Match di stanotte.

Nel backstage, Shane Douglas è con Chrisopher Daniels, Alex Shelley e Roderick Strng. Shelley si chiede dove sia Samoa Joe, e Daniels gli risponde di aver parlato con lui e di essere certo che al momento giusto sarà presente. Daniels parla di se come del leader del team.

Elimination X Match
Samoa Joe, Christopher Daniels, Alex Shelley & Roderick Strong vs.
Chris Sabin, Matt Bently, Sonjay Dutt & Austin Aries


Bently e Strong partono sul ring. Strong applica subito un healdock, Bently se ne libera, ma l’avversario è pronto ad applicarla di nuovo, con più forza. Una serie di colpi al costato riescono a liberarlo, ed è ora Bentlu a effettuare una presa alle spalle. Dutt da il cambio ed entra eseguendo subito una delle sue incredibili mosse aeree. Shelley entra nella contesa e stende Dutt con un calcio alla gamba. Un nuovo headlock, stavolta ai danni di Dutt che si libera e manda a segno un hurracanarana. Shelley risponde con un dropkcick al volto che manda l’avversario alle corde. Samoa Joe entra nel match e colpisce con dei forti calci finchè Dutt si aggrappa alla sua gamba per fermarlo. Dutt mette a segno un grande moonsault e da il cambio ad Aries. Austin cerca di avere la meglio, ma la combinazione dell’avversario è da applausi: inverted atomic drop, un dropkick e una body splash slam mandano l’avversario al tappeto. Daniels entra nel vivo e colpisce Aries con un backbreaker.

Sabin riesce a dare il cambio e mette in difficoltà Daniels con head scissors e hurracanarana. Sale poi sulle corde ma viene bloccato da Joe con n copo alla schiena. Daniels da quindi il cambio a Strong che con un suplex prova a chiudere ma il conto è solo di due. Ancora Daniels, headlock su Sabin che si libera con una manovra acrobatica e colpisce con un calcio dietro la testa. Serie di tag e sul ring si ritrovano Aries e Strong. Clothesline sull’avversaro e conto di due. Aries va quindi per la brainbuster, ma Strong lo blocca e da il cambio a Shelley. Dutt ora nel ring, e DDT a segno su Shelley. Joe rientra ma Sabin lo fa fuori dalla contesa subito con un hurracanarana dalla corda. Strong ora ha Sabin da controllare, e lo colpisce con un potente backbreacker. Benty entra nel ring e atterra Strong, per poi spedire Daniels all’esterno. Fasi di confusione all’interno del ring, con Sabin, Aries e Dutt che se la prendono con Samoa Joe, spedendolo fuori ring. Aries approfitta di ciò e rimanda Strong sull’esagono per cercare di chiuderlo….ma vale solo un conto di due. Strong si rialza e costringe Aries all’angolo, ma Austin non ci sta e va a segno con un dropkick…e poi con la brainbuster!! Aries sale sulla terza corda…450 splash!! 1…2…3! Strong è eliminato!

Samoa Joe distrae Aries dall’apron, permettendo a Daniels di mettere a segno un veloce roll-up! Anche Aries è eliminato!!

Dutt nel ring manda al tappeto Daniels e da il cambio a Bently, ma nel frattempo anche Daniels è riuscito a far entrare Shelley, che stende Sonjay con un hip toss. Sabin entra nel ring, e lui e Bently si occupano di Shelley con un double elbow. Calcio alla testa di Sabin che va a schienare Shelley, ma Joe blocca il tutto. Dutt rientra nel ring, e dopo essersi occupato di Shelley va a colpire Joe e Daniels sull’apron ring. Shelley prova a schienare Dutt, ma Sonjay ribalta il tentativo. Dropkick di Dutt e successivo standing moonsault, che valgono solo un conto di due. Shelley scaraventa l’avversario alle corde, Dutt torna alla carica e colpisce con lo Sprinter. Mentre atterra, fa fuori Shelley e Daniels con un hurracanaran! Shelley però si riprende, e dopo aver colpito allo stomaco Sonjay…applica la crossface…e Dutt cede!!!! Dutt eliminato.

Bently entra nel ring per affrontare Shelley; Shelley va per un sunset flip dal ring apron ma una volta atterrato, Bently lo colpisce con un superkick e va a chiudere!! Eliminato Alex Shelley!!

Daniels ora si concentra su Bently, che però contrattacca subito con un hip toss. Sabin da il cambio e costringe Daniels in un groviglio di corde che gli permette di colpirlo con due forti dropkick. Suplex di Sabin, schienamento…conto di due. Joe entra nel vivo dell’azione, ma Sabin sembra inarrestabile coi suoi dropkick. Tentativo di powerslam di Joe, ma Bently manda tutto all’aria. Bently entra come uomo legale e colpisce con un jumping elbow Joe. Va a chiudere…ma è interrotto da Daniels che entra dopo un tag e stende Bently con una modified chokeslam. Daniels prende la rincorsa….Best Moonsault Ever! Schienamento…1…2…Bently esce dal conteggio! Fasi confuse coi quatto uomini rimasti sul ring, si forma una pia di uomini all’angolo…Joe ne è alla base….tower of doom!!! Il primo a riprendersi è Joe che attacca Bently al volto. Joe va poi per una presa…superkick di Bently! Schienamento…1…2.. e ancora Daniels a interrompere! Daniels prende il tag e si carica Bently sulle spalle, altro tag di Samoa Joe…Daniels “passa” Bently al compagno….Muscle Buster!!! Bently urla di dolore ed è costretto a cedere! Matt Bently eliminato!!!

Sabin è rimasto solo, tutti i suoi compagni di team eliminati. Daniels e Joe vanno su di lui e Joe va per un DDT, ma Sabin si libera con un calcio alla testa e mette a segno lui un DDT su Daniels!! Joe alle corde, ma si libera presto e sembra volere mettere a segno ancora la Muscle Buster. Sabin si libera e dopo un dropkick si prepara alla Cradle Shock. Daniels lo interrompe, ma Sabin lo colpisce con una calcio alla testa, riprova la Cradle Shock….e stavolta è Joe a interrompere! Joe va ancora per la Muscle Buster…ma Bently gli afferra una gamba! Daniels decide quindi di farla finita ed entra sul ring mettendo a segno l’Angel’s Wings!!!! 1…2….3!!!! Daniels e Samoa Joe vincono!!!!

Winners: The team of Christopher Daniels, Samoa Joe, Alex Shelley & Roderick Strong

Faccia a faccia fra Daniels e Joe a fine match. Evidentemente voleva essere il samoano a chiudee il tutto. Daniels gli spiega che l’importante è la loro vittoria, e sembra essere d’accordo con lui. Joe fa per allontanarsi…ma si gira e colpisce Daniels con un dropkick!!! Raccoglie poi una sedia e colpisce violentemente Christopher Daniels!! Daniels ha una ferita alla testa, Joe lo siede su un’altra sedia e colpisce con i suoi famosi calci!!!! E Muscle Buster anche per Daniels!!! Joe prende un’altra sedia…la sicurezza tenta di intervenire ma viene cacciata via dal samoano, una vera e propria furia!! Altra Muscle Buster sopra la sedia!!! Arbitri e personale TNA intervengono e fanno cerchio attorno a Daniels. Joe si inginocchia e fissa negli occhi Fallen Angel, per poi rialzarsi con un sorriso. Joe se ne va e intervengono i medici con una barella. AJ Styles, presente a bordoring, guarda i medici che trasportano via Daniels con uno sguardo preoccupato.

Shane Douglas è nel backstage con Jeff Jarrett e gli AMW. Douglas elogia gli arrivi avuti in TNA negli ultimi tempi, ma Jarrett gli ricorda che lui è lì da prima che arrivassero Rhino, il Team 3D e Christian Cage. Chris Harris aggiunge che il Team 3D avrebbe fatto meglio a restare morto e sepolto. James Storm giunge bevendo una birra e aggiunge che è contento del ritorno del Team 3D, poiché gli da la possibilità di finirli una volta per tutte.

Don West è alla ricerca di informazioni sul trasporto all’ospedale di Christopehr Daniels. Bill Banks filma il tutto, e propone filmati anche dall’interno dell’ambulanza.

E si passa a un video di recap per il No DQ match fra Abyss e Sabu, il prossimo match!

No DQ Match
Abyss w/ James Mitchell vs. Sabu


Sabu giunge sul ring con un braccio avvolto da un asciugamano, provocando lo spavento di Abyss. Tolto il velo, però, Sabu rivela di non avere filo spinato su di esso. Sabu si arma subito della sedia e mette a segno uno springboard leap dalla terza corda con l’ausilio di essa. I due finiscono fuori ring dove Abyss manda l’avversario più volte contro le transenne. Sabu estrae un tavolo da sotto il ring e lo prepara ma Abyss riesce a rispedirlo sul ring. Si attarda però a rientrare e così Sabu può colpirlo ripetutamente. Reazione di Abyss con colpi al volto, e Sabu si contorce dal dolore per un colpo al naso. Abyss quindi cerca di strozzarlo e gli fa poi sbattere il viso su di un angolo del ring. Splash di Abyss all’angolo, Sabu cerca di reagire ma subisce una scoop slam. Abyss cera di salire sul paletto, ma Sabu lo fa cadere e poi connette una spettacolare hurracanarana! Sabu prepara una sedia vicino ad Abyss, che però si rialza prontamente, raccoglie la sedia, e la sbatte con forza sul viso dell’avversario. Abyss incastra la sedia fra due corde, va per la rincorsa…ma Sabu si sposta e Abyss va a colpire con violenza la sedia! Leg lariat di Sabu e poi moonsault!

Ancora colpi di sedia da parte di Sabu, Abyss cade sopra al tavolo estratto in precedenza e sabu prende la rincorsa per un salto oltre le corde che atterra sull’avversario! Il tavolo va in pezzi!! Abyss urla di dolore e cerca di avvicinarsi a James Mitchell. Abyss raccoglie il suo sacco di puntine e lo mostra al pubbico, ma Sabu prende l’ennesima sedia….ed è avvolta dal filo spinato!!!! Mitchell interviene con un bastone, e riesce a togliergliela di mano. Scambi di colpi fra gli avversari..Chokeslam di Abyss sulle sue puntine!!! Sabu è una maschera dolore…conteggio…1…2….no! Sabu esce dal conteggio! Tentativo di splash dalla terza corda di Abyss, ma Sabu si sposta e il mostro atterra sulle sue stesse puntine!!!! Chiusura di Sabu…conto di due! Camel Clutch da parte di Sabu….ma Abyss raggiunge la terza corda; Sabu calcia via il braccio che raggiungeva la corda e lo piazza vicino alla sedia avvolta di filo spinato. Abyss reagisce, si prepara ad una powerbomb ma Sabu sfugge via, ancora Abyss che prende l’avversario…..Black Hole Slam!!!! Black Hole Slam sulla sedia col filo spinato!!!! Abyss ha sfruttato le sue stesse paure e va a chiudere…1….2….3!!!! Abyss vince!!!

Winner: Abyss

Nel post match, Sabu si libera dal filo spinato e Mitchell raccoglie la sedia porgendola ad Abyss e intimandogli di…finire il lavoro, ma Abyss si rifiuta di farlo e abbandona il ring.

Video di recap dell’ultimate X match tenutosi a iMPACT! Dove Petey Williams ha conquistato una shot al titolo detenuto da AJ Styles.

Nel backstage, Shane Douglas intervista AJ Styles e gli chiede lumi sull’attacco di Samoa Joe a Christopher Daniels. Styles dice di non sapere cosa pensare a riguardo, ma che ciò rompe il codice non scritto che sta alla base dell’X Division. Joe ha rotto quel codice. Douglas poi chiede a Styles come pensi di contrastare la Canadian Destroyer di Petey Williams, e AJ ammette che essa è una grande finisher, ma che Williams non è…Phenomenal!!

X Division Championship Match
AJ Styles (c) vs. Petey Williams w/ A-1


Introduzione dei contendenti da parte di Jeremy Borash, e il match inizia. Fasi di studio con frequenti lock up da parte dei due avversari. Hip toss di Styles che manda al tappeto l’avversario, Williams tenta un roll-up, ma niente di fatto. Anche Styles prova uno schienamento senza esito. Ancora Williams con un roll-up, ma AJ lo converte in una sottomissione alla gamba da cui Petey si libera. Serie di scambi fra i due, dai quali esce vittorioso Styles che lancia in aria Williams per poi riprenderlo in caduta con una ginocchiata alla testa. Altra ginocchiata e schienamento con conto di due. Vertical Suplex di Styles, e tentativo di Styles Clash, ma Williams si aggrappa alle corde e sfugge alla presa. Petey rientra nel ring ma Styles salta dalla terza corda e trascina tutti e due fuori; Williams finisce sulle transenne, e AJ fra il pubblico. A-1 prova a distrarre il campione che però si dirige sull’apron e cerca un suplex verso l’esterno ai danni di Williams. Petey cerca di ribaltare la mossa in suo favore…Styles si aggrappa alle corde mentre Williams tira con tutte le sue forze…d’improvviso AJ molla la presa e Williams va a finire sulle transenne ancora una volta!!!!

L’arbitro caccia A-1 da bordo ring; Williams approfitta della confusione e raccoglie una mazza da baseball, ma il referee se ne accorge e gliela toglie. I due tornano sul rnng: german suplex di Williams, pin…ma conto di due. Sottomissione di Petey, con AJ in evidente difficoltà. Styles si libera e prova un altro schienamento che non va a segno. Scambio di colpi, e Williams lancia Styles oltre la terza corda. AJ riesce a rimanere sull’apron ma Williams prima gli fa sbattere la testa sulla corda, poi lo trascina fuori con un hurracanarana. Petey raccoglie una bottiglia d’acqua, ne beve e se la butta fra i capelli, per poi rispedire AJ sul ring. Williams posiziona AJ fra le corde e si lancia nella sua taunt “Oh Canada!”. Azione a centro ring ora, Styles cerca di riprendere il controllo, ma una serie di colpi alla schiena sembra tagliarlo fuori quando….Pele Kick dal nulla!!! Grande manovra di Styles!!!

AJ riguadagna il controllo delle azioni, serie di clotheslines e Williams va a terra. Pinfall e conto di due. Styles sembra pronto alla Styles Clash, Williams si libera ma AJ colpisce con un hurracanarana. Ancora fasi alterne di scambi, e Styles prova nuovamente la sua finiher, Williams però si aggrappa alla testa di AJ e lo stende con un DDT! Williams va per la chiusura, ma è un altro conto di due. Williams prepara allora la Canadian Destroyer, Styles lo spinge via e allora Petey connette una Sharpshooter. A fatica Styles si erge sulle braccia e aggiunge le corde, ma Williams gli prende il braccio e lo allontana. Styles rompe la morsa e riesce poi ad andare a segno con un flying elbow! Droptoe hold di Williams, che poi piazza AJ all’angolo, e sale sul paletto, ma Styles compe una manovra incredibile e lo colpisce in faccia con un calcio!!

Williams sembra intenzionato a connettere la Canadian Destroyer dalla terza corda, ma Styles lo allontana. AJ chiama la spinal tap, ma a quel punto appare Samoa Joe sulla rampa, a fissare AJ. Sfruttando la distrazione Williams prova a chiudere ma Styles reagisce….Williams lo raggiunge sulle corde, ma AJ lo mette in posizione di Styles Clash…Styles Clash dalla terza corda!!! AJ va a chiudere…1…2…3!!! Che finale per AJ Styles!

Winner & STILL X Division Champion: AJ Styles

Va ora in onda un promo del prossimo PPV, Turning Point, in programma l’11 dicembre.

Tenay e West ricordano al pubblico come Christian Cage debba ancora rispondere all’offerta del Team Canada.

Video di Recap sugli scontri passati fra Jeff Jarrett con gli AMW e Rhino col Team 3D.

Six Man Tag Team Main Event
Jeff Jarrett w/ Gail Kim & America's Most Wanted vs. Rhino & Team 3D


Rhino si dedica subito a Jarrett, mentre le due coppie si combattono fra di loro in una vera e propria rissa fuori ring e fra il pubblico. Brother Ray lancia Storm sul tavolo dei commentatori e lo colpisce con una delle loro sedie. Nel frattempo Jarrett viene lanciato a terra da Rhino, ma ha la forza di riprendersi e mandare l’avversario su una serie di sedie allestita in precedenza. Ray continua ad occuparsi di Storm, mentre Jarrett e Rhino si avvicinano al tavolo dei commentatori spagnoli. Devon lotta con Harris. L’azione è molto concitata e si svolge lungo tutta l’area dispondibile della IMPACT ZONE. Jarrett e Rhino salgono sul tavolo, e Jeff colpisce con un low blow. Rhino cade dal tavolo sugli scalini. Devon continua ad occuparsi di Harris, strozzandolo con una sedia. L’azione torna su Rhino che è sulla rampa…ed esegue un suplex da una sedia su Jarrett!! Dall’altra parte del ring, Storm lancia una bottiglia di birra a Ray che la evita. Devon scaraventa Harris sulle transenne, e poi lo colpisce col gong.

Harris è ferito e Ray prende…una grattugia!! E la passa sulla fronte di Storm!!! Ray lecca la grattugia e la passa ancora una volta sulla fronte dell’avversario!! Rhino e Jarrett combattono ancora sulla rampa, mentre Devon prepara un tavolo a centro ring. Ray e Devon cercano di eseguire un double-suplex su Storm, ma Harris sposta il tavolo e poi fa fuori i due con una double clothesline. Raccoglie poi la grattugia, e la passa sulla fronte di Ray. Rhino nel frattempo prende un bidone della spazzatura e colpisce con esso Jarrett, ancora sulla rampa. Harris cerca di effettuare una powerbomb su Devon, ma Ray lo blocca e prova la stessa mossa…Storm muove il tavolo su ci dovevano cadere…ed è powerbomb sul cemento!!!! Storm colpisce ripetutamente Devon con una sedia, mentre Rhino prende un tavolo e lo porta sulla rampa. Jarrett però sembra essersi ripreso e dopo una serie di pugni…Piledriver su Rhino!! Rhino non si da per vinto e posiziona il tavolo vicino all’entrata. Sopraggiunge Storm che lancia Rhino sulla scenografia. Il man beast parte alla carica, ma Jarret si sposta e Storm lo colpisce con un superkick!! Sul ring nel frattempo Harris tenta la Catatonic, ma Devon la evita e colpisce con un DDT; conto di due ma nulla di fatto.

Reazione di Storm, altro conto di due. Sopraggiunge Ray e mette a segno una full nelson bomb. Altro contro di due, e nel frattempo sopraggiunge Jarrett. Ray cerca la full nelson bomb anche su di lui, ma Jarrett colpisce con un low blow….e poi Stroke su Ray! Va per la chiusura…1…2…no! Jarrett non ci crede e se la prende con l’arbitro. Battibecco e quando Jarrett si gira… GORE! GORE!! GORE!!! Rhino chiude…1…2…..Incredibile!!!!! Harris ha spostato l’arbitro!!! I due AMW colpiscono Rhino con un doppio low blow e poi risalgono sul ring per una spinebuster a Ray. Devon accorre in soccorso, ma viene steso. Harris prova a chiudere…conto di due. Gli AMW preparano un altro tavolo, Storm alza Devon e lo posiziona sopra: Harris è pronto alla Death Sentence….Ma Ray lo spinge via!! Devon lancia via il tavolo e…3D!!!!!! 3D su Storm!!! Devon schiena…1…2…3!!!!! Grande vittoria !!!

Winners: Rhino & Team 3D

Dopo il match, Rhino e il Team 3D festeggiano sul ring abbracciandosi, ma Jarrett fa irruzione sul ring e colpisce Rhino con la sua chitarra. Ray e Devon prendono un tavolo e si preparano alla 3D su Jarrett, ma Gail Kim prova un low blow. Ray la blocca e Devon stende Jarrett sul tavolo. Ray sembra voler effettuare una powerbomb su Gail Kim, facendola atterrare su Jarrett e il tavolo, ma il Team Canada giunge sul ring e cerca di strozzare i due del team 3D.Young mette Devon sul tavolo e viene tenuto fermo degli altri membri. Gli AMW e Jarrett salgono sugli angoli…ed ecco che parte la musica di Christian Cage, il quale irrompe con una sedia in mano. Christian giunge su ring e sposta il tavolo facendo indietreggiare tutti, per poi affrontare D’Amore e Jarrett. Christian si toglie la giacca…e ha la maglia del Team Canada!! D’amore sorride, ma Christian gli riserva l’unprettier!!!! Il Team 3D si occupa di Jarrett, viene rimesso il tavolo al centro ringm e Christian tiene Jarrett per la testa, aiutando così l’esecuzione di una devastante 3D attraverso il tavolo!!!! Chritian si toglie la maglia del Team Canada, lanciandola fra il pubblico, e rivela una t-shirt della TNA! Lo show si chiude col Team 3D e Christian festanti a centro ring…

Francesco Velludo