WWE SURVIVOR SERIES 2003

Dopo la sigla e i consueti fuochi d’artificio, siamo già a bordo ring dove Michael Cole e Tazz ci danno il benvenuto alla diciassettesima edizione di Survivor Series dall’American Airlines Center di Dallas, Texas. Questa sera avremo solo sette match visto che l’ottavo incontro in programma, Tajiri vs. Jamie Noble con in palio il titolo Cruiser, è stato svolto a Heat e ha visto la vittoria di Tajiri che ha così conservato il titolo.

Classic Survivor Series Match

Team Angle (Kurt Angle/Chrus Benoit/John Cena/Bradshaw/Hardcore Holly) vs. Team Lesnar (Brock Lesnar/Big Show/A-Train/Nathan Jones/Matt Morgan)

Il primo match della serata è il Survivor Series Match del roster di Smackdown! Il primo a fare il suo ingresso sul ring è John Cena che col suo classico rap sbeffeggia avversari, compagni e vari altri match del PPV. Dietro di lui gli altri quattro face, poi arrivano anche gli heels e il match può cominciare. Nemmeno il tempo di far salire gli heels sul ring e Hardcore Holly si avventa su Brock Lesnar per vendicarsi dell’infortunio subito quasi un anno fa e che l’ha tenuto fuori fino a oggi. Scatta una rissa generale sul ring mentre fuori dal quadrato Holly si getta come una furia su Lesnar colpendolo ripetutamente. L’arbitro Brian Hebner prova a fermarlo ma Holly lo spintona via malamente, l’arbitro allora decide la squalifica di Hardcore Holly prima ancora del suono del gong. Chris Benoit e Kurt Angle fanno parecchia fatica a fermare la furia di Holly e a rispedirlo negli spogliatoi. Sul ring il match inizia con A-Train e Bradshaw sul quadrato. Clothesline di A-Train. Bradshaw reagisce con un Big Boot e va subito a segno con la Clothesline From Heel...1...2...3!! Bradshaw ristabilisce la parità quando siamo ancora all’interno del primo minuto di match. La gioia per Bradshaw dura poco però, perché bastano pochi secondi a Big Show per atterrarlo con una Chokeslam ed eliminarlo dalla contesa. Dopo un inizio scoppiettante il match rientra nei binari della normalità con John Cena e Big Show sul ring. Cena prova subito la F-U, ma Show lo stoppa e colpisce con una testata prima di dare il cambio a Brock Lesnar. Lesnar colpisce con una serie di spallate all’angolo, Cena prova una reazione con una successione di spallate in corsa per poi atterrare Lesnar con un blocco football al ginocchio. Doppio tentativo di School Boy di Cena ma Lesnar si libera sempre al conto di due. Clothesline di Lesnar e Cena è a terra. Lesnar dà il cambio a Matt Morgan, che approfitta del lavoro di Lesnar per prendere un vantaggio su Cena e colpirlo con un LegDrop e un SideWalk Slam. Morgan dà il cambio a Jones. Jones colpisce Cena con delle ginocchiate, lo alza da terra e lo porta all’angolo del Team Lesnar. Jones dà il cambio a Lesnar che alza da terra Cena, il rapper di Boston però reagisce e va a segno con un Bulldog che gli vale un conto di due. Benoit dà il cambio a Cena. Serie di Chops di Benoit, che poi atterra Lesnar con un Suplex. Reazione di Lesnar che atterra Benoit con una Clothesline e dà il cambio a Big Show. Gorilla Press Slam di Show, Benoit è dolorante al tappeto. Show prova la Chokeslam ma Benoit la rovescia in una Crippler Crossface subito interrotta dall’intervento di Lesnar. Abdominal Stretch di Show su Benoit che urla dal dolore al centro del ring. Legdrop di Show...1...2...Angle interviene e blocca il conto. Mentre l’arbitro riporta Angle all’angolo Morgan entra sul ring e scaraventa fuori Benoit che viene ripetutamente colpito da tutto il Team Lesnar. Il Team Angle interviene prontamente e si scatena una rissa fuori ring col solo Big Show dentro al quadrato. Finalmente Benoit torna sul ring e ricomincia l’incontro fra i due uomini legali. Show dà il cambio a Morgan e Benoit subisce all’angolo del Team Lesnar. Morgan prova a stendere Benoit con un Big Boot ma Benoit schiva il colpo ed è lui a colpire con un doppio calcio alla gamba sinistra di Morgan, Morgan cade a terra. Dropkick di Benoit che poi riesce finalmente a dare il cambio ad Angle. Rolling German Suplex di Angle su Morgan. Jones prova ad intervenire ma Angle lo atterra con un Dropkick al ginocchio, interviene allora Lesnar che prova una F-5 su Angle, ma Angle si libera è colpisce con un Suplex il campione WWE. Entrano tutti sul ring e si scatena una rissa generale, nel parapiglia Jones colpisce per sbaglio Morgan in pieno volto con un Big Boot permettendo ad Angle di andare a segno con un Angle Slam...1...2...3!! Morgan eliminato, la situazione torna in parità. Jones entra sul ring e tiene fermo Angle invitando Big Show a colpire, Show prova a colpire con una Clothesline ma Angle si sposta e Show colpisce Morgan. Angle lancia Show fuori ring e applica la Ankle Lock su Nathan Jones che immediatamente cede. Nemmeno il tempo di festeggiare per Kurt che Lesnar lo atterra con una F-5...1...2...3!! Il capitano del Team Angle è eliminato! La sfida è ora un due contro due. Benoit e Lesnar sono sul ring. Benoit riparte con le chop, Lesnar prova a colpirlo all’angolo ma Benoit si sposta e getta più volte la testa di Brock contro il paletto. Serie di calci di Benoit, Benoit lancia Lesnar all’angolo ma Lesnar reagisce con una gomitata e prova una nuova F-5, Benoit riesce a capovolgere la mossa e Crippler Crossface al centro del ring!!! Cena corre all’angolo del Team Lesnar e atterra Show per impedirgli di intervenire, ma Lesnar riesce a rovesciare la presa in un tentativo di schienamento a suo favore che però gli vale solo un conto di due. Benoit riprova la Crossface ma Lesnar tocca con i piedi le corde e Chris deve lasciare la presa. Dopo uno scambio di colpi Benoit va di nuovo per la Crippler Crossface e questa volta Lesnar cede!!!! Big Show entra sul ring, ultimo rimasto del Team Lesnar, e lancia Benoit all’angolo per tentare di colpirlo con una valanga, ma Benoit la evita e sale sul paletto per colpire con una spallata volante...1...2...Big Show si libera. Benoit prova una mossa di sottomissione al braccio dalla quale Show si libera facilmente, Big Show va per la Chokeslam, Cena prova a fermarlo ma viene atterrato con un calcio. Chokeslam di Show, ma mentre l’arbitro è distratto Cena prende la catena e colpisce Big Show in pieno volto, poi lo solleva e va a segno con la F-U andando per lo schienamento...1...2...3!!! John Cena e Chris Benoit sopravvivono e danno la vittoria al Team Angle. Alla fine del match i due vincitori si stringono la mano.
Vincitore: Team Angle (sopravvissuti John Cena e Chris Benoit)

Vince McMahon fa visita allo spogliatoio di Shane facendogli notare come sia curioso il fatto che stasera padre e figlio McMahon sfideranno in due match distinti due fratelli, Kane e Undertaker. Vince dice che per quanto lo riguarda lui si sente protetto da un Higher Power, e chiede al figlio come si sente lui invece. Shane risponde in modo molto secco che si sente dispiaciuto per quello che capiterà al padre. Vince esce dallo spogliatoio e incontra Steve Austin, i due si fissano per un po’ e poi cominciano a ridere. Improvvisamente Austin smette di ridere e fissa Vince in modo molto serio prima di andarsene. E’ evidente che i due personaggi che hanno fatto la storia della WWE negli ultimi sei anni sono di fronte a due match importantissimi per il loro futuro e la tensione è palpabile.

Women’s Championship Match

Molly Holly ( C ) vs. Lita

Il secondo match della serata vede in palio il titolo femminile. Presa di Clinch al centro del ring ed è Lita ad avere inizialmente la meglio, atterrando Molly per un conto di due. L’azione si sposta fuori ring dove Lita colpisce violentemente la campionessa prima di riportarla sul ring, per un altro conto di due. Suplex di Lita. La sfidante prova una manovra alle corde ma Molly la blocca e la getta fuori ring sopra la terza corda, Lita cade violentemente al suolo. Molly esce dal ring e getta Lita contro la balaustra prima di riportarla sul ring, conto di due. Neckbreaker di Molly...1...2...Lita si libera. Molly prova una manovra di sottomissione sul collo e sulla schiena di Lita al centro del ring, Lita riesce a liberarsi, ma è sempre Molly ad avere il sopravvento e a provare una nuova manovra di sottomissione a centro ring. Lita subisce per quasi un minuto poi si libera senza però trarne vantaggio, gomitata di Molly e Lita è a terra all’angolo. Lita reagisce con dei calci allo stomaco, poi sale sul paletto e colpisce con un Crossbody che le vale un conto di due. Lita porta Molly all’angolo e la colpisce con dieci pugni in testa contati dal pubblico. School Boy di Lita, conto di due. Reazione di Molly, Sidewalk Slam, conto di due. E’ ora Molly che porta Lita all’angolo ma Lita reagisce e colpisce con una Powerbomb..1...2...Molly alza una spalla. Scambio di colpi a centro ring, Lita colpisce con un Russian Leg Sweep e poi sale sulle corde per il Litasault, che però non va a segno poiché Molly si sposta. Molly colpisce con la sua manovra spettacolare dal paletto...1...2...Lita esce dal conteggio e Molly non riesce a crederci e ha un attacco di nervi. Molly toglie il sostegno da un angolo ma mentre è alle prese con l’operazione Lita prova un Roll Up...1...2...Molly si salva di nuovo e ne approfitta per gettare la faccia di Lita contro l’angolo al quale manca il sostegno. Lita va K.O. e Molly va per lo schienamento vincente fra la sorpresa generale. 
Vincitrice e ancora campionessa femminile: Molly Holly

Ambulance Match

Shane McMahon vs. Kane

Un filmato introduttivo ci porta ad uno dei tanti attesissimi match della serata: l’Ambulance Match fra Shane McMahon e Kane. Le regole sono semplici, non ci sono regole e per vincere bisogna chiudere l’avversario dentro un’ambulanza. L’ambulanza entra nell’arena e si posiziona all’uscita dal backstage. Shane,  come al solito, parte di gran carriera avventandosi contro Kane, i due volano sopra la terza corda e finiscono fuori ring. Shane parte all’attacco con una serie di pugni ma Kane lo atterra con una Clothesline. Kane lancia Shane contro le scalette d’acciaio. Kane afferra le scalette ma Shane le colpisce con una sedia facendo cadere la Big Red Machine al suolo. Shane sparecchia il tavolo dei commentatori spagnoli e colpisce ripetutamente la testa di Kane con un monitor. Shane posiziona Kane sul tavolo poi sale sul paletto e va a segno con la sua classica gomitata volante. Shane si rialza per primo e invita Kane a seguirlo fra il pubblico e successivamente nel backstage. Kane lo segue, ma ad un certo punto Shane scompare e ricompare alle spalle dell’avversario colpendolo con un bastone da Kendo. Dopo vari colpi di bastone Kane è tramortito al suolo, Shane sale su un’auto e in retromarcia colpisce in pieno Kane. Shane prende un Walkie-Talkie e urla “mandatela!mandatela”. Si capisce subito che si riferisce ad un’ambulanza che arriva prontamente nel backstage. Shane scarica la barella e prova a metterci sopra Kane, ma Kane non si arrende così facilmente e reagisce, afferrando Shane per il collo e gettandolo varie volte contro il muro. I due si scambiano colpi e Kane sembra avere il sopravvento. Continuando nella rissa i due rientrano nell’arena, e si ritrovano ora vicino all’ambulanza posizionata ad inizio match all’uscita dal backstage. Kane lancia Shane contro l’ambulanza. Kane alza Shane ma Shane gli scivola alle spalle spingendo più volte Kane contro l’ambulanza. Shane apre le porte posteriori dell’ambulanza facendo finire uno sportello due volte sulla faccia di Kane. Shane prova a gettare Kane nell’ambulanza ma Kane reagisce e atterra Shane con un Big Boot. Kane getta Shane nell’ambulanza...chiude una portiera...va per chiudere la seconda ma Shane la blocca con un calcio un attimo prima che la seconda portiera si chiuda!! Reazione di Shane che va a segno con una Tornado DDT. Shane prende un bidone della spazzatura e colpisce in testa l’avversario, poi lo blocca posizionandogli un baule sulla gamba destra. Shane posiziona il bidone all’altezza della faccia di Kane, sale sull’ambulanza e colpisce con una versione modificata della Van Terminator. Shane trascina Kane verso l’ambulanza e lo getta all’interno. Shane chiude la prima portiera ma questa volta è Kane che mette una mano fra le due portiere un secondo prima che Shane chiude l’altra portiera e tiene vivo il match. Kane trascina Shane all’interno dell’ambulanza, poi i due escono e Kane getta Shane contro l’esterno dell’ambulanza per ben quattro volte. Kane alza Shane e fa finire la testa di McMahon addosso all’ambulanza, per poi rigettare contro la stessa di nuovo l’avversario. Il pubblico canta “Shane O’Mac!Shane O’Mac!”, ma la cosa non aiuta Shane visto che Kane lo manda nel mondo dei sogni con una devastante Tombstone!!! Kane alza da terra Shane e lo mette nell’ambulanza, chiudendo poi le due portiere e vincendo il match. Kane sorride mentre l’ambulanza si allontana portando via Shane McMahon. 
Vincitore: Kane

Josh Matthews intervista Brock Lesnar, il quale rifiuta di ammettere di aver perso e di aver ceduto alla Crippler Crossface di Benoit. Lesnar risponde che lui è il campione WWE e ha battuto tutti i suoi avversari. Improvvisamente Lesnar smette di parlare e si trova davanti Goldberg!!! Primo confronto in assoluto fra le due stelle della WWE. Goldberg si presenta come il campione del mondo e sorride ironico verso Lesnar, dicendogli che è felice di conoscerlo e suggerendogli di guardare il suo match con Triple H stasera.

Jonathan Coachman sale sul ring indossando un collarino. Coach informa tutti che quel collare è la conseguenza della 3-D subita dai Dudley Boyz sei giorni fa a Raw, ma che il dottore gli ha assicurato che in pochi giorni il suo collo tornerà in condizioni ottimali. Coach sembra aver finito il suo discorso ma poi nota che in prima fila c’è il proprietario dei Dallas Mavericks, Mark Cuban. Coach si avvicina per intervistarlo, e gli chiede cosa si aspetta da Survivor Series. Cuban risponde che non vede l’ora di vedere Stone Cold prendere Bischoff a calci nel sedere. Coach risponde che questo non accadrà e cambia discorso chiedendogli se preferisce gli arbitri della WWE o gli arbitri della NBA. Cuban risponde che tutti gli arbitri fanno schifo. Nel frattempo arriva Bischoff, s’ impossessa del microfono e sale sul ring. Bischoff sfida Cuban a ripetere quello che ha detto su Austin sul ring, in faccia a lui. Cuban non si fa pregare e sale sul ring. Bischoff mette in chiaro che questa sera l’arena di Dallas è la sua arena e può fare quello che vuole. Bischoff dà una spintarella a Cuban che risponde con uno spintone che fa volare Bischoff fuori ring. Improvvisamente arriva alle spalle di Cuban Randy Orton e colpisce il proprietario dei Dallas Mavericks con una RKO. Un’altra leggenda finisce nella lista delle vittime del “Legend Killer” Randy Orton.

Le immagini si spostano nello spogliatoio dell’Evolution, dove c’è un pre-party per la vittoria di Triple H nel main event di stasera contro Goldberg. Randy Orton entra nella stanza, ben accolto dalle ragazze presenti, poi si fa serio e racconta al resto dell’Evolution la sua azione contro Mark Cuban. Orton dice che questa è la prima delle due leggende che stasera subiranno le sue azioni, la seconda è ovviamente Steve Austin. Triple H risponde che Orton si occuperà di Austin questa sera come lui si occuperà di Goldberg e riconquisterà il titolo del mondo.

WWE Tag Team Championship Match

Basham Brothers ( C ) vs. Los Guerreros

Al centro della card c’è il match per il titolo di coppia, finalmente i Los Guerreros hanno la loro chance di riconquistare il titolo. I Guerreros partono subito all’attacco dei Bashams spedendo entrambi fuori ring e poi concentrandosi su Shaniqua. I Bashams rinvengono prima che i Guerreros possano colpire la loro manageressa e il match si sposta al centro del ring. Scambio di colpi fra Chavo Guerrero e Danny Basham. Chavo dà il cambio ad Eddie che atterra Doug andandolo a colpire all’angolo e poi anche Danny costringendolo alle corde. Tre Vertical Suplex di Eddie seguiti da un conto di due. Cambio fra i Guerreros, calcio in faccia di Chavo a Danny, conto di due. Bodyslam di Chavo che dà nuovamente il cambio ad Eddie. Eddie colpisce con un volo dalle corde e ottiene un nuovo conto di due. Head Scissor di Eddie ma i Basham reagiscono e con una manovra combinata lanciano Eddie contro le corde. Doug Basham colpisce Chavo all’angolo mentre Danny getta Eddie fuori ring. Shaniqua colpisce Eddie con una Clothesline e con un Bodyslam. Doug riprende Eddie e lo riporta sul ring andando per lo schienamento, conto di due. I Basham tengono Eddie all’angolo. Double Vertical Suplex dei Basham su Eddie, conto di due. Camel Clutch di Danny su Eddie, Eddie reagisce e colpisce con una Head Scissor. Doppio cambio ai due angoli entrano Chavo e Doug. Big Back Drop di Chavo su un Basham, Dropkick sull’altro, Bodyslam e nuovo conto di due per Chavo. I Bashams reagiscono e atterrano Chavo. I Bashams preparano una mossa combinata all’angolo ma Eddie interviene con un Dropkick e libera Chavo. Hurricanrana di Eddie e Chavo va per lo schienamento, conto di due grazie all’intervento di Danny. Tutti e quattro gli uomini sono sul ring. Doug lancia Eddie fuori ring, i Basham provano a prendere un vantaggio su Chavo che reagisce atterrando Danny con un Dropkick e colpendo Doug con una Clothesline. Doug però risponde con una contemporanea Clothesline così tutti e due cadono al tappeto. Shaniqua distrae l’arbitro consentendo a Danny di sostituire Doug al centro del ring. Chavo colpisce Danny con un Dropkick, Shaniqua entra nel ring e viene livellata al suolo da una Clothesline di Chavo. Chavo tiene ferma Shaniqua e Eddie la colpisce con il Frog Splash!! Eddie dice a Chavo di sculacciare Shaniqua e Chavo esegue al centro del ring. Doug interviene per salvare la ragazza ma Chavo esegue una Tornado DDT, nell’eseguirla però colpisce inavvertitamente la testa di Eddie facendo cadere lo zio al tappeto. Chavo si distrae per soccorrere Eddie, entra di corsa Danny e va per uno School Boy...1...2…3!!! I Basham rubano la vittoria e sono ancora campioni. Eddie non sembra molto contento della fine del match, e c’è una discussione al centro del ring fra i Guerreros. I due si spiegano e la questione sembra risolversi senza conseguenze. 
Vincitori e ancora campioni WWE di coppia: Basham Brothers

Viene mandato in onda il promo del prossimo PPV, Armageddon, che si svolgerà il 14 Dicembre a Orlando, Florida e sarà un esclusiva del roster di Raw. 
Jim Ross e Jerry Lawler ci informano che Shane McMahon è in ospedale per accertamenti.

 Classic Survivor Series Match

Team Austin (Shawn Michaels/Rob Van Dam/Booker T/Dudley Boyz) vs. Team Bischoff (Chris Jericho/Randy Orton/Scott Steiner/Mark Henry/Christian)

Un video introduttivo ci porta al quinto match di queste Survivor Series. Il Survivor Series Match del roster di Raw. Molto interessante la stipulazione: se vince il Team Austin cadrà il divieto per Austin di colpire Bischoff o i wrestlers di Raw se non fisicamente provocato, se vince il Team Bischoff Austin perderà il suo posto di co-general manager di Raw e sarà, di conseguenza, disoccupato. Austin e Bischoff sono all’angolo delle rispettive squadre. Iniziano sul ring D-Von e Christian. Dopo le prime fasi di studio è D-Von che atterra Christian con una spallata, Christian risponde con uno schiaffo che D-Von non gradisce. D-Von atterra Christian con una Clothesline poi dà il cambio ad RVD. Calcio in rovesciata di RVD, che ottiene immediatamente un conto di due. Christian riesce a dare il cambio a Jericho che colpisce RVD con un Dropkick. Spinning Kick di RVD che porta Jericho all’angolo. Suplex di RVD, conto di due. Calcio volante di Jericho, conto di due. Y2J dà il cambio a Steiner. Steiner porta RVD all’angolo e lo colpisce con pugni e calci. Steiner prova a gettare RVD all’angolo ma RVD lo blocca con una ginocchiata allo stomaco. RVD atterra Steiner con un Crossbody che gli vale un conto di due. Spinning Kick di RVD e ancora conto di due. Steiner reagisce e colpisce con due Belly To Belly Over The Head Suplex,conto di due. Steiner lancia Van Dam all’angolo, RVD reagisce con una gomitata ma è Steiner ad alzare da terra RVD, a posizionarlo all’angolo, e a colpire con una Belly To Belly Suplex dal paletto...1...2...RVD esce dal conteggio. RVD dà il cambio a Booker T, che però viene subito atterrato da Steiner con una Clothesline e una gomitata in caduta che gli valgono un conto di due. Reazione di Booker T che va a segno con due Clothesline, Leg Scissor di Booker T ed è il tempo della Spinarooni!!! Il Team Bischoff interviene per impedirla ma Booker T li atterra uno dopo l’altro. SpineBuster su Steiner, ma intervento del Team Bischoff per interrompere il conto. Tutti i contendenti entrano nel ring generando una gran confusione. A poco a poco la rissa si sposta fuori ring, sul ring rimangono Steiner e Booker T. Low Blow di Steiner che poi applica la Steiner Reclainer su Booker T. Stacy sale sull’Apron Ring distraendo l’arbitro, Steiner si arrabbia, lascia la presa e afferra per i capelli Stacy, dietro di lui sono entrati però nel ring i Dudley Boyz che lo atterrano permettendo a Booker T di colpire con la Book End...1...2...3!! Steiner è il primo eliminato del match mentre Stacy festeggia fuori ring. Al posto di Steiner fa il suo ingresso nel ring Mark Henry. Booker T prova una Crossbody su Henry ma Mark lo blocca in volo e lo schiaccia violentemente al suolo...1...2...3...la situazione torna in parità. RVD entra nel ring ma Henry lo stende immediatamente con una Clothesline. Henry lancia RVD alle corde, Bubba Ray riesce ad intercettare RVD e a dargli il cambio, Henry non si accorge immediatamente della situazione e Bubba ne approfitta per sferrare una serie di pugni. Henry reagisce atterrando Bubba con una panciata. Bubba reagisce con un calcio e dà il cambio a D-Von. I Dudleyz provano a lanciare Henry all’angolo, ma Henry non si muove e anzi fa scontrare fra loro i Dudleyz per poi colpirli alle spalle ed atterrarli. Clothesline di Henry su D-Von. Henry prova una valanga all’angolo su D-Von ma quest’ultimo la evita, nel frattempo Bubba è risalito sul ring e 3-D dei Dudleyz su Henry. I Dudleyz colpiscono all’angolo i restanti membri del Team Bischoff per evitare l’interferenza, nel frattempo RVD colpisce Henry con una Frog Splash. Bubba, D-Von e RVD si gettano tutti insieme sopra a Henry e l’arbitro effettua il conteggio...1...2...3!!! Henry eliminato e Team Austin in vantaggio. Jericho entra nel ring e prende un vantaggio su Rob Van Dam costringendolo all’angolo e colpendolo con una serie di Chops. Jericho lancia RVD all’angolo opposto ma RVD reagisce e colpisce con uno Split Legged Moonsault...1...2...Jericho mette un piede sulle corde. Jericho reagisce e dà il cambio ad Orton che colpisce con una serie di violenti pugni RVD, per poi stenderlo con una Clothesline che gli vale un conto di due. Orton lancia RVD all’angolo, prova una valanga ma RVD lo blocca con un calcio. RVD atterra Orton e va a segno con il Rolling Thunder, Bischoff disperato all’angolo. RVD sale sul paletto ma Jericho lo fa cadere, Orton ne approfitta per colpire RVD con l’RKO...1...2...3!! Situazione di nuovo in parità. D-Von entra nel ring al posto di RVD. D-Von atterra Orton e lo colpisce con un Legdrop, conto di due. SideSlam di D-Von che poi colpisce con una Headbutt dal paletto che gli vale un nuovo conto di due. Orton dà il cambio a Jericho ma è sempre D-Von a comandare il gioco atterrando Y2J con una spallata. D-Von lancia Jericho all’angolo ma Jericho lo blocca e lo attera con un Dropkick, Jericho va per lo schienamento ma il conteggio viene interrotto dall’intervendo di Bubba. D-Von colpisce Jericho con una Clothesline ma l’arbitro distratto da Christian non effettua il conteggio, D-Von lascia allora Jericho e colpisce Christian con un pugno. Jericho nel frattempo si rialza e va a segno con un Bulldog...1...2...3!! Il Team Bischoff passa in vantaggio. Bubba Ray entra sul ring in sostituzione del compagno di coppia. Bubba costringe Jericho all’angolo e poi lo atterra con un Sidewalk Slam...1...2...Jericho alza una spalla. E’ finalmente il momento di HBK, Bubba gli dà il cambio e HBK si avventa su Y2J. Christian prova ad intervenire ma viene immediatamente atterrato e rispedito fuori ring. Questo dà il tempo a Jericho di riprendersi e colpire HBK con una Clothesline. Jericho dà il cambio ad Orton. Doppia spallata di Jericho e Orton a HBK, Orton va per lo schienamento, conto di due. Dropkick di Orton su HBK non eseguito perfettamente, entrambi gli atleti sono a terra, Orton dà il cambio a Christian e HBK a Bubba. Bubba fa piazza pulita con una serie di Clotheslines. Backbody Drop su Christian…1…2…Orton salva il compagno. Samoan Drop di Bubba su Orton. Serie di pugni di Bubba a Jericho ma Christian interviene e blocca Bubba invitando Y2J a colpirlo. Jericho ci prova ma Bubba si scansa e Jericho colpisce Christian. Bubba prova la Bubba Bomb su Jericho ma Jericho si libera con un Low Blow e permette a Christian di colpire Bubba con l’Unprettier...1...2...3!! HBK è l’unico rimasto del Team Austin contro tre membri del Team Bischoff!!! Ai rispettivi angoli Austin è disperato e Bischoff è euforico. Christian si avventa su un Michaels ancora non ripresosi dalle botte precedenti, ma HBK ha una reazione di orgoglio e atterra Christian con una Clothesline volante. Atomic Drop di HBK, che poi colpisce tutti e tre i membri del Team Bischoff con dei pugni. Christian lancia HBK alle corde e Jericho le abbassa facendo cadere HBK fuori ring. Mentre Christian distrae l’arbitro, Jericho e Orton colpiscono ripetutamente HBK fuori ring per poi rigettarlo all’interno del quadrato. Christian dà il cambio ad Orton. Serie di calci di Orton a un HBK a terra. Nuovo cambio fra Orton e Christian. Schiaffo in faccia di Christian che provoca la reazione di HBK. Jericho interviene da fuori ring trascinando HBK fuori dal quadrato. Nuovamente Christian distrae l’arbitro mentre gli altri due membri del Team Bischoff si avventano su HBK. Christian fa sbattere la testa di HBK sul paletto e il risultato è che HBK sanguina copiosamente dalla fronte. HBK risale faticosamente sul ring. Christian lo colpisce con un Suplex e va per lo schienamento...1...2...HBK alza una spalla. Serie di pugni di Christian. HBK ha una reazione di orgoglio ma Christian è più fresco e riprova la Unprettier, HBK la evita lanciando Christian all’angolo, Christian riparte all’attacco ma HBK lo colpisce in pieno volto con un’improvvisa Sweet Chin Music. HBK si lascia cadere sopra Christian...1...2...3!! Il Team Austin accorcia le distanze ma Michaels sembra allo stremo delle forze. Jericho prende in consegna HBK e lo colpisce ripetutamente sulla ferita alla fronte. HBK ha una nuova reazione colpendo l’avversario con una serie di Chop, ma Y2J a sua volta lancia HBK contro il paletto. Clothesline di Jericho...1...2...HBK reagisce di nuovo. Cambio Jericho-Orton. Orton strozza HBK ma l’arbitro lo ferma. HBK reagisce e prova una Sleeperhold che Orton rovescia in un Suplex. Orton dà il cambio a Jericho che va per lo schienamento, conto di due. Il pubblico incita a gran voce HBK, e HBK sorretto dai fans ha una nuova reazione atterrando Jericho con una DDT. Entrambi sono a terra, HBK rotola verso Jericho...1...2...intervento di Orton a fermare il conteggio. HBK lancia Orton fuori ring ma Jericho ne approfitta per colpirlo con un Bulldog. Lionsault di Jericho ma HBK lo intercetta con le ginocchia. I due si alzano a fatica, HBK prova la Sweet Chin Music che va a vuoto e Jericho prova allora la Walls of Jericho, ma Michaels ribalta la mossa con un Roll Up...1...2...3!!!! La situazione torna miracolosamente in parità, Austin a bordo ring ha ripreso fiducia mentre Bischoff sente vicina una sconfitta che sembrava ormai improbabile. HBK nel frattempo è una maschera di sangue. Jericho prende una sedia e colpisce in piena faccia HBK dando un grosso vantaggio a Orton il quale sale a fatica sul ring e va per lo schienamento...1...2...HBK alza una spalla ancora!!!! Orton sale sul paletto e prova un Crossbody, HBK lo evita e Orton colpisce l’arbitro che va al tappeto privo di sensi. HBK si alza a fatica e chiama la Sweet Chin Music. Bischoff sale sul ring e colpisce HBK con un calcio all’addome. Austin decide che è il momento di mandare al diavolo la regola che non gli permette di picchiare nessuno, se non fisicamente provocato, e sale sul ring colpendo Bischoff e rifilando una Stunner ad Orton!!! Austin segue Bischoff fuori ring e lo colpisce ripetutamente andando verso il backstage. Sul ring Orton è K.O. e HBK si porta strisciando verso Orton per effettuare lo schienamento vincente...ma interviene Batista!!! Batista colpisce HBK con una violentissima Powerbomb prima di sparire fra la folla, tutto questo senza che l’arbitro se ne accorga. Orton rotola lentamente verso HBK mentre l’arbitro faticosamente si riprende e va per il conteggio...1...2...3!!!!! Austin non è più il co-general manager di Raw!!!! Austin ha lo sguardo esterrefatto e lascia Bischoff dolorante a terra all’entrata del backstage per ritornare sul ring. Orton esce dal ring, HBK è al suolo quasi esanime, Austin lo guarda disperato poi si china verso di lui per vedere le sue condizioni. HBK lentamente si riprende e gli chiede ripetutamente scusa per aver perso il match. Austin capisce che HBK ha fatto tutto il possibile e anche di più e lo tira su da terra stringendogli la mano. I due escono insieme dal ring con Austin visibilmente distrutto. 
Vincitore: Team Bischoff (sopravvissuto: Randy Orton)

Dopo i replay parte la musica di Stone Cold e Steve Austin torna dal backstage e sale sul ring. Austin prende in mano un microfono e ricorda che la sua carriera è iniziata nel 1989 proprio qui, a Dallas. Austin ringrazia la gente per tutto quello che ha fatto per lui, e dice che se proprio tutto deve finire è giusto che finisca a Dallas dove era cominciato. Austin saluta di nuovo la gente di Dallas ma improvvisamente si sente una voce.…”NANANANAAAAA NANANANAAA EHEHEH.…GOODBYE!!!”. e’ Coach che arriva sul ring accompagnato da quattro poliziotti. Coach dice che i poliziotti sono lì per scortare Austin fuori ring, ma prima Coachman ha una domanda per Stone Cold...”Come ti senti ad essere senza lavoro?”...Austin non lo lascia nemmeno finire e lo colpisce con un pugno per poi colpire tutti e quattro i poliziotti e rimanere solo sul ring con Coach. Austin leva il collarino a Coachman. Coach chiede pietà. Austin sembra comprensivo, ma improvvisamente parte all’attacco colpendo Coach con una serie di calci prima di atterrarlo con la Stunner. Sarà l’ultima Stunner della carriera di Austin? (Non credo...n.d.r.). Austin festeggia sul ring a suon di birre. Prima di lasciare il ring fra il tripudio del pubblico. 

Buried Alive Match

Undertaker vs. Vince McMahon

Un video introduttivo ci porta al penultimo match della serata. Il match è un Buried Alive Match. Anche qui, come per l’Ambulance Match, non ci sono regole. Per vincere bisogna gettare l’avversario nella tomba, che è stata predisposta all’entrata nell’arena, e coprirlo completamente di sabbia in modo da seppellirlo vivo. Vicino alla tomba c’è una ruspa che può essere usata per riempire di sabbia la tomba, in alternativa si può gettare la sabbia che è di fianco alla tomba al suo interno con una pala. Il primo a salire sul ring è Undertaker. Vince sale sul ring e si mette a pregare in ginocchio all’angolo, poi si avvicina a Taker, sempre con le mani giunte, dicendogli che questa sera vincerà perché l’Higher Power è con lui. Taker non pare impressionato e colpisce con un pugno McMahon in pieno volto. A seguito di questo pugno Vince sanguina in una maniera impressionante, battendo il record di velocità per un sanguinamento durante un match di wrestling. Il sangue scorre copiosamente, quasi zampillando, dalla fronte di McMahon ma Undertaker non si mostra impressionato e colpisce con grande violenza Vince con una serie di pugni. La ferita di Vince peggiora di secondo in secondo ed è veramente impressionante. Taker trascina Vince all’angolo e fa sbattere le parti basse del Chairman della WWE sul paletto. Poi sbatte la gamba di Vince sul paletto e Vince urla dal dolore. McMahon è una maschera di sangue. Undertaker porta Vince sul paletto opposto e colpisce con le stesse mosse precedenti. Vince si lascia cadere fuori ring. Taker lo raggiunge e getta la testa di Vince sul tavolo di Cole e Tazz, continuando la sua opera di distruzione. The Phenom afferra un cavo della televisione e strozza McMahon, poi lo getta di nuovo sul tavolo dei commentatori americani. Taker sparecchia il tavolo di Cole e Tazz, afferra un monitor e colpisce Vince in pieno volto col monitor, Vince vola oltre al tavolo. Taker ribalta il tavolo e afferra Vince dicendo che questo è solo l’inizio. Undertaker riporta Vince sul ring, poi va verso la tomba e si impossessa della pala. Taker sale sul ring con la pala e colpisce Vince in pieno volto. Chiazze del sangue di McMahon sono sparse per tutto il ring. Undertaker porta Vince fuori ring, mette il piede destro di McMahon sulle scalette e lo colpisce con altre scalette. Vince urla dal dolore. Undertaker si carica Vince sulle spalle e lo porta verso la tomba. Il match sembra già volgere alla conclusione. Undertaker appoggia Vince per terra e sale sulla collinetta artificiale costruita per la tomba, Vince approfitta di questi secondi per afferrare della sabbia e gettarla negli occhi di Taker per poi atterrarlo con un Low Blow. Vince prende una seconda pala e colpisce Taker in pieno volto, Taker cade nella tomba!!!! Ma Vince è ancora stordito e Taker lo afferra trascinandolo nella tomba, poi esce di scatto e prova a entrare nella ruspa per riversare la sabbia sulla tomba e vincere il match. Taker va per aprire la porta ma un’esplosione causa una vampata di fuoco e lo acceca!!! Dalla cabina della ruspa esce sorridente Kane!!!! Kane colpisce Undertaker con dei pugni e lo getta nella tomba, poi afferra Vince e lo tira fuori dalla tomba dicendogli di andare nella ruspa. Kane alza il pugno al cielo e ride mentre Vince mette in moto la ruspa e fa cadere la sabbia sulla tomba...Undertaker è sepolto vivo!!! Vince McMahon vince il match!!! Kane si inginocchia sulla tomba, legge il nome di Undertaker sulla lapide e ride felice, mente Cole e Tazz puliscono il loro tavolo dal sangue di McMahon.

World Heavyweight Championship Match

Goldberg ( C ) vs. Triple H

Siamo al main event di questa emozionante edizione di Survivor Series. Goldberg è alla sua prima difesa del titolo in PPV, e il suo primo sfidante è l’ex-campione Triple H. Dopo il filmato introduttivo è HHH a fare per primo il suo ingresso sul ring accompagnato da Ric Flair. Goldberg entra per secondo con una vistosa fasciatura al polpaccio destro, ma sembra essere in condizioni migliori rispetto all’ultima edizione di Raw in quanto cammina senza zoppicare. Goldberg non fa in tempo a salire sul ring che Triple H si avventa su di lui, Goldberg non si fa sorprendere e anzi colpisce immediatamente HHH con una Spear!!! Flair che non è ancora sceso dal ring capisce che deve immediatamente intervenire e prova a colpire Goldberg con delle Chops, ma Goldberg non si scompone e atterra Flair con un Backbody Drop prima di gettarlo fuori ring con una Clothesline. Goldberg torna a dedicarsi a HHH gettandolo fuori ring. Goldberg esce dal ring, colpisce HHH con una gomitata in pancia e getta la sua testa prima contro il tavolo dei commentatori, poi contro le scalette e infine contro la balaustra. Triple H torna sul ring e chiede pietà. Goldberg non ne ha e atterra The Game con un Bodyslam. Goldberg alza HHH in una Gorilla Press Slam, ma prima di farlo cadere la gamba infortunata di Goldberg cede improvvisamente e Bill cade a terra. HHH vede uno spiraglio di vittoria e colpisce la gamba con un blocco football. Triple H getta un Goldberg visibilmente dolorante fuori ring e getta la sua testa contro le scalette. Nel frattempo un tarantolato Flair fa il suo show personale nel tentativo di distrarre l’arbitro. HHH afferra una sedia e colpisce la gamba di Goldberg. Triple H sale sul ring mentre Goldberg si rotola dolorante fuori ring. Mentre HHH distrae l’arbitro è la volta di Flair che interviene ad infliggere danno alla gamba di Goldberg. HHH riporta Goldberg sul ring e continua a colpire la gamba infortunata. Triple H distrae nuovamente l’arbitro e Flair ne approfitta per strozzare il campione, poi HHH riprende il lavoro sulla gamba destra di Goldberg. HHH porta Goldberg all’angolo, Goldberg tenta una reazione ma ormai può posarsi solo sul piede sinistro e HHH ha gioco facile nel riprendere il comando del match. Goldberg rotola fuori ring per evitare i continui colpi di Triple H e si ritrova a subire i colpi di Flair. HHH riporta Goldberg sul ring e continua ad applicare varie prese alla gamba destra di Goldberg, il quale stoicamente non cede nonostante sia in preda ad un forte dolore. HHH prova a far finire la gamba di Goldberg contro il paletto, ma Goldberg reagisce ed è la testa di HHH a scontrarsi con l’acciaio. Flair soccorre HHH fuori ring e lo rimette sul quadrato. Triple H riparte all’attacco della gamba destra di Goldberg, il quale prova a difendersi sferrando pugni e ci riesce, atterrando poi HHH con una Clothesline. Ma di nuovo Triple H colpisce la gamba di Goldberg con un blocco football. HHH dedica un tentativo di Figure Four a Flair, ma Goldberg gliela impedisce e getta Triple H contro l’arbitro che cade al suolo. Approfittando della situazione Flair passa a HHH un tirapugni, HHH lo indossa e colpisce Goldberg in piena fronte, l’arbitro lentamente si riprende e HHH va per lo schienamento...1...2...NOOO!! Goldberg alza una spalla. HHH non si perde d’animo e mette K.O. l’arbitro con una gomitata. HHH esce dal ring e prende il fedele martellone, poi risale sul ring e prova a colpire Goldberg che però lo rigetta indietro con un calcio. Flair sale sul paletto per colpire Goldberg ma Bill se ne accorge, zoppicando va verso il paletto, afferra Flair e lo scaraventa al tappeto. Goldberg sempre zoppicante va a segno prima con una Clothesline su Triple H poi con una Clothesline su Flair. Goldberg prende il martellone e colpisce Flair allo stomaco. Batista entra nel ring ma anche lui viene colpito col martellone e stessa fine fa pure Orton. Questi interventi danno il tempo a HHH di riprendersi e posizionarsi per il Pedegree, ma Goldberg lo ribalta facendo cadere Triple H sulla schiena. Con l’arbitro sempre K.O. Goldberg riprende il martellone, ma invece di usarlo lo getta fuori ring. Triple H si rialza barcollando e Goldberg va a segno con la Spear!!! Goldberg afferra Triple H e colpisce con la Jackhammer!!! L’arbitro lentamente si riprende mentre gli altri membri dell’Evolution sono tutti a terra sul ring...1...2...3!!!! Goldberg seppur menomato batte Triple H nonostante i ripetuti interventi dell’Evolution!!!! Goldberg alza la cintura al cielo e festeggia la vittoria con il pubblico mentre Jim Ross conclude la telecronaca sottolineando che oramai tutti devono credere all’Hype. 
Vincitore e ancora campione del mondo: Goldberg

Marco De Santis

setstats 1