WWF SURVIVOR SERIES 1997

Incontro per il titolo di Campione del Mondo WWF

BRET HART ( C ) VS SHAWN MICHAELS

Shawn Michaels diventa Campione Assoluto WWF per la terza volta in maniera a dir poco inusuale. Ma andiamo per ordine. L'entrata nell'arena di Shawn Michaels, accompagnato come sempre da Rick Rude, HHH e Chyna è accolta tiepidamente dagli oltre ventimila del Molson Centre di Montreal, che invece accolgono Bret Hart con un ovazione. Prima che l'incontro abbia ufficialmente inizio i due si azzuffano ripetutamente tra il pubblico, trascinandosi a vicenda in giro per il Molson Centre inseguiti invano da almeno una decina tra arbitri e funzionari WWF. Lo stesso Vince McMahon, in veste di vice Commissioner WWF, ha trascorso la serata al fianco di Slaughter ed ha lasciato la conduzione del pay per view a Jim Ross e Jerry Lawler, esorta più volte i due avversari a tornare sul ring affinchè l'incontro possa avere inizio. Finalmente dopo oltre quindici minuti, i due riescono a raggiungere il ring e l'incontro ha inizio. Si respira un atmosfera alquanto strana, molti cartelli hanno riferimenti al presunto abbandono della WWF da parte di Bret Hart e del suo arrivo nella WCW. Lo stesso Jim Ross ad un certo punto della telecronaca dice testualmente: 'Molti credono che l'esito di questo incontro sia scontato, poichè molti hanno detto che questo sarà l'ultimo incontro di Bret Hart nella WWF.....'. L'incontro non è certo esaltante dal punto di vista tecnico, poichè l'agonismo ha la meglio sulla finezza e sulla tecnica. Ad un certo punto, pare che Bret Hart possa, a sorpresa avere la meglio su Shawn Michaels, infatti Bret riesce ad eseguire la sua Sharpshooter su HBK, il quale urla dal dolore e sembra debba cedere da un momento all'altro, invece Michaels con un colpo di reni riesce a ribaltare le posizioni, ora è Bret nella presa di Michaels, ma Hitman riesce ad aggrapparsi ad una corda e l'arbitro Dave Hebner intima a Michaels di lasciare la presa. L'incontro prosegue a ritmo altissimo, ad un tratto lo stesso arbitro viene colpito da Michaels lanciato contro le corde da Bret Hart. Dave Hebner rimane stordito, ma riesce a tirarsi in piedi proprio nel momento in cui Shawn Michaels sta cercando di mettere ancora nella figura quattro lo stesso Bret Hart. E qui accade una cosa strana, molto strana, anzi stranissima: Michaels ha messo Hart nella Sharpshooter da un paio di secondi, Bret non dà nessun cenno di cedimento, ma l'arbitro su precisa indicazione di Vince McMahon, che seguiva la scena in piedi lì a due passi da sotto il ring, fà cenno di suonare il gong e decreta vincitore Shawn Michaels. Succede il finimondo, Michaels afferra di corsa la cintura e scappa via con HHH e Chyna, Bret Hart sbalordito per la inopportuna conclusione del match, prima urla qualcosa a McMahon, poi gli sputa addosso, Jim Ross si affretta a chiudere il collegamento che termina nemmeno un minuto dopo la fine dell'incontro. Nessuna celebrazione, nessun commento. Io, come credo tutti gli spettatori, resto sbigottito per quanto successo. Non riesco a rendermi conto veramente di quanto sia successo. Penso che la WWF non può avere trattato Bret Hart in questo modo, ma siccome sono quasi le quattro del mattino vado a dormire. Quando meno di tre ore dopo, sono già in ufficio e stò navigando in Internet per cercare i primi commenti sulla strana conclusione del match, mi accorgo che sono in molti ad avere le idee confuse. Forse si è trattato di un 'work', una messa in scena della WWF per attirare più spettatori nella puntata di Raw Is War di questa sera, forse invece è tutto vero, la WWF ha voluto 'ripagare' il tradimento di Bret Hart con la stessa moneta. Vedremo......
Vincitore: SHAWN MICHAELS per sottomissione (via Sharpshooter)

Purtroppo, per la WWF e soprattutto per il pubblico canadese, non si è trattato di una messa in scena. Tutto quello che è accaduto, è vero. Vince McMahon ha deciso all'ultimo momento di cambiare il finale dell'incontro. Invece di fare in modo che l'incontro terminasse con una squalifica di uno dei due contendenti come pianificato prima dell'incontro McMahon ha voluto umiliare Bret Hart davanti al suo pubblico, dando un occhiata all'arbitro Dave Habner e intimandogli di concludere l'incontro facendo suonare il gong. Tutto quello che è seguito è stato fatto d'impulso, Bret ha sputato in faccia a McMahon quindi ha distrutto vari monitors ed attrezzature varie, poi è salito nuovamente sul ring per salutare il suo pubblico e con l'alfabeto muto ha indicato le lettere W - C - W, poi si è diretto negli spogliatoi dove è sfociato prima un violento alterco tra Bret e Shawn, con quest'ultimo assolutamente ignaro del cambio di finale deciso da McMahon, quindi Bret ha chiesto a Michaels di uscire dalla stanza per potere parlare con McMahon, ma, riferiscono testimoni, Bret ha colpito Vince McMahon al volto almeno con due pugni prima di essere trattenuto da alcuni funzionari WWF.
Il doppiogioco attuato da Vince McMahon, anche se comprensibile, non credo sia piaciuto a nessuno. Ora che Bret Hart, come è già stato annunciato anche dalla WCW ha firmato un contratto con la compagine di Ted Turner per un ingaggio di circa 3 milioni di dollari l'anno (oltre 5 miliardi di lire), la WWF vivrà un altro momento molto buio.

Incontro per il titolo di Campione Intercontinentale WWF

OWEN HART ( C ) VS "STONE COLD" STEVE AUSTIN

Steve Austin conquista per la seconda volta la corona di campione Intercontinentale WWF, battendo come già accaduto tre mesi fa a Summerslam Owen Hart. I due avversari, reduci da infortuni, uno, quello di Austin serissimo, con non solo la carriera in pericolo, ma anche la mobilità stessa dell'atleta, l'altro quello di Owen, una commozione cerebrale che ha richiesto il ricovero in ospedale per qualche giorno e l'inattività per altri dieci. Capirete dunque che la qualità del match non è sopraffina. Comunque, come previsto, Austin ha la meglio, infatti riuscendo ad eseguire la sua 'Stone Cold' Stunner su Owen Hart, si rimpossessa del titolo, che aveva dovuto rendere vacante due mesi fa per l'infortunio di cui sopra.
Vincitore: 'Stone Cold' Steve Austin per schienamento

One on One Match

KANE VS MANKIND

Kane debutta in un incontro ufficiale della WWF, ed ovviamente ha la meglio sul coriaceo Mankind. Anche se le qualità tecniche di Glan Jacobs (a.k.a. Kane) non sono eccelse, il match risulta gradevole e combattuto per buona parte della sua durata. Nota di colore, l'incontro si disputa per la sua interezza sotto una fastidiosa e non telegenica luce rossa, biglietto da visita di Kane nelle sue precedenti apparizioni, Comunque un altro passo in avanti di Kane nel cammino che lo porterà, presumibilmente a Wrestlemania XIV ad affrontare suo fratello, Undertaker.
Vincitore: Kane per schienamento.

Survivor Series Match

LEGION OF DOOM & KEN SHAMROCK & AHMED JOHNSON VS NATION OF DOMINATION

Le qualità di combattente di Ken Shamrock sono note a tutti sin da quando egli calcava l'ottagono della UFC. Ma in questi primi sei mesi nella WWF anche le sue qualità di wrestler sono migliorate molto, tanto che mi azzardo a pronosticare Ken Shamrock futuro Campione Assoluto WWF. Shamrock, sempre secondo il mio modesto parere ha tutte le qualità e le credenziali per diventare il nuovo 'personaggio' della WWF, ed addirittura con gli anni potrebbe cercare di scalfire il carisma e la popolarità, ancor oggi detenuta dal mitico Hulk Hogan.
Ripeto, è solo un mio modesto parere, ma anche in conseguenza della partenza di Bret Hart, Shamrock potrebbe rivelarsi come il nuovo punto di forza della World Wrestling Federation. Ed ha tutto l'occorrente per riuscirci.
Vincitori: LOD, A.Johnson, Shamrock.
Unico Sopravvisuto: Ken Shamrock
Ordine di eliminazione: Hawk, Faarooq, Ahmed Johnson, Kama, Animal, D-Lo Brown, Rocky Miavia

Survivor Series Match

DISCIPLES OF APOCALYPSE VS THE TRUTH COMMISSION

Vincitori: The Truth Commission
Unico Sopravvissuto: The Interrogator
Ordine d'eliminazione: Chainz, Jackal, Recon, Skull, Eight Ball, Sniper, Crush

Survivor Series Match

GODWINNS & ROADDOGS VS HEADBANGERS & NEW BLACKJACKS

Vincitori: The Godwinns & The Roaddogs
Sopravvissuti: Jesse Jammes e Billy Gunn
Ordine d'eliminazione: Henry Godwinn, Barry Windham, Mosh, Phinneus Godwinn, Justin Bradshaw, Trasher

Survivor Series Match

TEAM USA (VADER & MARC MERO & GOLDUST & STEVE BLACKMAN) VS TEAM CANADA (JIM NEIDHART & BRITISH BULLDOG & DOUG FOURNAS & PHIL LAFON)

Il quarto uomo del Team Usa era Steve Blackman, il finto fan accorso sul ring in iuto di Vader durante l'ultima puntata di Raw is War. Nuova attitudine di Goldust, che non ha partecipato all'incontro per la frattura del braccio sinistro, con il volto dipinto di nero in cui campeggiavano due lettere color oro F e U, iniziali di Forever Unchained, Per sempre libero, in riferimento alla sua separazione da sua moglie Marlena a.k.a. Terry Runnels.
Vincitori: Team Canada
Unico Sopravvissuto: The British Bulldog
Ordine d'eliminazione: Steve Blackman, Jim Neidhart, Phil Laffon, marc mero, Goldust, Doug Furnass, Vader.

 

Dire che è stato un bel pay per view sarebbe dire una bugia. Non è stato un bel pay per view. L'atmosfera che si respirava in occasione dell'atteso incontro Hart/Michaels ara quantomeno strana. Come stranissima ed inusuale è stata la conclusione dell'incontro, solo la puntata di stasera di Raw Is War potrà svelarci qualcosa.
Per quanto mi riguarda, due considerazioni personali: la prima, è che data ormai per certa la partenza di Bret Hart, credo di avere trovato in Ken Shamrock il nuovo 'beniamino' da seguire.
La seconda di carattere generale, è che la WWF ha dimostrato ancora una volta con i quasi ventunomila spettatori paganti, cosa significhi essere l' organizzazione numero uno nel mondo del wresting. E la WCW non creda che basterà l'ingaggio di Bret Hart per avere un pubblico simile al di fuori degli Stati Uniti. Ed anche Bret Hart, avrà modo di pensare, forse un giorno, che la WWF è unica.
Valutazione dell'evento: 7,5/10

Kiniluca

setstats 1