TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
 
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 21.9 Back to the Future
 21.9 Mae Young Classic Report
 20.9 5 Star Frog Splash
 20.9 WWE NXT Report
 19.9 WWE Smackdown Report
 18.9 WWE Raw Report
 19.9 TW Web Radio
 
 









 
 
 
IMPACT WRESTLING REPORT   12/04/2018 
by Matteo Bottari
 


Dopo un video recap dell’evento Impact vs. Lucha Underground andato in onda in diretta su Twitch, e dopo la comunicazione del cambio di main event per Redemption – vista la dipartita di Alberto El Patron dalla compagnia – è Eli Drake ad effettuare per primo l’ingresso in arena.





Drake dice che prima non gli importava di aver vinto la valigetta per i titoli di coppia, ma poi, dopo aver battuto Moose ed aver ottenuto anche quella per il titolo del mondo, vorrebbe diventare come Austin Aries ed andarsene in giro con cinquanta cinture intorno alla vita, quindi è in procinto di annunciare il suo tag team partner. I LAX arrivano a rovinare la festa e Konnan, dopo aver appellato Drake in modo tutt’altro che gentile, chiede chi possa mai essere il partner con il quale Drake, a Redemption, spera di battere i suoi due “figliocci” che combattono fianco a fianco da sei anni. L’annuncio di Drake non si fa attendere molto, il suo partner a Redemption sarà “Big Poppa Pump” Scott Steiner. Il Genetic Freak dice che lui è stato il più grande campione di coppia di tutti i tempi, quindi si scambia qualche offesa beepata dalla televisione con il suo vecchio amico Konnan.

Josh Mathews e Sonjay Dutt ci introducono alla serata dal loro control panel e siamo pronti al primo incontro.

MOOSE VS. SAMI CALLIHAN
Moose parte forte con una hard clothesline ed una testata che mandano Sami all’angolo. Drop kick all’angolo di Moose e Sami scappa fuori ring per riprendere fiato. Moose lo raggiunge, lo manda contro le scalette di metallo e poi lo riporta sul ring. Leaping enziguri di Sami che riesce a stoppare l’avanzata dell’avversario, sprinboard lariat e poi dive fuori ring. Si torna sul ring e low blow di Sami ad arbitro distratto, Moose reagisce con uno standing drop kick, pop-up power bomb e senton bomb per un conto di due. Sitout power bomb sempre di Moose, ancora due. Roaring clothesline connessa, Moose si prepara per il su bicycle kick ma viene interrotto dai Crist che danno la mazza a Sami il quale, facendosi squalificare, colpisce Moose.

VINCITORE PER SQUALIFICA: MOOSE

Gli OVE e Sami Callihan iniziano a pestare Moose ma arriva Eddie Edwards a salvare la situazione. Anche Eddie, però, viene sopraffatto dalla legge dei numeri, interviene la moglie di Eddie che prega Sami di smetterla, quindi le luci si spengono e, quando si riaccendono, appare Tommy Dreamer armato di bastone. Tommy manda in fuga gli OVE e Callihan e a Redemtpion sarà un tre contro tre.

Stacco sul backstage dove vediamo Matt Sydal e Josh Mathews che meditano, quindi i due si avviano sul ring. Josh dice che, per via di Petey Williams, ha perso il titolo Grand Champion, per il quale ha aspettato ben diciassette anni (…). Quindi ora batterà Williams per vendicarsi.

JOSH MATHEWS w/Matt Sydal VS. PETEY WILLIAMS
Josh perde tempo perché dice di voler fare stretching, Williams viene distratto da Sydal e Josh ha l’opportunità di colpirlo alle spalle e provare una Canadian Destroyer. Williams gira facilmente nella Sharpshooter, quindi Sydal lo distrae di nuovo e Josh lo colpisce di nuovo alle spalle, alla fine interviene Sydal con un super kick facendo scattare la squalifica.

VINCITORE PER SQUALIFICA: PETEY WILLIAMS

Williams resiste all’assalto di Mathews e Sydal dopo il match mandandoli in fuga.

Video su Brian Cage, quindi andiamo da McKenzie che è insieme a Johnny Impact. Impact viene subito interrotto dall’arrivo di Jimmy Jacobs e Kongo Kong. In un primo momento Impact prende in giro Kong per il suo face paint, poi si fa serio e lo sfida ad un match la prossima settimana. Jacobs accetta e se ne va col suo mostro.

KM & THE CULT OF LEE VS. FALLAH BAHH, RICHARD JUSTICE & TYRUS
Bulli contro sovrappeso. Iniziano Lee e Bahh, panciata di Bahh che manda Lee a terra e lo schiaccia rotolandogli sopra, quindi tag per Justice il quale colpisce Lee con dei pugni fino a quando non viene stoppato da Konley. Entra KM che prova una clothesline, Justice evita e lo colpisce con una serie di pugni. Big boot di KM, cambio per Konley che si lavora Justice per un po’, fino a quando quest’ultimo connette una back drop e cambia per Tyrus. Tyrus distrugge KM e lo stende con un bodybag per un conto di due. Suicide dive di Justice su Lee e Konley fuori ring, Tongan death grip di Tyrus su KM che poi viene finito dal Banzai drop di Fallah Bahh.

VINCITORI: FALLAH BAHH, RICHARD JUSTICE & TYRUS

Rosemary è nel backstage che parla coi demoni nella sua testa, ed è quindi il momento del main event.

DEMON’S DANCE MATCH: ROSEMARY VS. TAYA VALKYRIE
Le due iniziano ad aggredirsi sulla rampa d’ingresso, quindi raggiungono il bordo ring dove Taya connette una gourdbuster su Rosemary contro le transenne. Taya prende due sedie da sotto il ring, ne sistema una all’angolo e prova a schiantarci contro Rosemary la quale, però, resiste. Alla fine Taya prende l’altra sedia e la mette sul collo di Rosemary prima di connettere un running double knee, sediata nelle parti basse sempre da parte di Taya, Rosemary reagisce con una slingblade sulla sedia e poi esce dal ring e prende una scala. Rosemary mette la scala all’angolo e prova a buttarci Taya, la quale reagisce con uno snap suplex sulla scala e con un primo pin, solo due. Big boot di Taya, Rosemary si rialza demonicamente e manda Taya contro la scala. Rosemary prende un tavolo e lo sistema all’angolo, poi carica Taya all’angolo opposto la quale si sposta e la fa finire faccia contro sedia. Tqaya copre ma ottiene solo un due, quindi sistema Rosemary sdraiata sul tavolo e va sul paletto. Rosemary la raggiunge e prova un superplex, Taya la blocca, Rosemary riesce a connettere un pile driver sul tavolo dalla terza corda e ad ottenere la vittoria.

VINCITRICE: ROSEMARY




Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling



Al momento non ci sono commenti

   

Questo sito non è in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono proprietà delle rispettive federazioni.
Copyright © 2018 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n° 08331011000

Cambia le Impostazioni Privacy

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE