TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
 
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 19.6 WWE Raw Report
 18.6 MONEY IN THE BANK 2018 REPORT
 16.6 Wrestling Cafe
 17.6 ROH TV Report
 17.6 WWE Main Event Report
 17.6 Impact Wrestling Report
 17.6 WWE NXT Report
 
 















 
 
 
PROGRESSION OF WRESTLING   
by Aldo Fiadone
 


Cari lettori di Tuttowrestling.com è mio piacere e onore potervi dare il ben ritrovati tra le righe del “Progression of Wrestling”, l'editoriale di Tuttowrestling.com che cura l'intero panorama indipendente del mondo del pro wrestling.




Questa rubrica nasce nel 2017 per mano di Giuseppe Cuozzo, storico reporter di Monday Night RAW sul nostro sito e che, per motivi propri, ha deciso di lasciare l'estenuante ruolo per dare inizio al percorso chiamato PoW. Ebbene, dopo il suo addio alla nostra testata, ho più volte pensato di far risorgere questo editoriale dato che le buone idee meritano di restare in vita.
Il wrestling indipendente è un panorama straordinario che da l'opportunità di visionare dream matches ed assistere allo sviluppo di compagnie nostrane e non; noi di TW.com abbiamo quindi il dovere di parlarne sia perché siamo il sito di wrestling #1 in Italia – E questo solo grazie a voi lettori per la vostra fiducia – e sia perché senza un supporto minimo, il mondo indies non avrà mai l'occasione di crescere.
Ricordiamoci sempre che la crescita di una compagnia indie – Vedi oggi RPW, PROGRESS o Insane Championship Wrestling nel Regno Unito – ha l'opportunità di dar vita ad un effetto domino di assoluta grandezza. Lo sviluppo delle tre federazioni UK citate è roba quasi impensabile per il nostro paese dove questa disciplina fatica a coesistere con altri sport di gran lunga più apprezzati e seguiti dal pubblico medio. Certo è che non dare mai un occasione a show nostrani è il primo errore che noi fan italiani andiamo a commettere.
Crescita, sviluppo, sono due sinonimi che racchiudono un unico concetto, l'avere successo. Riempire un palazzetto per uno show significa anche intascare soldi che creeranno l'opportunità di ingaggiare nomi di medio-alta caratura nel prossimo futuro e capirete bene che molti di quelli che non masticano a sufficienza il mondo indie, verranno attirati proprio dal quel nome tanto importante per un determinato evento. E poi? Poi chissà, delle volte quella stella ti porta solo a seguire uno show, spettacolo che magari gradirai e che forse ti spingerà a ripercorrere la storia di quella compagnia - Cosa che ho fatto personalmente con RPW e PROGRESS considerando che la Insane Championship Wrestling è la indie che seguo da più tempo – o forse ti lascerà tra le mani la semplice certezza di non poter far meno dei prossimi spettacoli.
Diamo un occasione al mondo indipendente sia quello in TV che quello nei piccoli palazzetti di casa nostra. Se guardiamo solo WWE non aiutiamo nessuno, ma anche fermarsi ad Impact, ROH o NJPW rischia di non bastare. Serve ritagliarsi del tempo, magari limitare - per alcuni aspetti - il resto e provarci, alla fine non vi costa nulla, al massimo un biglietto che va a supportare una compagnia o un amico o forse il suo/nostro sogno!

Mettendo da parte la doverosa introduzione ho scelto di concentrarmi – per questo numero – sul wrestling italiano dato che le prossime settimane saranno stracolme di eventi. Vediamo infatti il calendario per il mese di Marzo 2018:
• 9-10-11 marzo, Fiera Milano-Rho – FIW Live al Cartoomics
• 17 marzo, Piazza Gugliermo Marconi, 1 Pero (MI) – Rising Sun Wrestling Promotion “The New House of the Rising Sun”
• 18 marzo, Palestra Coni a Frosinone – IWA “Lotta Per Frusna II – Dinasty Is Over”
• 24 marzo, Centro Sportivo Cormano, Via Europa 11 Cormano (MI) – Bullfight Wrestling Society “Hail to the King”
• 31 marzo, Principe Teatro, Viale Bligny 52 Milano – Wrestling Megastars “Wrestling Mega Show 2”


• BULLFIGHT WRESTLING SOCIETY •

Mi soffermo proprio sul 24 marzo ergo, sullo show della Bullfight Wrestling Society, compagnia di proprietà di Simone Spada e che è pronta a stupire nuovamente il panorama italiano con il terzo spettacolo nella sua storia.
Nel suo primo evento questa compagnia portò in scena un match da urlo tra Tommaso Ciampa (Nella sua penultima data indipendente prima di dire addio al panorama in quel della PROGRESS a causa del suo nuovo accordo con la WWE ndr) e Red Devil (Noto anche come Fabio Ferrari nonché il più grande atleta italiano).
Con il seguente video sarà semplice per voi recuperare questo bellissimo match che vede anche Matteo Di Fina come arbitro, uno dei migliori tra gli italiani insieme ad Andrea Malalana che presenzia costantemente negli eventi della 5 Star Wrestling (Altra compagnia UK).



La Bullfight Wrestling torna sulle scene col suo terzo evento in tre anni. Dopo “It's a Long Way to the Top” e “Cut The Cord”, i ragazzi della compagnia presentano “Hail to the King” - spettacolo che si terrà a Cormano (Mi) il 24 marzo 2018. Un nuovo passo avanti che segnerà l'incoronazione del primo Bullfight Champion e seguirà i già noti campioni Mirko Mori (Gore Champion) e gli Headhunters (Tag Team Champions), che presenterà nuovi atleti e darà l'occasione per assistere alla più grande rappresentazione del wrestling italiano da diversi anni a questa parte, con la presenza di atleti provenienti da ben cinque scuole diverse sparse nel territorio italico.

Ad “Hail To The King” proseguiranno vecchie storyline e altre ne nasceranno. Al momento gli Headhunters continuano ad attaccare la dirigenza, rea di non aver dato il giusto peso al loro regno (che va avanti da un anno e mezzo) e alla loro figura di unico team italiano di peso. In tutta risposta, la Bullfight ha continuato a difendersi dalle accuse ed ha opposto loro un match davvero di altissimo livello contro gli Urban Guerrilla, ex ICW Tag Team Champions e in assoluto uno dei migliori team europei in circolazione. Sarà un incontro da dentro o fuori: se i campioni perderanno, lasceranno la compagnia e verranno detronizzati dai loro avversari; se vinceranno, probabilmente verrà concessa loro la tanto agognata title shot richiesta da Entertrainer nel corso di “Cut The Cord”, con tanto di Superkick ai danni del vicepresidente della Bullfight. Per molti, questo è uno dei dream match che il wrestling italiano stava aspettando da tanto tempo.

Rischia parecchio anche Mirko Mori, diventato Gore Champion i danni del primo campione David Silas durante lo show della Rising Sun “Die&Rise”. Il match fu molto violento e vide l'ex Mark Fit festeggiare col suo ex amico e subito dopo attaccarlo nuovamente a tradimento, certificandone il definitivo ritiro. Ora dovrà difendere per la prima volta la cintura in quella che è una caratteristica decisa dalla dirigenza Bullfight: il Gore Championship va difeso sempre con una stipulazione diversa. E in questo caso ci si mette di mezzo anche un altro titolo, quello Rising della Rising Sun: lo sfidante di Mori sarà nientemeno che la sensazione italiana Akira! Chi vince, si piglia entrambi i titoli; chi perde, perde tutto. Sarà una sfida da brividi con due dei migliori atleti del nostro Paese per la prima volta uno contro l'altro.

E chi vincerà il Bullfight Championship? La dirigenza ha deciso che Nick Lenders e Nemesi meritassero un rematch dopo lo straordinario spettacolo di “Cut The Cord”. I due si sfideranno nuovamente con la cintura in palio in un incontro dalla durata di 30 minuti! Un Iron Man Match che riporta alla mente le grandi sfide della WWE, in particolare quella tra Kurt Angle e Brock Lesnar, seppur proposta su una distanza più lunga. Sono due assoluti talenti che meritano di vincere: ma chi ce la farà per davvero? Chi festeggerà con i suoi fan e aprirà un nuovo ciclo?
La serata però presenterà anche momenti di assoluto divertimento. Come quello che ci si aspetta da Gianni Verga e Kyo Kazama, per definire chi dei due rappresenta il vero macho del wrestling italiano a colpi di chop, mosse proibite e altamente esilaranti per tutti, grandi e piccoli. La sfida arrivata tanto da una doccia quanto da una sala con Playboy al fianco ha suscitato un grosso interesse da parte dei fan. Chi sarà il vincitore? Questo incontro avrà poi dei risvolti molto interessanti nel futuro.

E che dire dell'unico match hardcore della serata? Che sarà davvero UNICO! Anche qui ci sono degli antefatti: Aaron Cage, attuale campione estremo della KOX, aveva tradito il suo allievo Daniel Romano a “Cut The Cord” per passare al lato oscuro. Un tradimento mal digerito dal giovane talento della scuola di Kyo Kazama che ha subito chiesto un match per risolvere le questioni sul ring. E non intende presentarsi da solo: con lui ci sarà il mastodontico Big Charles, un big man dalla forza assoluta che a mano a mano sta prendendo spazio nel sistema italiano. Cage ha risposto alla sfida, rilanciando: prima ha voluto e raggiunto l'accordo per un hardcore match di coppia, quindi ha annunciato che il suo partner sarebbe stato addirittura il KOX Champion “The Grudge” Buttafuori! I due avevano già lottato assieme nel primo show quando avevano partecipato al Triple Threat valevole per l'assegnazione dei titoli di coppia.

Infine un grosso, grossissimo match prenderà piede sul nostro ring: per la prima volta si sfideranno il veterano della scena Mr.Excellent e uno degli atleti più riconosciuti Manuel Bottazzini. Fisicamente diversi, entrambi hanno una grossa conoscenza del wrestling tecnico e marziale, e saranno in grado di interagire apportando un momento differente nel computo dello spettacolo. Per Excellent si tratta di un debutto assoluto in Bullfight, Bottazzini ritorna dopo la sconfitta del primo show contro Kyo Kazama. Entrambi vorranno dimostrare di voler aprire una pagina di lodevole rilievo nella storia della compagnia.

Tre sfide titolate, cinque stili differenti, sei match inediti: tutto fa pensare che questo sarà uno degli show più vari e più belli del 2018 italiano. Ancora una volta la Bullfight Wrestling dimostra di volersi aprire alle varie realtà presenti, consentendo delle interazioni sul ring che altrimenti sarebbero impensabili. Il risultato sarà quello di consegnare qualcosa sia ai wrestler che ai fan: nuove sfide, un nuovo modo di vedere e ammirare i wrestler, storyline sempre argute e sorprendenti, match eterogenei e pieni di interesse. E le sorprese, pare, non sono finite qui! L'evento sarà sponsorizzato da “Indipendent Woman”, la prima applicazione contro la violenza sulle donne.

Il costo dei biglietti: 15 euro in 1 / 2 fila; 10 euro dalla terza fila in poi (7 euro il ridotto per i bambini dai 12 anni in giù).




Oltre ad un doveroso grazie a Simone e la sua Bullfight per la disponibilità data per la presentazione dell'imminente show, spero che voi lettori abbiate apprezzato il ritorno di questo progetto che reputo di fondamentale importanza per aiutare il wrestling nostrano. Un rinnovato grazie quindi a voi lettori per l'attenzione ed il tempo dedicatomi.
Qualora vogliate restare sintonizzati con il sottoscritto, vi segnalo l'Impact Planet in uscita sempre questa settimana su Tuttowrestling.com.

Have A Nice Day :)




Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling



by Umbreon @09/03/2018 18:29:22

"The27ALDUIR" ha detto:In ogni edizione dell’editoriale stilerò una l’osta con tutti gli eventi che, in quel determinato mese, si terranno nel nostro paese. Non mancare anche con il prossimo numero :)


Certamente
by The27ALDUIR @09/03/2018 18:17:52

"Umbreon" ha detto:Io non so se sarò presente il 24 alla Bullfight, ma il 17 e il 31 per Rising Stars e Megastars presumibilmente sì


In ogni edizione dell’editoriale stilerò una l’osta con tutti gli eventi che, in quel determinato mese, si terranno nel nostro paese. Non mancare anche con il prossimo numero :)
by Umbreon @09/03/2018 06:16:27

Io non so se sarò presente il 24 alla Bullfight, ma il 17 e il 31 per Rising Stars e Megastars presumibilmente sì

Clicca qui per visualizzare tutti i commenti nel forum
   

Questo sito non è in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono proprietà delle rispettive federazioni.
Copyright © 2018 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n° 08331011000

Cambia le Impostazioni Privacy

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE