WWE NXT REPORT #389 - TUTTOWRESTLING.COM -=Tutto Sul Mondo Del Pro Wrestling=-
 
TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
 
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 23.10 TLC REPORT
 22.10 Wrestling Cafe
 24.10 TW Web Radio
 22.10 WWE Main Event Report
 21.10 WWE Planet
 21.10 ROH TV Report
 21.10 Impact Wrestling Report
 
 







 
 
 
WWE NXT REPORT #389  15/06/2017 
by Luigi Quadri
 


Rieccoci sulle pagine di TuttoWrestling.com per una nuova puntata di Nxt. Nella scorsa abbiamo visto il Sanity tornare alla vittoria per mano di Killian Dain, stasera tocca ad un altro membro del Sanity rendersi protagonista portare gloria alla stable … Nikki Cross ha una nuova chance per tornare a sue parole “a giocare” con Asuka e Ruby Riot con il titolo in palio. Rematch di TakeOver Chicago, stavolta sarà un Triple Threat Elimination Match. Viene ancora messa in discussione la streak di Asuka che ora assume numeri leggendari, Captain Phenomenal1 è qui per raccontarvi questa nuova successione di eventi.





Le cornamuse danno subito il via a questa puntata con l’ingresso di Drew McIntyre che affronterà stasera Rob Ryzin.

ONE FALL MATCH
DREW MCINTYRE VS ROB RYZIN


Rob ci prova ad impensierire lo scozzese ma con una calma olimpica Drew mette a segno qualche chop ed un belly to belly suplex, Ryzin allora colpisce basso e poi connette un superkick … solo 1. Release suplex dello scozzese, corner forearm e flying clothesline, tutto fa presagire ad una chiusura rapida ma Ryzin schiaffeggia l’avversario ed ovviamente Drew si infuria malmenandolo violentemente per qualche altro secondo prima di terminare col Claymore …1…2…3

VINCITORE: DREW MCINTYRE


Penso che il messaggio che McIntyre sia tornato migliorato sia passato, un upgrade di avversario sarebbe richiesto.

Dopo essere stata dichiarata idonea a combattere Ember Moon inizierà ad occuparsi dell’Iconic Duo partendo da Peyton Royce, la prossima settimana.

Video su Aleister Black.

Torniamo in arena dove fanno i loro ingresso gli Authors of Pain come sempre accompagnati da Paul Ellering, per sfidare un team di sconosciuti.

TAG TEAM MATCH
THE AUTHORS OF PAIN w/Paul Ellering VS ANTHONY DOMINGUEZ & WILMER FREYDAY


Mentre Rezar ed Ellering a bordo ring discutono Akam porta a termine la pratica da solo liberandosi di uno dei due avversari e finendo l’altro con una Death Valley Driver modificata …1…2…3

VINCITORI: THE AUTHORS OF PAIN

Rezar non vuole mancare alla festa ed insieme al compagno esegue il Super Collider. Ellering prende poi la parola rivolgendosi agli Heavy Machinery, definendoli degli sciocchi a sfidare i suoi Authors of Pain … Revival, American Alpha, DIY, TM-61 da un anno sono imbattuti ed il loro book of pain parla chiaro ma ora vogliono iniziare un nuovo libro chiamato Book of Dominance e gli Heavy Machinery sono tanto sciocchi quanto “larghi” (cioè ciccioni) se credono di essere una sfida valida per Akam e Rezar. Gli Heavy Machinery non tardano a presentarsi sul ring … face to face tra i 4 titani ma Ellering si frappone e porta via i suoi ragazzi evitando per il momento lo scontro.

Una settimana fa Strong ha messo in chiaro di puntare al titolo ma Roode gli ha consigliato vivamente di non tentare la fortuna in quanto non abbastanza uomo da vincere. Tramite Twitter Roddy ha risposto alle crude parole di Roode dicendo che in carriera ha visto molti darsi delle arie come lui ma pochi invece hanno visto uno come Strong e tutto quello di cui lui ha bisogno è una chance.

UP NEXT: Il Velveteen Dream in Action

Video su Sonya Deville. La ragazza sarà in azione la prossima settimana.

Puntata dove tante facce nuove fanno la loro comparsa. Sul ring stavolta troviamo tale Raul Mendoza che sarà l’avversario del Velveteen Dream.

ONE FALL MATCH
VELVETEEN DREAM VS RAUL MENDOZA


Mendoza prova a far della lucha libre il suo punto di forza ma con un big boot i suoi salti vengono fermati, uppercut del Velveteen che continua con altri stomp e chop, Mendoza accenna un’altra timida reazione con qualche kick ma viene fermato e lanciato a terra. Death Valley Driver a cui segue il flying elbow drop …1…2…3

VINCITORE: VELVETEEN DREAM

Riparte un altro video che ci riporta nel momento in cui Itami aveva colpito più volte Lorcan con la GTS, ciò ha portato all’intervento di Ohno che con le maniere forti ha fatto ritirare il giapponese. Kassius commenta la situazione dicendo che Itami non è un cattivo ragazzo è che si sta facendo prendere dalla frustrazione e non riesce ad uscirne e lui vuole essere da esempio, invece di rispondere alle minacce si concentrerà su qualcosa di produttivo come sfidare Aleister Black la prossima settimana.

UP NEXT: Triple Threat Elimination Match

Senza theme Nikki arriva già sul ring, a seguire entrano Ruby e la campionessa. Terminati tutti i preparativi e le presentazioni di rito il Main Event può incominciare.

TRIPLE THREAT ELIMINATION MATCH FOR THE NXT WOMEN’S TITLE
ASUKA © VS NIKKI CROSS VS RUBY RIOT


Prima fase caotica del match con tutte e 3 che si colpiscono a vicenda, ne esce in piedi Asuka che è l’ultima a colpire Nikki con un missile dropkick. Ruby e Nikki si alleano contro la campionessa e la spediscono fuori ring, school girl di Ruby …1…2… serie di clothesline ed headscissor driver contro il tenditore e poi con un calcione Nikki rotola fuori ring lasciando Ruby l’unica atleta dominante sul ring. Torniamo sul ring con Asuka che tenta un suplex su Ruby, reazione della Riot con una headscissor che spedisce la stessa campionessa fuori ring. Nikki arriva alle spalle di Ruby e la intrappola in una sleeper hold, Ruby se la scrolla e mette a segno il suo wind up kick …1…2… shining wizard di Asuka, lo stesso finale di Chicago ma Ruby stavolta non ci casca e blocca il piede della giapponese, serie di chop, irish whip, rovesciata da Asuka in una specie di pop up knee strike …1…2… Asuka viene tirata fuori ring da Nikki, Ruby le raggiunge e va a segno con un apron dropkick. Ruby rigetta Nikki sul ring, sale sulle corde … Asuka però la lancia a terra e sale lei, missile dropkick a vuoto …. Nikki afferra Asuka … SWINGING FISHERMAN NECKBREAKER!! Asuka però per istinto si toglie dal ring distruggendo le speranze di Nikki di schienarla, backdrop driver di Ruby che ritenta il wind up pelè kick … arriva Asuka e Ruby colpisce lei!! Nikki rovescia la presa ed appende Rubu coi piedi sulle corde … WHIPLASH NECKBREAKER …1…2…3… RUBY RIOT E’ ELIMINATA.

Fuori una, rimangono Asuka e Nikki per la vittoria finale. Scambio di forearm, backfist di Asuka che poi esegue un deadlift german suplex …1…2… serie di kick, l’arbitro allontana Asuka ed in quel momento Nikki infila le dita negli occhi alla giapponese, riprova il neckbreaker dalle corde ma a suon di kick Asuka la manda fuori ring mettendo a segno un nuovo hip attack. Le due continuano a combattere allontanandosi sempre più dal ring … fino a che l’arbitro chiama la campanella dichiarando il match un No Contest.

NO CONTEST

Pubblico e tavolo di commento basito della decisione specie quando Philips ha sottolineato appena 2 minuti fa come squalifiche e conteggi non sono presenti in questo tipo di match. Anyway le due continuano la loro battaglia attraverso tutta l’arena passando dai parcheggi e dal backstage dove Asuka si fa un bagno gelato in una specie di borsa termica per le bevande. Le due tornano verso il ring e vanno a finire nell’area tecnica dove Nikki in pieno stile kamikaze si getta su Asuka mandandola a schiantarsi di sotto contro un tavolo. Ovviamente anche Nikki non ne esce illesa dal bump e gli arbitri possono solo verificare il danno che le due si sono causate l’una sull’altra in questo Main Event.

Termina quindi lo show. Tra 7 giorni sempre su TuttoWrestling.com si ripete. Ciao!




Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling



Al momento non ci sono commenti

   

Questo sito non è in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono proprietà delle rispettive federazioni.
Copyright © 2017 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n° 08331011000

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE