ROH TV REPORT #25 - TUTTOWRESTLING.COM -=Tutto Sul Mondo Del Pro Wrestling=-
 
TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
 
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 25.6 WWE Planet
 24.6 Bet on her - BET ON... KAIRI HOJO?
 24.6 Impact Wrestling Report
 23.6 The Other Side
 23.6 WWE NXT Report
 23.6 Lucha Underground Report
 22.6 Stamford Report
 
 









 
 
 
ROH TV REPORT #25  03/06/2017 
by Aldo Fiadone
 


Ben ritrovati cari lettori di Tuttowrestling.com con il report ufficiale di ROH TV.





L’episodio di apre subito con un video recap che ci ricorda quanto visto in quel di ROH War of the Worlds 2017, PPV in cui Adam Cole ha effettuato il suo ultimo match nella compagnia e, successivamente, è stato “licenziato” dal Bullet Club per essere rimpiazzato da Marty Scurll.

La grafica ci ricorda che questa sera andrà in scena un one on one match tra Frankie Kazarian e Cody; nel frattempo le telecamere tornano sul ring dove presenziano al momento gli Young Bucks e Adam Page.



I fratelli Jackson annunciano al pubblico che questa è una nuova era per il Bullet Club e danno il benvenuto ufficiale al nuovo membro del team, “The Villain” Marty Scurll.
Il ROH World TV Champion arriva sul quadrato di New York e ammette di aver regalato un grande shock al mondo intero con il suo ingresso nel BC, il pubblico è tutto dalla parte di Scurll, ma ecco che improvvisamente risuona la theme di Adam Cole e, come giusto che sia, la gente presente nel palazzetto porge il suo tifo a lui.
Cole ci annuncia che questo sarà uno dei suoi “Story Time with Adam Cole Bay Bay” e ricorda a tutti i presenti di essere l’unico ad aver vinto per tre volte il titolo ROH e che nonostante questo, dopo quanto visto negli ultimi mesi, il Bullet Club abbia scelto di tiralro fuori.
Interviene però Adam Page che urla in faccia a Cole di buttarlo fuori dalla ROH, Cole molto scherzosamente va per andarsene e nel frattempo andiamo in pubblicità.

JOSH WOODS VS DAVID STARR
Josh porta nell’angolo Starr e lo riempie di pugni, ma quest’ultimo reagisce fino a spedire fuori dal ring il suo avversario. Va per tuffarsi su di esso, ma Josh Woods lo afferra e lo lancia a terra per poi riportarlo sul ring. Ginocchiata di Woods, prova adesso con un colpo all’addome, ma viene bloccato appena in tempo da Starr che sposta nuovamente il match al centro del ring.
Serie di pugni tra i due che vedono vittorioso Woods, una volta messo a terra il suo avversario Starr vede l’ennesima reazione conclusa con un superkick che porta solo al conto di due.
Ed ecco che Woods riesce ad afferrare appena in tempo il suo avversario per una manovra di sottomissione dalla quale riesce a fuggire appena in tempo toccando le corde, nuova serie di pugni tra i due che prosegue con una chop di David Starr, Woods però non ci sta e da inizio ad una serie di ginocchiate che però non portano a nulla data la reazione di Starr.
Nuova manovra di sottomissione in un match che corre ad alta velocità tra questi due contendenti, ma ecco che Woods connette per la terza volta con una manovra di sottomissione (Seconda Ankle Lock ndr) e continua a far soffrire vistosamente Starr che poi non può far altro che cedere.



VINCITORE PER SOTTOMISSIONE: JOSH WOODS

Andiamo e torniamo velocemente dalla pubblicità ed ecco arrivare sul ring Silas Young assieme a Bruiser.
Durante il suo ingresso vengono mandati in onda alcuni recap inerenti l’attacco nel backstage di Young ai danni di Jay Lethal.
Young afferra un microfono e sembra avere diverse parole da spendere nei confronti dell’ex ROH World Champion.
Silas Young ci ricorda di aver sconfitto in modo pulito Lethal per poi prendere e attaccare il suo avversario per pura provocazione, Silas aggiunge di non avere alcun problema contro di lui lasciando intendere di essere pronto ad un nuovo scontro.
Non fa in tempo a dire le sue ultime parole che Lethal arriva immediatamente sul ring con un Silas Young che invece non pensa due volte a fuggire; Lethal invita il suo avversario a tornare sul ring e di dimostrare alla gente presente quanto davvero può mostrare.
Young riprende la parola dicendo che questa sera Lethal se la vedrà contro un “Bruiser” e quest’ultimo (La spalla di Silas Young ndr) va per attaccare immediatamente Lethal.

BRUISER VS JAY LETHAL
Mentre Silas Young si unisce al tavolo di commento, i due avversari lottano a bordo ring con Bruiser che giova della sua possenza fisica. Lethal però non demorde e con una serie di colpi posiziona il suo avversario su una sedia per poi lanciarsi contro di lui.
L’arbitro continua il conto sui due contendenti e nel frattempo andiamo in pubblicità. Torniamo dal break con Bruiser che attacca in continuazione la caviglia sinistra di Jay Lethal, vistosamente sofferente, Lethal si porta fino ad un angolo del ring dove continua a subire i colpi del gigante nonostante le piccole reazioni.
Lethal adesso è a terra dolorante e Bruiser continua i suoi attacchi verso una caviglia sempre più dolorante a suon di pugni.
Breve reazione di Lethal che riesce inaspettatamente a stendere il suo avversario per riprendere fiato e controllare le condizioni della sua gamba; Lethal va per poggiarsi ad un angolo del ring schivando addirittura l’attacco di Bruiser che sbatte proprio contro la parte suddetta del ring.
Suplex di LEthal che adesso sale sulla terza corda per connettere con la sua elbow smash, Bruiser però esce dal ring e Lethal si lancia comunque contro di lui e, una volta rialzato, non fa a meno di attaccare Silas Young facendo quindi scattare la squalifica.
VINCITORE PER SQUALIFICA: JAY LETHAL

Continua lo scontro tra Lethal e Young che vede – ovviamente – coinvolto anche Bruiser, i due dominano il povero Lethal che è vittima di colpi su colpi al centro del ring; ma ecco che nel momento meno atteso giunge finalmente un soccorso e Bobby Fish, con una sedia tra le mani, non esita a salvare appena in tempo il lottatore di prima generazione più vincente della storia, Jay Lethal.
Young e Bruiser fuggono immediatamente ponendo quindi fine al segmento.

Viene mandato in onda un breve recap che parla del debutto con annesso turn di Cody Rhodes in ROH per poi virare sul main event di War of the Worlds 2017 in cui Christopher Daniels è riuscito a mantenere il titolo ROH ai danni di Jay Lethal e Cody.

CODY VS FRANKIE KAZARIAN
Il membro del Bullet Club fa il suo ingresso ed inizia subito con un promo parlando del titolo ROH e quindi di War of the Worlds. Cody si sofferma nel dire che non firmerà mai un contratto per la ROH e di voler rimanere il più importante free agent della storia, Cody poi si sposta davanti ai commentatori e chiede a Colt Cabana quali parole avesse citato nel momento in cui Cody si trovò con la vittoria in pugno e, trovando le conferme delle sue teorie, Cody ringrazia Cabana per poi chiedere al pubblico un applauso per lui.
Rhodes non fa in tempo a tornare sul ring che ecco arrivare anche Kazarian pronto per dare il via a questo main event.
Niente stretta di mano tra i due, Cody esce dal ring per poi rientrare per tentare di colpire in modo sporco Kazarian, quest’ultimo però reagisce appena in tempo e spedisce fuori dal ring Cody che adesso si lecca le ferite sul tavolo dei commentatori.
Cody si toglie la giacca e torna sul ring con Kazarian che però continua ad essere in controllo del match e noi andiamo nuovamente in pubblicità.
Tornati dal break vediamo i due darsele di santa ragione a bordo ring con Cody che afferra addirittura il bicchiedere di birra di un fan che lancia in faccia a Kazarian; i due tornano sul ring con Cody che connette con un Reverse Vertical Suplex e adesso sembra che il dominio del match sia proprio suo.
Kazarian prova a reagire connettendo prima con un roll up e poi con una serie di pugni, si porta sull’angolo per continuare i suoi colpi su Cody, con quest’ulrimo che però lo afferra appena in tempo per connettere con una Alabama Slam senza ottenere il pin vincente.
Serie di pugni di Cody che connette con una manovra di sottomissione dalla quale Kazarian riesce ad uscirne con facilità, ma questo non può bastare per vincere contro il membro del Bullet Club che continua ad avere il match in completo dominio.
Beautiful Disaster di Cody e Kazarian adesso e fuori dal ring, Rhodes si getta a vuoto e, nel rinnovato tentativo di colpire l’avversario, connette erroneamente un calcio su un operatore ROH, Kazarian però non perde tempo e si getta sull’avversario ed ecco che i due contendenti sono entrambi a terra fuori dal ring e andiamo per l’ultima volta in pubblicità.
Torniamo dall’ultimo break con i due avversari nuovamente sul quadrato e con Cody che va a segno con un'altra Beautiful Disaster ai danni di Kazarian, lancia poi l’avversario che però reagisce con una Unplitter che porta solo al conto di due.
Ginocchiata di Cody, gomitata di Kazarian e… SPETTACOLARE MANOVRA DI KAZARIAN CHE, CON UNA SORTA DI RKO, METTE KO IL SUO AVVERSARIO. Kazarian va per il pin 1.. 2.. NO SOLO CONTO DI DUE.
L’ex ROH World Tag Team Champion non si accontenta e procede con una manovra di sottomissione dalla quale Cody riesce abilmente a fuggire, rinnovata reazione di Cody, tentativo di Crossrhodes ribaltato da Kaz che però subisce le dita negli occhi a parte di Cody che poi, nonostante un calcio subito da Kaz, riesce a connettere con la sua Crossrhodes.Tentativo di pin, 1.. 2 e 3, Cody Rhodes vince il match.
VINCITORE: CODY

Concluso il match Adam Page raggiunge Cody sul ring per festeggiare la vittoria e compiere un vero assalto ai danni di Kazarian che viene messo in salvo appena in tempo dal ROH World Champion, Christopher Daniels.
I due membri del Bullet Club scappano nel backstage mentre Daniels e Kazarian rimangono sul ring acclamati dal pubblico.

Si conclude l’episodio con l’annuncio del main event della prossima settimana, Adam Cole affronterà Adam Page one on one su ROH TV.

Anche per questo episodio del ROH TV Report è tutto, appuntamento con il prossimo report dello show.

Have A Nice Day :)




Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling



Al momento non ci sono commenti

   

Questo sito non è in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono proprietà delle rispettive federazioni.
Copyright © 2017 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n° 08331011000

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE