Biografia di Ted DiBiase - TUTTOWRESTLING.COM -=Tutto Sul Mondo Del Pro Wrestling=-
 
TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
 
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 20.11 SURVIVOR SERIES REPORT
 19.11 WWE NXT Report
 19.11 Wrestling Cafe
 19.11 WWE Main Event Report
 19.11 Impact Planet
 18.11 WWE Planet
 18.11 Impact Wrestling Report
 
 





 
 
 


TED DIBIASE


Theodore Marvin DiBiase, nasce il 18 gennaio del 1954 ad Omaha, nel Nebraska. Il suo patrigno, lottimo wrestler "Iron" Mike DiBiase, ha una grandissima influenza su di lui. Purtroppo, linfanzia felice del piccolo Ted finisce presto: suo padre muore durante un match quando ha soltanto 15 anni, e sua madre cade in uno stato di forte depressione e finisce vittima dei fumi dellalcool.

Ted deve allora trasferirsi in Sud Arizona, per vivere con i nonni. I primi mesi alla West Texas State University di Canyon in Texas, fanno maturare in Ted la decisione su quale percorso avrebbe scelto per la sua vita: sarebbe diventato un wrestler professionista, come il suo patrigno. Aiutato da Dory e Terry Funk, dopo un duro allenamento, nel 1975 Ted fa il suo debutto sulle scene del professional wrestling, lottando negli stati centrali degli Usa. Il 28 aprile del 1976, Ted conquista il suo primo titolo: in coppia con Dick Murdoch batte a Fort Smith, Arizona, Buck Robley e Bob Slaughter (che sarebbe diventato WWF Heavyweight champion con il nome si Sgt. Slaughter), vincendo il Mid-South U.S. Tag Team Title. DiBiase e Murdoch lo perderanno pochi giorni dopo, l11 maggio del 1976 a Shreveport, sconfitti da Killer Karl Kox e Bob Sweetan. Anche la carriera da singolo comincia ottimamente per DiBiase: tra la fine del 1976 e i primi mesi del 1977, detiene il Mid-South North American Heavyweight title, vincendolo da The Brutus, e perdendolo contro Waldo Von Erich. Ted cambia poi federazione, e il 19 maggio del 1977 diventa Missouri Central State champion, battendo a Kansas City, larcirivale Bob Slaughter.

Costretto, nellestate del 1977 a rendere vacante il titolo per infortunio, se ne riappropria il 7 Gennaio del 1978, battendo, sempre a Kansas City, Bob Brown. Anche questo regno ha breve durata: Ted viene infatti sconfitto il 16 febbraio del 1978 da Bob Sweetan, nella solita cornice di Kansas City. A Ted rimane pero il Missouri State Heavyweight title, conquistato solo quattro giorni prima, battendo Dick Slater a Saint Louis. Solo 14 giorni dopo, sara costretto a cedere anche questo titolo, battuto dal suo ex tag team partner Dick Murdoch. Nuovo cambio di territorio e nuovi successi per Ted, che comincia ad imporsi all attenzione dei promoters delle associazioni maggiori di wrestling; il 23 novembre del 1978 diventa International champion nella federazione della citta di Amarillo, battendo, nella finale del torneo per lassegnazione del titolo vacante , lex amico Dick Murdoch, per squalifica decretata dall arbitro Mario Savoldi.

Abbandona il titolo nel febbraio del 1979, e dopo poco, in coppia con Tito Santana vince il Western States Tag Team championship, che difendera per un breve periodo prima di abbandonarlo. Infatti, la famiglia McMahon ,da tempo sulle sue tracce lo mette sotto contratto, e lo nomina World Wide Wrestling Federation North American champion. Ted difende il titolo fino al 19 Giugno del 1979, quando viene battuto da Pat Patterson, che lo abbandonera a sua volta quando sara incoronato primo WWF Intercontinental champion ,vincendo un torneo a Rio de Janeiro. Ted ritorna allora a competere nelle federazioni indipendenti, ed il primo Febbraio 1980 riconquista il Mid-South North American Heavyweight title, battendo Mike George a Shreveport. Difende splendidamente il titolo fino al 19 Settembre dello stesso anno, quando viene sconfitto da The Grappler. Ma passa pochissimo e Ted puo fregiarsi di una nuova cintura: il 21 Novembre 1980 batte Ken Patera e conquista il Missouri State Heavyweight title; lo perdera dopo quasi un anno, il 2 Ottobre 1981 a Saint Louis, sconfitto dal 2 volte NWA Heavyweight champion Jack Brisco.

Il 1981 e un anno importantissimo nella vita privata di Ted: sposa, infatti, la sua fidanzata Melanie, conosciuta qualche anno prima ad Atlanta, e che poco tempo dopo gli dara la gioia del primo figlio, Teddy. Il 26 gennaio 1981 DiBiase vince un nuovo titolo: in coppia con Stan Frazier batte i Faboulos Freebirds, Michael P. Hayes e Terry Gordy ad Augusta, conquistando lNWA Georgia National Tag Team title, tenendolo per soli cinque giorni. Se ne riappropriera in coppia con Steve O (cioe Steve Olsnonoski) a Marietta il 10 Giugno 1981. La cintura resta nelle sue mani 26 giorni, poi lui e Steve O vengono sconfitti dal team di Terry Gordy e Jimmy Snuka. Ma potrebbero essere tre gli NWA Georgia National Tag Team titles per Ted DiBiase: lui e Tommy Rich battono, infatti, in un match valido per il titolo, Snuka e Gordy , ma gli NWA officials non accettano che a compiere il three-count non fosse stato larbitro del match, bensi Michael P. Hayes; cosicche le cinture tornarono a Snuka e Gordy. Ted DiBiase ritorna allora nel Mid-South, dove riconquista, il primo novembre del 1981, il North American Heavyweight title, sconfiggendo Paul Orndorff. Terra il titolo fino al 17 marzo 1981, quando viene battuto a Shreveport da Bob Roop, che poi diverra anche uno dei suoi tag team partners preferiti. Roop perde il titolo da Junkyard Dog, e Ted batte JYD a Shreveport il 23 giugno 1982, e proprio JYD gli strappera di nuovo il titolo, stavolta a New Orleans, il 25 novembre 1982.

Nel frattempo Ted divenuto anche Mid-South Tag Team champion, in coppia con Matt Borne. Il team, chiamato Rat Pack batte Junkyard Dog e Mr. Olympia il 27 ottobre 1982. Il Rat Pack cedera poi il titolo il 12 mMarzo 1983 a Mr.Wrestling II ed a Tiger Conway Jr. Ted cambia allora partner e si riappropria del titolo in coppia con Mr.Olimpia (Jerry Stubbs), solo un mese dopo. I due riuscirono a mantenere le cinture fino al 24 giugno 1983, quando sono sconfitti da Magnum T.A. e Hacksaw Jim Duggan. Ted DiBiase ormai pronto per una grande vittoria di assoluto rilievo anche al di fuori dellangusto spazio delle piccole federazioni indipendenti statunitensi e vola in Giappone per affrontare altri 11 lottatori di indiscusso livello nel torneo che avrebbe assegnato l'All Japan National title, lasciato vacante da Jumbo Tsuruta. Ted, con una prestazione eccezionale conquista la cintura, battendo anche avversari piu titolati di lui, anche grazie al forfeit nella finale di Jerry Lawler. Contemporaneamente al suo regno in Giappone (perdera il titolo nel Gennaio 1984), lotta anche negli states, dove ridiventa Georgia National Heavyweight champion: il 18 novembre 1983 batte a Cleveland Brett Sawyer. Sara sconfitto da Brad Armstrong, aiutato da un interferenza di Tommy Rich il 18 febbraio 1984 ad Atlanta, ma rivincera la cintura il 14 luglio 1984 a Macon su The Spoiler, cedendola a Ronnie Garvin nel mese di Ottobre.

Il 3 dicembre 1984 batte gli affiatatissimi Rockn Roll Express (Richard Morton e Robert Gibson), in coppia con Hercules Hernandez, in un match che metteva in palio il Mid South Tag Team title. Perso questo titolo il giorno di Natale dello stesso anno, il 16 gennaio 1985 Ted vince il Mid South North American Heavyweight title a Shreveport, prendendosi la sua rivincita su Brad Armstrong, ma il suo regno dura meno di un mese: Terry Taylor lo sconfigge a Shreveport il 13 febbraio 1985. Il 3 maggio 1985, ancora una volta fa suo il Mid South Tag Team championship: con il possente Steve Williams sconfigge i Rock n Roll Express, ma a fine Agosto i promoters gli levano la cintura, non difesa dai campioni dato che Ted DiBiase e in tour in Giappone. Nel Settembre del 1985 tiene per pochi giorni loscuro Texas All Star U.S.A title, poi riceve un gradito regalo dai promoters, che nominano Ted DiBiase e Steve Williams primi Mid South / UWF Tag Team champions il 26 Dicembre 1985. Nel contempo, in Giappone, Ted si era fregiato della prestigiosissima vittoria, in coppia con Stan Hansen, dell All Japan Real World Tag Team tournament, vinto il 12 Dicembre 1985. The Sheeperdeers (Butch Miller e Luke Williams, meglio conosciuti come The Bushwhackers) vinceranno poi le cinture statunitensi il 16 marzo 1986.

Nel frattempo Ted instancabilmente viaggia ai quattro angoli del mondo per lottare con i piu fieri avversari: in quel periodo si spinge anche in Canada, India , Europa, Alaska, Giappone. In Giappone, viene scelto come sostituto di Bruiser Brody nelle difese dell All Japan PWF Tag Team title, in coppia con il legittimo campione Stan Hansen. I due perderanno le cinture il 3 luglio 1987 a Tokyo, sconfitti da Jumbo Tsuruta e Tiger Mask (Mitsuharu Misawa), per poi rivincerle 8 giorni dopo. Il 3 settembre 1987, di comune accordo con il suo partner, Ted DiBiase abbandona la cintura: gli e finalmente arrivata lofferta della vita. I promoters della WWF si sono finalmente accorti del grandissimo talento di Ted e della sua bravura nei "mic skills" che ritengono pronto DiBiase per entrare a far parte della loro federazione con un push altissimo e lo chiamano. Per Ted e finalmente la realizzazione del sogno di una vita. I promoters della WWF hanno in mente unottima gimmick da incollare su Ted, e nasce cos il personaggio di "The Million Dollar Man" Ted DiBiase, il ricchissimo e gaudente corruttore pieno di boria, che gira con un bodyguard di colore di nome Virgil e con una sacca piena di biglietti da cento dollari. E colgono nel segno: il character di Ted sara uno dei migliori e piu duraturi nella storia della WWF.

Il 5 febbraio 1988 Ted DiBiase e protagonista di uno dei momenti piu sconvolgenti nella storia del wrestling. Durante un match valido per il WWF World Heavyweight championship tra Hulk Hogan ed Andre The Giant, larbitro, presumibilmente Dave Hebner assegna la vittoria ed il titolo ad Andre, dopo un two-count! Mentre Andre, DiBiase e Virgil festeggiano sul ring, ed Andre "regala" il titolo appena conquistato al suo nuovo amico "Million Dollar Man", ecco accorrere sul quadrato Dave Hebner! Questi accusa suo fratello gemello Earl di essere stato corrotto da Ted DiBiase affinche facesse vincere Andre The Giant, ed un arriabbatissimo Hulk, sicuro del complotto ordito contro di lui, infuriato, butta tutti fuori dal ring il falso arbitro. Nasce cos anche il motto preferito da Ted DiBiase: "everybody s got a price", "ciascuno ha il suo prezzo". La gioia per Ted non dura molto: il presidente della WWF Jack Tunney, asserendo che un titolo non pu essere venduto, lo dichiara vacante indicendo un mega torneo per la sua assegnazione per Wrestlemania IV, che si sarebbe disputato al Trump Plaza di Atlantic City il 27 marzo.

Durante questo one-night-tounament, Ted sconfigge prima Hacksaw Jim Duggan, poi "The Magnificent" Don Muraco, passa in finale grazie ad un bye, ma perde la sua piu grande opportunita per conquistare lalloro supremo venendo sconfitto da "Macho Man" Randy Savage, ma solo dopo essere stato colpito da una sediata del suo nemico Hulk Hogan. Il feud tra Hogan e Savage contro Andre e DiBiase continua al Summer Slam88, dove Andre e Ted perdono il tag team match contro i "Megapowers" nel main event della serata. Ted puo pero consolarsi: il 16 Ottobre 1988, diventa il primo WWF King of the Ring, battendo al Madison Square Garden di New York, in successione: Brutus Beefcake, Ken Patera, Outlaw Ron Bass e il WWF champion "Macho Man" Randy Savage. Con la sua mossa preferita, la "million dollar sleeper hold" continua a mietere avversari, ma subisce unaltra dura sconfitta alle Survivor Series88, quando il suo team, composto da lui, Haku, Terry Taylor e The Twin Towers (Akeem e The Big Bossman), viene sconfitto dal team di Hulk Hogan, Randy Savage, Hercules, Hillbilly Jim e Koko B. Ware.

Il primo Royal Rumble pay-per view della WWF, poi, a Gennaio 1989, sembra cominciare in salita per Ted; infatti, durante il draw per lassegnazione del numero progressivo dingresso al royal rumble match, Ted prende un numero presumibilmente alto. Ma dopo aver corrotto chi di dovere, lo si vede entrare nel match come numero trenta!!! la prova di Ted e abbastanza buona: e lultimo eliminato, e il suo volo fuori dal ring da la vittoria a Big John Studd. Nella quinta edizione della piu grande stravaganza del mondo del wrestling, Wrestlemania, Ted DiBiase affronta Brutus "The Barber" Beefcake: il match termina in un doppio count-out, come pure per cont-out si risolve il match con Jimmy Snuka al Summer Slam 1989: ma stavolta DiBiase lascia il ring da vincitore. Si arriva alle autunnali Survivor Series: il team di Ted e molto competitivo,e comprende anche The Warlord e The Barbarian (The Powers of Pain) e Tony Lister, attore noto come Zeus, antagonista di Hulk Hogan nel film "No Holds Barred". Anche stavolta il team con DiBiase capitano esce dal ring sconfitto: a trionfare sono gli "Hulkamaniacs": Hogan, Demolition e Jake "The Snake" Roberts", protagonista di uno dei piu difficili feud nella carriera di Ted DiBiase. Il 21 Gennaio 1990 e ancora royal rumble time!!! Stavolta Ted non puo far nulla contro il sorteggio avverso e entra nel match come numero uno: lotta un ottimo match e si pu dire che ne sia il vincitore morale, avendo resistito nel ring per quaranta minuti, prima di essere eliminato da un clothesline di Ultimate Warrior.

Nel frattempo continua per tutti gli Stati Uniti il suo feud con Jake "The Snake" Roberts: a Wrestlemania VI, grazie allausilio di Virgil batte "il serpente" per count-out, ma Jake si prende la sua rivincita sul "Million Dollar Man", lasciandolo esanime al tappeto dopo la conclusione del match. Terminato questo feud Ted DiBiase ne comincia un altro contro "The American Dream" Dusty Rhodes, che ha il suo culmine al Summer Slam 1990, quando DiBiase annuncia di "aver comprato " Sapphire, amica e manager di Dusty, che si fa distrarre e battere da "Macho King" Randy Savage. Dusty decide allora di opporre a DiBiase e Virgil suo figlio, il debuttante Dustin. Ted e Dustin si affrontano un match con stipulazione speciale: Dustin Rhodes avrebbe vinto se non fosse stato schienato nel tempo limite di dieci minuti. Cosi avviene, ma, alla fine, entrambi i Rhodes sono pesantemente attaccati da Ted e da Virgil. DiBiase annuncia, successivamente, di avere in serbo una nuova sorpresa, che avrebbe sconvolto il mondo del wrestling.

Alle Survivor Series 1990 il team di Rhodes, che comprende anche Koko B. Ware, Bret "The Hitman" Hart e Jim "The Anvil" Neidhart (The Hart Foundation), si trova di fronte, oltre che Ted DiBiase, Honky Tonk Man e Greg Valentine (Rythm n Blues) anche il debuttante The Undertaker, che si fa contare fuori dal ring proprio a causa di un suo selvaggio attacco a Dusty Rhodes. Il match termina con una delle pi belle prestazioni di sempre di DiBiase, che elimina, per ultimo, Bret "The Hitman" Hart. Ma la serata non ancora terminata: si disputa anche un match finale delle Survivor Series, che vede opposti Hulk Hogan, Ultimate Warrior, Tito Santana a Ted DiBiase, Rick Martel, The Warlord , Hercules e Paul Roma. DiBiase elimina Santana, ma a sua volta eliminato da The Hulkster, che vince il match assieme ad Ultimate Warrior.

Riprende dunque il feud con la Rhodes family, con Dusty e Dustin sconfitti in un tag team match da Ted e Virgil durante la Royal Rumble 1991. Ma qualcosa sembra incrinarsi, proprio in quel periodo, fra Ted DiBiase (che si fa ormai chiamare "The Million Dollar champion", dato che arriva sul ring con una cintura tempestata di pietre preziose, del valore presunto proprio di un milione di dollari) e il suo fedelissimo guardaspalle Virgil. Questi, consigliato da "Rowdy" Roddy Piper , decide allora di ribellarsi alle angherie da sempre subite dal suo padrone, sfidandolo ad un match durante Wrestlemania VII. Virgil, accompagnato da un Piper in stampelle per un incidente motociclistico, batte il suo ex protetto per count-out, che pero riesce a prendersi la sua personale rivincita colpendo duro Roddy Piper. Virgil chiede allora a DiBiase un ulteriore match, da disputarsi a Summer Slam 1991, ed in cui sia in palio la preziosissima million dollar belt: DiBiase jobba contro Virgil e perde match e cintura, che Virgil porta via con se.

Il 27 novembre 1991 Ted partecipa alle Survivor Series in team con The Mountie (Jacques Rougeau, Jr.), The Warlord (Terry Tzepinski) e il neo arrivato nella WWF Ric Flair, contro Roddy Piper, Virgil, Bret Hart e The British Bulldog: la fine del match si ha quando tutti i contendenti ancora in gara sono squalificati ad eccezione di Ric Flair. Sei giorni dopo le Survivor Series si svolge levento speciale della WWF Tuesday in Texas: in un tag team match DiBiase e Repo Man (Barry Darsow) battono Virgil e "El Matador" Tito Santana, con cui DiBiase comincera un breve feud. La Royal Rumble 1992 potrebbe rappresentare per DiBiase loccasione di conquistare il titolo piu ambito, che ancora manca al suo palmares: il WWF Heavyweight title, dichiarato vacante dal presidente della WWF Jack Tunney, e che sarebbe stato assegnato durante il royal rumble match. Ted, sfortunatissimo, entra nel ring accompagnato dalla sua nuova manager, Sensational Sherri Martel, come numero due e viene subito indecentemente eliminato per mano di British Bulldog. La sconfitta, cosi umiliante fa riflettere Ted che pensa al modo per risollevare la sua carriera, e trova un identita di vedute con Mike Rotundo, gia due volte WWF tag team co-title holder, ora conosciuto come IRS: i due compongono un team chiamato Money, Inc. che in breve tempo colleziona importanti vittorie.

Finalmente arriva per Ted anche il primo alloro assoluto nella World Wrestling Federation: il 7 febbraio 1992, grazie a Jimmy Hart che diviene il loro manager, preferendo dare a DiBiase e Schyster (piuttosto che a Earthquake e Typhoon, The Natural Disasters), lopportunita di affrontare per il titolo la Legion of Doom, Money, Inc. diviene il team campione della WWF. Jack Tunney disapprova la scelta di Jimmy Hart ed ordina che il tag team title match di Wrestlemania VIII veda opposti DiBiase e Schyster proprio ai Natural Disasters. Il match tra le due coppie, disputato allHoosier Dome di Indianapolis, finisce pero a vantaggio di Money, Inc., con DiBiase e Schyster che abbandonano il match, perdendolo per count-out e conservando il titolo. Il 20 Luglio 1992, i Natural Disasters compiono la loro vendetta: sconfiggono Ted DiBiase e Irwin R. Schyster e si impossessano delle cinture. Money, Inc. comincia allora un feud con la Legion of Doom, da cui vengono sconfitti in un bellissimo match di Summer Slam 1992, disputato nel Wembley Stadium di Londra. Il 13 Ottobre 1992 e la sera in cui i Nasty Boys, Brian Knobbs e Jerry Saggs, dovrebbero andare allassalto delle cinture dei Natural Disasters, ma il loro manager, Jimmy Hart, li sostituisce arbitrariamente con Money, Inc.

DiBiase e Schyster, saliti sul ring, devono confrontarsi con la violenza dei Nasties, che li attaccano prima che il match abbia inizio, poi, durante il match, si trovano in forte difficolta contro i mastodontici avversari. Ma i Natural Disasters vengono distratti dagli Head Shrinkers (Fatu e Samu con Afa) ed e facile per IRS chiudere Earthquake nella sua sleeper hold, rendendolo incosciente e vincendo match e cinture!!! Qualche giorno prima delle Survivor Series, DiBiase e Schyster, durante un Saturday Night Main Event infortunano gravemente Ultimate Warrior in un tag team match che vedeva Money,Inc. opposti al taem di Warrior e Macho Man, mentre alle Survivor Series 1992, Money, Inc., in squadra con i Beverly Brothers (Blake e Beau) vengono sconfitti dal team dei Natural Disasters e dei Nasty Boys che hanno nel frattempo ripudiato come manager Jimmy Hart. Ben presto anche i Money,Inc. Perderanno il loro manager: allinizio del 1993 cominciano un feud contro Hulk Hogan e Brutus Beefcake che vedra Hart andare a schierarsi insieme a questi ultimi, preludio di un match tra le due coppie a Wrestlemania IX. Durante tale pay-per-view, disputato al Ceasars Palace di Las Vegas , Money, Inc. uscira vincitrice dal ring, avendo sconfitto gli Hulkamaniacs per squalifica, ma avendo comunque subito una durissima lezione.

Il 14 Giugno 1993 Money, Inc. perdono le cinture di WWF Tag Team champions: a strapparle loro sono Rick e Scott Steiner, che conquistano comunque un meritato alloro. DiBiase e Schyster non si danno pero per vinti e riconquistano il titolo per la terza volta due giorni dopo, per poi perderlo definitivamente a vantaggio degli Steiners il 19 Giugno 1993. Dopodichegli Steiners riuscirono a respingere ogni successivo attacco di DiBiase e Schyster, vincendo ogni match tra di loro, compreso quello al King of the Ring 1993, che vedeva opposti in un eight-man tag team match, The Steiners e The Smoking Gunns a Money, Inc. e gli Head Shrinkers. Ted DiBiase, appagato da tanta competizione in America e sente di nuovo lo stimolo di volare in Giappone, dove, ancora in coppia con lamico di sempre Stan Hansen, conquista lAll Japan Unified Tag Team title il 3 settembre 1993, detenendolo per tre mesi, fino al 3 dicembre 1993, quando lAll Japan lo dichiara vacante per poi riassegnarlo durante l"All Japan Real World Tag Team Tournament".

Il 18 gennaio 1994, Ted compie quarantanni, un eta che per ogni wrestler pu significare linizio di una nuova stagione agonistica. Non per lui. Il riacutizzarsi di un vecchio infortunio alla schiena costringe i medici a proibire a Ted di continuare la sua carriera attiva sul ring. Ted si fa forza e decide di ritornare nella World Wrestling Federation, la federazione che piu aveva amato e che laveva reso un atleta di fama mondiale, e Vince McMahon gli affida un ruolo di manager pur facendogli mantenere la gimmick di "Million Dolllar Man". Ted pesca dal dimenticatoio il vecchio Nikolay Volkoff, affibbiandogli il nomignolo di "Million Dollar Mans Property", e piu tardi la sua corporation si arricchira del suo ex tag team partner IRS, Bam Bam Bigelow, King Kong Bundy , The Supreme Fighting Machine Kama e soprattutto di Tatanka, che si unira a Ted nel corso del Summer Slam 1994, attaccando il suo ex amico Lex Luger, che a lungo era sembrato in procinto di farsi corrompere da Ted ,entrando nella corporation.

Al Summer Slam 1994, Ted il manager di uno dei contendenti del main event della serata, il Fake Undertaker che sfida il vero Undertaker. Qqualche settimana prima dellevento, con Undertaker fuori dalle scene per infortunio, Ted aveva proclamato: "Io lho portato la prima volta nella WWF, io, col potere dei miei soldi, ce lo riporter!" Effettivamente latleta introdotto nella WWF da DiBiase del tutto simile al vero Undertaker (Mark Calloway), tranne per il fatto che pi basso di sette - otto centimetri, ma esce comunque sconfitto dal match contro latleta di Paul Bearer, e DiBiase decise che mai pi il suo Undertaker (Brian Lee) avrebbe combattuto nella WWF. La corporation comincia un feud con Lex Luger, annientato dagli uomini di Ted nel corso delle Survivor Series 1994, successivamente ne comincia un altro, ben piu lungo, contro The Undertaker, che uno alla volta, sconfigge definitivamente la corporation.

Le molte sconfitte subite dai pupilli di Ted gli fanno meditare di cambiare aria,e si concentra su un uomo solo: per un breve periodo diviene il manager di "The Ringmaster" Steve Austin, a cui regala la sua Million Dollar belt, che accompagna anche nel match contro Savio Vega a Wrestlemania XII. Ma DiBiase, nel maggio 1996, seguendo una linea di tendenza oramai consolidata nel mondo del wrestling, accetta lingaggio offertogli dalla WCW di Ted Turner. Assume quindi il nome di "Trillionaire" Ted DiBiase e si affianca ad Hulk Hogan, Kevin Nash e Scott Hall nella prima formazione del New World Order, promettendo subito di allargare la gang: durante un edizione di WCW Monday Nitro introduce nella nWo anche The Giant, Paul Wight, che poche settimane dopo sar cacciato via. Contemporaneamente Ted DiBiase riscuote moltissimo successo grazie ai suoi coloriti commenti durante le puntate di WCW Monday Nitro, affianco al booker Eric Bischoff. Durante lo Spring Stampede 1997, avviene la rottura con l nWo: durante un match tra Kevin Nash e Rick Steiner, Ted non accetta che Nash brutalizzi eccessivamente Steiner, e va via da bordo ring molto contrariato. Pochi giorni dopo diventer manager di Rick e Scott Steiner, conducendoli a due vittorie del WCW Tag Team title.

Ancora campioni , Rick e Scott hanno delle divergenze personali, e al Superbrawl VIII, nel febbraio 1998 Scott tradisce il fratello consegnando, di fatto, le cinture ai membri dell nWo ed ex title-holders, Kevin Nash e Scott Hall. Ted cerca di evitare tale conclusione, ma viene colpito da Scott ed costretto a farsi aiutare nel tornare nel backstage. Per poco tempo, poi, Ted diventa manager, nella sua carriera di singolo, di Rick Steiner , prima di scomparire dai circuiti di wrestling. Ted si dedica in maniera pi approfondita ad attivit sociali: fa parte del gruppo religioso dei Ministri di Davide, e dirigente della "Sunshine Foundation", una fondazione a tutela dei minori, gira per gli States tenendo incontri e assemblee, parlando contro la droga e gli abusi dell alcool, incoraggiando i ragazzi a non sprecare le proprie vite, andando a scuola e "non avendo paura di pagare qualsiasi prezzo per diventare il meglio che possono essere".

Ma lamore per il wrestoing rimasto forte, ed il 4 marzo 2005 DiBiase tiene un provino alla WWE per diventare road agent del roster di Smackdown!. Nel mese di maggio, poi, fa qualche apparizione nella World League Wrestling. Il provino alla WWE va bene e DiBiase viene messo sotto contratto. Il 3 ottobre 2005 partecipa a Raw HomeComing, nel corso di una cerimonia che vede la presenza di altre 24 leggende del ring. Il 20 dicembre 2005, Ted collassa nel quartier generale della WWE a Stamford e viene portato in ospedale. Per fortuna, non si tratta di niente di grave e lui riesce a riprendere velocemente il suo lavoro. Il primo aprile 2006 proprio DiBiase ad introdurre nella WWE Hall of Fame Sensational Sherri Martel e la sera successiva protagonista di un gustosissimo siparietto nel backstage di Wrestlemania 22, con Eugene, Goldust, Paul Burchill, interpretando la parte del freak, per spaventare Randy Orton.

Il 26 ottobre 2006 il rapporto di lavoro tra la WWE e DiBiase si conclude e Ted torna alla sua attivit di ministro protestante. Il 19 maggio 2007 viene introdotto nella Pro Wrestling Hall of Fame ad Amsterdam, NY. Nel 2008 appare a Raw per annunciare l'esordio nella compagnia di suo figlio, che porta il suo stesso nome. Il 6 luglio 2009 DiBiase a Raw come guest host e decide che suo figlio Ted affronti il compagno di stable e WWE Champion Randy Orton ma purtroppo il giovane rampollo viene sconfitto. L'8 febbraio 2010 la WWE annuncia l'ingresso di "The Million Dollar Man" Ted DiBiase nella WWE Hall of Fame, che avviene la sera prima di Wrestlemania 26.

Il 29 marzo 2009 DiBiase uno dei lumberjack nel match che suo figlio perde contro Christian. Il 6 luglio "general manager per una sera" a Raw e partecipa a dei segmenti con il figlio. Nel 2010, la sera prima di Wrestlemania, viene ufficialmente introdotto nella WWE Hall of Fame. Il 2 novembre, a WWE NXT, interpreta il ministro di un "matrimonio" tra Goldust e Aksana. Negli anni successivi presente in diversi show della WWE in cui vengono onorate delle leggende del ring.

Realizzazione a cura di Michele M. Ippolito

   

Questo sito non in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono propriet delle rispettive federazioni.
Copyright 2017 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n 08331011000

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE