Biografia di Scott Steiner - TUTTOWRESTLING.COM -=Tutto Sul Mondo Del Pro Wrestling=-
 
TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
 
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 22.9 Cero Miedo
 21.9 5 Star Frog Splash
 21.9 WWE 205 Live Report
 20.9 WWE Smackdown Report
 19.9 WWE Raw Report
 18.9 Wrestling Cafe
 20.9 TW Web Radio
 
 





 
 
 


SCOTT STEINER


Scott Carl Rechsteiner nasce il 29 luglio 1962, a Bay City, Michigan. Alla high school, gioca a baseball e a football. Frequenta poi luniversit del Michigan, dove fa parte della squadra di lotta greco-romana. Terminati gli studi, Scott decide di entrare nel pro-wrestling: dopo un periodo di allenamento, sotto la supervisione di "The Original Sheik" Ed Farahat, nei primi mesi del 1986 Rechstener pronto per il debutto. Nel primo match della sua carriera affronta e perde da "Bulldog" Don Kent nella WWA (World Wrestling Association). Il 14 agosto 1986, sconfiggendo Great Wojo Greg Wojokowski, Rechsteiner conquista il WWA World Heavyweight Title. Il suo regno lungo ben nove mesi: perde il titolo il 3 maggio 1987, venendo sconfitto da Wojokowski. Ad ottobre Rechsteiner conquista un nuovo alloro: infatti in coppia con Jerry Graham Jr., sconfigge Chris Carter e Mohammad Saad, conquistando cosi i WWA Tag Team Titles. I nuovi campioni perdono i titoli il 6 dicembre venendo sconfitti da Don Kent e Chris Carter.

Nei primi mesi del 1998, Rechsteiner lascia la WWA per andare in Tennessee e per lottare per la CWA (Championship Wrestling Association) . Rechsteiner inizia a farsi chiamare semplicemente Scott Steiner. Il 29 maggio in coppia con Bill Travis, conquista i titoli di coppia della CWA, sconfiggendo i Cuban Choir Boys. Nel frattempo partecipa, vincendo, al AWA Renegade Rampage Tournament, con premio di 250.000 dollari. Dopo solo una settimana come campioni, Rechsteiner e Travis, il 6 giugno, perdono i titoli in favore di Gary Young & Don Bass. Tre settimane dopo, il 27 giugno, Rechsteiner e Travis tornano in possesso dei titoli. Il nuovo regno dei due dura quasi due mesi, infatti perdono i titoli il 15 agosto venendo sconfitti dai The RPMs (Mike Davis & Tommy Lane). Rechsteiner e Travis finiscono per dividersi e Scott inizia a far coppia con Jed Grundy. Anche con il nuovo compagno, Steiner si toglie ottime soddisfazioni: i due infatti il 18 febbraio 1989, conquistano i titoli di coppia sconfiggendo Robert Fuller & Jimmy Golden. Una settimana dopo per, Fuller e Golden tornano in possesso dei titoli.

Ad aprile Steiner lascia la CWA, per passare alla NWA (National Wrestling Alliance) , dove inizia a far coppia con il fratello Rick. A giugno a WCW Clash of the Champions VII, i fratelli Steiner vengono sconfitti da Mike Rotunda e Kevin Sullivan. WCW Great American Bash, gli Steiner prendono parte alla "Two rings King of the Hill Battle Royal", che vede uscire vincitori Dan Spivey and Sid Vicious. Poco pi tardi nel corso della serata, Scott e Rick si prendono una rivincita sconfiggendo Rotonda e Sullivan, in un "Texas Tornado" match. A Clash of the Champions VIII, gli Steiner vengono sconfitti da i Fabulous Freebirds (Michael Hayes & Jim Garvin) in un match valevole per gli NWA World Tag Team title. Ad Halloween Havoc, Scott e Rick, vengono sconfitti dai Doom (Butch Reed e Ron Simmons). L1 novembre ad Atlanta, Georgia, Scott e Rick sconfiggono i Hayes e Garvin, conquistando gli NWA World Tag Team title.

A Clash of the Champions IX, i neo campioni affrontano e sconfiggono via squalifica gli Skyscrapers (Dan Spivey e Sid Vicious), in un match non titolato. Il 13 dicembre a StarrCade, quattro tag team competono tra di loro in un girone all'italiana: si affrontano Road Warriors (Hawk ed Animal), Steiners, The Doom e The Wild Samoans. I Road Warriors si aggiudicano il torneo, ma Scott e Rick fanno comunque un ottima figura, sconfiggendo Doom e Road Warriors e perdendo solo per squalifica con i Wild Samoans. Il 6 febbraio 1990, a Clash of the Champions X, i fratelli Steiner sconfiggono i Doom, mantenendo ancora i titoli. A Wrestle War sconfiggono Arn e Ole Anderson. Il 19 maggio a Capital Combat, i Doom sconfiggono gli Steiners, conquistando i titoli di coppia, che Rick e Scott perdono dopo un regno lungo 7 mesi.

Il 13 giugno a Clash of the Champions XI, Scott e Rick hanno lopportunit di tornare campioni, ma vengono nuovamente sconfitti dai Doom. A Great American Bash, i fratelli Steiner sconfiggono i Freebirds. Il 24 agosto gli Steiner Brothers sconfiggono i Midnight Express (Bobby Eaton e Stan Lane), conquistando gli NWA U.S. Tag Team Title. A Clash of the Champions XII, sconfiggono i Maximum Overdrive (Silencer e Hunter) . Ad Halloween Havoc, Scott e Rick sconfiggono i Nasty Boys (Brian Knobbs e Jerry Sags). A Clash of the Champions XIII, sono i Magnum Force ad essere sconfitti, mentre a Starrcade, il duo messicano Konnan & Rey Misterio,sr., a doversi inchinare ai fratelli Steiner.

Gennaio del 1991: la WCW (World Championship Wrestling) si stacca dalla NWA e crea dei nuovi titoli. I titoli NWA, in possesso ai wrestler della WCW vengono quindi dichiarati vacanti. Nel frattempo per Scott Steiner arrivano i primi match da singolo: infatti a Clash of the Champions XIV, affronta venendo sconfitto il campione del mondo WCW, Ric Flair. Cambia il nome della federazione ma non la sostanza: il 18 febbraio infatti Scott e Rick Steiner sconfiggono i Fabulous Freebirds conquistando cosi i loro primi WCW World Tag Team Title. Dopo questa vittoria i WCW United States Tag Team Title vengono dichiarati vacanti. Il 24 febbraio a Wrestle War, gli Steiners prendono parte al Wargames Double Cage Match, che vede Ric Flair, Sid Vicious, Barry Windham, e Larry Zbyszko prevalere su Sting, Brian Pillman e Steiner. Nel frattempo, viste le ottime prestazioni offerte in patria, anche allestero si accorgono dei fratelli Steiner, che iniziano a lottare anche in Giappone. Nel paese del sol levante il 21 marzo 1991, sconfiggendo Hiroshi Hase e Kensuke Sasaki, conquistano gli IWGP Tag Team Title. A Superbrawl I, i fratelli Steiners mantengono i titoli di coppia WCW, sconfiggendo la coppia di stelle formata da Lex Luger e Sting.

A Clash of the Champions XV, i fratelli Steiner difendono vittoriosamente i titoli di coppia della IWGP sconfiggendo Hiroshi Hase & Masahiro Chono, ma nel post match gli Hardliners" Dick Slater & Dick Murdoch, attaccano Scott Steiner procurandogli un infortunio al bicipite. Il 18 giugno a Birmingham, Alabama, Scott Steiner viene operato dal Dr. James Andrews: visto l infortunio subito da Scott, la WCW rende vacanti i titoli di coppia, che poi verranno vinti dagli Enforcers (Arn Anderson e Larry Zbyszko) a Clash of the Champions XVI. Nel frattempo anche i titoli di coppia della IWGP vengono dichiarati vacanti.

Il ritorno di Scott Steiner, avviene in coppia con il fratello ad Halloween Havoc, dove in un Chamber of horrors match, i due fratelli Steiner con El Gigante e Sting sconfiggono Big Van Vader, The Diamond Studd (Scott Hall) , Cactus Jack & Abdullah the Butcher. Il 29 dicembre a Starrcade 1991, Scott in coppia con Firebreaker Chip, sconfigge Arachnaman e Johnny B Badd. Pi tardi nel corso dello show, Steiner prende parte alla Two Ring Battle Royal, che vede vincitore Sting. Il 1992 dei fratelli Steiner si apre con una vittoria: i due infatti sconfiggono Big Van Vader & Mr. Hughes a Clash of the Champions XVIII. Il 29 febbraio a Superbrawl II vengono sconfitti via squalifica da Bobby Eaton & Arn Anderson. In estate i fratelli Steiner, si riprendono quello che la sfortuna aveva tolto: il 3 maggio infatti conquistano i WCW World Tag Team Title, sconfiggendo Eaton e Anderson.

A Wrestle War 1992, Rick e Scott difendono vittoriosamente i titoli dallattacco dei giapponesi Tatsumi Fujinami & Takayuki Iizuka. Il 16 giugno a Clash of the Champions XIX, Scott e Rick vengono sconfitti da Steve Williams & Terry Gordy, in un match non titolato. 4 giorni pi tardi a Beach Blast, ritroviamo le due coppia contro, questa volta in un match con il palio il titolo, anche in questo caso gli Steiner non escono vittoriosi ma neanche sconfitti il match infatti si chiude in pareggio. Il 26 giugno gli Steiner Brothers si prendono nuovamente una rivincita sulla sfortuna, infatti sconfiggendo Big Van Vader e Bam Bam Bigelow, conquistano gli IWGP Tag Title. Il 5 luglio gli Steiner perdono i titoli di coppia WCW in favore di Steve Williams e Terry Gordy. A Clash of the Champions XX, i fratelli Steiner partecipano allElimination match che vede Rick Rude, Jake Roberts, Super Invader, & Big Van Vader sconfiggere Sting, Nikita Koloff, Rick & Scott Steiner. Il 29 settembre Scott Steiner conquista il suo primo titolo da singolo alla WCW, sconfiggendo Ricky Steamboat per il WCW World Television title. Il 22 novembre, Scott e Rick perdono i titoli dellIWGP venendo sconfitti da Scott Norton e Tony Halme.

A fine anno per arriva un importante svolta nella carriera di Rick e Scott Steiner: i due fratelli infatti passano alla WWF (World Wrestling Federation) . Debuttano nel corso di WWF Superstars il 9 gennaio 1993, ed alla Royal Rumble, dove affrontano e sconfiggono i Beverly Brothers (Beau e Blake). Il 4 aprile partecipano a WrestleMania 9 e sconfiggono gli Headshrinkers (Samu e Fatu) . I fratelli Steiner iniziano quindi un feud con i campioni di coppia, Money Inc. (Ted DiBiase e Irwin R. Schyster) . A King of the Ring, vediamo Smoking Gunns (Billy e Bart Gunn) e Rick e Scott Steiner sconfiggere Headshrinkers e Money Inc. Il giorno dopo il ppv, a Wrestling Challenge, I fratelli Steiner sconfiggono Ted DiBiase & IRS, conquistando cosi per la prima volta i titoli di coppia della WWF. Il regno di Scott e Rick dura solo 2 giorni: infatti vengono sconfitti da DiBiase e IRS durante WWF Superstars.

Alla fine per la battaglia la vincono i fratelli Steiner, che sconfiggono DiBiase e IRS, il 19 giugno a St. Louis, Missouri, nel corso di un house show: Scott e Rick conquistano cosi il secondo titolo del mondo della WWF a distanza di soli 5 giorni dalla prima vittoria. A SummerSlam vediamo Scott e Rick battere gli Heavenly Bodies (Jimmy Del Ray e Tom Pritchard) . Due settimane dopo SummerSlam, Scott e Rick perdono i titoli di coppia venendo sconfitti dai canadesi Quebecers (Pierre e Jacques), nel corso di una puntata di WWF Monday Night Raw, in uno strano incontro che si disputa secondo le regole dello Stato del Quebec, per cui anche con una squalifica i titoli possono cambiare mano .

Nell ultimo ppv dellanno, Survivor Series, vediamo la squadra degli All Americans, di cui fanno parte gli Steiners. sconfiggere la squadra degli anti-americani, i Foreign Fanatics (Yokozuna, Ludvig Borga, Quebecer Jacques, Crush). Il 1994 di Scott Steiner si apre con la partecipazione alla Royal Rumble: Steiner partecipa alla rissa entrando per primo, viene per ben presto eliminato da uno scatenatissimo Diesel. Questa resta l ultima apparizione in un ppv WWF di Scott Steiner nel suo primo stint alla WWF. La federazione di Vince McMahon non sembra infatti avere grossi piani in mente per i fratelli Steiner, che iniziano quindi a lottare soprattutto in Giappone. I due partecipano soprattutto a show della NJPW (New Japan Pro Wrestling) ed in estate hanno l occasione di tornare campioni di coppia della IWGP, che perdono venendo sconfitti dagli Hellraisers. Nel frattempo gli Steiner finiscono per lasciare la WWF.

Nellestate del 1995, i fratelli Steiner debuttano alla ECW (Extreme Championship Wrestling). Il 5 agosto prendono parte a ECW Wrestlepalooza 1995, nel corso del quale con Eddie Guerrero vengono sconfitti da Too Cold Scorpio, Dean Malenko, & Cactus Jack. Il 16 settembre a Gangsta Paradise, Taz, Rick & Scott Steiner vengono sconfitti da Jason & The Eliminators ( Kronus e Perry Saturn) .

Nei primi mesi del 1996, i fratelli Steiner decidono di tornare a casa, alla WCW. I due fanno il loro ritorno in un ppv della federazione di Atlanta, disputando un dark match prima di WCW Uncensored, affrontando i Nasty Boys in un incontro che si chiude per no-contest. A WCW/New Japan Tokyo Dome Supershow, vediamo Rick & Scott Steiner & Scott Norton, venire sconfitti da Road Warriors & Kensuke Sasaki. A Great American Bash sconfiggono Fire & Ice. Il 24 giugno, durante una puntata di Nitro (show settimanale della WCW) gli Steiner vengono sconfitti dagli Harlem Heat (Booker T e Stevie Ray) in un Triangle Match, che vede anche sul ring la coppia Sting e Lex Luger. Inizia quindi un feud fra i fratelli Steiner e gli Harlem Heat.

Le due coppie si affrontano prima a WCW invades New York in un match che vede la vittoria degli Steiner Brothers per squalifica e in un dark match pre-Bash at the Beach, dove Scott e Rick vincono solo per squalifica. Il 24 luglio, Scott e Rick Steiner vincono finalmente in maniera pulita conquistando cos i titoli di coppia. Il nuovo regno dei fratelli Steiner dura solo 3 giorni: il 27 luglio infatti Booker T e Stevie Ray tornano in possesso dei titoli. Nel corso di WCW Hog Wild assistiamo ad una nuova sfida fra i fratelli di Harlem e i fratelli del Michigan e a vincere sono ancora Booker T e Ray.

Nell estate del 1996, alla WCW sbarcano Kevin Nash e Scott Hall (Diesel e Razor Ramon alla WWF) e annunciano di voler invadere la WCW. A WCW Great American Bash 96, Kevin Nash colpisce il vice presidente esecutivo WCW Eric Bischoff con una poderosa jacknife powerbomb attraverso un tavolo. Sempre in quella notte Nash e Hall (che si fanno chiamare Outsiders) sfidano apertamente tre grandi stelle WCW in un match 3 contro 3 da disputarsi al ppv successivo, Bash At The Beach. La cosa gi piuttosto misteriosa visto che Nash ed Hall non sembrano avere alleati, ma quando, durante l'incontro con Sting, Macho Man e Lex Luger quest'ultimo rimane infortunato, sembra che l'incontro debba proseguire come un tipico tag team match.

Gli Outsiders sono oramai prossimi alla vittoria, quando sullo stage si staglia la figura di Hulk Hogan al ritorno alla WCW dopo 4 mesi di assenza. Tutti si aspettano un soccorso a Sting e Savage ma non cos visto che Hogan con un legdrop stende Savage dando inizio alla pi grande stable di ogni tempo: l' nWo, che inizia un feud contro i wrestlers della WCW. Durante WCW Hog Wild 96 Gli Outsiders sconfiggono Lex Luger e Sting, iniziando la rincorsa al titolo di coppia WCW. A Clash of the Champions XXXIII, vediamo Harlem Heat vs. Sting & Lex Luger vs. Steiner Brothers in un match che si chiude in no contest. Il 27 ottobre, ad Halloween Havoc, gli Outsiders sconfiggono gli Harlem Heat conquistando i titoli. Il 1997 dei fratelli Steiner si apre con una vittoria ai danni degli Amazing French Canadians, durante Clash of the Champions XXXIV e poi iniziano un feud contro gli Outsiders. Le due coppie si trovano contro a WCW/nWo Souled Out, in un match che vede uscire vincitori proprio i fratelli Steiner che conquistano cos per la quarta volta i titoli di coppia WCW. Per decisione di Eric Bischoff (rivelatosi essere il creatore del nWo), per i titoli tornano agli Outsiders tre giorni dopo.

Ad Uncensored, Steiner, che fa parte del Team WCW (Lex Luger, The Giant e gli Steiner Brothers) viene sconfitto dal Team nWo composto da Nash, Hall, Hogan e Randy Savage (da poco entrato nelle file dellnWo) che sconfigge anche il Team Piper (Roddy Piper, Chris Benoit, Steve McMichael e Jeff Jarrett) . A Spring Stampede vediamo Kevin Nash contro Rick Steiner in un match valevole per entrambi titoli di coppia ed alla fine Nash a vincere. Gli Steiner continuano quindi il loro feud con l nWo e si affiancano anche un ex membro del gruppo dei ribelli come manager, il loro vecchio rivale storico alla WWF, Ted DiBiase. A Slamboree, Rick e Scott sconfiggono Hugh Morrus & Konan. Il 15 giugno a Great American Bash, vengono sconfitti via squalifica dagli Harlem Heat in un match valevole per il ruolo di primo contendente ai titoli di coppia. Quattro giorni pi tardi durante uno show della WCW svoltosi in Germania, i fratelli Steiner sconfiggono i fratelli di Harlem.

A Bash at the Beach vediamo quindi Rick e Scott sconfiggere i giapponesi Great Muta & Masahiro Chono. A Road Wild, finalmente si scontrano di nuovo con gli Outsiders, vincendo solo per squalifica, non conquistando quindi i titoli. Il 14 settembre a Fall Brawl, nuovo match fra Steiner Brothers e Harlem Heat: a vincere in questo caso sono Scott e Rick. Dopo poche settimane Kevin Nash vittima di un infortunio, e con lui ko Syxx a far coppia con Hall: i due perdono il titolo contro gli Steiner Brothers, il 13 ottobre dopo un regno lungo quasi un anno. Il 23 novembre, a World War 3, i fratelli Steiner difendono vittoriosamente i titoli dall assalto di Steven Regal e David Taylor. Sempre nel corso di World War 3, Steiner prende parte alla tradizionale Three Ring - 60 Man Battle Royal, venendo eliminato per 47 da diversi membri dellnWo. Il 28 dicembre a StarrCade, vediamo il Team WCW (Steiner Brothers, Ray Traylor) essere sconfitto dal Team nWo (Vincent, Scott Norton, Macho Man Randy Savage) . I fratelli Steiner chiudono quindi lanno 1997 da campioni di coppia WCW.

Il 12 gennaio, per, durante una puntata di Nitro, Nash e Hall sconfiggono i fratelli Steiner in un non-title match, trasformato poi da Eric Bischoff dopo la sua conclusione in un title match: gli Outsiders tornano cosi ad essere campioni di coppia. A Souled Out vediamo gli Steiner Brothers con Ray Traylor (Big BossMan alla WWF) sconfiggere il Team nWo formato da Konnan, Buff Bagwell e Scott Norton . A WCW Monday Nitro del 9 febbraio, i fratelli Steiner sconfiggono gli Outsiders tornando in possesso dei titoli di coppia. Due settimane dopo, a Superbrawl VIII, vediamo nuovamente contro Steiner Brothers e Outsiders: a vincere sono Nash e Hall, che sfruttano il tradimento di Scott ai danni del fratello Rick.

Scott entra quindi a far parte del nWo. Da notare come in questi mesi Scott Steiner abbia completamente cambiato look, passando dai capelli lunghi a dei corti capelli biondo ossigenati, ma soprattutto c da notare come Steiner fisicamente sia molto pi sviluppato avendo infatti ora dei muscoli da far paura, e inizia a farsi chiamare, prima White Thunder (soprannome che ben presto gli viene tolto dalla WCW, perch accusato di essere a sfondo razzista) ma soprattutto Big Poppa Pump.

Inizia quindi, in coppia con Buff Bagwell, un feud con il fratello Rick e Lex Luger, che sconfigge Steiner a Uncensored. Durante Spring Stampede, vediamo contro le due coppie e a prevalere sono Rick Steiner e Lex Luger. Il 13 settembre, a Fall Brawl, assistiamo quindi finalmente al primo match uno contro uno fra i fratelli Steiner in un ppv: alla fine Rick a vincere per squalifica dopo che Bagwell e il fratello si accaniscono su di lui nel tentativo di infortunarlo. Bagwell inizia quindi a fare da mentore a Scott Steiner, ma i rapporti fra i due diventano per difficili quando alla WCW arriva la madre di Buff, "Judge" Judy Bagwell. Buff e Scott litigano, Bagwell sembra a sorpresa passare dalla parte di Rick Steiner. A WCW Halloween Havoc in programma il match per i titoli di coppia WCW: The Giant e Scott Steiner (che lotta al posto dell infortunato Scott Hall) affrontano Buff Bagwell e Rick Steiner. Il commissioner WCW J.J. Dillon aggiunge la stipulazione che nel caso di sconfitta da parte di The Giant e Scott Steiner, lo stesso Scott affronter Rick Steiner in un match uno contro uno della durata massima di 15 minuti. Incredibilmente Buff Bagwell non si presenta lasciando Rick Steiner in balia dei due avversari, ma alla fine proprio "Dog Faced Gremlin" a portare a casa la vittoria, diventando da solo campione di coppia. Nel match fra i due fratelli, disputato pi tardi nel corso della serata, sempre Rick a portare a casa la vittoria.

A World War 3 rivediamo nuovamente contro Rick e Scott Steiner:in questo caso il match si chiude in no-contest per l intervento del nWo che si accanisce su Rick. Pi tardi nel corso della serata, Scott prende parte anche alla tradizionale Three Ring - 60 Man Battle Royal, venendo eliminato per 52 da Kevin Nash. Il 28 dicembre a Nitro, Steiner sconfigge il messicano Konnan conquistando il WCW Television Title.
Il 1999 alla WCW si apre con una scoppiettante puntata di Nitro ad Atlanta, nel corso della quale Goldberg viene arrestato per presunte molestie sessuali ai danni di Miss Elizabeth, ma la sorpresa pi grande avviene alla fine dello show, quando Hulk Hogan fa il suo ritorno alla WCW dopo un finto ritiro e sfida Nash in un match per il titolo da disputarsi quella sera stessa. Il match in realt risulta essere una farsa, Nash infatti si lascia schienare da Hogan, i due assieme a Scott Hall, Lex Luger, Buff Bagwell e Scott Steiner riformano cosi l'nWo. 21 febbraio 1999, a SuperBrawl IX, Steiner sconfigge Diamond Dallas Page. Nei primi mesi del 1999, grazie allnWo, si rivede quindi nuovamente la coppia Buff Scott Steiner.

Bagwell, infortunato, accompagna Steiner durante i suoi match. Ma nel marzo del 1999 Buff annuncia al mondo intero che la vacanza finita e di essere pronto a tornare su un ring. A WCW Uncensored 1999, Buff sbaglia clamorosamente un interferenza colpendo con una sedia Steiner, permettendo cosi a Booker T di schierarlo e diventare il nuovo campione TV WCW. La sera dopo a Nitro, Big Poppa Pump accusa Buff di avergli fatto perdere il match e quando Bagwell cerca di calmare Steiner viene fatto vittima di un Suplex seguito dalla Steiner Recliner: un feud fra i due inevitabile. Big Poppa Pump, che si era aggiudicato lo United States Title battendo Booker T a Spring Stampede, viene quindi sfidato da Bagwell. Il 9 maggio i due si trovano uno contro l altro, a WCW Slamboree 1999, la vittoria va a BPP sorprendentemente aiutato dal fratello Rick, che colpisce Buff con una sedia permettendo cosi al fratello di chiudere il match con la Steiner Recliner.

Un infortunio costringe Steiner a dichiarare vacante lo US Title. Nei mesi successivi Steiner annuncia dirittura il suo ritiro, ma in realt si tratta solamente di un bluff, in quanto nei primi mesi del 2000, con Jeff Jarrett, Kevin Nash, Scott Hall e Bret Hart, Steiner forma lnWo 2000. Durante la puntata di Nitro del 27 dicembre 1999, i titoli di coppia vengono resi vacanti per un infortunio subito da Scott Hall ed inizia quindi un torneo per l' assegnazione del titolo. Il 2000 di Steiner si apre con una sconfitta: in coppia con Kevin Nash (che in realt infortunato e non lotta mai) viene sconfitto da David Flair e Crowbar, nella finale del torneo per l' assegnazione dei titoli. Nella WCW intanto arrivano Vince Russo ed Eric Bischoff che formano una stable di giovani wrestler chiamata New Blood, a cui si contrappone la stable dei wrestler "anziani", il Millionaires club e Steiner fa parte del New Blood. Con l arrivo di Bischoff e Russo sul ponte di commando, tutti i titoli vengono dichiarati vacanti e messi in palio durante Spring Stampede. Steiner partecipa quindi ad un torneo per l assegnazione dello US Title: dopo aver sconfitto The Wall, e Mike Awesome (grazie allaiuto di Kevin Nash che colpisce Awesome con una stampella) , Steiner sconfigge Sting in finale conquistandolo.

A maggio, durante Slamboree, Big Poppa Pump mantiene il titolo sconfiggendo Hugh Morrus. Steiner lascia quindi il New Blood, entrando fra le file del Millionaires Club. Mantiene quindi nuovamente il titolo sconfiggendo a Great American Bash, Tank Abbot & Rick Steiner in un Asylum Cage handicap match. A Bash at the Beach, Steiner viene quindi sconfitto via squalifica da Mike Awesome. Per aver usato la Steiner Recliner nel match contro Awesome, il commissioner WCW Ernest Miller, toglie il titolo a Steiner.

Steiner inizia quindi a farsi accompagnare da una bellissima valletta di nome Midajah. Steiner sempre pi lanciato verso l alto e a New Blood Rising, partecipa ad un Three Way Dance, per il ruolo di primo sfidante al titolo del mondo. A vincere il match e Kevin Nash che sconfigge otre a Steiner anche Goldberg. Inizia proprio un feud fra Steiner e Goldberg: i due si affrontano a Fall Brawl in un No Disqualification Match, che vede Goldberg cedere alla Steiner Recliner di Big Poppa Pump. Ad Halloween Havoc, Steiner ha quindi l occasione di conquistare per la prima volta in carriera il titolo del mondo WCW, ma viene sconfitto via squalifica dal campione in carica Booker T. Il 15 novembre, durante Thunder, Steiner affronta Sting in un match per il ruolo di primo sfidante per il titolo del mondo: Sting riesce a vincere lincontro ma nel post match deve subire la rabbia di Steiner che lo massacra letteralmente infortunandolo alla schiena. Steiner e Booker T si affrontano anche nello show della WCW, Millennium Final, svolto in Germania il 16 novembre ed anche in questo caso a vincere l ex membro degli Harlem Heat.

L appuntamento con la conquista del titolo del mondo per solo rimandato. A Mayhem, in uno Steel Cage Match, Steiner sconfigge e infortuna Booker T, conquistando il titolo del mondo WCW. Il primo avversario da cui doversi difendere un rientrante Sid Vicious, che torna alla WCW dopo mesi di assenza reclamando il titolo del mondo, che gli era stato tolto ingiustamente con l approdo di Russo e Bischoff. Il feud fra i due sfocia in un match a Starrcade, che vede vincitore e ancora campione Scott Steiner. Nelle prime settimane del 2000, il feud fra i due continua e si inserisce anche Jeff Jarrett. Il 14 gennaio nel ppv, Sin in programma un four-way dance: fra Steiner, Jarrett, Vicious ed un wrestler misterioso scelto dal C.E.O della WCW, Ric Flair. Il wrestler misterioso si rivela essere Road Warrior Animal, che in realt come Flair e Jarrett era d accordo con Steiner nello sconfiggere Sid: a vincere il match proprio Steiner mentre Sid si spezza una gamba, dovendo cosi abbandonare il wrestling.

Dopo questi fatti all' interno della WCW nasce una nuova stable: i Magnificent Seven, che ha come leader Scott Steiner e il C.E.O (Chief Executive Officer) della WCW Ric Flair. Nel frattempo allorizzonte si staglia un nuovo contendente per il titolo del mondo WCW, Kevin Nash che sconfiggendo i Totaly Buff(Lex Luger e Buff Bagwell) in un handicap ,match durante Nitro del 29 gennaio viene nominato primo sfidante al titolo di campione WCW. Nash e Steiner si trovano uno contro l' altro durante la puntata di Nitro del 5 febbraio in un handicap match che vede Nash in coppia con Rick Steiner opposto a Scott Steiner: la vittoria finale va a Big Poppa Pump dopo il tradimento di Rick ai danni di Big Sexy. I due si affrontano anche durante Nitro del 12 febbraio e questa volta la vittoria va a Nash che vince per squalifica dovuta all' intervento dei "Magnificent Seven". Lo scontro decisivo fra i due ha come scenario WCW Superbrawl Revenge. I due si affrontano in un "Loser Leaves WCW Match": il perdente avrebbe dovuto lasciare per sempre la WCW. Nash si presenta sul ring con una gamba ingessata e su una sedia a rotelle spinta da due infermiere, poi di scatto si alza e colpisce Steiner con la cintura e con la campana del gong: dicendo all'arbitro di effettuare il pin vincendo cosi il match. Ric Flair per grazie al suo potere di C.E.O, cambia in corso le regole del match, facendo diventare il match un 2-out-of-3 Falls: a Nash basta quindi schienare un' altra volta Steiner per vincere il match, ma dopo essere stato schienato da Steiner fuori dal ring (Flair aveva aggiunto anche la stipulazione di "falls count anywhere") il C.E.O annulla il primo schienamento di Big Sexy ed alla fine Nash viene fatto vittima della Steiner Recliner ed costretto a cedere, lasciando quindi cosi per sempre la WCW.

Il nuovo avversario di Steiner Diamond Dallas Page, che per deve anche lui capitolare alla forza di Steiner, venendo sconfitto il 18 marzo a Greed, ultimo ppv nella storia della WCW. Nel frattempo Booker T ha fatto il suo ritorno alla WCW, e, sconfiggendo Rick Steiner, riuscito a conquistare lo US Title. I due possessori delle massime cinture della federazione si affrontano quindi nell ultimo show di sempre della WCW, una puntata speciale di Nitro denominata The Night of the Champions, che si svolge il 26 marzo 2001. Steiner e Booker T si affrontano nel primo match dello show, in un Title vs Title Match, che vede vincitore e nuovo campione del mondo e degli Stati Uniti, Booker T. La WCW, acquistata da Vince McMahon, proprietario della WWF, decide di non rilevare fra i vari contratti dei dipendenti, anche quello di Scott Steiner.

A fine 2001 il contratto che lega Steiner e la Time Warner (ex proprietaria della WCW) scade ma la WWF non sembra per interessata a lui. Un mese dopo Steiner, ancora con i postumi di un serio infortunio ad un piede, torna sul ring con la WWA (World Wrestling All-Stars). L 1 dicembre viene sconfitto da Jeff Jarrett in un match che vede sul ring anche Road Dogg Jesse James: i tre si affrontano altre 3 volte nei 10 giorni successivi e a vincere sempre Jarrett. Il 24 Febbraio 2002, Steiner partecipa al ppv della WWA Revolution, nel corso del quale sconfigge Disco Inferno. Il 7 aprile, con Jarrett e Brian Christopher viene sconfitto dal campione del mondo della WWA, Nathan Jones. Tre giorni dopo Jones affronta e sconfigge il solo Steiner. Il 13 aprile, Scott Steiner, durante WWA The Eruption, sconfigge l australiano Nathan Jones, conquistando il WWA Heavyweight Title. A maggio, rivediamo gli Steiners Brothers in azione: i due partecipano ad uno show della NJPW, nel corso del quale sconfiggono Hiroshi Tanahashi & Kensuke Sasaki, in un match che vede Joanie Lauer (meglio conosciuta come Chyna) come arbitro speciale.
Quando proprio non ci sono voci a riguardo, ad ottobre la WWE annuncia sul proprio sito internet ufficiale l ingaggio di Scott Steiner. Big Poppa Pump debutta alla WWE il 17 novembre nel corso di WWE Survivor Series, attaccando Chris Nowinski e Matt Hardy (che erano sul ring per prendere in giro il pubblico presente all arena). Steiner, dopo alcune settimane di corteggiamento sia dal general manager di Raw Eric Bischoff che da quello di Smackdown! Stephanie McMahon, alla fine decide di andare a Raw, per centrare lobiettivo della conquista del World Heavyweight Title, detenuto da Triple H. Scenario della prima sfida la Royal Rumble: a vincere Steiner ma solo per squalifica, i due si affrontano quindi nuovamente un mese pi tardi a WWE No Way Out, in un match che questa volta viene vinto via schienamento da Triple H. Dopo i primi due mesi alla WWE chiaro a tutti che Big Poppa Pump non pi il wrestler di una volta: il suo workrate scadente ed per questo che ben presto scivola nel midcarding, venendo addirittura escluso da Wrestlemania.

Steiner inizia quindi a far coppia con il canadese Test. A Judgment Day i due vengono sconfitti dal tag team La Resistance. Iniziano quindi a sorgere dei problemi fra Steiner e Test: motivo del discutere la fidanzata di Test, Stacy Keibler, Test infatti molto geloso del rapporto che la ragazza ha con Scott, ed il tag team si separa. La prima sfida in ppv fra di loro a WWE Insurrextion (ppv in esclusiva per l Inghilterra): a vincere Steiner, in un match arbitrato da Val Venis. Una settimana dopo i due si trovano contro a WWE Bad Blood, in un Winner Gets Stacy Keiblers Professional Services, ed alla fine a vincere Big Poppa Pump. I due si trovano nuovamente contro il 21 settembre 2003, durante Unforgiven, in un Winner Gets Scott Steiner and Stacy Keiblers Services. Stavolta a vincere Test che acquisisce quindi i servigi di Stacy e Scott Steiner. Due settimane dopo, durante Raw, Steiner aggredisce Stacy passando nuovamente dalla parte dei cattivi. I problemi fra Steiner e Test si risolvono e i due tornano a lottare in coppia.

In questo periodo durante gli house show, Steiner affronta pi volte il campione Intercontinentale Rob Van Dam, che comunque riesce a vincere sempre. Il 16 novembre Steiner fa parte del Team Bischoff (Chris Jericho/Randy Orton/Scott Steiner/Mark Henry/Christian) che sconfigge alle Survivor Series il Team Austin (Shawn Michaels/Rob Van Dam/Booker T/Dudley Boyz). A fine anno, la coppia Steiner Test partecipa al Tag-Team Turmoil" Match, che ad Armageddon incorona Ric Flair e Batista come nuovi campioni di coppia. Il 2004 di Big Poppa Pump, si apre con la prima sconfitta subita da Steiner per mano di Goldberg, il 19 gennaio a Raw, in un three way match che vede impegnato anche Test e con la partecipazione alla Royal Rumble, che lo vede entrare per ottavo prima di essere eliminato dal rivale storico Booker T.

Poco dopo Steiner subisce un nuovo infortunio, lennesimo della carriera, che lo costringe ad un lungo stop. Nel luglio 2004 la WWE, stanca dei ripetuti guai fisici del lottatore e della sua scarsissima abilit sul ring, decide di non utilizzare pi Steiner nei propri show fino alla scadenza del suo contratto, e di non rinnovarglielo. A parte qualche sporadica apparizione in federazione indipendenti, di Steiner, che continua ad avere noie fisiche, si perdono le tracce. Torna nel giro del wrestling che conta nel novembre 2005, quando esordisce in Italia nella Nu-Wrestling Evolution. Scott sembra essere tornato in buona forma fisica, al punto da riuscire a prendere parte al torneo per l'incoronazione del primo campione assoluto della federazione, arrivando in finale, dove viene battuto da Black Pearl.

Il 12 marzo 2006 Scott, a sorpresa, debutta, nella TNA nel corso di Destination X, quando attacca Sting alla fine dello show. Steiner si allinea immediatamente a Jeff Jarrett, ed al suo fianco inizia la sua crociata contro Sting e Christian Cage. Il 23 aprile, a TNA Lockdown, gli Stings Warriors, cio Sting, AJ Styles, Ron Killings e Rhino, battono la Jeff Jarretts Army, che, a parte il capitano, vede impegnati Scott Steiner e gli Americas Most Wanted. Viene poi stabilito che al PPV successivo Sting avrebbe lottato con un partner di sua scelta contro Steiner e Jarrett. Sting prende in giro i suoi avversari, proponendo come suo compagno personaggi semi-ritirati come Lex Luger, Buff Bagwell e Rick Steiner , ma l11 maggio annuncia il suo vero partner: l X-Division Champion Samoa Joe!

A TNA Sacrifice, il 14 maggio, Sting e Samoa Joe battono gli heel, ma, al termine del match Steiner e Jarrett prendono la loro rivincita massacrando Sting, mentre Joe resta a guardare e non interviene. L8 giugno 2006, ad Impact!, Sting batte Scott Steiner per squalifica, poi a Slammiversary Steiner perde contro Samoa Joe nel match pi atteso della serata. Il 6 luglio, ancora una sconfitta per Scott: Christian Cage e Sting battono lui e Jarrett ad Impact! nel main event della serata. Il 16 luglio a TNA Victory Road, Sting batte Christian Cage, Scott Steiner e Samoa Joe in un 4 way Road to Victory match. Dopo poche settimane Scott scompare dale trasmissioni della TNA ed inizia le trattative per un rinnovo contrattuale con la TNA.

Steiner, insieme a suo fratello Rick, lotta contro il Team 3-D nella UWF il 3 febbraio 2007 in un dream match tra due tra i maggiori tag team della storia del wrestling: gli Steiners vincono per squalifica a causa di una interferenza di Brother Runt. L8 febbraio Steiner torna ad Impact!, scegliendo come sua nuova vittima Kurt Angle, che viene posto nella Steiner Recliner. Il 12 febbraio, a TNA Against All Odds, Christian Cage batte Kurt Angle grazie allintereferenza proprio di Scott. Tre giorni dopo Steiner partecipa ad un Gauntlet match per designare il nuovo primo sfidante al titolo mondiale, ma viene eliminato da Samoa. Steiner entra poi nel Team Cage, ma la mossa non gli d vantaggi, visto che a TNA Destination X viene sconfitto da Angle in un Grudge match. Il mese successivo, a TNA Lockdown, il Team Angle batte il Team Cage in un Lethal Lockdown match. Con Steiner e Cage lottavano AJ Styles, Tomko e Abyss, contro di loro cerano Angle, Samoa Joe, Rhino, Sting e Jeff Jarrett.

Il 26 aprile il Team 3-D sconfigge Steiner e Tomko grazie ad un decisivo aiuto dei LAX, mantenendo gli NWA Tag Team Titles, e ci porta ad un progressivo allontanamento di Steiner dal Team Cage ed il ritorno in coppia con suo fratello Rick: gli Steiner Brothers tornano cos in pianta stabile nel wrestling che conta. A TNA Sacrifice, il 13 maggio, il Team 3-D batte LAX e Steiner & Tomko. A fine match i due sconfitti hanno una rissa ed arriva Rick Steiner ad aiutare Scott contro Tomko. Viene quindi lanciato un feud tra Team 3-D e Steiners, che viene bruscamente interrotto quando Steiner subisce un bruttissimo infortunio alla trachea nel corso di uno show a Puerto Rico, in cui Gran Apolo lo colpisce con un calcio alla gola che gli fa rischiare la morte. Scott torna al wrestling lottato in men che non si dica, con il parere contrario dei medici e a TNA Hard Justice, lui e suo fratello Rick sconfiggono i nemici del Team 3-D tra il tripudio del pubblico.

Il 23 agosto 2007 ad Impact! Kurt Angle riesce a battere gli Steiners con laiuto determinante del Team 3D, che sette giorni dopo batte il solo Scott Steiner in un handicap match. La resa dei conti avviene un mese e mezzo dopo a TNA Bound for Glory: gli Steiners battono il Team 3D in un 2 out of 3 falls Tables match, grazie allaiuto dei Motor City Machine Guns, chiudendo a proprio favore il feud. Nuovi avversari, infatti, attendono al varco Rick e Scott: AJ Styles e Tomko, che sconfiggono gli Steiners a TNA Genesis, mantenendo le cinture di campioni di coppia della TNA. Poco dopo Rick lascia la federazione e Scott torna a lottare da wrestler singolo.

A TNA Turning Point Scott partecipa al Feast or Fired match, conquistando una delle quattro valigette in palio, tre delle quali contengono delle title shot: il 13 dicembre Scott batte gli altri possessori di valigetta, BG James, Christopher Daniels e Petey Williams e ha la chance di portare a casa cinquantamila dollari. Sceglie, invece di scambiare la sua valigetta con quella di Petey Williams, ma si accorge poi di aver sbagliato, perch questultima contiene una chance per il titolo della X Division. Qualche settimana dopo Scott ruba la valigetta con la titles hot a Petey e la somma alla sua, poi, il 10 febbraio 2008 a TNA Against All Odds Steiner batte Williams con laiuto di Rakha Khan diventando, legittimamente, proprietario di entrambe le title shot.

Il 14 febbraio Scott sconfigge di nuovo Petey, ma, stupito dal coraggio del wrestler, decide di prenderlo sotto la sua ala protettiva. Il 21 febbraio lo aiuta a vincere un match contro Johnny Devine e Sonjay Dutt, ma a TNA Destination X Williams perde contro Jay Lethal in un match valido per lX-Division title. Il 13 marzo ad Impact! Williams viene sconfitto da Curry Man, che si qualifica per lX-Scape match di Lockdown e dopo il match viene ammanettato, incappucciato e portato via da Steiner e da Rakha Khan. Sette giorni dopo Scott sconfigge Petey e poi lo punisce incappucciandolo di nuovo. Liniziazione di Petey continua settimana dopo settimana ed i 10 aprile Scott gli rasa tutti i capelli. Petey si trasforma in un piccolo Steiner e si fa chiamare Little Petey Pump. Il 13 aprile a TNA Lockdown Steiner e Williams partecipano entrambi al Cuffed in the Cage match vinto da Super Eric Young. Quattro giorni dopo Scott regala la sua X-Division title shot a Petey, che batte subito Jay Lethal e conquista la cintura. Scott decide di sfruttare anche la sua chance al titolo mondiale, ma viene sconfitto a TNA Sacrifice da Samoa Joe in un match a cui prende parte anche Kaz. Successivamente Scott Steiner costretto a fermarsi per un'operazione al ginocchio che lo tiene per alcuni mesi lontano dal ring.

Il 30 ottobre 2008 Scott torna a sorpresa nella TNA entrando a far parte della Main Event Mafia. Sette giorni dopo per lui c una vittoria di grido, contro Samoa Joe. Passa unaltra settimana e la musica non cambia: stavolta la vittima Rhino ed a fine match anche lex pupillo Petey Williams viene duramente colpito dalla furia di Steiner. Il 4 dicembre Scott lotta insieme ad Awesome Kong, ma i due perdono contro AJ Styles e Christy Hemme. Il 7 dicembre 2008, a TNA Final Resolution, i membri della MEM Sting, Kevin Nash, Booker T e Scott Steiner sconfiggono gli appartenenti alla TNA Frontline AJ Styles, Samoa Joe ed il Team 3D. Insieme agli altri membri della MEM, Steiner domina per mesi nella TNA. A TNA Genesis, per, la stable ha una brutta sconfitta quando AJ Styles, Brother Devon e Mick Foley sconfiggono Booker T, Kip James e lo stesso Scott. Nelle settimane seguenti Steiner inizia un feud con Petey Williams, vinto facilmente da Freakzilla nel suo episodio finale, durante TNA Against all Odds. Dopo il match Steiner continua ad infierire su Williams finch non arriva Samoa Joe a salvare il Maple Leaf Muscle.

Il 12 febbraio 2009 ad Impact, Steiner sconfigge di nuovo Williams ma alla fine del match viene minacciato da Samoa Joe, che prosegue a mettere in atto delle intimidazioni anche nelle settimane successive. Il 15 marzo Joe e Scott si scontrano a TNA Destination X ma il match finisce dopo appena due minuti, quando Joe inizia a comportarsi in maniera selvaggiamente brutale. Il mese successivo Steiner lotta in un TNA Lockdown insieme alla Main Event Mafia ma il suo team perde contro quello dei face capitanati da Jeff Jarrett. Proprio Jarrett, il 23 aprile, sconfigge Steiner in un mach one on one. Dopo lincontro, Kurt Angle aiuta Scott ad assaltare Jarrett ma vengono fermati dallintervento di Mick Foley che comunque tradisce Jeff, dandogli addosso. Nelle settimane successive Steiner continua a dare il meglio di s nel suo ruolo di enforcer della Main Event Mafia.

Il 30 aprile 2009 ad Impact Booker T e Scott Steiner battono AJ Styles e Samoa Joe. Sette giorni dopo, Steiner, con Angle, Sting, Nash e Booker T sconfiggono un team di face composto da Mick Foley, Jeff Jarrett, Christopher Daniels, AJ Styles e Samoa Joe. L'11 giugno ad Impact Samoa Joe batte Scott Steiner in un Nation of Violence First Blood Match. Due settimane dopo Scott Steiner batte il TNA World Tag Team champion Robert Roode.Il 2 luglio ad Impact Steiner e Booker T sconfiggono il Team 3D e diventano i primi sfidanti al titolo mondiale grazie all'aiuto della British Invasion. Il 16 luglio Nash, Steiner e Booker T sconfiggono AJ Styles ed i Beer Money, inc. Tre sere dopo, a TNA Victory Road Scott Steiner e Booker T battono i Beer Money e conquistano i TNA World Tag Team titles. La prima difesa del titolo il mese successivo a TNA Hard Justice: il duo batte il Team 3D.

Il 27 agosto 2009 ad Impact Sting, AJ Styles ed Hernandez sconfiggono Matt Morgan, Booker T e Scott Steiner. Il 10 settembre la coppia di Booker T e Scott Steiner perde un match a quattro a cui prendono parte anche il Team 3D i Beer Money e la British Invasion, che risulta vincitrice. Il 20 settembre 2009 a TNA No Surrender il Team 3D ed i Beer Money battono Booker T, Scott Steiner e la British Invasion in un Lethal Lockdown match. Steiner e Booker T continuano a difendere con successo i titoli: il 24 settembre battono Mick Foley ed Abyss ma il 18 ottobre a TNA Bound for Glory perdono le cinture in un Full Metal Mayhem match, a vantaggio della British Invasion.

Il 22 ottobre 2009 Steiner perde contro Matt Morgan dopo essere stato attaccato da Bobby Lashley perch aveva infastidito sua moglie Kristal Marshall. Sette giorni dopo Scott ad attaccare Lashley nel corso di un match di quest'ultimo contro Eric Young. Tra i due proseguono le scaramucce anche nelle settimane successive finch, il 15 novembre, Scott sconfigge Bobby a TNA Turning Point in un No-DQ Falls Count Anywhere Street Fight. Il 10 dicembre 2009 ad Impact Steiner lotta con Awesome Kong in un mixed tag team match contro Bobby e Kristal Lashley ed il suo team vince. Il 17 dicembre AJ Styles, Kurt Angle, Lashley, Tomko e Abyss sconfiggono Scott Steiner, Brutus Magnus, Doug Williams, Raven e Dr. Stevie Richards: tuttavia appena era suonato il gong Steiner e Lashley avevano iniziato una rissa che si era presto spostata nel backstage. Il 20 dicembre 2009 a TNA Final Resolution Lashley batte Steiner in un Last Man Standing match che conclude il feud. Il 4 febbraio 2010 viene annunciata la rottura dei rapporti tra Scott Steiner e la TNA. Nei mesi seguenti Scott lotta sporadicamente in alcune federazioni indipendenti negli Usa nella World Wrestling Council a Puerto Rico.

Nella WWC Steiner lotta per il titolo Universale. Il 3 aprile 2010, a Camino a la Gloria, perde contro il campione Ray Gonzalez ma vince un rematch il 24, conquistando la cintura. Il 29 maggio gli viene tolto il titolo dopo che un match tra lui e Gonzalez termina in no-contest. L11 luglio Gonzalez sconfigge Scott nella resa dei conti, riprendendosi il titolo di campione universale della WWC.

Il 27 gennaio 2011 Scott fa il suo ritorno nella TNA, per allinearsi al gruppo di wrestler che si oppone alla stable degli Immortal, a partire da Kurt Angle e Crimson. Il 13 febbraio 2011 a TNA Against All Odds Scott Steiner e Beer Money sconfiggono i membri degli Immortal Rob Terry, Gunner e Murphy. Steiner inizia quindi un breve feud contro Rob Terry, che lo vede vincitore. Steiner compone, quindi, un tag team con Crimson, che inizia una faida con gli Ink, Inc. (Shannon Moore e Jesse Neal).

Il 17 aprile, a TNA Lockdown, Steiner e Crimson non riescono a diventare primi sfidanti per i titoli mondiali di coppia, quando prendono parte senza vincere ad uno steel cage match a quattro team. Pochi giorni dopo Steiner passa heel attaccando Matt Morgan ad Impact. Il 12 giugno a Slammiversary IX Morgan batte Steiner, chiudendo il feud. Nei mesi seguenti Scott lotta solo in match di scarso rilievo e la sua unica altra presenza in pay-per-view del 2011 avviene a novembre, a TNA Turning Point, quando lui e Bully Ray vengono sconfitti da Mr. Anderson e Abyss.

Steiner si sposta brevemente in India per lottare nella compagnia satellite della TNA, la Ring Ka King, dove vince anche i titoli di coppia con Abyss. Nel marzo del 2012 Scott Steiner viene licenziato dalla TNA. Quasi subito comincia ad offendere la TNA, Eric Bischoff ed Hulk Hogan, con accuse ed insulti su internet e la compagnia, nel mese di giugno, lo querela. Steiner controquerela la compagnia, affermando che la TNA gli deve ancora dei soldi. A questa, seguir una nuova querela nei confronti della TNA, accusata di essere colpevole di un suo infortunio, patito mentre lottava contro Jeff Hardy mentre questi era sotto l'effetto di droghe. Negli anni seguenti lotta sporadicamente in alcune compagnie indipendenti e partecipa a convention di vecchie glorie.

Realizzazione a cura di Michele M. Ippolito

   

Questo sito non in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono propriet delle rispettive federazioni.
Copyright 2017 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n 08331011000

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE