Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
  Stampa pagina

TWC - THE END IS NEAR
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 18/12/2015, 17:45 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18345
Immagine

Amici e amiche, telespettatori e telespettatrici, benvenuti a "The End Is Near", l'ultimo show della TWC dell'anno, l'ultimo prima della Pausa Invernale, che durerà circa un mese e che avrà termine il prossimo 15 gennaio, quando andrà in onda il ventiduesimo episodio di Friday Night Indoor War, un anno dopo quello storico 30 gennaio 2015, quando tutto ebbe inizio con la prima puntata dello "Show Fenomeno"; ora ci troviamo all'interno del Thomas & Mack Center, Las Vegas, i fan provenienti da varie parti degli Stati Uniti e non solo, stanno velocemente prendendo posto, lo show comincerà fra qualche minuto, prima, però, è il momento per il Kickoff, che per la prima volta avrà al suo interno un match, che vedrà contrapposti i Nolan Brothers e The Enlightened of Pro Wrestling, uno scontro inedito, che permetterà ai vincitori di avvicinarsi ai prestigiosi TWC World Tag Team Championship, le cinture di coppia della nostra federazione, che verranno difese nel corso di "The End Is Near" in un attesissimo incontro a tre team. Lo spettacolo sta per cominciare, si dia inizio al Kickoff del terzo special event della TWC, "The End Is Near"!!


ImmagineImmagine

HERE COME THE NOLAN BROTHERS!! Accompagnati dalla loro musica d'ingresso, fanno capitolino sullo stage Tyler e Samuel Nolan, i Nolan Brothers!! Il pubblico li accoglie con l'ormai solita reazione mista: c'è chi applaude, chi, invece, fischia, la maggior parte del pubblico, però, reagisce positivamente, mostrando il proprio affetto all'ex campione del mondo di Arti Marziali Miste e a suo fratello; questi si mostra elettrizzato ed entusiasta, essendo "The End Is Near" il primo special event della sua carriera, mentre suo fratello Tyler appare determinato e deciso, rivolgendo al pubblico uno sguardo truce; mentre Samuel, talmente gioioso da procedere saltando, stringe le mani ai fortunati fan presenti in prima fila, Tyler, con passo lento e solenne, avanza verso il ring, pronto per questa importante sfida, che potrebbe riportare i Nolan Brothers nella competizione titolata...

Immagine

...ATTENZIONE!! MARS APPARE ALLE SPALLE DI TYLER E LO AGGREDISCE!! Il membro di "The Enlightened of Pro Wrestling", impugnando la sua mazza da baseball, colpisce con la sua arma la schiena dell'ex MMA, dopodiché lo spinge violentemente in avanti, facendolo impattare contro le balaustre!! Samuel si volta e, ancora prima di aver realizzato quanto successo, viene anch'esso raggiunto da Mars, che colpisce l'altro Nolan con la sua mazza da baseball!!

Immagine

Fra i fischi di gran parte del pubblico, sullo stage compare il capo degli "Illuminati del Pro Wrestling", Zeus, che, con passo solenne, percorre la rampa d'accesso e raggiunge il suo socio, ordinandogli di colpire nuovamente Samuel Nolan; Mars obbedisce, dunque scaglia la sua arma contro il volto di Samuel, che, stremato, cade al suolo; qui inizia a colpirlo con una serie di pugni, dopodiché, sempre su ordine del suo leader, lo getta sul quadrato; giunti tutti e tre all'interno del ring, continua l'aggressione ai danni di Samuel Nolan da parte di Mars...Samuel è KO!! Zeus osserva l'operato del suo socio, ora, mentre l'arbitro si sincera delle condizioni del lottatore di origini africane, ordina a quest'ultimo di far suonare la campanella e dare inizio alla contesa; il direttore di gara si oppone energicamente...Mars, però, lo minaccia con la mazza da baseball e, fra i fischi del pubblico, l'arbitro non può fare altro che dare il via al match, che, fatta suonare la campanella, ha ufficialmente inizio!!

Immagine


Sul ring sono presenti sia Mars sia Zeus, questi si prepara ad eseguire il pin vincente ai danni di Samuel, il quale, però, incredibilmente, sta provando a rimettersi in piedi...gran parte del TWC Universe è dalla sua parte, molti sono quelli che lo incitano, gridando il suo nome...

Immagine

...ZEUS LO COLPISCE COL "CALCIO ILLUMINATO", METTENDOLO KO!! Samuel Nolan cade, esanime, al tappeto...cala il silenzio sugli spalti, tutti sono increduli, mentre Zeus copre l'avversario, 1...2...Tyler Nolan lentamente si catapulta sul ring, prova a raggiungere Samuel...3!! GLI ILLUMINATI DEL PRO WRESTLING HANNO VINTO IL MATCH!! I NOLAN BROTHERS HANNO PERSO, DI NUOVO!!

JR: Here are your winners...Zeus and Mars, The Enlightened of Pro Wrestling!!

Il pubblico è incredulo, non riesce a credere a quanto è appena successo, Zeus e Mars abbandonano immediatamente il quadrato, mentre Tyler, dolorante, raggiunge sul ring il fratello Samuel, che, esanime, giace al centro dello stesso; The Enlightened of Pro Wrestling, dirigendosi all'esterno dell'arena, festeggiano, l'uno agitando minacciosamente la mazza da baseball, l'altro alzando al cielo entrambe le braccia, ringraziando forse qualcuno a noi sconosciuto; le immagini ci conducono nuovamente sul ring, dove ora Samuel, aiutato dall'arbitro, finalmente si rimette in piedi, mentre Tyler, sconsolato, scuote la testa, fissando il vuoto; ecco che Samuel è di nuovo in piedi, viene raggiunto dal fratello, i due si osservano, Samuel, col volto rigato dalle lacrime, pare chiedere scusa a Tyler, che prima lo osserva malamente, poi lo abbraccia...

Spoiler:
Immagine

..."THE ULTIMATE ACT"!! TYLER NOLAN HA COLPITO SAMUEL NOLAN!! Il pubblico è sorpreso, cominciano ad udirsi i primi fischi, mentre Tyler ammira la carcassa di suo fratello stesa dinnanzi ai suoi piedi; il suo è uno sguardo minaccioso e al tempo stesso proprio di chi si sente orgoglioso del proprio operato. Fra i fischi di gran parte dell'arena, Tyler si strappa la maglietta che indossava, svelandone sotto un'altra con la scritta...

Immagine

...FWP!! Ora l'ex combattente delle MMA si fa passare un microfono, dunque comincia a parlare.

TN: Sam...the End is...HERE!!

Pronunciate queste poche, ma significative parole, Tyler Nolan getta a terra il microfono, dopodiché lascia il ring e si allontana, lasciando suo fratello privo di sensi e il pubblico senza parole.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -


Tra i corridori del Thomas & Mack Center rimbombano dei colpi. La telecamera ne inquadra la fonte: Big Black Boom sta bussando ad una porta.

Immagine


BBB: Jane! Jane, apri!

La porta si apre, ne esce fuori The Lioness Jane Murphy.

Immagine


JM: What?

Il mascherato poggia un braccio al muro, la ragazza lo guarda a braccia conserte.

BBB: Ho notizie per te.

JM: Quali?

BBB: Michael.

JM: Cosa?

BBB: Ho alcune sue tracce.

La ragazza piega il capo.

JM: Tracce?

Triple B annuisce.

BBB: Sì.

JM: Bene, dove sono?

BBB: Ho tutto nel mio PC. Sai bene quanto ci tenga alla riservatezza.

Jane porta le braccia sui fianchi.

JM: E sentiamo, come le hai trovate?

Il mascherato allarga le braccia.

BBB: Non vuoi sapere in cosa consistono?

JM: No, stronzo. Voglio sapere come le hai avute.

Il perfidy in a mask scuote la testa.

BBB: None of your business.

La leonessa, invece, annuisce.

JM: Invece sì che lo so sono.

BBB: Senti Jane, ho un match tra poco, non voglio perdere tempo a dare spiegazioni del cazzo a te.

JM: E io non ho voglia di sentirti sparare altre cazzate su tracce e indizi che non esistono!

BBB: È questo quello che pensi? Questo è quello che pensi sia il mio lavoro?

Il silenzio interrompe per qualche secondo lo scambio.

BBB: Ok, Jane, va bene. Sappi che le tracce ci sono, e le avrai dopo il match. Volevo solo che ti rilassassi un po’ prima, ti ho vista troppo nervosa, speravo che una buona notizia potesse aiutarti.

JM: La buona notizia sarebbe che tu smettessi di prendermi per il culo.

BBB: Mai fatto, Jane.

La ragazza se ne torna nella stanza, inizia a chiudere la porta, poi la sua testa fa capolino.

JM: No more nasty plots, Boom. Ci vediamo nel ring.

La porta si chiude, e anche BBB lascia la scena.

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -


La linea passa direttamente nel backstage del Thomas & Mack Center, dove c'è grande fermento in vista dell'inizio di End is Near, l'ultimo fantastico appuntamento di questa prima stagione della Total Wrestling Corporation.

Immagine


Come vediamo, la nostra Ally Sullivan è pronta a intervistare un ospite d’eccezione. Ally, a te la linea!

AS: Grazie mille, Jacob. Ladies and gentlemen, è qui con me, “The Hound” Gunther Schmidt!

Immagine


Salva di applausi inaspettata per il Mastino di Ravensburg, non appena compare minacciosamente accanto all’intervistatrice.

AS: Allora, Gunther. Innanzitutto devo dire che è raro vederti in giro da solo, come mai non è venuto anche il resto della BDK Inc.?

Il Brutal Crow fa spallucce.

GNT: Io solo con te, perchè quando tu qui, Fetzig Drake in paraggi volta di volta. Corvo e Hunter non vuole vedere più faccia di lui. Valkyria schifa faccia di lui. Io no teme Fetzig, io picchia di Fetzig se lui vicino Mastino. Io forte!

Gunther mostra l’enorme bicipite in primo piano, poi sorride all’intervistatrice.

GNT: Ora, tu fa domanda.

AS: Ehm, ok... Vediamo. Stasera non sarai coinvolto nei match della card, perciò quali sono i tuoi pronostici per gli incontri di End is Near?

The Hound annuisce.

GNT: Tu elenca, io risponde.

AS: Ok... Cominciamo con il Fatal Four Way Match tra il TWC World Heavyweight Champion Leon Black, Lance Murdock, Kevin Manson e Michael Edwards. Chi vincerà?

Il Mastino riflette a lungo, poi risponde.

GNT: Io dover dire in sincerità che vince Fetzig Manson. Ma lui no piace molto a Mastino, perchè... IS FAT!

Ally sgrana gli occhi, poi si ricompone.

AS: Ah. E invece il tuo pronostico sul 30-Minute Iron man Match tra il TWC 15 Champion Big Black Boom e Nick Carroll.

GNT: Grande Boom vince. Questa è ovvietà. Carroll è noto Dummkopfe, inoltre distratto da piccola donna. Tu sa.

AS: Continuiamo... Chris Drake contro il FWP World Heavyweight Champion Simon B., un pronostico?

GNT: Io spiega in dettaglio sviluppamento di match: Drake in dominio di assoluto, poi perde. Perchè lui Fetzig.

L’intervistatrice sospira.

AS: Va beh. L’avvincente match tra Jack Keenan e Vincent Cross. Chi prevarrà secondo il Mastino di Ravensburg?

GNT: Io tifa Cross.

AS: Uhm. E che ne pensi invece dell’incontro tra la bicampionessa Elektra Kellis e la tua acompagna d’avventure Brunild Wagner?

Gunther non ha un attimo d'esitazione.

GNT: Valkyria vince. Ma questo scontato.

Ally annuisce, poi conclude col match che più da vicino riguarda le sorti della Bruderschaft Der Krahe Incorporated.

AS: E infine dicci qualcosa sul Triple Threat Tag Team Match, che vedrà i tuoi compagni Sigfried Jaeger e Christophorus Schmidt difendere i titoli contro l’assalto dell’Unstoppable Team e dei No More Her...

Il Brutal Crow emette una specie di ringhio, quasi spaventando Ally, che si corregge.

AS: Ehm, ok... E del duo formato da Shawn Gates e Travis Miller. A tal proposito, questi ultimi han sempre specificato che i titoli in mano alla BDK Inc. siano immeritati, perchè “regalati” dall’ex-General Manager Fox Olon, inoltre sono sicuri al 100% di vincere stasera. Che ne pensi?

Gunther sospira a sua volta, poi replica in maniera chiara e decisa.

GNT: Tu sa, Ally: gente dice uomini creati uguali. Poi tu vede BDK e tu vede No Humans, e tu può dire che frase di uomini uguali no vera! In normalità, se tu sfida singolo Tag Team, tu ha 50-50 di possibilità di vincita. Ma noi Helden, noi non normali, così loro ha 25 di per cento massimo di battere BDK! E poi, tu aggiunge Unuseful in mix? Loro chance di vincita giù in drasticità. Triple Threat Tag Team Match, in sera di End is Near: No Humans ha 33 1/3 possibilità di vincita. Ma BDK ha 66 2/3 di vincita, perchè Unuseful SAPERE che non potere vincere BDK, e non provare nemmeno!

Gunther continua girandosi verso la telecamera.

GNT: Allora, No Humans, voi prende vostro 33 1/3 di vincita, meno nostro 25 di possibilità, e voi ha 8 1/3 di vincita in End is Near! Poi voi prende 75 percentuale di vincita di BDK, se BDK in singolo Tag Team Match, e voi aggiunge di 66 2/3 poss... Ehm, di percentuale, e BDK ha 141 2/3 di per cento di vincita in End is Near! Voi vede, McGaty & McMiller; numeri non piace voi, e loro previsto disfatta di voi qui in End is Near! Visto?! Oh, adesso io fa domanda di te, Ally.

Il Mastino si gira minacciosamente verso l’intervistatrice, che vediamo esterrefatta.

GNT: Tu preferisce Helden, o essere in favore di No Humans?

AS: Beh, io credo che Shawn Gates e Travis Miller siano dei bravi ragazzi. E il TW Universe pare sia d’accordo, quanto a BDK Inc...

Gunther fa una risata.

GNT: Io capisce. Tu tipo di donna che ama pietosa romanticheria. Io chiede allora fan BDK: voi preferire gesta di eroi di Deutchland, notte di notte, o sta da parte di Dummkopfe und Plappermaul di No Humans?!

Il gigante sceso dai monti della Baviera si rivolge ancora ad Ally Sullivan.

GNT: Tu vedrà e capirà differenze che io detto qui in End is Near, quando BDK vince e difende TWC titoli di coppia, dando di umiliazione a No Humans e Unuseful Team!

Infine il Mastino si congeda dall’intervistatrice.

GNT: Io finito e ora va via.

Eccolo girare i tacchi e andarsene via rapidamente, mentre vediamo Ally cominciare a contare con le dita, scuotendo il capo. Alla fine l’intervistatrice chiude il collegamento.

AS: Ehm a voi la linea.

E mentre la Sullivan continua a riflettere sulla strana lezione di matematica del Mastino, le immagini sfumano.

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -


Siamo nel backstage, più precisamente nel camerino di Leon Black, e le telecamere indugiano proprio su quest'ultimo, che è seduto su una panca, con la schiena appoggiata al muro. Il gigante, in giacca bianca e jeans, guarda il TWC World Heavyweight Title, appoggiato ad una sedia.

Immagine


Il campione del mondo rimane in silenzio, mentre il suo telefono, appoggiato vicino a lui, continua a vibrare. Dopo qualche istante si sente bussare alla porta. Il gigante rimane in silenzio per qualche secondo, poi sospira.

LB: Avanti.

Immagine


Un uomo mascherato, in jeans e camicia a sua volta, entra nello spogliatoio. Il gigante rimane in silenzio per una frazione di secondo, poi si alza, tendendo la mano.

LB: Ma...

L'uomo mascherato lo interrompe, parlando con un marcato accento britannico.

SII: Sagramore. Anche i muri hanno le orecchie.

Black annuisce.

LB: Giusto. Sagramore.

Leon sorride all'altro, che muove impercettibilmente il capo.

SII: Vieni qui. I vecchi amici si abbracciano.

Sagramore e Black si abbracciano, e quando si staccano Sagramore appoggia la sua mano destra sulla spalla del gigante.

LB: A cosa devo la visita? Stai forse pensando di ritornare a lottare?

SII: Purtroppo il fisico non me lo permette, amico mio. Sono solo passato a vedere come stavi.

Il silenzio cala per un istante fra i due.

LB: Immagino tu lo sappia.

SII: Lo sai che sei un libro aperto. Ma parlane con me. Liberamente. Devi essere arrabbiato.

LB: Molto.

SII: Con Lucinda, con Murdock, con la gente.

LB: Ma anche con me stesso.

SII: Non hai fatto quello che dovevi fare. Non fino in fondo, per lo meno.

LB: No.

SII: E oggi hai questo match.

LB: Già.

SII: L'occasione perfetta per scaricare tutta la tua rabbia.

Il gigante rimane in silenzio.

SII: Dillo che era quello che stavi pensando.

LB: Era quello che stavo pensando.

Sagramore annuisce.

SII: Non farlo Leonard. Oggi non conta nulla. Non conta Lucinda, non conta Elena, non conta Leonard. Sai cosa conta?

LB: Il pubblico.

SII: Esatto. Quando tu sali su quel ring, con quella cintura, non stai combattendo per te stesso. Tu non sei Leonard Black. Tu sei la speranza. Finché combatti per loro, tu sei lì a dimostrare che c'è speranza. Tu sei molto più di un uomo Leonard, tu stasera sei un simbolo. Per cui non andare la fuori a combattere ignorandolo. Non rifiutare il ruolo che ti è stato assegnato. Loro vogliono tifare per te. Loro vogliono rispecchiarsi in te. Sii quello che loro vogliono tu sia.

Black sorride, mentre una lacrima gli scende dall'occhio destro.

LB: Il discorso di Sagramore.

SII: Quando vorrai, potrai toglierti quella maschera. Tu sei il mio erede. E poi ti chiamano già come me.

Il gigante si asciuga la guancia con una mano.

LB: Unglorified Legend. Non per me, però.

SII: Cosa allora?

LB: Unending Legend.

Sagramore china il capo per un istante, poi riprende ad osservare Black.

SII: Grazie.

LB: Grazie.

SII: Addio.

LB: Addio.

Sagramore the Second, una delle più grandi leggende del wrestling indipendente moderno, esce lentamente dal camerino. E sulle immagini di un Leonard Black letteralmente senza parole, termina il Kickoff di "The End Is Near".


UP NEXT: THE END IS NEAR


Ultima modifica di NotOnlyWWE il 18/12/2015, 17:58, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  

TWC - THE END IS NEAR
MessaggioInviato: 18/12/2015, 17:54 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18345
Immagine

And Now From Thomas & Mack Center, Las Vegas, Nevada, TWC presentes The End Is Near!

Immagine


Immagine

TODAY IS A SPECIAL DAY TO BE A TWC FAN!! Stanotte, LIVE dal Thomas & Mack Center di Las Vegas, Nevada, va in onda il terzo special event della Total Wrestling Corporation, TWC The End Is Near, l'ultimo show di questo memorabile 2015! "Quello che succede a Las Vegas, resta a Las Vegas..." non stanotte, perché quanto accadrà in queste tre ore di spettacolo rimarrà ben impresso nel grande libro della storia del pro wrestling: Leon Black, il primo TWC World Heavyweight Champion della storia, difenderà il suo titolo nel main event contro Michael Edwards, Kevin Manson e Lance Murdock; Big Black Boom metterà in palio il suo TWC 15 Championship contro il suo acerrimo nemico, Nick Carroll, in quella che sarà l'ultima battaglia di questa avvincente e scoppiettante rivalità fra due future glorie di questa disciplina; e poi, i campioni di coppia della TWC, Sigfried Jaeger e Christophorus Schmidt, difenderanno le loro cinture in un attesissimo triple threat tag team match! Tutto questo e moltissimo altro ancora STANOTTE, a TWC THE END IS NEAR!!
Adesso è il momento di scrivere la storia, per la prima volta in assoluto il FWP World Wrestling Championship verrà difeso in un pay per view TWC, it's time for Chris Drake vs Simon B.! Il pubblico rumoreggia festante mentre le luci si abbassano leggermente ed una theme song risuona nell'arena...



Il pubblico accoglie Centuries con una rumorosa reazione mista dove prevalgono i boati d'approvazione. Le telecamere fanno una panoramica sui fan prima di spostarsi sullo stage dove vediamo sfumare le luci e comparire un occhio di bue...

Immagine


Nel fascio di luce vediamo far la sua comparsa Chris Drake che si posiziona a testa bassa mentre indossa il suo classico ring gear ed un insolito giubbotto di pelle lungo. The Wild Dragon alza la testa ed allarga le braccia mentre le luci si riaccendono e dei pyros esplodono alla base dello stage. Mr. TWD osserva con sguardo determinato l'arena ed accenna un sorriso compiaciuto per poi avviarsi a passo deciso verso il ring. Una volta ai piedi del quadrato Chris salta sull'apron e, mentre altri pyros esplodono dai quattro paletti, lui entra nel ring e sale sul paletto contiguo all'area del timekeeper per poi battere tre pugni sul suo petto ed alzare un braccio al cielo. La prevalenza dei fan continua ad incitarlo mentre la sua theme si interrompe e lui scende dal paletto mettendosi in attesa del suo rivale con un sorriso beffardo tatuato in volto.



"Welcome to the end of everything that haunts me
Somehow I pretend all was meant to be
I am not the saint here, never the good son
Hell has taken over and I know

When I say go...run away, run away
When I say go...run away, run away
When I say go...run away, run away
When I say go...run away, run away, run away"


La theme di Simon B. risuona nell'arena venendo accolta da una nuova reazione mista con leggera prevalenza di fischi.

Immagine


Il FWP World Wrestling Champion compare sullo stage con sguardo serio ed osserva stizzito l'acerrimo rivale che lo sta attendendo nel ring. Simon posa il suo sguardo sul titolo che porta in spalla per poi avviarsi verso il ring mentre continua a fissare Chris. Alcuni fan allungano le proprie mani in cerca di un "cinque", ma il campione non degna nessuno di uno sguardo eccetto il suo avversario che ricambia. Il Who You Want To B sale i gradoni ed entra nel ring passando tra la corda più alta e quella centrale per poi dirigersi verso il paletto contiguo alla zona del timekeeper. Arrivato lì Simon si blocca e mostra un'espressione schifata e cambia direzione dirigendosi al paletto opposto per poi salirci ed alzare il suo titolo al cielo sotto l'ennesima reazione mista. Il campione FWP scende dal paletto e consegna il suo titolo all'arbitro mentre Jessica Rose procede con gli annunci.

Immagine


Jessica: The following contest is a No Hold Barred Match for the FWP World Wrestling Championship!!!

Boato d'approvazione da parte del pubblico.

Jessica: Introducing first, the challenger... From Woodbury, New Jersey, weighting at 249 pounds... CHRIIIIIIIIIIIIIS DRAAAAAAAAAAAAKEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!

Fischi misti ad applausi per Chris.

Jessica: And his opponent... From Miami, Florida, weighting at 223 pounds, he is the FWP World Wrestling Champion... SIIIIIIIIMOOOOOOOOOOOOOON B.!!!

Altra reazione mista per Simon.

Immagine


Pubblico: LET'S GO DRAKE!... SIMON B.!... LET'S GO DRAKE!... SIMON B.!... LET'S GO DRAKE!... SIMON B.!...

Voci maschili inneggiano a Chris e voci più chiare inneggiano a Simon mentre l'arbitro consegna il titolo a Jessica Rose. Tutto è pronto, il No Holds Barred Match tra Chris Drake e Simon B. può finalmente iniziare!

Immagine


Il match ha inizio ed i due wrestler si avvicinano l'uno all'altro andando faccia a faccia. Simon inizia a parlare a Chris mentre lo guarda con un'espressione dura, al contrario The Wild Dragon sorride in maniera beffarda. Il campione FWP mostra una smorfia contrariata e va con uno schiaffo... No! Chris si abbassa e lo colpisce con un pugno in faccia seguito da una chop al petto! Pugno, chop, pugno, chop, pugno, chop, pugno, chop, pugno, chop! Simon arretra fino all'angolo dove Chris lo inizia a colpire con dei calci all'addome seguiti da un braccio teso! Il Who You Want To B è rintronato dall'assalto di Chris, che intanto è arretrato, ed ora barcolla verso Mr. TWD che lo colpisce con un Toe Kick e se lo carica a Powerbomb arretrando di qualche passo e connettendo con una Fallaway Powerbomb sul Turnbuckle!

Immagine


The Predator va per il pin... 1...2... No! Kick-out di Simon B. Chris Drake con calma va a rialzare l'avversario gettandolo nuovamente contro l'angolo per poi iniziarlo a colpire con dei nuovi calci all'addome. Fatto ciò corre verso l'angolo opposto, prende slancio e va con una valanga contro il FWP World Wrestling Champion che alza una gamba colpendolo con un calcio in faccia! Chris accusa il colpo ed arretra tenendosi il viso, Simon intanto corre verso di lui e lo travolge con una Thesz Press seguita da una scarica di pugni! Fatto ciò lo Spiceboy va a rialzare il nemico lanciandolo alle corde, ma Drake si ferma ancorandosi alle corde con le braccia salvo poi venir travolto da un braccio teso di Simon che fa finire entrambi fuori da ring! Nemmeno il tempo di impattare al suolo, e Simon è già in piedi intento a colpire Chris con dei violenti Stomp! Finita la scarica di calci il campione mondiale FWP rialza il suo avversario andando con un Irish Whip, che tuttavia viene ribaltato da Drake che fa finire il nemico contro i gradoni d'acciaio! Simon B. impatta di spalla e il Woodbury Made va subito all'assalto del rivale, ma quest'ultimo lo sgambetta facendolo finire di faccia contro i gradoni d'acciaio! Il Who You Want To B rialza nuovamente il nemico ed ora, tenendolo per i capelli, lo porta vicino al tavolo dei commentatori facendolo impattare violentemente di testa su esso! Il campione emette un urlo di rabbia per poi continuare a far sbattere con foga la testa di Chris sul tavolo dei commentatori! Dopo la violenta sequenza, Simon prende per le orecchie Chris ed inizia ad urlargli in faccia tutta la sua frustrazione, ma ecco che The Best In The Business reagisce con un montante preciso sul mento di Simon che lo molla arretrando di qualche passo. Mr. TWD è ancora intontito dagli attacchi di Simon B. che ora vediamo gettarsi addosso al nemico... No! Chris lo intercetta con un Back Body Drop che fa finire il campione sul tavolo dei commentatori che tuttavia non si rompe!

Immagine


Il campione FWP impatta malamente rimbalzando sul tavolo e finendo sulle balaustre! Chris si batte i pugni sul petto urlando tutta la sua foga ricevendo in risposta alcuni fischi ed alcune reazioni positive dal pubblico di Las Vegas. Mr. TWD va ora a prendere in consegna il rivale portandolo nei pressi del ring, fatto ciò lo spinge verso un paletto dove Simon impatta di spalla per poi crollare a terra. Chris ora inizia a colpirlo con dei Stomp per poi rialzarlo nuovamente e lanciarlo con un Irish Whip contro le balaustre! The Real One mostra un sorriso compiaciuto per poi prendere una rincorsa e connettere con un Running Dropkick su un Simon B. che si stava rialzando con l'ausilio delle balaustre! I fan che occupano la zona delle balaustre dove si sta svolgendo l'azione si gasano e battono pacche sulle spalle di Chris, mentre quest'ultimo va con un altro Irish Whip che spedisce il nemico verso le balaustre della zona del timekeeper! Simon viene catapultato direttamente nella sopracitata zona, ed ora Chris si lancia nuovamente all'attacco... Ma attenzione! Simon B. emerge dalla zona del timekeeper con una sedia che stampa in testa a Chris Drake!

Immagine


Sentiamo diversi fischi e qualche coro di approvazione per questa reazione di Simon, ed ora il campione, seppur ancora dolorante, scavalca le balaustre tornando a bordo ring per poi iniziare a colpire con delle violente sediate sulla schiena il rivale! Il Who You Want To B ha un'espressione sadica in volto mentre scatena la sua furia su un inerme Drake! Il rumore della sedia che impatta sulla schiena di Chris rimbomba in tutta l'arena, ed i colpi sono talmente forti che causano la rottura della sedia stessa! Il pubblico emette un boato di sgomento, mentre Simon sorride in maniera diabolica per poi tornare nella zona del timekeeper e prendere due sedie che lancia nel ring. Fatto ciò Simon si dirige verso Chris, ma all'improvviso si blocca posando il suo sguardo su qualcosa presente sempre nell'area del timekeeper. Il wrestler sorride compiaciuto per poi prendere possesso della ring bell lanciando anch'essa nel quadrato. The Legend In The Making intanto si sta rialzando, e Simon notandolo strappa il microfono di mano a Jessica Rose, scavalca le balaustre e stampa il microfono dritto in testa a Chris! The Predator stramazza nuovamente a terra e Simon lo colpisce con dei Stomp e dei calci allo stomaco per poi prendere velocemente la parola con il microfono che ha ancora in mano...

SB: I AM THE BEST IN THE BUSINESS!!!

Questa affermazione viene accolta dalla quasi totalità dei fischi da parte del pubblico qui presente, ma Simon non se ne cura e con cattiveria lancia il microfono addosso a Chris! Fatto ciò il campione prende il rivale e lo getta nel ring, per poi andare a cercare altri oggetti contundenti sotto ad esso. Simon prende due Kendo Stick e le lancia nel quadrato, stessa cosa fa con una mazza da baseball ed infine con una sedia avvolta nel filo spinato!!! Il pubblico reagisce positivamente alla comparsa di questa insolita sedia mentre Simon B. se la ride compiaciuto per poi tornare nel quadrato dove un martoriato Chris Drake si sta rialzando. Il campione scuote la testa con fare beffardo per poi prendere subito possesso della sedia con filo spinato ed andare con un Chairshot... No! Chris si abbassa facendo sbattere la sedia contro le corde ed ora va con uno Schoolboy Roll-Up... 1...2... No! Simon esce dallo schienamento con un colpo di reni che mantiene il braccio di Chris tra le sue gambe, e che permette al campione di sbattere di faccia a terra il rivale intrappolandolo nella sua Bosiko's Crossface!!!

Immagine


Che reversal! Il pubblico si esalta per questa mossa di Simon che tuttavia viene messo rapidamente spalle a terra da Chris... 1...2... No! Simon molla la presa e sguscia via da un probabile schienamento. Il Who You Want To B torna in piedi ed annuisce per poi colpire il rivale, che si stava rialzando, con un calcio alla schiena. Fatto ciò il campione mondiale FWP sorride puntando il dito verso il collo di Chris per poi abbrancarlo in una Seated Headlock. Simon mantiene la presa per diversi secondi, ma ecco che The Wild Dragon tenta una reazione iniziandosi a rialzare, ma il campione non gli lascia possibilità di manovra ed inasprisce ancora di più la presa avvinghiandosi su di lui e chiudendolo in una Sleeper Hold! Il BITB nonostante la presa è in piedi e tenta di far impattare Simon B. contro un angolo, ma il campione allunga una gamba indietro facendo rimbalzare l'offensiva di Drake che ora si getta di schiena a terra facendo impattare il Who You Want To B che molla la presa. The Wild Dragon tenta di rialzarsi, ma Simon B. ha molte più energie in corpo, ed ora colpisce il rivale con un calcio mentre è ancora steso, calcio che prende in piena faccia Chris. Simon torna in piedi e va subito ad abbrancare il rivale connettendo con un B-orgasm!

Immagine


Il campione va per il pin... 1...2... No! Kick-out di Chris! Simon ora torna a colpire l'avversario con dei metodici e mirati Stomp al collo già infortunato di Mr. TWD che ad ogni colpo emette gemiti di dolore. Il Who You Want To B va a rialzare il nemico per i capelli, e lo abbranca in una nuova Headlock portandolo all'angolo. Simon, anche grazie all'ausilio del Turnbukle, fa pressione sul collo del Best In The Business che cerca di reagire con dei pugni allo stomaco. Il FWP World Wrestling Champion molla preventivamente la presa per poi connettere con un rapido Forearm Smash. Chris accusa il colpo, ma non ha tempo di rifiatare poiché Simon lo inizia a tempestare di calci all'angolo che lo fanno sedere e permettono allo Spiceboy di prendere la sua testa, far poggiare il suo collo sulle corde ed iniziare a fare pressione con sadica violenza! Il pubblico fischia questa offensiva, ma Simon non se ne cura proseguendo per qualche secondo prima di mollare la presa, rialzare Chris e stenderlo con una Float-over DDT!

Immagine


Il collo di Chris impatta malamente e Simon tenta il pin... 1...2... No! Kick-out! Il Who You Want To B non si lascia assolutamente scoraggiare da questo kick-out ed ora, dopo aver sorriso nuovamente compiaciuto da come si sta svolgendo la contesa, poggia il suo sguardo su una delle due sedie d'acciaio senza filo spinato che aveva introdotto precedentemente nel ring. Il Perfect One prende possesso di una sedia, e dopo aver voltato The Legend In The Making faccia in giù inizia a colpire la base del collo del rivale con la parte superiore dello schienale della sedia! I colpi sono forti, violenti. Chris urla dal dolore mentre Simon continua a colpirlo senza pietà. Dopo la scarica di sediate il campione getta via la sedia, volta lo sfidante e lo schiena... 1...2.. No! Drake c'è! Il Who You Want To B mostra una smorfia contrariata ora, ma non si perde d'animo e va a rialzare The Real One lanciandolo verso un angolo e travolgendolo successivamente con una Clothesline in piena gola! Chris accusa il colpo e Simon, senza perdere tempo, lo solleva appoggiandolo sul paletto. Fatto ciò sale anche lui e, dopo aver neutralizzato con una scarica di pugni alla testa una flebile reazione del nemico, prende la testa di Chris e se la mette sotto un braccio tentando un Brainbuster dalla terza corda! No! Mr. TWD fa resistenza arpionandosi con il braccio libero alla corda superiore. Simon tenta nuovamente di sollevarlo ma...

Immagine


... Chris connette con uno splendido Swinging Superplex!!! Boato da parte del pubblico e The Wild Dragon tenta il pin... 1...2... No! Simon B. non si arrende! I due restano stesi a terra per diversi secondi prima che il Woodbury Made inizi a rialzarsi. Una volta in piedi Chris, seppur visibilmente dolorante al collo, ora mostra una sguardo determinato mentre sbuffa in direzione del rivale che si sta lentamente rialzando per poi prendere possesso di una delle due Kendo Stick. The Wild Dragon alza la stick al cielo ricevendo una buona reazione da parte del pubblico, Simon intanto inizia a rialzarsi ma si blocca quando nota che Chris ha in mano una Kendo Stick. Mr. TWD sorride in maniera beffarda e parte all'attacco con un fendente, ma lo Spiceboy rotola via schivando l'assalto e va a prendere immediatamente possesso dell'altra Kendo Stick. Simon torna in piedi ed ora i due si squadrano a distanza tenendo salde le loro Kendo Stick, ed ora si mettono in guardia assumendo pose stile Star Wars! Il pubblico accoglie la scena con un forte boato d'approvazione mentre i due si assalgono a vicenda facendo incrociare le mazze da kendo stile Light Sabers. I due si scambiano colpi mentre il pubblico li applaude, ma ecco che Simon riesce a vibrare un fendente sul collo di Chris seguito da un colpo alla mano che lo disarma! The Wild Dragon si tiene la mano, ed il campione vibra un altro fendente in piena testa del rivale che stramazza a terra! Il Perfect One inizia a martoriare Chris con la sua Kendo Stick con la moltitudine dei colpi che vanno ad infierire sul collo! La stick di Simon si spezza ed allora il campione, in preda alla foga agonistica va a rialzare velocemente il nemico e tenta la B-TO-B... No! Chris riesce a sgusciare via, ma Simon prontamente connette con un Roundhouse Kick seguito da un Toe Kick che piega il rivale permettendo al campione FWP di connettere con una violenta Bucklebomb!

Immagine


The Wild Dragon impatta malamente il collo contro il turnbuckle mentre Simon non gli da nemmeno tempo di reagire e prende possesso di una sedia iniziandolo a colpire violentemente ad un braccio! Chris crolla a terra mentre uno spietato Simon continua a martoriargli sia il braccio e sia il collo con precisi e violenti colpi di sedia! Il pubblico fischia questa offensiva del Who You Want To B che una volta finito prende il braccio di Drake e lo intrappola nella sua Bosiko's Crossface!

Immagine


E adesso Chris è davvero nei guai! I danni riportati al già infortunato collo ed al braccio stanno permettendo a Simon di mantenere salda la sua mossa di sottomissione più letale, ed al contempo impediscono a Mr. TWD di ribaltare in uno schienamento come fatto prima. Chris Drake urla dal dolore e cerca di prendere, inutilmente, la corda più bassa. Simon B. gli urla di cedere, ed anche l'arbitro va a chiedergli se vuole arrendersi, ma il Best In The Business urla a gran voce una risposta negativa per poi afferrare la corda più bassa. La mossa di sottomissione non viene interrotta vista l'assenza del Rope Break in questa stipulazione, ma Drake non demorde ed, usando l'appiglio alle corde, inizia a rialzarsi con il Who Yo Want To B in spalla!!! Incredibile mostra di forza da parte di Chris che ora tenta di posizionarsi Simon in posizione Fireman's Carry... No! Il campione FWP gli scivola davanti e lo blocca in un Double Under-Hook pronto a connettere con la B-TO-B... No! Chris lo sgambetta facendolo finire faccia a terra per poi intrappolarlo nella God Of Gods!!!

Immagine


E adesso è Simon B. che rischia di essere sottomesso! Il pubblico esplode in un boato d'approvazione per la manovra di Chris Drake che adesso ordina a Simon B. di cedere! Il Perfect One non ci sta e tenta di divincolarsi e di prendere la corda più bassa per cercare di trascinarsi fuori dal ring, ma la salvezza è lontanissima! Simon fa vibrare la mano... sta per cedere... il pubblico rumoreggia... ma attenzione! Simon prende la ring bell e la stampa sulla fronte di Chris che molla immediatamente la presa!!! Il Woodbury Made inizia a sanguinare mentre il pubblico riprende a fischiare Simon B. che, seppur dolorante a collo, schiena e gamba, si rialza subito e va a prendere per i capelli Chris Drake, ed una volta urlatogli contro tutto il suo disappunto lo schianta a terra con la B-TO-B!!!

Immagine


E' finita!!! 1...2...3! NOOOOOOO!!! Chris c'è! Chris esegue il kick-out! La quasi totalità del pubblico esulta mentre Simon mostra un'espressione contrariata. Il Who You Want To B osserva stizzito il pubblico per poi andare a prendere la sedia con il filo spinato!!! Il wrestler la appoggia a terra ed ora va a rialzare Drake per i capelli e, dopo aver sorriso in maniera diabolica, lo prepara ad una B-TO-B sulla sedia con il filo spinato!!! Il pubblico fischia fortemente il wrestler di Miami che ora si prepara a concludere questo match... No! Chris Drake esegue un Back Body Drop che fa finire Simon B. contro una delle sedie usate prima! Simon accusa il colpo e si rialza andandosi ad appoggiare ad un angolo, mentre un sanguinante Chris si rende conto che la situazione è perfetta per la sua Woodbury Express! Chris parte...

Immagine

Uppercut connessi! Simon si appoggia pesto e dolorante e...

Immagine


Woodbury Express connessa! Simon B. barcolla verso Chris Drake che lo colpisce con un Toe Kick e se la carica in spalla schiantandolo con la Predator Insinct!

Immagine


Ora Chris chiama la sua mossa più letale, la TWD, scatenando un boato del pubblico. Simon si rialza e Chris va per la TWD... No! Simon B. la blocca mettendo le dita negli occhi del rivale! Il pubblico fischia ma Simon non se ne cura, ed ora prende slancio alle corde per uno Springboard Uppercu... TWD OUTTA NOWHERE CONNESSA!!!

Immagine


The Legend In The Making va per il pin 1...2...3! NOOOOOOOO!!! Simon esegue un insperato kick-out! Il Woodbury Made scuote la testa contrariato ma non si perde d'animo, ed ora scende dal ring andando a prendere qualcosa da sotto di esso... Un tavolo! Il pubblico accoglie la comparsa di questo oggetto con un boato d'approvazione, ed ora Chris Drake lo porta nel ring appoggiandolo su un paletto. Simon intanto si sta rialzando e Chris senza perdere tempo se lo carica per una Powerbomb... No! Il campione FWP colpisce con dei pugni in testa il rivale facendogli perdere la presa per poi connettere con una splendida Hurricanrana contro il tavolo che va in frantumi!

Immagine


The Wild Dragon impatta malissimo il collo e Simon B. senza alcuna pietà lo trascina al centro del ring e, dopo avergli tirato un altro Stomp al collo, si appresta a finire la contesa... 1...2...3! No!!! Chris Drake c'è, Chris Drake non si arrende! Il pubblico si gasa per questo kick-out mentre Simon scuote la testa amareggiato. Un'espressione di rabbia compare sul suo volto ed ora prende la sedia senza filo spinato ed inizia a colpire con lo schienale della stessa il collo già martoriato del Woodbury Made con colpi violentissimi! Il pubblico fischia pesantemente Simon che ora poggia la sedia a terra, rialza Chris e lo schianta sulla sedia con una B-TO-B!!!

Immagine


Spoiler:
Il campione FWP schiena... 1...2...3! NOOOOOOOOOOOOOOO!!! INCREDIBILE!!! CHRIS DRAKE NON SI ARRENDE!!!

Pubblico: THIS IS AWESOME!... THIS IS AWESOME!... THIS IS AWESOME!... THIS IS AWESOME!... THIS IS AWESOME!... THIS IS AWESOME!...

Il FWP World Wrestling Champion si porta le mani ai capelli, nemmeno lui vuole crederci! Il pubblico continua a far casino mentre sul volto di Simon compare un'espressione rabbiosa. Il Who You Want To B va a prendere la sedia con il filo spinato ed inizia a colpire con violenza la schiena di Drake che inizia a sanguinare da più punti!!! Fischi copiosi piovono sul campione FWP che continua il massacro per alcuni secondi prima di gettare la sedia a terra, rialzare Chris Drake per i capelli e tentare una B-TO-B sulla sedia con il filo spinato!!! No! Chris sguscia via e con un movimento rapido riesce a connettere la sua TWD!!!

Immagine


Boato del pubblico mentre i due wrestler ora sono stesi a terra privi di forze. I fan incitano Chris ad andare per lo schienamento, ma il Woodbury Made è esausto. Passano svariati secondi e finalmente Mr. TWD inizia ad avvicinarsi al nemico per poi posargli una mano addosso... 1...2...3! NOOOOOOOOOOOOO!!! Kick-out di Simon B. che ha avuto tempo per recuperare dalla TWD! Passano altri secondi e vediamo The Predator che finalmente inizia a rialzarsi. Una volta in piedi Chris barcolla, ma con le forze rimaste va a sollevare il rivale per poi andare per un'altra TWD! No! Simon riesce in qualche modo a sgusciare via ed ora...

Immagine


... colpisce Chris con un infame Low Blow! Il pubblico fischia pesantemente Simon che, fregandosene totalmente, va a prendere la Kendo Stick iniziando a colpire nuovamente il collo di Chris Drake! Fatto ciò si abbassa, prende un braccio di Chris e se lo mette tra le gambe, ed infine chiude il rivale in una Bosiko's Crossface con la Kendo Stick!!!

Immagine


Il pubblico fischia pesantemente Simon che sta ordinando a gran voce a Chris di cedere, ma il Wodbury Made non ci sta e tenta di liberarsi in ogni modo. Simon B. aumenta la potenza della sua letale presa e Chris Drake fa vibrare la mano, ma l'ultima cosa che sembra voler fare sia cedere! Il pubblico rumoreggia, cori per Chris si alzano a gran voce mentre Simon aumenta sempre di più l'arco della sua letale Bosiko's Crossface! Le forze iniziano a mancare in Chris che lascia cadere la mano. L'arbitro va a controllare le sue condizioni, e fatto ciò...

















... FA SUONARE LA CAMPANELLA!!! E' FINITA, SIMON B. HA BATTUTO CHRIS DRAKE PER SVENIMENTO!!!

Jessica: The winner of this match as result of submission and still the FWP World Wrestling Champion... SIIIIIIIIIIIIIIIIMOOOOOOOOOOOOOOOOON B.!!!

Tutto il pubblico qui presente fischia pesantemente Simon B. che intanto va ad appropriarsi del suo FWP World Wrestling Championship. La sua theme non risuona e solo fischi accolgono questa sua vittoria. Simon alza il titolo al cielo ed i fischi si intensificano mentre Runaway riprende a suonare prepotentemente nel Thomas & Mack Center. Il FWP World Wrestling Champion scende dal ring e si avvia verso il backstage festante mentre il pubblico continua a fischiarlo. Una volta sullo stage Simon si ferma, si volta ed alza nuovamente il titolo al cielo mentre viene subissato da fischi sempre più forti che lui accoglia con una risata divertita. Fatto ciò se ne torna nel backstage mentre le immagini tornano sul ring dove troviamo Chris Drake ancora steso a terra. La theme di Simon si interrompe e vediamo Chris, che a ripreso conoscenza, con lo sguardo perso nel vuoto. Passano alcuni secondi e The Wild Dragon inizia lentamente a rialzarsi con l'ausilio delle corde. Una volta in piedi The Real One scuote la testa amareggiato per l'ennesima occasione fallita, ed ecco che un forte applauso si leva nell'arena accompagnato da forti cori d'approvazione. The Predator si guarda intorno amareggiato per la sconfitta, ma con il pubblico tutto dalla sua parte. Centuries inizia a suonare nell'arena ed il pubblico continua nei suoi applausi verso Chris Drake che rimane in piedi, sconfitto, ma in piedi. The Wild Dragon scuote la testa ma il pubblico lo applaude ancora con più forza e Chris abbozza finalmente un leggero sorriso, pronto a tornare nel backstage...



A change of speed, a change of style.
A change of scene, with no regrets,
A chance to watch, admire the distance,
Still occupied, though you forget.
Different colors, different shades,
Over each mistakes were made.
I took the blame.
Directionless so plain to see,
A loaded gun won't set you free.
So you say.


Attenzione, parte una theme sconosciuta! Nessun video però appare sul titantron e Chris guarda verso lo stage confuso. Non vedendo arrivare nessuno, The Wild Dragon si gira e si guarda intorno, fra il pubblico...




















Immagine


ANDY MOON! Andy Moon è tornato! Il ragazzo è in cima alle gradinate, insieme ad altre due figure ancora in ombra, una alla sua destra e una alla sua sinistra. Andy è vestito con una felpa nera e dei pantaloni bianchi, così come i suoi due accompagnatori, che adesso si tolgono il cappuccio...

Immagine Immagine


Ayumi Haibara, leggenda dell'hardcore wrestling giapponese, e un'altra ragazzina bionda che riconosciamo come Lilith Williams, la sorella dell'ormai ex-wrestler Manuel Angel, accompagnano Moon giù per le scalinate mentre il pubblico si apre per lasciarli passare, in un boato di stupore. Il trio si fa strada e arriva nell'area ring sotto lo sguardo perplesso di Drake. Moon da indicazioni alle altre due, quindi le due si posizionano a lati opposti, l'una vicina allo stage e l'altra al tavolo dei commentatori, scrutando verso il pubblico. Andy sale sul ring e guarda Chris, accigliato. I due vanno faccia a faccia, Drake gli chiede che cosa vuole, Andy chiude gli occhi...













... poi spintona il Wild Dragon all'indietro, Heartbeat Overdrive!

Immagine


Drake crolla a terra mentre il pubblico ammutolisce, confuso. Moon solleva Drake e lo butta fuori dal ring, poi lo scaraventa contro i gradoni!

Immagine


Haibara si avvicina a Chris e lo colpisce con un calcio al petto, poi Andy lo ributta sul ring. Le due ragazze entrano sul quadrato e osservano Moon prendere il corpo esanime di Drake e mostrarlo alla telecamera più vicina. Il Prodigy urla qualcosa simile a “Come take him!”, poi ributta Chris a terra violentemente. Tutti e tre i lottatori si slacciano la felpa e se la tolgono, rivelando delle magliette tutte uguali, nere con una scritta rossa sul petto: “The Hunt Is On, And It Will Never End”. Sentiamo dei fischi iniziarsi a sollevare nell'arena mentre i tre restano compiaciuti a torreggiare su Chris Drake, e su queste immagini noi andiamo in pausa.



UP NEXT: The Unstoppable Team


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

TWC - THE END IS NEAR
MessaggioInviato: 18/12/2015, 18:04 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18345
Immagine

Dopo un rapido break pubblicitario, eccoci di nuovo LIVE dal Thomas & Mack Center, Las Vegas, Nevada, dove si sta svolgendo il terzo special event della TWC, "The End Is Near", che conclude questa prima stagione della Total Wrestling Corporation. Raggiante come al solito, ecco che davanti a noi compare la bellissima e giovane intervistatrice della TWC, Ally Sullivan, che con un timido sorriso, tenendo impugnato un microfono, ci accoglie, pronta per una nuova intervista.

AS: Signore e signori, ecco a voi i miei ospiti, Fred e Sean Morgan, "The Unstoppable Team"!

ImmagineImmagine

Alla destra della Sullivan ecco comparire "The German Superman" Fred e, dall'altra parte, "The Unstoppable Machine" Sean Morgan. Questi è serioso, il primo, invece, mostra un sorriso raggiante, lanciando uno sguardo ammiccante verso la giovane intervistatrice, la quale, imbarazzata, arrossisce.

AS: Stanotte, per la prima volta in uno special event, i TWC World Tag Team Titles saranno in palio: Sigfried Jaeger e Christophorus Schmidt, i campioni di coppia del mondo, difenderanno le loro cinture contro voi due e i "No More Heroes", Travis Miller e Shawn Gates, in un Ladder War Match; Fred, Morgan, qual è la vostra sensazione su questo incontro? Quale sarà la vostra tattica per neutralizzare due team e vincere i titoli di campioni di coppia del mondo?

Fred sorride.

FF: Ally, Ally, come va? Tutto bene? Splendido! Stanotte è LA notte, perché stanotte i legittimi proprietari delle cinture di campioni di coppia del mondo si riapproprieranno di ciò che spetta a loro, strappandole via dai suoi illegittimi proprietari...perché "illegittimi"?! Mi pare ovvio! Morgan ed io, tu, il mondo intero sa benissimo che quei due, l'inutile Schmdt e il falso idolo Sigfried, non hanno fatto NIENTE per meritare quelle cinture...vuoi forse dirmi che sconfiggere i temutissimi "Nolan Brothers" valga qualcosa?!

Fred scoppia a ridere.

FF: Andiamo, abbiamo visto quanto quei due valgono, l'abbiamo visto proprio poco fa, quando sono stati annientati da due pagliacci...siamo alle comiche! L'idea che il BDK sia campione di coppia per aver sconfitto quei due...non so nemmeno come definirli...mi fa...mi fa incazzare, sì! Il loro regno del terrore è durato fin troppo: penso che questi tre mesi siano stati più che sufficienti per farsi un'idea di chi siano i quattro...pardon, sei contendenti che si affronteranno stanotte, però, dato il quoziente d'intelligenza di chi ci segue, ho qualche dubbio...comunque, bando alle ciance, STANOTTE, Fred e Sean Morgan, "The Unstoppable Team", compiranno il loro destino e diventeranno i nuovo e indiscussi campioni di coppia del mondo, i primi veramente autentici TWC World Tag Team Champions!

Fred solleva il volto, orgogliosamente, rimanendo in silenzio per qualche secondo.

FF: Quale sarà la nostra strategia? Beh, sai quanto sia pazzo di te, Ally, da me puoi chiedere e ottenere ciò che vuoi, sempre, però, scusami, ma le nostre tattiche sono affare mio e di Morgan, e di nessun'altro, mi spiace...vuoi, però, sapere perché saremo noi a vincere? Che c'azzecca Sigfried con Schmidt?! Che c'azzecca quel vecchiaccio di Gates con quel barbone di Miller?! NIENTE! I nostri avversari non sono due team, sono quattro sfigati random, noi, invece, io e mio fratello, non siamo un team, siamo il Team; le nostre vite sono simili, sul ring combattiamo in modo pressoché identico, condividiamo gli stessi ideali, il nostro mentore è lo stesso...inoltre, sia il sottoscritto sia Sean, abbiamo messo col culo a terra "Superstar" Sigfried Jaeger!

Il tedesco sghignazza.

FF: Dunque, vedi Ally, non importa quanti stupidi nomi possano darsi, non importa di quanti "bizzarri" personaggi possano circondarsi, il nostro è e rimane l'unico team in TWC, e, stanotte, si darà a Cesare quel che è di Cesare e i titoli di campioni di coppia apparterranno a noi, "The Unstoppable Team"!

A prendere la parola ora è Sean Morgan.

SM: Innanzitutto, buonasera Ally. Rispondendo alla tua domanda, come ha già detto il mio compagno, la nostra sensazione è decisamente positiva proprio perché sappiamo di essere il team più forte, più tecnico, più veloce e più distruttivo che questo business abbia mai visto. Sappiamo di che pasta siamo fatti e chi abbiamo davanti, perciò la sensazione è per forza buona.

Morgan da una pacca sulla spalla a Fred.

SM: Da quando sono qui dentro sono sempre stato visto come il pivello, l'ultimo arrivato, colui che ha tutto da dimostrare. A Indoor War, avete potuto ammirare quanto il sottoscritto possa essere pericolo visto che ho sconfitto, in una sola sera, Shawn Gates e Sigfried Jaeger confermando la superiorità dell'Unstoppable Team sulle altre due coppie.

Sean si prende una pausa.

SM: Ed eccoci qua, Ladder War. La nostra stipulazione. Ci saranno scale, ciò implica cadute che implica dolore e ciò è proprio quello che abbiamo pensato quando abbiamo scelto questo match. Vogliamo infliggere più dolore possibile a tutti e quattro i nostri avversari e le scale saranno sicuramente d'aiuto. Vi immaginate quel vecchietto di Gates che cade dalla cima della scala? Morte assicurata. Eh eh eh

Fred ride, annuendo.

FF: Beh, Sean, di sicuro dopo questo incontro il vecchio di merda rimpiangerà di non essere rimasto a bordo ring a fare il timekeeper...

Altra risata da parte del tedesco, che coinvolge anche il suo compagno di team, dopodiché Fred si rivolge direttamente verso la telecamera.

FF: Ehi, Gates, se stanotte sopravviverai, ti giuro che metterò una buona parola per te cosicché avrai sempre un posto nella TWC...preferisci vendere bibite oppure t-shirt?

Altre risate.

FF: Parlando seriamente, mio fratello ed io conosciamo il significato della parola "dolore", ce l'ha insegnato la vita, l'abbiamo sperimentato fin quando eravamo due marmocchi alti così, perciò non abbiamo paura di soffrire e non abbiamo paura nemmeno delle altezze, perché siamo abituati a stare al top e guardare tutti i plebei dall'alto verso il basso...perciò, stanotte, in quell'inferno di scale d'acciaio, ci sentiremo finalmente a casa, ci prenderemo gioco del disagio degli altri quattro, godremo delle loro sofferenze, infine vinceremo e sbatteremo in faccia quelle cinture a tutti quanti, da Virgil Brown al TWC Universe, tutti dovranno riconoscere che noi, "The Unstoppable Team", siamo la nuova realtà del pro wrestling, ora e per sempre!

SM: Questo è il punto, siamo fatti per vincere e quelle cinture sono fatte per noi. Sarà la normale conclusione di una favola per bambini, solo che a vincere non saranno i buoni. Non basta combattere per dei valori per essere vincenti, in questo mondo devi saper essere il più spietato possibile, devi saper cogliere ogni occasione utile al raggiungimento dell'obiettivo ed è proprio quello che faremo noi due questa notte.

The Orphan fa il segno delle cinture attorno alla vita.

SM: Non ci saranno "Fake Heroes" o "No More Heroes" che tengano, quando saliremo su quel ring più tardi sarà tutto così magico e, allo stesso tempo, naturale. Dopo aver letteralmente distrutto ogni ossa possibile di Schmidt, dopo aver seppellito Sigfried sotto un cumulo di scale, dopo aver sfigurato il volto di Miller contro l'acciaio duro delle scale e dopo aver mandato Gates in ospedale in seguito a una caduta dalla cima, io e Fred saliremo, contemporaneamente, verso l'alto e raggiungeremo, in maniera poetica, le cinture staccandole e laureandoci TWC Tag Team Champions.

Sean prende una pausa per respirare.

SM: And That... Wil Be Just The Beginning!

Fred, sorridente, annuisce, quindi si allontana insieme a Sean Morgan, lasciando sola la giovane...ma ecco che il tedesco torna indietro e rivolge alcune parole alla Sullivan, che, stupita, ascolta.

FF: Ehi, Ally, mettiti qualcosa di sexy, stanotte festeggiamo, tu ed io, insieme...

Detto ciò, Fred fa l'occhiolino e, ridacchiando, se ne va, di nuovo, mentre la giovane intervistatrice lo osserva, arrossendo.


TONIGHT: Ladder War Match for the TWC World Tag Team Championship


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

TWC - THE END IS NEAR
MessaggioInviato: 18/12/2015, 18:10 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18345
"30 Gennaio 2015. Il mondo del pro wrestling conosce qualcosa di nuovo, nasce la Total Wrestling Corporation, ha inizio Friday Night Indoor War, ha inizio la rivoluzione...dopo dodici mesi da quella storica data, la TWC torna dove tutto è cominciato: a partire dal 15 Gennaio 2016 , per QUATTRO esclusive serate, la TWC invade il Manhattan Center di New York City, New York!"


Immagine


15.01.2016 - TWC Friday Night Indoor War #22 - Manhattan Center, New York
29.01.2016 - TWC Friday Night Indoor War #23 - Manhattan Center, New York
12.02.2016 - TWC Friday Night Indoor War #24 - Manhattan Center, New York
26.02.2016 - TWC Friday Night Indoor War #25 - Manhattan Center, New York



UP NEXT: “Superstar” Sigfried Jaeger


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

TWC - THE END IS NEAR
MessaggioInviato: 18/12/2015, 18:15 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18345
Le immagini si spostano nel backstage del Thomas & Mack Center. Qui vediamo inquadrata la porta dell’ufficio del General Manager della TWC, Virgil Brown Junior.

Immagine


Improvvisamente questa si apre e vediamo uscire “Superstar” Sigfried Jaeger. Come vediamo, il Corvo è ancora in borghese, jeans, maglietta e felpa nera adidas addosso.

Immagine


Dall’interno dell’ufficio si sente il GM parlare.

VB: Aspetta! Jaeger, non ho finito di parlar...

Ma il Best from the West non sembra affatto interessato, visto che chiude bruscamente la porta. Poi stacca la targhetta col nome di Brown e se ne va via, con un mezzo sorriso stampato sul volto. La videocamera segue il Monster Hunter mentre cammina per il corridoio e butta la targhetta al volo nel primo cestino che trova. Poi eccolo proseguire con le mani in tasca, fischiettando. Improvvisamente, il Corvo si ferma e osserva un paio di figure che lo incrociano.

ImmagineImmagine


Si tratta di Adam Jones e Alex Wilson, gli uomini di fiducia di Virgil Brown Jr., meglio noti come A&A Security. Questi restano di sasso trovandosi Jaeger a due passi, poi lo sorpassano lentamente, strisciando sul muro e se la danno a gambe verso l’ufficio del loro boss non appena Sigfried finge di inseguirli. Il Corvo si fa una risatina, poi prosegue il suo cammino nel backstage. Una volta girato l’angolo, eccolo però trovarsi di fronte un losco figuro.

Spoiler:
Immagine


Si tratta del leggendario difensore della natura, Ultraman, da qualche tempo dotato di una strana maschera grazie alla quale pare abbia scacciato i rettiliani dalla Terra. O almeno così si dice in giro. Jaeger lo guarda tra l’incuriosito e lo schifato. Ma questi neanche si accorge del tedesco e prosegue il suo cammino...

UTM: ONE MORE CHANCE!... ONE MORE CHANCE!... ONE MORE CHANCE!... ONE MORE CHANCE!... ONE MORE CHANCE!...

...infilandosi nella toilette degli uomini. Sigfried scuote il capo, poi continua a camminare verso la House of Heroes. Eccolo arrivare in zona catering.

Immagine


Qui Jaeger si prende una bottiglietta d’acqua e ne beve un sorso, poi si gira e fa per andarsene, quando si ritrova davanti nientemeno che Shawn Gates.

Immagine


Sigfried resta immobile, così come l’Ultimate Rebel. Entrambi si fissano per qualche secondo, poi è il tedesco a rompere il ghiaccio.

SGF: Beh?! Che hai da guardare, eh?

Gates scruta il tedesco dondolando la testa prima destra poi a sinistra.

SG: Strano.

Il wrestler di San Antonio si avvicina al tavolo del catering e si riempie un bicchiere di succo di frutta, poi si rivolge a Jaeger, che lo guarda in cagnesco.

SG: Avrei giuranto di averti spostato qualche connotato venerdì scorso.

Gates beve un sorso di succo di frutta, poi avvicina il bicchiere all'Eroe.

SG: Vuoi un po'?

Sigfried non considera minimamente l'offerta.

SG: Peggio per te. Le vitamine aiutano i riflessi. Ti potrebbero servire per schivare qualche calcio inaspettato questa sera. Magari questa volta riesci pure ad essere un avversario temibile, chi può dirlo.

Gates beve un'altro sorso di succo, poi si riempie nuovamente il bicchiere.

SG: Sai, se c'è una cosa che io e te abbiamo in comune, e ti assicuro: è l'unica cosa, è che entrambi sappiamo apprezzare una buona birra. Purtroppo qui non vedono di buon occhio l'assunzione di alcolici, come se una birra possa alterare più di tanto le nostre prestazioni. Secondo me potrebbe anche aiutare: abbassa la tensione, idrata, favorisce la digestione. Tra le tante lamentele che fai al buon Virgil potresti renderti utile e chiedere di aggiungere della buona birra al catering. E se proprio non vogliono che la consumiamo prima del match, ce la facciano al meno consumare dopo. Almeno non sono costretto ad arrangiarmi con questo schifo di succo di frutta.

L'ex Gaty beve un'altro sorso, poi fa una smorfia.

SG: Nah, probabilmente hai in programma di iniziare a leccare anche il culo anche a questo general manager. Non mi sembra che vi stiate molto simpatici, ma scommetto che con il tempo e una buona dose di ruffianeria magari riesci a farti regalare un titolo pure da lui, dico bene?

Gates rivolge un sorriso indisponente a Sigfried, che alza un sopracciglio e sbuffa.

SGF: Ascolta, vecchio Dummkopfe. Se cerchi rissa prima del nostro match, hai sbagliato proprio tutto. Primo: due settimane fa mi hai colpito per puro caso, e comunque questa sera ti restituirò volentieri il favore. Magari con un Blitzkrieg ben assestato potrei pure migliorare quella brutta faccia da cavallo che ti ritrovi. Secondo: io e Junior non abbiamo, nè avremo mai nulla da spartire, anzi, siete voi No More Humans i suoi cocchi preferiti. Battendovi, conto di dargli una bella delusione, anzi, questo mi sprona ancora di più a farvi il mazzo. E terzo: come comico sei sempre stato pessimo, vedi lo stint deficitario in TWNA. Se sei così spilorcio da pretendere di avere birra gratis, invece di comprartela come facciamo noialtri che ne abbiamo a vagonate nel locker, sono affari tuoi. A me non me ne frega nulla di queste ciance da quattro soldi. Soprattutto se dette da uno come te.

Il Corvo fa spallucce.

SGF: E ora, se non ti spiace, me ne vado alla House of Heroes, dove posso discutere con persone normali.

Poi Sigfried fa per andarsene, Gates estrae dal taschino un pacco di Lucky Strikes Red Morbide e prende una sigaretta, tenendola tra le dita.

SG: Beh, se consideri la gente in quella simpatica stanzetta "persone normali" allora ho paura di sapere chi siano per te quelli strani.

Sigfried si arresta, Gates prende la sigaretta e se la mette dietro l'orecchio.

SG: Suvvia, non mi vorrai mica dire che quel troglodita di Gunther, il transessuale che ti prepara il thè e quell'altro sociopatico di Christophorus siano persone normali. Là dentro c'è una tale concentrazione di casi umani da poterci fare una tesi di laurea in psicologia.

Gates si ferma.

SG: A dire il vero si potrebbe fare una tesi di laurea anche solo su di te, già vedo il titolo: "Tra nazismo, violenza e complesso dell'eroe, viaggio nella misteriosa mente di Sigfried Jaeger"

L'Ultimate Rebel sorride.

SG: Ad ogni modo, ho una sigaretta da fumare e lo show inizia tra poco, ci si vede sul ring Sig.

L'Eroe si mette davanti a Gates impedendogli il passaggio.

SGF: Ascoltami bene, pagliaccio che non sei altro. Puoi dire quante stupidaggini vuoi nei miei confronti, tanto mi scivolano addosso, e già te l'avevo detto a suo tempo. Tuttavia, c'è più dignità, bontà e umanità in ognuno dei miei compagni, di quanta tu ne possa accumulare in cento vite spregevoli come la tua. Non ti permettere mai più di offendere gratuitamente i miei amici al mio cospetto quando non ci sono, altrimenti ti giuro che non uscirai vivo dalla battaglia che ci aspetta stasera. E ora vattene pure a rovinarti i polmoni, "Gaty".

Poi il Corvo si fa da parte e fa un cenno a Gates di andarsene.

SG: Tra corvi, mastini e valchire più che umanità io vedo delle bestie. Adesso perdonami ma ho un appuntamento con una sigaretta che non può proprio essere rimandato. Te ne offrirei una, ma sono sicuro che tireresti fuori qualche storia su quanto sia poco eroico fumare, e me la voglio davvero risparmiare. Ci vediamo dopo. E mi raccomando, occhi aperti.

Gates sbatte il piede destro a terra, poi sorride e se ne va. Ma non senza rimarcare una cosa a cui tiene particolarmente.

SG: E comunque è Shawn Gates, non Gaty.

Sigfried Jaeger lo segue con lo sguardo per qualche secondo, poi scuote il capo malamente. Dopo un altro sorso d'acqua, il Corvo chiude la bottiglietta e se la lancia alle spalle, facendo centro nel cestino posto in un angolo dell'area catering. Infine il Best from the West gira i tacchi e se ne va via, pensieroso. E le immagini sfumano.


UP NEXT: Jack Keenan vs. Vincent Cross


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

TWC - THE END IS NEAR
MessaggioInviato: 18/12/2015, 18:25 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18345
Cari fans della TWC, bentornati a End Is Near, è il momento di un incontro da non perdere, l'incontro tra Jack Keenan e Vincent Cross! Se Keenan perderà, dovrà diventare l'avvocato di Cross e difenderlo in una causa legale! Chi riuscirà a spuntarla? Lo scopriremo! Le telecamere, per iniziare, ci portano nel backstage, dove, concentratissimo, siede su una sedia di plastica Jack Keenan. Il Pain Deliverer della TWC rimane immobile, impassibile, a guardare il muro per qualche secondo, poi annuisce impercettibilmente, si alza in piedi di scatto ed esce dalla stanza attraverso una parete a tendina.



Immagine


Da quella parete Keenan si ritrova direttamente sul backstage, dove sta risuonando in questo momento la sua musica d'entrata. Concentrato, il Pain Incarnate si dirige con un'andatura decisa verso il ring, lo sguardo fisso davanti a sè. Keenan sale sull'apron ring, da dove si prende qualche secondo per osservare gli spalti gremiti dell'arena: si toglie poi la maglietta, lanciandola fra il pubblico, ed entra sul quadrato, dove va a sedersi ad uno degli angoli.



Ed ecco che tocca al Biker della TWC entrare! Sotto le note della propria theme si presenta sullo Stage con una delle sue bellissime moto!

Immagine


Osserva Keenan, che intanto si passa le mani sul viso come per cercare di contenersi... Cross sorride, sembra che questa sfida lo stia decisamente stuzzicando.... Ed ecco che inizia a correre verso il Ring con la sua moto!

Immagine


Raggiunto l'Apron Ring, Cross fa cenno di aspettare, in quanto deve prima incatenare la propria moto ad uno dei paletti del Ring per essere sicuro che rimanga lì... Fatto ciò, mentre Keenan inizia a spazientirsi, e ciò non farà di certo bene al suo umore, il biker sale sul Ring, portandosi all'angolo... L'arbitro controlla entrambi, mentre Cross fa un pollice alto all'impassibile Keenan... La campanella d'inizio suona, si parte!

Immagine


Single Match
Jack Keenan vs Vincent Cross


Ed ecco che subito dopo il suono della campanella Keenan si fionda velocemente su Cross ancora all'angolo, cogliendolo di sorpresa! Lo colpisce con dei pugni e delle gomitate, ma Cross non si fa sopraffare e lo spinge a terra con un placcaggio! Prova a colpirlo con dei pugni ma la furia di Keenan è semplicemente troppa, e l'avvocato riesce a rovesciare la situazione! Ora è sopra Cross e lo colpisce con altri pugni e gomitate al viso... Il Biker riesce però a strisciare sotto Keenan, il quale si gira solo per essere colpito da un Uppercut del Biker, seguito da un colpo di gomito sinistro! Cross prende Keenan e lo avvicina a sé per colpirlo furiosamente alla schiena con colpi di avambraccio, ma il wrestler della Georgia continua a dimenarsi! Scazzottata furiosa tra i due, con Cross che riesce infine a dare una testata al rivale, separandoli!

Immagine


Il Biker è finito contro le corde, e a questo punto... Scende dal Ring! Cross scende dal Ring, evidentemente colto di sorpresa dalla furia di Keenan! Il biker sembra voler riprendere un attimo fiato appoggiandosi al tavolo dei commentatori, ma JK, ripresosi dallo stordimento, non è d'accordo! Ed ecco che vola su di lui con la Boarding Pass... Ma Cross riesce a prenderlo al volo! Da come lo tiene sembra una scena di Dirty Dancing! Keenan però riesce a scivolare alle spalle dell'avversario che aveva cercato il sollevamento, e lo colpisce con una serie di schiaffi al volto! Il fearless si ritrova a dover arretrare, riuscendo però a prendere la testa del rivale... E a scagliarla contro il tavolo di commento! Stordito, il Pain Deliverer viene preso dall'avversario un'altra volta per la testa, che viene sbattuta sull'Apron! Il Biker riporta l'avversario sul Ring, lo solleva a perso morto da terra... German Suplex!

Immagine


Connesso alla perfezione da Cross! Il Bigman ora prova ad andare a prendere da terra l'avversario, sorridendo, forse sicuro di poterlo controllare ora... Ma Jack non è ancora domato! Riesce a spingere l'avversario a terra e con furia continua a colpirlo! Cross prova a prendere l'avversario per il collo con la mano destra, vorrebbe provare la Crash, ma l'avvocato riesce a rialzarsi e colpirlo con dei Mudhole Stomps! Cross cerca di rifugiarsi all'angolo, ma ecco che il wrestler della Georgia lo raggiunge colpendolo con una Corner Clothesline! Lo colpisce quindi con un Enzugiri Kick per rincarare la dose, Snapmare, e Back Handspring Elbow alla schiena di Cross! Lethal Combination connessa!

ImmagineImmagineImmagine


Che furia da parte dell'avvocato, che ora tenta lo schienamento! 1, 2, no! Cross esce dallo schienamento! Keenan continua la sua offensiva furiosa colpendo l'avversario con altri Stomps al volto e al corpo! Successivamente sale all'angolo ed osserva Cross da lì... Aspetta che si rialzi, e quindi parte! Flying Assassination, no! Cross riesce a spostarsi appena in tempo dalla traiettoria, e JK lo manca! Entrambi sono in piedi ora, ed ora il biker riesce a sollevare velocemente l'avversario, Bodyslam, connessa! Cross ha tempo per riposarsi all'angolo, mentre Keenan si rialza... L'avvocato prova a correre contro di lui, ma viene freddato da un suo devastante Big Boot che lo prende in pieno viso!

Immagine


Ed ora è Cross a provare lo schienamento, 1, 2 e Keenan alza la spalla! La strada per farlo diventare il tuo avvocato è ancora lunga, Vincent! Il Biker ora non ha tempo da perdere, stringe la testa di Keenan in una Sleeper Hold, però non è per sottometterlo, bensì per connettere con un Headlock Suplex! Mossa inusuale quella connessa da Cross, che deve cercare di tenere a terra il giovane lottatore in modo da contenerne l'offensiva! Keenan finisce alle corde, il Careless cerca di prenderlo, ma ecco che riesce ad abbassare le corde, facendo cadere Cross fuori ring! Il biker è finito nella trappola dell'avvocato, ed ora si trova vicino alle balaustre... Raggiunto da Keenan con un Suicide Dive!

Immagine


Cross finisce contro le transenne, andando ad impattare violentemente con la schiena. Keenan, invece, è quasi riuscito ad atterrare i piedi e quindi può proseguire subito nel suo attacco, lanciandosi addosso al rivale con una serie di gomitate e Chop. Il biker cerca di difendersi come può, ma Keenan sembra riuscire ad oltrepassare tutte le barriere che Cross gli pone davanti: dopo qualche secondo, però, il wrestler di Denver alza la guardia, para un colpo e passa al contrattacco con un paio di Uppercut alla gola di Keenan. Cross cerca di sfruttare il break per allontanarsi, andando in direzione del tavolo di commento: Keenan però non vuole dargli tregua e si lancia di nuovo per un attacco in corsa, ma questa volta il biker riesce a lanciarlo oltre le sue spalle, direttamente nell'area del timekeeper. Vincent Cross allora rotola sul ring per fermare il conteggio dell'arbitro, poi torna nuovamente nella zona al bordo del quadrato... giusto in tempo per essere colpito da Keenan, il quale, non visto, si era arrampicato sulle balaustre dell'area del timekeeper e gli è volato addosso. Situazione nuovamente ribaltata, l'avvocato ora risale sul ring e si lancia in corsa per un nuovo Suicide Dive... ma Cross lo afferra al volo e lo sbatte contro le transenne con un Fallaway Slam.

Immagine


Cross torna subito a sollevare Keenan a peso morto e lo butta senza troppi complimenti sul ring, ma non ha fatto i conti con la reattività del wrestler di Atlanta, che dall'apron rotola oltre l'altro lato del paletto, così facendo esce immediatamente dal quadrato ed attacca alle spalle Cross, che stava cercando di rientrare sul ring a sua volte. Keenan è sempre una furia e costringe l'avversario ad arretrare di nuovo nella zona extra ring, per poi spedirlo con una spinta contro le balaustre: per via della maggiore stazza dell'avversario la spinta non è tanto potente quanto Keenan avrebbe sperato, però, così che Cross si rimette subito in piedi senza problemi e, d'istinto, afferra il rivale per il collo. Keenan cerca di dimenarsi, ma la presa di Cross si fa sempre più ferrea ed il Pain Deliverer viene sollevato per una Crash contro l'apron... ma Cross lo ha sollevato forse troppo, perchè Keenan riesce ad appoggiare i piedi sull'apron stesso e qui rimane in piedi, liberandosi. Da questa posizione, il Pain Incarnate colpisce Cross con un calcio dritto in faccia, che spedisce il biker a terra: Keenan ne può approfittare, prende un paio di passi di rincorsa e si lancia per una sorta di Flying Assassination.

Immagine


Keenan, sempre più frenetico nella sua azione, non pare nemmeno lontanamente soddisfatto: rialza immediatamente Cross e, non senza qualche difficoltà dovuta alla stazza, lo fa rotolare dentro il ring. Fatto ciò sale a sua volta sull'apron ed aspetta che l'avversario si rialzi, poi si lancia in Springboard... ma Cross riesce a prenderlo al volo sulle spalle, rimanendo in equilibrio e sollevandolo poi - con uno sforzo non da poco - nella posizione adatta per un Suplex: Cross, passandosi il dito sulla gola, sembra chiamare la sua versione della Jackhammer, ma Keenan riesce a liberarsi con una ginocchiata e ricade a terra. Il Pain Deliverer non pare turbato dall'essere stato vicino dal subire una delle mosse più temibili dell'avversario e cerca subito di contrattaccare, questa volta Cross risponde d'istinto, prendendolo per il collo: è pronto per la sua Crash, ma anche in questa occasione Keenan riesce ad evitare di subirla, questa volta facendo leva sulle sue gambe e spingendo l'avversario contro l'angolo. Il Pain Deliverer si scaglia di nuovo in avanti, salendo sulla seconda corda, davanti a Cross, ed iniziando a tempestarlo di pugni: uno, due, tre, quattro, cinque, sei... finchè il biker non scivola sotto di lui, se lo carica sulle spalle e lo alza per la Deadly Bomb, che Keenan riesce ad evitare solo per un soffio calandosi a terra dal lato opposto. Il Pain Deliverer, ben consapevole di essere sfuggito per poco a tre delle mosse di migliori di Cross, preferisce allora rotolare fuori dal ring ed andare ad appoggiarsi alle transenne, a pochi centimetri dal pubblico.

Immagine


Keenan rimane lì qualche secondo, respirando affannosamente e guardandosi intorno, forse cercando di rivalutare la sua strategia d'attacco. Nel frattempo, Cross si appoggia alle corde e fa platealmente segno a Keenan di tornare sul ring. Il Pain Deliverer, con calma, accoglie il suo invito: Cross arretra per lasciargli spazio e Keenan risponde alla "cortesia" del rivale allungando un braccio ed invitandolo ad una prova di forza. Il motociclista sembra sospettoso e tentenna un po', ma poi allunga a sua volta la mano ed incrocia le dita con quelle dell'avversario. Come prevedibile, vista la stazza dei due, in poco tempo Keenan viene sospinto verso il basso e si ritrova quasi con le spalle a terra, ma all'ultimo riesce a girare su sè stesso, torcendo così il braccio di Cross, che finisce in avanti, con la faccia al tappeto. Keenan ne approfitta immediatamente, si lancia sopra l'avversario ed inizia a colpirlo con una serie di gomitate al collo ed alla nuca. Cross cerca di rialzarsi, ma il massimo che riesce a fare è rimettersi in posizione seduta, mentre il rivale continua imperterrito nel colpirlo. Ad un certo punto Keenan pare decidere che ne ha avuto abbastanza e si lancia alle corde per un nuovo attacco, ma Cross ha uno scatto di energia improvviso e va a colpirlo con un Body Splash nel momento del rimbalzo sulle corde stesse.

Immagine


Cross non ha modo di approfittare del suo sprazzo di energia, però, in quanto risente ancora dei colpi subiti prima: così, entrambi i wrestler si ritrovano piegati per il colpo, incapaci di tornare subito all'attacco. Il primo a tornare in posizione eretta è comunque Cross, che torna ad avvicinarsi a Keenan, venendo però sgambettato e finendo con il pomo d'adamo sulla seconda corda. Il Pain Deliverer allora torna all'attacco con le sue gomitate alla nuca dell'avversario, per poi fare pressione sul suo collo sfruttando l'appoggio delle corde: l'arbitro interviene per sanzionarlo, ma Keenan mantiene comunque la presa fino al conto di 4, lasciando Cross quasi senza fiato. Il biker cerca di allontanarsi a gattoni dalle corde, tossendo, ma questo non può servire a molto: Keenan gli è infatti subito addosso e continua nella sua offensiva contro il collo dell'avversario, sempre con la sua Keenan Special, una serie di gomitate a cui Cross non riesce a reagire. Dopo qualche secondo l'arbitro separa i due per andare a sincerarsi delle condizioni del biker, salvo poi subire le lamentele di Keenan, che gli urla in faccia che avrebbe potuto controllare anche senza dividerli. La discussione fra il wrestler di Atlanta e l'arbitro dura per un po', poi Keenan, rosso in viso, si volta di nuovo verso Cross... che si è rialzato! Nonostante i colpi presi il biker è già in piedi, seppure sembri vagamente sperduto, e Keenan pare assai stupito della cosa. L'avvocato gli urla di stare a terra e lo colpisce con un pugno, ma la reazione di Cross è pronta e si traduce in due Uppercut dritti alla gola dell'avversario... il quale a sua volta reagisce subito lanciandosi in avanti con una STO(p me if you can) out of nowhere.

Immagine


Cross crolla a terra e Keenan non aspetta tempo per lanciarsi in uno schienamento: 1..... 2....... niente da fare. Lo sguardo del Pain Deliverer di fronte al kick-out dell'avversario è tutto un programma, ed infatti Keenan aspetta che Cross si metta nuovamente in ginocchio per tornare all'attacco con la sua Keenan Special: gomito destro, poi sinistro, poi destro, poi nuovamente destro, poi sinistro sulla nuca di Cross, che sembra risentirne quanto prima, se non di più. Keenan, questa volta non interrotto dall'arbitro, si sposta ora davanti al rivale e lo rinchiude in una Front Headlock. La morsa pare decisamente stretta, almeno a giudicare dal colore del volto di Cross, sempre più tendente ad una sfumatura di rosso piuttosto scuro. L'unico rimedio che il biker sembra trovare è quello di cercare di rimettersi in piedi, sperando che la differenza di altezza gli permetta di liberarsi, ma Keenan è pronto nel modificare la presa in una Guillotine Choke: ora è completamente appeso all'avversario e la pressione sul collo di Cross sembra in continuo aumento. Il biker, che si era rimesso in piedi, è costretto a tornare in ginocchio, mentre l'arbitro va a chiedergli se ha intenzione di arrendersi: seppur ormai quasi viola in volto, Cross scuote il dito in segno di diniego, poi, con uno sforzo quasi sovrumano, riesce a tornare di nuovo in posizione eretta ed a lanciarsi contro l'angolo. Keenan subisce il colpo lungo tutta la schiena, ma non molla la presa, anzi, sembra stringerla di più: Cross pare vicino a crollare in ginocchio come prima, tuttavia con un ulteriore sforzo inizia invece a salire le corde, fino ad arrivare sulla seconda... e da qui ribalta la situazione, solleva praticamente a peso morto Keenan e METTE A SEGNO UNA INCREDIBILE SUPERPLEX!!

Immagine


Il pubblico si alza in piedi per applaudire la prova di forza di Cross, mentre entrambi i lottatori rimangono sdraiati al terreno, quasi immobili. L'arbitro inizia a contare, ma prima che sia arrivato al 5 Keenan riesce a rimettersi in piedi e raggiunge Cross, ora in ginocchio, per colpirlo con un pugno in pieno volto... parato dal biker, che si rialza del tutto con uno sguardo spiritato negli occhi e parte al contrattacco con una serie di jab. Prima di affondare sotto i suoi colpi, Keenan riesce a reagire con una ginocchiata all'addome che fa piegare Cross, poi si lancia alle corde, ma il biker lo segue di scatto e, di rimbalzo, lo stende con un Running Back Elbow. Keenan finisce il terreno e barcolla fino all'angolo, dove cerca di rimettersi in piedi: Cross cerca di attaccarlo nuovamente in corsa, ricevendo in cambio solo una gomitata sulla mascella. Il Pain Deliverer tenta allora di passare al contrattacco: connette un jab, poi un forearm, poi un calcio, poi un altro calcio... ma Cross blocca la sua gamba a mezz'aria e lo stende con un pugno devastante! Eat it!

Immagine


Keenan stramazza al suolo, Cross va per lo schienamento... 1........ 2....... no! Kick-out. Il biker scuote la testa, ma non pare farne un dramma e sembra già pronto per il prossimo attacco: scalda infatti il pubblico, che risponde così come aveva fatto alla sua pre-finisher, dopodichè solleva di peso Keenan e lo sistema con la testa fra le sue gambe. Cross si carica per la sua Deadly Bomb ed inizia ad impostarla, portando l'avversario sulle sue spalle, ma Keenan approfitta dello slancio che il biker ha dato nel sollevarlo per superare le sue scapole, fare una capriola e cercare di portare Cross a terra, a mo' di Sunset Flip. Il piano riesce solo a metà, però, perchè Vincent rimane in equilibrio sui suoi piedi e Keenan finisce sdraiato sotto di lui: Cross, stabilizzatosi, lo prende per il collo, lo rialza di peso e lo schiaccia al terreno con la sua Crash!

Immagine


1....... 2.......... non basta ancora! Questa volta Cross sembra davvero incapace di farsi una ragione del kick-out e va a protestare dall'arbitro, prendendolo addirittura per il colletto. Il referee cerca, piuttosto invano, di calmare il biker, che inizia poi a sfogare la sua frustrazione sul rivale, colpendolo con una serie di pestoni piuttosto violenti ed un paio di Leg Drops. Cross solleva poi brutalmente Keenan, lo afferra da dietro e lo scaglia lontano con una Release German Suplex! Il Fearless non lascia respiro all'avversario, lo costringe ad alzarsi di nuovo e mette a segno un German Suplex per un altro paio di volte. Cross tenta allora un nuovo schienamento, ma ottiene ancora solo un conto di 2. Il biker torna, dunque, a colpire il rivale con altri pestoni, con sempre più foga, urlandogli che questo è il motivo per cui non può battere un veterano (aggiungendo un immancabile "buddy", ndr). Poi lo rialza ancora di peso e cerca di afferrarlo per un altro Suplex... ma Keenan gli scivola sotto il braccio, evitandolo, si mette a sua volta in posizione per un German Suplex e... si lancia in corsa contro il turnbuckle? CHAOS THEORY!!!

Immagine


Keenan è riuscito, con uno sforzo incredibile, a sollevare Cross per una Chaos Theory! E non è finita, ora c'è lo schienamento a ponte: 1....... 2.......... Cross alza una spalla! Ma Keenan non desiste, con una capriola è nuovamente sopra al rivale e lo chiude nella Pain Injection!

Immagine


Cross è rinchiuso nella presa migliore di Keenan ed il suo collo, già danneggiato in questo incontro, è piegato all'indietro in una posizione che sicuramente non è consigliata per risolvere problemi cervicali. Il biker, a giudicare dalla smorfia sul suo volto, sembra in preda al dolore: l'arbitro va subito a chiedergli se ha intenzione di arrendersi, ma Cross scuote vigorosamente la testa e cerca, con il braccio libero, di strisciare verso le corde. Keenan non ha però intenzione di lasciarlo andare così facilmente e, mantenendo la presa, inizia a colpirlo con una nuova serie di gomitate al collo, come indemoniato. Questo rallenta Cross, ma non riesce a fermarlo dal raggiungere con due dita la corda più bassa, costringendo Keenan a mollare la presa. Il danno però è stato fatto e Cross può rialzarsi solo lentamente, appoggiandosi alle corde e al turnbuckle: il Pain Deliverer lo sta aspettando al varco e, quando il biker è di nuovo in piedi, si lancia all'impazzata fuori dall'angolo opposto e mette a segno la Kill Keenan Kill!!

Immagine


Cross sbatte violentemente contro il turnbuckle più alto, ma non cade a terra, riesce a rimanere in posizione eretta, sebbene poco stabile. Keenan allora torna all'angolo opposto e si lancia in corsa per una seconda KKK!

Immagine


Anche questa volta non è però sufficiente: Cross barcolla e cade su un ginocchio, barcollante, ma non ancora a terra. Il pubblico applaude la resistenza del biker, mentre Keenan, che non sembra capacitarsene, gli urla di stare giù. Il Pain Deliverer corre di nuovo verso l'angolo opposto, sembra pronto per completare l'opera con un terzo KKK... MA CROSS LO ASPETTA AL VARCO CON UNA DEVASTANTE STREET SPEED!

Immagine


Keenan, che, colpito, ha fatto un giro di 360° a mezz'aria, riesce in qualche modo a rotolare fuori ring, dove stramazza a terra, per la disperazione di Cross, che stava cercando di raggiungerlo a gattoni per tentare lo schienamento decisivo. I due avversari restano in questa posizione per qualche secondo, mentre l'arbitro inizia a contare fuori ring Keenan: questo, allora, cerca di risalire sull'apron usando le corde, ma anche qui non riesce a mantenere la posizione eretta per più di qualche istante. La situazione è ora favorevole a Cross, che si rialza a sua volta con difficoltà, afferra il rivale per i capelli e lo mette nella posizione ideale per un Suplex: Vincent Cross chiama a gran voce la Road End! Il motociclista solleva Keenan dall'apron, ma per lo slancio che dà al suo corpo il Pain Deliverer riesce a scivolargli alle spalle, lo afferra per il collo, lo costringe a girarsi di scatto... PAIN DELIVERY CONNESSA!!!

Immagine


Keenan non è riuscito a sollevare completamente Cross, un po' per la differenza di peso tra i due, un po' per la velocità con cui ha dovuto connettere la sua finisher, ma il biker ha comunque subito un gran bell'impatto ed ora subisce lo schienamento: 1......... 2........... 3! No! Il pubblico ha continuato a contare, ma l'arbitro si è fermato e fa notare a Keenan che una delle gambe del rivale è sulla corda più bassa! Keenan, che non riesce a credere ai suoi occhi, crolla in ginocchio, con le mani nei capelli. Il wrestler di Atlanta rimane in questa posizione per qualche istante, respirando affannosamente, e Cross lo raggiunge, anche lui in ginocchio. I due si squadrano per un po', poi è Keenan ad aprire le danze con un pugno: Cross risponde subito; Keenan va con un nuovo pugno; Cross con un altro; i due continuano così, all'inizio molto lentamente, poi sempre più freneticamente, alzandosi anche in piedi per potersi colpire a vicenda più rapidamente. Dal lungo scambio di colpi esce vincitore Cross, che para un colpo e ne mette a segno una serie impressionante in velocità, costringendo Keenan prima alle corde e poi facendolo stramazzare a terra. Il biker si batte i pugni sul petto, galvanizzato, poi il suo volto si tende in un sorriso strano e Cross inizia a salire sulla terza corda. Quest'uomo di 2,10 metri quasi sembra pronto a saltare, in equilibrio precario... ma Keenan si rialza di scatto e lo raggiunge con un salto per passare al contrattacco... salvo essere colpito da un Eat It che lo butta di nuovo al terreno!!! Cross è di nuovo solo sulla terza corda, Cross ascolta il pubblico, il cui boato sta salendo, Cross annuisce impercettibilmente, Cross si volta di schiena rispetto al ring... Cross vola!!!

Immagine


OH MIO DIO! INCREDIBILE! Siamo abituati alle acrobazie di Leon Black, ma che anche Vincent Cross ne fosse capace non sembrava qualcosa di possibile! E ora il Biker schiena l'avversario!! 1... 2... 3! NO!!! Keenan riesce ad alzare la spalla e ad uscire dallo schienamento!! Cross spalanca gli occhi, non ci crede, Keenan sta davvero dando il cuore in questa contesa! Si rialza, ansima, guarda verso il pubblico, quindi prende Keenan e lo mette in posizione per la Deadly Bomb! Vuole chiudere! Urla e solleva l'avversario per la sua mossa conclusiva... Ma Keenan alla disperata riesce a colpirlo con dei pugni alla testa e gli cade alle spalle, finendo sull'Apron! Keenan aspetta che Cross si giri e parte urlando con un volo in Springboard... Ma Cross si abbassa ed evita la mossa! JK atterra in piedi.... E viene afferrato da Cross, bloccato, girato, STREET SPEED!! STREET SPEED MICIDIALE DI CROSS!

Immagine


E' finita, è finita! Cross però non schiena Keenan! Sorride, rimettendosi di nuovo in piedi, e lo solleva, sembra volergli dire...

VC: Questa... La conservavo per un'occasione speciale, kid... Congratulazioni!

E quindi se lo carica a mo di Suplex... NO, è una sua mossa conclusiva poco usata, la Road End! Road End! CONNESSA!

Immagine


Ed adesso i giochi sono definitivamente chiusi!! Schienamento di Cross! 1.... 2.... 3!!! C'è il tre!! VINCENT CROSS SCONFIGGE JACK KEENAN E LO FA DIVENTARE IL PROPRIO AVVOCATO! Il biker si porta in piedi, prendendosi un bell'applauso del pubblico per la sua grande prestazione... Quindi osserva il corpo del suo nuovo avvocato, steso sul Ring... E se lo carica sopra le spalle, scendendo dal Ring assieme a lui! Lo trasporta verso il Backstage! Cross guarda l'arbitro e gli porge le chiavi della moto, facendogli segno di farla riportare nel Backstage senza guidarla... Fatto ciò si incammina, con Keenan sulle spalle, sorridente, verso il Backstage! E su queste immagini la telecamera stacca!


UP NEXT: No More Heroes


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

TWC - THE END IS NEAR
MessaggioInviato: 18/12/2015, 18:35 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18345
Tornati dalla pubblicità ci troviamo nel backstage, all'interno del camerino dei No More Heroes, che tra poco sfideranno La BDK Inc. e The Unstoppable Team per i TWC Tag Team Championships. Nella stanza, seduto su una sedia troviamo Shawn Gates, intento ad apporre delle fasce negli avambracci, dall'altra parte della stanza, seduto anch'egli su una sedia troviamo Travis Miller, intento ad allacciarsi gli stivali.

Immagine Immagine


SG: Ti dispiace se fumo?

TM:Accomodati pure.

Gates estrae da un armadio un pacco di Lucky Strikes Red Morbide, ne estrae una e la accende soddisfatto.

SG: Dio, ci voleva. Non saprei come fare senza fumare prima di un match. Quando ero agli esordi lo facevo perché mi sentivo teso, adesso per tradizione. A proposito, poco fa ho incontrato Sigfried vicino il catering. Ci teme, glielo leggevo negli occhi, e scommetto che neanche il suo laconico compare si sente al sicuro.

TM:Beh di quello non dubitavo minimamente. Dopo aver passato abbastanza tempo attorno a Jaeger si comincia a capire dove termina l'arroganza nei suoi discorsi e dove comincia la compensazione per le sue paure. Ha tanta paura dei No More Heroes quanta lui vorrebbe che noi ne avessimo della BDK, ed è una paura totalmente giustificata la sua dopotutto.

Miller si alza e comincia a riscaldarsi.

TM: Per quanto non lo voglia ammettere è dai tempi di War of Change che ha paura di me, da quando gli ho rifilato una sconfitta che rimarrà negli annali della federazione, e per quanto riguarda te invece...beh, gli hai fatto saltare dei denti l'ultima volta che vi siete incontrati su un ring. E se riusciamo a spaventare lui non oso nemmeno immaginare come abbiamo ridotto psicologicamente il suo compagno, è già tanto se si presenterà sul ring stasera. Per il resto degli altri due non c'è nemmeno bisogno di preoccuparsi, Morgan ha del potenziale ma viene annullato completamente dal suo compagno. Non so perché abbiano voluto optare per un ladder match, Fred non mi sembra il genere di persona a suo agio su una scala.

SG: Questa maledetta stipulazione però non gioca a nostro favore, un'attimo di distrazione e possono soffiarci i titoli da sotto il naso, senza nemmeno schienarci. Dobbiamo fare gioco di squadra. Io sono bravo con le scale, ma so che in questi match tutto può andare perduto anche ad un centimetro dalla cintura. Cercheranno di fregarci in tutti i modi, non mi sorprenderei se portassero degli amichetti da fuori, per i mangiacrauti possono essere i compari boscaioli, magari c'è anche il tuo amico.

Gates sorride bonariamente verso Miller

SG: Per quanto riguarda gli orfanelli non mi sorprenderei se riesumassero il loro paparino. E' sparito da un giorno all'altro senza più dare segni di vita, la cosa mi puzza abbastanza. E fino all'ultima volta non mi sembra gli stessimo molto simpatici. Abbiamo bisogno di una strategia.

TM:Ci sono troppi fattori in gioco in un match del genere per organizzare una strategia, troppe persone e troppe variabili poter pianificare come raggiungere le cinture con sicurezza. Se ci fissiamo su un unico piano ora sarà molto più probabile venire sconfitti là fuori. L'unica cosa che dobbiamo considerare sono le possibilità che un match del genere ci offre, l'assenza della squalifica, il chaos di un match a 6 uomini, la possibilità di poter fare del vero lavoro di squadra senza considerare l'uomo legale e tutti i fattori che possiamo sfruttare a nostro favore. Per il resto se dobbiamo affidarci solo sulle nostre capacità direi che a confronto con i nostri avversari non abbiamo nulla di cui preoccuparci.

SG: Hai ragione, se dobbiamo tenere conto solo delle nostre capacità allora siamo anni luce avanti agli altri.

Gates si alza dalla sedia ed inizia a passeggiare per la stanza.

SG: Siamo arrivati Travis. Siamo al capolinea. Tra pochi minuti ci troveremo davanti a tutta quella gente a combattere per ciò in cui crediamo, in diretta mondiale, con milioni di fan davanti al televisore che non aspettano altro che vederci con le cinture alla vita. Dopo tanto tempo abbiamo finalmente l'occasione di mettere le mani su quei titoli, di toglierli dalle mani di chi non li ha mai vinti. Abbiamo l'occasione di levare di mezzo i falsi eroi, di entrare di diritto nella storia della disciplina. Una volta per tutte...

Gates fa una pausa.

SG: Abbiamo l'occasione di far incidere i nostri nomi nell'Albo d'Oro e di poter essere ricordati per sempre come i primi, veri, campioni di questa federazione. Davanti a noi solo quattro uomini, per due di loro i quindici minuti di fama sono già terminati, per gli altri due non inizieranno mai. Gli eroi sono morti Travis, saremo solo noi a tirare avanti. Non ci è rimasto niente, non abbiamo niente da perdere. Dicevano che non ce l'avremmo mai fatta, che potevamo solo fallire, ma noi alzeremo le cinture sopra una scala, e agli eroi non resterà che guardare. Corvi, Cacciatori, Supermen, Orfani, niente di loro rimarrà. Gli eroi non sono immortali.

L'Ultimate Rebel fa un tiro di sigaretta/ fa un respiro profondo.

SG: Le leggende sì.

TM:Stasera è solo l'inizio, stasera entreremo nell'Albo d'Oro, ma è da lì che i No More Heroes si distingueranno dalla BDK. Saremo dei veri campioni, e non solo per come avremo guadagnato le cinture, ma per come le difenderemo, e per il prestigio che noi conferiremo ad esse durante il nostro regno. Questo è il favore più grande che possiamo fare alla TWC, ricordare che il campione non lo è per il titolo che ha attorno alla vita o per il modo in cui si dipinge mentre cerca di intimorire i propri avversari. Un campione è colui che dimostra con i fatti di meritarsi la cima della catena alimentare più di ogni altro in federazione, colui che è disposto ad accettare qualsiasi sfida e che è disposto a superare i suoi stessi limiti pur di mantenere la propria posizione, e temo per gli altri team che i No More Heroes soddisfino meglio di chiunque altro questa definizione. Andiamo a vincere quei titoli.

Dopo queste parole i due si dirigono fuori dallo spogliatoio, e su queste immagini il collegamento si chiude.


UP NEXT: Bruderschaft Der Krahe Incorporated


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

TWC - THE END IS NEAR
MessaggioInviato: 18/12/2015, 18:44 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18345
And we are back, live from the Thomas & Mack Center in Las Vegas, Nevada, for TWC End is Near. Dopo i magnifici promo riguardanti la prossima stagione di Friday Night Indoor War, che tornerà a casa il 15 gennaio 2016 al Manhattan center, è arrivato il momento di dare la linea al nostro Daniel Carson, pronto a intervistare alcuni ospiti di tutto rispetto.

Immagine


Ed ecco l’intervistatore ufficiale della TWC sorridere in camera e iniziare a parlare.

DC: Grazie, Jacob. Ladies and gentlemen, ho il piacere di avere qui con me stavolta la Bruderschaft Der Krahe Incorporated al gran completo.

L’immagine allarga e vediamo “Superstar” Sigfried Jaeger, “The Hunter” Christophorus Schmidt, “The Armbreaker” Brunild Wagner e “The Hound” Gunther Schmidt disporsi attorno a Carson, tutti quanti in tenuta da combattimento.

ImmagineImmagineImmagineImmagine


Il Corvo e il Berlin Brawler tengono in bella mostra i loro TWC World Tag Team Titles, che come ricordiamo, tra non molto dovranno mettere in palio in un drammatico Ladder War Match contro l’Unstoppable Team formato da Fred Franke e Sean Morgan, e contro i No More Heroes, team composto dai beniamini del pubblico Shawn Gates e Travis Miller.

ImmagineImmagine


Ma ecco che Carson inizia la sua intervista, partendo come al solito con il Best from the West.

DC: Sigfried, stasera per la Bruderschaft Der Krahe Incorporated si prospetta una missione improba di fronte a quattro avversari che non hanno nulla da perdere a differenza vostra. La BDK Inc. riuscirà a conservare i titoli di coppia, oppure la vostra Campagna d’Autunno si concluderà con una sconfitta?

Il Monster Hunter scuote il capo, restando in silenzio. Poi fa un cenno a Daniel di continuare.

DC: Ok, allora ti chiedo questo: avete per caso in mente di sfruttare l’appoggio esterno di qualcuno, tipo Big Black Boom, nonostante le reiterate minacce del General Manager Virgil Brown Jr., che pare non essere in buoni rapporti con voi?

Altro segno di diniego da parte del Leader, seguito da un secondo cenno di continuare rivolto a Carson.

DC: Ehm... Vista l’ostilità di gran parte tifosi nei confronti della BDK Inc., non sarebbe stato meglio se vi foste comportati diversamente in questi mesi nei confronti del pubblico e degli avversari?

Il Corvo sospira mentre guarda l’intervistatore ufficiale della TWC, poi finalmente inizia a parlare.

SGF: Chi è mai che desidera questo? Tu, Daniel Carson? No, mio caro intervistatore. Se è destino che si perda, siamo già in numero più che sufficiente; e se vinciamo, meno siamo e più grande sarà la nostra parte di gloria. In nome di Dio, noi non desideriamo un solo uomo di più. Anzi, fai pure proclamare a tutti i nostri fan che chi non si sente l'animo di tifare per noi oggi, se ne vada a casa: gli rimborseremo il biglietto e gli daremo anche in borsa i soldi per il viaggio. Non vorremmo perdere in compagnia di alcuno che temesse di esserci compagno nella sconfitta.

Ed ecco che Jaeger si volta puntando lo sguardo in camera, solenne.

Immagine


SGF: Oggi è la festa dei Santi Flavito e Graziano; colui che assisterà al nostro match quest'oggi e tornerà a casa, si leverà sulle punte sentendo nominare questo giorno, e si farà più alto, al nome di Graziano. Chi vivrà questa giornata e arriverà alla vecchiaia, ogni anno alla vigilia festeggerà dicendo: "Domani è San Graziano"; poi farà vedere a tutti le nostre fotografie, e dirà: "Queste fotografie le ho scattate il giorno di San Graziano". Da vecchi si dimentica, e come gli altri, egli dimenticherà tutto il resto, ma ricorderà con grande fierezza le gesta di quel giorno. Allora i nostri nomi, a lui familiari come parole domestiche – Sigfried l’Eroe, Christophorus il Cacciatore, Brunild la Valkyria, Gunther il Mastino – saranno nei suoi brindisi rammentati e rivivranno. Questa storia ogni brav'uomo racconterà al figlio, e il giorno di Flavito e Graziano non passerà mai, da quest'oggi, fino alla fine del mondo, senza che noi in esso non saremo menzionati.

Sigfried si gira e guarda i suoi compagni orgogliosamente. Poi si volta verso la telecamera ancora una volta.

Immagine


SGF: Noi pochi. Noi felici, pochi. Noi manipolo di fratelli: poiché chi oggi soffrirà tifando per me sarà mio fratello, e per quanto umile la sua condizione, sarà da questo giorno elevata; e tanti tifosotti ora a letto nelle loro case si sentiranno maledetti per non essersi trovati oggi qui, e menomati nella loro virilità sentendo parlare chi ha tifato per noi a Las Vegas, questo giorno di San Graziano!

Il Corvo alza un pugno e ascolta per un attimo a occhi chiusi la reazione dei fan del Thomas & Mack Center, i quali lo fischiano in gran parte, anche se una piccola fazione invece risponde positivamente all’appello. Poi Sigfried apre gli occhi e accenna un sorriso, infine gira i tacchi e se ne va. Brunild Wagner lo segue, non prima di dare a sua volta un’occhiata alla telecamera.

BND: Now, you know.

Passa poi Gunther Schmidt, con sguardo riflessivo.

GNT: Io no capito. Ma piace Shakespeare.

Infine, chiude il gruppo Christophorus Schmidt, che dà un buffetto alla guancia di Carson, apostrofandolo minacciosamente.

CS: The Hunt is on.

Poi l’Hunter rivolge uno sguardo torvo in camera e se ne va via a sua volta, lasciando un interdetto Daniel Carson da solo. Le immagini sfumano.


UP NEXT: Elektra Kellis vs. Brunild Wagner for the WFSS Woman World Championship


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

TWC - THE END IS NEAR
MessaggioInviato: 18/12/2015, 18:55 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18345
Amiche a amici, bentornati a TWC "The End is Near", che sta andando in onda LIVE dal Thomas & Mack Center di Las Vegas, Nevada, e che ci sta offrendo tanto spettacolo, tanto wrestling e tante sorprese.

Immagine


Dopo una breve carrellata sul caldissimo pubblico di fan che sta assiepando l’arena al completo in ogni posto disponibile, è arrivato il momento di gustarci uno dei match più attesi di questa grandiosa serata di wrestling.

Immagine


Come potete vedere dalla splendida grafica, Brunild Wagner, l’International Sensation della Bruderschaft Der Krahe Incorporated tra qualche minuto darà l’assalto al WFSS Woman World Championship, detenuto dalla figlia di Sparta, nonchè FWP World Women’s Champion, Elektra Kellis. Ma come di consueto, prima dell’ingresso delle lottatrici, la TWC vi offre un breve recap di questa faida importante che ha caratterizzato l’autunno della federazione di New York. Enjoy yourself!

Elektra Kellis vs. Brunild Wagner: Recap Promo ha scritto:


Come vediamo, fin dall’esordio della Spartana in TWC, tra lei e Brunild Wagner i rapporti a distanza sono sempre stati freddi e conditi da alcune reciproche, nonchè ficcanti, frecciate a distanza. Tuttavia le loro strade restano separate durante l’estate, con la lottatrice greca intenta a scalare le gerarchie affrontando una stella di primaria grandezza quale Lucy Fisher, mentre lo Smiling Crow si dedica prevalentemente alla sua carriera parallela nelle MMA, la seconda delle sue tre passioni assieme a judo e wrestling.

Dopo la conquista del WFSS Woman Wolrd Championship a TWC Night of Gold, Elektra lancia la sua sfida alla Valkyria per End is Near. Per tutta risposta, Brunild, dopo un violento scambio verbale, tramortisce l’avversaria sul ring e le sottrae la sua cintura, portandola via con sé.

Successivamente entra in scena l’ex-WFSS Woman World Champion, Lucy Fisher. La leonessa del wrestling, amica di entrambe, cerca di mediare lo scontro tra le due, tuttavia, quando sembra sul punto di convincere la tedesca, un’incomprensione nel backstage porta la vendicativa Elektra ad aggredire e ferire al collo la Valkyria sotto gli occhi della Fisher.

Due settimane dopo, a Indoor War, l’imbufalita Brunild sfida Elektra a un match immediato, per anticipare la resa dei conti tra le due, ma la Spartana cambia diametralmente tattica, rifuggendo il confronto, scatenando così la rabbia della Valkyria. Questa infatti, viene fermata per un pelo da Lucy Fisher nel backstage mentre si sta recando dal General Manager per ottenere un incontro senza regole da disputarsi non appena rintracciata l’avversaria.

Per un attimo sembra tornare la calma, tuttavia, mentre lo Smiling Crow combatte un match cruciale in UFC, Elektra riesce a recuperare di nascosto la sua cintura, vendicando sia l’iniziale torto subito, che l’interferenza di Brunild avvenuta in FWP poco tempo prima, aggressione che le era costata la vittoria del nuovissimo FWP World Women’s Championship.

A questo punto la rabbia di Brunild Wagner non conosce limiti, e dopo un duro scambio verbale con l’innocente Lucy Fisher, invitata a non interferire mai più nella questione tra lei e la greca, la Valkyria si sfoga distruggendo il malcapitato wrestler ateniese Black Adam, per poi chiudersi ulteriormente in se stessa.

Alcuni giorni dopo, Elektra Kellis fa la storia, strappando l’FWP World Women’s Championship all’odiatissima Smantha Hart, diventando campionessa di due federazioni. Ma la sua gioia dura poco, perchè a Indoor War, scoppia un nuovo alterco con la Valkyria di Ravensburg. A farne le spese, inaspettatamente, è proprio Lucy Fisher, intervenuta ancora una volta per sedare gli animi, e colpita per sbaglio dalla sua amica Spartana dopo l’ennesima provocazione della tedesca.

Due settimane fa, l’ultimo confronto tra le due irriducibili avversarie. Prima dello showdown di End is Near, Elektra e Brunild, convocate nell’ufficio del General Manager Virgil Brown Jr. per la firma del contratto del loro match, non se le mandano a dire. Solo la presenza di Lance Murdock e Sigfried Jaeger impediscono l’ennesima rissa tra le due grandi lottatrici.

E ora, finalmente, siamo arrivati all’atteso scontro finale. Le parole stanno a zero, sarà il ring a parlare e a emettere il verdetto su questo avvincente capitolo della storia della Total Wrestling Corporation. Tre mesi di incomprensioni, litigi, aggressioni e offese. Due grandissime performer di livello mondiale. Un match secco. TWC End is Near. Welcome to The Show!


E dopo il riassunto della violenta e focosa rivalità tra Elektra Kellis e Brunild Wagner, torniamo con le immagini all’interno dell’arena. La linea passa alla nostra cara annunciatrice Jessica Rose, che vediamo sul ring in compagnia dell’arbitro designato per la contesa, Vincent Good.

Immagine


JR: Ladies and gentlemen, the following contest, scheduled for one fall, is for the WFSS Woman World Championship!!!

Boato del pubblico di Las Vegas. Ma ora è tempo di gustarci l’ingresso delle due protagoniste di questo match.

Immagine


Ed ecco che le luci si abbassano e diventano intermittenti, mentre per qualche istante sul titantron compare l’immagine di un corvo solitario in mezzo alla neve e al freddo dell’inverno.

Immagine


Subito dopo ecco comparire il logo della Bruderschaft Der Krahe Incorporated. E mentre il pubblico rumoreggia, attendiamo l’ingresso di Brunild “The Armbreaker” Wagner.



The Mission dei Puscifer si diffonde a mantetta per il Thomas & Mack Center, vediamo una foschia grigia inondare lo stage. E dopo alcuni secondi, ecco emergere la sagoma dello Smiling Crow della TWC, accolta tra un misto di fischi e applausi dai fan. La Valkyria di Ravensburg avanza sullo stage, poi si ferma e si allaccia i guanti MMA.

Immagine


Dopo di che Brunild, resta immobile qualche secondo, lo sguardo teso puntato verso il ring, infine si dirige verso il quadrato ignorando totalmente l’atmosfera creata dalle migliaia di tifosi che la circonda. Eccola salire i gradoni d’acciaio, fare due passi sull’apron e passare tra la seconda e la terza corda, entrando nel ring. Qui la Valkyria dà solo un’occhiata fugace verso l’arbitro e Jessica Rose, che si becca la solita occhiataccia. Poi Brunild si toglie felpa e pantaloni, restando in completo da MMA. Mentre la sua theme sfuma, l’International Sensation sferra un paio di pugni nell’aria, poi fa qualche piegamento scaldandosi braccia e gambe, infine si appoggia a un angolo, puntando lo sguardo gelido verso lo stage, in attesa della sua indomabile avversaria.



Ed ecco risuonare la scatenata theme di Elektra Kellis, col pubblico che esplode tra applausi e cori.

Immagine


Dopo alcuni secondi, ecco farsi avanti la Spartana sullo stage, classica giacca nera a coprire il suo ring gear, e soprattutto appoggiati sulle spalle il WFSS Woman World Championship e l’FWP Women’s World Championship. La Spartana si guarda intorno sorridendo, dopo di che alza al cielo le due cinture, ricevendo una fragorosa esultanza da parte dei fan. Poi eccola scendere la rampa con calcolata lentezza, lo sguardo fisso sulla sua avversaria che l’osserva dal suo angolo, immobile come una statua di ghiaccio. Una volta sull’apron, la bicampionessa mondiale si gira e alza nuovamente i suoi titoli tra l’esultanza dei fan.

Immagine


Dopo di che eccola scavalcare la seconda corda e irrompere sul ring. Qui Elektra mostra platealmente le cinture verso Brunild, che scuote leggermente il capo, dopo di che le bacia entrambe e le consegna all’attento Vincent Good. Infine si toglie la giacca, gettandola fuori dal ring e posizionandosi all’angolo opposto rispetto alla tedesca. Ci siamo, è il momento delle introduzioni ufficiali, la parola torna a Jessica Rose.

JR: Introducing first, the challenger! Weighting 135 pounds and standing 5-feet-7-inches tall. From Ravensburg, Germany. Representing the Bruderschaft Der Krahe Incorporated, she is The International Sensation... Bruniiiiild... Waaaaagneeeeer!!!!!

Reazione mista da parte dei fan nei confronti dello Smiling Crow, che però continua a non muoversi di una virgola, lo sguardo fisso su Elektra Kellis.

JR: And her opponent! Weighting 120 pounds and standing 5-feet-8-inches tall. From Sparta, Greece. She is the reigning and defending World Fighting Supreme Society Woman World Champion and Fortuna Wrestling Promotion World Women’s Champion... Elektraaaaa... Keeeeelliiiiis!!!!!

E riecco i fan applaudire la Spartana, che accenna un sorriso per poi tornare a concentrarsi sull’avversaria, mentre Vincent Good alza il WFSS Woman World Championship a favore di camera e poi verso le altre tre direzioni.

Immagine


Ci siamo, il referee consegna il titolo a uno degli official fuori dal ring, mentre Jessica Rose esce dal quadrate. Tutto è pronto per l’inizio di questo match, che viste tutte le premesse potrebbe rivelarsi estremamente spettacolare quanto brutale. Dopo aver fatto un cenno a entrambe le lottatrici, Vincent Good alza il braccio verso il Timekeeper. E mentre Brunild e Elektra si puntano cariche come molle, ecco risuonare il triplice rintocco della campanella. Here, we, go!


Immagine

**WFSS Woman World Championship Match**

Elektra “The Spartan” Kellis (c) vs. Brunild “The Armbreaker” Wagner


Le due si corrono addosso ad alta velocità, Elektra salta addosso alla tedesca facendola sbilanciare a terra e connettere con una Thesz Press. Inizia una raffica di pugni ma Brunild ribalta la situazione e si porta sopra rifilandole dei violenti Forearm Smash sul volto. Nuovo cambio sul fronte ed Elektra è nuovamente in comando e dopo un paio di pugni inizia a riempirla di headbutts. Brunild torna in comando, no! Non fa in tempo ad avviare l'offensiva che Elektra si riporta sopra di lei. Brunild rotola e si porta ancora una volta sopra. Attenzione, le due a forza di rotolare finiscono fuori ring. Non sembrano però aver la minima intenzione di fermarsi e Brunild rifila dei lenti e poderosi Forearm Smash che si abbattono sul volto della greca. Carica un altro Forearm Smash ma la campionessa riesce a bloccarle il braccio. Le dà una testata, un'altra, un'altra ancora, con ritmo sempre maggiore. La Valkyria indietreggia stordita dai colpi ed Elektra si riporta in piedi e la impala contro le barricate con una Spartan Spear!!!!

Immagine


Incredibile, le barricate cedono sotto il peso delle due lottatrici che ora sono entrambe a terra riprendendo fiato dopo l'incredibile inizio a cui hanno dato vita mentre il pubblico rumoreggia estasiato da questa partenza a mille. Il conteggio dell'arbitro è arrivato a 6 ed Elektra si avvicina al ring gattonando per poi risalire mentre l'arbitro annuncia il 7. La spartana rimane stesa pancia all'aria respirando pesantemente. L'arbitro ora annuncia l'8 mentre Brunild si tiene l'addome digrignando i denti e con un balzo si getta dentro al ring proprio sul 9. Elektra però non le lascia tempo di rifiatare ed inizia a riempirla di Stomp. Brunild indietreggia fino ad arrivare con le spalle all'angolo della corda più bassa. L'arbitro conta per far interrompere la scorretta offensiva della Spartana che si stacca al conto di 3. Le si getta addosso con un Facewash kick per poi rifilargli altri calci. Si porta verso l'altro angolo ed ora la stende con una ginocchiata omicida in corsa

Immagine


La spartana, senza esitazione, trascina la Valkyria verso il centro del ring e va per lo schienamento: 1, 2, no! Elektra rialza l'avversaria e la manda contro le corde per poi mandarla a terra con un elbow smash in pieno petto. Si da la spinta con le corde e le rovina addosso con un Jumping Knee. Con una capriola si rialza immediatamente dall'altro lato e prende di nuovo la rincorsa e va con una Running Senton

Immagine


Uncina la gamba per il pin: 1, 2, niente da fare! La tedesca è completamente in balia della sua avversaria che ora le pianta il ginocchio nella schiena per poi tirarle le braccia all'indietro eseguendo una Backstretcher. La Valkyria sbuffa sbattendo i piedi per liberarsi dalla presa. Con la forza delle gambe si riporta in piedi, riesce quasi a liberarsi quando Elektra la sbatte a terra prendendola per la testa. Adesso la intrappola in una Headlock non lasciando respiro all'avversaria. Stringe la presa ma lentamente Brunild riesce a portarsi in piedi. Ora cinge le braccia attorno alla vita della nemica ma prima che possa tentare un Suplex viene colpita da una gomitata sulla nuca ed immediatamente imprigionata in una Abdominal Stretch

Immagine


La lottatrice MMA si ritrova col fiato spezzato mentre la campionessa continua ad infierire sull'addome e rifila delle gomitate proprio nella zona che viene torsa in modo innaturale dalla presa. Altre gomitate per poi piantare lo stesso gomito nell'addome in modo da spezzarle il fiato. La tedesca boccheggia dimenandosi con la gamba libera ma la Spartana rilascia il gomito dall'addome ed arpiona la gamba libera tirandola all'indietro e riuscendo a tirare fuori un urlo di dolore alla sua avversaria. Strattona la gamba ancora e ancora facendole raggiungere angoli umanamente impossibili. Brunild stringe i denti ed ondeggia il braccio destro, l'unico arto ancora libero. Dopo vari tentativi riesce a portarlo addosso al collo della Black Widow e concentra tutte le sue forze riuscendo a portarla a terra con il Valkirye Takedown!!!

Immagine


La nuca della Spartana impatta malamente contro il tappeto mentre Brunild inizia a tempestarla di pugni. L'arbitro è costretta a fermarla personalmente vista la sua furia e il fatto che non si interrompa nonostante il conteggio. La stacca dalla sua avversaria ma Brunild lo scansa con una mano e si precipita su di Elektra che però la sorprende con uno Spartan Kick!! Brunild indietreggia barcollando per poi andare con il suo Valkyrie Kick! Elektra barcolla ma sfodera un altro Spartan Kick! Altro Valkyrie Kick di Brunild e stavolta Elektra crolla in ginocchio. Brunild indietreggia per caricare meglio il colpo e finirla con un Seated Valkyrie Kick in corsa ma Elektra si abbassa. Brunild va addosso alle corde e così fa Elektra ma al rebound la spartana riesce ad avere la meglio con il SpartanKick definitivo!

Immagine


Brunild crolla a terra ed Elektra si lascia cadere sopra di lei per il pin: 1, 2, no! Elektra si tira indietro i capelli con una mano per poi alzarsi e girare Brunild a pancia in sotto. La prende per la nuca e le sbatte il muso contro il tappeto un paio di volte. Dopo di che mette i piedi sulle sue cosce. Prende un braccio, tenta di prendere l'altro ma Brunild si dimena e rifila dei colpi al viso della Spartana che però non lascia la presa e riesce a catturare anche l'altro braccio. Adesso si da la spinta all'indietro un paio di volte fino a raggiungere la posizione seduta e tirare le braccia della tedesca violentemente in una variante della Romero Special, andando ancora ad esercitare pressione sull'addome.

Immagine


La tedesca emette dei lamenti mentre tenta di liberarsi. Scuote la testa all'indietro in modo da colpire l'avversaria con delle testate. La greca accusa i colpi e Brunild riesce a liberare un braccio con il quale rivolge vari colpi sul volto della Spartana. Adesso le abbranca il collo tentando un altro Takedown ma la Kellis le lascia l'altro braccio e con entrambe le braccia libere torce la Tedesca all'indietro per la gola. Il membro della BDK agita le braccia in aria in debito di ossigeno e rifila delle gomitate sul fianco della Spartana che però la sbalza in avanti per poi riafferrarle le braccia. Ora si dà la spinta diverse volte fin quando non riesce a completare la Romero Special portando l'avversaria in aria sopra di lei

Immagine


Elektra tende le braccia della rivale a più non posso e riesce a far cacciare alla fredda tedesca un secondo urlo di dolore. L'arbitro le si avvicina e le chiede se vuole cedere ma di tutta risposta si becca un insulto. La spartana continua a tendere mentre la valkyria tenta di portare il peso in avanti e sciogliere la presa. Le forze della greca però iniziano a cedere nel reggere questa faticosa presa però non demorde e continua nel suo intento ma Brunild riesce a liberare un braccio. La Black Widow tenta inutilmente di riagguantarlo e Brunild riesce a posarlo a terra dinnanzi a lei. Riesce anche a liberare l'altro braccio e portarlo vicino all'altro per poi compiere una rotazione e girare la presa in suo favore ed intrappolare Elektra in una Figure-4 Surfboard

Immagine


Elektra, a testa in giù con i capelli che le cadono dinnanzi al viso, inizia a gemere di dolore e la Valkyria, finalmente in dominio, si sfoga di quanto subito finora e dalla sua posizione riesce facilmente a spingere verso di lei le braccia dell'avversaria piantando ancora più a fondo i piedi nelle sue cosce. Si scuote violentemente per dare più intensità alla presa ed ora è la Spartana a cacciare un urlo di dolore

Immagine


Ora Brunild, furiosa, si tira indietro eseguendo un ponte retto con la testa aumentando ancora il dolore provato dalla Spartana che caccia un secondo e tremendo urlo di dolore portandosi in pari con la nemica. Il sangue inizia a scendere verso la testa di entrambe che si trovano all'ingiù ed Elektra, in questa posizione da più tempo, sembra quasi perdere i sensi mentre la sua pelle pallida inizia ad assumere il colore di un lenzuolo bianco puro. Brunild però non può continuare a reggere il ponte con la testa e difatti crolla dovendo appoggiare i gomiti a terra lasciando così libere le braccia della spartana che le appoggia di fianco a lei e le sfrutta per riuscire a compiere un'altra rotazione e riportarsi in vantaggio. Adesso compie un ponte e accinge le mani attorno alla gola tedesca intrappolandola in un'ennesima e letale morsa di sottomissione

Immagine


Si scuote violentemente per arrecare più danno. Così facendo abbassa però la guardia e la valkyria rifila delle tremende gomitate sul naso della spartana che stordita rilascia la presa. Ora si rialza con la Spartana sulle sue spalle per poi farla rovinare a terra con un Neckbreaker, non molla però la presa: con una capovolta si riporta in piedi, torce il collo dell'avversaria e la travolge con un altro neckbreaker. Freya's Greeting a segno. Attenzione, Brunild non si accontenta e ancora non scioglie la presa: si riporta in piedi, di nuovo le torce il collo e la schianta con il neckbreaker per poi ripeterlo un'altra volta ancora: Due Freya's Greeting una dietro l'altra!

Immagine Immagine


Elektra sembra ormai KO e lo Smiling Crow la trascina a peso morto verso centro ring e va per il pin: 1, 2, 3, NO! All'ultimo la spartana rinviene e riesce ad alzare la spalla. La tedesca inizia a tempestarla di violenti pugni sul volto e l'arbitro deve di nuovo separarla fisicamente. Scansa l'arbitro e le si getta di nuovo addosso e continua a riempirla di tremendi pugni e l'arbitro di nuovo la stacca e la ammonisce. Brunild attende impaziente che la ramanzina finisca e si getta di nuovo addosso alla Spartana che si è portata in piedi. Barcolla e tenta una timida Clothesline facilmente evitata dalla MMA Fighter che inizia a colpirla con una tremenda combinazione di calci e pugni violentissimi facendola crollare in terra. Brunild però fa cenno di no con la testa e la rialza per i capelli. Elektra si regge a malapena in piedi ma ci pensa la Valkyria con la sua temibile combo a farla restare in piedi fino a lavoro finito: Due Lieblingsspiel a segno, incredible!

Immagine Immagine


Copre per lo schienamento: 1, 2, 3, NO! Incredibile, Elektra riesce ad alzare la spalla! Brunild si passa le mani sui capelli scuotendo la testa. Si dirige ora sull'apron ring e con fatica sale sulla terza corda preparando il volo della Valkyria mentre Elektra si trova ancora a terra sfinita. E' pronta a spiccare il volo quando la Spartana con un guizzo si alza e si dirige sulla seconda corda pronta a tirar giù la nemica con una Hurricanrana. La tedesca però rimane ben salda sulla sua posizione ed Elektra rovina a terra. Brunild accenna un freddo sorriso e... Assurdo! Elektra ancora una volta trova le forze per raggiungere l'avversaria sul paletto e questa volta riesce a tirarla giù con un incredibile Belly to Belly Suplex dalla terza corda!!!

Immagine


Entrambe le contendenti ora si trovano a terra esanime, una vicina all'altra. Il pubblico rumoreggia estasiato e l'arbitro inizia il conteggio: 1... 2... 3... 4... 5... 6... 7... 8... Brunild riesce a portarsi sulle ginocchia. 9... Così anche Elektra. Le due si scambiano un lungo sguardo mentre respirano pesantemente ed accennano un sorriso quando Brunild rifila uno schiaffone ad Elektra. Elektra sorride e ricambia. Brunild fa lo stesso. Elektra si porta in piedi e le rifila un pugno in pieno volto. La Valkyria gira il volto per il colpo subito. Sputa un grumo di sangue a terra sorridendo a sua volta e rifila una violenta ginocchiata sul naso di Elektra. Questa accusa il colpo e crolla su un ginocchio tenendosi il naso dal quale esce un rivolo di sangue. Con il dorso della mano si pulisce e colpisce l'avversaria con potenti ginocchiate all'addome. Questa indietreggia e si rifa avanti seccando la Spartana con un Brunild's Kiss. Elektra barcolla e va con uno Spartan Kick. Brunild sembra non accusare il colpo e poggia una mano dietro la nuca della greca mentre con l'altra infierisce con un altro Brunild's Kiss! La nuca di Elektra ora poggia sulla mano di Brunild invece di cadere a terra e la tedesca continua con la sua offensiva: un altro Brunild Kiss e un altro ancora! Il labbro della spartana si apre e da esso fuoriesce copioso del sangue mentre cade a terra

Immagine Immagine Immagine


Copre per il pin: 1, 2, NO! Ancora una volta Elektra rimane in gioco. Brunild scuote la testa incredula ed inizia a riempirla di ginocchiate sulla testa mentre è ancora a terra. Adesso la rialza per stenderla col Valkyrie Kick, NO! Elektra si abbassa e va con un Forearm Smash! Un altro e un altro ancora ma viene fermata da un calcio all'addome della tedesca. La valkyria va verso le corde per la sua Spear ma la Spartana corre anch'essa contro le corde e coglie di sorpresa lo smiling crow travolgendolo con la SPartan Spear!!

Immagine


Elektra faticosamente si avvicina all'avversaria per abbrancarla per i capelli e trascinarla verso l'angolo dove la fa impattare di muso. La prende nuovamente per i capelli e la sbatte contro l'angolo opposto. Incontentabile la lancia con un Irish Whip contro il terzo angolo per poi caricarla e mandarla contro il quarto e ultimo angolo ed impalarla con delle spallate sull'addome. Ora corre all'angolo opposto e presa la rincorsa connette una poderosa ginocchiata in corsa sull'addome. Prende un attimo fiato a ridosso dell'avversaria per poi girarsi e connettere una gomitata, un'altra, un'altra ancora: Spartan Elbows a segno!

Immagine


La spartana è una furia e tempesta Brunild di gomitate a non finire fin quando l'arbitro non è costretto a separarla. Elektra parte di nuovo alla carica ma Brunild alza le ginocchia interrompendo la carica. Sale prontamente sulla seconda corda pronta a volare, no! Elektra la ferma con un Enziguiri volante. Elektra sale anche lei sulle corde ed uncina il braccio per un Superplex, NO! Brunild punta i piedi e non si smuove ed anzi, contrattacca con vari pugni all'addome che sbilanciano la greca che ruzzola a terra. Brunild si riposiziona sopra al paletto e riprende fiato ma ancora una volta viene sorpresa dalla carica di Elektra che le corre addosso per un altro Super Belly to Belly. Questa volta però la Valkyria gioca d'anticipo e si rifugia sull'apron ring rendendo vana l'offensiva nemica. Dall'apron colpisce Elektra con un Forearm Smash per poi prenderla per la nuca ed infilarla tra la seconda e terza corda ed iniziarla a riempire di violenti calci sul muso. Elektra però riesce a fermare un calcio e riporta la gamba nemica a terra. Approfitta di quei pochi secondi e schiocca un poderoso Spartan Kick che sbalza la Valkyria fuori ring. Questa si volta tenendosi la mascella con una mano ma non appena si gira vede la sua rivale che le frana addosso con una Rolling Senton dall'apron ring!!

Immagine


Entrambe sono a terra sfinite. L'arbitro inizia il count-out mentre boccheggiano: 1... 2... 3... 4... 5... 6... 7... 8... Elektra si appoggia alle barricate e riesce a portarsi in piedi. 9... Prende Brunild per la nuca e la rispedisce dentro al ring per poi salire sull'apron ed interrompere il conteggio proprio all'ultimo. Riprende fiato ora per poi pulirsi il sangue fuoriuscito dal labbro spaccato con il dorso della mano. Lo Smiling Crow nel frattempo si è rialzato e la stordisce con una gomitata per poi portarla dentro al ring con un Hip Toss. La spartana però dimostra grande agilità ed atterra in piedi dopo lo sbalzo della Hip Toss ritrovandosi nel lato apposto della rivale. Le corre addosso per un'altra Spartan Spear ma Brunild interrompe la corsa ed al volo la intrappola nella più letale delle sue manovre: la Valkyrie's Rage, incredibile prodezza da parte della tedesca!

Immagine


Elektra è ben conscia del pericolo in cui si trova e quindi prima che riesca ad applicare al 100% la sottomissione sgattaiola verso le corde ma quando sembra essere arrivata a destinazione la Valkyria compie una rotazione e sbalza la Spartana a centro ring per poi torcere il braccio in maniera totalmente innaturale. La spartana ora caccia fuori un terzo urlo di dolore portandosi in vantaggio in questa gara immaginaria. Immediatamente seguito da un quarto e un quinto, di intensità sempre maggiore. La spartana sbatte i piedi e si dimena tentando una via d'uscita ma sembra non esserci più nulla da fare. Caccia un sesto urlo di dolore, più forte che mai, con le lacrime che le sgorgano dagli occhi. E' finita, non c'è più nulla da fare per lei. L'arbitro le si avvicina chiedendole se vuole cedere. Con un filo di voce risponde di NO. Ora a malapena riesce a spostare le gambe verso la Valkyria per poi portare il suo peso sopra di lei e metterla con le spalle al tappeto

Immagine


1, 2, no! La Valkyria con facilità riesce ad alzare una spalla mantenendo la presa. La Black Widow decide quindi di tentare una Deadlift Powerbomb ma non ha forze a sufficienza per sollevare l'avversaria che infatti la riporta a terra sbalzandola nuovamente con una rotazione.

Immagine


Questa volta però verso il bordo del ring, Elektra allunga la mano libera mentre stringe i denti a più non posso in mezzo alla laguna di sangue che ha nella bocca. Per un pelo non riesce ad agguantare la prima corda, Brunild si tira all'indietro facendo compiere al braccio di Elektra un piegamento del tutto innaturale procurandole un settimo urlo di dolore. Chiude gli occhi bagnati dalle lacrime ed alza la mano libera in aria pronta a cedere. La mano vibra per alcuni secondi quando Elektra decide di tentare di nuovo la fuga e sporge il braccio a più non posso verso le corde rischiando di far uscire la spalla ma finalmente riesce a toccare le corde ed implora l'arbitro di rilasciare la presa che Brunild però mantiene fino al conto di 3 per poi allontanarsi. Adesso le va di nuovo addosso e la sballottola a centro ring dove la rialza e pone il suo braccio attorno al collo e connette con un Vertical Suplex. Mantiene la presa e rotola portandosi di nuovo in piedi andando col secondo dei 3 amici tedeschi. Nuovamente rotola portandosi in piedi per poi sollevare in aria la Spartana per il terzo ed ultimo Suplex. La fa rimanere in aria per vari secondi ma questa riesce a contrattaccare e dirige un ginocchio sul cranio della bionda. Riesce a riportarsi a terra dove prontamente le uncina la gamba, sposta il braccio e... SHAZAM A SEGNO! SHAZAM A SEGNO!

Immagine


La capovolge immediatamente per il pin: 1... 2... 3.... SI!
NO! All'ultimo istante la bionda riesce ad alzare la spalla. Elektra non trova neanche la forza di rimanere incredula e si pulisce nuovamente il labbro insanguinato e rimane impalata per vari secondi, con le mani sporche di sangue tra i capelli, presa dallo sconforto. Adesso la rialza per i capelli e la manda fuori ring, NO! Brunild riesce a ribaltare ed Elektra finisce sull'apron ring. Brunild la stende col Valkyrie Kick, no, Elektra evita e cattura la gamba per poi sbatterla contro la terza corda. Brunild ruzzola a terra dentro il ring mentre Elektra prende fiato. La tedesca si rialza tenendosi la gamba e va di nuovo dalla Spartana: Forearm Smash! Forearm Smash di Elektra! Forearm di Brunild, NO! La campionessa evita e si affaccia tra la seconda e terza corda per andare con una spallata sull'addome preso di mira più volte durante la contesa. Questo riesce a stordire la tedesca e così la abbranca per i capelli e la porta a cavallo tra le corde ed inizia a sfogarsi: Spartan Knees a segno! Brunild penzola tra le corde ma Elektra non ha intenzione di smettere, si tira giù la ginocchiera e continua a connettere con una serie di crude ginocchiate sull'addome della rivale per poi farla crollare dentro al ring

Immagine Immagine


Elektra non riesce però a trovare le forze per tornare dentro al ring, rimane appesa alle corde per svariati secondi mentre boccheggia. Sputa fuori un grumo di sangue e si pulisce ancora il labbro spaccato. Nel frattempo, dentro al ring, la Valkyria inizia a rimettersi in piedi. Elektra allora si da lo slancio con le corde e si getta con uno Slingshot Shoulder Block, NO! Brunild la cattura in volo e la porta sulle spalle. Elektra si agita perché sa cosa sta per accadere e riesce a portarsi in terra. Viene però immediatamente freddata da un Valkyrie Kick e quindi caricata di nuovo sulle spalle per poi essere scaraventata a terra con la Geheimnisnacht

Immagine


Gli occhi di Elektra si sbarrano mentre il suo corpo, apparentemente senza vita, viene sballottato nel ring dopo l'impatto subito. Brunild poggia un braccio sopra di lei per il pin: 1... 2... 3!! E' finita!
NO! Elektra c'è. La Valkyria rimane impietrita ma corre ai ripari. La porta in piedi e la stordisce con l'ennesimo Valkyrie Kick. Ora le si aggrappa addosso al braccio per la sua letale Armbar: NO! Elektra riesce a bloccarle le gambe prima che completi la presa e la bionda sbatte la testa sul tappeto. La spartana pone la sua gamba in mezzo a quelle della rivale per poi girarla e chiudere con la Widow's Bite! Widow's Bite perfettamente applicata nel mezzo del ring: ormai è fatta.

Immagine


Elektra spinge a più non posso le braccia della nemica all'indietro e applica ancora più pressione sull'addome preso più e più volte di mira e riesce a far cacciare un terzo urlo di dolore alla tedesca che scuote la testa furiosa. Elektra lascia una mano dalla presa per andare a colpire l'addome dell'avversaria che caccia un quarto urlo di dolore. La tedesca riesce però ad approfittarne e cinge il braccio libero attorno al collo di Elektra cercando di trascinarla giù con un Takedown ma Elektra pone resistenza e continua a martellarle l'addome. La spartana però decide di dare una smossa alla contesa per non rischiare che la tedesca si liberi. Con fatica si porta in piedi sollevando la Valkyria ancora aggrappata a lei e la sbatte con un Back Suplex

Immagine


Le due sono di nuovo a terra e con estrema fatica si portano entrambe vicino ad un angolo per aiutarsi a tornare in piedi per poi prendere fiato. Si scambiano un altro lungo sguardo, una di fronte all'altra, ed Elektra decide di partire all'attacco e le corre addosso per una doppia ginocchiata in corsa... NO! Lo Smiling Crow la ferma in volo e le abbranca le gambe facendola finire a testa in giù. La fa sbattere contro l'angolo più basso più volte sballottandola a destra e sinistra. Si carica la Spartana esausta sulle sue spalle e sale sulla seconda corda. Elektra però comprende il pericolo e scalcia come un cavallo imbizzarrito. Inizia a dirigere varie gomitate sul volto della tedesca che però non si smuove. Continua con le sue gomitate, sempre più violente, dirette sul naso. Ancora nulla. Elektra grida furiosa ed inizia una tempesta incredibile di gomitate fin quando dal naso della Valkyria non esce uno spruzzo di sangue. La Valkyria barcolla leggermente ed Elektra riesce a smontare dalle sue spalle aggrappandosi alle corde. La Valkyria vuole buttarla giù ed inizia a riempirla di testate mentre il sangue che fuoriesce dal naso schizza da tutte le parti. Elektra barcolla, sembra cadere ma con un braccio riesce ad aggrapparsi alle corde e rimanere in equilibrio. La Valyria dirige un calcio violento sul braccio che si stacca ma all'ultimo riesce ad aggrapparsi con l'altro, già messo male per via delle sottomissioni della tedesca. Una smorfia di dolore si dipinge sul volto della Spartana che inizia a dare delle gomitate sull'addome dell'avversaria con il braccio libero. La bionda digrigna i denti mentre il sangue le cola sul mento e, nonostante il dolore, sferza un calcio al braccio di Elektra aggrappato alle corde e questa ruzzola a terra con un grido di dolore. Brunild finalmente può prendersi un attimo di pausa e si aggiusta sulle corde... No, impossibile! La spartana si porta di nuovo in piedi e con un grido poderoso corre verso la rivale saltando sulla prima corda e stendendola con un'incredibile ginocchiata volante. Un altro grande spruzzo di sangue esce dal naso del Corvo che dirige la testa all'indietro per via del colpo subito. Elektra prende fiato sulla prima corda con entrambe le braccia sulle corde. Sale sulla seconda e si porta il braccio della tedesca attorno al collo. Brunild però dirige dei pugni sul busto dell'avversaria per farle sciogliere la presa, Elektra barcolla. Brunild le uncina la gamba e la carica sulle sue spalle... Non è possibile! Si lancia in una super variante della Geheimnisnacht!

Immagine


Elektra atterra con gli occhi sbarrati e rimane immobile. Brunild compie un ultimo balzo e si getta sopra l'avversaria per il conteggio prima di crollare esausta: 1... 2... 3... E' fatta! Brunild riesce a vincere questa cruenta battaglia.

Spoiler:
THE WINNER OF THIS MATCH BY PINFALL: BRUNILD WAGNER!


Brunild a malapena riesce a portarsi in piedi, viene aiutata dall'arbitro che le dona la cintura WFSS e le alza il braccio mentre con l'altro lei si tiene l'addome. Un sorriso si fa strada sul volto macchiato dal sangue e poi si butta addosso ad un angolo per riposare. Elektra striscia verso le corde per poi mettersi le mani sui capelli mentre delle lacrime le solcano il viso. Rimane così per alcuni secondi, poi con l'aiuto delle corde si rialza e anche lei si riposa addosso all'angolo. Le due si scambiano un lungo sguardo, uno di fronte all'altra, e poi si scambiano un cenno d'intesa con dei timidi sorrisi mentre il pubblico applaude estasiato entrambe le contendenti. Elektra rotola fuori ring, si fa consegnare la sua cintura FWP e poi si dirige nel backstage con passo lento e zoppicante mentre Brunild alza in cielo la sua nuova cintura.


UP NEXT: "The Ultimate Fighter" Tyler Nolan


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

TWC - THE END IS NEAR
MessaggioInviato: 18/12/2015, 19:05 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18345
Immagine

E dopo un altro spot pubblicitario, torniamo LIVE dal Thomas & Mack Center, Las Vegas, all'interno del quale sta andando in scena il terzo special event della TWC, l'ultimo show dell'anno, "The End Is Near". Ci troviamo dietro le quinte e siamo in compagnia della bellissima e raggiante intervistatrice della TWC, Ally Sullivan, pronta per una nuova intervista in questa serata per lei piena di impegni.

AS: Signore e signori, bentornati al Thomas & Mack Center, bentornati a "The End Is Near", l'ultimo grande evento dell'anno targato TWC, uno show che si sta rivelando pieno di spettacolo, grande wrestling e, anche, ricco di sorprese; e, parlando di sorprese, ecco quanto avvenuto durante il Kickoff che ha preceduto l'inizio dello special event, al termine del match fra i Nolan Brothers, Samuel e Tyler Nolan, e "The Enlightened of Pro Wrestling", Mars e Zeus, vinto, a sorpresa, da questi ultimi...

REPLAY ha scritto:
Il pubblico è incredulo, non riesce a credere a quanto è appena successo, Zeus e Mars abbandonano immediatamente il quadrato, mentre Tyler, dolorante, raggiunge sul ring il fratello Samuel, che, esanime, giace al centro dello stesso; The Enlightened of Pro Wrestling, dirigendosi all'esterno dell'arena, festeggiano, l'uno agitando minacciosamente la mazza da baseball, l'altro alzando al cielo entrambe le braccia, ringraziando forse qualcuno a noi sconosciuto; le immagini ci conducono nuovamente sul ring, dove ora Samuel, aiutato dall'arbitro, finalmente si rimette in piedi, mentre Tyler, sconsolato, scuote la testa, fissando il vuoto; ecco che Samuel è di nuovo in piedi, viene raggiunto dal fratello, i due si osservano, Samuel, col volto rigato dalle lacrime, pare chiedere scusa a Tyler, che prima lo osserva malamente, poi lo abbraccia...

Immagine

..."THE ULTIMATE ACT"!! TYLER NOLAN HA COLPITO SAMUEL NOLAN!! Il pubblico è sorpreso, cominciano ad udirsi i primi fischi, mentre Tyler ammira la carcassa di suo fratello stesa dinnanzi ai suoi piedi; il suo è uno sguardo minaccioso e al tempo stesso proprio di chi si sente orgoglioso del proprio operato. Fra i fischi di gran parte dell'arena, Tyler si strappa la maglietta che indossava, svelandone sotto un'altra con la scritta...

Immagine

...FWP!! Ora l'ex combattente delle MMA si fa passare un microfono, dunque comincia a parlare.

TN: Sam...the End is...HERE!!

Pronunciate queste poche, ma significative parole, Tyler Nolan getta a terra il microfono, dopodiché lascia il ring e si allontana, lasciando suo fratello privo di sensi e il pubblico senza parole.


AS: L'inaspettato è successo, Tyler Nolan ha rivolto le spalle a suo fratello Samuel e al TWC Universe...

??: Ehi, ehi, aspetta un momento, cazzo!

Immagine

...al fianco di Ally Sullivan compare Tyler Nolan, che indossa una maglietta con al centro la scritta "FWP".

TN: Ma che cazzo stai dicendo, donna?! E dammi sto fottuto microfono, puttana!

Tyler Nolan strappa violentemente il microfono dalle mani della giovane intervistatrice, che indietreggia un po'...

TN: Allora?! Hai altro da aggiungere?! Quante altre cazzate vuoi sparare, fottuta mignotta?! Allora?!

Ally Sullivan impallidisce, mentre Tyler Nolan la osserva con sguardo truce.

TN: Pensi che non possa farti niente, perché sei donna?! Vuoi vedere, vuoi vedere, cazzo?!!

La situazione si fa critica tanto che le urla di Tyler attirano alcuni addetti alla sicurezza presenti nei paraggi, che intervengono e invitano Nolan a calmarsi.

TN: Mi avete rotto i coglioni, TUTTI! Voi, tu, mignotta dalla faccia da prendere a schiaffi, il TWC Universe, Samuel...TUTTI! Quando ho debuttato in TWC quel bastardo di Brian, quel vecchio di merda di Tidus mi avevano promesso il mondo, e ora?! Ora, dove cazzo sono?! Stanotte è stata la notte più umiliante e tremenda della mia carriera, un incubo: ho lottato in uno stramaledettissimo kickoff (nel kickoff, cazzo!), contro due fottutissimi pezzenti, due psicopatici da rinchiudere...e in compagnia di un perdente, il perdente, il figlio prediletto, il giovane prodigio della famiglia, quello che tutti amano, mr. perfezione, il piccolino...e HO PERSO!! Ho perso, CAZZO! No, no, sono stufo, mi sono rotto i coglioni...sono un pluricampione di MMA IO, sono un eroe della patria, ho lottato contro i migliori, ho sconfitto bestie di oltre due metri, merito RISPETTO, cazzo! Ho chiuso con questa compagnia di pagliacci, HO CHIUSO, cazzo! In FWP diverrò una star, farò la storia di questo business, farò soldi, un mucchio di soldi, vincerò tantissimi titoli, il mio nome diverrà sinonimo di grandezza, e tutti mi aduleranno, tutto il mondo mi conoscerà, le donne cadranno ai miei piedi, gli uomini mi invidieranno, i bambini mi vedranno come un eroe...e quando avrò avuto successo, voi, figli di puttana, voi, tutti voi, schifosi pezzenti, dovrete baciarmi il culo!

Tyler Nolan getta lontano il microfono e, tenuto sotto sorveglianza dalle guardie della sicurezza, si allontana, ma prima...

TN: E tu, tu, mignotta, TU sarai la MIA puttana! Ci si sente, presto!

Una risata accompagna queste ultime parole, mentre Ally Sullivan, col volto rigate dalle lacrime, impietrita, viene consolata da un membro della security.


UP NEXT: Ladder War Match for the TWC World Tag Team Championship


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

TWC - THE END IS NEAR
MessaggioInviato: 18/12/2015, 19:15 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18345
Amiche e amici del TWC Universe, bentornati a TWC "The End Is Near", il terzo special event della TWC, l'ultimo show dell'anno prima della sosta natalizia.

Immagine


Dopo una panoramica dal monumentale impianto del Thomas & Mack Center di Las Vegas, è arrivato il momento di voltare pagina e concentrarci su uno dei crocevia più attesi di questo strepitoso evento.

Immagine


Come ci mostra la grafica, infatti, tra qualche minuto la Bruderschaft Der Krahe Incorporated difenderà gli ambitissimi TWC World Tag Team Titles in un temuto Triangle Ladder War Match dal brutale assalto dell’Unstoppable Team, formato dal German Superman, Fred Franke, e dall’Orphan, Sean Morgan, e dalla contemporanea caccia alla gloria dei No More Heroes, tag composto dal Child of Ice, Travis Miller, e dall’Ultimate Rebel, Shawn Gates. E ovviamente, per non farci mancare nulla, spazio per un breve promo di recap che ricapitola la faida che ha portato questi tre agguerriti tag team a giocarsi le proprie carte in questo incontro che promette lacrime, sangue ed emozioni a profusione.

Triangle Ladder War Tag Team Match - Feud Recap ha scritto:


Le immagini partono da Night of Gold, quando Mr. Fox lon cerca di salvare la fedeltà della BDK Inc. assegnando d’ufficio i nuovissimi TWC TagTeam Titles a Sigfried Jaeger. Tuttavia, il Corvo non rinuncia alla sua vendetta, e assieme a Big Black Boom e Christophorus Schmidt lascia Fred Franke al suo destino nel Main Event dello Special Event, che si conclude col trionfo di Leon Black e la disfatta finale di Olon.

Successivamente, ad Achtung, Jaeger introduce il suo nuovo compagno di tag e co-detentore dei titoli, Christophorus Schmidt, il quale entra ufficialmente a far parte della Bruderschaft. Tuttavia, entrambi vengono attaccati dai Nolan Brothers, tornati dopo la fine della dittatura di Olon nonché nemici dichiarati di Schmidt.

Mentre Sigfried e Christophorus si occupano di Tyler e Samuel Nolan, battendoli sonoramente, assistiamo alla nascita di una nuova alleanza anti-BDK tra Travis Miller, storico nemico di Jaeger, e il veterano TWNA Shawn Gates, voglioso di voltare pagina e raggiungere finalmente quel successo sfuggitogli in passato per un grave infortunio. I campioni di coppia e il nuovo duo entrano immediatamente in rotta di collisione, visto che i secondi considerano gli avversari dei campioni di cartapesta da spodestare il prima possibile.

Dopo l’ennesimo promo di fuoco contro la BDK da parte di Miller e Gates, l’attesa replica della BDK viene interrotta nientemeno che da Fred Franke. Il German Superman, fallito un secondo assalto al titolo mondiale, decide infatti di aprire un contenzioso con i campioni di coppia, rei di averlo abbandonato nel momento del bisogno a Night of Gold. Ben presto il confronto si trasforma in una rissa, che vede coinvolto anche Sean Morgan, un ex-protetto di Fox Olon, nonchè conoscente di lunga data di Fred. Quando anche Miller e Gates entrano a combattere, il nuovo GM, Virgil Brown Jr., interviene e fa separare le tre fazioni.

Nella successiva puntata di Indoor War, si tiene un importante First Contender’s Match che vede Gates e Miller affrontare Franke e Morgan con in palio l’ambita shot titolata contro la BDK Inc. per End is Near. Tuttavia, i tedeschi di Ravensburg rovinano tutto, travestendosi da Flames e aggredendo i quattro wrestler coinvolti nel match, che viene annullato. Per tutta risposta, Virgil Brown Jr. fissa per End is Near un Triple Threat Tag Team Match, concedendo la shot a entrambi i team danneggiati dai campioni.

I rapporti tra Virgil Brown Jr. e la BDK Inc. iniziano così inevitabilmente a deteriorarsi, con i tedeschi che non possono più aggredire nessun avversario fino a End is Near, pena la perdita dei titoli. Due settimane dopo si tiene un’importante edizione di Sigfried Jaeger’s Achtung. Qui, tutti e sei i wrestler coinvolti nel match di dicembre non se le mandano a dire, aggredendosi verbalmente in tutte le maniere. Quando la situazione è sul punto di degenerare in rissa, ancora una volta fa la sua comparsa il General Manager, che fissa un Triple Threat Match per l’ultima puntata dell’anno di Indoor War con in palio la stipulazione dello showdown di End is Near.

Mentre la Campagna d’Autunno della BDK Inc. prosegue con la difesa titolata in un sanguinoso match in TDPW, arriviamo al Triple Threat Match che vede Shawn Gates rappresentare il tag con Miller che ha per nuovo nome No More Heroes, mentre Sean Morgan entra in campo per il suo Unstoppable Team con Franke spettatore. Infine, per la BDK Inc. è Sigfried Jaeger a combattere. Dopo un incontro bellissimo, ha la meglio per un soffio Sean Morgan. Viene scelta così la stipulazione per End is Near: un Triangle Ladder War Match.

TWC End is Near. Due titoli appesi sopra al ring. Numerose scale e oggetti contundenti sparsi attorno al quadrato. Tre coppie si sfideranno. Una sola uscirà con il massimo alloro alla vita. Cosa prevarrà? La determinazione e la forza di volontà dei No More Heroes? La ferocia e la voglia di rivalsa dell’Unstoppable Team? Oppure sarà la caparbietà e l’irriducibile fiducia nel destino della Bruderschaft Der Krahe Incorporated? Lo scopriremo tra pochissimo. Qui, al Thomas & Mack Center di Las Vegas.


Una volta terminato il filmato, vediamo inquadrati i titoli di coppia appesi su un gancio a diversi metri d’altezza al di sopra del quadrato.

Immagine


Inoltre attorno al ring e sullo stage sono piazzate numerose scale di grandezza variabile. Mentre il pubblico dell’arena rumoreggia e lancia cori, la linea passa alla bellissima Jessica Rose, pronta sul ring ad annunciare le coppie che via via entreranno in scena, fino all’inizio ufficiale della contesa.

Immagine


JR: Ladies and gentlemen. The following contest is a Triangle Ladder War Match, and is for the TWC World Tag Team Championships!!!

I fan che riempiono al gran complete il Thomas & Mack Center reagiscono con un boato, mentre a noi non resta altro che attendere l’ingresso dei tre tag team che si giocheranno tutto in questo incontro che promette spettacolo e azione adrenalinici.

Immagine


ATTENZIONE!! LE LUCI SI SPENGONO!!



Immagine


E, accompagnato dalla sua musica d'ingresso e dalle luci che tornano ad illuminare l'arena, fa capolino sullo stage "The German Superman" Fred! L'ex leader della Fox's Army, il cui volto è parzialmente coperto da un asciugamano che viene ora gettato a terra, risponde ai fischi del pubblico con un raggiante sorriso. Poi però diventa serio non appena gli appare davanti l'ambiente all'interno del quale dovrà combattere a breve: attorno a lui ci sono numerosissime scale, alcune sulla rampa d'accesso, altre ai lati del ring, altre ancora nella zona che circonda il quadrato, ovunque! Fred, mentre con passo lento si incammina verso il ring, è assorto fra i suoi pensieri, dopodiché, giunto dinnanzi al ring, si ferma...



Immagine


...accompagnato dalla sua ormai nota musica d'ingresso, compare ora il secondo membro del team "inarrestabile", "The Unstoppable Machine" Sean Morgan! Molti i fischi a lui rivolti, a cui, però, il lottatore non sembra badare; ora lo vediamo incamminarsi, serioso, lungo la rampa d'ingresso.

JR: Introducing first. Making their way to the ring, for a combined weight of 461 pounds. From Gehlberg, Germany, and Kansas City, Missouri. They are The German Superman, Fred Franke, and The Orphan, Sean Morgan. The Unstoppableeeee... Teeeeeaaaaam!!!!!

Ed ecco che Morgan raggiunge il suo compagno di team: i due si fissano intensamente e silenziosamente, dopodiché si stringono la mano e, insieme, raggiungono il quadrato. Una volta all'interno, entrambi alzano subito lo sguardo verso l'alto, dove si trovano appesi i TWC World Tag Team Titles. Infine l’Unstoppable Team si mette da una parte, in silenzio, in attesa degli avversari, e soprattutto lasciando perdere la pioggia di fischi e cori contrari dei fan di Vegas.



Le luci nell'arena si spengono lasciando solo una spotlight sullo stage da cui compare Travis Miller! Il wrestler di Inverness cammina lentamente verso il centro dello stage e si guarda in giro, per poi voltarsi a destra e allungare un braccio. La spotlight si estende rivelando anche Shawn Gates, il quale stringe la mano al Child of Ice.

ImmagineImmagine


I due scendono la rampa con estrema sicurezza, salgono rapidamente sul ring e si portano faccia a faccia con Fred e Sean Morgan, l'atmosfera attorno a loro è incandescente!

JR: From Inverness, Scotland, and San Antonio, Texas. For a combined weight of 408 pounds. They are The Child of Ice, Travis Miller, and The Ultimate Rebel, Shawn Gates. The Nooooo... Mooooore... Heeeeeroooooes!!!!!

Tutto il TWC Universe si mostra già diviso, fra chi, i più, tifa per Gates e Miller, e chi, invece, parteggia per Fred e Morgan. Il tedesco sorride, mentre il suo compare e i loro due avversari rimangono seri. Tutti e quattro sono concentrati, tutti e quattro si preparano psicologicamente e fisicamente per questo attesissimo incontro...

Immagine


...quando ecco comparire l’immagine di uno stormo di corvi voraci sul titantron. E’ arrivato il momento dell’ingresso dell’ultimo tag team che combatterà questo incontro, ovvero i TWC World Tag Team Champions della Bruderschaft Der Krahe Incorporated.

Immagine


Le luci si abbassano e diventano intermittenti tra il clamore generale del pubblico del Thomas & Mack Center, mentre sul titantron inizia a campeggiare il logo della BDK Inc., e sullo stage si diffonde una nebbia grigiastra.



Ecco risuonare la theme della BDK Inc., mentre dalla nebbia sullo stage emergono “Superstar” Sigfried Jaeger e “The Hunter” Christophorus Schmidt.

ImmagineImmagine


I campioni di coppia vengono accolti da una gran quantità di fischi, uniti agli applausi di una piccola parte di fedelissimi presenti nell’arena. Mentre il Berlin Brawler si guarda intorno piuttosto schifato, il Corvo punta un dito verso il ring e alza il gomito destro, silenziosa minaccia di vendetta verso gli avversari dopo i fatti di due settimane fa. Poi i due membri della BDK Inc. iniziano a scendere la rampa con calma calcolata, sotto gli sguardi dei No More Heroes e dell’Unstoppable Team.

JR: And, for a combined weight of 441 pounds. From Ravensburg and Berlin, Germany. They are the current TWC World Tag Team Champions, “Superstar” Sigfried Jaeger and Christophorus “The Hunter” Schmidt. The Bruderschaaaaaft... Der Kraheeeee... Incorporaaaaateeeeed!!!!!

Una volta giunti ai piedi del quadrato, il Corvo e il Berlin Brawler si tolgono rispettivamente la felpa e il cappotto, gettandoli via, dopo di che eccoli dare un’occhiata alla disposizione delle scale d’acciaio per poi balzare sull’apron ring. Una volta passati tra la seconda e la terza corda, i due tedeschi si piazzano a centro ring, alzano un dito al cielo verso le cinture e fanno segno agli avversari che quei titoli appartengono unicamente a loro. Ed ecco che finalmente Jessica Rose lascia il ring e se ne va nella zona del Timekeeper. Tutto è pronto, così, per l’inizio di questo importantissimo match. L’adrenalina è al massimo, le aspettative del pubblico alle stelle. Triplice rintocco della campanella! Si parte!!!


Immagine

**Triangle Ladder War Tag Team Match**

BDK Inc. (c) vs. No More Heroes vs. The Unstoppable Team


Spoiler:





Ed ecco che Fred si getta immediatamente sul suo principale nemico, Sigfried Jaeger, che, sorpreso mentre stava già iniziando a battibeccare con Gates, viene sovrastato dai colpi dell'avversario. Scoppia così una violenta rissa fra i due, che presto finiscono all'esterno del ring, dove continuano a darsele senza esclusione di colpi. Nel frattempo all'interno del ring è scoppiato il caos: Sean Morgan è alle prese con Travis Miller, Christophorus Schmidt sta avendo un duro scontro con Shawn Gates, ma quest’ultimo ha la meglio ed esegue un’Atomic Drop sul tedesco, dopodiché prova già a mettere a segno il GatyKick, il Berlin Brawler evita il calcio della morte...

Immagine


...quando outtanowhere Sean Morgan scaglia una scala d'acciaio contro Shawn Gates, colpendolo in pieno volto! L'Ultimate Rebel cade a terra e ruzzola fuori dal quadrato, tenendosi il volto, mentre sul ring Morgan va faccia a faccia con Schmidt: i due si scambiano qualche labile cenno d’intesa, sembrano sul punto di stringe una temporanea alleanza contro Travis Miller, quando ecco che quest’ultimo, precedentemente messo KO all’angolo dallo stesso Morgan, lo aggredisce eseguendo sull’Orphan una Running STO, facendolo finire fuori dal quadrato. Il Child of Ice si rialza soddisfatto, ma appena si gira, viene preso in controtempo da Schmidt, il quale lo colpisce in pieno con una serie di potenti European Uppercut, dopodiché lo lancia verso le corde e prova ad eseguire un braccio teso. Ma il compagno di team di Gates evita il colpo...

Immagine


...E SI GETTA FUORI DAL RING, PERFEZIONANDO UN SUICIDE DIVE CONTRO MORGAN, CHE STAVA IMPUGNANDO UNA SCALA! Holy Shit! Entrambi i contendenti sono così stesi fuori dal ring, mentre l’Hunter, ormai solo soletto sul quadrato, si guarda attorno, poi afferra una delle tante scale presenti a bordo ring, la tira sul quadrato e rapidamente la posizion al centro del ring e incomincia la lunga scalata... Attenzione, è già arrivato in cima, eccolo che tocca le cinture, ormai sono sue...

Immagine


...ma sopraggiunge Gates, che prontamente butta giù la scala col Berlin Brawler sopra, tra il giubilo dei fan di Las Vegas! Nella caduta Schmit impatta violentemente contro la scala di metallo, ferendosi alla schiena. Eccolo inquadrato a terra, mentre urla per il tremendo dolore. Come vediamo, la ferita subita nel match in TDPW si è riaperta. Tuttavia l’Hunter, aiutandosi con le corde, riesce a rimettersi in piedi, appoggiandosi a un angolo. Subito Gates gli piomba addosso per uno Splash, ma il tedesco si sposta e dunque Shawn impatta violentemente contro l'angolo, finendo nuovamente a terra. Il campione di coppia, allora, ne approfitta e raggiunge di nuovo la scala, la risistema alla bell’e meglio, questa volta non al centro del quadrato, e comincia per la seconda volta la scalata verso le cinture di campioni di coppia. Una volta giunto nuovamente in cima, il Berlin Brawler si accorge che dall'altra parte della scala lo ha raggiunto proprio lui, Shawn Gates! I due cominciano una violenta battaglia a oltre tre metri di altezza dal tappeto del ring, scambiandosi pugni e testate a ripetizione. Alla fine ha la meglio proprio Schmidt, che, fra le urla del pubblico, afferra l'avversario e prova a buttarlo giù con un incredibile superplex! L’Ultimate Rebel però reagisce, inizia a colpirlo con dei pugni. Poi guarda giù, afferra il nemico, lo aggancia...

Immagine

Immagine


ED ESEGUE LUI UN SUPERPLEX DALLA CIMA DELLA SCALA! OMG! Il pubblico è tutto in piedi, c'è chi urla, incredulo, chi ha le mani fra i capelli, e chi, invece, impietrito osserva gli schermi, dove la regia sta mostrando più e più volte lo spettacolare e pericolosissimo gesto atletico a cui abbiamo poc'anzi assistito, attraverso varie inquadrature. E mentre Schmidt e Gates sono privi di sensi all'interno del ring, con Morgan e Miller a terra fuori dal quadrato, finalmente le immagini tornando ad indugiare su Sigfried e Fred, che si trovano diversi metri lontano dal ring, addirittura in mezzo al pubblico! Il campione di coppia è riuscito ad avere la meglio sull'avversario dopo averlo colpito con una sedia d'acciaio sottratta a un fan. Il Corvo fa un gestaccio verso il German Gorilla, poi lo lascia lì a terra e rapidamente, seppur dolorante, si dirige verso il ring fendendo la folla scatenata. Il Best from the West supera le balaustre che separano la zona riservata al pubblico da quella attorno al ring, infine rientra sul quadrato. Qui Jaeger si sincera delle condizioni del suo compagno di team, dopodiché, mentre sia Schmidt sia Gates si lasciano scivolare fuori dal ring, quasi per rifiatare dopo il tremendo volo di poc'anzi, ecco che il Corvo sistema e inizia la sua prima scalata della serata...

Immagine


...ma Travis Miller riappare outtanowhere e lo butta giù con la scala! Sigfried Jaeger atterra malamente e scivola fuori dal quadrato, dove, barcollando, si rimette in piedi. Travis Miller lancia uno sguardo alle due cinture appese sul soffitto, si gira in direzione dell'avversario, guarda ancora verso le cinture, infine decide di scendere dal ring e raggiungere Sigfried Jaeger per cambiargli i connotati. cIl Monster Hunter tenta di intercettarlo con una manovra offensiva, ma il Child of Ice agevolmente lo anticipa, poi lo afferra e lo sbatte violentemente contro una delle innumerevoli scale presenti all'esterno del ring!

Immagine


Il tedesco è di nuovo al tappeto, vediamo che si è ferito nuovamente nel punto colpito in TDPW e dalla sua fronte comincia a fuoriuscire del sangue, cosa che mette in evidenza la forza con cui Travis Miller lo ha sbattuto contro il corpo contundente. Shawn Gates, il suo compagno di team, è ancora a terra, ma anche i suoi avversari sono a terra o dispersi in qualche parte della zona ring o, addirittura, dell'arena. Perciò il Child of Ice decide finalmente di tornare sul quadrato, appropriarsi di una delle scale abbandonate sul ring, una delle più alte, sistemarla con precisione al centro del quadrato e cominciare la scalata, nonostante il dolore che prova nella zona della spalla sinistra a causa del precedente volo suicida. Dietro di lui, però, riemerge Sean Morgan. Questi, armato di sedia, prova a colpirlo proprio alla spalla malmessa, ma Miller fortunatamente si accorge della sua presenza, si scansa. L’Orphan, perciò, colpisce la scala anziché l'avversario, il quale approfitta della momentanea distrazione del rivale e gli rifila un pugno alla schiena! Ne segue un altro, un altro ancora, un terzo! Sean Morgan, dolorante, si inginocchia, Miller, allora, decide di abbandonare per la seconda volta l'intenzione di iniziare la scalata verso le cinture. Eccolo gettare a terra la scala, buttandola fuori dal ring, dopo di che ne prende un'altra, una più piccola, e la sistema sulla seconda corda presso uno dei quattro angoli. Poi raggiunge nuovamente l'avversario, prova a caricarlo, ma questi lo anticipa e lo colpisce violentemente all'inguine!

Immagine


Mentre Travis stramazza, sofferente, al suolo, Sean Morgan si riappropria della sedia. Ecco che sopraggiunge in aiuto anche il suo compagno di team, Fred, anch'esso armato di sedia. Travis Miller, inconsapevole di quanto sta succedendo, si rimette in piedi... E simultaneamente viene colpito sia da Fred sia da Sean con la sedia d'acciaio in pieno volto! Che botta! Lo scozzese cade a terra privo di sensi, poi i due avversari lo buttano fuori dal ring con la stessa premura con cui ci si sbarazza di un sacco dell'immondizia. Ora i due membri dell’Unstoppable Team sono da soli, sul ring. Entrambi si scambiano sguardi d'intesa, guardano le cinture appese sopra di loro e annuiscono. Nel frattempo però, Shawn Gates si prepara ad irrompere sul ring con una delle tante scale. Morgan e Fred si accorgono di quanto sta succedendo, reagiscono immediatamente e con un double dropkick colpiscono l'avversario!!

Immagine


L’Ultimate Rebel impatta violentemente contro le balaustre, prova a rimettersi in piedi e tornare all'attacco, ma viene immediatamente raggiunto dai due, che prima lo colpiscono con dei pugni ben assestati alla testa, lasciandolo inerme appoggiato alle transenne, dopodiché si appropriano della scala precedentemente presa da lui e infine tornano sul ring. Tuttavia sul ring trovano Sigfried Jaeger. Il Corvo, come una furia, si abbatte su Morgan e su Fred, che però, tenendo la scala, uno da un lato, uno dall'altro, la usano come scudo e al tempo stesso come arma, colpendo e neutralizzando l'avversario! Ma ecco che, combattivo e caparbio come sempre, torna di nuovo in azione Shawn Gates, che si catapulta contro i due, questi provano a colpire anch'egli con la scala. Ma Gates evita il colpo, poi, con un'incredibile gesto atletico, si aggrappa sulla scala sorretta da Fred e Morgan, e, fra il clamore di tutto il pubblico, prova a raggiungere le due cinture per quello che sarebbe il colpo del secolo!

Immagine


I due discepoli di Mr. Fox Olon, però, non glielo permettono e alla fine lo buttano fuori dal ring! Il lottatore di San Antonio, che ha ricevuto numerosissimi applausi dal TWC Universe per quanto appena fatto, sbatte rovinosamente prima contro le balaustre, poi contro il pavimento, venendo poi immediatamente e prontamente visitato da uno degli arbitri presenti attorno al ring. Nessuno ora sembra poter mettere i bastoni fra le ruote a Morgan e Fred, che si preparano ad avviare la loro scalata verso la gloria, quando ecco che uno dei due campioni di coppia del mondo, Christophorus Schmidt, seppur dolorante, irrompe sul ring e prima sorprende il suo compatriota, mettendolo KO con un potente Big Boot in rincorsa, dopodiché evita una perentoria Clothesline di Sean Morgan, lo colpisce al costato, lo carica in alto...

Immagine


...ED ESEGUE UNA POWERBOMB SULLA SCALA, la stessa precedentemente sistemata da Travis Miller! Sean Morgan urla per l'atroce dolore e rotola via sbattendo freneticamente i piedi. Il Berlin Brawler accenna un sorriso cattivo, poi prepara la prossima mossa. Eccolo sistemare una scala presso un secondo angolo del ring, poi, però, ci ripensa e, non vedendo nessuno pronto a impensierirlo sul momento, decide di tentare nuovamente la scalata. Giunto a metà, però, ecco che viene raggiunto dall’indomito Fred, che prova a buttarlo giù, colpendolo con alcuni pugni, ma non ci riesce! Schmidt infatti riesce a respingerlo una, due, tre volte! Alla fine il campione del mondo di coppia decide di voltarsi verso l'avversario, dando le spalle alla scala. L’Hunter prova a tuffarsi, ma l'ex leader della Fox's Army lo anticipa e con un dropkick volante lo intercetta e lo schianta a terra! Dopo di che lo afferra, lo carica sulle spalle...

Immagine


...ED ESEGUE UNA MUSCLEBUSTER SULLA SCALA D'ACCIAIO! Christophorus Schmidt è a terra, anche Fred è stremato, ma prova a rialzarsi. Una volta rimessosi in piedi, lentamente, recupera una delle sedie rimaste sul ring, poi sistema la scala al centro del quadrato. Vuole provare la scalata armato di sedia per difendersi. Dopo un lungo, lento, faticoso, estenuante cammino, il German Gorilla raggiunge la cima, e con la mano libera riesce quasi a toccare le cinture. Tuttavia, eccolo voltarsi giù in tempo per vedere Sigfried Jaeger in piedi che si avvicina. Il German Superman tira letteralmente la sedia verso il Corvo, che riesce però a schivare in tempo il proiettile. Dopo di che, il Best from the West accenna un saluto all’avversario, poi afferra con entrambe le braccia la scala, sopra cui pericolosamente si trova Fred...

Immagine


...E LO BUTTA GIÙ! Fred cade rovinosamente dalla scala andando a finire contro la terza corda. Dopo un brutto rimbalzo, eccolo finire a terra, senza fiato! Jaeger non perde tempo e spinge il rivale giù dal quadrato con una scarica di Stomp. Poi l’eroe riprende la scala e la riposiziona. Il tedesco si pulisce il viso sporco di sangue, infine comincia la sua scalata, ma riesce a malapena a salire solamente due gradini prima di essere interrotto dal Child of Ice, che di ritorno sul ring lo colpisce allo stomaco e lo costringe a scendere. I due cominciano a scambiarsi una violenta serie di colpi, finché Miller non sembra avere la meglio. Il Child of Ice colpisce il rivale con una rapida scarica di pugni per poi caricare una ginocchiata. Ma il Monster Hunter lo schiva ed aspetta che si volti per connettere l'Hunter's Kick! Miller cade a terra rotolando verso l'apron, mentre Jaeger si rimette in piedi e si volta di nuovo verso la scala, ma su questa trova Shawn Gates, che ha approfittato dello scontro per tentare di ottenere la vittoria. Sigfried se ne accorge in tempo e lo trascina giù dalla scala per poi colpirlo con uno European Uppercut! Shawn è stordito, e il rivale nel frattempo si allontana leggermente per caricare il Blitzkrieg tanto promesso al veterano in precedenza. Ma la War Machine lo schiva per poi scattare verso le corde e rimbalzare sulla seconda mentre Jaeger si volta. Springboard Enziguri!

Immagine


Tutti i wrestler al momento sono a terra a leccarsi le ferite, mentre Gates striscia a fatica verso la scala e afferrando il primo gradino comincia a riportarsi in piedi. Dopo molti sforzi Shawn torna in posizione eretta e lentamente sale i primi gradini, ma viene bloccato nuovamente dal Corvo, il quale pur non essendosi ancora rimesso in piedi riesce ad ancorarsi ad una gamba di Gates e a trattenerlo mentre si rialza. Shawn se lo scrolla di dosso, ma vedendolo ancora in piedi si volta e si lancia con un Double Axe Handle. No! intercettato da un pugno allo stomaco del rivale che lo fa cadere in ginocchio. Il Best from the West vedendo i rivali a terra riprova a raggiungere le cinture, ma ancora una volta viene interrotto a metà scalata da Travis Miller che tenta di trascinarlo giù dalla scala afferrandolo per un piede. Sigfried irritato si volta rimanendo ancorato alla scala per poi cercare di mettere fuori gioco il rivale con dei calci, e nonostante i primi non sembrino infliggere danni, al terzo Travis molla la presa cadendo in ginocchio stordito. Jaeger ne approfitta e fa per voltarsi di nuovo in modo da riprendere la scalata, ma viene sorpreso da Shawn Gates, che afferra una delle sedie sul ring e gliela lancia contro colpendolo in pieno volto! Il tedesco, stordito e ferito, molla la presa dalla scala e lentamente cade verso il Child of Ice, che rimessosi in piedi lo afferra al volo e lo scaraventa sulle corde con la Failure!

Immagine


Jaeger cade a terra e rotola fuori dal ring mentre Gates aiuta il compagno a rialzarsi. I due si preparano a salire, ma dall'altra parte del ring arriva Sean Morgan, il quale afferra una sedia e si porta faccia a faccia con entrambi i membri del No More Heroes. Il wrestler del Missouri non sembra intimorito dai due avversari, i quali lo osservano per qualche secondo e poi si scambiano un veloce cenno di intesa. Shawn va ad afferrare l'altra sedia e si lancia contro il rivale mentre Miller riposiziona la scala per tentare di prendere i titoli. Morgan se ne accorge ma viene bloccato dal texano, il quale tenta un attacco diretto con la sedia che viene bloccato dal rivale con l'altra sedia. Morgan cerca di avvicinarsi alla scala, ma si ritrova bloccato da Gates il quale continua a tenerlo occupato con i tentativi di attacco diretto ed occasionalmente parando gli attacchi di un Morgan sempre più irritato. Miller nel frattempo posiziona la scala e comincia a salire, arrivando rapidamente al quarto gradino. Sean, notandolo, si blocca e attende l'ennesimo colpo di Gates con la sedia. Schivato! The Orphan scivola alle spalle dell'avversario e lo colpisce con una sediata sulla parte posteriore del ginocchio prima di fiondarsi pure sul Child of Ice con una sediata alla schiena! Lo scozzese accusa il colpo e scende la scala stordito, mentre Gates si volta e torna zoppicante all'attacco con la sedia.

Immagine


Sean riesce a bloccare i colpi dell'avversario, ma entrambi sono sempre più affaticati dallo scontro. I colpi di Shawn arrivano sempre più lentamente, mentre Morgan sembra limitarsi solo a parare per la fatica. L'Unstoppable Machine dopo l'ennesimo colpo di Gates prova a reagire e tenta l'attacco, che viene parato dal texano il cui ginocchio però sembra quasi cedere sotto il peso del colpo. Morgan lo nota e riprende l'attacco, con delle sediate sempre più rapide, fino a diventare una scarica di sediate che Gates si limita a parare a fatica. I colpi di Morgan diventano più violenti, fino al punto in cui la gamba di Shawn cede portandolo in ginocchio. The Orphan notando questo carica l'ultimo colpo su un Gates quasi inerme, ma questi lancia la sedia verso Miller, il quale rimessosi in piedi la afferra al volo e colpisce Morgan al fianco prima che questi mandi a segno il suo colpo! Il wrestler di Kansas City perde la presa sull'oggetto contundente e rimane stordito mentre Miller lancia di nuovo la sedia a Gates che la afferra e con qualche difficoltà si rimette in piedi per poi restituire la sediata alla gamba di poco prima. Sean cade in ginocchio, mentre Gates lancia di nuovo la sedia al compagno che va a colpire il rivale al torace facendolo rimanere a carponi. Miller passa la sedia un'ultima volta all'Ultimate Rebel, il quale si posiziona lentamente sopra il rivale e carica un colpo a ghigliottina...ma Fred si precipita sul ring e riesce a fermare l'azione con un European Uppercut sul texano!

Immagine


Shawn Gates cade a terra mentre Miller si fionda sul German Superman con una serie di pugni, Fred lo spinge via e carica il Knockout Kick. Evitato da Travis, che lo afferra alle spalle tentando un German Suplex, ma riesce solo a sollevarlo prima di pochi centimetri prima che questi reagisca con delle gomitate costringendolo a mollarlo. Il tedesco solleva Miller di peso e prende la rincorsa per poi schiacciarlo contro il turnbuckle e procedere con delle shoulder block prima di allontanarsi di qualche passo e connettere uno Shining Wizard al paletto! Dopo il colpo Fred riprende fiato per qualche secondo e si allontana prendendo la rincorsa verso le corde e connettendo un Cross Body. No! Miller sfrutta la mossa per afferrare il rivale al volo e rotolare rimettendosi in piedi. Freeze!

Immagine


Miller a fatica si rialza e osserva Fred a terra sorridendo soddisfatto, dopodiché si volta di nuovo verso la scala. Ma viene sorpreso da un Superkick di Morgan! The Orphan manda al tappeto Miller e lo osserva per qualche secondo sorridendo soddisfatto, dopodiché si volta di nuovo verso la scala. Ma viene sorpreso da un micidiale GatyKick! Gates atterra il rivale, ma nel frattempo Christophorus Schmidt ha riposizionato la scala e velocemente cerca di arrivare in cima approfittando della battaglia tra gli altri quattro! Gates se ne accorge in tempo e lo trascina giù, per poi afferrarlo e lanciarlo oltre la terza corda. Schmidt si aggrappa e riesce a rimanere sull'apron, ma Shawn lo nota e lo va a colpire di nuovo in rincorsa, lanciandolo contro una scala già aperta fuori dal ring alla quale il German Nightmare si aggrappa e comincia a scalare. Gates se ne accorge e decide di lasciar perdere, ma non appena voltato viene sorpreso da Fred che lo colpisce in pieno volto con un Running Big Boot, scaraventandolo oltre la terza corda e fuori dal ring! Il German Superman rimane con una gamba sopra la terza corda, ma prima ancora di potersi spostare viene colpito da Schmidt, che si lancia dalla scala con un Roaring Elbow finendo all'interno del ring!

Immagine


Il Berlin Brawler atterra FF e lentamente cerca di rimettersi in piedi, ma da fuori ring Gates lo afferra per un piede bloccandolo e trascinandolo fuori con sè. I due cominciano a scambiarsi colpi fuori dal quadrato, mentre nel ring torna Sigfried, il quale posiziona la scala per poi decidere di occuparsi di Miller, che intanto si sta lentamente rialzando. Jaeger lo aspetta al varco e lo afferra per tentare la Oden's Blade. Ma nel momento in cui lo molla, Miller si volta e lo colpisce con la Sacrifice! Sigfried cade sulle corde stordito, ma anche Travis perde l'equilibrio per il colpo, impiegando qualche secondo a rimettersi in piedi. Il Child of Ice si porta verso la scala, mentre fuori ring Gates riesce con difficoltà ad avere la meglio su Christophorus Schmidt, chiudendo la scala dalla quale si era lanciato poco prima e scaraventandogliela contro.

Immagine


Il Berlin Brawler tentenna e si accascia al suolo, mentre Gates nota che sul ring Travis sta avendo difficoltà a raggiungere i titoli a causa del Deadly Crow che gli impedisce la scalata. Il wrestler di San Antonio riprende la scala usata poco prima su Schmidt e la appoggia sulla terza corda per poi prendere la rincorsa ed utilizzarla come trampolino per lanciarsi sulla scala al centro del ring! Jaeger continua a bloccare Miller, mentre Gates dall'altra parte della scala comincia a salire rapidamente i gradini. Schmidt però si riprende in tempo e va a bloccarlo, tentando di impedirgli la vittoria. I No More Heroes riescono a scrollarsi di dosso la BDK Inc. spingendo entrambi via dalla scala, e prima ancora che questi possano provare di nuovo a intervenire Miller e Gates salgono rapidamente i gradini per togliersi dalla portata dei rivali. La BDK si prepara a scalare, ma Fred interviene per primo e rialzatosi si getta sulla scala facendola cadere...i No More Heroes precipitano, ma prima di toccare terra vengono intercettati dalla BDK Inc.! VALHALLA RISING SU MILLER E LAST HOPE SU GATES!

ImmagineImmagine


I due sfidanti rotolano fuori dal ring privi di forze, mentre sul quadrato rimangono Sigfried Jaeger, Christophorus Schmidt e Fred Franke. La BDK Inc. si lancia all'attacco, Fred riesce a spingere via Schmidt dopo qualche colpo e poi si lancia su Sigfried. I due si scambiano rapidamente dei pugni e dei calci, ma Fred viene sottratto dallo scontro diretto da Christophorus, che lo afferra per la vita e lo allontana per poi tentare lo Schmidtplex. No. Il German Superman oppone resistenza ancorandosi al terreno e tentando di spezzare la presa con delle gomitate. Ma nel farlo perde di vista Sigfried che ne approfitta per mandare a segno il Blitzkrieg! Fred, esausto e stordito, non oppone più resistenza al Berlin Brawler e viene scaraventato al suolo dallo Schmidtplex!

ImmagineImmagine


Con Fred Franke ridotto a mal partito, ecco che il Best from the West si guarda intorno sorridendo. Jaeger sorride verso i fan che lo fischiano, poi ripiazza per l’ennesima e forse definitiva volta la scala al centro del ring. Poi il Corvo inizia l’ennesima salita, gradino dopo gradino. Nel frattempo Christophorus Schmidt raccoglie una sedia e tiene d’occhio Fred, pronto a seccarlo al minimo cenno di riscossa. Improvvisamente, però, Travis Miller e Shawn Gates tentano la mossa della disperazione, e raccolte le ultime forze, riescono a prendere per i piedi Schmidt, facendolo cadere a terra, e a trascinarlo fuori dal quadrato, afferrandolo e mandandolo a sbattere violentemente con la schiena ferita sulle transenne! Jaeger se ne accorge, e accelera la scalata, arrivando a un passo dalla vittoria, fino a che l’indomito Fred Franke non riesce a rialzarsi quel poco che basta per buttarsi di peso sulla scala, mandandola a rimbalzare sulle corde! Ma Jaeger non cade! E’ rimasto appeso al gancio delle cinture!!! Il German Gorilla appoggia la scala in piedi di traverso l dopo di che eccolo cercare di colpire l’avversario tirandogli addosso una sedia al volo. Ma Jaeger resiste e rimane sballottato in aria. Ma attenzione, Sean Morgan è tornato! Il wrestler di Kansas City balza dalle corde sulla scala, dopo di che arriva in cima e si piazza lentamente in piedi. Poi si tuffa... E connette un’incredibile Spear sul Corvo da altezza siderale!!!

Immagine


Holy, Fucking, Shit!!! Il Best from the West rotola sull’apron, letteralmente spezzato in due, mentre il pubblico di Vegas esplode e rumoreggia stupito. Fred Franke si complimenta con Sean Morgan, poi lo aiuta a rialzarsi. I due si guardano per un attimo. E’ ora di farla finita. Entrambi ripiazzano la scala al centro del ring. Ma all’improvviso arriva Gates, che prova un GatyKick alla disperata, della serie do cojo cojo! Franke riesce per puro caso a schivare il colpo mortifero, poi parte per un Running Big Boot... E colpisce per sbaglio l’Orphan! Gates infatti si butta a terra in tempo! Il German Gorilla resta completamente di stucco, mentre il compagno ruzzola fuori dal ring tramortito. Il tedesco si gira verso Gates, lo carica rabbiosamente, ed entrambi finiscono insieme per ruzzolare oltre la terza corda, finendo a terra nei pressi dei tavoli di commento. L’Ultimate Rebel si tira su a fatica, appoggiandosi a un tavolo, mentre Fred sfrutta l’apron e il paletto per rialzarsi, dopo di che, preso dalla rabbia incontenibile, abbranca il veterano della TWNA e lo getta brutalmente oltre il tavolo di commento!

Immagine


Il German Gorilla, l’adrenalina a mille, grida una minacciosa bestemmia, poi si gira. E Travis Miller lo accoglie con un calcio allo stomaco, seguito da un terribile Regret addosso alle transenne!!! Mentre Franke resta a terra lamentandosi debolmente, il Child of Ice si tira su sfruttando la balaustra, poi chiude una scala nei paraggi e la schianta di cattiveria addosso al tedesco. Altra scala gettata da Miller su Fred. Una terza viene buttata da Christophorus Schmidt! Quarta scala a seppellire il German Superman da parte del nativo di Inverness. Lo zoppicante Gates, barcolla trascinandosi dietro una sedia dei commentatori, e la getta sulla pila! Poi lo stanco veterano si accascia a terra. Perfino il distrutto Jaeger fa la sua parte, allungando una mano, e buttando debolmente una sedia chiusa sulla massa d’acciaio e sangue che fa da sepolcro al German Superman. A completare il tutto è ancora Travis, che non pago butta una quinta piccola scala sopra il mucchio, tra l’esultanza generale. Lo scozzese fa segno di pulirsi le mani, quando Christophorus Schmidt, che si è fatto quatto quatto il giro attorno al ring, lo abbranca all’improvviso, e lo getta sulla pila con una Spinebuster!!!

Immagine


Dopo di che il feroce membro della BDK Inc. tira su il distrutto Travis, anche lui sanguinante alla schiena, e lo getta letteralmente tra il pubblico! Nel frattempo, Gates è sul ring che si trascina verso la scala. Con estrema fatica, eccolo sfruttarla per tirarsi su, ma anche Sigfried Jaeger, con l’aiuto delle corde, è là, e lo guarda negli occhi. Dopo un secondo che pare un’eternità, entrambi si avvicinano e cominciano a colpirsi con dei pugni alternati che mandano il pubblico in visibilio. Alla fine, entrambi si colpiscono contemporaneamente, finendo a terra tutti e due. Poi eccoli trascinarsi ai due lati della scala, iniziando a tirarsi su, gradino dopo gradino, verso la cima. Christophorus Schmidt si avvede della situazione e fa per tornare sul ring, ma qualcuno lo afferra e lo manda a sbattere di testa addosso al paletto! E’ Sean Morgan! L’Orphan, ferito al naso, grida qualcosa nei confronti di Schmidt, poi guarda verso la pila di oggetti sotto cui è sepolto Fred Franke, e infine nota quello che accade sul ring. Qui, cin cima alla scala, troviamo Sigfried e Shawn che si colpiscono, mettendo a serio rischio il proprio equilibrio. Ora uno prova a prendere le cinture, ora l’altro, ma ogni volta un pugno o un colpo vanifica il tentativo. Morgan, intenzionato a buttare gli avversari giù, risale a fatica sul ring, poi si tira su sfruttando le corde, ma dopo un passo si blocca, la gamba trattenuta da uno Schmidt che sanguina e pare un demone quanto a caparbietà. Mentre l’Orphan cerca di liberarsi definitivamente del tedesco, vediamo che Gates afferra Sigfried per la testa e gliela sbatte sulla scala! Il Corvo è sul punto di precipitare...

Spoiler:
...Ma all’ultimo istante carica tutte le forze rimaste in un colpo, e colpisce Shawn Gates in pieno volto con un Blitzkrieg fulminante!!!

Immagine


E L’ULTIMATE REBEL CADE GIU’ DALLA SCALA, FINENDO DIRETTAMENTE ADDOSSO A SEAN MORGAN!!!!! Oh, my, godness! E ora nessuno può fermare Sigfried Jaeger! Il Best from the West sale su di un paio di gradini, allunga la mano... E STACCA UNO ALLA VOLTA I TWC WORLD TAG TEAM TITLES DAL GANCIO!!!!! E’ FINITA! E’ FINITA! E’ FINITA!

JR: The winners of this match... AND STIIIIILL... TWC WORLD TAG TEAM CHAMPIONS... THE BRUDERSCHAAAAAFT... DER KRAHEEEEE... INCORPORAAAAATEEEEED!!!!!

La BDK Inc. ce l’ha fatta ed riuscita a mantenere i suoi titoli di coppia al termine di un match ad altissimo tasso di distruzione fisica!



Mentre nell’arena si diffonde la theme di campioni di coppia, vediamo Jaeger lasciar cadere una cintura nelle mani di Christophorus Schmidt, giunto a fatica ai piedi della scala. Poi il Corvo, prima di scendere, alza il suo titolo al cielo, sorridendo soddisfatto, nonostante i molti fischi da parte del larghissimo stuolo di fan che durante l’incontro avevano sostenuto apertamente i No More Heroes. Una volta giù, Jaeger abbraccia Schmidt, poi fa un gestaccio verso la scala, quasi a dire che non ne vuol più sapere per un bel pò. Poi il provatissimo Best from the West cade in ginocchio e si prende qualche secondo per rimirare la propria cintura.

Immagine


Prima di andarsene, i due tedeschi alzano nuovamente i loro prestigiosi titoli, sorreggendosi a vicenda. Infine vengono aiutati da alcuni official a uscire con calma dal ring. Qui restano invece due dei grandi delusi della serata. Da una parte notiamo Shawn Gates, seduto a terra, lo zigomo sanguinante e quasi infranto dal Blitzkrieg, che sospira e scuote il capo rabbiosamente, mentre il dottor Brooks gli pulisce il viso e gli medica la ferita. Dall’altra, Sean Morgan, che cerca di trascinarsi via, rifiutando di farsi medicare e sbattendo ripetutamente il pugno a terra. Fuori dal ring, alcuni official stanno riesumando Fred dal groviglio d’acciaio nel quale è stato intrappolato. Dagli epiteti che si sentono provenire, pare che dopotutto stia ancora abbastanza bene. Infine troviamo Travis Miller appoggiato dall’altra parte della balaustra, lo sguardo cupo. Nemmeno le pacche di conforto dei fan sembrano avere effetto sul rude wrestler scozzese, deluso a morte per la grande occasione sfumata. Le immagini tornano sullo stage, dove Sigfried Jaeger e Christophorus Schmidt si girano e fanno una specie di saluto ironico verso gli avversari. Poi il Corvo stringe forte al petto il suo titolo, mentre Schmidt grida un’ultima volta verso il pubblico che la cintura che sta indicando è sua e soltanto sua. Infine i due rientrano nel backstage senza dare peso alla reazione dei fan, mentre le immagini vanno a sfumare.


E così, la Campagna d’ Autunno della BDK Inc. si è infine conclusa con un successo. Sia i No More Heroes, che l’Unstoppable Team sono andati ripetutamente vicini alla vittoria finale, prima che i campioni in carica riuscissero a spuntarla di un soffio. Questa triplice rivalità è finita definitivamente? Chi si farà avanti a sfidare l’egemonia della BDK Inc.? E che ne sarà dei piani e sogni dei No More Heroes e dell’Unstoppable Team? Per avere una risposta a questo e tutti gli altri enigmi possibili e immaginabili, non resta che aspettare il 15 gennaio, quando il primo Friday Night Indoor War del 2016 inaugurerà la seconda grande stagione della Total Wrestling Corporation!



UP NEXT: "The Engineer" Nick Carroll


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

TWC - THE END IS NEAR
MessaggioInviato: 18/12/2015, 19:25 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18345
TWC The End is Near continua e le immagini ci portano nell'area interviste del Thomas & Mack Center di Las Vegas, dove ci accoglie il nostro Daniel Carson.

Immagine


DC: Che grande match! La serata, però, signore e signori, non è ancora finita, ci sono ancora due match titolati, quello per il titolo di campione del mondo e il TWC 15 Championship; e, a tal proposito, ecco il mio ospite, "The Engineer" Nick Carroll!

Immagine


L'ingegnere compare nell'inquadratura salutando l'intervistatore con un cenno del capo. Il bostoniano ha un'espressione tirata sul volto, la sua mascella è serrata.

DC: Nello scorso episodio di Indoor War il nostro General Manager Virgil Brown ha decretato che Jane Murphy sarà l'arbitro speciale del tuo match titolato di stasera. In che modo questo cambia la tua strategia?

NC: Jane in questo è una mina vagante. Nessuno può prevedere come si comporterà, quindi è inutile pianificare strategie. La sua presenza nell'incontro può scombinare facilmente anche la tattica più elaborata.

DC: Uno svantaggio non da poco per te, visto che anche BBB ha ammesso che studiare il piano d'azione migliore è uno dei tuoi pregi più grandi.

NC: La qualità più importante non è saper pianificare una strategia, bensì il saper adattare le proprie idee ad un contesto mutevole come quello di un match. Ho già dimostrato di poterlo fare a Night of Gold, stasera lo farò di nuovo, anche partendo da una base più instabile.

Carson annuisce, poi passa alla domanda successiva con qualche esitazione.

DC: Non credi che rivolgerti a Jane in quella maniera durante il Contract Signing possa aver peggiorato la situazione?

Nick si lascia sfuggire una risatina sarcastica.

NC: Di certo non ho aiutato a calmarla. Spero solo che alla fine la mia schiettezza sia premiata rispetto all'elusività di Boom. E poi...

Nick espira rumorosamente dalla bocca, chiudendo gli occhi. Poi il ragazzo si colpisce la coscia con uno schiaffo in un gesto di stizza.

NC: Sto per affrontare il match più importante della mia carriera e una delle persone più importanti della mia vita ha pieno controllo su di esso. Non avrei mai voluto arrivare a questo punto con Jane. Ho cercato di prendere in mano la situazione, ho cercato di rimettere le cose a posto. Sono un ingegnere, faccio della logica uno dei miei punti di forza, ma non sempre la ragione è garanzia di successo.

Nick guarda dritto verso la telecamera, il tono di voce alto e deciso.

NC: Non sempre ho agito per il meglio e questa potrebbe essere una di quelle volte. Su questo Jane ha ragione, è impossibile che io non abbia mai commesso errori. Sicuramente mi sarò comportato male diverse volte nei suoi confronti, nei confronti di Michael, nei confronti del resto della mia famiglia e sicuramente sbaglierò ancora in futuro. Ma l'ho detto e lo ripeto, sono sbagli fatti in buona fede. Stasera andrò su quel ring e cercherò di concentrarmi sul mio incontro. Per quella mezz'ora Jane sarà solo un arbitro come gli altri. Per quella mezz'ora sarò concentrato solo su quel titolo. Solo sul mio desiderio di vittoria.

Carroll si volta di nuovo verso Daniel.

NC: Un pensiero abbastanza egoista, vero? Sarà contento Boom. Più tardi, quando gli romperò il culo, lo sarà molto meno, te lo garantisco!

Detto ciò, Nick esce dall'inquadratura, mentre Carson lo guarda con la bocca leggermente aperta, sorpreso dalla piega che ha preso l'intervista.

DC: Linea alla pubblicità!

Il collegamento si interrompe.


STILL TO COME: 30-minute Iron Man Match for the TWC 15 Championship


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

TWC - THE END IS NEAR
MessaggioInviato: 18/12/2015, 19:30 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18345
Immagine



LIVE FROM MADISON SQUARE GARDEN, NEW YORK CITY

Immagine

FRIDAY, 11th MARCH 2016



UP NEXT: The Enlightened of Pro Wrestling


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

TWC - THE END IS NEAR
MessaggioInviato: 18/12/2015, 19:35 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18345
Immagine

Al termine di uno spot pubblicitario, eccoci tornati LIVE dal Thomas & Mack Center, Las Vegas, dove si sta svolgendo il terzo e ultimo special event dell'anno, "The End Is Near". Daniel Carson, giovane e abile intervistatore della TWC, ci accoglie con un sorriso, tenendo in mano un microfono, pronto per una nuova intervista.

DC: Signore e signori, bentornati a "The End Is Near", uno show che certamente non sta deludendo; prima dell'inizio di questo special event c'è stato un kickoff, durante il quale, a sorpresa, Zeus e Mars, "The Enlightened of Pro Wrestling", hanno sconfitto Tyler e Samuel Nolan, i Nolan Brothers...

Immagine

...all'improvviso compare Mars, che, impugnando nella mano sinistra la sua famigerata mazza da baseball, prepotentemente strappa il microfono dalle mani di Daniel Carson e, dopo aver cacciato l'intervistatore malamente, prende la parola.

Mars: "The End Is Near", perché stanotte, a Las Vegas, il popolo del TWC Universe ha assistito all'inizio della Crociata della Santissima Confraternita degli Splendenti e dei Benedetti dalla Luce contro tutto il resto, contro tutto ciò che vive e inquina il nostro universo, contro l'oscurità, il buio, l'indecenza, l'ignoranza...stanotte è stato fatto un primo passo verso la Luce, stanotte abbiamo eliminato PER SEMPRE i Nolan Brothers, evviva la Luce, evviva la Setta degli Illuminati del Pro Wrestling, evviva Zeus Soter...

Immagine

Ed ecco che, di fianco al suo discepolo Mars, fa la sua comparsa l'altro membro di "The Enlightened of Pro Wrestling", Zeus, che solleva in alto il capo in segno di vittoria, mentre Mars, con espressione spavalda, agita pericolosamente la sua inseparabile mazza da baseball.

Zeus: Lunga vita alla Luce!! Lunga vita agli Illuminati del Pro Wrestling e a tutti i nostri fratelli, che operano in tutto il mondo noto e ignoto contro le forze oscure delle tenebre, lunga vita ed eterna prosperità! In poche settimane abbiamo cambiato la TWC più di quanto lo abbiano fatto certi plebei, più di quanto lo abbia fatto, per esempio, il dittatore Leon Black, che si è eletto capo di un mondo che non gli appartiene e che sta inquinando fino alla morte; più di quanto abbiano fatto certi adoratori del Vitello d'Oro, quali Philips Brian e Virgil Brown, che vogliono imporre il loro potere sul nostro popolo, sui nostri schiavi; ma questo, abitanti del TWC Universe, è l'inizio, l'inizio della vostra fine e della nostra Splendente e Raggiante Resurrezione, così come ce l'aveva annunciata il gran visir, lo zar, l'imperatore, il Santo Padre, il nostro onorevole e venerabilissimo Maestro, il Custode della Santissima e Divina Luce, di cui noi ci nutriamo...

Zeus, improvvisamente, alza al cielo entrambe le braccia.

Zeus: Gloria a te, Maestro!

Mars: Gloria a te, Maestro!

Zeus: A te, Signore della Luce, dedichiamo questo trionfo, solo in te noi crediamo!

Mars: A te, Signore della Luce, dedichiamo questo trionfo, solo in te noi crediamo!

Zeus: Aspetto la morte della vita e la risurrezione del tuo mondo che verrà!

Mars: Aspetto la morte della vita e la risurrezione del tuo mondo che verrà!

Zeus: E dall'alto dei tuoi monti, Maestro e Custode della Luce, non dimenticare di dare uno sguardo a questi tuoi due umili sudditi, aiutaci e veglia sempre su di noi...

Mars: E dall'alto dei tuoi monti, Maestro e Custode della Luce, non dimenticare di dare uno sguardo a questi tuoi due umili sudditi, aiutaci e veglia sempre su di noi...

Zeus si rivolge direttamente verso la telecamera...

Zeus: Amen.

Il collegamento si interrompe.


UP NEXT: 30-minute Iron Man Match for the TWC 15 Championship


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

TWC - THE END IS NEAR
MessaggioInviato: 18/12/2015, 19:44 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18345
The End is Near prosegue con le immagini che provengono dall'area del ring dell'arena di Las Vegas, dove tutto è pronto per il prossimo match. Il pubblico rumoreggia impaziente di assistere ad una nuova contesa, mentre Jessica Rose si porta al centro del ring per annunciare l'incontro.

Immagine


JR: The following contest is a Special Referee Match and it's a thirty minutes Ironman Match for the TWC Fifteen Championship!



Le luci del Thomas & Mack Center si spengono per poi assumere una tonalità verde, mentre le prime note di "Diary of Jane" dei Breaking Benjamin si diffondono nell'arena.

Immagine


Jane Murphy si affaccia sullo stage. La ragazza, accolta da una reazione mista degli spettatori, indossa una divisa da arbitro.

JR: Introducing first, the Special Referee! From Boston, Massachussets, Jane Murphy!

The Lioness avanza velocemente verso il ring, guardando dritto davanti a sè e camminando con passo sicuro. Jane sale sul quadrato e si posiziona al centro, girandosi verso lo stage con espressione imperscrutabile.



Una nuova theme song risuona nell'edificio. Passano i secondi, ma nessuno si fa vedere sulla rampa. L'intro della canzone termina e finalmente Nick Carroll esce dal backstage, accolto dal boato di sostegno del pubblico.

Immagine


Il bostoniano ha gli occhi chiusi e la testa rivolta verso terra, poi solleva lentamente il volto e contemporaneamente allarga le braccia. Qualche istante dopo Nick inspira profondamente, apre gli occhi e annuisce.

JR: Making his way to the ring, the challenger! From Boston, Massachussets, he stands six feet tall, weighing one hundred and eighty-three pounds, he is the Engineer, the Brain Damager, Nick Carroll!

Lo sguardo del ragazzo si incontra con quello di Jane ed i due rimangono immobili a fissarsi per qualche secondo, poi The Lioness distoglie lo sguardo sbuffando. Nick non fa una piega e comincia a camminare verso il quadrato. Una volta salito Carroll tenta di ricatturare lo sguardo di Jane, ma la ragazza guarda insistentemente in direzione dello stage senza mai voltarsi verso l'ex fidanzato. Nick scuote allora la testa e dirige anch'egli il suo sguardo in quella direzione.



Risuona la theme song del campione! Big Black Boom fa il suo ingresso a passo cadenzato, sempre col suo sorriso beffardo in viso e la cintura di campione ben allacciata in vita.

Immagine


Il campione guarda fisso il ring ridendo, mentre si sprecano i fischi al suo indirizzo. La telecamera ci regala un close-up alla sua maglietta: è quella di Kill Bill, volume 2, notissimo film di Quentin Tarantino.

Immagine


JR: And his opponent! From South Park, Colorado, he stands five feet and ten inches tall, weighing one hundred and ninety-seven pounds, he is the TWC Fifteen Champion: the perfidy in a mask, Big-Black-Boom!

BBB alza la cintura in faccia a Carroll, che lo va fronteggiare. I nasi dei due quasi si toccano e la rissa sembra pronta a partire, ma Jane riesce ad intromettersi tra i rivali ed a farsi consegnare la cintura da Triple B. Mentre Jane alza la cintura al cielo come consuetudine per gli incontri titolati, i contendenti ritornano ai propri angoli lanciandosi insulti. Ci sembra di sentire Carroll dire qualcosa a BBB riguardo al non dover sentire più gruppi emo durante la sua entrata. The Lioness consegna il TWC 15 Title ad un addetto nella zona del timekeeper e siamo pronti a partire!

Immagine


TWC FIFTEEN CHAMPIONSHIP
30 minutes - Iron Man Match

BIG BLACK BOOM © vs. NICK CARROLL - Special Referee: JANE MURPHY


Jane fa suonare la campana e come di consueto sul Titantron appare il conto alla rovescia che indica il tempo rimanente al termine dell'incontro. Carroll non perde tempo e si avvicina immediatamente al rivale, portando la mano in avanti per prepararsi ad un clinch. Anche BBB si appresta al primo contatto fisico del match, ma all'ultimo istante si scansa e scivola velocemente sotto le corde per uscire dal ring, un sorriso soddisfatto sul volto. Nick non fa una piega e si prepara ad accogliere il ritorno del campione sul ring. Boom continua a girare intorno al ring, con Jane che lo sta contando fuori in maniera piuttosto lenta. L'ingegnere la osserva sbuffando, ma la ragazza continua a contare con la stessa velocità guardando con aria di sfida verso l'ex fidanzato. Quest'ultimo dirige lo sguardo verso il Titantron, leggendo che un minuto del match se n'è già andato. Nick respira a pieni polmoni e torna a concentrarsi su BBB, decidendo di lasciare il quadrato e di gettarsi al suo inseguimento. Triple B ritorna sul ring non appena Carroll ne è uscito. Nick fa immediatamente marcia indetro, mentre il campione si lancia alle corde per tentare una Clothesline sull'avversario. Il Brain Damager si abbassa e prende anch'egli il rimbalzo alle corde. Jumping Forearm tentato da Nick, ma anche BBB riesce ad evitare e poi a connettere con uno Spinning Heel Kick una volta che l'avversario si è girato, trovandosi nuovamente di fronte a lui.

Immagine


Immediato tentativo di pin del mascherato: uno, due, NO! Conteggio piuttosto veloce di Jane, ma Carroll fa in tempo ad alzare una spalla prima del conto di tre. BBB non perde tempo e afferra lo sfidante, cercando di colpirlo con dei pugni al volto. Nick, consapevole del pericolo, riesce a ripararsi il volto e a trovare il modo di divincolarsi. I due si rialzano, Boom prova un nuovo braccio teso e anche stavolta il bostoniano trova il modo di evitare e portarsi alle spalle del rivale. Tentativo di Hammerlock, ma BBB si libera colpendo con un Mule Kick all'addome. Carroll rimane piegato ed il perfidy in a mask prende per l'ennesima volta la rincorsa alle corde... ginocchiata al volto! No, Nick evita e lo chiude in una Sleeper Hold! No, Boom lo afferra e lo proietta davanti a sé! Buon Takedown del mascherato, che ora intrappola la testa del bostoniano tra le sue gambe e lo colpisce al capo con diverse gomitate. Non contento, Triple B sale a cavalcioni sul rivale ed infierisce con una serie di violenti pugni, con Carroll che stavolta non riesce a difendersi. Pin: uno, due, NO! Anche stavolta l'ingegnere si salva nonostante il fast count. BBB non sembra preoccuparsi e prepara la prossima offensiva: rincorsa di Boom e tentativo di calcio al volto dello sfidante. Ma Nick rotola via in tempo e passa rapidamente al contrattacco con un Drop Toe Hold, per poi chiudere Big Black Boom in una STF intrappolando la gamba destra! Mossa inusuale dell'ingegnere, il campione sembra in difficoltà! Dopo qualche secondo di sofferenza, il perfidy in a mask si rende conto di trovarsi vicino alle corde e riesce a strisciare verso di esse e ad afferrarle. Jane va immediatamente a separare Carroll da Triple B, senza nemmeno contare i canonici cinque secondi. Nick si rivolge a lei con tono adirato.

NC: I have till five!

Boom si rialza tenendosi alle corde e osservando la scena col suo classico sorrisetto. Nick sposta la sua attenzione su di lui e lo invita a farsi avanti. BBB si avvicina con deliberata lentezza e comincia a girare in tondo insieme alla sua nemesi. Il mascherato si tiene a distanza di sicurezza dal biondo, cercando di evitare colpi alle braccia e alla testa. Nick scatta verso di lui e va a segno con un calcio al piede destro. Altro calcio, un altro ancora! BBB crolla in ginocchio e... Roundhouse Kick! Carroll copre BBB, ma Jane non conta! Nick le grida di contare, ma Jane scuote la testa, sempre sorridendo all'indirizzo del suo ex. Il Brain Damager cambia allora strategia e chiude BBB in una mossa di sottomissione!

Immagine


Carroll agisce dapprima sulle braccia e poi sulla testa del rivale. BBB urla e Nick aumenta la pressione! Boom riesce infine a divincolarsi in qualche maniera, ma l'ingegnere non lo lascia andare! Nick mantiene la presa sul braccio destro e applica una Armbar! Anche stavolta Triple B tenta di arrivare alle corde alla sua sinistra. Il campione si avvicina ad esse molto lentamente, ma quando sta per toccarle Carroll lascia le prese e con una veloce manovra lo rovescia sulla sua schiena e chiude una Cross Armbreaker! Nuovo rovesciamento di fronte sfavorevole a BBB, che si dimena in preda al dolore, sgranando gli occhi. I due si trovano comunque estremamente vicini alle corde ed in un attimo di lucidità il mascherato si allunga a toccarle col piede destro. Jane chiama il rope break e Nick lascia immediatamente la presa sul rivale. Dopo una rapida occhiata alla ragazza, il Brain Damager rialza l'avversario per le braccia e lo riporta al centro del quadrato per un nuovo tentativo di Cross Armbreaker, ma Boom si divincola e sfugge alla presa... no! Arm DDT di Nick, col perfidy in a mask che rimane in piedi, ma barcolla dolorante verso le corde, tenendo al petto il braccio destro usando l'altra mano...

Immagine


Rope Rebound Clothesline di Big Black Boom, Carroll vola al tappeto! BBB riesce ad interrompere l'offensiva di Nick, ma il danno sul suo braccio è ormai fatto, proprio come a Night of Gold. Sono passati sei minuti e mezzo dall'inizio del match. Il mascherato prova qualche esercizio di stretching all’arto, per poi andare a prendere dai capelli il suo avversario. Colpi alla nuca col gomito su Nick, che si dimena e spinge via Triple B, quanto basta per provare un colpo in corsa, evitato dal mascherato con un calcione in pieno stomaco al biondo. BBB afferra il braccio dell’ingegnere e lo lancia all’angolo, prima si francobollarsi su di lui con una Corner Clothesline. Carroll però reagisce, raffica di pugni al volto del suo avversario, che gli mette le mani in faccia graffiandolo! Jane guarda BBB, che le lancia un sorriso e le mostra l’indice, per poi fare spallucce. Lo scontro tra i due torna a svolgersi al turnbuckle, dove Triple B sferra alcune spallate all’addome di Nick, poi sposta il mirino al capo, colpito più volte con l’avambraccio. Qualche secondo di pausa nel match, BBB continua a far ciondolare il braccio colpito duramente da Nick, poi ritorna all’offensiva: il suo pugno però viene fermato da Carroll, che si fionda alle sue spalle e prova un German Suplex! Il mascherato atterra sui suoi piedi e sferra un Enziguri alla nuca del suo avversario, spalle al tappeto e conto lesto di Jane: uno, due, no! Nonostante la mossa a sorpresa e il conto veloce, Jane non riesce a battere per la terza volta la mano a terra. Il mascherato e la ragazza si chiariscono, BBB le indica, battendo le mani, come fare, ma la Murphy sembra molto convinta di aver fatto il possibile, e risponde a tono, convincendo il perfidy in a mask a desistere. Triple B si piega per rialzare Nick, ma questi lo accoglie con una culla e un tentativo di pin a sorpresa: anche questa volta, Jane resta a guardare. Carroll lascia quindi la presa, guardando per un secondo The Lioness e battendo un pugno sul tappeto, prontamente calpestato da Big Black Boom. Il mascherato sale con entrambi i piedi sul braccio e urla qualcosa al biondo, che urla in preda al dolore, è solo un’occhiataccia di Jane a fargli cambiare target: calcione sulla guancia e headlock a terra, Nick prova ad allungarsi verso le corde, avvicinandosi e trascinando il suo avversario con sé. The Engineer riesce a sfiorare la corda più bassa dopo qualche secondo, ma BBB non dà tregua alla sua offensiva e rotola sul ring tenendo la testa di Nick nella morsa delle sue braccia. Passano i secondi, il viso di Nick si fa sempre più rosso, ma il pubblico diventa più partecipe: a ritmo di “let’s go Carroll!”, il Brain Damager riesce a trovare le forze per poggiare un ginocchio prima, un piede poi, sferrare alcune gomitate all’addome di Boom e saltare colpendo il mascherato con una DDT a sorpresa!

Immagine


Big Black Boom è a terra, Carroll è a terra, solo Jane è in piedi, a metà strada fra i due, girando il capo talvolta verso Nick, altre verso Boom. Il Titantron dice che mancano venti minuti e trentacinque secondi al termine del match. Proprio quest’ultimo, si avvicina alle corde e le sfrutta per rimettersi in piedi, si dirige poi dalla leonessa a chiedere spiegazioni. I due si spiegano, e Jane alza la voce, indicando più volte BBB che fa un cenno con la mano, per poi abbandonare la conversazione. Anche Carroll è in piedi, ed è lui il primo a colpire: raffica di pugni, poi una testata, mette la testa di Boom sotto il braccio e prova a sollevarlo per un Suplex, tentativo fallito visto che il perfidy in a mask aggancia con un piede la gamba del suo avversario. Il Brain Damager viene spinto via da un colpo d’avambraccio del mascherato, Carroll risponde con un pugno, bloccato e trasformato in una arm drag che lo butta a terra. BBB prova ad applicare una chiave al mento, Nick gli blocca il braccio infortunato e porta al tappeto con un Takedown. Scambio molto tecnico tra i due, campo nel quale Nick Carroll ha un forte vantaggio, e si vede: chiave articolare al gomito, BBB non riesce a liberarsi, se non mettendo le mani in faccia al suo avversario e spingendosi indietro con la schiena, spalle al tappeto per Nick: uno, due, no! Ancora una volta il conto molto veloce di Jane non basta, Nick lascia la presa e incrocia nuovamente lo sguardo della ragazza. Il biondo va a recuperare Triple B, lo rimette in piedi e lo porta alle corde, Irish Whip… BBB capovolge tutto con una Big Black Stunner!

Immagine


I due sono ansimanti, a terra. Boom striscia verso il suo avversario, passano alcuni secondi prima che riesca ad allungare il braccio in direzione del petto di Carroll. E anzi, appena è abbastanza vicino Nick lo abbranca e se lo porta tra le gambe! Prova a chiudere la sua Crossface! BBB si dimena, il pubblico è tutto in piedi! Prima che la presa venga chiusa, il mascherato riesce ad afferrare una corda con la mano libera, provocando il rope break, subito chiamato da Jane. Il biondo lascia la presa, Boom è chiaramente in difficoltà quando si tratta di subire manovre di sottomissione! Nick coglie il momento: calcione alle gambe, pugni in volto, Triple B viene chiuso all’angolo. Il wrestler mascherato si difende rannicchiandosi, Nick lo colpisce ripetutamente con furia, pugni all’addome e al capo, ma ancora una volta Jane Murphy lo blocca allontanandolo dall’avversario per rope break. Il pubblico fischia l’arbitro del match, che non dice una parola al suo ex, limitandosi a far rispettare il regolamento. BBB guadagna tempo camminando per il perimetro del ring tenendo una mano sulla terza corda, metà del match è passata ormai, siamo sempre sullo zero a zero. Nick Carroll chiama con il movimento di una mano il suo avversario, che però non accetta la sfida. Pochi secondi per pensarci, Nick va a prendere il suo avversario, ma riceve un calcione dritto nello stomaco. Carroll è piegato, in posizione per la Cut-to-Black… Ma trova la forza per spingere via Big Black Boom! Superkick del Brain Damager! Urlo di Nick, boato del pubblico! L’ingegnere aspetta che il dirtiest player in the game si alzi e lo mette in posizione per la Last Thought! Ma Boom gli mette le dita negli occhi, Nick molla la presa! Ancora un gioco d’astuzia per il mascherato, che questa volta viene ripreso da Jane.

JM: You told me no mo’ nasty plots.

BBB alza le mani e annuisce, si ferma qualche secondo e poi si dirige verso Carroll, ancora alle prese col bruciore agli occhi. Boom agguanta Carroll e lo scaraventa con violenza contro un paletto d'acciaio! Colpo tremendo subito dal bostoniano, che ora viene rialzato in posizione di Side Headlock. Spinta col piede: Cut-to-Black!

Immagine


Uno, due… e tre! Primo punto del match a Big Black Boom! Si mette male per Nick Carroll: in caso di pareggio, quindi qualora dovesse segnare solo un punto prima del gong finale, il titolo rimarrebbe in vita al campione in carica, grazie alla regola del champions’ advantage. Il campione lo sa bene e ora sta prendendo fiato, aspettando che The Engineer si rialzi. Il tempo continua a volare, BBB recupera energie, il pubblico non può apprezzare questa situazione, e riempie il ring di fischi, facendo sorridere il campione mascherato. L’attesa sembra essere finita quando Nick Carroll si rimette in piedi, seppur barcollante: Triple B aspetta che sia perfettamente sui suoi piedi per avvicinarsi, Carroll fiuta il pericolo e si gira verso di lui. Pugno di Boom, che richiama i “boo” del pubblico. Risponde Carroll, e il pubblico grida “yes!”. Continua lo scambio tra i due, continua la grande risposta del pubblico, tale da caricare il bostoniano: blocca un jab di BBB e rifila uno, due, tre, quattro pugni al suo avversario! Solo la stanchezza lo ferma dall’infierire col quinto! Il pubblico vuole che il suo beniamino riprenda il controllo, si sprecano i canti “you can do it!” e “fuck you Boom!”. Carroll allora trova la forza per prendere la rincorsa e mettere a terra BBB con una Lou Thesz Press! La maschera di Triple B viene falcidiata dai colpi dell’atleta biondo, poi un Leg Drop e Carroll uncina la gamba di Boom… Ma Jane non si lascia neanche cadere a terra per contare! Dopo alcuni secondi Nick lascia la presa e si rimette in piedi, guardando fisso negli occhi la Lioness! Allarga le braccia, chiede perché, ma la ragazza non si lascia sfuggire una parola, abbassa lo sguardo quando lo vede avvicinarsi. Prima volta nel match che il Brain Damager chiede spiegazioni alla sua ex ragazza riguardo il suo comportamento, ma la sua protesta è comunque pacata, tant’è che appena si rende conto che la ragazza non sostiene più il suo sguardo, scuote la testa e si gira… In tempo per dare a BBB l’occasione per una culla: Jane è ancora assorta nei suoi pensieri e tarda a buttarsi a terra: uno, due, no! Colpo di reni di Carroll, e questa volta è Boom ad andare a protestare, tra il boato di gioia del pubblico! Il tono del mascherato sembra tutto fuorché gentile, indica più volte il tappeto e si avvicina pericolosamente alla ragazza che questa volta mette le mani davanti a sé. Con un gesto plateale, il dirtiest player in the game manda a quel paese l’arbitro speciale, che rimane interdetto. Lo scontro tra i due contendenti ricomincia, BBB ha la meglio, sfruttando il fatto che l’ingegnere è ancora in ginocchio: calcioni al petto e gomitate alla testa, poi lo rimette in posizione per una Cut-to-Black! Carroll lo spinge via, Enziguri Kick!

Immagine


Nick Carroll non molla! Il bostoniano guarda Jane, che questa volta sostiene il suo sguardo, ma quando si avvicina per schienare il suo avversario, non si muove di un millimetro. The Engineer non ha allora altra scelta che rimettere in moto la sua strategia iniziale: il braccio di BBB viene girato e messo tra le gambe, con le mani invece Nick chiude il mento del mascherato in una morsa. La presa di sottomissione dura parecchio, pubblico grida “tap out, fucker!”, ma Big Black Boom non ne vuole sapere. Con la mano libera il mascherato prova a raggiungere una corda, si trascina verso il bordo del ring con tutto il peso del suo corpo, fin quando non la raggiunge per la delusione degli spettatori. Jane neanche si avvicina a Nick, che subito molla la presa. Il biondo lottatore accelera il processo che porta Boom a rimettersi sui suoi piedi e ancora va a mirare il braccio, girandolo e passandogli sotto, e bloccando il collo del mascherato con l’altro braccio. Questa Sleeper Hold modificata ha poca fortuna, dopo pochi secondi Triple B corre all’indietro schiacciando Nick contro un angolo. Qui lo colpisce con due calcio, poi un pugno all’addome, uno in faccia… Ma Carroll gli passa sotto il braccio! Posizioni invertite, ora è il perfidy in a mask ad avere le spalle all’angolo e a subire la furia del bostoniano! Il pubblico è molto partecipe, carica a suon di “yes” l’ingegnere che tira fuori un urlo mostruoso! La risposta dell’arena è altrettanto potente, il biondo si lancia verso l’angolo opposto e prendere la rincorsa… BBB lo intercetta! Il mascherato scivola a terra e lo abbranca per una Reverse STO sul turnbuckle!

Immagine


Boom sfrutta il momento e lo schiena: uno, due… MA JANE SI FERMA! Big Black Boom aspetta l’ultimo battito del palmo di mano sul mat, ma non arriva ed alza lo sguardo verso la ragazza. Jane indica le gambe di Triple B: sono entrambe appoggiate sulla seconda corda! Il dirtiest player in the game si stava aiutando aumentando la pressione sul corpo di Nick! La ragazza ha fermato il conteggio alll’ennesima scorrettezza del mascherato… Che ora le si fionda contro! La ragazza viene letteralmente chiusa all’angolo da Big Black Boom, che urla e punta il dito contro! Jane non si fa intimidire e alza la voce contro il campione, facendogli segno di no col dito indice. Triple B continua la sua sfuriata, gesticolando veementemente con le mani e gridando verso la ragazza a pochi centimetri dal suo viso... attenzione, Jane alza la mano e schiaffeggia BBB in pieno volto! Il mascherato sbarra gli occhi e rimane immobile per qualche secondo, poi la sua espressione si muta e la parte visibile del suo volto diventa una maschera di rabbia. Il perfidy in a mask alza un braccio in direzione di Jane...

Immagine


Jumping Reverse DDT di Carroll! Il bostoniano si è ripreso ed ha "salvato" Jane dall'attacco di BBB! Ora Nick e The Lioness si guardano brevemente negli occhi, poi lo sfidante si affretta a schienare il rivale... Jane osserva la scena per qualche istante, poi si butta a terra per contare! Uno, due, no! Boom si salva, ma la Murphy ha contato per la prima volta uno schienamento a favore di Carroll, le cui possibilità di vincere l'incontro tornano a salire! Il bostoniano ha poco meno di dieci minuti per provare a rimontare! Nick torna velocemente in piedi e dopo essersi caricato con l'ennesimo urlo prende la rincorsa verso il rivale, che nel frattempo si era portato in ginocchio. Shining Wizard connesso e nuovo tentativo di pin! Uno, due, NO! Boom non ha intenzione di concedere il pareggio e resiste anche stavolta! Lo sfidante si affretta a rialzare l'avversario, poi lo mette in posizione di Suplex, uncinandogli la gamba destra: tutto è pronto per la Shutdown! No, reversal di BBB, che spinge Nick verso le corde. Dopo il rimbalzo, Gut Kick e Snap DDT del campione! Boom va allo schienamento, Jane lo guarda storcendo la bocca, ma dopo qualche esitazione effettua il conteggio: uno, due, kick out di Carroll! The Lioness ha contato con una velocità regolare lo schienamento. Jane ha deciso di non favorire alcuno dei due contendenti in questa fase finale, esattamente come aveva minacciato di fare in caso Big Black Boom non avesse seguito le sue regole durante l'incontro. Il mascherato si trova comunque in vantaggio ed ora si china in avanti per attaccare di nuovo Nick... ma il biondo lo scaraventa a terra e lo chiude in un Anaconda Vise!

Immagine


BBB è di nuovo chiuso in una mossa di sottomissione e Carroll si frappone tra lui e le corde! Il campione non demorde e comincia a fare forza con gli arti inferiori, riuscendo a ruotare di centottanta gradi in modo da poter afferrare le corde! Jane comincia a contare il Rope Break ed il suo ex sfrutta tutto il conto fino al quattro, mentre la sua nemesi urla di dolore aggrappandosi alla corda. Il bostoniano dà una veloce occhiata al Titantron, dove il conto alla rovescia segna sei minuti e ventisei secondi alla fine della contesa. Nel frattempo BBB è strisciato verso un angolo e si sta portando in piedi con l'aiuto del paletto. Carroll va per un Corner Splash... a vuoto! Running European Uppercut di BBB... a vuoto anche questo! Serie di colpi al volto da parte di Nick, che carica il rivale a sedere in cima al paletto e poi va ad abbrancarlo! Di nuovo la Shutdown? No, il campione lo scalcia via! Ma Nick torna alla carica a tutta velocità!

Immagine


Sit Out Facebuster dal paletto! Nick si trascina vicino a BBB e mette un braccio sopra al suo corpo! Uno, due, NOOO! Boom esce anche da questa mossa! I due lottatori rimangono a terra per qualche secondo, poi si rimettono in piedi quasi in contemporanea. Clothesline mancata da Carroll, che quando si gira viene bloccato da BBB: Belly to Belly Suplex! Uno, due, no! Triple B non si scompone e si posiziona dietro il rivale, facendo scorrere il tempo mentre egli si rialza. Il perfidy in a mask mette Nick in posizione di Full Nelson... no! Nick si libera, sguscia alle spalle di Boom e mette a segno la Last Thought!

Immagine


Uno, due, tre! Tre! Nick Carroll ottiene il pareggio quando mancano solo tre minuti al termine del match! Il bostoniano si riporta in posizione eretta ed immediatamente va a rialzare anche Boom, che però lo spinge via verso le corde. L'ingegnere sfrutta l'inerzia per uno Springbard Roundhouse Kick! Evitato da BBB, che si abbassa in tempo. Triple B afferra Nick per un braccio e lo lancia con un Irish Whip... Al rimbalzo, Boom colpisce con la Valhalla Rising!

Immagine


BBB connette con la mossa che ha eliminato Carroll dal torneo per il titolo mondiale! Schienamento: uno, due, tre!

Spoiler:
NO! Non è tre! Jane indica chiaramente che il conto è arrivato a due, Nick ha alzato la spalla appena in tempo! BBB rimane a bocca aperta, non riesce a credere che Carroll sia riuscito a resistere anche a questa mossa dopo quasi mezz'ora di battaglia! Manca appena un minuto e mezzo al termine della contesa! Il mascherato si riprende e va a rialzare quasi di peso l'avversario. Nick si regge a malapena in piedi e BBB gli urla contro qualcosa, indicandolo minacciosamente col braccio destro. Carroll si scuote all'improvviso e afferra l'arto di Boom, Arm DDT! E immediatamente l'ingegnere intrappola il braccio del rivale tra le sue gambe per la Crossface! BBB prova a strisciare verso le corde, ma Nick si alza in piedi e lo trascina du nuovo a centro ring! Carroll comincia a colpire Boom con una serie infinita di pestoni al braccio ed alla testa. Boom è esanime, non dà cenni di movimento e finalmente Nick ha gioco facile nel chiudere la Gravity's Lock!

Immagine


Crossface connessa! BBB non ha modo di sfuggire! Il tabellone recita quarantacinque secondi alla fine, il campione sa che non può mancare molto al termine dell'incontro... Triple B si dimena, sbatte i piedi, prova senza successo a forzare la presa di Carroll... ma alla fine le forze lo abbandonano! BBB sviene! Jane va a controllare le sue condizioni e non avendo segni di reazione fa suonare la campanella! Nick Carroll ha ottenuto il punto del vantaggio quando mancano dieci secondi alla fine! Il pubblico esplode in un boato di gioia mentre Nick lascia la presa e rimane immobile a terra. Il conto alla rovescia giunge al termine.

JR: Here’s your winner and the NEW TWC 15 Champion... NIIIIIIIICK CAAARROOOOOLL!

Jane prende la cintura dal timekeeper e la getta davanti a Carroll, che è ancora in ginocchio a centro ring, con le mani sul volto. Nick riesce a stento a trattenere le lacrime mentre osserva il titolo che ha appena conquistato. Dopo alcuni istanti il ragazzo si volta verso Jane, che lo squadra con sguardo duro dall'alto verso il basso. Finalmente Carroll prende in mano la cintura e si alza, mentre Jane gli afferra il braccio e lo alza al cielo, proclamandolo vincitore. The Lioness lascia quasi immediatamente cadere a terra il braccio di Nick, poi fa per uscire dal ring. La ragazza fa qualche passo, ma viene afferrata per un braccio da Nick. Jane si volta a guardarlo ed i due si fissano negli occhi... ma Jane strattona il braccio di Carroll ed esce fal quadrato, lasciando Nick a centro ring a scuotere la testa. Il pubblico del Thomas & Mack Center intona dei cori a favore del nuovo Ironman Champion ed il sorriso ritorna sul volto di Nick! The Engineer sale sul paletto ed alza al cielo il titolo che ha rincorso per così tanti mesi, godendosi l'ovazione riservatagli dal TWC Universe.

Immagine


Sulle immagini di Nick Carroll festante, il collegamento si interrompe.



STILL TO COME: 4-Way Massacre for the TWC World Heavyweight Championship


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
phpBB skin developed by: eXtremepixels
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it