Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 856 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20 ... 58  Prossimo
  Stampa pagina

Re: TWC - News from Indoor War
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 28/07/2015, 11:13 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/12/2010, 9:22
Messaggi: 17030
Immagine

Il Grande Piano - Parte IV
Beste Für Geschäft


Le immagini inquadrano la splendida città di Parigi. Dopo una veloce panoramica le immagini ci portano nella Tour Eiffel, simbolo della capitale francese.

Immagine


Ci spostiamo rapidamente all'interno della torre, precisamente nel ristorante 58 dove troviamo i Guardians Of Truth al completo.

Immagine

ImmagineImmagine


La Hart Princess è seduta al tavolo mentre Drake, Dixon e Maivia sono in piedi alle sue spalle. Il gruppo è in silenzio e sembra attendere qualcuno. Passa qualche istante e nel ristorante fanno il loro ingresso alcune conoscenze.

ImmagineImmagine


I membri della BDK Inc. dopo aver cercato con lo sguardo Samantha la inquadrano e si avviano verso il suo tavolo. Come vediamo, il sorridente Sigfried ha con sè una cartellina. Nel frattempo però, alcuni turisti giapponesi che se ne stavano a mangiare ai tavoli riconoscono il Mastino. Si tratta delle stesse persone fuggite a gambe levate davanti alla biglietteria del Louvre.

Turisti: Doitsu no monsutādesu! Doitsu no monsutādesu! Doitsu no monsutādesu!

Il Corvo scuote il capo.

SGF: Scheiße! Di nuovo no!

GNT: Io no capisce, loro forse pedina di noi. Ora io cattura Japanisch e fa di Untersuchung.

SGF: Nein, lascia perdere. Abbiamo altro da fare.

Sigfried fa segno a Gunther di seguirlo. I due wrestler tedeschi raggiungono il tavolo dove ci sono i Guardians Of Truth restando tuttavia in piedi.

Samantha: Buon pomeriggio Sigfried, buon pomeriggio Gunther. Prego accomodatevi.

Il Corvo non se lo fa ripetere due volte. Una volta appoggiata la cartellina sul tavolo, gira la sedia e si mette a sedere appoggiando le braccia incrociate sulla spalliera. Il Mastino invece resta in piedi alle sue spalle, fissando lo sguardo cupo sui tre Guardians of Truth alle spalle di Samantha.

SGF: Guten Nachmittag, Fräulein Hart.

Il Best from the West alza lo sguardo e squadra gli alleati dell'Hart Princess.

SGF: Drake, Bellicap... Ehm, ex-Wild Roman, e Doppelagent. Hallo anche a voi, vi trovo tutti in piena forma.

Dopo di che fa un sorrisetto che non viene recepito bene da Drake e Maivia che provano a fare un passo avanti ma vengono prontamente fermati da Dixon che allunga un braccio davanti ai due e scuote la testa ammonendoli.

Samantha: Perdonali Sig. Dall'ultima modifica effettuata Drake è diventato molto più impulsivo, ma non aveva intenzione di mancarti di rispetto. Giusto Dragon?

The Dragon guarda con sguardo folle Sigfried, ma dopo aver incrociato lo sguardo duro si Samantha che si è voltata a fissarlo si placa.

Drake: Non voglio mancare di rispetto a nessuno.

Samantha: E tu Maivia?

Maivia: Distruggerò chiunque mi ostacolerà.

Samantha: Ma...

Maivia: Ma loro no, sono potenziali alleati.

Samantha: Esatto.

La Hart Princess torna a guardare Sigfried.

Samantha: Lo ammetto Sig, non mi sono fatta una bella reputazione nei miei tre mesi in TWC... No aspetta, mi sono fatta proprio la reputazione che volevo! Al giorno d'oggi sono temuta da tutti, in tre mesi ho ribaltato le fondamenta di questa federazione mettendo in atto un piano perfetto che ha portato alla formazione di una forza inarrestabile che dominerà le competizioni singole, le competizioni tag team, le competizioni femminili e che distruggerà chiunque ci sia scomodo!

La ragazza sorride.

Samantha: Il punto è che tu, Gunther e Brunild non ci siete affatto scomodi, anzi siete gli unici per cui proviamo rispetto.

Il Corvo ascolta interessato Samantha.

Samantha: Sei sorpreso? Ti capisco. Avevamo programmato questo incontro di notte ma tu hai voluto che si facesse di pomeriggio. Non ti fidi di noi e anche questo lo capisco, d'altronde non c'è motivo di fidarti dei Guardians Of Truth dopo ciò che abbiamo fatto, ma fidati di me quando ti dico che veniamo in totale ed assoluta pace. Samy can be trusted.

Sigfried alza un sopracciglio e scuote il capo.

SGF: Cara Samantha. Quella frase finale, anche se alterata, evoca brutti ricordi un pò a tutti. Perfino a te. Mi chiedo infatti come tu possa pronunciarla con tanta nonchalance.

Samantha: Non ho paura di lui... Non ho paura di nessuno.

SGF: Mmm, risposta discutibile. Come dice sempre mio padre: un folle non conosce la paura; un eroe non la mostra.

Poi però Sigfried si rilassa.

SGF: Quanto al fidarsi, conosci bene il detto, no? Sai, non dubito affatto delle tue intenzioni pacifiche. Solo che l'ultima volta che hai incontrato qualcuno in privato al di fuori dellle arene TWC, mi pare di ricordare di come tu abbia puntato una pistola in faccia ai tuoi interlocutori. Ora, noi siamo eroi, per cui abituati ad avere a che fare con situazioni "difficili", solo che vorrei evitare situazioni spiacevoli tipo agguati e ferimenti, specie col torneo che entra nel vivo. Prova a immaginare che potrebbe succedere se uno dei tuoi amici mi sparasse o infortunasse, costringendomi a rinunciare al mio sogno.

Il Braumeister sbraita una risposta ad alta voce, continuando a fissare ininterrottamente Drake, Dixon e Maivia.

GNT: Bruderschaft fa Krieg e distruzione a Guardie di Verità.

Il Corvo fa spallucce e sorride verso l'Hart Princess.

SGF: Ma queste sono solo supposizioni remote. Voi siete il doppio, noi ci siamo cautelati con un pò di testimoni a caso. Tuttavia concordo pienamente con te sul rispetto, altrimenti il Mastino e io non saremmo certamente qui.

Sigfried apre la cartellina e tira fuori una lettera aperta.

SGF: Ho apprezzato molto la raccomandata che mi hai spedito, un comportamento assolutamente rispettoso per noi eroi. D'altronde era quello il modo giusto per farci incontrare, se non l'unico. Mi è un pò dispiaciuto che tu non abbia allegato le tue scuse per la frase di cattivo gusto che pronunciasti qualche mese fa. Com'è che era?

Samantha aggrotta lo sguardo.

GNT: Samantha Hart detto che Corvo poco di dignità.

SGF: Massì, quella sulla dignità. Grande Gunther, sempre sul pezzo.

GNT: Io memoria elefante.

Il Corvo nota il cipiglio di Sammy, che inizia giustamente a stufarsi.

Samantha: Pensavo che avessimo appianato la cosa nella TWC World Heavyweight Championship Tournament Press Conference. Vuoi sapere la verità su quella mia affermazione? E' semplice Sig, non ho apprezzato il fatto che tu ti fossi venduto a Mr. Fox Olon, ma allora non avevo il quadro completo e quindi ho, erroneamente, pensato che ti fossi venduto la dignità. Ora riesco a vedere cosa c'è dietro alla tua scelta e questo è anche il motivo per cui oggi noi siamo qui.

Il Monster Hunter annuisce.

SGF: Ben detto. Inoltre una caratteristica basilare per essere un vero eroe è anche il perdono. Talvolta. Diciamo raramente và. In questo caso, ti perdono, Samantha Hart. E ora che abbiamo finito coi convenevoli e non ci sono più beghe da discutere, direi che possiamo parlare di affari, no?

Samantha: Non avevo dubbi che mi avresti concesso il perdono anche perché c'è convenienza da entrambe le parti, e ora sì, direi anch'io di passare agli affari.

La Hart Princess estrae una sigaretta da un pacchetto che aveva appoggiato sul tavolo e Maivia immediatamente gliela accende. Il Corvo osserva la scena in silenzio.

Immagine


Samantha: Sei furbo Corvo, sei un furbissimo figlio di puttana... In simpatia eh.

La ragazza sorride per poi fare un tiro di sigaretta. Sigfried si gira un attimo incrociando lo sguardo con Gunther, che scuote il capo.

Samantha: La Brudershaft Der Krahe Incorporated... Colpo di genio mostruoso! Ti dirò Sig, quando vidi la conferenza stampa in cui presentasti questo progetto ci rimasi davvero di stucco. Fui così sorpresa ed interessata da questa tua intuizione che mi sono trovata costretta a modificare la stesura iniziale del mio Grande Piano.

La Hart Princess osserva con sguardo serio Sigfried per poi fare un altro tiro di sigaretta.

Samantha: Nella raccomandata ti accennavo qualcosa Sig, ma adesso mentre ti guardo negli occhi voglio chiederti formalmente di affiliare i Guardians Of Truth alla Brudershaft Der Krahe Incorporated.

Il Corvo scosta l'aria per allontanare il fumo, poi risponde sempre sorridendo, però.

SGF: Una richiesta quantomeno singolare, Samantha. Per quel poco che ti conosco immagino che dietro tutto questo ci siano forti interessi personali, complotti, ripicche e chi più ne ha, più ne metta. Ho ragione?

Samantha: Indovinato. Tuttavia tutto ciò non sarà finalizzato contro di voi, anzi in un futuro anche voi trarrete dei vantaggi da questo accordo.

SGF: Non ne dubitavo. Anyway, pare proprio che tu ci abbia visto giusto. Accettiamo la tua richiesta.

Sigfried tira fuori una serie di documenti che passa a Samantha Hart, che comincia a leggerli.

Immagine


SGF: La nostra dolce Agnes Scheider ha dovuto fare i tripli salti mortali per preparare minuziosamente questo contratto. Ti risparmio una parte della lettura. In pratica, una volta firmati i documenti, tu e i tuoi amici diventerete nominalmente dei membri associati e non ufficiali alla BDK Inc., è il massimo che vi posso concedere. Comunque dovrebbe bastarti, visto che a voi lascerà completa libertà d'azione, mentre noialtri saremo tutelati riguardo eventuali responsabilità in caso combinaste qualche guaio di grosse proporzioni. Ah, ovviamente non sarete di certo obbligati a entrare con la nostra theme e i nostri loghi, anzi, meglio che evitiate scene del genere. La nostra Valkyria non ne sarebbe affatto contenta e anche noi, visto che i tre figuri qui presenti non mi sembra proprio abbiano la stoffa degli eroi. Tuttavia non credo che la via dell'eroe sia esattamente quello che ti ha portata a contattarmi, no?

Samantha: Esatto Sig, noi non siamo e non vogliamo essere eroi, siamo semplicemente un gruppo di persone che sa come badare ai propri interessi. Inoltre l'essere affiliati alla BDK Inc. ma non essere membri ufficiali è proprio ciò che volevamo in modo da non dover render conto a nessuno delle nostre azioni.

La ragazza fa un altro tiro di sigaretta.

Samantha: Quando la vedrete ringraziate Agnes e mandatele i miei saluti, in un certo senso ci potremmo definire parenti...

Gunther stacca lo sguardo dai tre wrestler ed ora fissa Samantha.

Samantha: Seppur alla lontana c'è una parentela tra Agnes e la mia ragazza Zafina ed infatti si vede che è una Schneider, questo contratto è inattaccabile. Ottimo lavoro, sei fortunato ad avere una ragazza così Gunthy.

Il Mastino sbuffa e gonfia i muscoli.

GNT: Io sa bene di fortuna di me. Ma io sa anche di follia di Miss Hart. Tu no parla o avvicina di Agnes, lei donna di Mastino. E Miss Hart no dà nome di me Gunthy, solo Agnes ha di poter fare.

Samantha sorride sarcasticamente, per nulla impressionata. Al chè il Corvo smorza la tensione crescente con un intervento.

SGF: Calmati Mastino, Miss Hart stava solo scherzando, a modo suo. Agnes Schneider è la persona più buona e innocente che conosco, non credo proprio che Samantha Hart abbia alcun interesse a disturbarla. Anche perchè oltre a noialtri, si ritroverebbe contro il padre di Agnes, una persona che tende a diventare estremamente pericolosa quando si minaccia la sua famiglia.

Samantha: Tranquilli ragazzi, non minacceremmo mai una parente dei nostri alleati.

Il Corvo alza un sopracciglio.

SGF: E che mi dici della sorella di Drake e dell'altra Schneider?

Samantha: Va be' ma quelle sono nostre nemiche, con Agnes al limite ci posso provare per fare un po' di sesso... Scherzo Gunther. Eh eh eh...

Il Mastino la fulmina con uno sguardo. La Hart Princess fa spallucce, quando Sigfried le si rivolge nuovamente, indicando la sigaretta.

SGF: Quella è la prima dimostrazione di quanto purtroppo tu sia ancora incompatibile con la nostra Weltanschauung. Un vero eroe non fuma sigarette, visto che è consigliabile avere una vita duratura per completare la propria missione e raggiungere la gloria. Eh!

Samantha: Come ti ho detto io noi non siamo eroi, anzi potremmo definirci anti-eroi e poi non preoccuparti Sig, ce ne vuole per ammazzarmi... Tutte le droghe, tutte le sigarette, tutto l'alcool, tutte le notti passate in bianco a far festa, tutte le esperienze autodistruttive e tutti i rapporti non protetti che ho avuto mi sono rimbalzati. Giusto qualche giorno fa ho fatto un check-up e non ho nemmeno una malattia venerea.

La Hart Princess alza una mano scambiandosi un high five con Dixon per poi fare un altro tiro di sigaretta e spegnerla.

Immagine


Samantha: Perciò Sig, se ti dovessero venire strane idee sappi che non corri alcun rischio per la tua salute...

La ragazza poggia la sua mano su quella di Sigfried accarezzandola ed il Corvo prontamente la ritrae.

SGF: Temo che dovrò passare la mano, Samantha. Sono legato a una persona, e anche se il nostro rapporto ultimamente si è fatto un pò turbolento tanto da farci lasciare, lei resta comunque l'unica donna che vorrei accanto.

La Hart Princess sembra un poco delusa.

Samantha: Vorrà dire che uno di questi tre marpioni qui dietro stasera dovrà fare gli straordinari...

Il Corvo preferisce però tagliare corto e tornare agli affari. Eccolo mettere in ordine i documenti e passarli a Samantha assieme a un penna.

SGF: Here you are. Dovete firmare tutti e quattro, si capisce. Due copie, due firme ciascuno. Una copia la teniamo noi, una copia resta a voi. Come dice mio padre: un eroe serio e professionale avrà tutte le porte aperte, mentre uno ignorante può percorrere solo un'unica strada, con tutti i rischi del caso.

La Hart Princess passa le due copie ad i tre wrestler che le firmano prontamente per poi farsi ridare i documenti e firmarli entrambi anche lei.

Samantha: La storia è fatta Sigfried, questa città ha appena visto siglare l'accordo più importante della sua insignificante storia.

SGF: Direi di sì.

Sigfried firma entrambi i documenti, ai quali allega anche un altro foglio.

SGF: La Valkyria ha delegato a me la propria firma. Come ben sai era occupata a coprirsi di gloria altrove in questi giorni. Gunther?

Di malavoglia anche il Mastino firma i documenti. Sigfried infine consegna una delle copie a Samantha Hart.

SGF: Direi che siamo a posto così. Ah, se per caso ti fossi chiesta come mai la Bruderschaft abbia deciso accordarsi con voi, nonostante all'apparenza non avessimo nulla da guadagnarci, te lo spiego subito, onde evitare che tu possa pensare che anche io sia un Doppelagent come Herr Dixon e stia tramando qualcosa alle tue spalle.

Il Corvo si fa serio.

SGF: Diciamo che acconsentire a dare a voi libertà d'azione è la mia reazione a quanto detto da Mr. Fox Olon a Indoor War, quando si è messo pubblicamente a fare il tifo spudorato per Fred Franke nel torneo. Adesso il caro General Manager avrà una gatta da pelare in più nella turbolenta gestione della TWC. Perchè gli eroi non dimenticano. Mai. Tuttavia, questo nostro accordo sarà il primo e ultimo. Dopo oggi ho deciso infatti di chiudere definitivamente il discorso ripicche contro Fred e Herr Olon. Visto come ha parlato la scorsa settimana durante la sua intervista, merita sicuramente una seconda chance da parte nostra, sembrava abbastanza sincero. Anche perchè al momento, oltre al titolo mondiale, mi interessa molto eliminare quella piaga nota a tutti come State of Anarchy. Sì, li considero dei mostri e li voglio distruggere una volta per tutte. Ma per farlo l'Army deve essere un blocco monolitico privo di crepe e scalfitture. Altrimenti sarà il caos.

Samantha: Ottime motivazioni, anzi sei stato fin troppo diplomatico Sig. Fossi stata io nella FOX's Army e avessi sentito quelle dichiarazioni della porchetta gli avrei sguinzagliato tutti e tre i miei Little Monsters devastando ogni cosa che gli sarebbe capitata a tiro. A proposito del maiale, ora so che voi lavorate per lui, ma io sono schietta e vi dico che a me sta sul cazzo così come tutti i vostri compagni di squadra nell'Army, ma tranquilli che queste frizioni non influiranno nell'economia della vostra battaglia con lo State Of Analchy, e no, non l'ho pronunciato in cinese.

La ragazza sorride.

Samantha: Ciò non toglie che da questo momento in poi il mio potere contrattuale aumenta esponenzialmente e se pensi che prima facevo ciò che volevo, prova ad immaginare ora cosa combinerò! Ad ogni cosa che non mi starà bene potrò far valere il mio diritto di sfanculare la TWC ed accasarmi in altre promotion insieme ai miei Little Monsters andando a rafforzare notevolmente la concorrenza e facendo fare una bella figura di merda al porco che si ritroverebbe atleti sotto contratto che lottano altrove snobbando lui ed il suo prodotto. Qui poi si scende in logiche di mercato che i miei amici delle Fortuna Industries studiano quotidianamente e fidati che il danno d'immagine sarebbe notevole per una promotion che non ha nemmeno un anno. In tutto ciò non lederò i vostri interessi visto che...

La Hart Princess si alza e va ad affiancarsi a Sigfried. Gunther la osserva sospettoso ma la ragazza non se ne cura ed ora si abbassa avvicinandosi al Corvo per poi sussurrargli qualcosa all'orecchio. L'espressione di Sigfried cambia radicalmente mostrando stupore che rapidamente muta in un'espressione soddisfatta. Samantha sorride per poi tornare al suo posto.

Samantha: E con questa rivelazione hai la totale dimostrazione di quanto io mi fidi di te e di quanto tu possa fidarti di me.

SGF: Molto interessante davvero. Un piano ardito, ennesima dimostrazione che sei proprio una donna dalle mille risorse, e soprattutto sorprese.

Il tedesco mette in ordine le proprie carte e chiude la cartellina. Poi si guarda intorno e fa un cenno a un cameriere, che si avvicina timidamente.

Immagine


Cameriere: Oui, Monsieur?

GNT: Nein! No Messiè. Parola di Französisch che io odia. Lui Corvo, me Mastino, loro Guardie di Verità.

Cameriere: Va bene Mon... Ehm, Signor Mastinò.

SGF: Senta lei, ci porti la birra migliore che ha. La più forte, non il solito piscio ci è toccato bere in questi giorni.

Sigfried si gira verso Samantha.

SGF: Da noi è tradizione fare un brindisi per suggellare un accordo.

Samantha: Non aspettavo altro Sig.

The Tiger si volta verso il cameriere.

Samantha: Pour moi la bouteille la plus précieuse de Château d'Yquem vous dans la cave.

Cameriere: Nous avons un excellent millésime 1983 Château d'Yquem.

Samantha: Parfait. Portes quatre bols, ici vous font l'histoire.

Cameriere: Quoi que vous dites Mademoiselle.

Il Corvo osserva interdetto Samantha che intanto sorride.

SGF: Non credevo che conoscessi il debole linguaggio di questi Französisch.

Samantha: Nonostante vengo dall'Ontario mia zia spinse perché lo imparassi visto che è la seconda lingua del Canada... Bleah! Mi sta pure sul cazzo come lingua, ma dal momento che l'ho dovuta imparare quando posso la sfrutto. Inoltre parlo abbastanza bene l'italiano, non so se hai notato ma ogni tanto quando mi incazzo uso un'imprecazione di due parole che hanno solo loro italiani.

SGF: Parli anche il tedesco, Samantha?

Samantha: No, Drake sa qualche parolina però...

The Dragon osserva Sigfried con sguardo serio.

Drake: Fellation...

Sigfried scuote la testa, mentre la parola pronunciata da Drake disturba alquanto Gunther.

GNT: Tu mensch di nullo principio und educazione. Mastino non meraviglia che caduto facile in trappola di chip.

The Dragon inizia a ridere in maniera psicopatica in faccia a Gunther che non la prende benissimo, ma che desiste dal prendere qualsiasi iniziativa quando incrocia lo sguardo duro di Dixon e Maivia.

Samantha: Volete finirla?! Siamo in aria di festeggiamenti!

Sigfried annuisce alle parole di Samantha e scambia uno sguardo d'intesa con Gunther. Anche i Little Monsters si placano ed ora il cameriere arriva finalmente con le birre per i tedeschi e il vino per i Guardians.

Immagine

Immagine


Il cameriere stappa la bottiglia di vino per poi versarla in una brocca e metterla a riposare mentre serve immediatamente le birre a Sigfried e Gunther. Il cameriere si allontana, ma Samantha lo blocca...

Samantha: Excusez-moi, mais combien de temps nous devrons attendre pour boire du vin?

Cameriere: Le Château d'Yquem besoin trente minutes pour se reposer.

Samantha: Che cazzata... Maivia, agisci.

The Turtle annuisce e prende possesso della brocca lanciandola contro il cameriere che la schiva all'ultimo istante per poi guardare con sguardo estremamente dispiaciuto il vetro che si infrange ed il prezioso vino andare sprecato. Il cameriere ora si volta osservando spaventato il gruppo mentre Samantha con sguardo duro lo fissa.

Samantha: Je ne ai pas le temps pour ces conneries. Apporte quatre bières pour nous, connard!

Il cameriere annuisce spaventato e va a prendere le birre per i Guardians mentre Sigfried osserva stranito Samantha.

SGF: Ehi, non devi farti prendere dalla rabbia per ogni facezia, Samantha. Mica vorrai essere paragonata a Franke, che è arrabbiato con il mondo, con la famiglia e con la vita. Più che altro quell'uomo è arrabbiato e basta. Perciò calma e tranquillità.

Samantha: Anche tu hai ragione Sig, ma non mi andava di aspettare. Come ho detto bisogna festeggiare e non sarà certo un vino del cazzo che ci farà perdere tempo.

Dopo alcuni secondi, ecco arrivare il cameriere trafelato con le birre per i quattro Guardians of Truth. Il Corvo si rivolge al cameriere, prendendo lo scontrino.

SGF: Pago io. Pure quel vino finito per terra, anche se mi sa che mi costerà un occhio della testa.

Cameriere: La ringrazio vivamente signore.

Dopo di che l'uomo quasi se la fila, evitando lo sguardo della Hart Princess, dei suoi tre compagni e di Gunther Schmidt. A questo punto Sigfried alza la sua birra, mentre il Mastino prende la sua.

SGF: A cosa brindiamo, dunque? Alla nostra piccola alleanza?

Anche Samantha alza la birra prontamente imitata dai suoi Little Monsters.

Samantha: Alla nostra piccola alleanza, ai successi che ci riserverà il futuro ed a questo momento. Salute!

SGF: Skol!

GNT: Skol!

I cinque brindano anche se i Little Monsters e Gunther non disdegnano di lanciarsi occhiatacce mentre Samantha e Sigfried appaiono molto più rilassati.

GNT: Umph, cattiva birra di Frankreich.

SGF: Ja. Non è un gran ché.

Entrambi lasciano perdere la birra appoggiandola sul tavolo. Sigfried poi dà un'occhiata all'orologio.

SGF: Das ist nicht gut.

Il tedesco si alza e raccoglie la cartellina.

SGF: Mi spiace Samantha, ma ho il volo per Dublin tra qualche ora. Non vorremmo perderlo, altrimenti poi la nostra Valkyria si risentirebbe di non trovarci ad aspettarla. A proposito, qualcuno di voi ha visto ieri UFC Fight Night?

Samantha: Ovvio Sig.

SGF: Allora potete ben capire che non conviene turbare la cara Nildy. Solo un consiglio per i tuoi amici, Samantha. E un promemoria per noi per non tardare.

Il Corvo fa un sorrisetto mentre squadra un'ultima volta Drake, Dixon e Maivia. Poi si rivolge alla Hart Princess.

SGF: Direi che ci salutiamo qua. Auf Wiedersehen, Samantha Hart. E' stato un piacere fare affari con te e con i tuoi amici loquaci.

Samantha: Il piacere è stato nostro.

Sigfried fa un sincero cenno di saluto e inizia ad allontanarsi assieme al gelido Mastino. Eccolo però fermarsi e tornare indietro di qualche passo, apostrofando un'ultima volta Samantha.

SGF: Ah, se per caso un giorno decidessi di mollare questi tre e di percorrere la via dell'eroe, uniformandoti alla nostra Weltanschauung, ecco un consiglio prezioso su come cominciare. Eins, smettere completamente di fumare. Zwei, abbandonare termini licenziosi e un linguaggio un pò troppo scurrile. Drei, perchè no, bere solo della buona birra tedesca, preferibilmente del sud della Germania. Eh eh eh.

Samantha: Se ti rispondo con quell'imprecazione italiana formata da due parole ti arrabbi?

Il Best from the West fa un profondo sospiro e se ne va scuotendo il capo. Una volta pagato il conto alla cassa, il Corvo e il Mastino entrano in uno degli ascensori le cui porte si chiudono, iniziando la discesa dalla Torre Eiffel. Le immagini restano su una Samantha soddisfatta che ora allunga la mano verso Dixon che intanto ha composto un numero sullo smHartphone ed ha avviato la chiamata.

Immagine


Passa qualche secondo e qualcuno risponde dall'altro capo del telefono...

Samantha: Miss Fortuna. Tutto è andato liscio e secondo i piani.

Rachel: ...

Samantha: Mi fido di lui, non per nulla gli ho rivelato quella cosa...

Rachel: ...

Samantha: Può stare tranquilla, nonostante è affiliato con Fox Olon non proferirà parola. Gli conviene.

Rachel: ...

Samantha: Lo so che si fida di me, non appena torneremo in America attueremo il quinto step de Il Grande Piano.

Rachel: ...

Samantha: May Truth Guide Us Trough The Darkness.

Rachel: ...

La Hart Princess riaggancia ed ora si scambia uno sguardo d'intesa con ognuno dei suoi Little Monsters. E su queste immagini il collegamento si interrompe.

[Offline]


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 28/07/2015, 12:03 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: 21/03/2012, 18:23
Messaggi: 8561
Immagine


TWC EUROPEAN SUMMER TOUR 2015, LIVE FROM THE O2 ARENA, LONDON, ENGLAND


Immagine

Immagine

Immagine


Jessica Rose da il benvenuto ai fan inglesi.

Il trio composto da Jack Keenan, Lance Murdock & Paz batte i Guardians Of Truth (Drake, Dixon & Maivia) per squalifica dopo che Drake usa una sedia su Keenan (9:28). Paz ha lasciato il suo team a metà match.

Leon Black e Sigfried Jaeger si sfidano in una gara a chi beve più birra. A sorpresa è Black a vincere, non prima però che i due siano già ubriachi fradici. Degli arbitri li aiutano a tornare nel backstage.

The Gaty sconfigge Simon B con il GatyKick (12:54).

Thomas Bell pareggia con Gunther Schimdt in un 10,000 GPS Match con un doppio schienamento (9:34).

Vincent Cross batte Samuel Nolan con la Street Speed (10:19).

Kevin Manson batte Ultraman con la F'N Assassin Drop (4:43). Ultraman, per qualche motivo, era vestito da motociclista.

Andy Moon, Travis Miller, Leon Black & Nick Carroll battono la Fox's Army (Christophorus Schmidt, Fred, Sgfried Jaeger e BBB), schienamento di Carroll su Sigfried (24:12). Note dal Main Event: sia Black che Sigfried sono rimasti addormentati per tutto il match. Carroll ha sfruttato la cosa in un momento dove tutti gli atlri membri dell'Army erano distratti a combattere fuori dal ring, e Jaeger dormiva beatamente sull'apron.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 29/07/2015, 12:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/12/2010, 9:22
Messaggi: 17030
The wounds are healed but there's still blood. You ruined his life, you destroyed his dream but now he's back and he's hungry. Your lies cannot protect you anymore, we are the Real Guardians Of Truth.

WE'RE COMING


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 29/07/2015, 17:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 20/03/2011, 19:09
Messaggi: 14964
Località: Somewhere between the sacred silence and sleep
Immagine

Le immagini ci portano in una stanza di un hotel di dublino. Qui vediamo distesi sul letto Lance Murdock, con indosso dei pantaloncini da tuta e una t-shirt nera, ed Elektra Kellis, distesa a testa in giù sul letto affianco al compagno con addosso dei pantaloncini da tuta anche lei ed un top viola

Immagine Immagine

Murdock tiene in una mano un block notes e nell'altra una penna che mastica nervosamente. Elektra invece tiene tra le mani un tablet con cui maneggia


LM:Convincere quel testone di Jeffrey non sarà facile... Devo preparare un discorso convincente!

Lance strappa il foglio del block notes accartocciandolo e gettandolo in terra dove vediamo altri fogli che hanno fatto la stessa fine

LM:Ci vorrà un miracolo per convincere quel maledetto! E' una cosa finta la sua testardaggine... Perché non riesce a capire che lo faccio per il suo bene?!

ELK:Era da tempo che non ti vedevo così agitato. Questa situazione dell'ordine restrittivo ti ha proprio messo i nervi a fior di pelle, eh?

Murdock annuisce amareggiato mentre scarabocchia qualcosa sul block notes. La Black Widow si gira nel letto e va ad abbracciare il suo ragazzo

ELK:Sono sicura che ce la farai a convincerlo, non demordere. Never surrender, dico bene?

Murdock accenna un sorriso e si scambia un bacio con la ragazza

LM:Hai ragione, soltanto che è così stressante sapere di avere un ordine restrittivo a tuo carico. Tu, piuttosto? Trovato qualcosa?

La ragazza annuisce con la testa e fa su e giù con le gambe mentre con un dito scorre sul tablet

ELK:Lucy mi ha mandato dei link poco fa con un po' di informazioni su chi dovrò affrontare ad Indoor War

LM:Tipe toste? Fammi un po' vedere chi avrà la sfortuna di incrociare la mia temibile ragazza!

DD abbranca la spartana facendo la voce buffa provocando delle risate in lei che ora mostra la pagina visualizzata sul tablet

Tablet ha scritto:
VIOLA VIXEN

Immagine

Biografia: Lottatrice ribelle, il suo scopo è conquistare il titolo per toglierlo dalle mani dell'autorità. Una delle più pericolose lottatrici WFSS. Tweener

Theme: https://www.youtube.com/watch?v=eInxgSG_kPA

Moveset:

Finisher: Acid Rainmaker (Short Arm Lariat)

Signature: Hurracanrana, Hangman Hold, Running Powerbomb, Arm Breaker


LM:Sembra pericolosa

ELK:Sì, è contro di lei che Lucy ha vinto il suo primo titolo.

La spartana scorre sul tablet cambiando pagina e visualizzando il profilo di un'altra lottatrice

Tablet ha scritto:
T.D.K.

Immagine


Biografia: Lottatrice misteriosa. Non si sa quasi nulla di lei, a parte che parla quasi esclusivamente per sigle. Heel

Theme: https://www.youtube.com/watch?v=isIABK-0ohQ

Moveset:

Finisher: G.T.S.

Signature: I.D.K.Y. (Top Rope Elbow Drop), A.S.A.P. (Running Big Boot), F.T.W. (Jumping Lariat), G.G.W.P. (Impaler DDT)


LM:Mh, mediocre...

ELK:In sostanza una bambinetta, spaccarle la faccia sarà un piacere

Elektra scorre di nuovo il dito sul tablet ed appare il profilo dell'ultima lottatrice

Tablet ha scritto:
Louise Lincoln

Immagine


Biografia: Insegue il sogno americano, e si ritiene una americana acquisita. È molto amata dal pubblico per questo. Face

Theme: https://www.youtube.com/watch?v=XpxJRxa2tYk

Moveset:

Finisher: American Dream Spin (Airplane Spin)

Signature: Miss. Liberty Kiss (Neck Breaker), Apple Pie Effect (Running Body Splash), The 4th of July (Armbar), Melting Pot Xperience (Scoop Slam)


LM:Ha molta esperienza dalla sua, direi.

ELK:Anche fin troppa, vecchiaccia... Dovrebbe lasciare lo spazio alle nuove leve. Non capisco poi questo desiderio di essere un'americanotta come tutte. Mediocre!

LM:Che fai, inizi a rubarmi le mie frasi ad effetto?

Murdock inizia a fare solletico sui fianchi della ragazza che posa il tablet ed inizia a ridere tentando di dimenarsi quando il telefono del Savior vibra

LM:Ti è andata bene altrimenti non saresti mai riuscita a sfuggire alla mia temibile morsa!

Daredevil si stende verso il comodino prendendo il telefono mentre Elektra, divertita, lo spinge via con la gamba. Murdock sblocca il telefono e vede una e-mail arrivatagli

E-mail ha scritto:
Gentile signor Murdock,
non ho potuto fare a meno di venire a sapere dei problemi con la giustizia che la attendono in America. Non ho intenzione di immischiarmi nei suoi affari, immagino che abbia già provvisto ad una strategia di difesa, ma in caso contrario credo di poterla aiutare: nel caso fosse interessato, non ha che da rispondere a questo indirizzo.
Buona giornata,
C


Il Preacher accenna un sorriso beffardo ed inizia a rispondere alla mail

ELK:Chi è, tesoro?

LM:Il miracolo che cercavo per il caso di Jeffrey!

Lance invia la e-mail di risposta e posa il telefono sul comodino per poi tornare sopra Elektra

LM:Adesso non hai via di scampo!

Le immagini staccano sulle inquadrature della coppia che gioca divertita sopra al letto


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 30/07/2015, 15:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 13/04/2011, 19:41
Messaggi: 5772
Località: Sicilia
Immagine


Le immagini aprono con The Gaty in un Pub che beve una Guinness appoggiato al bancone, sovrappensiero si accende una sigaretta.

Dopo una trentina di secondi MCG riceve un mesaggio, guarda il cellulare , poi lo rimette di fretta in tasca, spegne la sigaretta sul posacenere, prende il giubbotto dall'attaccapanni e lo indossa mentre beve l'ultimo sorso di Guinness, si avvia di fretta verso la porta ma prima di varcare l'uscio torna indietro come se si fosse dimenticato qualcosa, lascia quindi una banconota sul bancone, esce dal pub ed entra in un taxi.

Dopo un quarto d'ora The Gaty arriva a destinazione, scende velocemente dal taxi, col telefono tra l'orecchio e la spalla e il portafogli in mano, mentre cerca una banconota da venti euro da dare all'autista.

GTY: Si. Si. Lo so. Lo so. Me ne ero completamente dimenticato, cosa vuoi che ti dica? Comunque sono qui fuori, dammi un minuto.

The Gaty attacca il telefono, imprecando tra se' e se', dopodichè alza lo sguardo

Immagine


Il Trinity College di Dublino lo guarda imponente; The War Machine si sofferma qualche secondo ad ammirarlo, poi si incammina all'interno con passo veloce, diretto verso la sala stampa.

Le immagini staccano per qualche secondo, per poi riprendere all'interno della storica biblioteca del Trinity College: per l'occasione una parte di essa è stata trasformata in una sala stampa, l'ospite del giorno è proprio The Gaty, lì per promuovere l'imminente show della TWC in quel di Dublino.

L'organizzatore della conferenza si avvicina al microfono, visibilmente sudato.

Immagine


ANN: Signori e signore ci scusiamo per il ritardo. Vi prego di dare un caloroso benvenuto al Most Cool Guy In The World, The San Antonio Icon, The War Machine, THEEEE GATY

Immagine


Accolto da un sobrio applauso, in contrasto col suo abbigliamento casual e il suo modo di fare, Gaty va a sedersi sulla poltrona a lui assegnata

ANN: La conferenza si svolgerà nel massimo rispetto reciproco e nell'osservanza delle regole di civiltà ed educazione, si prega quindi di evitare linguaggio scurrile e offese all'interlocutore o a persone e/o cose ad esso legate.

Una signora elegantemente vestita si alza dalla sedia.

Immagine


MRV: Buonasera, sono Mary Vanillas e scrivo per un quotidiano sportivo locale: "The Sport's Gazette". La mia domanda è la seguente: dopo un mese in TWC le meccaniche del backstage e la gente che lo frequenta dovrebbero esserle ormai chiare, quali sono quindi le differenze con la sua vecchia federazione, la TWNA?

GTY: Ottima domanda. Comincio col dire che ovunque io sia andato nella mia vita ho trovato grandi persone e grandi atleti così come pessime persone e pessimi atleti, la TWC non fa eccezione, nonostante ciò l'ambiente della TWNA, nel periodo in cui vi ho militato, era più genuino e meno corrotto di quello della TWC. Vedo molti leccaculo e gente senza capacità che vanno avanti solo per le conoscenze che hanno e ragazzi promettenti che vengono penalizzati dal fatto di non aver mai chiesto niente a nessuno.

MRV: Le dispiacerebbe essere più specifico?

GTY: Nessun problema, basta guardare la Fox's Army. Un gruppo di leccaculo allo sbaraglio, lì per fare a gara a chi riesce a fare più servizi a Fox Olon. Vogliamo parlare di Fred? Si mette contro mezza popolazione mondiale, Dio compreso, e poi cerca rifugio dalle critiche e dai fanatici dietro Olon. Jaeger? Un neo-nazi con tanta rabbia repressa e davvero poco da dire, quando prenderà una bella batosta capirà cosa vuol dire essere un wrestler. Poi ovviamente c'è Bosiko, sempre a cercare la protezione di qualcuno, incapace di riuscire in qualsiasi cosa usando solo le sue forze, pronto a salire sul carro del vincitore in qualsiasi momento, sarebbe capace di mancare a fanculo la propria madre pur di ricevere un po' di fama. Per quanto riguarda il resto del roster c'è del marcio anche lì, ma per fortuna vi è anche gente che merita davvero, basti pensare a Moon e Carrol.

ANN: Signor Gaty, la prego di moderare i termini. Passiamo alla prossima domanda.

Un'altra donna benvestita si alza

Immagine


EVV: Buonasera a tutti, sono Eva Villas e scrivo per il quotidiano spagnolo "Todosport". La mia domanda riguarda la sua condizione fisica: come pensa che sia cambiata in questi quattro anni? E' ancora in grado di sostenere match come quelli di quattro anni fa?

GTY: Ero sicuro che qualcuno avrebbe fatto questa domanda. Il mio fisico è al 110%, la mia schiena ha avuto tutto il tempo per rimettersi in sento in quattro anni e il resto del mio corpo non ha subito danni, come se non bastasse il mio allenamento dal maestro Hikikomori mi ha reso più forte e agile che mai, non credo di essere mai stato in una forma migliore e ve ne darò prova venerdì a Indoor War. Prossima domanda.

Una voce dal pubblico si alza

???: Stronzate!

GTY: Chi ha parlato?


Un uomo si alza in mezzo alla folla

Immagine


???: Io. Non sono un giornalista o un esperto, sono una persona normale che ha il coraggio di dire quello che nessun altro ha il coraggio di dire, e cioè che fai cagare. Hai sempre fatto cagare, sei solo un raccomandato come tutti gli altri, fai il ribelle nelle conferenze stampa ma in TWNA eri il primo a leccare il culo a Tidus, senza contare che in ring sei una pippa, sei un rosicone invidioso della gente che ha del vero talento, sei un parassita e vigliacco che si spaccia per eroe.

Gaty accenna un sorrisetto sarcastico

GTY: Telecamere! Inquadrate laggiù! C'è un pazzo che cerca attenzioni!

???: IO SARO' ANCHE PAZZO MA TU RESTI UN FALLITO! LA SCHIENA AVREBBERO DOVUTO ROMPERTELA PER BENE QUATTRO ANNI FA'!

L'uomo si toglie la maglietta restando a petto nudo: sul petto sfoggia un vistoso tatuaggio con la scritta "#teambosiko", dopodichè scavalca la barricata che lo separa da The Gaty e si lancia su di lui mollandogli un destro sul naso che inizia subito a sanguinare, nel frattempo la sicurezza accorre cercando di immobilizzare l'uomo in questione; Gaty si rialza, seppur barcollante, mentre l'uomo si divincola dalle braccia della sicurezza e si scaglia nuovamente verso MCG per mollargli un'altro destro, Gaty però lo schiva abbassandosi, il pazzo perde l'equilibrio e finisce qualche passo dietro Gaty ma senza cadere, va quindi per girarsi...
GATYKICK! GATYKICK! GATYKICK!

The Gaty si pulisce con il braccio il sangue che gli cola dal naso, mentre la sicurezza scorta il pazzo, momentaneamente privo di sensi, fuori dall'edificio.

Gaty raccoglie quindi un microfono da terra e ricomincia a parlare

GTY: Se qualcuno aveva ancora dei dubbi sulla mia condizione fisica, spero che questo li abbia fugati, altrimenti aspettate di vedere come ne uscirà fuori Bosiko domani. Because when the Gaty talks....People Listen to him!

Gaty butta il microfono a terra ed esce dalla sala stampa

le immagini si interrompono


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 31/07/2015, 16:35 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/12/2010, 9:22
Messaggi: 17030
Loneliness surrounds us, the angers growns. We want our revenge and we're gonna take it... Soon! They took our dream and they filled up with hate. Now it's time rise up and turn to your worst nightmare.

WE'RE COMING


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 01/08/2015, 12:06 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18343
Immagine

Immagine

BREAKING NEWS: THE ULTRAMAN INFORTUNATO!

"La superstar della TWC The Ultraman in seguito all'assalto subito al termine dell'incontro disputato contro il membro dei Guardians Of Truth Franklin Dixon, ha riportato una frattura dell'osso del collo. Il profeta del ONE MORE CHANCE Movement è stato trasportato con urgenza al Rotunda Hospital di Dublino, dove è stato prontamente visitato: la rottura delle vertebre del collo, fortunatamente, non ha portato alla frattura di nessun nervo e nessuna vertebra, cosa che avrebbe potuto paralizzare il lottatore o, addirittura, condurlo alla morte. Il peggio, dunque, è stato sventato, The Ultraman è cosciente, ma, come ci tengono a dire i medici, ci vorranno dalle sei alle dieci settimane prima di una completa guarigione, cosa che costringerà l'ex The Animal a restare fuori dalle scene per uno o due mesi. Tutto lo staff della TWC ci tiene a comunicare i propri auguri di pronta guarigione a The Ultraman, divenuto una delle attrazioni principali e più note della nostra compagnia."


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 01/08/2015, 18:19 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2011, 16:13
Messaggi: 10351
Località: Swagger miglior Wrestler di sempre, e non serve vederli tutti.
Spoiler:
??? ha scritto:
Immagine

Immagine

...

Maledizione Kev, maledizione!

...

Vedete amici ipocriti fans, batterò Fred e mi tiferete tutti assieme! Gni gni!

Andrai avanti ancora per molto?

No, voglio sapere quanto andrai avanti tu con questa storia. Per quale ragione stai cercando di essere acclamato da quelle capre che sono sugli spalti?

...

Hei, eroe, dovresti avere la risposta pronta visto il tuo comport -

PERCHE' NON DOVREI?!

...

... Perchè non dovrei. La vita non è solo menare le mani e sopravvivere per combattere un altro giorno, ho un altro obiettivo. Un sogno, quasi. Voglio essere accettato ed apprezzato da tutti!

Kenneth...

Scusami?

Kevin.

Ero convinto che tu mi avessi chiamato in un modo diverso..

Smettila di inventarti scuse per cambiare il discorso! Lo hai detto tu, loro sono una massa mutevole ed ignorante, non puoi avere il controllo su di loro!

Controllo? Non mi interessa manipolare qualcuno.

Infatti sei facilmente manipolabile.

Ehi, aspetta...

Io non ci posso credere, davvero, hai sempre detto che il loro cambiamento sarebbe dipeso dal tuo e non viceversa... Non hai ancora capito che non si faranno scrupoli a tradirti di nuovo?

Come puoi dirlo? Come se io ci avessi mai provato! Forse dovrei soltanto scendere dal piedistallo su cui mi sono ritrovato senza sapere come e...

TI CI HANNO MESSO LORO! Tutti a giudicarti, a puntarti il dito contro, te ne sei già dimenticato?

No, non mi dimenticherò mai la sofferenza. Ma non posso pretendere che loro smettano. Per cambiare le cose, devo dare loro una seconda possibilità, dimostrare loro che si sono sbagliati...

Jobbando contro Fred! Ma forse sei ancora in tempo per ascoltarmi, no? Fai un passo indietro, vai da Olon e sconfiggi lo State Of Anarchy...

Non se ne parla! ... Ho fatto un giuramento.

Già, dimenticavo, il maledetto Moon! Un ragazzino che non sa che strada voglia prendere nella vita! Già sei confuso per conto tuo, perchè mai devi farti tirare nel burrone da lui e dai suoi sbagli?

E' l'unico di cui mi possa fidare.

E io cosa sarei?

... U-un s... Un sogno.

...

Non fraintendere, nel senso che non riesco a credere di avere qualcuno come te vicino. Tu mi fai sentire benissimo. Però... Però la mia promessa l'ho fatta. Nel nostro mondo posso sempre contare su di te, ma nell'altro ho bisogno di qualcuno come Andy.

... Va bene.

Ti ringrazio..

Aspetta. Io ti ho giurato che non ti avrei mai abbandonato. E continuerò a non farlo, perchè come hai visto ad Indoor War so ciò che è meglio per te. Non puoi negarlo. Devi fidarti di me, per il tuo bene. Devi promettermi che, all'infuori del conflitto tra State Of Anarchy e FOX's Army, farai come ti dico io.

....

Non essere egoista, Kevin. Lo faccio perchè voglio il meglio per te. Devi giurarmelo.

... Te lo giuro.

Ne sono felice.

Spero di esserlo anch'io.

Immagine


Immagine


Kevin Manson apre gli occhi. Li stropiccia con le mani, sbuffa. Le immagini sfumano.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 03/08/2015, 12:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/12/2010, 9:22
Messaggi: 17030
Immagine

Il Grande Piano - Parte V
Guardians Of The Streaming


Le immagini ci portano all'esterno della Guardians Mansion, vecchio rifugio dei Guardians Of The World, alleanza capeggiata da Kid The Wizard nel 2013.

Immagine


All'esterno della villa vediamo diverse persone che stanno trasportando diverse attrezzature e tra questi scorgiamo Drake, Dixon e Maivia.

Immagine


Ma ecco che nell'inquadratura compare una sorridente Samantha Hart che parla direttamente alla telecamera.

Immagine


Samantha: Stay tuned!

La ragazza sorride soddisfatta e le immagini si interrompono.

[Offline]


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 03/08/2015, 13:24 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/01/2011, 18:39
Messaggi: 8684
Località: Interesting
Immagine


Le immagini ci mostrano un loft che abbiamo imparato a conoscere,

ImmagineImmagine


Leon Black e Lucy Fisher sono vicino alla porta di casa.

LB: Ci vediamo alle sei, ok?

LF: Ok. Io e Thomas ti aspettiamo lì.

LB: Ciao.

La ragazza esce, mentre Black si passa una mano nei capelli e si avvicina ad un mobile, da cui estrae un bicchiere ed una bottiglia di vodka.

LB: Ghiaccio.

Il gigante si avvicina al frigorifero, schiaccia un tasto e appoggia il bicchiere in un incavo, vedendo scendere qualche cubetto nello stesso.

LB: Ottimo.

Black versa l'alcolico nel bicchiere, per poi aggiungere del liquore al caffè e del latte.

LB: Dovrebbe essere qui a momenti.

Suona il campanello.

*Qualche minuto dopo*


LB: Siediti pure in quella poltrona. Dimmi, vuoi qualcosa da bere?

Black indica una poltrona di pelle bianca.

BBB: No, grazie, grande Lebowski.

Immagine


Big Black Boom è in piedi a pochi passi dalla porta, con le braccia conserte. Dà uno sguardo alla poltrona.

BBB: E sono comodo in piedi. A cosa devo l’invito?

Sempre mascherato, lo vediamo per la prima volta in un paio di jeans. Sopra indossa una t-shirt rossa dalla quale spunta un disegno colorato al centro, ai piedi sneakers bianche. Bianchi sono anche i guanti da motociclista che porta alle mani.

LB: Mi inquietano le persone che non si siedono.

Black si siede sul divano e beve un sorso del suo cocktail.

LB: Speravo di poter parlare civilmente.

Triple B cammina a passo lento nell'appartamento, ha ancora un andamento affatticato. Si ferma a guardare le bottiglie di Leon.

BBB: Possiamo parlare civilmente. Ma a me inquietano le persone che non mi dicono di cosa vogliono parlare.

LB: Dimmi tu di cosa vuoi parlare. In definitiva sei tu che ti sei unito a Fox Olon e la sua ciurma di pirati tedeschi. Dimmi, cosa ritieni io pensi di te?

BBB: Ah, è per questo. Allora prendo un bicchiere del Richard Hennessy.

Il mascherato si tuffa sulla poltrona bianca.

BBB: In effetti, non mi interessa molto cosa pensi di me. Di sicuro però, se ti do qualcosa a cui pensare, è perché avrai notato il mio bel lavoro.

I due si guardano negli occhi.

BBB: Non ho nulla da spiegarti, anche perché non ho nulla da nascondere. Io sono stato chiaro fin dal primo giorno: voglio vincere. Con la Fox's Army c'è unione d'intenti: io faccio vincere loro, loro fanno vincere me. E non capisco cosa non ti piaccia in tutto ciò.

Black ridacchia, facendo girare il ghiaccio nel bicchiere.

LB: Non sottovalutare quello che pensano di te le persone. Cambia il modo in cui puoi affrontarle.

Il gigante beve un sorso e l'anello d'argento che porta all'anulare brilla per un breve istante.

LB: Certo, vincere. Come contro Edwards?

BBB: Una rondine non fa primavera. Dopotutto, hai trovato una cosa che abbiamo in comune.

Il mascherato sogghigna.

BBB: E sto ancora aspettando il bicchiere di cognac.

Black fa spallucce, alzandosi.

LB: Io sono riuscito a batterlo Edwards, a quanto mi risulta.

Il gigante si muove verso il mobile ed estrae un ulteriore bicchiere, per poi spostarsi e riempirlo di ghiaccio.

LB: Però è vero, anche io ho perso da Edwards. Certo, non avevo una banda di brutti ceffi che, in teoria, mi avrebbe dovuto aiutare, ma ho perso.

Il gigante riempie a metà il bicchiere con il liquore, tornando a sedersi e porgendolo al suo ospite.

LB: Vedi, mio parzialmente omonimo amico, quello che so è che a te interessa stare dalla parte dei vincenti. E non fraintendermi, Olon, per ora, è il vincente.

Leon riprende il suo cocktail, sospirando.

LB: C'è un problema però. La composizione della vostra squadra. Tu ti fidi di Fred? Tu ti fidi di Simon B.? Tu ti fidi di Schmidt? Tu ti fidi di Sigfried? Non rispondermi, non saresti sincero.

La Unglorified Legend sorride.

LB: E quanto potrà andare avanti questa situazione? Un mese? Due? Bada bene, non è un giochetto mentale, non sto tentando di confonderti. So perfettamente che quello che penso io, lo pensi anche tu. La mia domanda a questo punto è: qual è il tuo piano?

BBB: Io mi fido di tutti, e non mi fido di nessuno. Loro avrebbero dovuto guardarmi le spalle, vero, ma quello che non ho vinto oggi, lo vincerò domani, con o senza il loro aiuto. Se durerà, sarà per il bene di tutti, e tra questi il mio. Ma hai detto che non ti interessa.

BBB ridacchia.

BBB: Il mio piano... Cosa vuoi che ti dica? Che tradirò tutti? Vuoi comprarmi, convincermi a far parte della Army? Io non sono il servo di nessuno. Non sono il servo di Fox, non sarò il tuo. Pensi che l'Army siano solo soldatini al comando di Olon, ma non è così. O almeno, io non lo sono. Se io non devo sottovalutare quello che gli altri pensano di me, ti consiglio di non sopravvalutare quello che pensi di sapere.

LB: Troppo comodo. Fino ad ora, guardando i fatti, il vostro patto ha portato guadagni ad una sola persona. Olon stesso. Quindi, quello che non vinci ora FORSE lo vincerai domani. No, non voglio convincerti a fare parte dello State. Voglio solo provare ad indovinare cosa farai.

Black si prende una pausa un secondo.

LB: Vedi, nonostante tutto, tu sei il meglio che c'è lì in mezzo. Capiscimi, non cerco di adularti, solo che... Di Fred non devo nemmeno parlare. Di B. neppure. Schmidt? Fra meno due settimane vedremo, ma credo sia più parole che fatti. E visto quanto poco parla, non è una cosa buona. E Sigfried? Si è venduto per ottenere la BDK Inc. e poi la regala ai primi che passano. Tu, almeno, sei coerente. Non ti sei presentato come qualcuno di affidabile, di buono. Hai ammesso di essere feccia venduta, e sei feccia venduta. La coerenza è sempre positiva.

Boom sbuffa.

BBB: Sono qui da molto tempo, Leon, e tu hai parlato tanto, ma finora non hai detto niente che possa interessarmi. Ti chiedi perché io mi sia unito a loro? È perché io so quali decisioni prendere nel mio interesse. Forse te lo chiedi perché i miei e i tuoi obbiettivi sono totalmente diversi. O sono così simili che mi ritieni una minaccia.

I due tornano a fissarsi intensamente.

BBB: Nel primo caso, non c'è da preoccuparsi, visto che non ci sono possibilità di collisione.

I due respirano profondamente.

BBB: Nel secondo, io sono pronto a tutto. Non ho bisogno di chiederti qual è il tuo piano. Se capiterà, ti farò vedere come non esiste nessun forse sul mio domani.

LB: C'è un motivo molto più semplice per cui te lo chiedo. Vedi, l'undici settembre io vincerò il titolo del mondo. E se non lo farò io, lo farà Edwards. O Miller. Ma non sarà Fred, né Sigfried, né Schmidt. E a quel punto sorgerà un problema. Olon, dopo aver dimostrato di non avere reale controllo sulla federazione, sapendo che ha ottenuto il controllo in maniera illegale e sapendo che il suo esercito è stato sconfitto...

Black ridacchia.

LB: Cosa credi succederà a voi?

Il perfidy in a mask quasi non fa terminare la frase al gigante.

BBB: Non so cosa succederà. Ma nessuno mi metterà i piedi in testa. Io farò le mie valutazioni, così come le faranno gli altri. E se nessuno mi volterà le spalle, io non avrò motivo di fare altrettanto. In ogni caso non dovrò spiegazioni: né a loro, né a te.

LB: Non mi fraintendere. Io non voglio motivazioni. Mi servirai per capire quando Olon sarà sconfitto. Tu sarai il primo ad abbandonare la barca.

BBB: Allora aspetta.

Il mascherato si avvicina il bicchiere di cognac, ancora pieno, alla bocca, per poi allontanarlo.

BBB: Se la barca dei pirati affonda, vuol dire che non era la via giusta per trovare l'oro.

Triple B si alza, tenendosi l'addome.

BBB: Se avrai ragione, ti lascerò gli applausi del pubblico. E intanto io prenderò quel titolo che tu sei tanto sicuro di vincere.

Black si alza a sua volta.

LB: Ti posso assicurare che non sarà così semplice. Sai, probabilmente lo dovrai prendere da me. E non vedo sinceramente come tu possa farlo.

I due si fissano, il gigante sorride, il mascherato mostra un ghigno. Passa qualche secondo.

BBB: Aprimi la porta, Leon. Ne riparleremo a tempo debito.

LB: Per te la mia porta è sempre aperta.

Black ridacchia, indicando l'uscita, che viene rapidamente raggiunta dal membro dell'esercito di Olon, che esce silenziosamente, sbattendo la porta.

LB: Tutto come previsto.

Black si ferma un secondo ad osservare il bicchiere ancora pieno.

LB: A parte per il Richard Hennessy. Figa, saranno cinquanta dollari di roba. E a me non piace neppure.

E su il gigante che recupera il bicchiere e lo beve di malavoglia, le immagini sfumano.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 03/08/2015, 18:11 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 26/04/2011, 12:11
Messaggi: 10597
Località: Il topic su che gel usa CM Punk
Looking For.. (Part 2)


Immagine


Ancora una volta O'Connell Street signori, riprendiamo da dove ci eravamo lasciati più o meno una settimana orsono. Ancora una volta O'Connell Street, ancora una volta gente che corre di qua e di là cercando di attraversare senza farsi investire, facendo lo slalom tra pullman ed automobili, turisti pieni di buste e regali.. ma spicca sempre e solamente lui. Con la sua eleganza, con la sua leggiadria, la sua semplice bellezza.

Immagine


Simon si aggira per l'immenso viale facendo attenzione, questa volta, a non sbattere contro la famosissima statua dello scrittore irlandese James Joyce. Dopo qualche metro Simon si ritrova davanti alla stessa palestra nella quale era entrato l'ultima volta. Tutto bello elegante come al solito, Simon si asciuga la fronte dal sudore, si aggiusta la giacca e la cravatta e poi entra con nonchalance. Dopo aver sorpassato la “sala attrezzi” che avevamo intravisto l'altra volta Simon si dirige nella vera e propria palestra, condita da un bel ring di wrestling sopra il quale alcuni ragazzi si stanno allenando.

Immagine


Attirati dall'attenzione del ragazzo di Miami oggi in visita speciale prima di ripartire per gli Stati Uniti tutti i ragazzi fermano le loro attività e si girano verso Simon, manco fosse arrivata Sasha Grey vogliosa di essere sfondata. I ragazzi sul quadrato confabulano qualcosa fino all'arrivo della direttrice della palestra che corre incontro a Simon e lo abbraccia.

Immagine


SB: Cathleen! Eppure ci siamo visti una settimana fa.. cos'è, non ti è bastato?

CA: Smettila scemo, qui lo sanno tutti che sono fidanzata, parla a bassa voce..

Simon ridacchia ma poi cambia espressione pensando che il fidanzato di Cathleen è alto 2 metri e 11.

SB: Meh.. Parliamo di cose serie che ho poco tempo.

CA: Da quando non parli di cose serie?

SB: … ha smesso di far ridere nel 2001. E lì già ero arrivato a 121...

Simon sorride tra sé e sé e poi, prendendo sotto braccio la direttrice della palestra (e a quanto pare sua grande amica intima), si dirige verso il ring osservando qualche prospetto.

SB: Cat, la settimana scorsa ti avevo chiesto di reclutare qualche bel ragazzone che avesse i giusti requisiti per affiancare me e la cricca di Olon in caso.. Spero abbiate visto la puntata di Indoor War la settimana scorsa! Passeggiavo allegramente nel backstage quando, distraendomi mentre utilizzavo l'iPhone per rispondere ad un'amica, sono inciampato su The Gaty che ovviamente da buon cretino ha mi ha attaccato brutalmente. Dopo esser risucito a reagire mettendo in pericolo per l'ennesima volta la carriera di colui che si fa chiamare “The Legend” è intervenuto alle spalle, da vero bastardo, anche Andy Moon che è sempre in mezzo ai piedi. Meh, la prima cosa da sapere è che l'invidia è una brutta bestia.

CA: Vieni Simon, ti ho preparato un tavolino dal quale potrai osservare il tuo prossimo Simon Boy..

SB: Pronti?

PRONTI!


Simon e Cathleen si dirigono verso il tavolo mentre sul quadrato i ragazzi iniziano a dare spettacolo con voli dal paletto e mosse d'impatto che fanno divertire ed applauidre i due "giudici".

Immagine

Immagine

Immagine


Dopo qualche minuto di divertimento Simon si alza in piedi e urla “Stop” facendo fermare gli atleti.

SB: Bravi, bravi.

Il Who You Want To B batte le mani seguito da Cathlneen che sembra quasi emozionata, soddisfatta per quanto i suoi “ragazzi” siano riusciti a fare.

SB: Ora però, teste di cazzo, dovete spiegarmi chi vi ha detto che io stavo cercando un wrestler. Io sto cercando una persona che sappia coprirmi le spalle, che sappia menare quando c'è da menare. Non mi servono svolazzi dalle corde. Non è un 450° Splash a renderti imbattibile.

Simon si fa avanti e sale sul quadrato osservato dagli altri wrestler. Fategli del male, vi prego.

SB: A me serve gente con le palle. Gente senza paura, gente valorosa, con coraggio. Non me ne faccio un cazzo del figlio di papà viziato che con un po' di denutrimento e qualche addominale ha messo su un fisichetto scolpito. Ho bisogno di una persona seria, che ci sappia fare, che non sta lì impalato. Mi servono fatti e non parole.

Il fu Bosiko si guarda intorno ed indica un ragazzo che fieramente gli si avvicina.

Immagine


SB: Tu, come ti chiami?

NP: Neal Pierce.

SB: Parlami un po' di t AIUT SEI PELATO vai via. Per essere un degno B-Boy e stiamo attenti, per B-Boy non intendo un Bad Boy bensì un Simon B Boy mamma mia quante B ci sono in questa frase.. Beh.. Bisogna innanzitutto avere il look. Guardate lui, ad esempio.

Immagine


SB: Lui con quella bandana in testa vi fa paura? Vi incute un minimo di terrore? A me più che altro fa ridere. Stessa cosa se sei pelato. Se sei pelato sei fuori da tutto. Minchia lo conoscete Rooney no? Un bel trapianto di capelli e via, così avrete un minimo di speranza. Ragazzi mi dispiace (ma anche no sinceramente) ma siete fuori. Avanti il prossimo.

Immagine


SB: Oh oh eccone uno bello grosso. Il look c'è, possibile impatto sul pubblico. Magari poi passiamo dall'estetista per una bella ceretta sul petto eh? Offro io.

GK: Il mio nome? Gorislav Kowalczyk.

SB: Sticazzi?

Gorislav attacca Simon spingendolo giù, ma viene prontamente fermato dai suoi colleghi che lo abbrancano e lo portano via!! Cathleen va subito a sincerarsi delle condizioni di Simon che ne approfitta per prendere per i capelli la donna e ficcargli la lingua in bocca. I due iniziano a pomiciare appassionatamente sul ring fino a quando si ricordano di essere in mezzo ad un gruppetto di maschietti mezzi nudi, sudaticci e ben fisicati. Simon si guarda intorno e poi ironicamente si rivolge alla ragazza.

SB: Gang Bang?

Occhiolino di Simon mentre Cathleen si riallaccia il reggiseno e scende dal ring.

SB: Dovrà andare in bagno. Continuamo ragazzi.. ma quello era per caso parente di “quel” Gorislav?

I presenti scuotono la testa.

SB: Meh, meglio così. Avanti il prossimo.. oh, tu mi piaci.

Immagine


SB: Qual è il tuo nome?

EM: Ed.

SB: Sheeran?

EM: Manson.

SB: Parlami un po' di te. Quanti anni hai da dove vieni cosa fai nella vita?

EM: Sono nato in Irlanda, più precisamente a Portmarnock, a circa mezz'ora di autobus da qui “solamente” vent'anni fa. Da piccolo giocavo a calcio, e anche a calcio gaelico. Me la cavavo abbastanza bene e feci anche un provino con lo Shamrock Rovers ma non mi presero perché ero ancora troppo fragile fisicamente. Decisi quindi di venire ad allenarmi in questa palestra e dopo aver conoscuiuto la signorina Wheelan (intende Cathleen, ndr) mi sono appassionato al wrestling tanto che sono stato chiamato a qualche tryout qui in zona. Appena ho saputo che lei stava cercando qualcuno che gli potesse coprire le spalle beh.. sono qui.

Simon sembra soddisfatto, la sua ricerca è giunta al termine.

SB: Credo di aver trovato quello giusto. Come hai detto che ti chiami?

EM: Ed.

SB: Cognome?

EM: Manson.

SB: Ah. Manson. Il prossimo...

Ed se ne va desolato lasciando spazio ad un suo collega che viene accolto da Simon B delirante.

SB: Meh, sei qui davanti alla più grande superstar della storia del wrestling e come ti rovini? Dicendo che ti chiami Manson? Non ho parole, questi irlandese certe volte semrbano così stupidi..

Immagine


Ed ecco che un altro atleta si presenta ai piedi di Simon B. Questo sembra però molto spavaldo, infatti sta fumando e fa dei cerchietti con il fumo sotto lo sguardo schifato di Simon che però nota qualcosa di strano in lui.

SB: Io e ti ci conosciamo già per caso?

GEM: Ciao Frà fumo un baobab pe questo c'ho la voce rauca

SB: Ma come stai oh?

GEM: BENE! Quando certe sere mi prendo male poi chiamo qualcuno che mi dice ti passo a prendere, il tempo di mettermi una cosa addosso e finiamo ubriachi a girare come i vagabondi Per strada con le bocce piene, fra, senza catene, un freno che ci tiene, torno a casa che non mi funziona un rene. Però, lo sai che c'è Che quando mi alzo sto BENE!

SB: Cristo Gemitaiz! È da quando sono venuto a Milano che mi stai appresso. Basta. Non ce l'ho l'erba. Finiscila.

GEM: Dai zì un grammetto ce famo un personale un flash e poi bellaaa quando mi alzo sto bene

SB: Ne parliamo dopo, ora vattene.

Gemitaiz se ne va fumando e ridendo come un ebete.

SB: Sto perdendo la pazienza...

Proprio in quel momento davanti a Simon compare uno che sembra abbia scritto in faccia “SIMON B BOY”.

Alto, bello, biondo, fisicato. Sembra essere perfetto, gli occhi di Simon si illuminano.

Immagine


SB: E tu sei..?

HD: Haley. Haley Dalton.

SB: Meh, ragazzo mio tu hai tutto. Vedi, non serve solamente il look per essere il giusto Simon B Boy. Tu hai tutto il resto. Sprizzi personalità da tutti i tuoi maledettissimi pori. E poi che carisma cazzo, mi hai emozionato solamente dicendo il tuo nome. Hai carattere da vendere. Ti prenderei subito.. ti sei mai scopato Cathleen?

HD: Veramente io..

SB: Traquillo, lo so che è una difficile.



Squilla un telefono.

SB: Scusa, è il mio.. Devo smetterla di lasciare il telefono in mano a Gemitaiz quando è strafatto cazzo, senti che musica di merda mi mette come suoneria.

Il ragazzo di Miami risponde.

SB: Ehi Flyss dimmi tutto.. Ah, non riesci a camminare dritta? Capisco.. l'altra sera non ti è bastata vero? Meh, ci vediamo più tardi.

Simon riattacca e chiede scusa ad Haley che sorride.

SB: Scusa, “lavoro”..

Nemmeno il tempo di attaccare che risquilla il telefono.

SB: E che cazzo! Pronto? Oooh piccola Rosey come va la gola? Ah non ti fa più male? Perfetto ci vediamo tra poco. Ciao.. Scusa, il “lavoro”..

B guarda Haley e fa le spallucce quasi a dire “non è colpa mia”. Poi gli viene un'idea geniale...

SB: Dicevo.. per essere ufficialmente un B-Boy devi saperci fare con le ragazze. Fammi vedere, mostrami qualcosa.

HD: Signor B ma io veramente sarei..

SB: Dai su, non ti vergognare!

Proprio in quel momento squilla il telefono a Haley!



HD: Ehi.. Oh ciao Mary sì.. come? Le chiavi dell'appartamento sono sotto il tappeto come sempre.. ci vediamo dopo.

SB: Aaah! Te la bombi ragazzone?

HD: Mary.. la portinaia..

SB: Ah.. come si chiama la tua suoenria scusa?

HD: I like bananas.

SB: Capisco.

Simon se ne va lasciando Haley leggermente deluso.

Mentre attraversa il corridoio Simon sbraita..

SB: E prima Manson, e poi Gemitaiz, e poi il Russo e ce mancava pure il frocio porca puttana! Lo sapevo che a Dublino non avrei trovato un cazzo.. guarda, meglio negro che frocio a 'sto punto!

Immagine Immagine Immagine


Oh cazzo..

NEG: AMIGOOOOOOO BAMBA???

SB: No guarda, Gemitaiz è andato di là..

Simon scuote la testa e fa per andarsene, quando incontra qualcuno...

Immagine



...

Continua..


Ultima modifica di Il ragazzo Woo Woo il 04/08/2015, 14:55, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 04/08/2015, 0:10 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/01/2011, 18:39
Messaggi: 8684
Località: Interesting
In Sheep Clothing


Siamo in una chiesa, forse una cattedrale, in pieno stile gotico. Una foresta di colonne che sembra infinita cinge la navata centrale, immersa in un denso fumo biancastro, illuminata solo da delle candele. Dietro l'altare c'è una gigantesca vetrata rappresentante la crocifissione, mentre statue di figure incappucciate fanno capolino da sopra i capitelli delle colonne. Una litania in quello che sembra latino si sparge per l'ambiente, ma è appena udibile, quasi come se fosse mormorata a bocca chiusa. E Leonard Black, appoggiato su una delle tantissime panche in mogano, sorride con il suo solito sorriso sghembo. Il gigante è vestito con giacca, pantaloni, scarpe, camicia e cintura neri. Lentamente una figura vestita da prete si avvicina, ma non riusciamo mai a scorgere il suo volto.

Immagine


???: Salve, figliolo.

LB: Salve, padre.

???: Quanto tempo è passato?

LB: Una vita.

???: Non a sufficienza, quindi. Credevo non credessi in Dio, figliolo.

LB: Mi piacciono le chiese. Comunque dubito ci creda anche lei.

???: Diciamo che le chiese piacciono anche a me. Riesci a sentire il profumo dell'incenso?

LB: Sì.

???: E dimmi figliolo, perché sei qui?

LB: Lei, padre, è l'unico che sa tutto quello che ho fatto in vita mia.

???: Non ne dubito.

LB: E avevo bisogno di parlare un po'.

???: Non ti sembra quindi che io sia il meno adatto?

LB: Forse sì, padre, ma è così facile parlare con lei. Lei non mi ha mai giudicato. Mai, nemmeno una volta. Lei è l'unica persona di cui mi possa fidare.

???: Su questo ti sbagli, figliolo. Anzi, se posso essere sincero, sono io la causa del tuo male.

LB: Non dica così, padre. Se l'avessi ascoltata...

???: Non parlai abbastanza forte allora.

LB: Grazie padre.

???: Ma non è solo questo che ti turba, giusto?

LB: No. Ma non voglio sentire.

???: Sai perfettamente che devi ascoltare.

LB: Lo so, padre, ma non voglio. Non lascerò che accada di nuovo.

???: E intendi andare avanti così? Ti credevo una persona più responsabile.

LB: Sono responsabile. Responsabile di molte cose di cui preferirei non esserlo.

???: Eppure provi piacere per quello che hai fatto. Vorresti rifarlo. Ti inorridisce, ma ti attira.

LB: Sì. E mi dica padre, c'è un modo per espiare i propri peccati?

???: I peccati non esistono. Tu hai colpe. E quelle non possono essere espiate. Tu sei un lupo che vive da agnello. E per quanto tutti ti credano un agnello, sei soltanto un lupo.

LB: Lo so. Lo so. Ma vado fiero di questo. È l'unica cosa di cui vado fiero.

???: E di lei?

LB: Anche di lei.

???: E dimmi, credi sempre che la unica felicità possibile sia essere Dio?

LB: Sì.

???: Domani c'è un funerale. Verrai?

LB: Come sempre padre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 04/08/2015, 13:38 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 04/07/2012, 13:48
Messaggi: 933
Immagine

[...]


I dottori e le infermiere accorrono nella camera, attirati dalle continue urla. Col loro aiuto Michael riesce a spingere Joseph fuori dalla porta ed anche Sylvia varca la soglia immediatamente, cercando di trattenere il marito, che continua a strepitare.

Nel frattempo la sua rabbia comincia a placarsi e delle lacrime iniziano a scorrere lentamente. Nella sua mano destra, quella stretta che lo aveva sostenuto durante tutta la discussione torna a farsi più forte.

JM: Ci sono io con te. Supereremo tutto. Insieme.

La sua testa si volta lentamente verso Jane in cerca di ulteriore conforto...

Immagine


Ma la ragazza indossa la maschera di BBB e lo guarda con aria di disprezzo, per poi iniziare a ridere diabolicamente della sua espressione confusa. Lentamente i lineamenti della ragazza cambiano e così la sua voce, che diventa più profonda ed arrogante, fino a trasformarsi in BBB stesso.

Immagine


La risata di Boom è ancora più sguaiata ed ora il mascherato reclina il capo e lo indica divertito.

Immagine




Immagine


Nick si sveglia di soprassalto, quasi cadendo dal divano del suo soggiorno, dove stava riposando. Oltre all'incubo, anche la suoneria squillante del suo telefono hanno contribuito a svegliarlo. Carroll si stropiccia gli occhi e dopo un lungo sospiro risponde al cellulare con voce assonnata.

NC: Pronto. Ciao, Daniel.

L'ingegnere mette il vivavoce e si mette seduto sul divano, scivolando sempre più giù con la schiena.

DC: Ehi fratellone, lo so che ti piace quella canzone che hai come suoneria, ma non mi pare il caso che ogni volta la ascolti fino al ritornello prima di rispondermi.

Nick si passa nuovamente una mano sulla faccia.

NC: In realtà stavo dormendo. O meglio, ci stavo provando.

DC: Pensi a Jane, vero?

NC: Già...

DC: Non la riconosco più. Sembra accecata dalla rabbia.

NC: Sono sconvolto dal suo cambiamento. Soprattutto del suo... legame con BBB. Mi fa schifo solo a dirlo.

DC: Chissà cosa è successo da quando se n'è andata a Philadelphia a studiare...

NC: Non so, Daniel. Di certo la sua vita non deve essere stata facile. Ha rifiutato ogni aiuto dalla nostra famiglia per pagarsi gli studi e sappiamo che di certo non aveva molti soldi messi da parte. Quindi avrà dovuto lavorare e mantenere una media di voti alta per guadagnarsi delle borse di studio.

Nick sospira profondamente.

NC: Inoltre deve soffrire molto la mancanza di Michael. D'altronde manca anche a noi, figurarsi a sua sorella. E forse...

Nick aspetta un attimo a parlare, pensieroso.

NC: Forse si sente anche in colpa per non essere riuscito a fermarlo. Forse crede di non averlo seguito abbastanza, di aver avuto troppa cura di me e di aver trascurato Mike. Forse si chiede perché è riuscita a far restare me e non lui...

DC: Non saprei Nick.

Attimi di completo silenzio.

DC: Comunque ti ho chiamato per dirti che verrò a vederti al prossimo episodio di Indoor War. Ho già comprato il biglietto.

Nick aggrotta le sopracciglia.

NC: Molto rischioso, Dan. Sai che quel coglione mascherato è sempre alla ricerca di nuovi stratagemmi per minare la mia concentrazione e tramite Jane può riconoscerti facilmente.

Daniel quasi interrompe il fratello, alzando la voce.

DC: Al diavolo! Non mi perderò il tuo match contro Simon B per nulla al mondo! Potrebbero passare anni prima che la TWC ritorni a Boston!

NC: Lo so bene, ma non voglio che tu ti prenda questi rischi! Ricorda che BBB ha anche Olon dalla sua parte, perfino la security dell'arena potrebbe essere messa sulle tue tracce!

DC: Ascolta Nick, ho un piano. Non sarò il genio che nostro padre avrebbe voluto, ma ho avuto un'idea che potrebbe funzionare. Ti chiedo solo di fidarti di me.

NC: Non sono convinto...

DC: Sicuramente mi maschererò meglio di te quando ti infiltri allo stadio per vedere le mie partite di baseball!

The Brain Damager rimane per un attimo senza parole, colpito.

NC: Ah, fanculo. Con che coraggio proprio io cerco di impedirti di fare ciò che vuoi, negandoti la mia fiducia? Non sono mica nostro padre! Sei un adulto ormai ed anche più in gamba di quello che papà crede. Mi fido di te, Daniel.

Daniel risponde con tono entustiasta.

DC: Ben detto fratellone! Così si ragiona! Allora ci vediamo tra due venerdì e mi raccomando: non ti far sfuggire la vittoria contro quello sbruffone di Bosiko! Ciao!

NC: Non ti preoccupare per quello, pensa piuttosto a stare attent-

Nick non riesce a finire la frase che dal telefono si diffonde il classico suono della chiamata terminata. Carroll sbruffa, per poi lasciar posto ad un sorriso.

NC: Abbiamo un altro ribelle a casa Carroll...

Nick se ne va, lasciando deserta la stanza.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 04/08/2015, 16:35 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/12/2010, 9:22
Messaggi: 17030
Immagine

PRESENTA
Samy TV


Le immagini ci portano nel vecchio studio televisivo situato all'interno della Guardians Mansion dove più di due anni fa veniva registrato lo show Wiz TV.

Immagine


Affianco allo schermo troviamo una bacheca contenente le repliche del TWNA World Heavyweight Championship, dello U.S. Championship, del Tag Team Championship, del X-Division Championship che in seguito divenne Television Championship, il Criminals Championship, la sua seguente incarnazione Guardians Of The World Championship ed infine il Legendary Championship.

ImmagineImmagineImmagineImmagine
Immagine
Immagine
Immagine


Oltre a ciò nella bacheca ci sono due targhe con su scritto rispettivamente: Triple Crown Champion e Grand Slam Champion. E infine notiamo la presenza di ben 27 Slammy Awards. Passa qualche istante e nello studio fanno il loro ingresso i Guardians Of Truth al gran completo.

ImmagineImmagine


I tre Little Monsters sono armati di Sledgehammers mentre Samantha ha un sorrisetto diabolico stampato in volto. La ragazza schiocca le dita ed una canzone si diffonde nello studio...



Fatto ciò The Tiger si appoggia ad un muro e sorridendo si scambia uno sguardo d'intesa con i suoi Little Monsters che iniziano a devastare lo studio! Vediamo Drake che colpisce con il martello la bacheca che contiene le repliche dei titoli vinti da Kid The Wizard infrangendo il vetro protettivo! Maivia intanto va a prendere le due targhe con su scritto Triple Crown Champion e Grand Slam Champion e le getta a terra iniziandole a fracassare di martellate! Dixon va a prendere possesso degli Slammy Awards lanciandoli contro Drake che utilizzando lo Sledgehammer come una mazza da baseball li spazza via al volo! Samantha ride perfidamente nel vedere tutta questa distruzione e dirige i suoi Little Monsters che ora prendono possesso delle repliche dei titoli lasciando solo il Legendary Championship al proprio posto. Vediamo i tre che lanciano contro un muro le repliche dei titoli per poi andarle a fracassare di martellate! Intanto Samantha va a prendere possesso del Legendary Championship e lo getta a terra per poi farsi passare lo Sledgehammer da Drake ed iniziare a distruggere anche questo titolo! Una volta finita l'opera di distruzione Samantha si volta soddisfatta verso la telecamera per poi andarsi a sedere su una delle poltrone. I suoi Little Monsters intanto lasciano lo studio ed ora la Hart Princess inizia a parlare mentre la musica si interrompe...

Samantha: Ladies and gentleman my name is Samantha Hart and this is Samy TV!

La ragazza mostra un sorrisetto.

Samantha: Ora vi starete chiedendo cos'è Samy TV, semplice. Samy TV è una nuova web-tv che verrà trasmessa qui su samhacker.com e che mostrerà svariati contenuti, quei contenuti che sarebbero stati censurati su twc.com o che semplicemente avrebbero dato fastidio a determinati coglioni che gestiscono quella compagnia.

La Hart Princess fa uno sguardo ammiccante verso l'inquadratura.

Samantha: Il servizio è totalmente gratuito e per il momento vi consegnerà due concept che riscuoteranno parecchio successo e che nel giro di poco tempo verranno plagiati da quei dementi dei miei colleghi in TWC, ed ora lasciate che ve li illustri.

Immagine


Samantha: How I Met Your Samy.

La ragazza si prende una piccola pausa.

Samantha: In questo concept ospiterò personalità collegate alla TWC o ad altre compagnie di wrestling per scambiarci punti di vista, opinioni e quant'altro. Chiunque può partecipare, sia amici che nemici ed infatti la prima ospite sarà Jessica Rose che verrà in veste di intervistatrice TWC per fare a me ed ai miei Little Monsters la famosa intervista che abbiamo negato ad Ally Sullivan lo scorso Indoor War. Inutile dire che ne vedrete delle belle, eh eh eh...

The Tiger sorride perfidamente.

Samantha: Passiamo all'altro concept...

Immagine


Samantha: The Countdown.

La ragazza prende un'altra breve pausa.

Samantha: In questo concept darò il mio personale punto di vista sulla situazione in TWC stilando una Top Ten delle cose e delle persone che più mi stanno sul cazzo partendo dalla meno fastidiosa fino ad arrivare a quella che più mi fa girare i coglioni.

La Hart Princess sorride diabolicamente passandosi una mano tra i capelli.

Samantha: Inoltre avremo altri contenuti esclusivi che vi rivelerò mano mano, ed ora finita la presentazione del mio palinsesto ne approfitto per annunciarvi che domani sera grazie al contratto di non-esclusività con la TWC potrò presenziare alla prima puntata trasmessa in TV della TDPW. Vi immaginate colei che ha distrutto i Criminals nel covo dei fan più accaniti di quella stable di coglioni? Eh eh eh, ci sarà davvero da divertirsi!

La ragazza si alza e dopo essersi sgranchita il collo torna a parlare alla telecamera.

Samantha: Perciò sintonizzatevi domani su Showtime per vedere come una semplice ragazza possa mettere a ferro e fuoco in tutta tranquillità una federazione extreme, e non mancate venerdì per il primo episodio di How I Met Your Samy con Jessica Rose che intervisterà i Guardians Of Truth al gran completo! Un saluto dalla vostra Samy e come al solito If you aren't down with that...

La Hart Princess mostra il dito medio alla telecamera.

Immagine


Samantha: ... Go Fuck Yourselves!

Le immagini si interrompono.

[Offline]


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 04/08/2015, 22:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/01/2011, 18:39
Messaggi: 8684
Località: Interesting
Immagine


Le immagini ci portano nel loft di Leon Black, in piena notte. Lucy Fisher si alza da un letto matrimoniale, stiracchiandosi e stropicciandosi gli occhi.

Immagine


La ragazza è in pigiama e pantaloncini corti e a piedi nudi. Lentamente, senza accendere luci si avvia verso la zona della cucina. Per qualche secondo sentiamo solo il leggero strusciare dei passi, poi la luce del frigo illumina improvviso la figura della ragazza. Lucy prende una bottiglia di vetro, su cui è attaccato un post it.

LF: Per Lucinda. Esistono i bicchieri.

La ragazza beve un sorso a collo.

LF: Tenero.

Lucy si avvia verso il divano, dove campeggia Leon Black.

Immagine


Il gigante ha appoggiato un PC portatile sulle ginocchia, che gli illumina il volto, da cui escono delle cuffiette. La ragazza lo raggiunge, gli toglie una cuffia, ed inginocchiandosi dietro il bracciolo, si appoggia col mento sulla spalla del gigante, ascoltando a sua volta la musica.



LF: Dovresti dormire. Hai un match importante ad Indoor War.

Leon tocca con un dito il naso della ragazza.

LB: Una volta avevo un letto matrimoniale in cui dormire.

LF: Non ti ho chiesto di dormire lì.

LB: Sono troppo cavaliere per farti dormire sul divano.

LF: Ma non abbastanza da non farmelo pesare.

LB: Mai detto di essere una persona simpatica.

I due rimangono in silenzio ad ascoltare la canzone.

LF: Qual è la tua canzone preferita?

LB: Snuff?

LF: Mi piace.

LB: mi sembra il minimo. La tua invece è... Now I'm Everyone.

LF: Sì, ma come fai?

LB: Io mi ricordo quello che mi dici.

LF: Mi stavi gentilmente dicendo che te lo avevo già chiesto?

LB: No, assolutamente. Anche se in effetti me lo avevi già chiesto.

LF: Te l'ho mai detto che se non fossi insopportabile, saresti tenero?

LB: Sì.

Lucy sbuffa.

LB: Mi fai un favore?

LF: Dimmi.

LB: Mi porteresti un bicchiere d'acqua?

LF: Solo perché sei tu.

La ragazza si allontana, per poi tornare qualche secondo dopo, con un bicchiere pieno d'acqua.

LB: Sei un angelo.

LF: Sei un pigro.

Il gigante prende il bicchiere e lo beve.

LB: Senti, ti va di stare qui dieci minuti?

LF: Sì, certo. Perché?

LB: Compagnia. Nient'altro. Sai, sono in una di quelle giornate.

Black si mette seduto, lasciando spazio a Lucy, che si siede accanto a lui.

LB: Ti ho mai raccontato la storia di Follia ed Ironia?

LF: Non era una delle Favole? Quelle del libro che non hai mai finito.

LB: Sì, proprio quella. L'ho finita ora. Vuoi ascoltarla?

LF: Certo, sai che mi piace sentirti parlare.

LB: Esisteva, una volta, un consesso di dei, in cui sedevano tutte le divinità più importanti, regolando il corso del mondo. In questo consesso sedeva anche Ironia, dio rispettato da tutti per la sua saggezza, ma deriso per il suo orribile aspetto. Lui non si preoccupava della cosa, essendo completamente disinteressato al parere altrui. Ma Ironia viveva in un periodo di grandi tumulti, di grandi rivolte. Gli dei minori volevano che qualcuno parlasse per loro nel consesso, mentre coloro che già erano lì seduti, non intendevano dargli questa possibilità. Fra i ribelli c'era Follia, bellissima e seducente dea. Ironia, al solo vederla, se ne innamorò perdutamente. Ma la ribellione fu sedata, e Follia, per la sua pericolosità, fu imprigionata nel cuore della terra, incatenata da mille catene forgiate con le ossa di Civiltà e Progresso, due divinità che avevano capeggiato la ribellione. Ironia non poteva sopportare di non vederla mai più, quindi lasciò il consesso e si diresse sulla terra, rivelandosi agli uomini, ed aiutandoli a superare il dolore che allora li affliggeva. Poi si diresse verso il più grande vulcano del mondo, e ci si tuffò dentro, cercando di raggiungere la sua amata. Bruciò per millenni, sprofondando lentamente nella lava, ma non morì, grazie al suo stato di divinità, e riuscì a raggiungere il cuore della terra. Quando ci arrivò era ancora più sfigurato terribile a guardarsi, e follia fu inorridita da lui. Ma lui la rassicurò, dicendole che era venuto per liberarla. Passarono millenni, in cui Ironia provò in ogni modo a liberare la sua amata, senza successo. Ma ad ogni tentativo di liberarla, lei iniziava a ricambiare il sentimento di lui, finché un giorno trovarono una soluzione, terribile, ma necessaria. Ironia avrebbe strappato gli occhi di Follia e li avrebbe sostituiti ai suoi, in modo che lei potesse vedere il mondo, e con questo essere libera. Questo però avrebbe portato i due a non vedersi mai più, destinati ad essere uno parte dell'altro, ma lontani. E Follia pianse, pianse lacrime infinite, che riportarono Ironia sul mondo, imprigionato nel suo destino di immortale ramingo, ma salvatore della sua amata.

Black si ferma, osservando Lucy, che è appoggiata a lui, silenziosa.

LF: È molto bella. Ma è terribile. Non c'è una storia d'amore che funzioni nelle tue storie?

LB: No.

La ragazza lo osserva a sua volta, silenziosa. I due si guardarono negli occhi per qualche istante.

LF: Hai bisogno di qualcuno che ti insegni che non è così che va nella realtà.

LB: Ho già avuto qualcuno che mi ha insegnato che va molto peggio.

Lucy lo guarda, silenziosa.

LF: Raccontami cosa è successo. Ti prego.

LB: È una storia lunga, ed è notte. Un'altra volta.

La ragazza sbuffa.

LF: Dici sempre così.

La ragazza si alza e inizia a muoversi verso il letto.

LB: Lucinda...

LF: Sì?

LB: Vieni qua.

Lucy si avvicina a Black, che nel frattempo si è alzato. Il gigante poi abbraccia la ragazza.

LB: Ti voglio bene, davvero.

LF: Anche io. Vai a dormire, ora.

LB: Agli ordini.

E su Black che ritorna sul divano e Lucy che si avvia verso il letto, le immagini sfumano.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 856 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20 ... 58  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
phpBB skin developed by: eXtremepixels
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it