Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 438 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10 ... 30  Prossimo
  Stampa pagina

Re: TWC - Friday Night Indoor War
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 24/04/2015, 18:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 26/04/2011, 12:11
Messaggi: 10597
Località: Il topic su che gel usa CM Punk
Immagine

And Now From Manhattan Center, New York City, New York, TWC presents Friday Night's Indoor War!

Immagine


Immagine


Carissimi telespettatori e telespettatrici di tutto il mondo, benvenuti allo show di wrestling più innovativo dell'età contemporanea, benvenuti al settimo episodio di Friday Night's Indoor War. Dopo la sigla e i classici fuochi d'artificio che danno avvio al programma le telecamere ci mostrano l'interno dell'arena, il pubblico è caldo e festante pronto a questa nuova puntata di Indoor War. Nelle scorse settimane la TWC è stata scossa da un terremoto con un nome e un cognome i Flames Of Distruction che hanno portato scopiglio all'interno della federazione, ma tre eroici uomini del backstage si sono presi l'impegno di difendere la loro patria.

Sometimes I wish that I could be your mind unscarred
I envy that you don't know what its like to be destroyed




Immagine


E uno dei tre eroi fa proprio il suo ingresso in arena: Michael Edwards! Il ragazzo di newyorkese si presenta in abiti eleganti, una camicia blu pastello sotto un giaccone di pelle nera aperto, pantolone verde petrolio e scarpe nere, sorriso smagliante e microfono alla mano. A piccoli passi si avvicina al ring dopo aver dato qualche high five al pubblico che si sporge dalle transenne solo per toccarlo. Sullo sfumare della sua theme song sale sul ring passando tra la seconda e la terza corda e si appresta a parlare.

ME: WELCOME TO FRIDAY NIGHT INDOOR WAR! Benvenuti nella mia patria e nel mio stato, come principe di questo luogo non posso che essere pronto alla battaglia che mi aspetta stasera! Sono settimane che vedo questi uomini mascherati presentarsi qui dentro e tentare di portale scompiglio, ma sono pronto, stavolta veramente! E non solo per questo...

Il pubblico intona ad alta voce i nomi di Moon, Black ed Edwards, che ringrazia con un applauso alla platea.

ME: Stavo tentando di dire che non sono solo pronto per questo. Nell'ultimo mese mi sono concentrato molto negli allenamenti perché mi sono prefissato un obiettivo, unico e solo da quando sono qui dentro dimostrare di essere il migliore! Ma sulla mia via ho incontrato due montagne alte, l'una più dell'altra. La prima è facilmente arginabile ora come ora, la seconda, invece, è riuscita a farmi cadere in un baratro che non vedevo da molto tempo, pensavo fosse facile risalire la china e invece è stato ancora più dura di cadere giù.

Lo sguardo di Edwards è tutto un programma, come se delle gocce di pioggia cadessero solo sull'irede verde dei suoi occhi.

ME: Ma come un vero guerriero mi sono rialzato e stasera dimosterò il mio valore nel match contro i FOD, non ho paura, non ho tensione. Dimostrerò nella gabbia del Civil War match perché sono il Golden Boy di questa federazione, ma soprattutto mi metterò in luce per aver ciò che mi spetta da quella dannata puntata di Indoor War... Il... mio... match!

Il pubblico inizia ad intonare il nome di Leon Black.



Immagine


Leon Black compare sullo stage, sorridente ed elegante, giacca nera e camicia bianca, su pantaloni alabastro e scarpe di vernice. Il gigante ha la solita espressione, che lo contraddistingue ormai da anni, con il suo sorriso solo a sinistra e gli occhi grigi che lampeggiano di un pizzico di ironia. Lentamente, dando cinque ai membri del pubblico che cantano il suo nome e quello di Ewards in maniera alternata. Sale i gradoni d'acciaio e poi sale sul ring. I due si squadrano un secondo, poi Black batte una mano sulla spalla ad Edwards in un gesto quasi affettuoso.

LB: Bella serata. Quasi perfetta. Per renderla perfetta ci vorrebbe un match. Magari a squadre.

Leon sorride di nuovo, toccandosi l'anello d'argento che ha al dito.

LB: Ma non sono qui per questo.

Il gigante fa un cenno con la testa, serio.

LB: Su una cosa hai ragione. Da quando sei tornato, sei migliorato. Mi hai fatto una ottima impressione contro Thomas, hai resistito contro Cross, sei andato bene. Hai iniziato ad elaborare una strategia.

Black si prende una pausa.

LB: Però c'è un però. Non sono ancora del tutto convinto. Voglio che tu combatta un ultimo match prima di affrontare me. Se sconfiggerai Kevin Manson fra un mese ad Indoor War, io e te ci scontreremo a War of Change. Te lo prometto.

Il volto di Edwards si illumina di felicità.

ME: Quindi, se ho capito bene, oltre a stasera, perché so che stasera mi terrai d'occhio anche durante il nostro match, tra un mese, su questo stesso ring dovrò affrantotare colui che nella prima puntata mi ha sconfitto...

Pausa di riflessione da parte del Golden Boy.

ME: Così come ogni ciclo che inizia e finisce nel suo principio, così anche io devo tornare dove sono partito, quindi non c'è altro da fare che accettare. Tra un mese Manson sarà distrutto e stavolta sul faccio sul serio!

Il pubblico esplode alle parole di Michael, che oramai vede la sua corsa arrivare alla fine, ha sofferto, è caduto e si è rialzato, ora sta tutto nelle sue mani.

ME: Ma prima abbiamo una questione più spinosa da affrontare, stasera ha un solo e unico obiettivo, spegnere le fiamme che provano a radere al suolo New York, non saremo come Chicago, non bruceremo per risorge una seconda volta. Nessuna Second City, nessun incendio si propagherà, perché le fiamme non verranno nemmeno appiccate, questa è una promessa e manterrò anche questa.

Leon Black annuisce serio.

LB: È il minimo che mi aspetto da te. E so che non mi deluderai.

Il gigante scende dal ring e lascia Edwards a godersi il tifo del pubblico, mentre noi andiamo in pubblicità.


Up Next: Tyler Nolan


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Friday Night Indoor War
MessaggioInviato: 24/04/2015, 19:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 26/04/2011, 12:11
Messaggi: 10597
Località: Il topic su che gel usa CM Punk

Immagine

Bentornati LIVE al Manhattan Center con Friday Night Indoor War!!! Tornati dal breve break pubblicitario, le telecamere ci conducono immediatamente al centro del ring dove si trova lui, "The Ultimate Fighter", "The Destroyer" Tyler Nolan!! L'ex campione delle MMA, il personaggio più controverso all'interno della TWC, tiene in mano un microfono e si accinge a parlare ai fan, ma il pubblico glielo impedisce.

TWC Universe: LET'S GO NOLAN...

TWC Universe: ...NOLAN SUCKS!!!

TWC Universe: LET'S GO NOLAN...

TWC Universe: ...NOLAN SUCKS!!!

TWC Universe: LET'S GO NOLAN...

TWC Universe: ...NOLAN SUCKS!!!

Ancora una volta i fan della TWC si mostrano divisi, c'è chi tifa appassionatamente per l'ex MMA, e chi invece lo fischia e lo insulta, gridandogli cose del tipo, "YOU CAN'T WRESTLE!!!", o "GO HOME!!!". Tyler Nolan non è affatto infastidito, anzi, appoggiato alla terza corda, sorride, scuotendo la testa e poi applaudendo, dopodiché, una volta calmatesi le acque, decide di prendere la parola, questa volta prepotentemente.

Tyler Nolan: YOU'RE AWESOME, GUYS!

Tyler Nolan: Due settimane fa, qui, al Manhattan Center, dopo un altro periodo di assenza, sono tornato a Indoor War e...

TWC Universe: ...BOOORRRINNG...BOOORRRINNG...BOORRRINNG...

Nolan sorride, ora un po' imbarazzato.

Tyler Nolan: Hey, Guys, facciamo così: mi lasciate parlare e io vi prometto che sarò breve, che ne pensate? Anch'io mi trovo in difficoltà in queste vesti da "oratore", io sono un fighter, una macchina da combattimento, non un diplomatico, ma il pro wrestling prevede anche questo, quindi io come voi ho degli obblighi. Vi chiedi due minuti di attenzione, ok?

Il pubblico si ammutolisce, approvando la proposta di Nolan il quale annuisce e, tornato serio, continua il proprio discorso.

Tyler Nolan: Grazie. Dunque, nello scorso episodio di Indoor War sono tornato e ho detto di essere stanco di stare con culo per terra, perché da quando è iniziato questo show ho subito due KO, cosa che non mi è mai successo nella mia carriera nelle arti marziali miste; prima da parte di Fred, poi a causa di Schmidt...a pensarci bene sto cominciando ad odiare i tedeschi! Ma non siamo qui per fare del nazionalismo, non ancora, siamo qui perché due settimane fa ho dichiarato ufficialmente guerra al mio nemico e l'ho sfidato ad un match one on one e senza squalifiche tra me e lui, a War of Change, il prossimo special event della TWC che andrà in onda a Giugno.

Tyler Nolan: Ho concesso a quell'omuncolo tedesco due settimane di tempo per decidere, il tempo ora è scaduto, e voglio una risposta...PROPRIO ORA...PROPRIO QUI!!!

Tyler Nolan: Perciò, Schmidt, che ne dici di portare il tuo culo qui e darmi la tua risposta, fissandomi dritto negli occhi come un vero uomo?!! COME ON!!!



Immagine


System Geladen risuona immediatamente nell'area e Christophorus Schmidt appare subito sullo stage accolto, per lui insolitamente, da una reazione mista lasciando prima un attimo sorpreso il tedesco e poi felice per la situazione creatasi.
Il tedesco si avvia verso il ring mentre noi rivediamo le immagini del match tra Schmidt e Nolan con conseguente attacco post-match e ritornati live vediamo Schmidt che si fa passare il microfono da un addetto e poi si rivolge verso Nolan.

CS: Sai Nolan sono sorpreso dalla reazione dei fan al mio ingresso e non perchè ritorno dopo due puntate di Indoor War ma perchè evidentemente gli devi aver fatto talmente schifo da arrivare persino a tifare un figlio di puttana come me.

Ancora reazione mista da parte del pubblico con Schmidt, che nel frattempo se la ride, e Nolan che sono faccia a faccia.

CS: Ok basta, torniamo seri.
Tu due settimane fa mi hai sfidato in un No Disqualification Match a War of Change, prima di darti lascia che ti rivolga una domanda: sei scemo per caso?
No seriamente perchè uno sano di mente o solo intelligente non mi avrebbe mai sfidato in un match dove tutto è permesso, specie dopo quanto successo dopo il nostro match.
Se con una sedia ti ho inserito nella lista infortunati per un mese figurati cosa posso fare con ben altro a mia disposizione, e poi sai bene che vado in giro sempre con un bastone per "divertirmi" un po quando non combatto.
A quanto vedo sei veramente grande e grosso ma con un cervello dalle dimensioni di una nocciolina, anzi forse più piccola.

Il pubblico ancora diviso dopo queste parole mentre il Berlin Brawler continua a rivolgersi a Nolan.

CS: Se tu fossi intelligente, ahimè ho capito di no, non saresti venuto a rilanciare la sfida visto che dopo il tuo promo di due settimane fa ho scritto un tweet dove ho fatto intendere la mia risposta, ma si vede che con te devo essere ancora più chiaro.
La mia risposta è SI!!!!!!!!

Boato del pubblico alla risposta affermativa da parte del cacciatore mentre Nolan annuisce con la testa.

CS: Non mi fai paura Nolan, scegliendo questo tipo di match hai firmato la tua condanna e ti sei scavato la fossa.
Benvenuto nel mio parco giochi dove ti darò la caccia Tyler Nolan, Willkommen in der Welt von Schmidt!!!!!!!!

Immagine

Schmidt getta il microfono a terra e va faccia a faccia con Nolan!!!!!!!!!!!!!!


Immagine

...The Ultraman fa il suo ingresso in scena, accolto dai fischi di tutto il pubblico e dallo stupore dei due rivali presenti sul ring, il cui sguardo ora si volge verso il terzo incomodo che, furiosamente e freneticamente, a passo di marcia si avvia verso il ring tenendo in mano un microfono.

The Ultraman: ...CUT THE MUSIC!!! CUT THE MUSIC!!!

Ora The Ultraman è sul ring e lancia sguardi di sfida rivolti ad entrambi.

The Ultraman: MI CHIAMO ULTRAMAN, THE ULTRAMAN!!!

Il pubblico lo fischia.

The Ultraman: SHUT UP!!!

The Ultraman: MI CHIAMO ULTRAMAN, THE ULTRAMAN, E SONO QUI, DINNANZI A TUTTI GLI ULTRAMANIACS, PER FARE UN IMPORTANTE ANNUNCIO E...

...The Ultraman con uno scatto si volge verso Tyler Nolan...

The Ultraman: ...E DICHIARARE GUERRA A TE, NOLAN!!!

Tyer Nolan ride, mentre The Ultraman appare molto serio.

The Ultraman: LA SCORSA SETTIMANA HAI AVUTO LA MEGLIO, MA LA GUERRA TRA ME E TE COMINCIA ORA!!! PERCIÒ, FATTI DA PARTE, SCHMIDT, TOCCA A ME...WHATCHA GONNA DO, WHEN ULTRAMANIA RUNS WILD ON YOU?!!!!

Immagine

..."ULTIMATE ACT"!!! "ULTIMATE ACT"!!! "Ultimate Act" da parte di Tyler Nolan ai danni di The Ultraman!!! Il TWC Universe esplode in un boato d'entusiasmo, mentre l'ex campione delle arti marziali miste, dopo aver lanciato un'occhiataccia di sfida verso Schmidt, lascia il quadrato, dirigendosi verso lo stage, una volta giunto qui si volge nuovamente verso il suo rivale e gli fa segno che il tempo sta per scadere; nel mentre, a fatica e lentamente, The Ultraman comincia a rimettersi in piedi, un po' stordito, dunque il tedesco gli si avvicina, lo afferra, lo solleva e...

Immagine

...CONNETTE LA NEUTRALISATOR!!!! Mossa finale a segno!!! The Ultraman è ora al suolo, privo di sensi, mentre Schmidt, sorridente e con atteggiamento orgoglioso, scambia sguardi di fuoco con Tyler Nolan, mentre attorno ai due acerrimi nemici il pubblico si mostra entusiasta.

Up Next: The Great Alexandre!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Friday Night Indoor War
MessaggioInviato: 24/04/2015, 19:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 26/04/2011, 12:11
Messaggi: 10597
Località: Il topic su che gel usa CM Punk
E dopo i consueti e soprattutto apprezzati consigli per gli acquisti, ladies and gentlemen, welcome back to Friday Night Indoor War, lo show di wrestling più elettrizzante che c’è, live dal Manhattan Center di New York City! Siamo arrivati a un momento molto atteso, o forse no, ovvero la “Great Alexandre Appreciation Night”, la grande festa organizzata dal bodybuilder miliardario greco per festeggiare la sua prima vittoria ufficiale in carriera.



E mentre le luci si abbassano parzialmente creando un effetto di colore azzurro chiaro, sentiamo risuonare l’inno nazionale greco, usato come theme dal notissimo Greek Magnificence.

Immagine


JR: Ladies and gentlemen, please welcome, The Greeeeeat Alexaaaaandre!!!!!

Dopo l’introduzione da parte della bellissima Jessica Rose, restiamo in attesa del lottatore greco, non particolarmente amato dal pubblico di New York, che infatti reagisce come previsto, fischiandolo sonoramente non appena fa capolino sullo stage.

Immagine


Ed ecco Great Alexandre, in tenuta da combattimento, mettersi in posa mostrando i muscoli ben definiti, come fosse un Bronzo di Riace. Ha con se una bandiera greca, e sembra talmente contento del suo “trionfo” nella scorsa puntata di Indoor War, che ignora completamente il pubblico che lo fischia. The Greek Magnificence scende la rampa sventolando la sua bandiera, dopo di che sale sul ring e si fa dare un microfono da Jessica Rose. Infine, una volta terminato l’inno nazionale greco, eccolo cominciare ad arringare la folla.

ALX: Kali̱spéra, amerikanikó laó!

Il lottatore greco sorride come se avesse appena vinto il titolo mondiale, ma non convince molto la gente col suo entusiasmo.

ALX: Due settimane fa, un nuovo sole è risorto dalla Grecia per illuminare la barbarie del mondo, proprio come successe secoli e secoli or sono con la civiltà dei miei illustrissimi antenati, la più grande di sempre. Due settimane fa, io, The Great Alexandre, sono asceso al rango di eroi immortali quali Heraklês, Thi̱séf̱s e Achilléf̱s compiendo una grandissima impresa, ovvero questa. Prego...

Alexandre indica il videowall, su cui viene trasmesso il suo match contro Bizarre della scorsa puntata di Indoor War.

Spoiler:
The Great Alexandre triumph ha scritto:
Siamo di ritorno dalla pubblicità e vediamo già sul ring Bizarre e The Great Alexandre pronti a sfidarsi in un interessantissimo match!

Immagine VS Immagine


I 2 iniziano con una fase di clinch, facilmente vinta dal greco che scaraventa l'ex Paz a terra. Questi si rialza prontamente e corre addosso all'avversario ma viene schiantato al suolo con una Spinebuster! Alexandre ora rialza Bizarre e lo scaraventa all'angolo investendolo poi con uno splash! Il greco sale sulla seconda corda e non appena Bizarre è in piedi va a segno con una Flying shoulder Block!!

Immagine


Va per lo schienamento ma Bizarre riesce ad uscire al 2! Il greco si lamenta con l'arbitro per la sua lentezza e l'ex Paz ne approfitta rialzandosi per poi prendere la rincorsa sulle corde e catturare l'avversario in una Hurricanrana, non senza qualche difficoltà tecnica. Gasatosi sale sul paletto cercando l'appoggio del pubblico che però rimane freddo. Salta per chiudere con la sua Shooting Star press ma The Great Alexandre nel frattempo si era rialzato senza che Paz se ne accorgesse e non appena arriva lo stritola nella sua BearHug!!!!

Immagine


Il patetico Bizarre senza resistere neanche un secondo cede immediatamente strillando come una femminuccia

THE WINNER OF THE MATCH BY SUBMISSION: THE GREAT ALEXANDER!!!

Alexandre festeggia mentre Bizarre stramazza a terra dolorante tenendosi la schiena.


Una volta terminato il video, Alexandre si apetta una salva di applausi, ma il pubblico non fa altro che fischiarlo. The Greek Magnificence, tuttavia è troppo felice per apostrofare i fan.

ALX: Date il benvenuto all'era di The Great Alexandre!!!

Vediamo poi il lottatore greco mettersi in posa da culturista, mentre dal soffitto cala un’enorme bandiera, accompagnata da una pioggia di coriandoli bianchi e azzurri.

Immagine


The Greek Magnificence si gode il suo festeggiamento, poi riprende il suo discorso allegramente.

ALX: Lo so, siete tutti invidiosi di me, del mio corpo scolpito, e soprattutto della mia magnificenza, ma vi perdono. Io sono come una delle famose statue di Pheidías, semplicemente perfetto. Quello sciocco várvaros di Bizarre, invece, credeva di poter battere The Great Alexandre affidandosi ai trucchi da circo di un losco individuo sbucato dal nulla, ma ha fatto male i calcoli ed è stato distrutto dalla mia forza erculea. La mia vittoria su Bizarre, però è soltanto un assaggio del destino che aleggia attorno a me, il primo gradino della mia scalata verso il Monte Ólympos del wrestling. La mia streak di vittorie diventerà leggenda, e io sarò ricordato per sempre come l’unico, vero Mégas Aléxandros della storia!

Il pubblico, abbastanza annoiato, comincia a intonare cori contro Alexandre, che fa un gesto di stizza.

ALX: Visto che siete così impazienti di vedere un altro mio sensazionale trionfo, apro ufficialmente un’Open Challenge, che si svolgerà su questo ring, adesso!

Dopo di che il lottatore greco punta il dito verso lo stage.

ALX: Chiunque dei miei colleghi non sia un codardo e abbia il coraggio di sfidare The Greek Magnificence nella serata dei suoi festeggiamenti, ebbene, si faccia avanti subito!

Il determinatissimo lottatore greco getta via il microfono, ripone la bandiera dandola a un official e resta in attesa che qualcuno risponda alla sua sfida. Il pubblico inizia subito a rumoreggiare. C’è chi invoca Leon Black, chi Andy Moon, chi Lance Murdock e chi Nick Carroll. Dopo alcuni secondi però, ecco che le luci si abbassano e un fumo grigiastro comincia a diffondersi sullo stage.



Ahi, ahi, ahi! Nell’arena risuona a manetta una theme nota a tutti quanti, ovvero quella della Bruderschaft Der Krahe! Tra tutti quelli che potevano rispondere all’Open Challenge, forse questi sono i peggiori individui che potessero capitare a The Great Alexandre. Il lottatore greco aggrotta la fronte e sembra spaesato, mentre osserva i tre membri della BDK emergere dal fumo.

ImmagineImmagineImmagine


Vediamo “Superstar” Sigfried Jaeger, Brunild “Armbreaker” Wagner e “The Hound” Gunther Schmidt guardare a lungo il pubblico e soprattutto Alexandre, mostrandosi tutti e tre piuttosto irritati. Poi il Corvo, come solito, fa la sua taunt alzando il gomito destro e scende il ring assieme ai compagni. Possiamo notare che sia Sigfried che Brunild non indossano le loro classiche tenute da combattimento, a differenza del Mastino, che presumibilmente sarà colui che raccoglierà la sfida lanciata dal Greek Magnificence. I tre girano attorno al ring, poi ecco che, come previsto, Sigfried e Brunild si piazzano a sedere nella zona di commento, aprendosi la solita cassa di birre che Gunther si porta dietro. Il Braumeister invece si toglie la maglietta con scritto BDK e sale i gradoni per fare il proprio ingresso sul ring, dove lo attendono Jessica Rose e The Great Alexandre.

JR: Ladies and gentlemen, the following contest is scheduled for one fall! Introducing first, the challenger. Standing 6’1” feet and weighting 275 pounds. From Ravensburg, Germany, representing the Brudeschaft Der Krahe. He is The Brutal Crow... Guntheeeeer Schmiiiiidt!!!!!

Poi l’annunciatrice passa ad annunciare il lottatore greco, che osserva nervosamente l’avversario.

JR: And his opponent. Standing 6’3” feet and weighting 295 pounds. From Athens, Greece. He is the Greek Magnificence... The Greeeeeat Alexaaaaandre!!!!!

Poi la ragazza scende dal ring, lasciando posto a Simon DeJano, arrivato ad arbitrare questa Open Challenge. Vediamo Jessica Rose andare a sedersi vicino al Timekeeper, a testa bassa, evitando lo sguardo in tralice rivoltole dalla Valkyria della TWC. Nel frattempo Michael Campbell propone a Sigfried Jeager di commentare il match offrendogli una cuffia. Il tedesco la prende e dice soltanto una cosa.

SGF: Ma non ci penso nemmeno, io non mi presto a queste pagliacciate! Nein!

Poi il Best from the West getta via le cuffie e si beve un sorso di birra conversando con Brunild. Ci siamo, tutto è pronto per il match. Simon DeJano dà l’ok e il Timekeeper suona la campanella!



Open Challenge

The Great Alexandre vs. Gunther Schmidt


I due wrestler si puntano subito, chiudendosi in un possente Clinch. Entrambi iniziano a spingere con forza, ma alla fine ha la meglio il lottatore sceso dai monti impervi della Baviera, che respinge Alexandre fino all’angolo. Simon DeJano a fatica divide i due, poi però il Braumeister rifila un calcione al ventre del Greek Magnificence, lo abbranca con una presa ferrea e lo getta dietro di se con un pesantissimo Belly to Belly Suplex! Alexandre atterra violentemente, poi si rialza mezzo intontito e barcolla fino all’angolo opposto, dove viene colpito in pieno con uno Splash da parte di Gunther, arrivato sull’avversario come un autotreno in corsa. Il lottatore greco cade a terra, ma il Mastino non infierisce, preferendo farsi lanciare una birra da Brunild Wagner, che apre e sorseggia in attesa che l’avversario si rialzi. Ed ecco lo stoico Alexandre rimettersi in piedi. Gunther getta via la lattina e gli si fa incontro, ma con grande astuzia The Greek Magnificence lo colpisce con un paio di pugni e lo chiude nella sua proverbiale Bear Hug, la mossa con cui precedentemente ha stritolato Bizarre! Il pubblico inizia pian piano a tifare per lui, ma ben presto il Brutal Crow lo riempie di colpi al volto e al corpo, mandandolo in tilt. The Greek Magnificence, stordito, molla la presa, per poi venire abbrancato e sollevato di potenza dal tedesco con un Vertical Suplex!

Immagine


Dopo alcuni interminabili secondi, Gunther Schmidt completa il Suplex, mandando Alexandre a schiantarsi a terra. Che mossa! Il lottatore greco si rialza a fatica, tenendosi la schiena, ma non fa in tempo ad accorgersi che il Brutal Crow è corso alle corde, che viene centrato in pieno da una terrificante Brutality! The Greek Magnificence precipita di nuovo al tappeto, stavolta esanime! Gunther Schmidt sorride al pubblico, che non è del tutto contrario a quello che sta accadendo, anzi, alcuni invocano l’Auf Wiedersehen a gran voce. E il Braunmeister decide di accontentarli, rialza a forza Alexandre, lo mette in posizione, e poi connette la sua finisher più potente!

Immagine


Auf Wiedersehen! Auf Wiedersehen! Auf Wiedersehen connessa sul gigantesco lottatore greco! E ci siamo, il Braumeister va per il pinfall. Ecco il conteggio decisivo... 1... 2... e 3!!! Gunther Schmidt ha regolato The Great Alexandre in un match brevissimo e brutale, rigettandolo nel baratro della sconfitta da cui era emerso due settimane fa!

JR: The winner of this match... Guntheeeeer Schmiiiiidt!!!!!

Gunther Schmidt, il vincitore alza il pugno destro al cielo in segno di vittoria, poi si mette a inveire contro Alexandre. Nel frattempo Sigfried Jaeger e Brunild Wagner lo raggiungono sul ring con un microfono. I due abbracciano e danno il cinque al Brutal Crow che sorride soddisfatto, poi la Valkyria si avvicina al greco tramortito e lo apostrofa.

BND: Now you know!

Poi cede il mic a Gunther.

GNT: Große Scheiße Alexandre, verpiss dich! Tu torna Grecia, tu vende tua mille miliardi limousine e tu paga subito debito con Deutschland!

Infine è il turno di Sigfried Jaeger.

SGF: No, non va affatto bene. Questa è la fine che fanno gli sciocchi che dicono di essere dei grandi solo perchè credono di aver ereditato le virtù dei propri antenati. Alexandre, tu non sei e non sarai mai un eroe. Io sono un vero eroe, and this...

Il tedesco indica l’intera arena.

SGF: ...Is my world!

Il Corvo getta a terra il microfono, dopo di che i tre membri della BDK prendono a calci il povero Alexandre per poi gettarlo fuori dal ring come fosse spazzatura, mentre la theme della BDK risuona nuovamente all’interno del Manhattan Center.



Una volta fatta piazza pulita, Sigfried Jaeger, Gunther Schmidt e Brunild Wagner oltrepassano le corde, saltano giù dall’apron ring e se ne vanno via rapidamente, non prima di essersi ripresi la propria cassa di birre. Infine eccoli risalire la rampa con sguardi cupi e determinati, ignorando il pubblico, tornarsene nel backstage come se nulla fosse. E noi andiamo ancora una volta in pubblicità, ma Indoor War continua. Don’t change the channel!!!!!

Up Next: Max Powell


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Friday Night Indoor War
MessaggioInviato: 24/04/2015, 19:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 26/04/2011, 12:11
Messaggi: 10597
Località: Il topic su che gel usa CM Punk
Bentornati live da Manhattan Center per Indoor War! Sul ring troviamo Max Powell microfono alla mano.

Immagine


MAX: Signori e signore bentornati a Indoor War live dal Manattan Center... oh scusate, volevo dire Powell Center!

Powell sorride compiaciuto mentre il pubblico lo fischia sonoramente.

MAX: Esatto gente, questa è la mia arena, voi siete la mia gente e da questo momento inizierà la mia ascesa verso il top di questa compagnia! Tutti sanno che il pubblico vuole solo ed esclusivamente uomini veri e di mondo come il grande, unico, inimitabile Maaaaax Poooooweeeeell!!!

Altri fischi.

MAX: Perciò bando alle ciance e mandate fuori colui che verrà ricordato come la prima vittima della streak vincente Powell Power!

Powell getta via il microfono e si prepara al match che darà il via alla sua ascesa verso i piani alti della TWC. Passano alcuni secondi e nessuno si fa vivo mentre il Drunk Man inizia ad innervosirsi... ma attenzione, le luci dell'arena si spengono! Dopo qualche istante il titantron si accende mostrando un video...


Up Next: Max Powell vs ???


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Friday Night Indoor War
MessaggioInviato: 24/04/2015, 19:45 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 26/04/2011, 12:11
Messaggi: 10597
Località: Il topic su che gel usa CM Punk
Una luce ad occhio di bue si accende sullo stage illuminando una figura incappucciata che lentamente solleva il cappuccio rivelando la sua identità...

Spoiler:
Immagine


Samantha Hart! The Hart Princess is here! Il pubblico accoglie la ragazza con un pop impressionante mentre lei con sguardo serio fissa Max Powell che se la ride sul ring pensando che sia lei la sua avversaria e invitandola a farsi sotto. Samantha scuote lievemente la testa per poi sfilare un microfono da una tasca della felpa che indossa e avvicinandoselo lentamente alla bocca...

Samantha: The Dragon... is here!



Ed ecco che una theme song mai sentita prima risuona nell'arena accompagnando l'ingresso di un nuovo wrestler qui in TWC.

Immagine


Il wrestler, piuttosto alto e ben fisicato compare sullo stage affiancandosi a Samantha Hart e unendosi a lei nel fissare in modo vitreo Max Powel. I due si scambiano un cenno d'intesa per poi avviarsi a passo spedito verso il ring, e una volta ai piedi di esso il nuovo wrestler salta sull'apron mentre dei pyros esplodono dai quattro paletti. Il wrestler entra nel quadrato e fa spazio tra le due corde più basse per agevolare l'ingresso di Samantha. I due continuano a fissare Max Powel che sembra essere un po' in soggezione mentre Jessica Rose procede con gli annunci...

Immagine


Jessica: The following contest is scheduled for one fall... Introducing first, from Warner, Robins, weighting at 264 pounds: MAAAX POOOOWEEEELL!

Il pubblico fischia mentre Samantha tira fuori da una tasca dei pantaloni uno smartphone.

Immagine


Jessica: And his opponen...

Il microfono di Jessica smette di funzionare nello stesso momento in cui Samantha sta smanettando con lo smartphone. Miss Rose si fa passare un altro microfono, ma anche esso non funziona. Il pubblico rumoreggia mentre Samantha sorride.

Samantha: Potrei andare avanti tutta la notte a disattivarti microfoni serva, ma qui abbiamo da fare e se permetti li faccio io gli onori di casa...

La Hart Princess si schiarisce la voce...

Samantha: Ladies and gentleman please welcome the future of pro-wrestling, the most aggressive man in the world, The Dragon.... DRAAAAKEEEEEE!!!

Timido pop e qualche applauso per Drake che si sgranchisce il collo e arretra verso il proprio turnbunkle pronto a combattere. Samantha esce dal ring e il match può avere inizio...

Immagine VS Immagine
Singles Match
Drake vs Max Powell


L'arbitro fa suonare la campanella e Powell parte subito all'assalto di Drake che si scansa facendo impattare l'avversario verso il turnbunkle, nel mentre The Dragon prende slancio all'angolo opposto per poi connettere con uno Stinger Splash su Max che accusa il colpo e inizia a traballare. Intanto Drake prende slancio alle corde e connette con un Running Dropkick talmente violento che fa finire Powell fuori dal ring.

Immagine


The Dragon se la ride compiaciuto nel quadrato per poi darsi uno schiaffo per restare concentrato. Intanto fuori dal ring Samantha si accarezza i capelli guardando con sguardo divertito Powell che si rialza lentamente... ma ecco che Drake si getta tra la seconda e la terza corda connettendo con un Suicide Dive su Max Powell che impatta violentemente di schiena sulla rampa d'ingresso. Drake inizia ad annuire in maniera pazzoide per poi rialzare l'avversario e ributtarlo dentro il quadrato. The Dragon entra nel ring, ma ecco che The Drunk Man lo colpisce con un pugno che lo manda attraverso le corde... ma attenzione, Drake prende slancio e connette con un Pendolum Lariat!

Immagine


Powell cade a terra e Samantha fuori dal ring indossa un'auricolare con microfono e si mette a trafficare nuovamente con lo smartphone. Passa qualche secondo e gli altoparlanti dell'arena fischiano per poi riprodurre la voce di Samantha che evidentemente ha hackerato il sistema di diffusione sonora connettendosi con il suo smartphone e il suo microfono...

Samantha: Drake... give him what he deserves!

The Dragon annuisce a rialza Powell per poi caricarselo sulle spalle e...

Immagine


Connettere con una mossa piuttosto nota! Drake schiena l'avversario... 1...2...3! Vittoria facile per il debuttante Drake. Jessica Rose fa per annunciare la vittoria del wrestler ma il suo microfono è nuovamente disattivato e Samantha provvede all'annuncio tramite il suo microfono personale...

Samantha: The winner of this match: The Dragon... DRAAAAKEEEEEE!!!

Il pubblico applaude mentre Drake festeggia in modo composto facendosi alzare il braccio dall'arbitr... no! Samantha spinge via l'arbitro ed alza lei il braccio del suo assistito. Il direttore di gara non la prende molto bene e va a discutere con la Hart Princess... Ed ecco che Drake attacca l'arbitro con un potente Lariat! Il TWC official stramazza a terra mentre il pubblico inizia a fischiare The Dragon che ora torreggia con sguardo duro sull'arbitro mentre Samantha con un sorrisetto sadico lo applaude.

Samantha: Ben fatto My Little Monster...

Intanto Powell si sta lentamente rialzando ed ecco che Drake si volta improvvisamente verso di lui con uno sguardo spiritato per poi colpirlo con un violento calcio alle costole! The Drunk Man accusa il colpo ed ora Drake inizia a camminare intorno a lui come un predatore con la propria preda...

Samantha: Drake... Hack him!

Ed ecco che il Samy's Little Monster blocca Max Powell in una letale Koji Clutch!

Immagine


Max batte immediatamente la mano a terra in segno di resa mentre Drake continua ad applicare con sempre più violenza la sua micidiale manovra di sottomissione fino a causare lo svenimento del malcapitato Powell. Dopo qualche secondo Samantha batte un colpetto su una spalla di Drake che molla immediatamente la presa per poi rialzarsi e torreggiare sul ring mentre fissa dritto verso l'inquadrature sotto i fischi del pubblico del Manattan Center. Samantha continua ad applaudire il suo assistito per poi voltarsi verso la zona del timekeeper con sguardo truce verso Jessica Rose che capisce al volo e passa un microfono alla Hart Princess che immediatamente lo da a Drake. The Dragon prende possesso del microfono e lentamente lo avvicina alla bocca pronto a pronunciare la sua prima frase qui in TWC...

Immagine


Drake: TWC... You better run like hell, because I'm out of control!

The Dragon butta via il microfono sotto i fischi del pubblico. La theme di Drake inizia a risuonare nell'arena e la telecamera inquadra un'ultima volta Drake e Samantha Hart che dominano il ring prima di andare in pubblicità...


Up Next: Vincent Cross


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Friday Night Indoor War
MessaggioInviato: 24/04/2015, 19:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 26/04/2011, 12:11
Messaggi: 10597
Località: Il topic su che gel usa CM Punk
Siamo nel Backstage dell'arena che ospita l'odierna puntata di TWC Indoor War! La telecamera vaga nella zona del parcheggio.... Macchine più o meno lussuose, e motociclette varie, tutte appartenenti alle varie superstars della TWC.... Ad un certo punto la telecamera indugia su una moto in particolare, vicino alla quale vi è un individuo ben noto ai Fans TWC...

Immagine



Vincent Cross! Il Biker della TWC sembra pronto per lasciare l'arena, ma perché? Cross si accorge della presenza della telecamera, sorride verso di essa, sembra contento...

Cross: Vi state chiedendo che sto facendo, lo so.

Cross libera le ruote della moto dalle catene.

Cross: Levo le tende, ecco cosa! Ho ricevuto delle gran belle notizie!

Ora ripone le catene in una busta.

Cross: Sono stato informato che oggi Carroll non è stato proprio avvistato nell'arena, nonostante pensassi che sarebbe "passato" da queste parti. Per vedere me, immagino. Sono un po' un suo pensiero fisso, chissà perché.

Il sorriso di Cross sprizza boria da tutte le parti. Ecco che il Biker si siede sulla sua bella moto.

Cross: Questo è un atteggiamento sano e intelligente da parte di quel biondo. Sa benissimo che se provasse a licenziarmi, io non tarderei a prenderlo a calci nel sedere come ho fatto la scorsa puntata! Ho perfettamente reso chiaro a tutti perché Carroll non può affrontarmi, chiedete alle sue costole per maggiori dettagli! Ed ora, se volete scusarmi, vi salut-

Attenzione! Carroll compare dal nulla e attacca Cross cogliendolo di sorpresa e scatenando un boato di giubilo del pubblico!

Immagine


Il Biker cade dalla moto e l'ingegnere ne approfitta per colpirlo con calci e pugni al suolo! Vincent cerca di rimettersi in piedi ed indietreggia verso l'ingresso nell'arena, sperando di trovare un modo per sfugire ai violenti colpi del rivale. Nick è però inarrestabile e continua ad avere la meglio nella rissa. Ora i due si trovano in un corridoio dove si trova un malcapitato addetto della TWC, il quale viene usato come scudo umano da Cross! Carroll è costretto ad interrompere l'assalto ed il Biker approfitta dell'occasione per afferrarlo e sbatterlo più volte contro le pareti.

Immagine


L'ngegnere rimane a terra dolorante tenendosi le costole. Cross se la ride e poi gli strappa di dosso la maglietta, mettendo in luce un'evidente fasciatura sul busto di Carroll. Il Biker si avvicina al rivale e se lo carica in spalla, poi fa cenno al cameraman di seguirlo, sembra che voglia portare The Engineer sul ring per finirlo definitivamente! Vincent sbuca nell'arena accolto dai fischi degli spettatori, ma quando solo pochi passi lo separano dal ring Carroll gli scende fulmineamente dalle spalle e lo colpisce con un Superkick!

Immagine


Nick non era KO, ha solo aspettato che Cross abbassasse la guardia per riprendere l'assalto! Nick sale sopra il rivale e lo colpisce con una salva di pugni al capo! L'ingegnere si carica col pubblico, che lo incita a colpire ancora. Così Carroll aspetta che Cross si rialzi e si prepara ad eseguire la sua Jumping DDT... ma il Biker lo blocca in volo e lo scaglia contro i gradoni di ingresso al ring!

Immagine


Carroll ha subito l'impatto sulla zona infortunata ed è di nuovo dolorante. Cross si dirige verso il rivale, ma il bostoniano con le ultime forze sgambetta Vincent e lo manda a sbattere di testa sulle scalette d'acciaio! Carroll striscia via, ma il Biker si riprende prima che egli si sia rimesso in piedi e si avvicina di nuovo al biondino. Cross si appresta a colpire ma Nick estrae una sedia da sotto il ring e si rialza di scatto colpendo il motociclista al volto!

Immagine


Questa volta Cross accusa il colpo e Carroll approfitta del momento per infliggere altre sediate al rivale, colpendo prima alla schiena e poi con una violentissima sediata sulla nuca che fa sbattere la testa di Vincent contro il pavimento!

Immagine


L'ingegnere rialza a fatica il rivale, lo mette in posizione per la Shutdown... e la esegue!

Immagine


Cross è immobile a terra dopo il durissimo impatto col pavimento ed il TWC Universe ruggisce! Nick prende un'altra sedia e la fa scivolare sul ring, poi sale egli stesso sul quadrato e chiede un microfono. Quando il pubblico smette di incitarlo e cantare cori a suo favore il bostoniano fa per parlare, ma poi si accorge di un movimento di Cross il quale sta strisciando verso i gradoni, tentando di usarli come appoggio per rimettersi in piedi. Nick allora si posiziona sull'apron...

Immagine


E COLPISCE CROSS CON UN CURB STOMP SUI GRADONI! Carroll ha completato la sua vendetta! I commentatori sono sconcertati:

MC: Oh my God! Questa mossa è davvero troppo pericolosa! Andrebbe bandita!

Accorrono finalmente i medici della TWC, col dottor Brooks che urla furioso verso Carroll mentre soccorre Cross. Il Biker viene portato cautamente via in barella, mentre Nick si riappropria del microfono, apre la sedia e si mette comodo, pur tastandosi con faccia sofferente le costole infortunate. Il bostoniano comincia a parlare con ancora un leggero fiatone.

NC: Decisamente questa rissa non è stata una mano santa per le mie costole! Mi scuserete se mi sono seduto, ma non credo riuscirei a stare troppo in piedi in queste condizioni!

Il giovane lottatore sorride.

NC: Purtroppo non ho più il fisico di una volta!

Risate degli spettatori.

NC: Ho i miei acciacchi, è vero, ma ciò non mi ha impedito di raggiungere l'obiettivo che mi ero prefisso per stasera!

Nick ritorna estremamente serio, mentre sullo sfondo notiamo che i dottori con la barella stanno rientrando ora nel backstage.

NC: Sapete, queste due settimane non sono state affatto facili per me. Diciamo le cose come stanno, ho fatto la figura del pollo nell'ultimo episodio di Indoor War. Ho attaccato Cross appena dopo la sua sconfitta contro Edwards, quando egli era già debole, ma nonostante tutto sono stato io a finire col culo a terra, come era già successo nel nostro primo scontro. Stavolta la situazione sembrava decisamente favorevole, era un'occasione d'oro per avere la meglio su Cross.

Nick scuote la testa.

NC: Ma ho commesso un gravissimo errore: l'ho sottovalutato. Per giorni e giorni l'ho chiamato Senzapalle e ho messo in dubbio le sue doti, credendomi superiore. Beh, mi sono sbagliato e due settimane fa ho avuto la punizione che meritavo per non aver usato a dovere il mio cervello!

Un sorriso si apre di nuovo sul volto di Nick.

NC: Ma stasera sono tornato ed ho dimostrato perchè sono il wrestler più intelligente del pianeta! Cross non si aspettava questa mia sorpresa e penso che sia rimasto male anche quando l'ho colpito nel momento in cui credeva di avermi in pugno!

Il Brain Damager ha un'espressione compiaciuta e sembra pregustare le parole che sta per pronunciare.

NC: Ora però lasciamo perdere queste chiacchiere e veniamo al motivo per cui sono qui a parlarvi. Quindici giorni fa mi è stato dato il diritto di licenziare Cross. Direi che dopo stasera non ho più nulla da dimostrare nei suoi confronti e farei a bene a farlo cacciare in modo che possa bighellonare coi suoi amichetti a tempo pieno invece di disturbare le nostre serate.

Nick ammicca verso il pubblico, che lo incita a licenziare il Biker.

NC: Nah, questo non è nelle mie corde. Non lo licenzierò. Ho detto fin dal primo giorno che sono qui in TWC per migliorare e superare gli ostacoli. Licenziare Cross invece sarebbe come eliminarne uno gettandolo di lato invece di scavalcarlo, perciò non lo farò.

Sguardo furbo dell'ingegnere.

NC: Non lo farò cacciare, a meno che egli non rifiuti la sfida che gli sto lanciando per un match a War of Change!

Il TWC Universe approva rumorosamente.

NC: Esatto Buddy! Cross vs Carroll atto secondo, nel primo Special Event della TWC! Use your brain, Vincent: o accetti di lottare con me a Giugno oppure sei fuori dalla federazione! Aspetto la tua risposta tra due settimane... sempre se riuscirai ad arrivare sul ring! And that's it!

Carroll getta il microfono e se ne va estremamente soddisfatto della riuscita del suo piano.

Up Next: Kevin Manson


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Friday Night Indoor War
MessaggioInviato: 24/04/2015, 20:02 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 26/04/2011, 12:11
Messaggi: 10597
Località: Il topic su che gel usa CM Punk
Signore, signori, ibridi di tutte le età, bentornati a Indoor War!
Ed immediatamente si spengono le luci! L'arena è nel buio più totale, il pubblico rumoreggia, dopodichè sul titantron appaiono delle immagini...

ATTENZIONE - WARNING
Kevin Manson sta per fare il suo ingresso ad Indoor War.
Si consiglia di coprire occhi ed orecchie ad un pubblico più piccolo onde evitare che loro siano indotti ad assumere comportamenti pubblicamente ritenuti deprecabili.
Il sig. Manson, per quanto ciò sia assolutamente fuori contesto, ci tiene ad informare i tifosi che nelle arene TWC c'è il rutto libero. Il sig. Manson adora il rutto libero.
#HesNotNormal




Immagine


Eccolo, Kevin Manson! Dopo aver attaccato "Street Dog" Raymond due settimane fa, The Animal è di nuovo parte integrante dello show, con un nuovo banner a testimoniarne l'egocentrismo... La domanda sulla bocca di tutti è: dove diavolo era finito? Facciamo una rapida digressione temporale: Kev aveva annunciato, tramite un video su TWC.com, di aver subito un leggero infortunio dopo l'attacco di Raymond e di essere costretto ad uno stop per la puntata seguente. Da quel momento non si è più visto, ha saltato un'altra puntata senza dare alcuna spiegazione ed ha infine fatto il suo comeback nello scorso Indoor War. Manson si è fermato a metà rampa, osservando la vasta diversità umana che riempie il palazzetto Newyorkese, alternando sorrisi ad alcune smorfie di disgusto e parlottando a denti stretti, senza un reale interlocutore; ora riprende il passo, impettito, sale con decisione i gradoni d'acciaio e finalmente entra nel quadrato... Per poi buttarsi a peso morto al centro di esso e cominciare ad agitare le braccia e le gambe a mo' di angelo!

Immagine


Questo gesto gli vale un boato del pubblico, che stasera sembra prendere particolarmente in simpatia il Painmaker, che ora alza il busto con uno sforzo addominale e si osserva ancora un po' in giro, dopodichè chiede un microfono... Un addetto si avvicina all'apron allungando la mano ed aspettando che Kevin arrivi a prendere il mic, ma questi gli sbraita contro!

KM: Beh?! Pretendi che io mi alzi e venga a prenderlo? Fai il tuo fottuto lavoro e portami quel dannato microfono!

L'addetto è spaventato, il pubblico sicuramente non lo aiuta e rumoreggia affinchè Manson si alzi e massacri il pover'uomo.. Fortunatamente non avviene nulla di tutto ciò poichè il microfono viene portato a The Animal senza che questi muova un muscolo. Attimi di silenzio in cui lo sguardo del rientrante wrestler TWNA si sofferma sul malcapitato, che esce rapidamente dal quadrato (narratore, dicevano loro? Pfui, potevo fare il poeta) per la paura. Il ghigno di Kevin ora si sposta ancora una volta sul pubblico, in un lento censimento facciale.. Due colpi al microfono per assicurarsi del suo funzionamento e giungono le prime parole del Painmaker.

KM: Quanto amo la cortesia spontanea che permea questo ambiente. E voglio più rumore dannazione, siamo a Indoor Fucking War e Kevin Fucking Manson è tornato!

Il pubblico non se lo fa ripetere due volte e fa il maggior casino possibile, sotto lo sguardo compiaciuto di Kevin Manson.

KM: Possiamo considerarci momentaneamente riconciliati? Due settimane fa mi è parso di sentire dei fischi alla mia persona durante il discorso di Ray Ray, ed ho capito le vostre motivazioni: sapete, durante il mio periodo di assenza ho imparato ad usare i PD... ehm, PC, mi sono sbagliato PD. Dicevo, ho imparato ad usarli e ho persino creato un account Twitter, sul quale risponderò ogni Domenica alle vostre domande, dunque muovete il culo e seguitemi sul sito dell'uccello blu! Dannazione, suona sporco... In ogni caso, ho avuto modo di dare un'occhiata ad alcuni dubbi dei fans TWC su di me e sono rimasto dannatamente stupito nel sapere che certi individui, vedendomi sparire, hanno pensato in un mio abbandono repentino alla federazione! Dannazione, facce di culo, che mi venga un infarto se io non sono Kevin Fucking Manson e non sono su un ring della Total Wrestling Corporation di fronte alle telecamere di Indoor Fucking War!

Kevin ha un fremito, balza in piedi e tira un calcio alla corda più bassa, mentre l'arena continua a scaldarsi.

KM: Facciamo un passo indietro ora: non posso negare di essere sparito dai radar nelle ultime quattro settimane, mentre un Gesù Cristo mangiawurstel e il suo gregario dal lessico più povero di un non credente ubriaco si divertivano a sbagliare il mio maledetto nome e dare aria alla bocca, mentre quattro stronzi dai colori sgargianti che mi ricordano vagamente i Teletubbies hanno deciso di diventare la Banda Bassotti del Wrestling o mentre il buon Raymond squashava piccoli giappominchia in compagnia di un vecchio affarista le cui tinte superano abbondantemente gli zeri del suo conto in banca! Ebbene, se c'è una cosa che mi piacerà sempre ripetere è che sono imprevedibile: di solito quando lo faccio la gente pensa che io stia dando aria alla bocca e che stia scoprendo le mie carte, in realtà mi viene facile utilizzare questi loro pensieri a mio vantaggio... Finito lo stop dovuto all'infortunio, sapevo che lo Street Dog si sarebbe aspettato la mia presenza, e che ho fatto? Mi sono preso una vacanza! Non essendo io un cazzone come Vincent Cross nessuno ha avuto nulla da ridire e hanno cominciato a spargersi sempre più voci su di me, su un mio ritiro, su un mio rapimento, sul mio tragico suicidio a causa di overdose da funghi allucinogeni -grazie Kayfabenews, sempre i migliori-... Una marea di puttanate che hanno tranquillizzato la mia preda, permettendomi di aprirgli il culo nella scorsa puntata di Indoor War schiantandogli la testa su questo stesso tappeto!

Manson indica il tappetino che ricopre il ring, dopodichè si inginocchia e lo bacia addirittura! Manson si lascia andare e finisce sdraiato in terra, sorridendo in maniera inquietante.

KM: E a War Of Change, dannazione, a War Of Change mi divertirò un mondo! Lo Street Dog non avrà nessun posto in cui scappare, nessun albero su cui fare pipì, nessun animalista improvvisato che corra a salvarlo nessuno! Solo io, lui ed il suo manager, Hammer qualcosa -e preferisco non chiedermi perché abbia questo soprannome, no grazie-.. Ma oggi non siamo mica a War Of Change! Oggi siamo ad Indoor War, e The Animal, The Painmaker, il vincitore del primo Main Event della storia di questo programma, la dimostrazione umana che "Grasso è bello", The One Who Isn't Normal, Kevin Manson ha voglia di ammazzare di botte qualcuno! E The Animal, The Painmaker, il vincitore del primo Main Event della storia di questo programma, colui che non si ricorda più la frase ad effetto detta qualche secondo prima, Kevin Manson ha ottenuto un match della dirigenza, un match che comincia ORA!

Boato del pubblico mentre Kevin Manson si rialza di scatto e comincia a fremere, chiamando a gran voce con i gesti l'arrivo di un avversario...



Immagine


...The Wild Roman...
Ehm, volevo dire, The Wild Roman! The Superman Wannabe si dirige con convinzione verso al ring, osserva Manson con occhi truci... Potrebbe finalmente giungere una vittoria per lui, stasera? Le premesse non sono molto positive per il wrestler di Philadelphia, che però dimostra di non temere di fronteggiare Kevin Manson... Thomas Kiley, l'arbitro con il ruolo di dirigere questo match, è già sul ring: i due contendenti sono ai rispettivi angoli, con un Manson che non sta più nella pelle... E si parte!

Kevin Manson vs The Wild Roman


I due partono a testa bassa, l'uno contro l'altro, scambiandosi dei pugni confusi! Roman potrà anche non aver vinto molto ma in quanto a fisicità può reggere il confronto con The Animal, infatti si viene a creare una fase di stallo mentre volano colpi a casaccio.. Manson guadagna il vantaggio con una repentina ginocchiata alla bocca dello stomaco dell'avversario, che subito cade a terra e cerca di trascinarsi all'angolo.. No, gli viene impedito il movimento da una serie di Stomp di Kevin, colpi portati forse un po' a caso ma comunque molto fisici e brutali, che permettono al Painmaker di rimanere saldamente in vantaggio. Ora Kevin Manson si ferma, osserva il rivale rifiatare e cercare di raggiungere l'angolo... The Wild Roman si rialza a fatica, cerca conforto nei pressi dell'intersezione delle corde ma viene colpito da una Clothesline in rincorsa! Il Superman Wannabe si accascia, cerca di rifiatare, Kevin torna all'angolo opposto, lo guarda e ride... Improvvisamente parte in rincorsa, mettendo a segno la sua Cannonball! Poi torna rapidamente all'angolo opposto, seconda rincorsa e seconda Cannonball! A segno!

Immagine


The Wild Roman pare già stremato e rotola come può fuori dal ring...

KM: Keenan? Krakatoa? Pfui, ecco come si trattano i jobber!

Arringa verso i due colleghi da parte di The Animal, che poi esce dal ring e rialza Roman, spingendolo subito dopo di schiena contro ai gradoni d'acciaio! Impatto secco per un Superman Wannabe che subisce ancora degli Stomp da parte di Manson, che oggi con il minimo sindacale sta dominando il rivale. Roman viene ributtato sul ring, rientra anche Kevin, che lo va immediatamente a rialzare e lo guarda con disprezzo.. Pugno di Wild Roman! Il contrattacco, ne arriva un secondo! E un ter... No, viene anticipato da una Backhand Chop che lo fa cadere in ginocchio! Ed ora, Enziguiri! Kevin si rialza, si tocca il volto con rabbia ma poi sorride, ennesima rincorsa, rimbalzo contro le corde e Running Senton! Piegato in due il Superman Wannabe, viene sollevato di peso e reso oggetto di un Michinoku Driver... No, si ribella! Gomitate dure, gomitate violente, gomitate determinate di The Wild Roman che cerca di salvarsi dalla furia del nemico in tutti i modi, riesce a tornare a terra, alle spalle del rivale, e lo colpisce con un Forearm Smash sulla nuca! Corre contro le corde, è il suo momento di gloria, Big Boot! Ma Manson rimane in piedi! Nuova rincorsa, secondo Big Boot, ma The Animal non crolla e lo invita a farsi sotto! Terza rincorsa... Tenta di mettere a segno un repentino Superman Punch, la sua finisher! Ma Kevin evita e gli finisce alle spalle, Painmaker Lariat... No, Roman evita l'impatto e gli finisce di nuovo alle spalle, Back Suplex! E' il suo momento, la sua carriera può ancora avere un senso! Tenta il caricamento per l'altra sua finisher, la Superman Bomb... Ma viene scaraventato via da un Back Body Drop! The Wild Roman riparte a testa bassa, forte del suo momentum... Ma si prende un Superkick di Manson, che poi gira su sé stesso e mette a segno una combo favolosa! Discus Lariat!

Immagine Immagine


La testa di Wild Roman ha subito una serie di impatti terribili, il suo match ormai pare compromesso! Ecco che Manson decide di rialzarlo, vuole eseguire il suo Package Piledriver... Ma si blocca! Un'altra delle sue visioni, dovuta probabilmente all'aumento del ritmo e dell'adrenalina dello scontro! The Superman Wannabe ha la possibilità di riprendersi... E sveglia Manson levandosi dalla posizione di svantaggio ed eseguendo una Spinebuster! Ora sono entrambi a terra, Wild Roman ha subito troppe botte alla tesa e pare disorientato... Cerca disperatamente di rimettersi in piedi con l'aiuto delle corde, con uno sforzo ce l'ha fatta... E invece no, cade nuovamente al suolo! La metodicità del Painmaker ha sortito l'effetto desiderato, ecco le conseguenze di concentrare i propri colpi sulla testa del rivale! The Animal ha avuto il tempo di riprendersi, ora è in piedi, osserva il rivale con fare divertito... Roman si rialza, Superman Punch, no! Inciampa prima di elevarsi da terra, i suoi sensi sono completamente annebbiati! Kevin continua a guardarlo, ridendo, poi lo solleva da terra e manda un bacio al pubblico.. F'N Assassin Drop, da fermo, con ponte!

Immagine


Devastante manovra da parte di Kevin Manson, l'arbitro conta! 1, 2, 3! Vittoria per The Animal!

Spoiler:
JR: Here's your winner... Kevin Manson!


Kevin Manson vince lo scontro sfruttando la propria conoscenza del corpo umano! Interessante prova di forza, non é stato uno scontro a senso unico ma ha dimostrato di poter letteralmente manomettere un rivale... Attenzione, arriva qualcuno dallo stage, sulle note della sua theme song!



"Rock'n roll chainsaw", che suonava trionfante nell'arena dopo la vittoria di Manson, viene bruscamente interrotta da "Cradle to the grave"! E naturalmente a comparire è Street Dog Raymond, insieme al suo manager Harry Harfield!

Immagine Immagine


Il pubblico fischia i due, mentre Manson quasi fa cenno a Raymond di farsi sotto, incoraggiandolo ad entrare nel ring. Al contrario, Raymond lo applaude ironicamente.

SDR: "Impressionante... davvero... complimenti vivissimi per la splendida performance. A questi tipi evidentemente piacciono fenomeni da baraccone come te!"

Raymond viene riempito dai fischi del Manhattan Center.

SDR: "Calma, calma gente, non sono giunto qui per insultarvi - fino a ripensamenti dell'ultimo minuto - ma per complimentarmi con il mio futuro sfidante. Io sono una persona sincera e onesta, la cui etica è indiscutibile. Come dici tu, là in fondo? Sono solo un cane da strada? ESATTO! Ne vado persino fiero. Dal nostro primo incontro, Kev, speravo in una tua reazione del genere. Speravo con tutto il cuore che tu tornassi a lottare ed a strabiliare con il tuo enorme talento! Hai dimostrato a tutti di che pasta è fatto KEVIN MANSON... e no... non parlo di cibo..."

La sottile ironia dell'inglese non è apprezzata dai fans, che continuano a prenderlo di mira con alcuni cori. Manson è quindi deciso a prendere la parola...

SDR: "Kevin! Kevin! Lasciami parlare, d'altronde hai appena lottato, rifiata e ascoltami. Non perderò altro tempo con inutili discorsi sul tuo squilibrio, sul tuo lardo, sul tuo modo di lottare, sull'infortunio, sulla "vacanza", sulla scorsa settimana... no... ora voglio solo annunciarti una cosa. Il nostro match è già fissato a War of Change, su questo non ci piove, ma prima di renderlo ufficiale bisognerebbe fare qualcosa che spero tu sappia fare... apporre una firma su un contratto. Se vuoi posso chiedere ad Harry di istruirti su questo, oppure sai già mettere in fila le lettere dell'ignobile nome che ti hanno dato?"

Raymond indica il suo sfidante, puntandogli contro il dito.

SDR: "See you next week, my darling!"

E con questo sbeffeggiante saluto, accompagnato dalla theme song di Manson che riparte a suonare, piccola pausa pubblicitaria. Restate sintonizzati.


Up Next: Mike Hill


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Friday Night Indoor War
MessaggioInviato: 24/04/2015, 20:07 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 26/04/2011, 12:11
Messaggi: 10597
Località: Il topic su che gel usa CM Punk


La puntata riprende con la musica di ingresso di Mike Hill che risuona nell’arena, il wrestler di Philadelphia che si va vivo sullo stage e si dirige sul ring!

Immagine


Si avvicina al ring e come suo solito si ferma poco prima delle scalette, la telecamera gli si avvicina per un close-up al momento del quale Mike abbassa lo sguardo e sbuffa, lasciando capire chiaramente il suo stato d’animo attuale.

Salite le scalette, si fa passare un microfono per dirci qualcosa.

MH: Prima di tutto, voglio ringraziare voi, tutti voi per essermi vicini in questo momento. Vorrei ringraziare il Manhattan Center e tutta la gente che mi ha accolto così bene qui a New York anche se vengo da una città sportivamente opposta come Philadelphia.

Il pubblico apprezza le parole di Hill e ricambia con un “Thank you Mike Hill!”.

MH: Vi ringrazio: grazie perché se mi avete accolto così è perché avete capito quello che sono e quello che voglio fare. Avete capito che vorrei una TWC in cui tutti partono dallo stesso punto, dove non contano favoritismi, dove non conta il passato glorioso, dove tutte le vittorie sono meritate e non rubate da persone senza la capacità di lottare.

Il pubblico batte le mani a sostegno di Hill e anche il self-made wrestler accenna un applauso, poi alza in alto il pugno libero dal microfono, come per raccogliere la partecipazione del pubblico.

MH: Purtroppo non riuscirò a lottare oggi, non sono al 100% della mia condizione psico-fisica, lo potete capire bene. Due settimane fa, su questo stesso ring, quel coglione di uno slave BSDM vestito in latex mi ha battuto e tutti voi sapete come. Avete visto cosa è successo e sapete che senza l’intervento degli uomini della security non sarebbe mai accaduto.

“Fuck you Big Boom! Fuck you Big Boom!”, il pubblico sottolinea in coro le parole di Mr. Nobody.

MH: Bene, sono qui perché sono stanco. Sto lottando, sto dimostrando sul ring quanto valgo. Sto dimostrando che qui in TWC c’è della vera e proprio merda, che il nostro caro amato Philips Brian sta tentando di nascondere sotto il tappeto come fosse polvere. Ma non è polvere: è merda. La merda puzza, va buttata fuori, non nascosta, prima che diventi un letamaio. Ma chi dovrebbe farlo? Non abbiamo un General Manager, o meglio lo avevamo, avevamo una leggenda.

Hill sorride ironicamente.

MH: E come tutte le leggende, ha dimostrato che il suo posto era sui libri, non in uno show di wrestling. Questo succede a prendere raccomandati!

Un applauso si alza dall’arena, mentre Mike Hill fa spallucce.

MH: Tornando al discorso di prima, ecco, neanche Brian, Taylor o gli altri dirigenti sembra vogliano occuparsene. Preferiscono vivere in mezzo a questa puzza di merda, si occupano solo di una cosa alla volta: ora i Flames, dopo gli altri. Non ci rispettano e non rispettano neanche voi. Non vogliono, dicono che non possono, che non hanno tempo, ma la verità è che gli interessano solo i soldi e farsi leccare il culo dai soliti pochi eletti. Danno la colpa a quattro coglioni mascherati da evidenziatore, ma se lo show va così è colpa anche loro. Se per il roster si aggirano ancora persone, o meglio: merde, come Big Black Boom, la colpa è loro. E se non vogliono fare niente a riguardo, farò io qualcosa.

Mike si prende una breve pausa prima di continuare.

MH: Quel fottuto idiota si è preso troppe luci del palcoscenico, è arrivato il momento di pulire quella merda nera da Indoor War, è arrivata l’ora di prendere la paletta e metterla dentro la bustina per gli escrementi del cane, perché è questo che sei Boom, sei il primo della mia lista e la voglio far finita con te!

Il pubblico si riscalda proprio come Hill, acceso e tagliente come non mai.

MH: A War of Change, in quel fottutissimo ring, io e te Big Black Dick, anche se ti porti dietro i tuoi amici in camicia nera, non mi interessa quanti siano e non mi interessa quali armi si portino dietro, vi metterò tutti a terra, pulirò una volta per tutte la TWC dalla merda che siete!

E se il pubblico si era riscaldato prima, adesso esplode in un boato! Ma viene subito interrotto dalla theme di Triple B!



Immagine


Big Balck Boom entra in arena con un microfono in mano, ma non si avvicina al ring, rimanendo sullo stage. Sulle labbra ha il suo classico sorriso beffardo, questa volta si presenta sul ring con la sua solita tenuta ma con una giacca di pelle a coprire la canotta nera.

BBB: Mike, Mike, Mike… Simpatica quella del Big Black Dick, sul colore non posso farci più nulla, ma sulle dimensioni c’hai preso seriamente.

Il pubblico si lascia andare ad una risata, un po’ sincopata visto che sono parecchi i fischi che piovono all’indirizzo di Big Black Boom, che intanto si porta sulla rampa.

BBB: E niente male anche l’analogia sulla merda, certo un poco lunga, ma hey: sono contento tu abbia finalmente capito con chi hai a che fare! Hai finalmente appreso che non sono uno qualsiasi, non sono l’ultimo arrivato, uno che puoi colpire e poi andare in giro a vantartene. Sono diventato la tua ossessione.

Il wrestler mascherato si ferma a metà rampa e indica il suo avversario in piedi nel ring.

BBB: Tu eri partito con una crociata contro i raccomandati, sei finito a prendertela con un esordiente e questo esordiente ti ha messo col culo a terra più e più volte. E invece che rimettere la coda fra le gambe e andare zitto zitto a casa a schiarirti le idee, a chiederti se il ring è davvero il posto che fa per te, sei qui a lamentarti e fare storie, piangere, cercare scuse. Io non ti devo niente, non ti dovevo nulla prima e non ti devo niente ora: non ti devo spiegazioni per il nostro match, non ti devo scuse per come ho vinto e né tantomeno ti devo un altro match. Sono voluto uscire dal backstage per mettere in chiaro che tra noi è finita e tu non devi più rompere i coglioni: hai perso, non avrai altre possibilità.

Il pubblico, ormai confidente nella possibilità di vedere di nuovo i due atleti lottare sul ring, rimane basito dalle parole di BBB e in tanti manifestano la loro disapprovazione con dei sonori boo.

MH: Coglioni? Sentiamo, da quando li hai?

Le parole di Hill fanno riprendere il pubblico che fa partire un’altra risata generale.

MH: Tu sai che non riusciresti mai a battermi, sapevi che non ci saresti riuscito da solo e hai usato l’effetto sorpresa due settimane fa, e adesso quell’effetto non ci sarebbe più, lo sai bene e fai di tutto per scappare.

Il perennial underdog assume un’espressione dura e fissa intensamente Big Black Boom che ascolta sullo rampa d’ingresso.

MH: Ma qui non si fa tutto a modo tuo. Voglio vederti fuori da questa federazione: gente come te, che usa raggiri e trucchetti, non si merita la TWC. Ho promesso di porre la parola fine agli scempi come te, giuro che non mi fermo finché anche l'ultimo di voi idioti senza talento sarà fuori da qui. E se anche tu non vuoi più vedermi in giro, ti assicuro che una volta che l’arbitro conterà il tre, per me sarà tutto finito. Anche perché sarà difficile per te rialzarti e tornare a combattere.

Il pubblico esulta, ma Big Black Boom prende di nuovo la parola.

BBB: Non mi interessa chi vuole vedermi sconfitto. Non mi interessa perché non ci riuscirà mai. E non mi interessa neanche di te e di quello che vuoi.

Il perfidy in a mask alza il braccio destro e apre il palmo della mano, coperto da un guanto bianco.

BBB: Vedi questi guanti? Sono nuovi, puliti. E non si sporcheranno più con te. Resteranno bianchi e puliti, perché io non combatterò contro te a War of Change e soprattutto non combatterò mai più con te. E resteranno bianchi anche se proverai ad attaccarmi, perché in quel caso di te se ne occuperanno i miei uomini, quelli che ti hanno rotto il culo già una volta e che due settimane fa ti hanno... "Elettrizzato"? O forse è meglio dire "scosso"?

BBB ride all'indirizzo di Hill che si innervosisce.

BBB: Sono intoccabile caro Mike. Tu sei un soldato in missione solitaria contro un plotone di militari: questa è una guerra che non puoi vincere. Mi basta una parola, un gesto e ti ritroverai di nuovo col sedere per terra. Ti tengo sotto scacco, ho tutta la security del Manhatan Center ai miei piedi e loro faranno qualsiasi cosa io comandi senza battere ciglio. Spero tu sia abbastanza furbo da rinunciare, desisti e non farti più vedere: con te non ho più nulla da fare e questo è quanto, deal with it!

Triple B gli dà le spalle ad Hill e si avvia nel backstage! Il suo avversario gli inveisce contro ma è tempo sprecato, BBB è già andato via!

Immagine


Big Black Boom ha rifiutato la sfida che Mike Hill gli ha lanciato per War Of Change! Con questa immagine chiudiamo e diamo la linea alla pubblicità!


Up Next: Travis Miller


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Friday Night Indoor War
MessaggioInviato: 24/04/2015, 20:13 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 26/04/2011, 12:11
Messaggi: 10597
Località: Il topic su che gel usa CM Punk
Bentornati Signore e Signori alla settima puntata di TWC Friday Night Indoor War, live dal Manhattan Center di New York! Dopo diversi secondi di inquadratura sul pubblico le luci si abbassano e le telecamere si spostano subito al centro del quadrato dove si trova, illuminato dalla spotlight, Travis Miller. Il Child of Ice è seduto su una sedia a rotelle, con un microfono in mano, e dopo essere rimasto per qualche secondo a fissare il vuoto comincia a parlare...

Immagine


TM:Sono ormai passati quattro mesi dalla prima puntata di questo show, sembrano essere stati solo pochi giorni. Quattro mesi fa mi ricordo di essere salito sul ring, di fronte al pubblico più grande che avessi mai visto, e ricordo semplicemente di essermi messo a parlare. Sono il genere di persona che per occasioni simili avrebbe preparato tutto il discorso con giorni di anticipo, ma in quell'occasione ho semplicemente improvvisato,ed il risultato è stato a dir poco incredibile. Le persone erano entusiaste, volevano vedermi lottare e volevamo sentirmi parlare di nuovo, dopo anni passati ad essere rifiutato improvvisamente un'intera arena mi osannava, ero talmente elettrizzato in quel momento che non riuscivo nemmeno a rimanere seduto. Da quel momento in poi ogni volta che ho messo piede qui al Manhattan Center l'ho sempre fatto con un obiettivo soltanto, ovvero eliminare chiunque mi si ponesse di fronte. Certo, ho avuto qualche breve momento di incertezza ogni tanto, ma ero determinato, per quanto potessi lasciarmi andare all'autocommiserazione in fondo non mi sono mai completamente arreso. Nonostante le minacce, le batoste ed i tradimenti degli ultimi quattro mesi, ho sempre contrattaccato. Questo fino al Tower Match, perlomeno...

Miller si ferma un secondo a riflettere battendo leggermente il microfono contro il bracciolo della sedia , per poi riprendere a parlare...

TM:Un breve ripasso per chi non avesse idea di cosa stia parlando, il Tower Match è un incontro in cui un wrestler deve affrontare una serie di avversari in rapida successione. Sì, è una stipulazione sfavorevole, ed ovviamente chiunque si ritrovi da solo in questo contesto raramente ne esce tutto intero, ma io ero determinato, una stipulazione difficile non mi spaventava di certo. Ma i miei avversari non erano certo dei senzatetto qualsiasi, quella sera ho dovuto affrontare l'intera Bruderschaft Der Krahe...

La reazione negativa del pubblico di fronte a questo nome non si fa attendere. Travis aspetta per qualche secondo che la folla si calmi per poi tornare a parlare...

TM:A giudicare dalla reazione direi che siete tutti ben consapevoli di chi stia parlando. Immagino che alcuni di voi li vedano come degli eroi, molti di voi invece magari come nient'altro che dei vigliacchi, altri ancora come un gruppo di crucchi taglialegna che ha definitivamente rinunciato alla sobrietà a 14 anni. Beh, sono tutte cose che ho pensato pure io nell'arco di questi quattro mesi. Il giorno del mio debutto mi sono stati estremamente d'aiuto, ma nel giro di poco tempo sono passati da essere miei alleati ad essere miei nemici, ed a quel punto ho perso ogni forma di rispetto che avevo nei loro confronti. Ho sfruttato ogni singola occasione che ho avuto per vendicarmi su di loro, li ho attaccati in situazioni di inferiorità numerica più volte. D'altronde non erano meglio di me ai miei occhi, erano in maggioranza numerica ma non mi spaventavano, non erano pericolosi, ma è pensando in questo modo che ho cominciato a sottovalutarli. Ero sicuro che per tutto quel tempo non stessero nemmeno provando a farmi fuori, ma il giorno del Tower Match ci hanno effettivamente provato. Quel giorno non ho solo ricevuto una batosta, quel giorno ho inconsciamente messo a rischio la mia intera carriera, o peggio. I risultati di quel match li potete vedere ancora oggi, non potrei alzarmi da questa sedia a rotelle neanche se lo volessi ed oltre a quello ho difficilmente la forza di apparire pubblicamente ormai, sono settimane che cerco in tutti i modi di evitare le telecamere. Il mio corpo e la mia mente sono stati devastati durante quel match,ed ora che sono qui di fronte a voi, ridotto così, posso dire con certezza cosa sia la BDK. Siegfried Jaeger, Brunild Wagner e Gunther Schmidt sono una delle minacce più grandi in questa federazione, e probabilmente tre delle persone più pericolose che abbia mai incontrato nella mia vita.

Travis si ferma ancora una volta ad attendere la reazione del pubblico e successivamente riprende il discorso...

TM:So che non è il genere di cosa che vorreste sentir dire riguardo a loro, ma questo è un monito a chiunque creda di poterli sottovalutare come ho fatto io. Ora, rimane un ultimo problema da discutere, ovviamente. In queste condizioni di certo non posso continuare a lottare, la domanda che vi starete ponendo immagino sia "Quando torneremo a vedere Travis Miller combattere?". Beh, durante questi ultimi giorni ho riflettuto, e la vera domanda che ci si dovrebbe porre è "Ne vale ancora la pena?". Perchè Travis Miller dovrebbe rialzarsi stavolta?, Cosa impedisce a questo scenario di ripetersi se Travis Miller provasse di nuovo a combattere?... Ho riflettuto molto sul...

Titantron ha scritto:
???: Hey Travis! Kannst du mich hören?! Traaaaaviiiiis...


Qualcuno interrompe sul più bello il discorso di Travis Miller. L’inquadratura si sposta verso il titantron, dove vediamo inquadrato nientemeno che “Superstar” Sigfried Jaeger in compagnia del fido Gunther Schmidt. Quest’ultimo tiene in mano la bandiera della Grecia appartenente a Great Alexandre, presumibilmente rubata dalla BDK nel backstage dopo aver distrutto l'atleta greco.

ImmagineImmagine


I membri della Bruderschaft Der Krahe sorridono e rivolgono dei cenni di saluto nei confronti dell’accigliato Child of Ice, che scruta il titantron con uno sguardo di fuoco, mentre il pubblico fischia sonoramente i due tedeschi rei di aver interrotto un momento emotivamente molto importante.

Titantron ha scritto:
Immagine


SGF: Willkommen zurück, Travis. Poco fa, appena ho saputo che eri tornato, ho chiesto un pò in giro come te la passavi, dato che è un mesetto che non ci vediamo. Mi è stato riferito che non è che tu stessi troppo bene, dopo tutte le botte che ti abbiamo rifilato. Perciò ho voluto accertarmi personalmente delle tue condizioni. E devo dire che dopo aver ascoltato le tue parole, pare proprio che la situazione sia estremamente peggiore di quello che pensavo. Quello che sta accadendo però non mi piace per nulla, per cui ho deciso d’intervenire in tuo soccorso.


Nessuno sembra essere convinto delle parole di Sigfried. Il Best from the West fa spallucce, poi riprende a parlare.

Titantron ha scritto:
SGF: Non mi credi? Guardati intorno Travis. Tutta questa gente a cui ti sei così affezionato, tutte queste persone le cui grida ed emozioni ti hanno esaltato finora, adesso vedono sul ring un misero uomo seduto in una sedia a rotelle, ferito, sia esteriormente che interiormente. Sei diventato l’ombra di te stesso, sia fisicamente che mentalmente. Perchè se fossi nel pieno delle tue capacità mentali, ti accorgeresti che l’unico sentimento che queste persone provano per te in questo momento non è altro che compassione. E non sono certo il primo a credere che quando un wrestler viene compatito significa che qualcosa proprio non funziona. La compassione è l’anticamera dell’oblio, non te l’ha mani detto il tuo maestro Gorislav? Eppure lui dovrebbe essere un esperto in queste cose... Ma lasciamo perdere, non ho affatto voglia di infierire coi miei discorsi su un uomo nelle tue condizioni. Quanto al resto, tu stai male e io sono un eroe, perciò prima di lasciarti al tuo destino, come regalo, farò finta di non aver sentito quello sciocco discorsetto col quale hai dipinto noi della BDK come una fantomatica minaccia per la TWC. Bah!


Il Monster Hunter sembra compiaciuto per quella che ritiene una buona azione. Poi si avvia a concludere il discorso, mentre Travis Miller continua a guardarlo cupo in volto.

Titantron ha scritto:
SGF: Travis Miller, il Figlio del Ghiaccio proveniente dalla Zanna Glaciale di Gorislav Kowalczyk. Un tempo credo che saremmo diventati davvero amici, ma la vita è piena di bivi e scorciatoie. E ora ci troviamo in questa situazione. Lasciam perdere... Adesso potrei chiudere il collegamento augurandoti una pronta e completa guarigione. Potrei chiudere il collegamento aggiungendo la speranza che se e quando ti riprenderai, tu possa tornare a essere un pro wrestler professionista. Potrei chiudere il collegamento augurandoti un nuovo e più fortunato inizio di carriera, consigliandoti infine di stare alla larga dalla Bruderschaft Der Krahe, perchè perseverare non solo sarebbe diabolico, ergo mostruoso, ma addirittura autolesionismo allo stato puro. Potrei...


Il Corvo di Ravensburg finge di pensarci su, poi fa segno di no con il dito indice.

Titantron ha scritto:
SGF: ...Ma non lo farò. Vedi, quando la BDK distrugge qualcuno, è nostra consuetudine portarci via un trofeo sottratto allo sconfitto. Oltre a essere degli eroi, cosa ampiamente riconosciuta da tutti, noi siamo dei veri figli di Oden, perciò dopo ogni vittoria rilevante ci spetta un bottino di guerra da esibire nella nostra sala dei trofei a Ravensburg. E questo ci riconduce nuovamente a te, Figlio del Ghiaccio...


Improvvisamente qualcuno sbuca da dietro la zona di commento e si tuffa sotto la prima corda! Attenzione, è Brunild Wagner! E’ Brunild Wagner!

Immagine


La Valkyria della TWC avanza di soppiatto alle spalle di Travis Miller... E lo rovescia a terra ribaltando la sedia a rotelle! Il pubblico rumoreggia e fischia disapprovando l’attacco gratuito al wrestler infortunato, che si contorce ora al tappeto. Lo Smiling Crow fa spallucce e poi sorride gelidamente all’indirizzo del Child of Ice, mentre questi cerca di mettersi a sedere a fatica.

Titantron ha scritto:
SGF: Travis, tu sei un uomo di mondo, non hai praticamente alcun affetto, vivi in una topaia d’albergo e non possiedi un cazzo, inoltre andarmene fino alla Zanna Glaciale per devastarla non sarebbe certo una cosa molto virtuosa da fare. E per fortuna tua io sono proprio un eroe, non certo un mostro. Per cui, dopo un’attenta riflessione, credo che ci accontenteremo... Del tuo scalpo, eh eh eh...


Brunild Wagner tira fuori dalla tasca un rasoio elettrico e annuisce compiaciuta all’indirizzo dei suoi due compari. Poi si gira... E si ritrova Travis Miller in piedi di fronte a lei! La Valkyria quasi non fa in tempo a sgranare gli occhi che il Child of Ice le rifila una violentissima gomitata in pieno volto, tramortendola! Oh, my, God!

Titantron ha scritto:
SGF: Ma che diav... It's a trap!

GNT: Heilig Scheiße!!!


Dopo di che vediamo un soddisfatto Travis Miller scoppiare a ridere in direzione del titantron!

Immagine


Mentre il pubblico esulta in festa, vediamo Sigfried Jaeger e Gunther Schmidt scattare via nel backstage per soccorrere lo Smiling Crow in pericolo. Il collegamento si interrompe e le immagini si spostano sulla tedesca ormai in balia di Miller. Questi si guarda intorno annuendo all’indirizzo dei fan scatenati, poi si lancia alle corde e si tuffa verso la Valkyria che tenta di rialzarsi...

Immagine


Redemption! Redemption messa a segno da parte del Child of Ice su Brunild Wagner! E l'arena si trasforma in una bolgia! Vediamo ora Travis rialzarsi soddisfatto per poi notare a terra il rasoio elettrico, caduto di mano alla Valkyria. Miller si avvicina e lo raccoglie.

Immagine


I fan letteralmente invitano il Child of Ice a prendersi la sua vendetta sulla BDK a cominciare dalla Valkyria. Travis Miller annuisce, alza il rasoio al cielo e poi si avvicina con uno sguardo spiritato a Brunild Wagner, che è tramortita a terra dopo la tremenda botta subita. Ma ecco sbucare sullo stage i suoi compari della Bruderschaft Der Krahe! Sigfried Jaeger e Gunther Schmidt, armati di tubi di metallo, si precipitano verso il ring in soccorso della Valkyria. Travis Miller se ne accorge, arretra verso le corde e salta giù dal ring non appena i due tedeschi vi si tuffano dentro. Un indiavolato Gunther Schmidt tenta d’inseguire il Child of Ice, ma quest’ultimo scavalca le transenne e sale fino in cima la tribuna tra pacche e applausi del pubblico in delirio.

Immagine


Nel frattempo Sigfried Jaeger, visibilmente alterato per il tranello giocatogli dall’allievo di Gorislav Kowalczyk, afferra la sedia a rotelle e la scaraventa fuori dal ring, dopo di che inizia a lanciare insulti in direzione di Travis. Dopo aver minacciato il pubblico nelle prime file col tubo di metallo, anche un frustrato Gunther Schmidt sale sul ring a dare una mano a Brunild Wagner, che mentre viene rialzata a fatica, si tiene la mascella tumefatta e il labbro sanguinante, spaccato dalla terrificante bordata del Child of Ice. Signore e signori, Travis Miller è tornato in TWC più incazzato che mai, mettendo a segno un bel punto a suo favore in seguito a quello che si è rivelato essere l'imbroglio dell’infortunio, con cui è riuscito a far cadere in trappola la Bruderschaft Der Krahe. La guerra tra lui e Sigfried Jaeger è tutt’altro che finita, e le prossime puntate di Indoor War si preannunciano letteralmente infuocate ed elettrizzanti.



Intanto nel Manhattan Center si diffonde a manetta An Honest Man, la mitica theme del Child of Ice. E con le immagini di un determinato Travis Miller festeggiato vigorosamente dai fan attorno a lui, mentre Sigfried Jaeger e Gunther Schmidt, intenti a sostenere in piedi la stordita Brunild Wagner, lo osservano in cagnesco dal ring, noi andiamo nuovamente in pubblicità, ma restate sintonizzati, perchè il bello della puntata deve ancora venire! Don’t. Change. The Channel!!!


Up Next: Main Event!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Friday Night Indoor War
MessaggioInviato: 24/04/2015, 20:19 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 26/04/2011, 12:11
Messaggi: 10597
Località: Il topic su che gel usa CM Punk
Signore e signori, bentornati a Indoor War, LIVE dal Manhattan Center di New York City, New York! Siamo finalmente giunti all'attesissimo main event della serata, il New York Civil War match tra i quattro membri di "The Flames of Destruction" e il team TWC composto da Michael Edwards, Leon Black, Andy Moon e un'altra superstar a noi ignota. La maestosa gabbia completamente chiusa anche dall'alto, all'interno della quale a turno ciascun componente delle due squadre entrerà, si erge ora attorno ai quattro lati del ring. Il pubblico del Manhattan Center è entusiasta, non vede l'ora che i loro beniamini affrontino gli odiati invasori e mettano fine a questa crisi apparentemente inarrestabile. Jessica Rose prende la parola e annuncia le regole di questo particolare incontro, un annuncio accolto dal boato di tutto il palazzetto...

JR : The following contest is a Civil War Match! Due wrestler entreranno per primi nella gabbia. Ogni cinque minuti un lottatore entrerà nella gabbia per aiutare il proprio team. Una volta che tutti i wrestler saranno entrati, le armi in cima alla gabbia scenderanno e il loro utilizzo sarà consentito, da quel momento in poi il primo team che ottiene uno schienamento o un una sottomissione vince!



Immagine


In mezzo al pubblico compare uno dei quattro invasori, Mr. Pink! Il combattente mascherato con atteggiamento apparentemente calmo e tranquillo si incammina in mezzo ai tifosi che stanno del Manhattan Center e si dirige verso le balaustre, ora le supera e raggiunge la zona attorno al quadrato; circondato dall'asfissiante ostilità di tutto il pubblico, Mr. Pink osserva attentamente la gabbia d'acciaio, gli si avvicina, ne scuote le catene, dopodiché sotto lo sguardo attonito della Ring Announcer Jessica Rose, fa finalmente il suo ingresso sul quadrato, dove osserva con disprezzo tutto il pubblico che continua a fischiarlo, dopodiché invita il suo avversario a farsi avanti, immediatamente!



Immagine


Michael Edwards! Il primo componente del team TWC a fare a sua comparsa è il newyorchese, accolto dagli applausi e dall'approvazione di tutto il Manhattan Center che Edwards ora ringrazia per la calorosa accoglienza, dunque volge lo sguardo verso il suo avversario che, ancora una volta, invita Michael Edwards a farsi avanti; questi annuisce, dunque dallo stage comincia a correre e come una furia entra all'interno del ring e si scaglia contro Mr. Pink! La gabbia viene immediatamente chiusa da uno degli arbitri che si trovano all'esterno della struttura, quindi il direttore di gara presenta sul ring consente l'avvio della contesa...la campanella suona e il match ha finalmente inizio!

1ST TIME EVER NEW YORK CIVIL WAR MATCH:
Team TWC (Andy Moon, Leon Black, Michael Edwards e ???) vs. The Flames of Destruction (Mr. Blue, Mr. Brown, Mr. Orange e Mr. Pink)


Scambio di pugni frenetico fra Edwards e Pink, il primo spintona via il secondo e corre verso le corde, ma al rimbalzo Pink lo fa volare con un Back Body Drop. Edwards si rialza subito, Side Headlock da parte di Pink sul nativo di NY che però spinge il suo avversario alle corde, al rimbalzo salta e lo evita, al secondo rimbalzo Armdrag! No! Pink blocca il braccio di Michael stringendolo fra il suo braccio ed il corpo, Headbutt da parte del lottatore mascherato che fa barcollare l'avversario all'indietro, Irish Whip potente da parte di Mr. Pink che manda Edwards contro la gabbia! Il Golden Boy si tocca il volto ma si rialza subito e si getta con un balzo contro il membro delle Flames Of Destruction che però lo afferra al volo, posizione ideale per una Powerbomb contro la grata della gabbia che però non va a buon fine dato che il giovane scivola alle spalle di Pink, SICK! NO! Mr. Pink afferra il piede di Michael Edwards e lo spinge via. Clinch fra i due vinto da Pink che con un'Irish Whip manda Edwards contro un angolo, poi lo carica con dei blocchi da football. Uno, due, tre, quattro, cinque blocchi. Il Golden Boy si piega in avanti per il dolore, Vertical Suplex da parte dell'invasore mascherato.

Immagine


Edwards rotola verso le corde e le usa per rialzarsi, pessima idea perchè Pink lo raggiunge e gli sbatte la testa più volte contro la gabbia, tuttavia al terzo tentativo il ragazzo si blocca con le braccia e tira una gomitata al volto del mascherato. Combo di pugni da parte di Michael che poi rimbalza alle corde e colpisce con una Clothesline, Pink va a terra. Calci del nativo di NY a Mr.Pink che però lo spintona via e riesce a rialzarsi, ma questo permette ad Edwards di prendere una rincorsa sufficiente per un Dropkick in corsa! Micheal riprende Pink ed infila la testa sotto il suo braccio, Back Suplex. Di nuovo Edwards va a rialzare l'avversario che però gli afferra il volto ed inizia a colpirlo con una serie di testate e poi con un Uppercut. Edwards barcolla all'indietro e si poggia alle corde, Pink corre verso il lato opposto e al rimbalzo connette con una Clothesline devastante che schiaccia Edwards contro la gabbia. Micheal Edwards a terra, il mascherato lo colpisce con delle ginocchiate alla schiena. Adesso Pink rialza il Golden Boy e lo solleva per una Bodyslam ma il ragazzo gli scivola alle spalle e poi lo spinge contro la gabbia. Mr.Pink rimane stordito, Edwards si posiziona all'angolo e poi connette con una Shining Wizard!

Immagine


Intanto il conto alla rovescia per la prossima entrata inizia a scadere mentre Edwards riprende fiato : 5...4...3...2...1 !



Immagine


Mr.Blue appare fra il pubblico. Edwards lo scruta scendere lentamente le gradinate, piuttosto affannato. Un arbitro apre la gabbia permettendo al mascherato di entrare, Micheal prova subito ad assaltarlo ma Blue è fresco e lo spintona all'indietro dove viene afferrato ai fianchi da Pink che si è rialzato, German Suplex! I due iniziano ad attaccare Michael Edwards facendo valere la superiorità numerica, il giovane prova a contrastarli con dei pugni ma non ci riesce: Pink lo solleva sopra le spalle e lo lancia in aria mentre Blue gli afferra la testa!

Immagine


Continua il pestaggio ai danni del nativo di New York. Pink solleva il ragazzo a mo' di Powerbomb, Blue sale su uno dei paletti e salta mentre il compagno scaglia Edwards per terra colpendolo con un Legdrop. Il Golden Boy rimane sofferente a terra mentre Pink ha il tempo di rifiatare e Blue esulta sotto i fischi del pubblico. Adesso i due delle Flames Of Destruction rialzano Michael Edwards e con una doppia Irish Whip lo buttano contro la gabbia ma il ragazzo riesce ad aggrapparsi ad essa, scala di poco la grata e si butta sui due mascherati! Il pubblico applaude il wrestler di casa che rotola lontano dai due avversari che lentamente si rialzano. Anche Edwards si rialza con l'aiuto delle corde e blocca l'assalto di Pink alzando una gamba e adesso è lui che corre contro Blue che però lo afferra al collo con entrambe le mani, Chokebomb!

Immagine


Altro brutto colpo per Edwards che però è costretto a subire in questa fase di disparità. Pink adesso si avvicina a Michael ancora disteso per terra a pancia in giù, lo rialza e gli passa le braccia sotto le ascelle, Dragon Suplex! Brutta mossa sul collo per il Golden Boy. Di nuovo Pink va a rialzare il giovane che viene spinto verso Blue che rotea su se stesso per un Discus Elbow Smash...evitato! Blue colpisce per sbaglio Pink! Edwards prova la reazione contro Blue che però lo butta alle sue spalle con un Back Body Drop. Pink si rialza lentamente con una mano sul volto e Blue va a sincerarsi delle sue condizioni, ricevendo una leggera spinta dal compagno che però accetta le scuse. Il conto alla rovescia per la prossima entrata è agli sgoccioli : 5...4...3...2...1...



Immagine


Leon Black! L'Unglorified Legend compare sullo stage e percorre calmo la rampa. Mentre Leon si avvicina al ring nota che Mr.Pink e Mr.Blue si sono messi ad aspettarlo al varco, al che il Veteran fa un mezzo sorriso. L'Arbitro gli apre la porta della gabbia. I due mascherati provano subito ad assaltarlo insieme ma Black spinge via Mr.Blue che addirittura cade per terra, poi blocca un pugno di Mr.Pink ed inizia a tirarne un paio lui bloccando l'invasore all'angolo. Blue tenta di nuovo di attaccare l'Ultraviolent Veteran che però con una gomitata lo stende di nuovo, poi torna a concentrarsi un Pink e a tempestarlo di pugni all'angolo. Adesso Leon Black lascia stare Pink che rimane seduto all'angolo dolorante, mentre il gigante va ad aiutare Micheal Edwards a rialzarsi. Black chiede ad Edwards se va tutto bene e il Newyorchese annuisce anche se chiaramente sofferente. Blue corre contro Black che però lo alza in aria con un Back Body Drop mentre Edwards colpisce Pink con una ginocchiata all'angolo, stendendolo. Black alza Blue per una Powerbomb, Edwards sale su un paletto e salta con una gomitata contro Blue mentre Black lo butta giù! Attenzione perchè Pink si è rialzato, rimbalza alle corde e prova un Lariat contro Black che però rimane in piedi. Allora il mascherato si ributta alle corde ma stavolta al rimbalzo viene colpito da Edwards con un Rolling Elbow! Mr.Blue si rialza e tenta una nuova offensiva ma Black lo afferra dal collo e lo spinge violentemente contro la gabbia. Adesso è Pink ad essere alzato per una Powerbomb dall'Ultraviolent Legend, il Golden Boy sale nuovamente dal paletto e si lancia con una Neckbreaker!

Immagine


Ottima mossa di coppia da parte del duo TWC che si prende del tempo per rifiatare ora che gli avversari sono a terra. Black da un colpo sulla spalla ad Edwards e gli indica Blue ancora sofferente a terra., il ragazzo annuisce e si dirige verso di lui mentre Black si gira verso Pink che è all'angolo opposto. I due in sincro alzano i nemici mascherati e con delle Irish Whip li fanno scontrare nel centro del ring. Black prende Pink e con una Bodyslam lo butta contro la grata mentre Edwards tempesta di calci il petto di Mr.Blue. Adesso Michael corre verso il paletto...Moon Light!

Immagine


Ecco che il conto alla rovescia è di nuovo agli sgoccioli mentre il duo TWC rifiata. 5...4...3...2...1...



Immagine


Mr.Orange! Il mascherato percorre velocemente le gradinate ed arriva nell'area ring, scruta la gabbia e i due avversari che lo aspettano al varco. L'invasore entra lentamente ed Edwards va subito ad assalirlo ma Orange lo respinge con una gomitata. Il mascherato corre verso Black che lo lancia in aria, tuttavia mentre atterra Orange afferra il collo del gigante, DDT! Il colpo stende Leon Black che però si rimette quasi subito in ginocchio, tuttavia Orange continua l'offensiva e colpisce con un altro Dropkick basso alla testa, stendendo nuovamente l'Unglorified Legend. Pink e Blue intanto hanno bloccato Edwards, Pink alza Edwards con un Pop-Up European Uppercut! Ritorno al controllo da parte dei Flames che adesso buttano Edwards contro un angolo. Adesso rialzano Black e in due lanciano Leon con una Irish Whip contro il Golden Boy! Ora a turno i tre si lanciano contro il duo TWC : prima Pink, poi Blue, ora Orange che salta molto alto...e viene preso al volo da Black! Powerbomb! Tuttavia Pink e Blue colpiscono entrambi con dei Low Dropkick su entrambe le gambe di Black che torna a terra. Edwards però corre contro Pink con una Clothesline e lo buttà giù, Blue tuttavia lo afferra da dietro, Back Suplex. Orange si avvicina a Black ancora a terra che però lo afferra al collo e si rialza, poi lo lancia contro Blue! L'Ultraviolent Legend scuote le gambe e rifata, Pink è ancora a terra. Edwards si sta rialzando, Black gli indica il paletto. Il Newyorchese annuisce e sale, Black gli tiene fermo Pink...No More Money!

Immagine


Terribile impatto su Pink che rotola via verso la gabbia. Edwards e Black stanno riuscendo a contrastare l'inferiorità numerica, adesso Black solleva Blue sulle spalle per una Electric Chair, Michael sale sul paletto, Dropkick su Mr.Blue mentre Leon si butta all'indietro, il mascherato impatta per terra! Ecco che però arriva Orange, il più fresco dei tre, che colpisce con Big Boot Edwards, poi colpisce alla testa Black che era ancora seduto per terra. La maschera arancione si posiziona all'angolo e poi effettua una Spear contro l'avversario seduto! Orange si gasa rimasto l'unico in piedi, poi si gira verso i compagni e aiuta Blue a rialzarsi con uno strattone. Edwards è di nuovo in piedi, Spinning Heel Kick di Orange! On fire il membro delle Flames Of Destruction!

Immagine


Anche Pink è di nuovo in piedi mentre il conto alla rovescia sta per scadere per la quarta volta! Ecco che arriva il terzo membro del Team TWC!



Immagine


Andy Moon! La squadra della TWC si tiene il suo membro nascosto per ultimo mentre il giovane di Savannah spunta sullo stage di corsa, gasandosi col pubblico! Il Wanna Be Hero guarda il ring con i tre Flames Of Destruction che lo osservano avvicinarsi. Gli arbitri aprono la porta al giovane che entra e che viene subito assaltato dai tre in gruppo ma Andy si libera spintonandoli via, KickMania! Enzeguri su Pink, Pelè Kick su Blue! Rimane in piedi Orange al centro del ring, Moon gli corre contro e il mascherato prova a colpirlo con un pugno, il ragazzo si abbassa e rimbalza alle corde, TIME WARP! In corsa!

Immagine


Scatenatissimo Andy Moon che adesso va ad aiutare i compagni, Black è già in piedi mentre Edwards ha bisogno di una mano a rialzarsi. Le forze in campo sono pari numericamente, ma i primi entrati paiono particolarmente provati. Moon si getta contro Blue, Black va su Orange, Edwards su Pink. Irish Whip di Andy su Mr.Blue contro le corde, al rimbalzo il mascherato evita un braccio teso ma al secondo rebound viene alzato da Black e Moon lo colpisce con una Double Knee Facebreaker! Edwards intanto colpisce con la sua Russian Roulette su Pink che cade in ginocchio dolorante a causa della combo. Orange prova a buttare Moon contro la cella ma il ragazzo si aggrappa alla grata e si butta con uno Splash contro il mascherato mentre Black connette una Gorilla Press Slam su Blue. Edwards sale sulla seconda corda, Sky Hook su Pink! L'invasore barcolla all'indietro, Requiem di Leon Black! Moon sale sul paletto e punta con gli indici Pink che lentamente si mette in ginocchio...Electric Emotions!

ImmagineImmagineImmagine


Devastante combinazione di mosse da parte del Team TWC! Orange però è di nuovo in piedi ed afferra Moon connettendo una Inverted Headlock Neckbreaker. Orange si rialza e ha davanti Edwards e Black, il primo gli corre contro ma viene afferrato ai fianchi, Belly To Belly Suplex! Orange è ancora piuttosto in forma e fa segno a Black di farsi sotto! Black sorride e scuote la testa, il che innervosisce il mascherato che prova a colpirlo con un pugno. Bloccato. Errore gravissimo : Fury of a Hundred Punches! Una serie di cento pugni terrificante, il pubblico prova a stare dietro al conto ma non ci riesce. Black carica l'ultimo destro e manda KO Orange! Blue osserva con sgomento la scena da un angolo e Black, quando lo nota, si mette a ridere. Blue tuttavia non si da per vinto e corre contro il gigante, gli scivola alle spalle, poderoso German Suplex! Mr.Blue si rialza ma viene subito steso dalla Tic Toc di Andy Moon che intanto era salito sul paletto!

Immagine


Il conto alla rovescia è scaduto, ecco che entra l'ultimo uomo per i Flames Of Destruction!



Immagine


Mr.Brown è il prossimo! L'ultimo mascherato percorre la rampa fra i fischi del pubblico, osserva la cella, fa per entrare...ma non lo fa! Brown invece inizia a scalare la gabbia! Sale sul tetto, trova un'apertura ed armeggia coi ganci che tengono le armi...stacca una sedia ed entra nella gabbia! Brown evidentemente non ha voglia di aspettare altri cinque minuti per scatenarsi! I tre del Team TWC lo guardano con rabbia, Moon prova a saltargli addosso ma Brown gli tira una sediata alla testa stendendolo sul colpo...e questo succede anche ad Edwards! Black si è rialzato...sedia in testa anche per lui! Fischi per il componente delle Flames Of Destruction che però si gasa, apre la sedia e ci mette la testa di Black, si lancia alle corde...CURB STOMP!

Immagine


Black si rovescia di lato e rotola contro l'angolo, Brown ha fatto piazza pulita. La maschera marrone raduna a se gli altri membri del team, ed inizia a dare a loro istruzioni, Pink però gli tira uno spintone e inizia ad indicare lui cosa fare! Scintille interne fra i Flames che però vengono subito sedate dagli altri membri che iniziano a massacrare i tre TWC. Pink, Brown e Blue sollevano Moon ed Edwards, Double Triple Powerbomb!

Immagine


Adesso i tre puntano l'Ultraviolent Veteran, lo rialzano e lo tirano su, non senza sforzo! Orange si piazza davanti a loro...Triple Powerbomb anche su di lui, ma con l'aggiunta di una Neckbreaker da parte di Mr.Orange! Gelo nel Manhattan Center come non mai adesso che i Flames Of Destruction sono in pieno controllo del match! Pink afferra Moon e lo tira su, Blue afferra Edwards dal collo. Muscle Buster di Pink, Sitout Chokebomb di Blue!

ImmagineImmagine


Ecco che stanno scadendo i cinque minuti...il prossimo entrante sarà il membro a sorpresa del Team TWC. Chi avranno scelto Moon, Edwards e Black per contrastare gli invasori? 5...4...3...2...1...Silenzio nell'arena...

??? : Ehi! Non vi hanno detto che solo io posso rubare sedie?!



Immagine


TRAVIS MILLER! L'allievo della Zanna Glaciale appare sullo stage fra i boati generali! I quattro Flames Of Destruction rimangono di sasso ma avrebbero dovuto pensarci! In precedenza, nella serata, Miller è tornato in TWC attirando la BDK in una trappola, rivelandosi tutt'altro che infortunato e malmenando l'incauta Brunild Wagner. Adesso il Child Of Ice percorre tranquillamente la rampa, sorridendo. Alcuni della squadra di invasori paiono particolarmente scossi dall'entrata di Travis, come Mr.Brown, che esce dalla gabbia ed inizia a malmenarsi con Travis nell'area ring! I due si scambiano dei pugni poi Miller scaraventa Brown contro la gabbia e poi li ributta dentro essa! L'allievo di Gorislav Kowalczyk entra anch'esso della gabbia e i ganci sul tetto della struttura iniziano a calare! I vari wrestler dei due team afferrano le armi che gli capitano a tiro, it's mayhem time! Miller inizia a roteare una kendo stick e colpisce all'addome Mr.Blue, poi inizia a battagliare con Orange anche lui in possesso di una kendo stick. Mr.Pink, armato di Neon, prova a colpire Andy Moon che però schiva il colpo e gli spacca in testa una chitarra! Edwards scaraventa contro Blue un barile d'acciaio e lo colpisce, il mascherato barcolla verso le corde ed afferra una mazza da Baseball, tuttavia viene colpito alla testa da Leon Black con un cartello stradale! Brawn ottiene una kendo stick e colpisce Miller alla schiena, poi anche Moon e Michael Edwards. Black però afferra Brown dal collo e lo colpisce con una Chokeslam su una sedia restituendogli il favore precedente! Orange e Pink provano a scagliare Andy Moon contro un tavolo posto ad un angolo, ma lo Skull Kid fa un Back Flip sullo stesso! Orange si getta su di lui ma il People's Hero si scansa e scaglia l'invasore contro il tavolo!

Immagine


Pink osserva incredulo MA VIENE COLPITO DA UNA SICK DA EDWARDS!

Immagine


Miller si libera da una Rolling Cutter di Mr.Blue e lo scaraventa contro la gabbia! Big Boot su Blue che rimane bloccato fra le corde e la gabbia! Black alza Brown, Mark Of The Veteran! No! Brown fa una capriola all'indietro e cade in piedi, Rolling Elbow! No! Black lo scansa, Surprise! A vuoto! Black si rialza e i due si stendono a vicenda con delle Clothesline! Uno degli invasori, intanto, Mr. Orange sta scalando la gabbia ed esce dal buco da cui è entrato Brown. Moon se ne accorge e lo insegue, i due iniziano a lottare in cima alla struttura! Scambio di pugni, Orange spintona l'Infinite Kid che indietreggia di qualche passo, prova ad imitare la Knife Party! Evitata! Moon afferra la testa di Orange, gli sputa sulla maschera, YOU SICK FUCK! ORANGE VOLA GIU DALLA GABBIA!

Immagine


Pubblico in escandescenza mentre il ragazzo di Savannah rivolge i diti medi all'invasore caduto, poi scende anche lui. Dentro la gabbia è caos, Blue è ancora bloccato contro la gabbia e Black gli ha praticamente legato le gambe alle corde, Miller punta Pink che è in ginocchio, prende una rincorsa...REDEMPTION! REDEMPTION DI TRAVIS MILLER, SULLA SEDIA!

Immagine


Schienamento ! 1...2...Brown lo rompe! Brown inizia a scagliare pugni alla schiena di Miller che però lo spintona via, Brown rimbalza alle corde e al rebound colpisce il Child Of Ice con un calcio, lo solleva...Falcon Arrow!

Immagine


Schienamento : 1...2..Kick out da parte di Miller, Brown scuote la testa e fa qualche passo all'indietro ma si ritrova alle spalle Leon Black! L'Unglorified Legend lo solleva...Mark Of The Veteran! Evitata ancora! Ecco che però arriva Michael Edwards, il Golden Boy afferra Brown, lo scaraventa a terra con se e lo chiude nella 291114!

Immagine


Il pubblico gli grida “Tap! Tap!” ma Pink si getta sui due rompendo la sottomissione! Intanto fuori dalla gabbia ci sono Moon e Orange che continuano a scagliarsi contro sedie fra il pubblico. Dentro la struttura, Blue finalmente è riuscito a liberarsi e insieme a Brown connettono una Neckbreaker su Edwards sopra un tavolo posizionato in precedenza!

Immagine


Miller ora prova di nuovo ad attaccare ma subisce da Blue un Superkick, e poi un Rolling Elbow da Brown!

ImmagineImmagine


Leon Black è l'unico membro del Team TWC rimasto in piedi, togliendo Andy Moon che al momento sta battagliando con Orange nelle zone più alte degli spalti. Il gigante ferma Blue e Brown afferrandoli entrambi per il collo, ma il duo d'invasori lo colpiscono con dei calci all'addome liberandosi. Ecco che prendono le braccia dell'Ultraviolent Veteran...Double Suplex. Pink intanto se ne sta seduto ad un angolo, sofferente, è probabilmente il membro delle Flames che ha subito di più durante il match. L'inquadratura passa alla rissa fra Mr.Orange e il Bad Boy fra i fan, il ragazzo è in vantaggio e sbatte il mascherato contro una barricata, sotto di loro c'è un'uscita d'emergenza e quindi il salto è piuttosto alto. Moon strappa la maglietta di Orange e si gasa fra i fans in visibilio, serie di chop al petto dell'invasore sottolineate dagli “wooo” del pubblico. Ora qualche pugno al volto, Andy fa segno di voler gettare Orange giù dal corrimano! Secondo volo in arrivo per il mascherato, ma attenzione, un fan incappucciato si avvicina ai due...E FOLGORA ANDY CON UN TASER! ASSURDO! Il ragazzo si lascia cadere sul corrimano, l'incappucciato gli afferra le gambe...lo rovescia e lo fa cadere! Che sta succedendo?! Il tizio si toglie il cappuccio...

Immagine


WHAT?! C'È UN QUINTO MEMBRO DEI FLAMES OF DESTRUCTION NELL'ARENA! Maschera verde, fa segno ad Orange di seguirlo e si precipita giù verso l'area del ring. Dentro la gabbia Black osserva spaesato, ma non può distrarsi perchè gli altri tre Flames sono su di lui, Mark Of The Veteran su Mr.Pink!

Immagine


La maschera verde malmena gli arbitri e apre la porta della gabbia entrando, seguito da Orange. È uno contro quattro! Black prova a dimenarsi ma non ci riesce, viene assaltato da tutti gli invasori insieme, Green lo colpisce con un Bicycle Kick!

Immagine


Edwards è in piedi...SICK! NO! Green gli blocca il piede e lo spinge all'indietro, Blue lo afferra...Neutralizer !

Immagine


Leon Black è in ginocchio, viene rialzato da Green che insieme a Brown e Blue lo solleva. Orange sale sul paletto...TRIPLE POWERBOMB! DIVING FOOT STOMP!

ImmagineImmagine


Tramonto per il Team TWC...o forse no perchè Miller si è rialzato, Cut Down To Size ad Orange! Il Child Of Ice alza Blue...Ice Age!

Immagine


Miller si rialza...ma viene lanciato in aria da Brown, Pop-Up European Uppercut! Pink si avvicina al Child Of Ice...ha delle manette in mano! Prende una mano di Miller e lo ammanetta alla gabbia! Ora Brown e Pink si girano contro Black che lentamente si è rimesso in ginocchio, ma viene colpito da un Leg Drop al collo da Green! Il trio di mascherati ancora in piedi alza Black e lo sollevano...TERZA TRIPLE POWERBOMB!

Immagine


È finita! Brown si mette in ginocchio, fa per schienare ma Pink lo spintona via e si lascia cadere su Black! 1...2....e 3. It's over.

Spoiler:


Il pubblico fischia in maniera incessante, protesta, addirittura qualcuno getta cartacce e bibite contro la gabboa ma i Flames Of Destruction sono riusciti a vincere il Civil War Match grazie all'asso nascosto: Mr.Green.

Spoiler:
JR : The Winners of this Civil War match...The Flames Of Destruction.


I cinque si rimettono in piedi, Brown sembra voler andare a dire due parole a Pink ma Green lo blocca, si afferrano tutti i polsi a vicenda e alzano al cielo le braccia in segno di vittoria, mentre Moon sta venendo portato via in barella e alcuni arbitri soccorrono gli altri membri del Team nella gabbia. Cosa significherà questo per la TWC? Sotto questa scena particolarmente dolorosa per Philips Brian e per i fan TWC, ci diamo appuntamento alla prossima puntata di Friday Night Indoor War.

Degano, NotOnlyWWE, CM-Cena.
CaptainCharismaPeep, Christian, Dims, Elban Rattlesnake, KTW, Il capitano, Sheamus John Cena, SimoAF, Simon, Stevester.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Friday Night Indoor War
MessaggioInviato: 24/04/2015, 20:28 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 26/04/2011, 12:11
Messaggi: 10597
Località: Il topic su che gel usa CM Punk
Immagine

Dopo un altro avvincente episodio di Friday Night Indoor War, mentre i fan della TWC cominciano ad abbandonare il Manhattan Center, eccoci arrivati ad un nuovo "Indoor War - Backstage Fallout"!

Immagine

Siamo in compagnia della bellissima intervistatrice Ally Sullivan che si trova nel backstage, armato di microfono.

AS: Gentili telespettatrici e telespettatori, benvenuti all'Indoor War Backstage Fallout.

AS: Abbiamo appena assistito ad un'importantissima puntata di Friday Night Indoor War, una puntata che ha vista l'inaspettato e scioccante successo di "The Flames of Destruction" e...

Immagine

Alay Taylor! Il vicepresidente esecutivo responsabile per le relazioni coi talenti della TWC attraversa nervosamente il corridoio, venendo intercettato dalla Sullivan.

AS:...Mr. Taylor, un commento su quanto appena successo?

Taylor continua a camminare a passo svelto.

AS:...Cosa succederà ora? Philips farà un passo indietro come ha promesso? Mr. Taylor...

A questo punto, il vicepresidente esecutivo decide di fermarsi proprio davanti alla porta del suo ufficio davanti alla quale troviamo le due guardie del corpo Jones e Wilson, già pronte ad allontanare la giovane (e insistente) intervistatrice. Taylor, però, si volta e con volto sconsolato e preoccupato decide di rispondere.

AT: Cosa succederà ora? Non lo so, sono sincero, ma lo scopriremo presto, nei prossimi giorni; di certo la TWC non sarà più la stessa, grazie.

Detto ciò, Taylor si rifugia nel suo ufficio ora presieduta dalle due guardie del corpo.

AS: Grazie, Taylor, grazie gentili telespettatrici e telespettatori, ci ritroviamo tra due settimane qui, al Manhattan Center, per un nuovo episodio di Friday Night Indoor War, rimanete sintonizzati su TWC.com per ulteriori aggiornamenti. Buona notte.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Friday Night Indoor War
MessaggioInviato: 08/05/2015, 19:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 26/04/2011, 12:11
Messaggi: 10597
Località: Il topic su che gel usa CM Punk
Immagine


Ladies and gentleman benvenuti al Manhattan Center di New York City dove tra qualche istante avrà inizio un nuovo episodio di Indoor War!

Immagine


Le telecamere ci portano nel parcheggio dell'arena dove vediamo arrivare un SUV. L'auto si parcheggia e dopo qualche istante le portiere posteriori si aprono e dal veicolo escono fuori due figure.

ImmagineImmagine


Sono Drake e Samantha Hart gli ultimi due arrivi in TWC. La Hart Princess si sgranchisce mentre Drake apre il bagagliaio estraendo due borsoni, presumibilmente il suo e quello della Hartcker. I due si scambiano un cenno d'intesa e si avviano verso l'interno dell'arena mentre il SUV lascia il parcheggio. Una volta entrati nel backstage i due iniziano a percorrere il corridoio che porta agli spogliatoi mentre parlottano tra di loro.

Samantha: My Little Monster ci siamo, la raccolta informazioni ha dato i risultati sperati ora tocca solo hackerarlo.

Drake: Hm.

I due continuano a camminare fin quando non vengono fermati da un addetto ai lavori.

Addetto: Mr. Drake, Miss Hart... Mr. Fox Olon ha richiesto d'incontrarvi prima dell'inizio dello show per discutere del vostro comportamento nella scorsa puntata.

Samantha: Quanto mi danno fastidio le mosche...

Nel sentire queste parole Drake mette immediatamente le mani addosso all'addetto scaraventandolo contro una pila di pali di ferro utili per le scenografie! Fatto ciò comincia a colpirlo con dei calci ma Samantha schiocca le dita facendolo immediatamente fermare.

Samantha: Ben fatto My Little Monster...

La Hart Princess si blocca e il suo sguardo viene catturato da qualcuno fuori dalla portata della telecamera. L'inquadratura si allarga mostrando l'oggetto dell'interesse di Samantha...

ImmagineImmagineImmagine


Si tratta del temuto trio della Bruderschaft Der Krahe, "Superstar" Sigfried Jaeger, "Armbreaker" Brunild Wagner e "The Hound" Gunther Schmidt. Come vediamo, i tre sono vestiti in abiti "civili", jeans, felpa, cuffie abbassate sul collo e sacche per il cambio d'abiti. La Valkyria porta ancora un cerotto vicino al labbro e una fasciatura al collo dopo la terribile aggressione subita la scorsa puntata da Travis Miller. Il Best from the West e i suoi compari si avvicinano a Samantha Hart e Drake, poi Jaeger dice qualcosa in tedesco al Brutal Crow, che vediamo squadrare Drake.

SGF: Sie voran gehen.

Gunther annuisce dopo qualche secondo, poi gira i tacchi e si dirige verso il locker room della BDK. Nel frattempo la Valkyria e l'Hartcker si squadrano poco amabilmente, finchè Sigfried non dice qualcos'altro in tedesco.

SGF: Sie zu, Nildy.

Al che l'Armbreaker se ne va via, non senza rivolgere un gelido sorriso verso Samantha e Drake. I due poi fissano Jaeger, che dopo un attimo di silenzio fa scrolla le spalle e accenna un sorriso.

SGF: Perdonateli, sono un pò tesi per via di quello stronzo di Miller...

Il Corvo butta a terra la sacca e si sgranchisce, poi dà un'occhiata verso l'addetto riverso a terra che sta iniziando a gemere lentamente.

SGF: Mmm vedo che stavate già facendo un pò di pulizie pre-puntata. Wunderbar!

Sigfried si avvicina a Drake e gli porge la mano.

SGF: Non so da dove diavolo tu sia sbucato fuori, ma mi sembri una persona simpatica e affidabile. Piacere, Sigfried Jaeger, professione eroe.

Drake guarda per un attimo la mano del tedesco, poi però stringe il pugno e guarda in direzione di Samantha Hart, mentre il tedesco pian piano ritira la mano e alza un sopracciglio... Passa qualche istante e sul volto della Hart Princess compare un sorrisetto.

Samantha: Piacere Samantha Hart, nonostante non abbiamo mai avuto il piacere d'incontrarci di persona ho molto apprezzato il tuo operato negli anni passati contro il nostro nemico in comune con gli occhi a mandorla...

Ed ecco che Samantha allunga la mano destra con Sigfried che prontamente gliela stringe.

Samantha: Drake da bravo sii educato...

The Dragon accenna un inchino all'indirizzo di Sigfried che sorride incuriosito dalla particolare relazione che intercorre tra Drake e Samantha. Il tedesco poi si rivolge all'Hartcker con tutta tranquillità.

SGF: Dici bene Samantha. Purtroppo però i miei sforzi per eliminare il mostro per eccellenza, come sai, sono naufragati un anno fa in un bagno di sangue a TDPW: End of Days...

Il Corvo però non perde il buon umore mentre parla e commenta ironicamente i fatti passati.

SGF: La distruzione del Demone. Tutti ci hanno provato, nessuno c'è riuscito. E poi se n'è andato. A dimostrazione che per battere mostri del genere non basta essere eroi fatti con lo stampino, tutti valori, ideali e bontà allo stato puro. Viviamo in tempi oscuri, Samantha. Tempi che richiedono comportamenti drastici ed eroi diversi, eroi controversi, eroi senza scrupoli. Eroi come me, Sigfried Jaeger.

Poi il tedesco passa a cose serie, parlando francamente alla donna.

SGF: E anche donne come te. Sappi che quello che hai subito negli ultimi due anni per colpa di chi sappiamo bene non è passato inosservato. Per niente. Esseri del genere meritano solo rovina e distruzione totale e li considero nemici naturali. E come per l'orrore giapponese, anche per quanto riguarda il Signore del Caos per la BDK vale il detto "il nemico di un mio nemico è un mio amico". Perciò, come vedi, direi che da questo punto di vista siamo tutti quanti sulla stessa lunghezza d'onda, non trovi?

Samantha: Assolutamente, e chiunque provi ad ostacolarci verrà spazzato via, specialmente i mostri dal nostro passato... Anche il qui presente Drake in alcune occasioni ha avuto a che fare con le due leggende ora sparite, e anche lui ha i suoi buoni motivi per annientarli in caso si facessero vivi.

Il Monster Hunter fa un sorriso compiaciuto.

SGF: Oh, in caso voleste menare le mani ce n'è uno nei paraggi. In passato tre ceffi facevano il bello e cattivo tempo in questo nostro mondo controverso di nome wrestling. I due che hanno rovinato la nostra vita sono scomparsi, uno invece, il più subdolo, si è riciclato qui in TWC, nascondendosi dietro un'ennesima abilissima rete di menzogne, facendosi passare addirittura come una leggenda, nonchè mentore ed esempio di altruismo e generosità per abbindolare tutti. Ma la gente come te e me sa riconoscere bene un mostro, visto che noi li abbiamo visti, vissuti e affrontati da vicino. E Leon Black non è affatto cambiato, ci puoi giurare...

Samantha: Black indossa una maschera, finge di essere ciò che in realtà non è, ma non preoccuparti, lo tengo d'occhio... come tutti qui dentro.

Sigfried annuisce, raccoglie la sacca e se la rimette sulla spalla non prima di tirar fuori una birra e aprirsela. Il tedesco beve un sorso poi guarda Drake, che per tutta la conversazione lo stava tenendo d'occhio, e rivolge una domanda all'Hartcker.

SGF: Dì un pò, ma il tuo amico ha perso la parola? Dove l'hai trovato?

Samantha: Drake non ha bisogno di parlare, le sue gesta parlano per lui... E dire che in passato era un tipo abbastanza loquace, peccato che tutte quelle parole lo hanno portato solo a fallimenti e ad un infortunio che ha rischiato di terminare la sua carriera, ma di questo ne parlerò nel prossimo video sul mio nuovo sito samhacker.com, connettiti la prossima settimana e scoprirai la storia del mio Little Monster, sono sicuro che ti interesserà alla luce del discorso che abbiamo appena fatto.

Sigfried annuisce convinto.

SGF: Ja, ja. Credo proprio che lo farò. Voialtri invece tenete d'occhio lo schermo nel vostro locker stasera e godetevi la seconda spettacolare distruzione di Travis Miller a opera della Bruderschaft Der Krahe. Ci sarà da divertirsi.

Poi il Best from The West saluta i due nuovi grandi acquisti della TWC.

SGF: Aufwiedersehen, Fräulein Hart. E Aufwiedersehen anche a te, uomo non troppo socievole. Ci si vede in giro, eh eh eh...

Infine Sigfried Jaeger scavalca il povero addetto della TWC, ancora riverso al suolo, e se ne va via nei corridoi del Manhattan Center, finendosi la sua birra e buttando la lattina vuota a terra.

Samantha: Sai My Little Monster, lui e la sua cricca potrebbero tornarci utili...

The Dragon annuisce per poi incamminarsi verso gli spogliatoi con Samantha. I due fanno qualche passo ma vengono intercettati dal nuovo General Manager di Indoor War, Mr. Fox Olon.

Immagine


Olon: Bene bene, guarda un po' chi si rivede... Samantha Hart.

Samantha: Ciao maialino da Dragon Ball, è da un po' che non ci si vede eh?! Ho proprio sentito la tua mancanza sai...

Olon: Fossi in te non farei la spiritosa ragazzina, che poi mi sorprendi... Tu dovresti sapere meglio di chiunque altro, visto che anche tu sei stata una General Manager, che se ti metti contro il potere poi il potere si metterà contro di te.

Samantha: Uuh che paura... Drake meglio lasciare la TWC altrimenti Olon ci farà la bua...

La Hart Princess se la ride mentre Drake resta serio a fissare il General Manager.

Olon: No mia cara non sarò io, ma i wrestler che Drake dovrà affrontare stasera! Sai Samantha il vostro attacco nei confronti dell'arbitro la scorsa puntata non mi è piaciuto affatto, a questo aggiungici il fatto che hai hackerato il sistema di diffusione sonora del Manhattan Center e le tue continue mancanze di rispetto.

Samantha: Dove vuoi arrivare?

Olon: Questa sera Drake affronterà tre wrestler in un Gauntlet match, e alla fine di esso vedremo se avrete ancora voglia di fare come vi pare!

Il General Manager sorride per poi andarsene prima che Samantha possa rispondere lasciandola con un'espressione abbastanza contrariata.

Samantha: Maiale del cazzo... Andiamo Drake, vai a prepararti a fracassare un po' di ossa!

Il Samy's Little Monster annuisce e i due si dirigono verso gli spogliatoi mentre le immagini si spostano in un'altra area del backstage...


Siamo nell'ufficio del GM dove vediamo il chairman della federazione seduto dietro la sua scrivania nella sua sedia di pelle. Discute con aria abbastanza scocciata con una persona che col movimento di camera scopriamo essere Bizarre

Immagine

Immagine Immagine


PB:Ti ho già detto di no!

Bizarre:Dai, bro! Ti chiedo soltanto un altro match, yo! Guarda che son migliorato parecchio dall'altra volta, yo!

PB:Senti, dovresti essere felice che sei ancora dentro questa federazione. Fai pena, la scorsa puntata non ti sei neanche presentato allo show e in quella prima hai fatto un match pessimo, pieno di errori e distrazioni e per poco ti facevi pure male a causa della tua inettitudine! Adesso vattene che con i Flames of Destruction e tutto il resto non posso stare a perdere tempo con te! Ah, e non rivolgerti più a me come se fossi uno dei tuo amichetti drogati, sono il tuo boss, chiaro?

L'ex Pàz fa cenno di sì con la testa amareggiato

PB:E adesso sparisci prima che mi venga voglia di licenziarti, incapace!

Bizarre esce dall'ufficio sbattendo la porta. Butta per terra un cassonetto in preda alla rabbia e si dirige verso il suo spogliatoio mentre vediamo da lontano che Lance Murdock lo osserva pensieroso

Immagine



Up Next: Indoor War!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Friday Night Indoor War
MessaggioInviato: 08/05/2015, 19:02 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 26/04/2011, 12:11
Messaggi: 10597
Località: Il topic su che gel usa CM Punk
Immagine

And Now From Manhattan Center, New York City, New York, TWC presents Friday Night Indoor War!

Immagine


Immagine

LIVE dal Manhattan Center di New York City, New York, va in scena l'ottavo episodio di Friday Night Indoor War!!! La folla è in delirio, il pubblico festosamente canta in coro "T-W-C! T-W-C! T-W-C!", elettrizzati da questo nuovo appuntamento con la federazione fondata dall'imprenditore Brian Philips.

Immagine

Dopo una panoramica all'interno del palazzetto, le immagini inquadrato il ring, al centro del quale troviamo un sorridente Mr. Fox Olon, nominato la scorsa settimana nuovo general manager di Indoor War. L'ex manager di Fred tiene in mano un microfono, pronto a rivolgersi a tutto il pubblico e all'intero roster della TWC che è schierato davanti allo stage, ma prima di cominciare il suo discorso di insediamento, ascolta la reazione mista del pubblico: c'è chi lo acclama, e chi invece lo fischia, non immemore di quanto fatto dal suo ex assistito al leggendario Tidus. Il New York Guy ridacchia, dopodiché, finalmente, comincia il proprio discorso.

FO: Signori e signore, carissimi concittadini, il mio nome è Mr. Fox Olon e....

L'ex manager di Fred sorride.

FO:....e sono il general manager di Friday Night Indoor War!!!

Reazione mista da parte del TWC Universe.

FO: Perché Brian Philips (e il consiglio d'amministrazione) ha scelto me? Perché tutti sanno che Fox è il più grande figlio di puttana di questo mondo!

FO: Già, la linea morbida adottata dal nostro presidente, ovviamente, non è stata in grado di fronteggiare la terribile minaccia che sta affrontando la Total Wrestling Corporation, perciò eccomi qui, ecco un uomo spregiudicato, uno squallido e bastardo uomo d'affari newyorchese che con tutti i mezzi possibili, legali o meno, è sempre riuscito a vincere, affrontando e superando qualsiasi difficoltà, e la storia si ripeterà, di nuovo. Sì, perché da general manager di Indoor War, ora questo show mi appartiene e non permetterò che quattro pirla lo riducano in macerie, non permetterò che questi interrompano la mia striscia di successi. Nossignore, ecco perché già da stanotte, gentili signore e signori di New York, vi posso garantire che lo show proseguirà il proprio corso tranquillamente.

FO: Perciò, considerando le disastrose azioni dei miei predecessori, unici responsabili di questa crisi in continua degenerazione, stamane ho chiesto al consiglio d'amministrazione della TWC di conferirmi dei poteri straordinari per poter affrontare al meglio il pericolo "Flames of Destruction", e dunque vi posso annunciare che davanti a voi avete il nuovo general manager di Indoor War nonché Director of Operations della TWC!

Nuova reazione mista da parte del TWC Universe, a cui Fox reagisce sorridendo e ridendo.

FO: Prometto che dall'alto del mio ruolo ascolterò la voce di tutti, tutti i fan della TWC, tutti eccetto voi, voi che negli scorsi giorni e nelle ultime due settimane avete intasato la mia mail, voi "tifosi" che mi avete criticato e avete caldamente consigliato alla dirigenza di ritornare sui proprio passi, sospendendomi, perché "Fox Olon è persona squallida, pericolosa, come dimostra...etc., etc..." parole, parole e parole! Io sono qui, resto qui e ci starò finché ne avrò voglio, sono il solo uomo al comando di questo show, e mi piace, mi piace da morire!

Fox si fa serio, si avvicina minacciosamente alla telecamera...

FO: Volete buttarmi giù? Volete vedermi pendere per una corda, bastardi?! Stanno così le cose?! Beh, se stanno così le cose, se volete farmi guerra, beh sappiate che sono un osso duro, del resto sono sopravvissuto a due attentati, non mi fanno paura le lamentele di un gruppo di sfigati e falliti che navigano sul web, nossignore; io sono qui, resto qui e ci sarà finché ne avrò voglia, chiaro?!! Combatto e combatterò fino a quando le mie forze me lo permetteranno, avete capito?!! Sono un leone che ruggisce la mattina tanto quanto la sera, e, per quel che concerne la TWC, sono il vostro unico e indiscusso dio, fatevene una ragione!

Fox si allontana dalla telecamere, poi ci ritorna...

FO:...Se volete la guerra, che guerra sia, stronzi!

Aggiunto ciò, Fox si ricompone e torna a sorridere.

FO: Ok, ok, oggi, signore e signori, gentili telespettatrici e telespettatori, comincia un nuovo ciclo per questa federazione, un'era di splendore, l'età dell'oro della TWC, che andrà avanti finché ci sarò io al comando di questo show! E questa splendida e splendente età si aprirà con un grande main event, un match che vedrà contrapposti Simon B. e Andy Moon!

Il pubblico applaude ed esulta.

FO: Ora, l'unica cosa che dovete fare voi, carissimi concittadini, è stare lì, seduti, ben comodi, e godervi lo show, al resto ci penserà il sottoscritto.

FO: Perciò, non mi resto altro che dire...THAT THE SHOW START...NOW!!!

Fox lascia il ring e rapidamente si avvia dietro le quinte con un ghigno criptico sul volto, mentre il pubblico del Manhattan Center lo applaude e al tempo stesso lo riempie di fischi.
Ha dunque inizio l'era di Mr. Fox Olon; "The Flames of Destruction" riusciranno a rovinargli la festa? Scopriamolo in questo nuovo episodio di Friday Night Indoor War! A tra poco!

Up Next: Tyler Nolan and his life


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Friday Night Indoor War
MessaggioInviato: 08/05/2015, 19:04 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 26/04/2011, 12:11
Messaggi: 10597
Località: Il topic su che gel usa CM Punk

Immagine


Immagine

"Il mio nome è Tyler Nolan e sono un lottatore professionista. Sono nato a Washington, mia madre era un'insegnante sottopagata e mio padre, beh, faceva il possibile per sfamare la propria famiglia, prima come operaio poi, dopo il licenziamento, con vari lavoretti saltuari: imbianchino, lavapiatti, giardiniere, etc...insomma, fin da quando indossavo il pannolino ho dovuto imparare il valore dei soldi e della fatica. Fin da quando ho memoria, ho sempre avuto uno e un solo desiderio, quello di diventare ricco, onestamente, e ripagare i miei genitori di tutte le fatiche, i sacrifici e le sofferenze che hanno dovuto patire per permettermi di crescere."

Immagine

"Perciò, contrariamente a quanti molti possano pensare, ho sempre dato il massimo impegno a scuola e sono sempre stato, o quasi, il primo della classe fino a conseguire la laurea all'University of Washington; ricordo bene il giorno della laurea, me lo ricordo molto bene: mia madre era così fiera, sorrideva come non mai dopo la scomparsa di mio padre, avvenuto quando avevo appena quindici anni. Uno dei miei più grandi rimpianti è proprio il fatto che mio padre non abbia mai potuto assistere ai miei tanti successi, ma sono felice che sia riuscito ad esserci durante il mio primo incontro da lottatore professionista."

Immagine

"Ricordo che furono settimane tesissime: mio padre non voleva che suo figlio combattesse per sport, ma questa era la mi vocazione. Infatti, fin da bambino, sono stato un appassionato di lotta greco-romana e di pro wrestling, adoravo quel mondo meraviglioso e fittizio che mio padre tanto odiava, ritenendolo diseducativo non solo per la violenza che trasmetteva, ma anche e soprattutto per i falsi ideali che portava con sé. Dovetti, perciò, iscrivermi di nascosto nella squadra della mia scuola, a sua insaputa, e quando lo venne a sapere, non mi punì, rimase in silenzio, in un terribile silenzio. Andai da solo al mio primo combattimento, col cuore lacerato, ma determinato a vincere anche per mio padre; fu il momento più felice di tutta la mia vita quando lo vidi lì, sugli spalti con le lacrime agli occhi...era lì, per orgoglio non lo ammise mai nei giorni successivi, i pochi prima della sua morte, ma lui era lì!"

Immagine

"Dopo la laurea, cominciai una carriera da professionista nelle arti marziali miste e tra mille difficoltà (economiche, soprattutto) e sacrifici, riuscii a conquistare i primi piccoli, ma importanti successi fino a diventare un fenomeno mondiale, vincendo in ogni federazione nella quale militassi...ma questo lo sapete già, è cosa nota e l'ho ripetuta più e più volte da quando sono qui. E sapete anche perché ho deciso di firmare per la TWC, dopo una brillante carriera nelle MMA, dunque è inutile che ve lo ripeta."

Immagine

"Sapete anche che il prossimo 5 giugno, a War of Change, in quel di Chicago affronterò Christophorus Schmidt in un incontro senza squalifiche. Non sono un uomo di molte parole, perciò sarò breve e conciso: Schmidt, conosco la tua storia, anche tu hai patito la povertà, anche i tuoi genitori, probabilmente, hanno fatto mille sacrifici per crescerti e darti un'adeguata istruzione, tu, dunque, cosa hai fatto per tuo padre e tua madre? Hai sputato loro in faccia, spendendo la tua vita nella delinquenza, tra un carcere e l'altro, tra una rapida ed un'altra...ho pietà per i tuoi genitori, non per te, fottuto e strafottente tedesco! A War of Change, per la prima volta nella tua intera esistenza, avrai paura, ottuso e stupido berlinese, sì paura, la stessa che ti ho visto negli occhi due settimane fa, la stessa che proverai tra quattro settimane quando ti afferrerò per la gola, ti sbatterò più volte contro il ring, colpendoti con una sedia d'acciaio, un martello, una scala, un tavolo e chissà quale altro oggetto contundente; diciamo che farò quello che avrebbero dovuto fare tuo padre e tua madre molto tempo fa, prenderti a calci in culo, tirarti qualche ceffone e pestarti a sangue...clock, clock, clock...le lancette girano, il tempo scorre, Schmidt, lo senti? LET THE WAR BEGIN!!"


Up Next: The Ultraman!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Friday Night Indoor War
MessaggioInviato: 08/05/2015, 19:05 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 26/04/2011, 12:11
Messaggi: 10597
Località: Il topic su che gel usa CM Punk
Rieccoci tornati a Indoor War, è tempo di assistere a un match.



Immagine


Il primo ad entrare tra i fischi del pubblico è The Ultraman che velocemente, a passo di marchia, sia avvia verso sul ring ed una volta salitoci si fa passare un microfono.

The Ultraman: MI CHIAMO ULTRAMAN, THE ULT...



Immagine


System Geladen risuona nell'arena e Christophorus Schmidt si presenta subito sullo stage accolto da un'ovazione, probabilmente per aver messo a tacere The Ultraman.
Mentre il tedesco si avvia sul ring rivediamo quanto successo la scorsa puntata con il tedesco che risponde si alla sfida e poi la Neutralisator su Ultraman.
Ritornati in diretta l'Hunter è pronto a combattere e il match può iniziare.

Christophorus Schmidt vs. The Ultraman


La campanella ha suonato e dato via al match ma Ultraman ha sempre il microfono in mano e fa per parlare.

The Ultraman: NON TI PERMET...

Immagine


LAST BREATH FULMINEO CHE METTE A TACERE ULTRAMAN, Schmidt schiena 1...2...3!!!!! IL Berlin Brawler trionfa in un match durato appena 5 secondi.

Spoiler:
JR: Here's your winner, Christophorus Schmidt


Appena il match è terminato Schmidt getta Ultraman fuori dal ring e poi nota il microfono rimasto sul ring, prova a vedere se funziona e a risposta positiva si rivolge al pubblico.

CS: Dopo aver sistemato in tempo record il sacco di merda steroidato lasciatemi replicare su una cosa che ha detto Nolan nel video che ricapitola la sua storia, non vi preoccupate perchè sarò breve a differenza dell'altro sacco di merda steroidato, parlare a lungo non è nel mio stile.

Reazione mista per Schmidt, il solito quando si rivolge a Nolan.

CS: Tyler Nolan alla fine del suo racconto ha parlato dei miei genitori e di quanto io l'abbia delusi e su questo è nata una domanda...Cosa ne può sapere Tyler Nolan?
Tu mio caro Nolan non sai un bel niente della mia vita precedente il wrestling, tu non sai nulla del vecchio Christophorus Schmidt.
Pensi veramente che tra una vita onesta e una disonesta avrei scelto la seconda se c'erano possibilità? Beh Tyler ti rispondo io: non ce n'erano.
Io ho fatto quello che ho fatto non per mio gusto personale tanto per essere un criminale ma l'ho fatto per dare da vivere a me e alla mia famiglia, dove non riusciva l'onestà riusciva la disonestà, non approvavano ma almeno capivano per quale motivo mi comportavo in quella maniera.
Non esiste solo il bianco e il nero.

Schmidt si ferma un attimo per poi riprendere il discorso mentre il pubblico osserva interessato.

CS: Non pensare a questo cioccolatino, pensa piuttosto al 5 giugno quando a War of Change entrerai nel mio parco giochi condito da tante belle armi e dal quale non uscirai sulle tue gambe, Willkommen in der Welt von Schmidt.

Schmidt sogghigna malignamente, getta il microfono a terra per poi scendere dal ring e tornarsene negli spogliatoi.
La rivalità tra Schmidt e Nolan si sta inasprendo sempre di più.

Up Next: BBB!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 438 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10 ... 30  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
phpBB skin developed by: eXtremepixels
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it