Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 96 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo
  Stampa pagina

Re: TWC - Frontline is War!
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 26/05/2017, 20:30 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/01/2011, 18:39
Messaggi: 8684
Località: Interesting
Signori e signore, il sole ormai è calato, è tempo di un'ultima grande battaglia... under the sun! Siamo infatti giunti all'atteso Front X che donerà alla vincitrice di questa battaglia una shot al titolo femminile indiscusso al prossimo ppv TWC contro la vincitrice dell'attesissimo match tra Jane Murphy ed Elektra Kellis. Vediamo già la struttura pronta con i quattro pilastri in prossimità dei paletti ai quali è legata una corda a croce che è sospesa sopra il ring e alla cui intersezione è appeso il contratto!

Immagine


Tutto è pronto ed ecco presentarsi le prime contendenti! Risuona la theme delle Sick Chicks ed il quartetto fa la sua comparsa sullo stage!



ImmagineImmagineImmagine Immagine


Tutte e quattro con la canottiera nera con il logo delle Sick Chicks sul davanti, avanzano insieme, compatte, con il braccio di una sulla spalla dell'altra. A bordo ring si dividono ed ognuna entra da un lato diverso per poi riunirsi al centro del ring ed attendere le loro avversarie che non hanno alcuna speranza contro questo quartetto.



Risuona la theme song di LISALISA nell'arena e tra i fischi del pubblico le luci si abbassano di tonalità. Una volta che inizia il riff di chitarra e la canzone aumenta di intensità dei pyros di diverso colore iniziano a scoppiare sullo stage, ed ecco che arriva la lottatrice giapponese, con un completo da combattimento che sembra ispirato a quello di Mileena della serie di Mortal Kombat.

Immagine


La lottatrice giapponese raggiunge quindi il quadrato, squadrando le sue avversario con espressione indecifrabile. Si toglie quindi la maschera, voltandosi verso lo stage.



Ed ecco che Whisper degli Evanascence risuona, scatenando i fischi del pubblico.

Immagine


La ragazza compare sullo stage vestita con una camicia nera senza maniche e sfilacciate all'altezza delle spalle riportante il logo dei Whisperers sulla schiena e con i tre bottoni superiori sbottonati, degli shorts di jeans chiari, ginocchiere e stivaletti da combattimento neri, e punta il suo sguardo verso il ring. La Whisperer inizia a percorrere la rampa a passo svelto per poi entrare nel ring scivolando sotto la corda più bassa per poi salire su un paletto e indicare il contratto con un dito. Fatto ciò scende dal paletto e si accovaccia spalle contro l'angolo.

FRONT X MATCH:
VIOLA VIXEN VS BEVERLY BAILEY VS JESSICA MORTON VS ALICE ANGEL VS LISALISA VS ALISA


L'arbitro suona la campanella ed il Front X ha ufficialmente inizio! Le sei contendenti si trovano ai bordi del ring, ognuna a debita distanza dall'altra. Con cautela iniziano a spostarsi e ben presto il ring si divide in due parti con le quattro Sick Chicks da una parte ed Alisa e Lisa dall'altra. Le Sick Chicks si scambiano un cenno d'intesa e partono: Sick Kick da parte di Jessica, Beverly e Viola su Alisa! Lisa non fa in tempo a muovere un muscolo che riceve un Superkick da Alice!

Immagine Immagine


Jessica e Beverly rialzano Alisa mentre Viola ed Alice rialzano Lisa. Poggiano le avversarie a due angoli, Jessica e Bev colpiscono a turno Alisa con svariate chop mentre Viola ed Alice riempiono Lisa di pugni. Beverly fischia per avvisare Viola, dopo di che afferra Jessica per il braccio e la manda con una irish whip contro Alisa. Non lascia la presa e poi la lancia verso il centro del ring. Nel frattempo Viola ed Alice afferrano per un braccio ciascuno Lisa e con grande forza la mandano a centro ring. Qui incontra Jessica che la devasta con un violento Lariat! Dopo di che Alice, Viola e Jessica mandano con una irish whip Beverly contro Alisa che finisce vittima di un elbow. Alice e Jessica infine mandano Viola contro l'angolo, Bev la solleva in aria con un pop up e poi la fa schiantare con uno splash contro Alisa! Insieme mandano Alisa verso il centro del ring con una doppia hip toss, con un backflip in sincronia si portano davanti a lei, si scambiano un rapido bacio ed impattano un doppio dropkick!

Immagine


Nel frattempo Jessica ed Alice hanno scaraventato Lisa fuori dal ring e Beverly ora schiena Alisa: 1, 2, no! La rossa fa una smorfia ed afferra l'avversaria per poi fare cenno alle compagne di tenersi pronte. La manda alle corde con una irish whip ma la whisperer le scavalca e si porta sull'apron per poi scendere velocemente fuori ring. Beverly va all'attacco con una baseball slide ma Alisa evita spostandosi dall'altro lato. Nel frattempo Lisa si è riportata in piedi e da fuori afferra Jessica per un piedi trascinandola fuori, facendola impattare malamente di testa. Dopo di che la scaraventa addosso alle barricate. Jessica ed Alice vanno contro Lisa ma Alisa da dietro stende Viola con un Leg Lariat. Alice va a difendere l'amica ma Lisa da fuori la afferra per un piede distraendola. Beverly va in soccorso dell'amata attaccando Alisa con un dropkick ma questa evita e Beverly finisce faccia a terra. La whisperer corre alle corde e salta su Beverly sfruttandola come rampa per connettere la Drake's Fortune su Viola!

Immagine


La Vixen subisce il colpo e finisce fuori ring per l'urto. Beverly si rialza e si ritrova di fronte Alisa pronta a stenderla con un Leg Lariat fulmineo ma lei è lesta ad abbassarsi e con cautela indietreggia. Mentre si allontana da Alisa con la schiena urta qualcosa e si gira di scatto pronta ad attaccare ma si rivela essere Alice Angel. Per le Sick Chicks sul ring sono rimaste solo le due vecchie rivali contro Alisa e Lisa. Tra le due sembra ancora non scorrere buon sangue ma non hanno il tempo di risolvere i loro contrasti che Lisa ed Alisa le afferrano da dietro, le fanno sbattere una con l'altra e le atterrano con dei german suplex in stereo! Le due Sick chicks indietreggiano fino a due angoli, Alisa e Lisa le vanno addosso con una ginocchiata in corsa ed un big boot. Entrambe le ribaltano verso il centro del ring con degli snapmare. Alisa connette un Flying Elbow su Beverly e Lisa un flying dropkick su Alice. Doppio schienamento delle due ora, e la Rae Vosekj le conta con entrambe le mani: 1, 2, no! Adesso Lisa ed Alisa afferrano le due per una gamba e le chiudono entrambe in una single leg boston crab!

Immagine


Beverly ed Alice fanno un ponte con le braccia per evitare di cedere alla pressione. Riescono a darsi la spinta all'indietro e fanno sbattere Alisa contro Lisa! Approfittano dell'impatto e ribaltano le prese a loro favore chiudendole in due Ankle Lock! Alisa però si libera con un mule kick, Beverly rimbalza alle corde per il colpo subito e poi Alisa la manda addosso alla compagna. Alice molla la presa su Lisa ed afferra la compagna che compie un wheelbarrow e poi si schianta su Lisa con un Legdrop! Alice sfrutta la schiena di Beverly come rampa e vola addosso ad Alisa con una hurricanrana! Beverly le rivolge un'occhiataccia ed Alice scrolla le spalle. La rossa, non particolarmente contenta di questa situazione, si piazza davanti ad Alisa, rifugiatasi in un angolo, e fa segno all'amica/nemica di venirle incontro. Dopo un istante di tentennamento Alice le corre contro, Beverly la cattura in volo e poi la sbatte contro l'Alpha Drake. Lisa si sta riportando in piedi e la londinese se ne accorge. Si piazza di spalle davanti a lei e dice all'amica di ripetere l'azione. Alice le corre di nuovo contro, Beverly la solleva in aria ed Alice la scavalca per poi precipitare su Lisa con un incredibile Leg Lariat!

Immagine


Alice copre per lo schienamento: 1, 2, no! Jessica e Viola rientrano nel ring e scaraventano fuori Alisa. Ora Lisa si ritrova da sola contro le Sick Chicks al completo. In ginocchio tenta un colpo verso Beverly che evita facilmente, ora verso Viola ma evita anche lei e Jessica le pianta uno stivale sulla nuca che la fa sbattere di faccia a terra. Jessica e Beverly la afferrano per i pantaloncini e la mandano violentemente a sbattere sul pilastro dietro il paletto! Dopo di che la prendono da sotto e la schiantano a terra con una powerbomb in due! Bev fa segno a Jessica di salire sul paletto e Viola si avvicina a lei intuendo il piano. Nel frattempo Alice è salita sull'altro angolo, con un balzo si è aggrappata alla corda sopra il ring e si è poi gettata su Lisa con un Moonsault spettacolare! Nel frattempo Jessica è salita sulla terza corda ed ora inizia ad arrampicarsi più in alto grazie al pilastro. Bev e Viola salgono sulla seconda corda e poi tengono Jessica per i piedi, danno lo slancio... Super Chicks Wing su Lisa!

Immagine


Jessica copre per lo schienamento quando nel ring rientra Alisa con una scala tra le mani! Colpisce Alice all'addome con un colpo frontale, dopo di che travolge Beverly e Viola! Jessica si alza e tenta un big boot su di lei ma Alisa le spinge contro la scala che le finisce sul volto e la manda a terra! Posiziona la scala al centro del ring ed inizia la scalata, Jessica però torna in piedi e da terra si avvinghia alla sua vita, staccandola dalla scala. Alisa ora si dimena in aria, Jessica con uno sforzo se la carica sulle spalle in posizione Electric Chair. Viola e Beverly tornano nel ring ed impugnano le due estremità di una scala nelle loro mani! Jessica si abbassa per facilitare il colpo e le altre due Sick Chicks travolgono l'Alpha Drake con la scala facendole compiere un volo incredibile! Lisa nel frattempo ha approfittato della distrazione e sta salendo sulla scala posizionata da Alisa! Le Sick Chicks se ne accorgono in tempo ed afferrano la scala ribaltandola. Lisa però riesce a scendere prima dell'affondo della nave ed atterra in piedi sul ring. Beverly e Jessica corrono verso di lei che abbassa la terza corda e fa precipitare entrambe fuori dal ring! Sul ring rimane Viola che la colpisce con uno schiaffo e la solleva per la sua Burning Hammer! No! Lisa sguscia via e rapidamente solleva Viola a mò di powerbomb e con questa la schianta sulla scala portata nel ring da Viola e Beverly, posizionata ora a terra!

Immagine


Lisa è rimasta sola nel ring ed ora tenta di nuovo la scalata! Sale, sale e sale! Sembrerebbe un piatto fin troppo salato ma ci pensa Alice a correggere le dosi. Tornata in piedi balza sull'apron e poi sopra le corde colpendo Lisa sulla scala con uno splendido Springboard Dropkick!

Immagine


Lisa crolla a terra ed Alice si rialza quando le sue compagne stanno tornando nel ring. Jessica prende la scala a terra e la posiziona vicino all'altra, Beverly e Viola ne portano un'altra sul ring e la posizionano dall'altra parte. Alice sale sulla scala centrale, Jessica su quella a sinistra e Beverly e Viola sui due lati di quella destra. Le Sick Chicks si apprestano a vincere il Front X come hanno sempre dichiarato: insieme. Tutte e quattro mettono mano al contratto quando Alisa rientra nel ring e si fionda sopra una delle scale! Si arrampica velocemente sulla scala centrale, al suo fianco c'è Viola ed inizia a riempirla di pugni. La Vixen sembra quasi crollare quando Alisa viene colpita da una testata di Beverly! Jessica la afferra per i capelli e la sbatte di viso sulla scala, dopo di che Alice le rifila... Un bel niente, perché ora nell'unico lato disponibile è arrivata Lisa Lisa di gran carriera che affianca la sua temporanea alleata! Scarica una serie di pugni su Jessica ed Alice, alternando i colpi. Alisa si riprende e con furia omicida sbatte ripetutamente la faccia di Beverly contro la scala! Viola, a fianco a lei, inviperita dalle sue azioni si getta dalla scala e la porta via con lei in una mozzafiatante Spear a mezz'aria! Lisa si sposta sulla scala centrale e prima che Beverly possa rispondere ai colpi con un piede inclina la sua scala fin quando non perde l'equilibrio e la rossa crolla a terra! Alice ora le rifila un pugno ma la nipponica si sposta nuovamente sull'altra scala, evitando il colpo. Pugno di Jessica ma Lisa la anticipa con un Roundhouse Kick! La mistress barcolla... Secondo Roundhouse e la Morton va a terra! Alice però la coglie di sorpresa e balza dal suo lato della scala, la oltrepassa e la schianta a terra con un'insana Sunset Flip bomb dalla cima della scala!

Immagine


Ora, lentamente, Alice si rialza ed inizia la scalata, arriva quasi in cima quando Alisa, dolorante, riesce a rientrare nel ring. Prende la scala caduta a terra, la richiude e la lancia addosso ad Alice! La Angel si ferma sopra la scala, stordita. La scala usata come arma viene ora poggiata addosso al paletto da Alisa. Nel frattempo Alice ha ripreso la scalata ma Alisa la segue salendo dal suo stesso lato. La bionda cerca di scalciarla via ma Alisa le blocca il piede e poi lo sbatte contro la scala! Continua a salire, ormai annullando il loro distacco, sono una sopra l'altra. Alice assesta un paio di gomitate all'indietro, Alisa accusa il colpo e sembra quasi priva di sensi. Alice rinizia la scalata ma non compie un passo che Alisa le si avvinghia alla vita, si getta all'indietro facendo staccare Alice dalla scala e poi la scaraventa sulla scala portata all'angolo!

Immagine


Botta terribile per la Angel che rimane immobile all'angolo tra i detriti della scala. Ora tocca ad Alisa la scalata ma non appena mette piede sul primo gradino Viola e Beverly rientrano nel ring e ribaltano la scala! Alisa atterra in piedi sul ring ma finisce vittima di un calcio all'addome da parte delle due che ora le uncinano le braccia e la sollevano con un doppio suplex addosso ad un lato della scala ribaltata! Alisa per l'urto cade in mezzo ai due lati della scala, Viola e Beverly si piazzano ai lati opposti e poi annuiscono reciprocamente. Partono in corsa e connettono due dropkick sui rispettivi lati della scala schiacciando Alisa in un sandwich infernale nel mezzo! Ora Lisa ritorna nel ring e le due uniscono le braccia per un doppio braccio teso ma Lisa passa sotto! Le Sick Chicks però fanno retromarcia e Lisa va giù! Con una doppia irish whip la mandano all'angolo. Viola connette uno splash in corsa e poi si mette a gattoni davanti a Lisa sorridendo verso Bev che parte in corsa e salta sopra di lei ma Lisa la cattura e la schianta addosso alla compagna con uno Juranagi!

Immagine


Ora la nipponica le afferra al collo e le stende con una doppia DDT ma invece finisce vittima di un doppio backbody drop! Le due Sick Chicks chiudono l'unica scala rimasta in piedi e la tirano addosso a Lisa che viene chiusa in un angolo! Con una short-arm Irish whip Beverly lancia Viola addosso alla scala con uno Splash che schiaccia Lisa! Viola ricambia il favore, tenendosi il petto per il contraccolpo subito, e Beverly schiaccia Lisa con un running Dropkick! Lisa però non ne può più e lancia la scala addosso alle due! Ributta la scala addosso all'angolo e poi si avventa sulle due sick chicks stordite. Schiaffo a Viola, schiaffo a Beverly, schiaffo a Beverly, schiaffo a Viola, calcio sulla gamba a Beverly, calcio sulla gamba a Viola! Back elbow a Beverly, back Elbow a Viola ed ora va con una doppia discuss clothesline per completare una doppia Checkmate sulle due ma queste si abbassano evitando il colpo, la sollevano con una doppia hip toss e la mandano addosso alla scala poggiata all'angolo!

Immagine


Lisa rotola a terra dopo il colpo subito e le due immediatamente la rialzano per infliggere anche a lei un doppio suplex, la sollevano in aria ma qui assistiamo ad un ribaltamento, Lisa schianta le due con una doppia Elevated DDT! Beverly si rialza e finisce vittima di una Silver Sword, Viola si rialza e subisce lo stesso trattamento. Le due si rintanano sedute all'angolo, abbracciate tra di loro. Lisa poggia loro il piede in faccia e parte con un doppio Hamon's Charge! Prende poi la scala poggiata all'altro angolo e gliela getta contro e connette un altro Hamon's Charge con la scala di mezzo!

Immagine


Ora corre alle corde per connetterne un terzo in corsa ma alla fine della strada fa uno spiacevole incontro con un Big Boot da fuori a dentro, oltre la terza corda, da parte di Jessica che è sbucata sull'apron! Nel frattempo notiamo come Jessica abbia apparecchiato fuori dal ring una scala messa come ponte tra il ring e le barricate. Porta Lisa sull'apron e la solleva sulle spalle ma Lisa le sguscia dietro e la secca con un Gambit Kick! Jessica barcolla all'indietro sull'apron, Lisa parte in corsa per schiantarla con lo Hieropant's Horn addosso alla scala ma viene intercettata da un altro big boot! Ora Jessica la solleva sulle sue spalle e la schianta con una powerbomb omicida sopra la scala che va in frantumi!

Immagine


Jessica sorride mentre Lisa è ormai KO ma quando si gira si vede arrivare in faccia un colpo che la manda immediatamente a terra! E' stata Alisa con Evie, la sua mazza ricoperta di filo spinato! Jessica non capisce più nulla mentre vede il sangue uscirle dalla fronte e colare sulle sue mani, Alisa rincara la dose con un paio di colpi alla schiena e poi prende la rincorsa per un homerun sulla nuca che la manda a terra! Viola e Beverly nel ring si sono rialzate ed osservano con cautela la whisperer con la sua arma letale, decidendo il dafarsi. L'alpha drake sorride mentre passeggia attorno al ring quando Alice le si getta addosso dopo aver usato i gradoni d'acciaio come rampa, la Drake però la abbatte facilmente con un colpo di Evie all'addome! Viola e Beverly bisbigliano sul ring e poi la londinese rotola giù dal ring, poco dopo Viola fa lo stesso dal lato opposto. Chiudono Alisa nel mezzo ma questa si scaglia verso Bev brandendo la sua mazza. La rossa indietreggia spaventata e nel frattempo Viola va alle spalle di Alisa ma questa si gira in tempo per rifilarle un colpo sulla gamba sinistra che la fa crollare malamente in ginocchio. Prende le misure per un devastante colpo alla tempia ma Beverly da dietro le afferra la mazza per strappargliela dalle mani. Alisa però la stoppa con un calcio all'indietro tra le sue parti più femminili. Beverly si accascia ed Alisa scarica un colpo sulla sua schiena!

Immagine


Si prepara ad un secondo colpo quando Viola la atterra da dietro con un jumping neckbreaker e lancia via Evie. Recupera una scala nelle vicinanze, la chiude e la porta nel ring facendola scivolare sotto la prima corda. Va sull'apron ma Alisa, da terra, si aggrappa al suo piede. La Vixen tenta di scalciarla via ma la Drake non lascia andare e la porta giù! Ora Alisa si getta con un guizzo nel ring. E' il momento perfetto, tutte le altre sono a terra. La vittoria è sua, afferra la scala che però viene tirata via da un altro lato! E' Alice Angel! Anche lei è tornata nel ring ed ora ha la scala tra le sue mani! La lancia addosso ad Alisa che però la blocca! La Angel sfrutta l'occasione ed inizia ad arrampicarsi sulla scala chiusa tenuta da Alisa! La Drake però la manda a terra e le infligge un altro colpo all'addome, questa volta con la scala però! Ora gliela schiaccia sopra ma con una capriola Alice evita. Finisce alle spalle di Alisa e la tira giù con uno school boy: 1, 2, no! Alisa torna in piedi ed abbatte Alice con la Drake's Fortune, no! Alice si abbassa e la tira giù per un altro school boy: 1, 2, no! Alisa riprova e questa volta mette a segno la Drake's Fortune! La solleva per un double underhook suplex ma Alice si libera e va con un Enziguiri improvviso! La afferra al collo, corre all'angolo sfruttandolo come rampa e connette una Tornado DDT schiantando Alisa sopra la scala!

Immagine


Adesso Alice scalcia Alisa fuori dal ring e recupera la scala a terra. La apre e la posiziona al centro, inizia la scalata ma Lisa la butta giù e ribalta la scala! Alice indietreggia dopo essere stata portata a terra e finisce in prossimità delle corde, Lisa le va contro e con un braccio teso entrambe finiscono fuori ring! Il ring è ora vuoto e tale rimane per alcuni istanti fin quando Viola non rientra nel ring. Rapidamente riporta la scala in piedi ed inizia la scalata! Arriva in cima, issa le mani, afferra il contratto, è tra le sue mani, lo tira ma Alisa le si arrampica dietro e la porta giù! Con grande fatica Viola riesce a non perdere l'equilibrio ma nel frattempo Alisa sale sulla scala! Viola la porta giù ed ora è lei a salire! Nope, Alisa la tira giù! E poi la stende con un leg lariat improvviso!

Immagine


Adesso Alisa, con fatica, sale sulla scala. Un gradino alla volta, uno per uno, avanza sulla scala quando Jessica si pulisce il sangue dalla fronte e si riporta in piedi, ora in piena coscienza di ciò che le accade. Adirata gira attorno al ring mentre Alisa, all'oscuro di ciò, continua ad avanzare. E' ormai a buon punto quando Jessica vaga ancora fuori ring non si sa per quale motivo. Viola si rialza ed inizia la scalata dall'altro lato ma è troppo indietro, Alisa sta per vincere! No! Jessica finalmente entra nel ring ed impugna Evie tra le mani! Dirige un violento fendente sulla nuca di Alisa che la fa sbattere contro il gradino. Un altro colpo, ed un altro ancora più forte! Urla di frustrazione, carica un ultimo colpo devastante e la faccia di Alisa passa attraverso il piolo che si infrange! Buon dio, che botta tremenda! Jessica, ora soddisfatta, getta Evie oltre le barricate causando un lieve sgomento tra gli spettatori in quell'area. Un fan cerca di recuperare l'arma ma viene prontamente fermato da un membro della security che ne prende possesso e lo porta in sicurezza sotto i fischi del pubblico. Nel frattempo Beverly è rientrata nel ring e, sorridente, osserva il gran lavoro svolto dalle alleate. La Morton ora sale sulla scala ed afferra la Drake in pessime condizioni alla vita, staccandola dalla scala. Viola scavalca la scala, passa dall'altro lato e le due si gettano in sincronia mettendo a segno un'incredibile Soul Mistresses dalla scala! Buon cielo, qualcuno salvi Alisa!

Immagine


Il tripudio di violenza sulla Drake però non finisce qui! Viola si rialza ed afferra Alisa per le gambe, con facilità la ribalta e la chiude in una Boston Crab. Si getta all'indietro e compie una torsione incredibile connettendo la sua iperextended Boston Crab! Le telecamere momentaneamente staccano fuori ring dove Lisa ed Alice se le stanno dando di santa ragione. Vediamo Alice correre contro la giapponese che però la manda addosso alle barricate. Alice crolla a terra e Lisa la stende con un Monkey Punch! Torniamo nel ring e vediamo Beverly che ha messo a segno la Division Jack su Alisa! Jessica di certo non lascia le sue compagne sole, sposta il braccio destro tra le sue gambe e poi applica una crossface! Strabiliante combinazione delle Sick Chicks che mettono a segno le loro manovre più letali insieme, in una triple submission!

Immagine
Immagine
Immagine


Il volto di Alisa gronda di sangue ma sotto tutto questo mare di dolore non emette neanche un grido di dolore! Non caccia alcung rido perché in quel mare è ormai annegata, di fatti le Sick Chicks l'hanno privata dei sensi! L'arbitro solleva il braccio che inesorabile crolla a terra e chiama la campanella!

Spoiler:
Alisa Drake has been eliminated!


Alisa Drake è stata eliminata! Alisa Drake è stata eliminata! Le tre Sick Chicks si guardano ed annuiscono, mentre due arbitri corrono a prendere la Drake che è rotolata fuori dal ring. I due direttori di gara aiutano la lottatrice a rimettersi in piedi, iniziando a trasportarla verso il backstage. La lottatrice riesce appena a camminare, non ancora pienamente cosciente. MA IMPROVVISAMENTE VIENE INVESTITA DA UN DOUBLE AXE HANDLE ALLA SCHIENA! Jessica Morton ha attaccato ancora Alisa! La Mistress guarda il corpo della sua avversaria, mentre gli arbitri le urlano di smettere di attaccarla. Jessica annuisce, allargando le braccia, poi parte in corsa e connette una Knee Strike su Alisa. La Morton raccoglie subito Alisa e la porta in posizione di Powerbomb, per poi schiantarla sulle barricate. Alisa si contorce a terra, mentre Jessica prende fiato, per poi recuperare la sua avversaria ed appoggiarle la testa contro le barricate. La Morton prende la rincorsa, e connette un altro Knee Strike, che crea un rumore metallico assordante. Alisa Drake è a terra, gli occhi completamente vitrei, ma Jessica non ha ancora finito, e prende di nuovo la rincorsa, connettendo un altro Knee Strike! Un gruppo di paramedici arriva finalmente a soccorrere Alisa, mentre Jessica viene allontanata dagli arbitri, che le indicano di tornare sul ring a combattere. Jessica inizia a percorrere la rampa al contrario, passandosi le mani sul costume, quasi a pulirsi. La Morton arriva fino al ring, poi guarda qualcosa ed annuisce, recuperando Evie dalle mani di un addetto, la mazza da baseball con il filo spinato di Alisa. La Mistress annuisce e si gira, allontanando gli arbitri con l’arma, per poi dirigersi a lunghi passi verso dove i paramedici stanno soccorrendo la Drake. La lottatrice ha un collare medico ed è stata legata ad una barella, che sta venendo sollevata proprio in quel momento. Jessica colpisce con un colpo di Evie lo stomaco di Alisa, facendo cadere dalle mani dei paramedici la barella. Nel frattempo, sul ring, Viola e Beverly hanno tentato di prendere il contratto con la scala rimasta sul ring, ma Lisa si è messa in mezzo, riuscendo a buttare giù dal ring la Vixen con un Lariat, ed ora sta combattendo contro la rossa, che è riuscita a metterla all’angolo. Lisa ribalta improvvisamente le posizioni, mettendo all’angolo la britannica. Serie di Chop di Lisa, che poi prende la rincorsa per uno Splash all’angolo, ma Beverly riesce a trovare l’apertura e la proietta oltre la terza corda. Prodezza di Lisa, che riesce ad atterrare sull’apron, ma, mentre trova il completo equilibrio, viene colpita da un Forearm Smash in pieno viso, che la fa crollare a terra. Beverly annuisce, girandosi verso il centro del ring.

Immagine


HALF-LIGHT! ALICE ANGEL TRAVOLGE CON LA SUA FINISHER BEVERLY! La rossa rotola fuori dal ring, mentre Alice si rialza in piedi, fra il boato del pubblico. La One-Winged Angel si guarda intorno, annuendo, poi indica il contratto. Nel frattempo, fuori dal ring, Jessica ha appoggiato la barella di Alisa contro lo stage, tenendola bloccata, e sta battendo Evie contro il terreno. La Morton lancia un urlo, poi colpisce con una violenta mazzata in pieno volto Alisa, facendola crollare a terra con tutta la barella. Jessica respira pesantemente, poi afferra Evie e la spezza con una ginocchiata, per poi lanciare i pezzi verso il cadavere della Drake. I paramedici finalmente riescono a prestare nuovamente soccorso alla ragazza infortunata, mentre, sul ring, Lisa si è rialzata e si è piazzata davanti a Alice. Le due si guardano un istante, poi la giapponese tende la mano all’altra. Alice si guarda intorno, mentre il pubblico intona cori “NO! NO! NO!”. La Angel però sospira, per poi stringere la mano a Lisa. Un’alleanza può essere fondamentale a questo punto del match TWIST OF LIGHT! Alice stende Lisa con una delle sue manovre migliori, ed ora si trova nuovamente da sola sul ring. Si guarda attorno, poi prende la scala rimasta sul ring, la piazza al centro del quadrato ed inizia la scalata. Arrivata sulla parte più alta si allunga per recuperare il contratto, fra gli applausi del pubblico, ma improvvisamente Jessica Morton l’afferra per un piede. La Mistress è riuscita ad arrivare di corsa, fermando Alice. La Angel cerca di divincolarsi, ma Jessica la trascina giù di diversi gradini, fermandola. Nel frattempo, fuori dal ring, Lisa si è rialzata, ma viene investita da un colpo di scala in pieno stomaco da parte di Viola, che poi spinge sul ring l’oggetto, rotolando sul quadrato. Lisa però la segue subito, e le due iniziano a scambiarsi colpi vicino all’angolo. Jessica finalmente riesce a tirare Alice, ma questa le atterra sulle spalle, e connette una Frankesteiner! La Morton crolla a sedere all’angolo, mentre dal lato opposto Lisa connette uno Spinning Elbow Smash ai danni di Viola, che barcolla all’indietro, ma afferra la sua avversaria.

Immagine


Corner German Suplex! Lisa si trova seduta all’angolo a sua volta. Corner Dropkick di Alice su Lisa, la Angel si butta dall’altro lato. Corner Dropkick su Jessica. Viola si rialza, Running Dropkick che la manda fuori dal ring. Alice annuisce e prende la scala che la Vixen ha portato sul ring e la mette in piedi iniziando a portarla al centro del ring. Ma improvvisamente Beverly la colpisce nella schiena con una scaletta da tre gradini, mandandola in ginocchio. Alice prova a rialzarsi, ma viene colpita in testa, crollando al tappeto. La rossa lascia cadere l’oggetto, sistemandosi i capelli. La Bailey poi prende la scala più lunga e la apre a centro ring, iniziando a salirci sopra, gradino dopo gradino. Arrivata a metà, però, LisaLisa sprinta per fermarla, arrampicandosi dall’altra parte, ed iniziando a colpirla attraverso i pioli allo stomaco. La rossa prova a difendersi con una serie di pugni dal lato, ma la giapponese riesce a prendere il vantaggio, e sale di un paio di gradini, afferrando per la testa la sua avversaria, pronta per un Suplex. Ma è Jessica Morton ad intervenire, arrampicandosi dal lato di Lisa ed iniziando a colpirla con una serie di colpi alla schiena. Lisa lascia andare Beverly ed inizia a rispondere ai colpi della Morton, ma questo permette alla rossa di unirsi al divertimento, iniziando a riempire di pugni la Araki. Ma improvvisamente la scala viene fatta cadere da Alice! Lisa e Jessica cadono contro le corde, mentre Beverly viene presa al volo da Viola, rientrata appena in tempo sul ring. Le due Sick Chicks si guardano un istante, poi Viola appoggia a terra. La rossa scatta, assalendo Alice, mentre la Vixen rotola fuori dal ring, trascinando fuori LisaLisa e mandandola a sbattere contro le barricate. Beverly nel frattempo sta riempiendo di Forearm Smash il volto di Alice, per poi lanciarla con un Irish Whip verso l’angolo. La Angel però usa l’angolo come rampa e fa una capriola all’indietro, atterrando in piedi. Beverly carica verso la lottatrice, ma Alice la stende con un Drop Toe Hold. La Bailey sbatte contro la seconda protezione dell’angolo, e Alice prende un secondo il respiro.

Immagine


Synthetic Love! Jessica si lascia cadere su Alice, contando con le dita lo schienamento. 1… 2… 3… NO! Alice alza la spalla, e Jessica si mette le mani nei capelli. La Morton non ci crede, mentre Viola, fuori dal ring, ha appena connesso un German Suplex sui gradoni d’acciaio, ed è a terra, insieme a Lisa. Jessica scuote la testa, poi rialza Alice e prova a caricarsela in spalla per un altro Synthetic Love, ma la Angel si aggrappa alle corde, impedendole di sollevarla. Jessica allora la colpisce con una gomitata al collo, poi si butta alle corde dall’altra parte, provando a connettere un Big Boot, che Alice evita abbassandosi e gettandosi alle corde dall’altra parte. La Mistress si volta e viene colpita da una Jumping Clothesline. Jessica si rialza subito, ma Alice si è buttata alle corde e connette uno Springboard Elbow Smash. La Morton rotola lontano, ma Beverly è subito addosso ad Alice, cercando di colpirla con una ginocchiata. Alice evita anche questo colpo, mandando Beverly a rimbalzare dall’altra parte del ring contro le corde, e quando la rossa arriva dalla sua parte, abbassa le corde, mandandola a ruzzolare fuori dal quadrato. Alice recupera la scala che ha buttato a terra precedentemente, ma Jessica arriva e la colpisce con un Forearm Smash. Alice barcolla all’indietro, però poi le lancia addosso la scala. Jessica barcolla all’indietro, e questo permette ad Alice di afferrarla, connettendo un Revolution Fire. Bellissimo Rolling Relase Suplex direttamente sulla scala! Jessica rimane immobile sull’oggetto, e Alice indica il paletto, iniziando ad arrampicarcisi sopra. Arrivata sulla terza corda si guarda intorno annuendo, e salta.

Immagine


See You in Heaven! SYH! Alice schiena Jessica. 1… 2… 3… 3! Jessica Morton è eliminata!

Spoiler:
Jessica Morton has been eliminated!


Alice si mette a sedere, tirando un sospiro di sollievo, fra gli applausi del pubblico. La Angel si rialza.

Immagine


BALANCE OF JUSTICE! Beverly stende con la sua manovra migliore Alice e va a coprire. 1… 2… 3… 3! Alice è eliminata!

Spoiler:
Alice Angel has been eliminated!


Fischi del pubblico per la rossa, che annuisce, sorridente. Beverly spinge con un piede Alice fuori dal ring, poi si guarda intorno, spingendo fuori dal ring la scala su cui è stata eliminata Jessica, oramai inutilizzabile, e poi scende dal ring, recuperando un’altra scala e spingendola sul ring. La rossa rotola dentro il ring, afferrando la scala e piazzandola a centro ring. Beverly si sistema i capelli, fa per salire, poi si accorge che Lisa sta tornando sul ring e la colpisce con una Baseball Slide. La New Bailey poi corre verso la scala, iniziando più rapidamente che può la scalata. Ma la giapponese è rapida a riprendersi e si butta sul ring, raggiungendola e fermandola. Beverly prova a liberarsi, ma Lisa la prende in posizione di Powerbomb e la schianta a terra, facendo cadere la scala nel processo. Ma Lisa viene investita da un colpo di scala direttamente nella schiena! Viola regge una scala in mano, che ha portato da fuori ring. Lisa crolla al tappeto, e Viola appoggia la scala all’angolo, andando a rialzare Beverly. La rossa annuisce, non ancora perfettamente in grado di stare in piedi, e Viola solleva Lisa in posizione di Powerbomb.

Immagine


BAD GIRL ST.! La manovra migliore delle Sick Chicks! Viola copre, e Beverly si mette sopra di lei, aumentando il peso. 1… 2… 3… 3! NO! LISA ALZA UNA SPALLA! Viola e Beverly sono disperate! Le due Sick Chicks parlottano sotto voce, sedute una di fianco all’altra, mentre Lisa si sta trascinando verso le corde. Viola poi da un bacio sulla guancia a Beverly e si rialza, caricando Lisa e colpendola con una ginocchiata al fianco. La Bailey rimane ancora seduta, a riprendere fiato, mentre la Vixen continua a colpire la Araki con colpi ai fianchi e al collo. Finalmente anche Beverly si rimette in piedi, e va ad aiutare la Vixen, iniziando a prendere a calci la giapponese. La pioggia di colpi dura un po’, finché Viola rialza Lisa e la lancia all’angolo, per poi travolgerla con una spallata allo stomaco. La Vixen rimane in posizione, bloccando Lisa, che viene colpita da un Running Forearm Smash di Beverly, direttamente al volto. La rossa da una pacca sulla schiena alla Toxic Avenger, poi prende nuovamente la rincorsa e connette un altro Forearm Smash. La Bailey lancia un urlo, fra i fischi del pubblico, e si butta verso l’angolo opposto, per poi tornare alla carica e connettere un ultimo, devastante, Forearm. Le due Sick Chicks si allontanano dalla giapponese, recuperando una scala, afferrandone una estremità a testa. Le lottatrici si mettono in posizione, pronte ad investire Lisa con l’oggetto contundente. Le due partono di corsa, ma Lisa riesce ad afferrare la scala e a salirci sopra con una torsione del busto, mettendosi in piedi in equilibrio. Momento di immobilità, poi Lisa colpisce con un calcio al volto Viola, facendo cadere il suo lato di scala. Beverly prova a lanciarla via, ma Lisa è rapida e salta giù, afferrando la scala e lanciandola contro Beverly, che cade a terra, tenendosi il volto. Carica di Viola, interrotta da una gomitata in pieno volto. Calcio ai danni della Bailey, e altra gomitata per Viola. Lisa sta tenendo a bada entrambe le Sick Chicks in contemporanea. La Vixen prova ad avvicinarsi ancora. Judo Throw! Direttamente sulla scala! Viola rotola fuori dal ring, tenendosi la schiena. La Bailey si rialza, e connette una ginocchiata allo stomaco di Lisa, per poi saltarle sulle spalle per una Hurricanrana. No! Lisa riesce a spostare il peso della inglese, facendosela scivolare sulla schiena ed afferrandola in posizione di Crucifix Powerbomb.

Immagine


CROSSFIRE HURRICANE SULLA SCALA! Lisa mantiene lo schienamento. 1… 2… 3… 3! Boato del pubblico per l’eliminazione di Beverly!

Spoiler:
Beverly Bailey has been eliminated!


Viola si è appena rimessa in piedi, e non è riuscita ad intervenire per impedire lo schienamento, ed ora ha le mani nei capelli, mentre Lisa fa rotolare fuori dal ring la rossa con dei calcetti. Sono rimaste solo in due in questo match, e questo vuol dire che schienamenti e sottomissioni non significano più nulla. Solo chi riuscirà a strappare il contratto dalla croce di corde potrà vincere questo match. Viola rimane qualche secondo a controllare le condizioni di salute di Beverly, poi si getta sul ring, afferrando Lisa per la vita ed impedendole di salire su una scala che aveva piazzato a centro ring, riportandola a terra. Gomitata di Lisa, che si libera, riprendendo subito a salire. Ma Viola spinge la scala, mandandola a cadere, e la giapponese fa appena in tempo ad atterrare in piedi per evitare il peggio. Tentativo di Bicycle Kick di Viola, evitato dalla Araki, che si butta alle corde. Knee Strike di Viola in pieno volto, e Lisa crolla a terra. Viola si butta alle corde. Knee Strike di Lisa che si è rialzata! Viola crolla a terra, tenendosi il volto, e quando toglie la mano possiamo vedere come si sia tagliata sopra il sopracciglio destro, e stia perdendo un po’ di sangue. Lisa annuisce e rialza la Vixen, lanciandola oltre la terza corda, ma questa riesce ad aggrapparsi e ad atterrare sull’apron. La Araki scuote la testa e si butta alle corde, tentando di colpire l’avversaria con un Lariat, ma questa si abbassa e la proietta fuori dal ring con un Back Body Drop. Lisa impatta malamente di schiena, e Viola riesce a rotolare sul quadrato, poi indica la giapponese che si sta rialzando. La Vixen si butta alle corde.

Immagine


Suicide Dive! Lisa va a sbattere contro le barricate. Gates are Open! La Reina Perlada viene mandata oltre la transenna dal Superkick di Viola, che crolla in ginocchio. La Vixen poi rientra sul ring e mette in piedi una scala a centro ring, iniziando a salirci sopra. Eccola arrivare al contratto. Lo tocca ed afferra il gancio che lo tiene appeso. E VIENE COLPITO DA UN COLPO DI SCALA SULLA SCHIENA! Lisa è riuscita ad arrivare appena in tempo, ed ha usato una scala per colpire Viola! Colpo di scala! Colpo di scala! Colpo di scala! Viola cade, trascinando con sé la scala su cui era, e Lisa lascia andare la sua. La giapponese si guarda intorno, poi si arrampica sul paletto, andando ad arrampicarsi su una delle colonne che tiene in piedi la struttura a forma di “x” che tiene il contratto sospeso in aria. Arrivata a metà, però, viene raggiunta da Viola, che l’afferra per la vita e poi la raggiunge definitivamente. Le due sono arrampicate in posizione precaria a metà della struttura, ed iniziano a scambiarsi colpi diretti al viso. Nel frattempo, parecchi metri più sotto un due ali di membri della security e arbitri stanno cercando di dissuadere le due dai loro intenti. Pugno di Viola, pugno di Lisa. Pugno di Lisa, pugno di Viola. Pugno di Viola. Pugno di Lisa. Pugno di Viola. Pugno di Viola. Pugno di Viola. Lisa afferra il braccio sinistro, quello con cui la Vixen si sta tenendo alla struttura, e lo tira verso di sé, mandandola a sbattere con la spalla sinistra contro il metallo. E poi lo fa di nuovo. E di nuovo. E di nuovo. E ancora. E ancora. E ancora. E ancora… NO! Viola si tiene con il braccio destro e la tira verso di sé. TESTATA DI VIOLA! Il rumore si propaga in tutta l’arena! Le due lottatrici rimangono in piedi ancora un istante, poi entrambe CADONO CROLLANDO SULLE ALI DI SECURITY E ARBITRI, MANDANDOLE A TERRA! Cori “Holy Shit” per loro! Entrambe le lottatrici sono a terra, sopra un mucchio di persone, ed ora possiamo vedere che un taglio si è aperto anche sulla fronte di Lisa. Passano diversi secondi in cui nessuna delle due si rialza, ma finalmente la prima a muoversi è Viola, che, tenendosi la spalla sinistra, rientra rotolando sul ring e mette in piedi una scala, iniziando lentamente a salirci sopra. La lottatrice arriva circa a metà strada, quando Lisa si riprende, e la insegue, muovendosi più veloce che può. Lisa riesce ad afferrarla, e Viola cerca di liberarsi con delle gomitate con il braccio destro. Ma la presa della giapponese è troppo stretta, e Lisa improvvisamente si getta indietro, in direzione dell’altra scala rimasta sul ring, che è appoggiata sulle corde.

Immagine


German Suplex attraverso la scala, che si spezza a metà! Le due lottatrici rimangono entrambe a terra, esanimi, e i primi arbitri che sono riusciti a rialzarsi vanno a controllare le loro condizioni. Visto che entrambe sembrano disposte a continuare, gli arbitri si allontanano, e le due iniziano a strisciare verso le corde, per riprendere la posizione eretta. La prima a mettersi in piedi è Lisa, che colpisce Viola con un calcio allo stomaco. La Vixen cade in ginocchio, poi si rialza in piedi e connette una gomitata. Lisa barcolla all’indietro, ma con le ultime energie disponibili connette un Bicycle Kick ai danni della spalla sinistra di Viola. La Vixen cade di nuovo in ginocchio, ma risponde con un Forearm, rimettendosi in piedi. La giapponese subisce il colpo, ma risponde con una ginocchiata allo stomaco, cercando poi di sollevare l’avversaria per il Crossfire Hurricane, ma Viola riesce a scenderle dalle spalle e a rispondere con una gomitata sulla nuca. Lisa si tiene la testa con le mani, e Viola fa un passo indietro, connettendo un Gates are Open alla testa. Lisa cade in ginocchio, e la Vixen le afferra il braccio sinistro con il suo sinistro, pronta per l’Acid Rainmaker. La lottatrice tira l’avversaria, facendole fare una rotazione, ma la cosa le causa dolore alla spalla sinistra, impedendole di connettere il Lariat. Ginocchiata nello stomaco di Lisa!

Immagine


CROSSFIRE HURRICANE! Viola rotola sull’apron, priva di sensi, e Lisa crolla in ginocchio, guardando verso l’ultima scala rimasta. La giapponese annuisce, e la prende, piazzandola per bene a centro ring ed iniziando a salire il più velocemente possibile. Arrivata quasi in cima evita il gradino mancante, causato dai colpi alla testa di Jessica Morton ai danni di Alisa Drake, e raggiunge la cima, afferrando il contratto. La giapponese è ancora troppo in basso per staccarlo, quindi fa un altro gradino, riuscendo ad afferrare il gancio. MA VIOLA SALTA SULLA SCALA CON UNO SPRINGBOARD! La Vixen raggiunge la cima della scala e colpisce la giapponese con una gomitata in pieno volto. Lisa fa un passo in giù, stordita, e Viola prende fiato, massaggiandosi la spalla sinistra. Pugno di Lisa! La giapponese non è ancora KO, ma anzi, decide di combattere per provare a far cadere dalla scala la Vixen. La Toxic Avenger però non ci sta, e risponde con una testata. Lisa afferra per i capelli Viola e la colpisce con una testata a sua volta. Viola fa un passo in giù, poi risale e connette una gomitata. Lisa barcolla leggermente, ma risponde con una serie di Palm Strike ai danni di Viola, che si protegge alzando il braccio destro. Ma Lisa è rapida e le afferra il braccio sinistro, trascinandolo fra i pioli della scala e applicandole un Armbar! La spalla sinistra di Viola è piegata in maniera innaturale, e la Vixen, oramai con il volto coperto di sangue, urla di dolore. Lisa annuisce, ma, forse proprio in risposta al dolore, Viola inizia a colpirla con una serie di pugni al costato. Lisa è costretta a lasciare la presa, ma connette un Forearm Smash rumorosissimo. Viola sembra sul punto di cadere, ma risponde con una gomitata direttamente sul naso di Lisa, che è costretta a fare un altro gradino verso il basso. MA IL GRADINO NON C’È! Lisa ha cercato di appoggiarsi al gradino spezzato, e barcolla, senza trovare l’equilibrio, lasciando un’apertura a Viola, che riesce a caricarsi Lisa sulle spalle.

Immagine


FIREMAN’S CARRY SLAM DALLA SCALA! LISA IMPATTA DURAMENTE AL TAPPETO, E VIOLA RIMANE DA SOLA SULLA SCALA! I cori “Holy Shit” ripartono, e la Vixen si guarda intorno, poi osserva il contratto davanti a sé. Viola sale un altro gradino, si siede sulla parte più alta della scala ed afferra il contratto, per poi staccarlo.

Spoiler:
The Winner of this match and the new #1 Contender for the TWC Undisputed World Women's Championship: Vioooooooooooola Vixeeeeeeeeeen


Viola Vixen c'è riuscita! Viola Vixen è ufficialmente la prossima sfidante al TWC Undisputed World Women's Championship. Le telecamere inquadrano i resti della battaglia che si è appena svolta, pezzi di scala ovunque, Lisa che sta venendo portata via a braccio dagli arbitri, diversi membri della security che si stanno riprendendo ora. Ma le telecamere tornano su Viola, che guarda il contratto e poi lo bacia, per poi indicarsi il petto, annuendo. Cori misti per lei, che lentamente scende dalla scala e torna sul ring. La Vixen si guarda intorno, annuendo, poi rotola fuori dal ring, sempre stringendo il suo contratto. Lentamente la Vixen si dirige verso lo stage, dove si mette in posa, alzando il pezzo di carta che le vale una shot titolo mondiale femminile. E sulle immagini di una Viola festante, questo Frontline si conclude. Buona notte, e buone botte.



Il Capitano, Straight Edge Savior
Simon, KTW, NotOnlyWWE


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Frontline is War!
MessaggioInviato: 26/05/2017, 20:45 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/01/2011, 18:39
Messaggi: 8684
Località: Interesting
Immagine

And now, exclusively on TWC.com, from TWC Tiki Bar on the beatiful Frontline beach.

Immagine

TWC proudly presents: After-Hour

Immagine

Immagine


Ci troviamo nel tiki bar della Frontline Arena. Qui, in prossimità del bancone del bar, vediamo Beverly Bailey. In pantaloncini da ring attire e reggiseno sportivo, un asciugamano sulle spalle.

Immagine


Porta in una mano un vassoio pieno di shot di ogni genere, nell'altra un secchiello del ghiaccio con dentro una bottiglia di champagne. Dietro di lei un cameriere trascina un carrello dei dolci con varie torte al cioccolato, una grande ciotola di biscotti al cioccolato e una grande coppa di gelato al cioccolato. I due attraversano il bar affollato e si fermano ad un tavolo dove Beverly poggia i vassoi ed il cameriere ferma il carrello.

BB:Grazie, Jack, offre sempre la casa, vero?

Il cameriere sorride ed annuisce per poi andarsene. La rossa si siede su una sedia con un lamento di dolore per poi distendere le gambe sul tavolo e incrociare le mani dietro la testa.

BB:Che dici, è abbastanza per celebrare la nostra nuova e bellissima number 1 contender?

Viola Vixen, in maglietta grigia di Frontline is Sick e un paio di pantaloncini da basket verdi, sorride.

Immagine


La lottatrice è seduta su una sedia, e appoggiato sul tavolo vicino a lei sta il contratto che le garantisce il match per il titolo mondiale femminile. La mora ha un taglio sopra il sopracciglio destro, chiuso da un paio di punti, e una fasciatura sulla spalla sinistra, e si stiracchia appena, osservando Beverly.

VV: Direi che è appena sufficiente.

Viola ridacchia, tossicchiando, e bacia una gamba della rossa.

VV: Ci voleva, questa vittoria.

La Vixen si allunga, prendendo qualche biscotto ed iniziando a sbocconcellarlo. Bev afferra uno shot di vodka e lo butta giù.

BB:Assolutamente, esclusa la sottoscritta non poteva esserci vincitrice migliore. E forse anche senza escludere la sottoscritta.

Bev afferra uno shot di sambuca e lo manda giù per poi fermarsi ad osservare Viola mentre mangia.

BB:In quanti ti chiedono come fai a mangiare così tanto e rimanere così incantevole? Perché per me è ancora un mistero.

Viola piega la testa di lato, appoggiandosi sulla gamba della rossa.

VV: Mi alleno tanto.

La mora rimane in silenzio un istante, pensierosa.

VV: E questo contratto non l'ho vinto solo io. Lo abbiamo vinto tutte insieme. E quando vinceremo quel titolo, sarà ancora tutte insieme.

Viola si struscia contro la gamba di Beverly con la guancia.

VV: Mi passi un po' di gelato?

La rossa estende le braccia e prende la coppa di gelato dal carrello, posandola sul tavolo. Impugna uno dei due cucchiai e fa una cucchiaiata nel dolce.

BB:Giusto. Ormai facciamo tutto insieme, no?

La londinese porta il cucchiaio verso la bocca di Viola.

BB:Anche mangiare il gelato.

La Vixen mangia il dolce, ridacchiando.

VV: Specialmente mangiare il gelato.

Viola poi afferra Beverly, e con uno sforzo la solleva dolcemente, facendosela poi sedere sulle gambe.

VV: Sei particolarmente bella, stasera.

Viola accarezza con un dito lo stomaco della rossa.

VV: E, quando avremo quel titolo, potremo finalmente dare a questa federazione la direzione che vogliamo. Basta Jane Murphy, basta Alisa Drake, basta LisaLisa. Solo lottatrici che si meritano di lottare per questo posto, e noi, sul tetto, come guida.

La rossa sorride, passando un dito sul petto della compagna.

BB:Oh, così mi fai eccitare, adoro quando la giustizia trionfa.

Bev si fa seria.

BB:Ma dimmi, basta anche Alice Angel?

Viola rimane in silenzio per un istante.

VV: Lo sai che non la pensiamo allo stesso modo, su di lei. Non mi è piaciuto quello che ci ha fatto, te lo assicuro, ma non riesco ad avercela con lei.

La Vixen da un bacio sul collo a Beverly.

VV: Se saprà adattarsi alla nostra TWC, non credo sia il problema principale.

La Bailey avvolge le braccia attorno al collo della compagna.

BB:E se non lo farà la farò sparire dalla faccia di questo pianeta, chiaro? E se non l'ho già fatto dopo quello che ha fatto stasera è solo per te, sappilo.

VV: Mi pare giusto.

Viola sospira, avvolgendo le sue braccia intorno alla vita della rossa.

VV: Ma ora devo farti una proposta io.

BB:Tesoro, me l'hai già dato un anello di fidanzamento.

La rossa ridacchia mostrando la mano con l'anello sul dito anulare.

VV: È vero, ma mi chiedevo se ti piacerebbe venire a vivere da me. C'è abbastanza spazio in casa, e ci staremmo comode. Senza contare che non dovrei passare più neanche una mattina a svegliarmi senza vederti.

BB:Assolutamente, così mi sarà più facile convincerti di rimanere a letto tutta la giornata.

VV: Lo sai che se me lo dici tu, lo faccio.

Viola prende un altro cucchiaio di gelato, per poi prendere il dolce in bocca e baciare la rossa. Dopo una lunga effusione, le due si staccano, e la mora ridacchia.

VV: Il bacio più dolce di sempre.

BB:Non avevo mai mangiato del gelato da una coppa così prelibata, gli dà tutto un altro sapore. Comunque sia...

Beverly prende un cucchiaio di gelato ed imbocca la ragazza per poi prendere dal carrello una bomboletta di panna montata. La agita, la stappa e ne versa dentro la bocca di Viola.

BB:Rilancio.

Le due si scambiano un altro lungo bacio, ridendo mentre la panna finisce sui volti delle due. Una volta staccate Beverly lecca via la panna dal viso di Viola.

VV: Sono fortunata ad averti trovata. Ti amo.

BB:Sei fortunata che ti ho anche cercata. Ti amo anche io.

Beverly dà un rapido bacio a Viola per poi prendere la bottiglia di Champagne dal cestello.

BB:Adesso andiamo a festeggiare in acqua, non si scappa dalle tradizioni. Jack terrà d'occhio il nostro contratto.

Beverly scende dal grembo della ragazza e se la carica sulle spalle, passandole la bottiglia di Champagne. La Vixen dà una sculacciata al suo destriero e mentre entrambe si dirigono verso la spiaggia le immagini chiudono.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Frontline on SyFy 2017
MessaggioInviato: 09/06/2017, 20:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 20/03/2011, 19:09
Messaggi: 14964
Località: Somewhere between the sacred silence and sleep
Immagine

And now

From the Magic City, Miami, Florida

Immagine

In the beautiful beaches of the eternal summer of Florida

Immagine

Directly in the Frontline Arena

Immagine

TWC proudly presents:



Immagine





Chapter 24: Everything Changes


Ben tornati a Frontline on SyFy, il più importante show di wrestling femminile al mondo. È passata una settimana da War of Change III, un evento che ha causato scosse in tutta la TWC. E iniziamo subito, con le immagini che ci mostrano la Frontline Arena, Miami, Florida, e il suo caldissimo pubblico, pronto per il ventiquattresimo appuntamento con lo show femminile della TWC, Frontline, il primo dopo Sunshine V, il grande evento di questa stagione.

TITANTRON ha scritto:
Immagine


A sorpresa, sullo schermo compare Matthew J. Truman, il leader della NWC, nonché ex membro del consiglio di amministrazione della TWC. Il magnate, accolto con stupore dal pubblico e anche da qualche applauso, mostra uno sguardo duro, severo, che poi si scioglie in un sorriso da pacioccone.

TITANTRON ha scritto:
Matthew J. Truman: Buonasera! Ho trascorso la mia vita lavorando duro, costruendo case, muri, ponti, certamente, ospedali per i nostri bambini, assumendo migliaia, centinai di migliaia di persone, persone oneste e perbene, le migliori che abbia mai conosciuto; e, talvolta, licenziando qualche fannullone, cinesi, messicani, quelli cattivi, ovvio. L'anno scorso, invece, io sono stato licenziato, da Philips Brian, da Virgil Brown, dalla TWC.


Il leader della NWC, scuro in volto, tira su col naso, ripetutamente.

TITANTRON ha scritto:
Matthew J. Truman: Io avevo un sogno, che il wrestling potesse tornare grande; lo credo ancora e da oltre un anno lavoro giorno e notte perché ciò accada. Faremo cose fantastiche, credetemi; faremo cose straordinaria, grandi cose, e, insieme, noi renderemo il wrestling di nuovo grande, credetemi.


Altri applausi, Matthew Truman annuisce.

TITANTRON ha scritto:
Matthew J. Truman: Grazie, grazie, fantastico lavoro, credetemi. Ma stanotte ho il piacere di introdurre una donna straordinaria, una madre meravigliosa, un'incredibile moglie, mia moglie, Melania Truman, che renderà questo show di nuovo grande. Grazie! Che Dio vi benedica, che Dio benedica gli Stati Uniti d'America, e che Dio benedica il wrestling, grazie, vi voglio bene!


Il magnate fa il gesto del pollice all'insù, quindi il collegamento s'interrompe.


Immagine

Fra i fischi assordanti di tutta la Frontline Arena, ecco che fa capolino sullo stage la bellissima Melania Truman, la quale, indifferente, rapidamente raggiunge il ring, dove, recuperato un microfono s'accentra.

Melania Truman: Due settimane fa, a Sunshine...

Ancora più fischi, talmente assordanti che è costretta ad interrompersi.

Melania Truman: Penso che questo mondo abbia un problema, l'invidia.

Fischi.

Melania Truman: Io sono molto più bella di voi, molto più ricca, molto più intelligente, perciò dovete ascoltarmi. Due settimane fa, a Sunshine...

I fischi continuano; ancora una volta Melania è costretta ad interrompersi, ma solo per pochi istanti.

Melania Truman: Due settimane fa, a Sunshine, c'è stata la fine di Livia e l'alba di una nuova era, un'era migliore, certo, un'era più felice, forse, ma di certo un'era dove le donne forti saranno le padrone, qui, a Frontline, qui, in TWC. E la prima di queste donne forti è colei che ho il piacere di presentarvi, Cornelia!

Melania Truman si volta verso lo stage, sorride applaudendo festosamente.


Immagine

E la lottatrice austriaca, accolta anch'essa dai fischi e anche dagli applausi, quelli di Melania, fa il suo ingresso, l'espressione truce, terrificante. Raggiunge ora il quadrato, dove abbraccia Melania, dopodiché afferra un microfono.

Cornelia: Nessuno può fermarmi, né voi né Livia.

Fischi.

Cornelia: Chi la fa l'aspetti, avrebbe dovuto ricordarselo Livia prima di far del male al suo maestro, al nostro maestro. C'è stato un tempo, infatti, in cui io ero la prediletta del grande Aaron Scott, ma un giorno venni ripudiata per i miei modi ritenuti troppo violenti.

Cornelia s'interrompe, gli occhi fissi nel vuoto; si lascia sfuggire un fugace sorriso.

Cornelia: Nemmeno per un istante ho provato rancore nei confronti di Scott, un uomo a cui devo molto del mio successo. Del resto, sì, è vero, forse sono oltremodo aggressiva, a ragione potreste definirmi anche cattiva, ma ingrata no, mai. Al contrario di Livia, naturalmente. Può darsi che il mio maestro meritasse la fine che ha avuto; d'altronde era ormai diventato una pallida ombra di ciò che era stato tanto tempo fa. Ma il comportamento di Livia resta intollerabile e sono felice di ciò che ho fatto, e lo rifarei altre cento, mille volte.

Ancora più rumorosi sono i fischi che provengono dal pubblico; Cornelia, però, non desta loro nemmeno un minimo di attenzione.

Cornelia: Ma ora occorre guardare avanti, al futuro, pensare a cose ben più importanti di qualche inutile bega familiare; bisogna occuparsi del TWC Undisputed World Women's Championship.

Melania Truman applaude annuendo col capo.

Cornelia: Sono una mercenaria, lo siamo tutti in qualche modo, e il mio guadagno è quel titolo che grazie a me e alla gentile Melania Truman, che farà in modo di farmi avere tutte le opportunità che merito nel più breve tempo possibile, sarà presto intorno alla mia vita.



Ma attenzione! Risuona la theme song di Alisa Drake venendo accolta da una reazione mista da parte del pubblico.

Immagine


Ed ecco che la ragazza compare sullo stage vestita con una camicia nera senza maniche e sfilacciate all'altezza delle spalle riportante il logo dei Whisperers sulla schiena e con i tre bottoni superiori sbottonati, degli shorts di jeans chiari, ginocchiere e stivaletti da combattimento neri, e punta il suo sguardo verso il ring. La Whisperer è piena di fasciature per via della brutale aggressione subita da Jessica Morton nel Front-X e reiterata da Samantha Hart a War Of Change, e ora inizia a percorrere la rampa zoppicando per poi entrare nel ring scivolando a fatica sotto la corda più bassa. Una volta dentro indica Anne Ouncer con fare minaccioso e si fa passare un microfono. Whisper degli Evanescence si interrompe e la ragazza si posiziona faccia a faccia con Cornelia.

Alisa: Oh mio Dio, ma chi se ne frega!

Reazione molto positiva del pubblico che fa storcere il naso ad Alisa.

Alisa: Non ho bisogno della vostra approvazione, perciò state zitti e lasciatemi parlare.

Fischi per la ragazza che torna a guardare Cornelia e Melania.

Alisa: Non penso che esista un essere umano al mondo eccetto voi a cui interessa delle vostre farneticazioni su Matthew Truman, Livia e roba varia, perciò lasciate immediatamente il mio ring poiché è il momento che Samantha Hart e Jessica Morton affrontino le conseguenze per le loro azioni!

L'Alpha Drake si gira verso lo stage.

Alisa: Il Front-X a Sunshine doveva essere il mio momento, e le Sick Chicks in branco prima e Jessica Morton in solitaria poi me lo hanno portato via, poi a War Of Change la mia vendetta per tutto ciò è stata interrotta dall'apparizione di un fantasma proveniente da un passato che credevo essermi lasciata alle spalle. Perciò ora una tra questi due scarti umani, o anche entrambe, non importa, ha l'obbligo di presentarsi qui è sperimentare quella cattiveria che ha già costretto al ritiro la tizia di cui stavano parlando queste due nullità alle mie spalle!

La Whisperer allarga le braccia per poi far cenno verso lo stage di farsi sotto... Ma attenzione! Cornelia la prende per un braccio e la gira bruscamente verso di sè! Alisa spalanca gli occhi mostrando uno sguardo folle mentre Cornelia le si pone faccia a faccia.

Melania Truman: Cornelia, sei sicura?

Melania osserva Cornelia, questa, gli occhi minacciosi fissi su Alisa, annuisce.

Cornelia: Alisa, voglio te, stasera, sul ring.

La lottatrice austriaca abbozza un sorriso inquietante verso l'Alpha Drake che non retrocede nemmeno di un passo.

Cornelia: Pazienza ne ho poca, ma so quando bisogna accontentarsi, perciò posto farmi bastare te, per stasera.

L'Alpha Drake trattiene a stento un sorriso ironico.

Alisa: Dici davvero rookie? Vuoi davvero essere colei su cui sfogherò la mia furia in attesa di mettere le mani addosso a quelle due stronze?

La Whisperer accenna un leggero sorriso.

Alisa: Considera la tua sfida accettata, ci si vede dopo.

Detto ciò Alisa fa un passo indietro per poi lasciare il quadrato e arretrare sulla rampa mentre lancia sguardi di sfida alla sua avversaria.


Up Next: A special Message


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Frontline on SyFy 2017
MessaggioInviato: 09/06/2017, 20:24 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 20/03/2011, 19:09
Messaggi: 14964
Località: Somewhere between the sacred silence and sleep
Bentornati a Frontline! Tutti sono caldissimi per questo capitolo, che ci permette di vedere il risultato di quello che è successo a War of Change III. E, a proposito di quello che è successo a War of Change, in settimana un chiavetta USB è stata consegnata a New York alla sede della Total Wrestling Corporation, con all'interno solo un file video. Questo è il contenuto.

Cita:
Siamo in una stanza buia, e solo tre figure si vedono, illuminate da una luce verdastra che proviene da destra.

ImmagineImmagineImmagine


Jessica Morton, in pantaloni di pelle e felpa delle Sick Chicks nera, sta in piedi alla destra di Viola Vixen e Beverly Bailey, che indossa una maglietta nera delle Sick Chicks, un giacca di jeans e un paio di pantaloni di pelle neri,
in piedi al limite dell'inquadratura. Viola, invece, è rannicchiata di fronte alla telecamera, in felpa nera e jeans grigi. La Vixen ha il cappuccio in testa e gli occhi chiusi, e respira lentamente.

VV: Cambiamento.

Pausa di Viola.

VV: In War of Change, la parola importante è cambiamento. Sean Morgan, Kevin Manson, Sanshkin, Jane Murphy, LisaLisa, Alisa Drake. Spazzati via.

Viola apre gli occhi, guardando direttamente in camera.

VV: Il lato peggiore di questa federazione ha subito delle pesanti sconfitte, nelle scorse settimane. Qualcosa andava cambiato, sistemato, e qualcosa è cambiato.

La Vixen si alza in piedi, ed ora tutte le tre figure sono leggermente rialzate rispetto alla telecamera.

VV: Eppure, rimasugli del passato continuano a rimanere. Alisa Drake è sorprendentemente ancora viva, e, non altrettanto sorprendentemente, anche Samantha Drake. Jane Murphy ancora lotta in questa federazione, così come i Pulp Fiction e Sean Morgan. Da domani sentirete ancora le infinite lamentele di LisaLisa, e ancora saremo costretti a sopportare Sanshkin e Kevin Manson.

Viola fa cenno di no con il dito.

VV: Questo cambiamento non è abbastanza.

La lottatrice si rannicchia ancora davanti alla telecamera.

VV: Homeland: London, ventotto luglio. Meno di due mesi da oggi, Elektra Kellis,
e ci sarà l'inizio del cambiamento che questa federazione merita. Aggiusteremo definitivamente questa federazione. Come solo noi possiamo fare, come neppure una guerra ha saputo fare.

Viola si avvicina ulteriormente alla telecamera, arrivando ad essere in primo piano.

VV: Sarà doloroso, e non succederà senza perdite, ma da Homeland prenderemo la cosa migliore, e renderemo questo posto una casa. Una casa per le persone che possono dare qualità, e non per tutti coloro che hanno insozzato questo posto fino ad ora.

La Vixen si sposta indietro, mettendosi a sedere di nuovo in mezzo alle due compagne, lasciando la parola a Beverly.

BB:Una casa... Un termine più che adatto, ed il luogo dove questa nuova casa verrà costruita è proprio quello della mia vecchia casa. Una casa che mi ha abbandonato, che mi ha rigettato e che me ne ha fatto trovare una nuova. E questa vecchia casa al momento vacilla nelle fondamenta a causa di attacchi terroristici. Beh, quello che avete provato finora non è nulla al confronto.

La londinese punta un dito contro la telecamera.

BB:Spazzeremo via tutte le vostre convinzioni ed i vostri sogni. Noi vi faremo affogare nel terrore. Colpiremo il vile essere umano nei punti in cui è più vulnerabile: il terrore ed il cambiamento, due grandi cose che l'uomo non riesce proprio ad accettare. Per vostra fortuna però ci siamo noi, e sappiamo cosa è meglio per voi, pronte a forzarvi questa pillola giù per la gola.

Bev ora sorride.

BB:E se il luogo dove verrà eretta questa nuova casa è perfetto, la guardiana da abbattere per costruirla lo è ancora di più. Elektra Kellis... Non c'è alcun bisogno che io mi esprima ancora su di lei. Preparati ad essere terrorizzata, piccola Ellie, perché tu sei sola come lo sei sempre stata e contro di te hai un'esercito.

La rossa poggia una mano sulle spalle di Viola e Jessica.

BB:Non potrai scampare alla nostra giustizia.

Jessica guarda nella telecamera, sorridendo appena.

JM: Alisa Drake, tu cammini sulle tracce di Icaro.

La Morton fa un passo in avanti, arrivando a parlare vicino alla telecamera, abbassando leggermente il tono.

JM: Hai passato la tua vita rinchiusa in un labirinto di inettitudine e incapacità, disprezzata dal resto del mondo. Una pessima lottatrice, una pessima parlatrice, una pessima persona. Ignorata dal pubblico, ignorata dalle persone che avevano delle qualità che tu non hai.

Jessica si avvicina ancora, abbassando ancora il tono.

JM: Ma poi sono arrivata io, il tuo Dedalo, pronta ad offrirti un paio di ali per fuggire. Rinunciando ad Alisa Drake, a tutto quello che sei, e così ti tiene ancorata a tutto quello che ti rende così inutile, ti ho offerto un nuovo scopo, una felicità che tu non puoi e non potrai mai raggiungere. Ma hai rifiutato, ed invece che rimanere nel buio del tuo labirinto, hai iniziato a volare sempre più in alto.

Jessica si avvicina ancora, oscurando completamente la ripresa ed iniziando a sussurrare.

JM: E sempre più in alto, fino ad arrivare vicino al sole, le Sick Chicks, convinta di poterlo eguagliare. Ma il calore del sole ha solo sciolto le tue ali, e sei precipitata a terra, distrutta. Ma, a differenza del mito, tu sei sopravvissuta, ed ora strisci a terra, non ancora morta. Per cui, pietoso Dedalo, è mio compito finirti e concederti una morte rapida. Alisa Drake...

Dal nero completo si sente un altro sussurro.

BB: Elektra Kellis...

Jessica si sposta da davanti la telecamera, lasciando inquadrata solo Viola, che troneggia nell'inquadratura.

VV: Welcome to the Sick Fix.

La Vixen colpisce con un calcio la telecamera, interrompendo il video.


Il pubblico in arena mormora per il video che è appena stato mandato in onda, mentre noi ci prendiamo un pausa. Non cambiate canale, Frontline continua.



Up next: the new general manager


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Frontline on SyFy 2017
MessaggioInviato: 09/06/2017, 20:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 20/03/2011, 19:09
Messaggi: 14964
Località: Somewhere between the sacred silence and sleep
E dopo i consueti e sempre attendibili consigli per gli acquisti, bentornati in diretta con TWC Frontline, lo show secondario della Total Wrestling Corporation più bello che ci sia. E ora, live dalle splendide spiagge di Miami, la parola passa ad Anne Ouncer, che vediamo al centro del ring.

Immagine


AO: Ladies and gentlemen, please welcome the new TWC Frontline General Manager…

La ragazza si volta verso lo stage, così come il pubblico, estremamente interessato a vedere chi sostituirà Livia Franke, che ha lasciato l’incarico drammaticamente allo scorso Sunshine dopo essere stata aggredita e malmenata dal nuovo acquisto della federazione, Cornelia.

Immagine


Attenzione! Boato del pubblico di Miami non appena compare l’effige gialla della Bruderschaft Der Krahe sul titantron!



E il casino dei fan aumenta non appena risuona la theme di Brunild “The Armbreaker” Wagner! Clamoroso, allora è lei il nuovo GM di Frontline!

Immagine


Dopo qualche secondo, la Valkyria sbuca tra la foschia alzatasi sullo stage e si guarda intorno. Poi fa spallucce e scende verso il ring, zoppicando leggermente, segno postumo dell’incontro tremendo contro Ayumi Haibara della scorsa settimana a War of Change III. Una volta arrivata ai piedi del quadrato, la tedesca di Ravensburg sospira, poi va a salire i gradoni d’acciaio e passa tra la seconda e la terza corda, irrompendo nel ring. Qui eccola avvicinarsi pericolosamente ad Anne Ouncer, la quale, intimorita, le cede immediatamente il microfono e va subito a lasciare il quadrato. Brunild accenna un sorriso, poi scuote il capo e abbassa il cappuccio della sua felpa marchiata BDK. Infine si piazza a centro ring in attesa che i fan, divisi tra fischi e applausi, si calmino. Una volta sfumata The Mission e diminuita la cacofonia dei fan, la tedesca prende la parola guardandosi brevemente intorno.

BND: Sarò di poche parole, non vi preoccupate. Piuttosto, non ve l’aspettavate, eh… E come darvi torto. Quando mi hanno proposto di prendere le redini di questo show, infatti, il mio primo pensiero è stato quello di rifiutare immediatamente. D’altronde il mio mondo è il ring, e lo scopo della mia vita è combattere, non certo fare avanti e indietro nel backstage a prendere decisioni che poi puntualmente vengono disattese da tutti.

Brunild annuisce con decisione, poi sospira.

BND: Perché ho accettato questo incarico, allora? Beh diciamo che vista la terribile situazione in cui volge la divisione femminile della TWC, specialmente in ottica titolo mondiale, avere un passatempo in più per distrarmi un poco, non mi avrebbe fatto male. Oltretutto pare che i dirigenti si fidino ciecamente di me, e di certo peggio del periodo orribile della gestione Sick Chicks non potrà andare.

La tedesca fa un sorrisetto sarcastico. Poi si fa seria, mentre si sposta nel ring.

BND: Ma parliamone della situazione della nostra famosissima divisione femminile. Che dire? Attualmente, il titolo mondiale è nelle mani della peggiore campionessa che potesse esserci, tanto da farmi quasi rivalutare il ben poco invidiabile regno di Jane Murphy. Quasi. Ovviamente sto parlando della mia nemica mortale, Elektra Kellis…

Fischi da parte del pubblico, bellamente ignorati dalla Valkyria.

BND: Per di più, la prima sfidante al titolo è nientemeno che il capo della banda di parassiti meglio note come Sick Chicks, ovvero quella Plappermaul odiosa di una Viola Vixen…

Si alzano nuovamente le urla da parte del pubblico, stavolta meno negative.

BND: Ora, in una situazione pessima come questa, mettermi a capo di Frontline rappresenta quasi un invito a farmi fare tabula rasa di questa triste faccenda. Mi basterebbe poco, infatti, a rovinare per mesi e mesi ogni apparizione a Frontline delle suddette e inadeguate Elektra e Viola. E se fossi una persona orribile come loro, potrei benissimo autoassegnarmi una shot al titolo e vincerlo con qualunque mezzo possibile, lecito o illecito che sia. Con buona pace di Elektra, di Viola, e soprattutto vostra…

Lo Smiling Crow osserva le reazioni dei fan per un paio di secondi, poi scuote il capo.

BND: Tuttavia, a differenza di alcune persone presenti nel backstage, sono una Valkyria e ho una storia personale e una dignità da difendere. Inoltre, vivere assieme a persone meravigliose significa ascoltare i loro consigli e rimproveri, cosa che ho fatto in questi giorni. Perciò, ecco cosa voglio fare in merito: visto che per ora del titolo non se ne parla, per tutto il periodo in cui sarò General Manager qui a Frontline, eviterò come la peste sia l’attuale campionessa del mondo, che la sua sfidante e i suoi sgherri. Non ho alcuna intenzione di avere a che fare con loro, non ho alcuna intenzione di interferire nelle loro macchinazioni volte alla distruzione reciproca, non ho alcuna intenzione di favorire l’una o l’altra. Sono persone che non rispetto nella vita, e perciò non rispetto su questo ring. Punto.

Poi però Brunild alza un dito.

BND: Ma attenzione, se per caso una di loro o entrambe decidessero di provocarmi oltre il lecito, oltrepassando la fragilissima linea di demarcazione che ho appena fissato, beh, in quanto Valkyria l’unica cosa che posso fare, e che so fare meglio di chiunque, è annientarle una volta per tutte...

L’International Sensation della BDK Inc. guarda verso lo stage cupamente, poi si gira e punta dritta verso la telecamera.

BND: Per quanto riguarda il resto della divisione femminile, anche se tra voi ci sono delle mele marce, siete libere comunque di venire a chiedermi match e delucidazioni ogni volta che vorrete. Certo, potrei dirvi di sì, come potrei dirvi di no. Inoltre potrei ascoltarvi tranquillamente, come potrei massacrarvi di botte se il discorso degenerasse, come spessissimo accade quando io sono nervosa e ho a che fare con persone stupide. Siete avvertite per tempo, insomma. Comunque, durante questa mia gestione, potrete trovarmi al Tikiqualcosa a bermi una birra, ok?

Brunild si volta e torna a guardare verso il pubblico.

BND: Ora vi lascio tutti al proseguo della puntata. Penso non ci sia un gran ché d’altro da dire, se non che da adesso in poi Frontline è ufficialmente la casa della Valkyria. Frontline d’ora in poi parla tedesco, Frontline d’ora in poi è il mio mondo, Frontline d’ora in poi significa Wagner.

Infine conclude in modo secco il suo discorso.

BND: Frontline, is Valhalla... Now, you know!

Dopo aver fatto la taunt della BDK Inc., la Valkyria getta a terra il microfono e va a passare le corde, mentre nell’aria risuona la sua theme. Il nuovissimo GM di Frontline salta poi giù dall’apron e si avvia a risalire con calma la rampa versolo stage, ignorando le reazioni del pubblico. E una volta archiviata anche questa grande notizia per Frontline, noi andiamo speditissimi in pubblicità! A dopo!



Up next: Alisa vs Cornelia


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Frontline on SyFy 2017
MessaggioInviato: 09/06/2017, 20:30 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 20/03/2011, 19:09
Messaggi: 14964
Località: Somewhere between the sacred silence and sleep
Bentornati in diretta dalla Frontline Arena!


Risuona la theme song di Alisa Drake venendo accolta da svariati fischi da parte del pubblico.

Immagine

Ed ecco che la ragazza compare sullo stage vestita con una camicia nera senza maniche e sfilacciate all'altezza delle spalle riportante il logo dei Whisperers sulla schiena e con i tre bottoni superiori sbottonati, degli shorts di jeans chiari, ginocchiere e stivaletti da combattimento neri, e punta il suo sguardo verso il ring. La Whisperer è piena di fasciature per via della brutale aggressione subita da Jessica Morton nel Front-X, e successivamente da Samantha Hart a War Of Change, e ora inizia a percorrere la rampa zoppicando per poi entrare nel ring scivolando a fatica sotto la corda più bassa. Una volta dentro fa roteare il braccio destro e accenna una smorfia di dolore per poi mettersi in attesa della propria avversaria.


Immagine

Cornelia non si fa attendere e subito fa capolino all'interno della Frontline Arena. Anch'essa accolta negativamente da gran parte del pubblico, eccola percorrere con passo solenne la rampa d'accesso, del tutto indifferente rispetto a ciò che succede attorno a lei. Ora è sul ring e subito va faccia a faccia con l'avversaria che risponde immediatamente lanciandole fiamme di fuoco attraverso gli occhi. L'espressione di Cornelia è seriosa, a tratti non c'è alcuna espressione sul suo volto, un volto freddo, distaccato, disturbante. L'arbitro, a fatica, riesce a dividere le due contendenti, dunque dà l'ordine di far squillare la campanella e il match ha finalmente inizio.

Alisa Drake vs Cornelia
Singles Match


Il match ha inizio e immediatamente Cornelia va con un braccio teso... No! L'Alpha Drake si abbassa e di contrattacco va con delle rapide Back Chops sul petto della rivale che la fanno arretrare fino alle corde. L'arbitro ordina ad Alisa di arretrare visto che Cornelia ha preso le corde, e la Whisperer esegue solo il tempo che le serve per tornare all'attacco con uno Stinger Splash! Cornelia è intontita, e Alisa la lancia a terra per poi iniziarla a tempestare di Stomp. L'Alpha Drake, finita la sequenza di pestoni, rialza per i capelli l'avversaria per poi lanciarla con un Irish Whip contro un paletto, seguirla a tutta velocità e stamparle una violenta ginocchiata in viso! Cornelia è stordita, e Alisa ora la trascina a se e la proietta con uno Snap Suplex! Cornelia accusa il colpo, ma anche Alisa si tiene dolorante la schiena martoriata da Jessica Morton, ma ora si rialza così come Cornelia, e allora Alisa la abbranca e con uno sforzo la proietta nuovamente, solo che con un Exploder Suplex!

Immagine

L'Alpha Drake accenna una smorfia di dolore e poi schiena... 1...2... No! Cornelia alza una spalla. Alisa va a rialzare l'avversaria e tenta un sollevamento... No! Cornelia fa resistenza e dopo essersi fatta strada con delle ginocchiate riesce a liberarsi e a schiantare l'avversaria con una Spinebuster! The Empress Of Pain sorride nel vedere la rivale dolorante a terra, e ora va a prenderla per il capelli e la blocca in una Headlock a terra. Cornelia mantiene la presa per un bel po' di secondi con Alisa che cerca di liberarsi, non riuscendoci. Poi, passati altri secondi, l'americana con un colpo di reni riesce a sgusciare via, ma la Queen Of Strong Style non si fa cogliere impreparata e la colpisce con una ginocchiata alla base del collo! Fatto ciò la prende per i capelli e la lancia all'angolo per poi investirla con un Running Clothesline! Alisa Drake crolla a terra e Cornelia la va a rialzare per la vita per poi proiettarla con un German Suplex! Alisa urla dal dolore per il violento impatto avvenuto sulla parte alta della schiena, pesantemente martoriata tra Sunshine e War Of Change, mentre Cornelia se la ride per poi rialzare nuovamente la Whisperer, lanciarla in aria e abbatterla con una Pop-Up Powerbomb!

Immagine

Connesso alla perfezione! The Austian Blacksmith schiena... 1...2... No! Alisa alza una spalla. Cornelia prende nuovamente per i capelli la rivale e la rialza per poi lanciarla contro le corde e stenderla con un Big Boot in corsa! Cornelia non schiena e prende nuovo slancio alle corde per poi connettere con uno Splash e andare per il pin... 1...2... No! Cornelia non si scompone e rialza nuovamente per i capelli Alisa e le urla qualcosa in tedesco in faccia, per poi caricarla, schiantarla con un Vertical Suplex e schienarla... 1...2... No! Alisa c'è! Cornelia accenna una leggera smorfia contrariata e si rialza, per poi iniziare a tempestare di Stomp un'indifesa Alisa Drake. Fatto ciò la prende per i capelli e la alza di forza portandosela faccia a faccia, accennare un sorriso e schiaffeggiarla con forza! Alisa traballa mentre Cornelia prende la rincorsa e l'abbatte con una poderosa Spear!

Immagine

The Queen Of Strong Style schiena... 1...2... No! Kickout di Alisa che appare sempre più dolorante. The Empress of Pain le ruota attorno, minacciosa, dunque la solleva e la lancia verso un angolo del ring, contro cui l'avversaria impatta dolorosamente con la schiena stramazzando subito al suolo. Con un'inquietante calma, Cornelia avanza verso la rivale che giace ancora presso l'angolo; allunga le mani verso di lui, ma ecco che Alisa la sorprende colpendolo con un calcio al ventre e riuscendo ad allontanarla. The Whisperer si solleva, faticosamente, prende la rincorsa con le corde e si catapulta contro Cornelia...

Immagine

... Ma la Empress of Pain la atterra con una spallata! 1... 2... No! Alisa non si arrende! Cornelia, visibilmente affranta, afferra l'avversaria per i capelli ricevendo le proteste da parte dell'arbitro, e la scaraventa oltre la seconda corda, fuori dal ring. La ragazza di Philadelphia si trova presso la balaustra, prova a rialzarsi afferrandone il bordo, ma Cornelia è già lì, dinnanzi a lei: la solleva e la fa sbattere contro la barriera, una, due, tre, quattro, cinque volte! Solamente ora The Legit Queen viene lasciata cadere venendo, però, immediatamente riafferrata e lanciata all'interno del quadrato; l'arbitro le va incontro verificandone le condizioni che paiono piuttosto precarie. L'ufficiale le chiede se vuole arrendersi, Alisa, che continuamente tenta di rialzarsi, ma invano essendo bloccata dalla fatica, scuote convintamente la testa scacciando infine l'arbitro. Cornelia ancora una volta si erge dinnanzi al corpo stremato della Whisperer, la raccoglie e prova a sistemarla sulle spalle...

Immagine

... Ma ecco che, inaspettatamente, Alisa Drake la immobilizza chiudendola nella Guillotine Choke! La Whisperer stringe sempre di più la morsa, digrigna i denti sfruttando ogni singola energia che le rimane in corpo. Cornelia, nel frattempo, soffre la stretta sempre più pressante applicatale dall'avversaria, tenta di scioglierla, ma ogni tentativo è vano. Ora l'arbitro le chiede se è intenzionata a cedere, ma l'orgogliosa lottatrice austriaca non gli rivolge nemmeno una parola continuando a provare ad uscire dalla Guillotine Choke, non ce la fa. Alisa Drake annuisce con forza, la vittoria improvvisamente è vicina... Conelia, però, le sferra un colpo contro la schiena, cui ne segue un altro e un altro ancora! La ragazza di Philadelphia urla per il dolore, ma continua a mantenere la presa, anzi, la stringe ancora di più. The Empress of Pain, allora, si lancia contro un angolo del ring facendo impattare la schiena dell'avversaria contro il medesimo. L'urto è devastante, Alisa resiste, ma dopo il secondo e il terzo schianto, ecco che per la prima volta comincia a bacillare. Cornelia, rapidamente, ne approfitta: scioglie la presa, la afferra per la fola e la schianta al suolo con un'impressionante gorilla press slam.

Immagine

La Whisperer è ancora a terra, ma straordinariamente la ritroviamo presto in piedi, con le mani appoggiate alle corde, pronta a continuare la lotta, nonostante tutto, nonostante le sofferenze che ha patito e che tuttora sta soffrendo. La schiena è gravemente danneggiato, lo vediamo dalle sue smorfie, dalla sua andatura; Alisa si volta, l'avversaria le sferra un calcio al ventre, un calcio talmente potente da farla piegare a metà. Lo sguardo di Cornelia è terrificante, la solleva e la mette nuovamente a terra con la sua letale mossa di risoluzione.

Immagine

Questa volta Alisa non si muove, Cornelia dunque la copre, 1... 2... 3! Cornelia ha sconfitto Alisa Drake a termine di una strenua prova da parte di quest'ultima. The Queen of Strong Style osserva la Whisperer rantolare fuori dal quadrato, dopodiché alza al cielo le braccia possenti celebrando questo primo successo da membro attivo del roster della TWC. E' l'alba di una nuova era? Su questa domanda, l'appuntamento odierno con Frontline si conclude. Buona notte, e buone botte.


Il Capitano, Straight Edge Savior
NotOnlyWWE, KTW, Elban Rattlesnake


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Frontline on SyFy 2017
MessaggioInviato: 09/06/2017, 20:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 20/03/2011, 19:09
Messaggi: 14964
Località: Somewhere between the sacred silence and sleep
Immagine


And now, exclusively on TWC.com, from TWC Tiki Bar on the beautiful Frontline beach.

Immagine

TWC proudly presents: After-Hour

Immagine

Immagine


Bentornati all’After Hour che va a chiudere questa strepitosa puntata di Frontline: Valhalla. Come vediamo, l’affollatissimo locale posto a ridosso della Frontline Arena, ha subito alcuni cambiamenti rilevanti. L’ambiente è diventato molto più spartano, pare infatti di essere in una birreria all’aperto. Il bar, dove campeggiano una bandiera della BDK Inc. e una della Germania, serve infatti soltanto birra tedesca alla spina agli avventori, oltre a cibarie tipiche del paese d’appartenenza della nuova GM di Frontline. E parlando di Brunild Wagner, troviamo la Valkyria della TWC seduta a un tavolo privato, intenta a sorseggiare tranquillamente una birra assieme al compagno di mille avventure, Gunther “The Hound” Schmidt.

ImmagineImmagine


Tra una bevuta e l’altra, i due discutono tranquillamente nella loro lingua natia. Ogni tanto qualche fan si avvicina a salutare la tedesca, che risponde con un cenno distratto o un sorriso tirato. Quando ecco che la sua attenzione si focalizza su una persona che si sta avvicinando al suo tavolo.

Immagine


Si tratta di Alice Angel, membro dei Midnight Hunter e grande amica dell’ultima avversaria della Valkyria di Ravensburg in quel di War of Change, Ayumi Haibara. Una volta che la giovane arriva a qualche passo dai due, lo Smiling Crow le fa un cenno con la testa.

BND: Alice Angel, che sorpresa… A cosa devo la tua presenza?

AA: Armbreaker. Di nome e di fatto.

Alice Angel sospira.

AA: La mia migliore amica ha un braccio fuori uso per colpa mia. Certo, aveva le sue ragioni, ma è tutto partito dal fatto che tu volevi farmi del male. L'ho iniziata io questa cosa. E dovesse finire come l'ultima volta che ci siamo incontrate... voglio finirla.

Brunild alza una mano.

BND: Con calma, Alice Angel, con calma... Perché non ti metti seduta qui con la tua General Manager e discutiamo un attimo della cosa. Se vuoi posso pure farti portare una birra analcolica o un succo di frutta. Che ne dici? Eh?

Brunild sussurra qualcosa in tedesco al Mastino, che col piede scosta una sedia da sotto il tavolo, davanti ad Alice. La ragazza si siede.

AA: Va bene anche alcolica, comunque. Sono maggiorenne.

BND: Eh no, Alice Angel. Siamo in Florida, non in Europa. Qui se non hai compiuto ventun anni, non puoi bere, ragazza mia. Dì, non vorrai dare un pessimo esempio ai tuoi coetanei, no?

La Valkyria finisce la sua birra.

BND: Tra tre anni avrai tutto il tempo per recuperare, tranquilla.

Alice fa spallucce, con lo sguardo basso.

AA: Dare il buon esempio...

La ragazza si riscuote.

AA: Di che vuoi parlare?

Brunild sospira.

BND: Sapevo che saresti venuta qui a cercarmi stasera. Lo sguardo che mi hai rivolto a War of Change è stato ben più che rivelatore...

La Valkyria guarda negli occhi la giovane Angel.

BND: Il fatto è che vorrei provare per l'ennesima volta a sconsigliarti di fare il passo più lungo della gamba. Certo, è passato del tempo da quando è successo l'incidente di Indoor War tra noi due. Sei migliorata, e se non fosse per la pessima tattica messa in atto la settimana scorsa, probabilmente a quest'ora mi troverei di fronte la sfidante al titolo del mondo.

Poi scuote il capo.

BND: Il problema è che tutto il sudore passato in questi mesi, tutte le sfide e tutti i colpi dati e presi non bastano per niente, Alice Angel. Hai visto come è andata a finire tra me e Ayumi. E lei è una tremendamente tosta, sicuramente tra le più dure che abbia mai affrontato su un ring. Non mi era mai capitato di rompere un braccio a un'avversaria e che questa continuasse a lottare come se non ci fosse un domani. Mi ha quasi rotto la schiena durante l'incontro, e per farla finita ho dovuto praticamente soffocarla.

La tedesca poi sbuffa.

BND: Tuttavia, al netto del rispetto che Ayumi indubbiamente si è guadagnata, problema di voi Midnight Hunters, è che sembra che ve la andiate a cercare ogni volta da quando le nostre strade si sono incrociate. Prima te che ti fai avanti nel momento più sbagliato che ci potesse essere, poi lei che dà di matto e decide di sfidarmi in un Submission Match. E ora rieccoti qui, a chiedermi un altro incontro...

AA: Mi hanno sempre detto di avere tendenze suicide, niente di nuovo.

Brunild guarda Alice in sottecchi, poi riflette qualche secondo.

BND: Anche se fosse vero quello che dicono di te, e mi auguro che non lo sia, io non sono, né voglio essere bollata come una sadica assassina. Ho bisogno di rifletterci un po', e magari tu potresti darmi qualche spunto di riflessione in più nelle prossime puntate. Che ne dici?

AA: Devo di nuovo dimostrare "qualcosa"?

Brunild sorride.

BND: Lasciati dire una cosa da una veterana, Alice Angel: in qualsiasi sport, tutti devono sempre dimostrare qualcosa. Se non agli altri, almeno a se stessi. Tu hai soltanto diciotto anni. Eccome se devi dimostrare qualcosa, o credi che basti qualche grande match e un paio di vittorie messe in croce per fare di te una superstar?

La tedesca fa segno con la mano di andarci piano.

BND: Prendiamola con calma, Alice Angel. Per cominciare potrei organizzarti un incontro per la prossima puntata. Sarebbe un'ottima occasione per metterti ulteriormente in luce e per dimostrare alla sottoscritta che non solo sei più che pronta per affrontarmi, ma che l'Alice Angel che stavo per ammazzare di botte non c'è più, non trovi?

Alice sospira.

AA: D'accordo.

Brunild annuisce e fa un mezzo sorriso ad Alice, la quale si alza, fa un distratto cenno di saluto ai due e se ne va via, mischiandosi tra la folla presente al bar. La Valkyria osserva la Angel allontanarsi, poi sospira. Il Mastino a questo punto prende la parola.

GNT: Das ist alles, Nildy?

Brunild lo guarda un attimo e fa spallucce.

BND: Se le avessi detto subito di no, come minimo finiva per stalkerizzarmi come Elektra, questo è poco ma sicuro...

La tedesca si alza in piedi, stirandosi.

BND: Meglio prendere tempo per ora. Non si sa mai cosa può succedere tra due settimane, no?

Lo Smiling Crow rivolge un sorriso pericoloso al Mastino, dopo di che si avvia verso il bar con in mano il boccale vuoto. E le immagini di questo esclusivo After Hour sfumano definitivamente.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Frontline on SyFy 2017
MessaggioInviato: 23/06/2017, 20:47 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 24/12/2010, 18:48
Messaggi: 12065
Località: Baretto Kurabu
Immagine


Immagine


Le telecamere ci portano nel parcheggio dell'arena dove si svolgerà l'odierna puntata di Frontline Is Valhalla! Da una Renault color nero lucido escono due figure... LISALISA ed Alejandro Signos! La giapponese torna a Frontline dopo la terrificante caduta subita nel Front-X Match per via di Viola Vixen, e così il messicano sembra aver recuperato dall'assalto brutale di Jane Murphy nei suoi confronti.

ImmagineImmagine


I due si avviano verso il backstage. Signos, sorridente, cammina ancora con un bastone da passeggio, ma tiene il passo della sua allieva, che guarda per terra.

AS: Siamo tornati più in forma di prima, non è forse vero?

Lisa rimane silente.

AS: Esatto. Fortificati ed immuni alle parole d'invidia di chi non ha altro se non una lingua biforcuta. Jane Murphy ha perso il suo titolo per via della propria arroganza, ben le sta.

LA: Meglio lei di Elektra Kellis, però...

AS: Non importa, parliamo sempre di creature inferiori a noi. Tu diventi più forte ogni giorno che passa, le supereremo senza problemi.

LA: Senta, Maestro...

AS: Non distrarti, concentrati sulle cose importanti come allenarti.

LA: Sono in grado di farlo benissimo anche da sola, ormai.

AS: Non vorrai farlo senza il tuo maestro a darti una mano? Ho vegliato su di te quando eri in ospedale dopo il Front-X in attesa di farti tornare ad allenarti ancora più di prima. Siamo una macchina ben oliata e collaudata. Le tue prossime avversarie tremeranno davanti a te. E quando tu negherai loro la pietà... tutti sapranno chi sono Alejandro Signos e Lisa Araki!

Il messicano si avvia di gran carriera, superando l'allieva, che lo osserva allontanarsi. Lisa sospira, e segue il proprio allenatore. Su queste immagini la telecamera stacca.





Up Next: Frontline Is Valhalla


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Frontline on SyFy 2017
MessaggioInviato: 23/06/2017, 20:50 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 24/12/2010, 18:48
Messaggi: 12065
Località: Baretto Kurabu
Immagine

And now

From the Magic City, Miami, Florida

Immagine

In the beautiful beaches of the eternal summer of Florida

Immagine

Directly in the Frontline Arena

Immagine

TWC proudly presents:



Immagine





Chapter 25: Everything Stays the Same


Ed ecco che le immagini ci accompagnano presso la splendente Frontline Arena, Miami, Florida, dove il pubblico accoglie festosamente l'apertura del venticinquesimo appuntamento con lo show femminile della TWC.


Numerosissimi sono i fischi che accolgono le note della musica d'ingresso di Melania Truman, che risuonano tuonanti all'interno dell'arena e oltre.

Immagine

Ed ecco che fa capolino sullo stage proprio lei, l'odiata moglie del presidente della NWC; sorride, del tutto incurante degli insulti che riceve, e mostra agli spettatori imbufaliti il suo corpo mozzafiato.

Immagine

Alle sue spalle, crucciata, le braccia conserte, appare Cornelia, la quale ora avanza rapidamente lungo la passerella raggiungendo Melania ai piedi del ring; le due si scambiano sguardi d'intesa, dunque salgono all'interno del quadrato, dove entrambe s'impossessano di un microfono.

Melania Truman: Due settimane fa, qui, a Frontline...

Fischi, Melania è costretto ad interrompersi.

Melania Truman: Due settimane fa, qui, a Frontline...

Ancora fischi...

Cornelia: Tutti consideravano Aaron Scott un eroe del popolo, l'amico della gente; in realtà, mi fa piacere rivelarvi che a lui di voi non fregava nulla!

Fischi, insulti, il pubblico è sempre più rumoroso.

Cornelia: E io sono d'accordo col mio maestro, d'altronde non sono certo qui per voi e non intendo permettere a voi di impedirmi di parlare.

Il malcontento non s'acquieta, Cornelia, però, prosegue, incurante di ciò che la circonda.

Cornelia: Ora, quando dissi che non mi sarebbe dispiaciuto affrontare una "stella" di Frontline, speravo di ritrovarmi davanti qualcuna in grado di reggersi in piedi...

Melania ridacchia, Cornelia si lascia sfuggire appena un sorriso distaccato.

Cornelia: Forse pretendo troppo, forse la cara Livia è stata fin troppo generosa nel presentarmi il suo ex show, chissà; Alisa Drake non è stata altro che uno sparring partner appena sufficiente. Ma questo è il passato, è tempo di guardare avanti, verso nuove sfide, verso ciò per cui sono qui, il TWC Undisputed World Women's Championship, che intendo conquistare il prima possibile. Solo allora, solo quando quel titolo sarà attorno alla mia vita, solo quando sarò l'imperatrice della TWC, deciderò se rimanervi, rendere vacante il vostro titolo e andarmene in cerca di degne avversarie, oppure portarlo via e difenderlo in altre federazioni, dinnanzi a tifosi più rispettosi.

Continua il malcontento, nel frattempo Melania annuisce e applaude sorridente.

Cornelia: Sono l'unica artefice del mio destino, sono una donna forte e indipendente, ciò di cui ha bisogno questa federazione. E sono artefice anche del vostro destino; dico a voi che mi state ascoltando ora: per me, si va si va all'inferno e se non vi fidate delle mie parole, guardate i miei occhi, guardate quelli di Alisa Drake. E se ancora non mi credete, non resta altro che raggiungere questo ring e affrontarmi.

Cornelia lancia occhiate di fuoco verso la telecamera...



Risuona la theme song di LISALISA! Fischi del pubblico, mentre Lisa arriva dal backstage. Melania Truman sembra soffocare una risatina, mentre la sua assistita storce la bocca.

Immagine


La lottatrice giapponese fissa Cornelia, che dal canto suo incrocia le braccia, aspettando l'arrivo della lottatrice orientale. Melania sembra parecchio nervosa, e quindi, non appena Lisa sale sul quadrato, la moglie di Truman si porta all'angolo destro alto, lasciando spazio alle due lottatrici. Lisa si fa passare un microfono da un addetto, e guarda dritto negli occhi Cornelia.

LA: Devo dirtelo, di te, di quello che fai, di quello che dici, e di quello che fa la tua manager barra arrampicatrice sociale, di norma non mi importerebbe.

La Sorrow Bringer scuote il capo.

LA: No, non mi importerebbe di Licoride. Non mi importerebbe di chi lotta contro di lei, né di chi le fa del male. Non ho mosso un dito quando l'ha fatto Sean Morgan né quando l'ha fatto Alisa Drake. Anzi, ho persino pensato avessero fatto molto bene. Ma il tuo caso, oh, il tuo caso è molto diverso.

Cornelia non ha mutato la propria espressione.

LA: Licoride ed io, per quanto mi faccia sempre dispiacere ammetterlo, siamo legate da un passato comune che avrei voluto non venisse più rivangato da nessun altro. Ciò che è successo tra noi riguarda solo noi. Tu fai parte di quel passato, Cornelia. Tu c'eri quando Licoride era la maschera e non cercava di essere la donna sotto di essa. Tu conosci lei, conosci me, rappresenti tutta quella parte della mia vita che cerco di dimenticare e rigettare.

Le due sono faccia a faccia.

LA: Quindi questo ring è troppo piccolo per tutte e due.

Melania Truman: E a noi non importa di te, Lisa; per noi tu sei uno zero!

LA: Persino al tuo stesso marito non importa assolutamente niente di chi sei e della tua opinione, quindi faresti meglio a tornare lì, nell'angolino.

Melania, zittita, lancia occhiate rabbiose contro Lisa, verso la quale si avvicina ora Cornelia: le due ora sono faccia a faccia, l'atmosfera s'infiamma.

Cornelia: No. Io non conosco te; d'altronde, per quale motivo dovrei considerarti? Che cosa hai fatto di rivelante negli ultimi mesi, negli ultimi anni, in tutta la tua intera vita?

L'Imperatrice del Dolore abbozza un sorriso tutt'altro che rassicurante, Lisa continua ad osservarla, severa.

Cornelia: Ma hai ragione: questo ring non può contenere entrambe, questo ring appartiene soltanto a me, la più forte, la più implacabile. Sappi che è troppo tardi per ritirarsi: accetto la sfida!

Cornelia lancia un'ultima occhiata raggelante contro Lisa, dunque le volge le spalle avanzando verso le corde, seguita da Melania Truman che si prende beffe di Lisa. Ma ecco che la lottatrice austriaca arresta il passo.

Cornelia: Livia mi ha parlato di te poco prima della sua compianta dipartita, giusto qualche accenno; pur continuando a considerarti un'amica o quasi, riuscì ad ammettere che hai sempre goduto della sua luce riflessa, prima da alleata, poi da rivale; e ho il presentimento che tu ora voglia fare lo stesso con me.

Lisa serra i pugni.

Cornelia: Ma hai scelto la persona sbagliata, perché io non sono Livia, perché a me di te non importa nulla, anzi, meno di nulla; e non ho, non avrò alcuna pietà nei tuoi confronti. E te ne accorgerai, presto, quando ci affronteremo, quando alla fine mi guarderai e io vedrò la luce abbandonare i tuoi occhi, per sempre.

LA:
Ma guardati, non sei altro che una patetica imitazione di Licoride. Persino la retorica è la stessa.

Cornelia serra i pugni.

LA: Vuoi lottare, vedo. Beh, se proprio devo farti fare la stessa fine che ha fatto lei contro di me allora accomodati, Cornelia, sarò più che felice di-

AS: Non sprecare il tuo tempo, Hija!

Attenzione, dal backstage arriva di gran carriera Alejandro Signos, che cammina spedito nonostante il bastone, armato di microfono nell'altra mano.

Immagine


Il messicano sale sul quadrato, Lisa lo osserva con gli occhi quasi sbarrati.

LA: Maestro, davvero, non è assolutamente il caso di-

AS: Hai ragione, non è assolutamente il caso. Non è assolutamente il caso di farti perdere ulteriormente del tempo preziosissimo, tempo che potresti usare per allenarti e fortificarti, con queste due.

Signos osserva Melania e Cornelia con un sorrisetto sul volto.

AS:
Due putas, ecco cosa siete. Sarò forse troppo franco nei termini, praticamente volgare, ma davvero, c'è forse un altro modo per descrivervi? Non c'è. Non c'è nel modo più assoluto. Tu Cornelia, sei un altro reietto partorito da Aaron Scott... un reietto figlia di un altro reietto, niente di più da aggiungere. Fallirai come ha fallito qualsiasi sua patetica creazione.

L'allenatore punta poi il dito contro la Truman.

AS: E lei? Bastano le parole d'amore di suo marito a descrivere la sua personalità. E siccome non ce ne sono, potete facilmente intuire cosa significhi.

La Truman ha il volto in fiamme, digrigna i denti. Lisa si passa una mano sulla faccia. Cornelia inizia a scrocchiarsi le nocche.

AS: Oh, vuoi ricorrere alla violenza? Fai pure, le parole non ti salveranno dall'umiliazione che ti ho inflitto, patetica copia di Licoride, sei debole e-

Cornelia esplode di rabbia e spinge Signos scaraventandolo a terra! Questi, faticosamente, cerca il bastone, il suo unico sostegno, ma l'Imperatrice del Dolore è già lì, dinnanzi a lui, gli occhi ancora più minacciosi di prima. L'allenatore la guarda pietrificato, Melania sghignazza... Ma ecco che fra Cornelia e Signos si frappone Lisa. Le due lottatrici più esperte, ora faccia a faccia, si osservano in silenzio; l'austriaca prova a sorprenderla con un pugno, ma la giapponese l'anticipa colpendolo in faccia. Cornelia barcolla, segue un altro pugno, un terzo, un quarto, un quinto... Cornelia arretra, passo dopo passo, Lisa allora le si catapulta contro...

Immagine

... Tremendo braccio teso da parte di Cornelia, Lisa stramazza al suolo. L'Imperatrice del Dolore lancia un urlo liberatorio, Melania, che si è rifugiata all'esterno del ring, applaude festosamente. Lisa si sta rialzando lentamente, Cornelia la afferra e le tira una devastante gomitata alla schiena facendo nuovamente schiantare contro il tappeto. La rialza una seconda volta; i suoi occhi spietati si posano su quelli dell'avversaria che pare un po' stordita... Signos, recuperato il bastone, colpisce con lo stesso la gamba destra di Cornelia! Ora lancia urla di dolore; la giapponese ne approfitta immediatamente: sferra un calcio contro il ventre dell'avversaria ed esegue la sua mossa risolutiva, la Crossfire Hurricane!

Immagine

Cornelia è a terra, Lisa scivola subito fuori dal ring e, dopo aver lanciato qualche occhiata prima verso Signos che si trova anch'esso ora fuori dal quadrato, poi verso una disperata Melania Truman, si porta rapidamente verso lo stage. Cornelia, nel frattempo, striscia verso le corde e riesce per un attimo ad incrociare lo sguardo dell'avversaria: gli occhi sono assatanati, carichi di rabbia, rabbia e ancora rabbia.





Up Next: Alice Angel vs. ?????


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Frontline on SyFy 2017
MessaggioInviato: 23/06/2017, 20:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 24/12/2010, 18:48
Messaggi: 12065
Località: Baretto Kurabu
Bentornati a Frontline Is Valhalla, l’entusiasmante show che si tiene come sempre dalla Frontline Arena di Miami Beach, in Florida!



Applausi a scena aperta da parte del pubblico per l’ingresso di Alice Angel!

Immagine


La giovanissima Cinder Angel, che questa sera combatterà un incontro a sorpresa deciso dal GM Brunild Wagner, esce sullo stage e si guarda intorno, concentrata.

Immagine


AO: Ladies and gentlemen, the following contest is scheduled for one fall! Introducing first, making her way to the ring, from Los Angeles, California. Weighting 94 pounds and standing 5-feet-3-inches tall, representing the Midnight Hunters, she is the One Winged Angel… Aliceeeee Angeeeeel!!!!!

Subito dopo Alice percorre la rampa verso il ring. Una volta in fondo eccola balzare sull’apron e passare le corde, irrompendo così nel quadrato. Dopo alcuni cenni d’assenso verso i fan e il referee Rae Voséky, la Angel si toglie la maglietta dei Midnight Hunters, restando in tenuta da combattimento all’angolo.

Immagine


Attenzione, dopo alcuni secondi su tutti gli schermi appare il logo giallo della Bruderschaft Der Krahe Incorporated!



Ecco risuonare The Mission, la theme del General Manager di Frontline, Brunild “The Armbreaker” Wagner.

Immagine


Alcuni istanti dopo, la Valkyria sbuca dalla nebbia e si guarda intorno, raccogliendo una reazione mista da parte dei fan. La tedesca, in jeans e maglietta smanicata, accenna un mezzo sorriso guardando verso Alice Angel, dopo di che eccola percorrere la rampa con estrema tranquillità. Sotto lo sguardo penetrante del Cinder Angel, l’International Sensation arriva a bordo ring e sale i gradoni d’acciaio. Una volta passate le corde, la tedesca consegna un bigliettino ad Anne Ouncer, poi passa accanto ad Alice. Le due si scambiano uno sguardo intenso, che si chiude con la tedesca che le fa l’occhiolino ed esce dal ring augurandole buona fortuna. La GM di Frontline infine va a prendere posto nell’area di commento, dove vediamo posizionato un frigobar. Mentre Brunild si apre una birra, Anne Ouncer arringa il pubblico leggendo il biglietto.

AO: Ladies and gentlemen, this match will be a Three-on-One Tornado Handicap Match!

Mentre Alice si volta verso Brunild con uno sguardo che racconta tutto, la tedesca fa spallucce verso di lei e il pubblico piuttosto adirato.



Nella Frontline Arena risuona la theme di Caron Phoenix! Sarà lei dunque una delle avversarie di Alice.

Immagine


La ragazza di colore, molto fischiata, fa un sorriso malevolo e cala verso il ring.

AO: And Alice Angel’s opponents. First, from Pretoria, South Africa, standing 5-feet-9-inches tall and weighting 135 pounds. She is the Gees Swart… Carooooon Phoeniiiiix!!!!!

Una volta a bordo ring, Caron Phoenix monta sull’apron ring e passa le corde. Una volta nel quadrato ridacchia guardando Alice Angel, e le fa un gestaccio. La Cinder Angel si fa avanti, ma il referee Voséky interviene minacciando la Phoenix, che arretra verso l’angolo opposto ad Alice alzando le mani.



E’ la theme di TDK! La seconda componente del team che sfiderà Alice questa sera è la lottatrice messicana che la scorsa settimana si è ritrovata invischiata nello scontro tra Brunild Wagner e la One Winged Angel.

Immagine


La Pesadilla Enmascarada sbuca sullo stage e se ne scende subito la rampa scuotendo il capo verso i fan che la fischiano.

AO: Second, making her way to the ring, from Monterrey, Mexico. Weighting 126 pounds and standing 5-feet-7-inches tall, she is the Pesadilla Enmascarada… T… D… K!!!!!

TDK sale i gradoni d’acciaio e scavalca poi le corde al volo, irrompendo nel ring. Qui eccola minacciare Alice Angel nella sua lingua natia, dopo di che fare anche un gestaccio a Brunild Wagner, che sospira. Infine la vediamo andare a parlottare con Caron Phoenix continuando a indicare la Cinder Angel.



E così, la terza avversaria di Alice Angel sarà nientemeno che K-Raven, una delle lottatrici più misteriose della TWC!

Immagine


Reazione migliore da parte dei fan di Miami per la cacciatrice rispetto alle sue due colleghe. K-Raven osserva a lungo la situazione sul ring, dopo di che si dirige verso il quadrato.

AO: Introducing third, weighting 124 pounds and standing 5-feet-7-inches tall. From Brisbane, Australia, she is the Alpha Huntress… K… Raveeeeen!!!!!

K-Raven sale i gradoni d’acciaio e passa le corde guardandosi intorno, dopo di che osserva per un attimo Alice, prima di iniziare a discutere con le compagne di team. Ci siamo, Anne Ouncer sta lasciando il quadrato e Rae Voséky effettua il controllo formale del ring gear di ognuna delle quattro lottatrici. Una volta finito, ecco la referee agitare il braccio e farsi da parte. Triplice rintocco della campanella! Here. We. Go!


**Three-on-One Tornado Handicap Match**

Alice Angel (Midnight Hunters) vs. Caron Phoenix, T.D.K. & K-Raven


Le tre si posizionano ognuna ad un angolo del ring, mentre Alice Angel rimane al centro, circondata. La ragazza cerca di tenere sott'occhio tutte le avversaria ma queste dopo qualche secondo scattano tutte insieme: TDK si butta sulle gambe della Angel facendola cadere a terra mentre la Phoenix e K-Raven la tempestano di pugni. L'assalto va avanti per qualche secondo, poi Caron e TDK rialzano la giovane, la afferrano ognuna per un braccio e con una doppia Irish Whip la mandano a schiantarsi contro un angolo. Alice non ha il tempo di riprendersi che subisce subito un Running Corner Splash di K-Raven che poi proietta la ragazza con un Belly To Belly Suplex. Alice rotola fuori dal ring cercando di rifiatare ma si ritrova di nuovo bloccata dalle tre avversarie: davanti ha TDK, dietro Caron Phoenix, K-Raven invece l'aspetta sul ring per bloccarle ogni via di fuga. Alice impreca sottovoce, TDK parte con una Clothesline. Alice si abbassa e la mascherata colpisce Caron Phoenix atterrandola per sbaglio! La Blazing Angel ne approfitta per colpire TDK con una combo di calci e poi stenderla con un Roundhouse Kick. Suicide Dive di K-Raven!

Immagine


L'australiana esulta e viene applaudita per la mossa spettacolare, poi riporta Alice sul ring e schiena: 1, poi Alice esce. K-Raven schiocca le dita, poi si ritrae un poco dando alla Angel il tempo di rialzarsi. Ecco però che Caron Phoenix è di nuovo sul quadrato alle spalle della californiana! Axe Kick su Alice! Schienamento immediato, un altro conto di uno. La sudafricana si mette le mani ai fianchi, sbuffando, nel frattempo TDK risale sul quadrato ed inferisce sulla Angel con un paio di Stomp, poi si avvicina a Caron e le dà una pacca sulla spalla sinistra in segno di scusa. La Phoenix la ignora, allorché la Ragazza degli Acronimi si intristisce e dal pubblico si alza qualche “aw” sarcastico. K-Raven si disinteressa del siparietto e va a rialzare Alice, dopodiché scambia un cenno d’intesa con l’inselvatichita di colore e gliela spinge contro con un Irish Whip: Big Boot della Phoenix. TDK, sentendosi tagliata fuori, torna sull’avversaria e connette con un Elbow Drop piuttosto svogliato. Pinfall della messicana, conto di uno a malapena. La Pesadilla Enmascarada non ci sta e afferra per i capelli Alice Angel, mentre K-Raven osserva con una smorfia di disappunto. Prova a caricarsela direttamente sulle spalle per la GTS.. L’Anarchy Red scalcia e torna con i piedi per terra, provando la Twist of Light: TDK la spinge via evitando la mossa, ma nel farlo la manda addosso a Caron Phoenix. Clothesline sorprendentemente violenta di Alice, che evita un braccio teso di K-Raven e poi dà addosso a TDK con una specie di Bicycle Kick alle gambe, a cui segue una DDT. K-Raven la abbranca da dietro, cercando il German Suplex, ma la Angel si dà una spinta in avanti e ribalta con una culla. Uno.. Due.. No, niente da fare. L’australiana esce dal pinfall, attende l’avversaria al varco e connette con uno Spinning Wheel Kick.

Immagine


La Raven annuisce, poi copre: uno.. due.. Due scarso. L’Alpha Huntress fa spallucce, poi prova a caricarsi sulle spalle a peso morto la giovane avversaria: tentativo di Fireman’s Carry Cutter, ribaltato in un Crucifix Pinfall.. Uno.. Due.. No, nulla da fare. Entrambe si rialzano, questa volta è la Angel a sferrare il primo colpo e connette con un calcio sulla spalla dell’avversaria, poi prende il rebound.. Ma TDK la tira giù! Di fianco a lei c’è Caron Phoenix, che si complimenta con la mascherata che va in brodo di giuggiole. Running Elbow Drop! Ma la Angel si sposta e TDK sbatte rovinosamente sui tappetini. Caron Phoenix si avvicina con più cautela sull’avversaria supina e la prende al collo.. Gogoplata di Alice Angel! La One-Winged Angel non può vincere lo scontro fuori dal ring, ma con questa sottomissione ha la possibilità di eliminare una avversaria. Attenzione però a K-Raven, che esce dal quadrato e la colpisce con un pestone in piena fronte. Alice è costretta ad allentare la presa e la sudafricana riesce a sollevarla modificando leggermente la posizione di partenza... Vuole la Jacknife Powerbomb, ma Alice con una Hurincarrana la manda a sbattere contro K-Raven! L’australiana cade a terra, la Phoenix barcolla: Revolution Fire!

Immagine


Il pubblico applaude il considerevole sforzo fisico della californiana, che va a prendere per i capelli Caron Phoenix e la riporta al centro del quadrato. Qui sale sul paletto più veloce che può, si dà la carica e si prepara per la sua strepitosa Swanton Bomb… Ma TDK torna sull’apron e la spinge giù! Alice riesce a mantenere l’equilibrio in aria e crolla sulla sudafricana con un Diving Foot Stomp perfetto, poi si lancia all’attacco della messicana con il suo Half-Light.. Evitato, TDK prende il rebound e tenta la STO.. Alice gira di centottanta gradi sfuggendole, le finisce alle spalle, Killswitch! Anarchy A perfetta. Schienamento: uno.. Due.. K-Raven interrompe tutto. L’Alpha Huntress e la Anarchy Red si scambiano un’occhiata adrenalinica, dopodiché si mettono in guardia. No, TDK è alle spalle di Alice, la gira e le affonda indice e medio negli occhi! K-Raven allarga le braccia chiedendo alla compagna se fosse necessario ma viene ignorata. Elbow Drop di TDK, che poi alza il braccio destro al cielo ed infine indica il paletto. Sale piuttosto velocemente, una volta in cima chiede a K-Raven di aiutarla e tenere ferma la Midnight Huntress. L’australiana è riluttante. TDK si spazientisce, dopodiché si getta per la su I.D.K.Y.. No, il Diving Elbow Drop va a vuoto! Sul ring risale immediatamente Caron Phoenix, che colpisce Alice con uno Stomp e poi va a muso duro con K-Raven. Le due hanno un breve scambio, dopodiché la sudafricana si volta. Ashes To Ashes!

Immagine


La Phoenix va a fare compagnia a TDK fuori dal ring, sul quadrato rimangono soltanto Alice e K-Raven. Le due si osservano lungamente, finché l’australiana non offre una stretta di mano all’avversaria venendo applaudita dal pubblico. La Angel riflette per qualche secondo, poi decide di stringerla. Le due ora si staccano, cominciando a muoversi lateralmente per studiarsi. La prima a fare la sua mossa è Alice, che cerca un Gut Kick: parato. L’Anarchy Red prova a connettere con un Enziguri Kick utilizzando la gamba libera, ma l’Alpha Huntress si abbassa ed evita anche quello. Tentativo di Ankle Lock, no! Alice fa una capriola in avanti ed allontana la propria avversaria. L’australiana si gira e parte a testa bassa, vuole chiudere il match con la sua manovra migliore… La Angel si sposta e la spinge, facendola sbattere con una spalla contro il paletto. Reverse Hurincarrana, no. Viene bloccata, in posizione di Electric Chair. Con caduta frontale sulle ginocchia!

Immagine


Un vero e proprio coniglio dal cilindro di K-Raven, che va allo schienamento: uno.. Due.. No, quasi! K-Raven impreca, Alice rialza il busto e ne approfitta per chiuderla in una Cobra Clutch. La morsa è serrata. Alice tende il braccio destro verso il pubblico, che la incita. Eccola mettersi in ginocchio… Ora in piedi… E corre contro il paletto! Tenta di darsi la spinta sui cuscinetti per un backflip, ma la sua traiettoria viene leggermente modificata in corsa e si ritrova appollaiata sulla corda più alta, spalle all’avversaria che la colpisce con una buona serie di pugni sulla schiena. Ecco che anche K-Raven sale ad alta quota, posizione di Back Suplex… Alice si tiene… Ma K-Raven la solleva di forza! Eppure Alice riesce a girarsi e le crolla addosso!

Immagine


Il pubblico applaude le due. Alice riesce a rialzarsi con l’aiuto delle corde, si guarda indietro e nota l’avversaria ancora in terra, immobile. Ora guarda il paletto. Ora il pubblico. Avversaria. Paletto. Pubblico. Va sull’apron, corre fino all’angolo più vicino e lo scala, raggiungendone la sommità. Prende un breve respiro. See You In Heaven!

Immagine


A segno! A segno! Alice va a chiudere! 1… 2… e 3! No!!! TDK interrompe lo schienamento centrando la Cinder Angel alla schiena con una precisa I.D.K.Y.! Vediamo la Angel rotolare di lato facendo una smorfia di dolore mentre TDK si rialza barcollando. La messicana a questo punto balza sulla Angel e la copre. 1… 2… No! Alice alza una spalla. TDK si mette in ginocchio, frustrata, poi va a prendere per un braccio K-Raven, scuotendola. Niente da fare. L’Alpha Huntress deve ancora riprendersi dalla finisher della One Winged Angel. A questo punto la Pesadilla Enmascarada fa un gestaccio verso la compagna di team e poi grida qualcosa contro il pubblico. Eccola abbrancare Alice e caricarla sulle proprie spalle, portandosi a centro ring. Prova la G.T.S.! No!Gomitate a ripetizione della Angel, che si libera! Calcio allo stomaco alla donna dai mille acronimi, e Twist of Light a segno! Subito dopo la giovane Angel afferra per le gambe l’avversaria, gliele incrocia a terra, e dopo uno stomp alla testa, chiude la messicana nella temibile Last Flare!

Immagine


TDK è in pericolo! La lottatrice di Monterrey si sbraccia e cerca, gridando, l’attenzione di una K-Raven che ancora fa fatica a rialzarsi e non si rende conto della situazione. Ecco che TDK alza la mano per cedere… No! Alice scioglie la finisher e rotola via improvvisamente, andando a intercettare Caron Phoenix, che stava sopraggiungendo sul ring. Scambio violento di pugni tra le due. Spin Kick di Caron! Alice arretra alle corde, la sudafricana corre verso di lei. Back Body Drop! No! Caron atterra sull’apron! Gomitata ad Alice, che arretra tenendosi il volto. Roll Up! Roll Up improvviso di TDK sulla Angel! 1… 2… e 3! No! Due e mezzo! Kickout di Alice, che si rialza e fulmina TDK con un Roundhouse Kick, mandandola a rovinare a un angolo! Ma Caron Phoenix la blocca al collo trascinando la One Winged Angel indietro e atterrandola con un Inverted Legdrop Bulldog!

Immagine


Dopo di che la Phoenix l’afferra per le gambe e la copre! 1… 2… No! Alice esce anche stavolta! Caron Phoenix a questo punto l’afferra per il collo e la posiziona per la Spirit Tomb! Ecco il caricamento e Jacknife Powerbomb a segno! Vediamo ora la sudafricana rialzarsi e barcollare verso l’angolo, trascinando per un braccio Alice. Vuole completare la mossa con la Shooting Star Press! Pian piano la vediamo arrampicarsi sul paletto per poi mettersi in posizione. Nel frattempo K-Raven si sta rialzando afferrando le corde. Ecco che parte il volo della Gees Swart… A vuoto! A vuoto! Alice si sposta in tempo, e la Phoenix si schianta di faccia a terra sul mat ring! La sudafricana cerca di rialzarsi a fatica, quando vediamo la Angel puntarla e partire alle corde. Clothesline di K-Raven evitata! Altro rimbalzo e tuffo con la gamba alta! L’australiana si fa da parte per evitarla… E Alice quasi decapita la Phoenix con l’Half Light!

Immagine


La lottatrice di Pretoria rotola fuori dal ring, tramortita, mentre vediamo Brunild Wagner gettare a terra la lattina di birra finita e alzarsi in piedi. A questo punto K-Raven va a prendere la Angel e l’atterra con un German Suplex improvviso! Alice resta agganciata all’Alpha Huntress, che prova a farne un altro! No! Gomitate della Cinder Angel! Cobra Clutch di K-Raven! Alice è in difficoltà, eccola allora tentare di spingere in avanti, ma la cacciatrice mantiene la presa ferrea sul suo collo. Arriva TDK! Arriva TDK! Respinta con un calcio allo stomaco da parte della giovane Angel. Ora Alice inizia a spingere Raven verso l’angolo, e le due vanno a sbattervi! Gomitate di Alice! Morso al braccio della cacciatrice, che molla la presa. E la rinnovata carica della Pesadilla Enmascarata termina con un violento blocco da football ai danni di K-Raven! Entrambe le lottatrici sono frastornate. Revolution Fire su K-Raven! E Anarchy A ai danni di TDK!

Immagine


Schienamento! Schienamento! 1… 2… No! No! Rae Voséky indica il piede di TDK appoggiato alla prima corda. Alice alza lo sguardo e vede Brunild Wagner sorriderle a bordo ring per poi fare spallucce. Il replay, mandato immediatamente in onda mostra la tedesca che posiziona il piede della messicana sulla corda. Fischi da parte del pubblico per la Valkyria, che si volta e risponde a qualche fan particolarmente scalmanato. Ma attenzione, Alice afferra K-Raven, e la getta tra le corde, mandandola a impattare addosso alla General Manager di Frontline! Che botta! Mentre vediamo la tedesca a terra tenersi la testa, ecco che la Angel va ad abbrancare rapidamente TDK tra le grida di giubilo dei fan, dopo di che la lancia alle corde… E travolge anche lei con una micidiale Half Light!!!

Immagine


E va per lo schienamento decisivo! 1… 2… 3… E’ FINITA! ALICE ANGEL E’ RIUSCITA A FARE SUO QUESTO INCONTRO PIENO DI INSIDIE, DIMOSTRANDO ANCORA UNA VOLTA TUTTO IL SUO VALORE!!!

AO: The winner of this match…

Ma attenzione! Brunild Wagner si è avvicinata ad Anne Ouncer e le ha strappato il microfono di mano! Mentre vediamo Alice Angel tirarsi su a fatica alzando un braccio al cielo, il GM di Frontline dice qualcosa all’annunciatrice, poi le intima di fare l’annuncio. Anne sospira e annuisce mentre la Valkyria gira i tacchi e se ne va passando accanto al ring, scuotendo il capo mentre guarda K-Raven, Caron Phoenix e TDK a terra che iniziano a riprendersi.

AO: Ladies and gentlemen, due to an illegal attack to a TWC official, Alice Angel is disqualified, therefore, the winners of this match are… K-Raveeeeen… Carooooon Phoeniiiiix… and T… D… K!!!!!

Pioggia di fischi da parte del pubblico per questo incredibile ribaltamento di risultato, mentre vediamo TDK accennare un sorriso mentre, ancora a terra, si tiene la mascella, così come Caron Phoenix e K-Raven che sono fuori dal quadrato. Alice Angel impreca e si va a sporgere alle corde gridando qualcosa a Brunild Wagner, che vediamo arrivata già a metà rampa. La tedesca, cupa in volto, si volta e replica nel suo stile alla Cinder Angel.

BND: Now, you know!

Dopo aver fatto segno che stanno uno pari adesso, la tedesca gira i tacchi e se ne va via dando le spalle al ring e ignorando le proteste dei fan. E con le immagini della One Winge Angel che scuote il capo e poi decide di lasciare il ring risalendo nervosamente la rampa mentre la Valkyria è già scomparsa nel backstage, noi andiamo in pubblicità! A tra poco, gentaglia!





Up Next: The Main Event


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Frontline on SyFy 2017
MessaggioInviato: 23/06/2017, 21:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 24/12/2010, 18:48
Messaggi: 12065
Località: Baretto Kurabu
Ed è arrivato il momento del Main Event! La bellissima Anne Ouncer è sul ring, e annuisce.

Immagine


Dopo una inquadratura dell'annunciatrice la telecamera ci mostra tutta l'arena, ora completamente al buio, essendo tramontato il sole, fatta eccezione per il ring, illuminato da un fascio di luce bianca. Ora ci viene mostrato il quadrato, completamente allestito in verde. Al suo interno due sgabelli neri, ognuno con un microfono appoggiato sopra, un divanetto in un angolo, ed un enorme tavolo pieno di bevande alcoliche di vario tipo.



Improvvisamente risuona la theme song delle Sick Chicks, mentre un occhio di bue si accende sulla rampa, e viene accolta dai fischi del pubblico.

Immagine


Viola Vixen compare dallo stage, piazzandosi sotto la luce, in jeans e felpa nera "The Sick Fix" con il cappuccio alzato. All'anulare della mano sinistra un anello di ebano nero e al collo un laccetto di cuoio di cui non possiamo vedere il pendente, che è nascosto dalla felpa, Viola si dirige verso il ring.

AO: Please welcome our beautiful host of the higly appreciated Vicious View, Viola Vixen!

La Vixen sale sui gradoni d'acciaio, poi sull'apron ed entra nel quadrato passando sopra la seconda corda piazzandosi a favore di telecamera ed allungando il braccio destro, per poi appoggiare il pugno sinistro sull'avambraccio. Viola si guara intorno, poi si butta contro le corde davanti a sé, per poi dirigersi subito verso il tavolo delle bevande. Viola prende il mixer, lo riempie di ghiaccio, ci versa Vodka, liquore al caffè, liquore al cioccolato e panna, per poi mescolare per un po'. Poi versa il contenuto in un bicchiere preparandosi un Oktober Revolution. Viola si guarda attorno, poi si sfila la felpa, legandosela alla vita, rivelando una maglietta verde "Spit the Truth, get the Hate" e un braccialetto d'argento portato al braccio sinistro, oltre a mostrarci il pendente che porta al collo, una piccola croce celtica d'argento con un brillante al centro. La Vixen appoggia la felpa sulle corde, poi si dirige verso il suo sgabello, recupera il suo microfono e si siede.

Immagine


VV: Signori. Signore. Benvenuti a Vicious View. Dove il mondo viene visto attraverso gli occhi della volpe. Io sono la vostra conduttrice, Viola Vixen, e vi guiderò in questo viaggio di rivelazione.

Viola sorride, bevendo un sorso del suo cocktail, per poi battersi distrattamente il microfono contro la spalla sinistra.

VV: Bentornati al Talk Show più amato della TWC. Ne è passato di tempo dall'ultima volta. Era tanto che non mi sedevo su questo sgabello e non avevo il piacere di introdurvi i miei ospiti, ma, per fortuna, è di nuovo arrivato questo momento. E non perdiamo tempo, introduciamo subito la prima, bellissima ospite di stasera, la prima Sofa Queen, che si merita di stare nel posto privilegiato di questo ring. Lei è la donna più bella della TWC, e una delle lottatrici più pericolose che potrete trovare al mondo, la cento percento rossa naturale Beverly Bailey.



La theme della londinese risuona e Beverly si presenta sullo stage. Una canotta nera a spalle strette che le lascia l'addome scoperto, con il logo delle Sick Chicks sul fronte, sopra a degli shorts di jeans.

Immagine


Con le mani in tasca percorre la rampa con calma, sorridendo all'udito del pubblico odiante. Entra nel ring dove si avvicina alla Vixen, le afferra le guance in una mano e le stampa un lungo bacio sulle labbra. Le sfrega i capelli e la guarda negli occhi mentre si dirige verso il divanetto all'angolo. Prende il microfono poggiato lì sopra e si butta a sedere sopra il suo giaciglio, con una gamba oltre il bracciolo.

BB:E' un immenso piacere far parte del talk show più glamour che ci sia mai stato, lo è ancora di più dividere il ring, il letto e la vita con quel gran pezzo di donna che è la vostra conduttrice. Vi assicuro che ci sarà da divertirsi questa sera, o quantomeno ci divertiremo noi.

Viola si risiede, sorridendo, poi indica lo stage.

VV: Ma le ospiti non sono finite. Anzi. Accogliete con un caloroso applauso una delle lottatrici di maggior talento di questa federazione, nonché la attuale campionessa del mondo femminile TWC, lei è la spartana più acclamata dai fan del pallore, Elektra Kellis.



La theme della campionessa risuona nella Frontline Arena per la gioia del pubblico. Sullo stage fa la sua comparsa Elektra Kellis, una t-shirt nera con la scritta in viola sul retro "Kneel to the Killer Queen" e sul davanti "Knees from the Killer Queen". Un paio di pantaloncini porpora, vistosa fasciatura al collo e la cintura portata sulla spalla.

Immagine


Alza con fierezza la cintura in aria per poi riportarla sulla spalla e percorre la rampa dando il cinque a vari fan nelle prime file. Giunge a bordo ring dove sale i gradoni d'acciaio ed entra tra la prima e la seconda corda. Rimane ferma ad osservare Viola e poi si siede sullo sgabello libero prendendo il microfono in mano. Poggia la cintura sulle sue gambe ed inizia a parlare.

ELK:Buonasera, Viola. Credo proprio che non sarà un piacere essere qui.

VV: Sicuramente non con questo spirito. Ma partiamo con il darti qualcosa da bere.

Viola si dirige verso il tavolo, lasciando il proprio cocktail sullo sgabello. Arrivata lì prende una coppa da champagne e la riempie fino a metà di succo d'arancia, per poi aggiungere champagne e granatina. Viola si guarda intorno, poi sospira.

VV: A quanto pare non ho le ciliege, ma ecco a te un BFF.

La Vixen porge il bicchiere alla greca, per poi tornare al tavolo. Viola prende il mixer e ci mette dentro ghiaccio, Bayleys, Grand Marnier e panna, per poi iniziarlo a shakerare con la mano sinistra, mentre con la destra versa della crema di menta in un bicchiere da cocktail. Finito di mescolare versa il resto del drink nel bicchiere, guardandosi intorno e prendendo la polvere di cocco, e spolverandocela sopra. Finito il cocktail lo porge a Beverly, facendole l'occhiolino.

VV: E un I Love You per la rossa.

Viola torna verso il suo sgabello, prendendo il suo bicchiere e poi sedendosi.

VV: Molto bene Elektra. Sei pronta per iniziare?

Elektra poggia il bicchiere a terra, vicino allo sgabello.

ELK:Assolutamente.

VV: Molto bene. Partiamo con qualcosa di semplice. Secondo alcune tue affermazioni nel tuo discorso dopo la vittoria del TWC Undisputed World Women's Championship, sembra che il tuo obbiettivo sia riempire quel posto lasciato libero da Lucy Fisher in questa federazione. Come ti senti a pensare che alcuni sostengano che tu sia una pessima figura per sostituirla, considerando il tuo passato e l'esempio che potresti dare a chi ti prendesse come modello? Sei d'accordo con chi ritiene che il tuo codice morale non sia adeguato al ruolo di eroina, come quello che aveva Lucy, oppure ritieni che, nonostante tutto, tu possa rappresentare qualcosa?

ELK:Non sono come Lucy Fisher, non posso essere come Lucy Fisher e non ho intenzione di essere come Lucy Fisher. Sono Elektra Kellis e non ho intenzione di essere una copia di qualcun'altro. E come me stessa posso ugualmente essere la rappresentante di questa federazione. Ho la mia quota di errori alle spalle, senza dubbio, ma ho avuto la decenza di affrontarli e superarli e credo che questo possa essere di grande ispirazione per molti dei fan che ci seguono, perché chiunque può sbagliare, ma pochi hanno la decenza di porvi rimedio. Ma soprattutto sono una guerriera, non mi tiro mai indietro da una battaglia e sono pronta a difendermi con le unghia e con i denti, a mettere il mio corpo in pericolo per dare il miglior spettacolo possibile. Questo è quello che conta davvero, una vera campionessa è una che non ha mai paura di lottare.

BB:Beh, ci hai messo un bel po' per trovare il coraggio di risolvere il problema con la sottoscritta. Credi che questo sia un buon messaggio?

Elektra scatta in piedi.

ELK:Ed ora sono pronta a farti il culo giorno e notte, anche adesso se vuoi.

La campionessa osserva ancora un'istante la vecchia amica che ride di gusto nel divano all'angolo e poi si rimette a sedere.

ELK:Scusami per lo sfogo. Immagino che questo ti darà molto materiale per buttare giù la mia tesi.

Viola muove vagamente una mano, sorridendo e poi bevendo un sorso del suo cocktail.

VV: La calma sicuramente è una dote fondamentale per una grande campionessa, ma non perdiamo il filo del discorso, cosa dici?

La Vixen accavalla le gambe sorridendo di nuovo.

VV: Parliamo del tuo debutto in TWC. Se ti ricordi hai debuttato contro Black Adams, tuo compatriota e wrestler di scarsa importanza. Come ti relazioni a questo inizio sicuramente non dei migliori? Credo che abbia rovinato la tua credibilità, oppure ritieni che un match che molti definiscono pensato appositamente per te, contro un avversario vergognoso, non sia una macchia nella tua carriera?

ELK:Di esordi con match passerella contro wrestler dal dubbio talento ce ne sono a migliaia, è un modo per mostrare tutto l'arsenale di un debuttante. Non è assolutamente una macchia, ai tempi non c'era ancora una divisione femminile così florida e non c'erano molte sfidanti da mandarmi contro. Mi concentrerei di più sul mio secondo e terzo match, contro la già citata Lucy Fisher, che hanno messo sulla mappa questa divisione e mi hanno dato il primo titolo della mia carriera.

BB:Ma un debutto impattante lascia impresso per sempre la tua figura nella mente degli spettatori. Vedi quando sono apparsa a Frontline per la prima volta e tu sei sbiancata completamente. Oh, avresti proprio dovuto vedere la tua espressione, Ellie, era così soddisfacente.

ELK:Se è così importante perché ora io mi ritrovo come campionessa e tu come nullità?

BB:Perché questa federazione è marcia, ed è per questo che ha bisogno delle Sick Chicks.

Elektra sbuffa e riporta la sua attenzione verso Viola.

VV: Quindi stai dicendo che hai accettato di debuttare contro Black Adams proprio perché avversario debole, e non per la sfida che ti poteva offrire. Molto bene, concentriamoci sui tuoi match contro Lucy Fisher, e in particolare il secondo dei due, quello in cui hai interrotto il suo lunghissimo regno da TWC-WFSS World Women's Champion. Molti sostengono che la tua vittoria sia derivata da un solo momento, ovvero quando hai sputato in faccia alla tua avversaria, provocandola e facendole perdere il suo piano di battaglia, riuscendo così a portare a tuo favore il match. Sei d'accordo con questa affermazione, o ritieni non ci fosse nulla di sbagliato in quello sputo?

Elektra sospira.

ELK:No, ho accettato di debuttare contro Black Adam perché stava ridicolizzando la mia nazione e perché mi faceva incazzare. Questa moltitudine di persone io non l'ho mai sentita. Francamente trovo abbastanza svilente il pensiero che la mia vittoria sia attribuita solamente ad un semplice sputo e venga ignorato tutto il lavoro fatto da me e da Lucy per tutto il match. Non ritengo che non ci fosse nulla di sbagliata, ma non ritengo neanche che la mia vittoria sia dovuta ad esso. E sono certa che Lucy direbbe lo stesso.

BB:Ce la fai a non tirare in ballo Lucy ad ogni frase? E' così importante il pensiero della mammina per te? Non riusciresti a camminare da sola?

Elektra fulmina Bev con lo sguardo.

ELK:Detto dalla persona il cui unico scopo qui dentro è rompere il cazzo alla sottoscritta è abbastanza ipocrita. E' così forte la necessità di commentare ogni cosa che dico quando non hai un cazzo da dire?

Bev sorride girando la cannuccia del suo drink.

BB:Ehi, io rompo il cazzo ad un sacco di persone qui dentro. Brunild, Alice, Lisa Lisa... Non sentirti così importante. Se ti dà così fastidio la prossima volta mi limiterò a sorseggiare rumorosamente il delizioso drink preparato con amore dalle splendide manine della mia compagna.

La rossa alza il bicchiere all'indirizzo di Viola per poi sorseggiare dalla cannuccia con forza, avvicinando il microfono, creando un fastidioso rumore.

BB:Meglio?

VV: Mi dispiace, ma non sono soddisfatta da questa risposta. Vorrei che tu fossi un po' più precisa. Credi quindi che il tuo gesto non abbia influito in alcun modo sul match? È stato qualcosa di ininfluente al fine del risultato finale? E se sì, questo lo giustifica?

Elektra digrigna i denti.

ELK:Ti direi che non me ne importa un accidente se non sei soddisfatta, ma se evitassi di rispondere sembrerei in torto. Ha influito in quel preciso istante del match e basta, dire che il match avrebbe avuto un risultato diverso senza di esso è niente di più di una sega mentale. E no, non è giustificato in qualsiasi caso. E' stato un gesto riprovevole e Lucy non lo meritava affatto. Sua signoria è abbastanza soddisfatta ora?

Viola piega la testa di lato, arricciando dolcemente il naso, poi beve un sorso del suo cocktail, prendendosi una pausa.

VV: Per quanto non sia pienamente soddisfatta, hai sicuramente risposto più approfonditamente di prima, per cui lasceremo stare questo argomento, che chiaramente non ti piace. Parliamo del tuo regno TWC-WFSS. Quanto pesa per te la sconfitta patita per mano di Brunild? Come ti sei sentita a perdere il titolo contro qualcuno che ti ha sempre considerato una nullità, e che vincendo contro di te, secondo alcuni, lo ha anche provato? E quanto è stato difficile per te perdere quella cintura pochi giorni dopo la vittoria del TWC-FWP World Women's Championship, che ti ha reso per un brevissimo periodo una doppia campionessa del mondo? Ti trovi d'accordo con chi lo usa come segnale della tua inadeguatezza di allora?

ELK:Ha pesato molto la sconfitta contro Brunild, ed un po' mi sono sentita davvero una nullità. Quella sconfitta è stata la partenza del periodo più nero della mia vita che continuò con la sconfitta nel ladder match di War of Change e giunse al culmine quando rincontrai una sgradevole conoscenza del mio passato. E no, non sono per niente d'accordo. Sono soddisfatta di quanto ho fatto come campionessa in passato, se fossi stata così inadeguata non sarei mai riuscita a tenere sulle mie spalle due cinture allo stesso istante.

BB:A chi si starà riferendo secondo te, dolcezza, quando parla della sgradevole conoscenza del suo passato? Io non ne ho la minima idea.

Beverly si mette una mano sulla bocca fingendo un'espressione pensierosa. Elektra serra i pugni.

VV: Parlando di sgradevoli conoscenze dal passato, di persone inadeguate, di titoli TWC-FWP e periodi neri, quanto ti imbarazza aver vinto un titolo da Samantha Hart?

ELK:Mi rende felice sapere che grazie a me non abbiamo più avuto Samantha come campionessa. E fin quando durerà la mia guardia mi assicurerò che non accada di nuovo.

Viola beve un sorso del suo cocktail annuendo.

VV: Questo è un buon proposito. Ma parliamo di qualcosa di più piacevole per tutti. Parliamo del fantastico Four Way Massacre per i quattro titoli del mondo femminili. Come è stato sentirti scavalcare nuovamente da Lucy Fisher? È stata dura sentire le malelingue che nuovamente ti classificavano come inadatta? O hai ignorato i pensieri degli altri e sei andata avanti di testa tua, impermeabile alle critiche?

ELK:Scavalcata nuovamente? La volta prima sono stata io a trionfare. Comunque sia vedere Lucy come campionessa ha reso la sconfitta meno amara, perché sapevo che il titolo era nelle mani di qualcuno che se lo meritava e che avrebbe fatto grandi cose con quel titolo. Vedo che ti piace molto marciare sulla mia presunta inadeguatezza. In quel periodo il pensiero di queste "malelingue" era l'ultima delle mie preoccupazioni visto che ero in un letto d'ospedale con le vene aperte. Non sono impermeabile alle critiche, so di avere molto da imparare e che c'è gente molto più esperta di me, e sono lieta di accogliere i loro consigli. Ma di certo non vado a dar retta al primo sconosciuto con una connessione internet che mi viene a dire che faccio schifo.

Viola sorride.

VV: A volere essere precisi, la prima volta ha vinto lei, ma capiamo tutti quello che dici. Ma ecco, parliamo di un argomento che hai appena accennato.

Viola annuisce appena.

VV: Da parecchio tempo girano notizie sul fatto che tu abbia tentato il suicidio, e sembra tu lo abbia appena confermato. Dicci, come rientra tutto questo nell'idea della Killer Queen, come la definisci tu?

La campionessa si passa una mano sulla fronte.

ELK:Non l'ho appena confermato, l'ho dichiarato apertamente tempo fa sul ring, davanti a tutti quanti. Confessarlo in mondovisione è stato quasi difficile quanto compiere quel gesto estremo. Me ne vergogno, immensamente, ma dirlo a tutti è stato come levarsi un gigantesco masso dal petto. Il suicidio può sembrare a molti un gesto da codardi di chi non vuole affrontare le insidie che ti offre la vita. Ma quando ti trovi in situazioni così buie non riesci più a ragionare lucidamente, senti i pensieri annodarsi uno all'altro, ti sembra tutto quanto troppo... troppo. E non riesci più a reggerlo, in quell'istante andarsene ti sembra l'unica soluzione possibile.

Elektra rimane in silenzio con lo sguardo basso per alcuni secondi.

ELK:Per mia fortuna però non sono andata fino in fondo, e mi sono rialzata. E lo so che ti sembrerà pacchiano, lo è sempre quando un wrestler si esprime sui propri fan, ma è anche grazie a loro che mi sono rialzata. Non hai idea di quante ragazze mi abbiano scritto su twitter dopo la mia confessione, che mi hanno detto che si sono trovate in una situazione simile e che le mie parole le abbiano aiutate ad andare avanti. Per rispondere al tuo ultimo quesito, la Killer Queen non ha nulla a che vedere con quell'episodio. Lì ero ancora debole, la Killer Queen non era ancora nata. Ora però è infrangibile ed è grazie a lei se queste ragazze hanno una figura di riferimento in me. E cazzo, se posso significare così tanto per certe persone, continuerò a fare quello che faccio per un lungo tempo.

VV: E credi sia giusto? Avere come esempio qualcuno che ha tentato il gesto estremo, intendo dire. Non pensi possa dare l'esempio sbagliato, e spingere ragazze come te a tentare la stessa cosa?

La Vixen beve un sorso del suo cocktail.

VV: Non ti sentiresti colpevole succedesse qualcosa del genere? E non pensi che dirlo in mondo visione sia egoista, per certi versi? Hai lasciato un tuo peso sulle spalle degli altri, invece che il contrario.

ELK:Non prendono come esempio qualcuno che ha tentato il suicidio, ma qualcuno che ne è uscito e che è diventato più forte di prima. Non sto dando un esempio sbagliato perché non sto facendo passare il suicidio come un atto positivo, neanche lontanamente. Non trovo possibile che qualcuno scelga di suicidarsi a causa delle mie parole. Nel remotissimo caso dovesse succedere ci starei malissimo.

Elektra sbuffa.

ELK:Quindi, secondo il tuo pensiero, nessuno dovrebbe confidare i propri problemi e trovare un aiuto per risolverli. Come dice Sly: nessun uomo è un'isola, e quando trovi le giuste persone ad aiutarti ti senti invincibile. Se ho così tanto successo è perché sono me stessa al 100%, perché mi metto a nudo e condivido tutto con le giuste persone. Se non lo facessi non sarei Elektra Kellis.

Viola si sistema sullo sgabello, scostandosi una ciocca di capelli dalla fronte.

VV: Condividere i propri problemi è un modo per scaricare il barile, facendo ricadere il peso dei nostri errori su altri. Un vero simbolo non ha bisogno degli altri per esserlo. Un vero esempio non è mai debole con gli altri, perché possano gli altri esserlo con lui. Anche a sacrificio della propria felicità. Soprattutto a sacrificio della proprio felicità, se necessario.

La Vixen incrocia le gambe.

VV: Ma non pretendo che tu riesca a capirlo, figuriamoci mettere in pratica la cosa. Lucy Fisher lo ha fatto, e tu non sei al suo livello.

ELK:No. Un vero simbolo è qualcuno con cui tu possa empatizzare, in cui ti possa rispecchiare, con il quale crei un legame emotivo. L'era degli eroi duri e puri è finita da un pezzo. Lucy è una persona squisita ed ha fatto un grande lavoro per questa federazione, ma io intendo fare di meglio ed essere riconosciuta come la faccia di questa divisione.

Viola scuote il capo.

VV: L'empatia non ti rende un simbolo. L'empatia ti rende qualcuno da tifare. Ma per essere un vero simbolo bisogna essere il meglio in ogni occasione.

La Vixen fa una pausa, poi sorride.

VV: Te l'ho già detto, io ho un profondo rispetto per te, ma tu non puoi essere il volto di questa federazione, perché non sei quello di cui questa federazione ha bisogno.

ELK:Già, perché questa federazione ha bisogno di persone come te e Beverly? Per piacere, con te la divisione colerebbe a picco. Io do il dannato meglio in ogni occasione possibile, e quando otterrò quell'uno, due, tre spero realizzerai quanto io possa dare.

Viola rimane in silenzio un istante.

VV: Sì, questa federazione ha bisogno di persone come me. Ha bisogno di una campionessa che sia disposta a fare quello che è necessario per liberarla dal peggio che la infesta. Ha bisogno di una campionessa che non sia solo una lottatrice, ma anche una guerriera. Ha bisogno di una donna capace di fare le scelte difficili al momento giusto. E io sono quella donna, sono la lottatrice che serve a questa federazione per cambiare definitivamente, e dire addio al passato.

La Vixen finisce il suo cocktail.

VV: Ho visto tanti come te, dubitare di quello che posso fare. Non mi è mai interessato convincerli. Non ho intenzione di farti cambiare idea. Non cerco la notorietà che cerchi tu, non sono qui per affermarmi. Mi prenderò quel titolo e farò quello che va fatto, con il tuo benestare o senza.

Elektra scatta in piedi ed alza la cintura.

ELK:Se è una guerriera quella che cerchi non ne troverai una più determinata di quella che hai di fronte. Ne ho le palle piene delle tue boiate da salvatore, ne ho sentite fin troppe in passato, e so bene che dietro si nasconde soltanto una soddisfazione personale. Io non dubito di quello che puoi fare su questo ring, ma dei tuoi proclami. A te non importa un assoluto niente di questa federazione, e durante la mia guardia rimarrai ben lontana da questo titolo!

BB:No, Elle, come già successo conoscerai il vero valore delle parole solo quando avranno già fatto il suo corso. Quando sarai triste, sola e miserabile, senza più quel titolo. E, per favore, quando quel momento giungerà e realizzerai quanto ti stavi sbagliando abbi la decenza di tagliarti in verticale e non in orizzontale. Sei così schifosamente codarda che non trovi neanche il coraggio di mettere fine alla tua patetica vita. Tu non sei metà della donna che è Viola, faresti meglio ad abbassare la testa, chiedere scusa ed ascoltarla come la parola del vangelo.

Elektra ringhia con occhi infuocati verso Beverly. Poggia la cintura con faticosa calma sullo sgabello e raccoglie da terra il drink preparato da Viola, ancora intonso. Prende il bicchiere e lo scaraventa addosso a Beverly, inzuppandola. La rossa scatta in piedi tentando di ripulirsi meglio che può.

ELK:Dì soltanto un'altra cazzo di parola e ti faccio ingoiare quella lingua da serpente.

Viola si alza in piedi a sua volta.

VV: No, Elektra. Tu non sei una guerriera. Non basta combattere per essere una guerriera. Bisogna essere pronti a prendere decisioni difficili, anche quando non sono quelle che vorremmo prendere, anche quando non sono quelle più semplici.

Viola si avvicina ad Elektra.

VV: E ti ripeto, non mi interessa che tu mi creda oppure no. Non mi interessa il tuo rispetto. Se credi che non mi interessi di questa federazione, a me non cambia nulla. Ma io prenderò quel titolo.

Elektra batte un dito sul petto della sfidante, con i denti digrignati.

ELK:Ed io te lo impedirò.

Beverly si sfila la canottiera, ormai fradicia, e la lancia fuori ring. Si avvicina alle due e spintona via Elektra.

BB:Non ti permettere di toccarla, non ne sei degna. Elle, possibile che ancora tu non abbia capito che non hai alcuna speranza? Non ti rendi conto di quanto potere abbia su di te? Cazzo, sono riuscita a farti tagliare le vene e farti lasciare col tuo fidanzatino senza neanche alzare un dito. Io ti conosco meglio di te stessa, Elle, e so con certezza che non riuscirai ad andare da nessuna parte se io sarò a bordo ring. Ti dimostrerò che tu senza di me non sei niente, e quanto il vangelo delle Sick Chicks abbia valore.

Elektra soffia aria dal naso e si avvicina lentamente alla rivale, arrivandole molto vicina. La guarda dritta negli occhi con sguardo di fuoco.

ELK:L'unica scrittura sacra che conosco è Austin 3:16, e dice che ti ho appena fatto il culo!

Elektra impatta improvvisamente una testata su Beverly! La londinese indietreggia fino a sedersi sulla poltrona, la campionessa le va contro e la stende con un Bite the Dust che la ribalta insieme a tutta la poltrona!

Immagine


Ma Viola aggredisce Elektra, colpendola con una gomitata sulla nuca, e sollevandosela sulle spalle.

Immagine


BURNING HAMMER! ATTRAVERSO IL TAVOLO DELLE BEVANDE! Viola stende la campionessa, e si rialza subito, pulendosi con una manata dalle schegge di legno. La Vixen si guarda attorno, poi si dirige verso Beverly, che si sta rialzando, e le tende la mano, aiutandola a rimettersi in piedi, poi le da un bacio sulle labbra. La mora poi si dirige verso Elektra e prende il TWC Undisputed World Women's Championship, per poi alzarlo sopra la testa con il braccio destro. Viola prende il microfono che la rossa le porge.

VV: Welcome to the Sick Fix.

La Vixen lascia cadere il microfono e allarga il braccio sinistro abbracciando il fianco di Beverly, per poi baciarla. E sulle immagini delle due che si scambiano un bacio sotto il titolo del mondo femminile, la nostra puntata si conclude. Buona notte, e buone botte.










Il Capitano, Straight Edge Savior
NotOnlyWWE, Elban Rattlesnake, Simon, CM-Cena, Phil is Wrestling


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Frontline on SyFy 2017
MessaggioInviato: 23/06/2017, 21:05 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 24/12/2010, 18:48
Messaggi: 12065
Località: Baretto Kurabu
Immagine


And now, exclusively on TWC.com, from TWC Tiki Bar on the beautiful Frontline beach.

Immagine

TWC proudly presents: After-Hour

Immagine

Immagine


Amici e amiche della TWC e in particolare di Frontline is Valhalla, bentornati all’esclusivo After Hour che va a chiudere la seconda puntata della gestione Wagner del mitico show al femminile targato Total Wrestling Corporation! Ci troviamo come sempre al Tiki Bar, o meglio diremmo Tiki Brauhaus a questo punto. Il locale è piuttosto affollato e la birra scorre a fiumi. Dopo un’inquadratura alle bandiere della BDK Inc. e della Germania che sventolano in questo che è diventato il territorio della Valkyria, le immagini si focalizzano sul tavolo privato dell’attuale GM di Frontline.

Immagine


Brunild Wagner al momento sembra piuttosto rilassata ed è intenta a bere birra mentre sgranocchia qualche patatina fritta. Attorno a lei tutto sembra tranquillo, finché non vediamo la folla aprirsi e Gunther “The Hound” Schmidt camminare verso il tavolo dell’International Sensation a passi pesanti.

Immagine


Brunild, che lo vede arrivare, assume un’espressione interrogativa.

BND: Beh? Che succede, amico mio?

Gunther sospira.

GNT: Problema di sicurezza in posto di questo. Bambina Angel in porta di bar, lei forte chiesto di te, ma sicurezza fermato di lei come tu disposto.

Brunild piega la testa.

BND: Ti è sembrata arrabbiata?

GNT: Uhm, se lei rabbiata dato poco di vedere in sterno. In occhi di Mastino, lei nervosa. Forse rabbiata in terno di se.

La Valkyria riflette un attimo mentre beve un sorso di birra, poi sbadiglia.

BND: Ho capito… Dì alla sicurezza di non farla entrare e anzi, di accompagnarla al suo locker. La puntata è finita e io non ho affatto voglia di trovarmela davanti due volte a sera.

GNT: Mastino riferisce.

Brunild sorride.

BND: Grazie mille Gunther.

Mentre il gigante gira i tacchi e se ne va, l’ultima inquadratura della serata è su Brunild. La tedesca si appoggia di schiena alla poltrona e alza gli occhi al cielo, poi si guarda intorno e fa un profondo sospiro, prima di parlare tra sé e sé.

BND: Haibara… Adesso vedremo come la tua cara Alice saprà gestire la stessa frustrazione che io ho dovuto provare per mesi e mesi.

E con le immagini dello Smiling Crow che finisce la sua birra e alza una mano ordinandone un’altra, si conclude questo After Hour. Appuntamento tra due settimane, amici! Good Night, and Good Luck!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Frontline on SyFy 2017
MessaggioInviato: 07/07/2017, 19:10 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/01/2011, 18:39
Messaggi: 8684
Località: Interesting
Immagine


Immagine


Ci troviamo nella zona backstage dell'arena, tra pochi minuti inizierà il ventiseiesimo episodio di Frontline, rinominato "Frontline Is Valhalla" dalla General Manager Brunild Wagner. Gli addetti al catering e i tecnici camminano freneticamente, e tra di loro appare una figura che cammina a tutta velocità.

Immagine


Alejandro Signos, il manager e allenatore di Lisa Araki, cammina tenendo lo sguardo basso, i pugni serrati. Fa una smorfia con la bocca, poi arriva nei corridoi dedicati ai camerini, entrando in quello riservato alla propria protetta. Lisa è al telefono, e si gira verso il proprio allenatore facendogli segno di rimanere silente.

Immagine


L'Araki scuote la testa.

LA: Non mi interessa, trova chi gli ha mandato quella mail.

???: ...

LA: Zitto. Qualcuno si è preso la briga di provare a prendermi in giro ottenendo risultati patetici.

Lisa si volta verso la telecamera, guardando fisso verso di essa.

LA: Ed io penso di sapere esattamente chi è stato. Forse non aveva colpe, forse stava scherzando, ma ha fatto comunque un atto idiota. Una persona di questo tipo è irresponsabile, deve imparare a dare più peso a quello che dice quando parla con gli altri e soprattutto deve imparare a capire quando stare zitto e lasciare che gli idioti stiano lì a fare gli idioti. Chiaro?

La telecamera si muove leggermente.

???: ...

LA: Troppo dura? Questa persona aveva bisogno di sentirsi dire queste parole, gli sto facendo un favore, davvero. Se non ne sei convinto puoi venire a dirmelo in faccia, tesoro. Ma tu ne sei convinto, giusto?

???: ...

LA: Era quello che volevo sentirti dire. Trovalo, devo parlarci a quattrocchi, prima o poi. Dì a Yukio che mamma torna presto. Ciao, tra un po' ho uno show. Ci vediamo.

Lisa chiude la chiamata, voltandosi verso il suo allenatore, che si è appoggiato al muro, le braccia conserte.

LA: Cosa c'è adesso?

AS: Una persona è arrivata qui.

LA: Chi?

AS: Un lurido bastardo pezzo di merda che non vedo l'ora di...

Lisa sospira, interrompendo il messicano.

LA: Di aggredire verbalmente così che tu possa attirare un po' di attenzione su di te, no?

Prima che Signos possa replicare, una persona entra nella stanza.

Immagine

Cornelia si avvicina minacciosamente verso Lisa, del tutto incurante di Signos.

Cornelia: Stasera non sarò sola. Ma presto noi due lo saremo, sul ring, che tu lo voglia o no. Io ti ho avvertito.

Le due si scambiano sguardi di sfida, dopodiché Cornelia esce dalla stanza.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Frontline on SyFy 2017
MessaggioInviato: 07/07/2017, 19:19 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/01/2011, 18:39
Messaggi: 8684
Località: Interesting
Immagine

And now

From the Magic City, Miami, Florida

Immagine

In the beautiful beaches of the eternal summer of Florida

Immagine

Directly in the Frontline Arena

Immagine

TWC proudly presents:



Immagine





Chapter 26: Consequences


Amici e amiche del wrestling, benvenuti alla splendente Frontline Arena, di Miami, dove sta per iniziare l’attesissimo ventiseiesimo episodio dello show più femminile della TWC.

Immagine

E subito ci troviamo all'interno del ring, ove la sgargiante Melania Truman, dopo essersi esibita nella sua appariscente entrata, s'impossessa di un microfono, pronto per parlare dinnanzi al suo pubblico che le rende omaggio fischiandola sonoramente. Ma lei, indifferente, va avanti, decisa.

Melania Truman: Questa è l'Era delle donne forti: Cornelia ed io non solo stiamo rigenerando Frontline e la TWC, non solo stiamo dando una nuova speranza al wrestling femminile e maschile, ma stiamo anche e soprattutto rivoluzionando il mondo intero, ergendoci a esempi per le masse, per voi tutti, miei cari amici, che forse oggi non capite, ma che un domani ci saluterete con affetto e ci venerete come dee.

Fischi, ancora fischi.

Melania Truman: Ma sapete, dietro ogni grande donna c'è sempre un grande uomo e mio marito è il più grande di tutti. Signore, signori, ho il piacere di presentarvi il presidente della NWC, il mio devoto marito, Matthew J. Truman!

Melania, un sorriso a trentadue denti, indica lo stage, su cui ricade ora l'attenzione di tutti...


... Ed ecco che, accolta dagli scroscianti applausi della non esageratamente entusiasta Melania Truman, risuona all'interno dell'arena la musica d'ingresso dell'ex membro del Consiglio di amministrazione della TWC.

Immagine

Matthew J. Truman, un largo sorriso, per la prima volta fa capolino sullo stage della Frontline Arena; alle sue spalle ecco che s'innalza un enorme bandiera degli Stati Uniti d'America, verso cui il presidente della NWC porge il proprio omaggio prima di incamminarsi lungo la rampa d'accesso e salutare i propri fan che affollano numerosi l'arena. Finalmente il magnate arriva presso il ring, dentro cui sale scalando faticosamente i gradoni d'acciaio, e dunque lo vediamo ora ricongiungersi con l'amata moglie che saluta con un caloroso abbraccio prima e con un appassionato bacio sulle guance poi. Dopodiché afferra un microfono e si posiziona accanto a Melania, pronto per parlare.

Matthew J. Truman: Miei cari concittadini, popolo del mondo, grazie! Grazie e che Dio vi benedica tutti, grazie!

Affettuosa è la reazione da parte del pubblico.

Matthew J. Truman: Grazie. Come ex membro del Consiglio di amministrazione della TWC, ma soprattutto come fan della TWC, mi rattrista vedere le macerie lasciate da Livia qui, a Frontline, e il totale caos che sta regnando a Indoor War per colpa del signor Brown. Completo disastro. Ma mi rallegro pensando che esistono donne fantastiche, donne forti come la mia meravigliosa moglie, Melania, e come Cornelia, che si stanno rimboccando le maniche per rendere questo il miglior posto possibile; e, credetemi, presto saranno campionesse della TWC, le vostre campionesse, credetemi.

Fischi, Matthew J. Truman sorride e annuisce.

Matthew J. Truman: E quando Melania e Cornelia saranno a capo della TWC, la TWC e la NWC diventeranno le massime federazioni al mondo, e, insieme, noi renderemo di nuovo grande il wrestling...


Immagine

Cornelia, scura in volto, appare sullo stage; Matthew J. Truman applaude festoso, Melania, invece, pare preoccupata dall'arrivo dell'Imperatrice del Dolore, che rapidamente percorre la rampa d'accesso, arriva sul ring e, rifiutata la stretta di mano da parte del presidente della NWC, il quale non pare essersene più di tanto dispiaciuto, afferra un microfono lanciando occhiatacce verso i due esponenti della famiglia Truman.

Cornelia: No. Melania ed io non saremo mai campionesse della TWC, io sarò campionessa della TWC!

Il pubblico rumoreggia, Matthew J. Truman continua a sorridere e ad annuire col capo.

Cornelia: Non mi necessita il vostro aiuto, ho solo bisogno che voi mi facciate avere l'opportunità che merito nel più breve tempo possibile, altrimenti potete tornarvene a casa vostra, è chiaro?!

Matthew J. Truman: Cristallino.

Interviene il magnate che si frappone fra le due lottatrici attirando su di sé gli occhi infiammati d'ira di Cornelia.

Matthew J. Truman: Ho capito. So che sei una grande lottatrice, Cornelia, per questo diventerai la prima World Women's Champion ad honorem della NWC!

Cornelia si lascia sfuggire una fugace risata.

Cornelia: Non mi interessa. Voglio il TWC Undisputed World Women's Championship, il titolo che hanno vinto Lucy Fisher, Jane Murphy, Elektra Kellis... E lo conquisterò battendo e asfaltando tutte le lottatrici che avrò a disposizione. Non ho bisogno che qualcuno mi regali un inutile premio di una federazione fantasma, il cui valore è uguale a zero; non ho bisogno dell'aiuto di un rozzo miliardario che sta infangando il wrestling sfruttandolo come suo nuovo campo d'affari, e della sua puttana.

Cornelia lancia fulmini e saette contro il magnate che, evidentemente sorpreso da questa reazione, è ammutolito... Melania tira uno schiaffo contro il volto dell'austriaca! Cornelia respira profondamente, Melania la guarda immobile, il marito si frappone nuovamente fra lei e la pericolosissima Cornelia...



Ma ecco che ad interrompere il tutto ci pensa la theme song di LISALISA! La lottatrice giapponese arriva dal backstage puntando con lo sguardo Cornelia, che si è voltata per osservarla da lontano. Truman e sua moglie si allontano leggermente, portandosi all'angolo.

Immagine


La giapponese sale sul quadrato, già armata di microfono. Va faccia a faccia con Cornelia.

LA: Davvero ti presti a questo? A questo stupido ed alquanto inutile teatrino?

La bionda lottatrice non risponde, incrociando le braccia.

LA: Dici di essere meglio di così Cornelia, beh, se lo fossi stata avresti direttamente preso a pugni quei due sacchi di plastica lì dietro.

Matthew J. Truman: Io credo che il problema della TWC sia...

Melania mette la mano destra sul braccio sinistro del marito, invitandolo alla calma, per poi rivolgersi a LISALISA.

Melania Truman: Rischi di fare una pessima fine, Lisa; Cornelia non perderà ulteriore tempo ad ascoltare le tue inutili ciance...

LA: Zitti voi, nessuno vi ha interpellato, e lei, vecchietto, stia attento al cane che ha sulla testa.

Risate dal pubblico, Truman stringe gli occhi e batte la mano destra sulla terza corda. Lisa torna a guardare Cornelia.

LA: Tutto ciò è triste, molto triste Cornelia, e se fosse per me io...

AS: Oh, cosa abbiamo qui!?

Una voce molto conosciuta interrompe la lottatrice giapponese! Alejandro Signos arriva a tutta velocità, per quanto gli sia possibile, camminando sulla rampa.

Immagine


Il messicano, bastone nella mano sinistra e microfono nella destra, sale sui gradoni e quindi nel quadrato, mentre Lisa va all'angolo sinistro basso, sospirando. Cornelia la osserva, non curandosi del manager messicano.

AS: Cornelia, tu e la tua ridicola compagnia siete qui ad affossare lo show ancora di più: uno show martoriato dalle Sick Chicks, da campionesse indegne e da donne come te che si svendono per pochi spiccioli, allenate da falliti ed altri perros maledetti della stessa risma. Come lui!

Signos punta il dito verso Truman, e poi si gira a guardarlo.

AS: Sì, sti parlando proprio di te, di chi altri!? Tu che parli tanto e denigri le persone come me, denigri le nostre donne e poi ci vai a letto dietro le spalle delle tue numerose mogli trofeo, sì, uomini come te rappresentano perfettamente l'America, terra indegna di essere la prima potenza mondiale, che sostiene persone indegne al potere!

Fischi del pubblico, Truman applaude rivolgendosi alla gente.

AS: E' inutile che continui con questa tua farsa, io a differenza di questi esseri dalla dubbia intelligenza so perfettamente che cosa sei: un pervertito, un puttaniere, uno sporco cane americano che dovrebbe marcire in un letamaio! Io non tollererò che perros schifosi come te salgano su questo ring, quindi vattene!

Signos lancia occhiate di fuoco contro Truman che sospira.

Matthew J. Truman: Come presidente della NWC ho promesso che renderò di nuovo grande il wrestling e quando diventerò capo degli Stati Uniti d'America ti prometto che te ne tornerai al tuo Paese!

Il magnate addita ferocemente il manager.

Matthew J. Truman: Non ho alcun problema col Messico, amo i messicani, ce ne sono tanti in NWC, gente onesta, perbene, che lavora; ma tu, Signos, no e non ti permetterò di inquinare l'aria pulita del nostro grande Paese...

AS: Gente che lavora!? Vogliamo veramente parlare dei pochi spiccioli che dai a quelle persone per fare i tuoi sporchi comodi, operai sottopagati e senza contratto che non hanno altro per colpa di un paese razzista e abietto come questo!? Sì Truman, giochiamo a rivelare tutti i tuoi segretucci, sporco, viscido, lurido perro Americano che non sei al-

LA: Basta!

Cornelia: Finitela, una volta per tutte!

Signos e Truman si voltano, richiamati dalle due lottatrici presenti sul quadrato.

LA: Tutto ciò sta solo peggiorando. Non saresti dovuto venire qui, Alejandro. Invece di ignorare e basta gente del genere, tu vieni qui a gettare inutilmente benzina sul fuoco, cercando di accentrare la cosa su te stesso.

Cornelia: E tu per quale motivo sei venuta qui? Per parlare? Ancora?

Matthew J. Truman: All Talk and No Action.

Il presidente della NWC ridacchia, mentre l'allieva di Aaron Scott scrocchia il collo, voltandosi verso la nipponica.

Cornelia: Io voglio solo combattere contro di te.

Lisa annuisce seria.

LA: Come ho già detto, tu sei un passato che voglio cancellare. E se per chiudere in fretta questa storia e non vedere più nessuna delle vostre facce davanti a me per un bel po' dobbiamo lottare, allora facciamolo il prima possibile: ti sfido per Frontline: Sunshine in un match uno contro uno, Cornelia!

Il pubblico accoglie positivamente la sfida, Lisa allunga la mano verso Cornelia, la quale gliela stringe immediatamente, una stretta forte, convinta. Attorno alle due avversarie che si lanciano sguardi di sfida, vediamo un'indecifrabile Melania, un sorridente Matthew J. Truman e un assorto Alejandro Signos. Su queste immagini il collegamento termina.

Up Next: Brunild Wagner


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - Frontline on SyFy 2017
MessaggioInviato: 07/07/2017, 19:25 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/01/2011, 18:39
Messaggi: 8684
Località: Interesting
E dopo il consueto spazio dedicato ai consigli per gli acquisti, torniamo in diretta da Miami con TWC Frontline, lo show dedicato al wrestling al femminile più figo e seguito della Via Lattea, parola di Spongebob.

Immagine


E ora qui le cose cominciano a farsi veramente serie. Pubblico già infervorato, poiché sta per fare il suo ingresso la gelida e indiscussa General Manager di Frontline, Brunild Wagner!



Dopo la comparsa del logo giallo della BDK Inc. su tutti gli schermi, ecco che parte la theme della Valkyria di Ravensburg mentre sullo stage si alza la solita nebbia grigiastra.

ImmagineImmagine


Ed ecco lo Smiling Crow, in tenuta da combattimento, fare capolino sullo stage, accompagnata dal fido Gunther Schmidt, armato di Sledgehammer, che da quando la tedesca ha assunto il controllo di Frontline, le fa da guardaspalle.

Immagine


AO: Ladies and gentlemen, the following contest is scheduled for one fall!

Reazione mista da parte dei fan per Brunild Wagner, che si ferma a osservare il ring da lontano, fa un bel respiro, dopo di che inizia a calare lungo la rampa, seguita come un’ombra da Gunther.

AO: Introducing first. Making her way to the ring, weighting 135 pounds and standing 5-feet-7-inches tall. From Ravensburg, Germany. Representing the Bruderschaft Der Krahe Incorporated. She is the Smiling Crow... Bruniiiiild… Wagneeeeer!!!!!

Una volta arrivati a bordo ring, vediamo il Mastino svoltare a destra per dirigersi verso l’area del timekeeper e di commento, mentre l’International Sensation si porta verso i gradoni d’acciaio e li sale. Dopo di che Brunild passa le corde e irrompe nel quadrato, dove fa brevemente la taunt della BDK Inc. a favore di camera. Un attimo dopo eccola portarsi al solito angolo in basso a destra rispetto alla visuale tv, dove si toglie la felpa e la maglietta BDK “Arm Collector”, che finisce col lanciare ai fan nelle prime file. Infine eccola fare un poco di stretching in attesa dell’avversaria di stasera. Come vediamo, la tedesca porta ancora dei segni evidenti della battaglia senza quartiere persa contro Viola Vixen una settimana fa a Indoor War. Evidenti soprattutto le escoriazioni sul collo della Valkyria, che in questo momento se ne sta a braccia incrociate, cupa in volto, a fissare lo stage.



Ancora lei! Ecco risuonare la theme di TDK, la lottatrice messicana che da un mese a questa parte si è trovata suo malgrado coinvolta nelle vicissitudini tra la Valkyria e Alice Angel, finendo però col vincere due incontri su due anche se in modo rocambolesco e poco chiaro, il primo contro la stessa Wagner per squalifica, il secondo assieme a K-Raven e Caron Phoenix su Alice Angel per decisione dalla GM di Frontline.

Immagine


La Pesadilla Enmascarada si fa avanti sullo stage e si mette in posa ignorando i molti fischi dei fan, dopo di che eccola puntare il dito verso Brunild e scendere la rampa sorridendo sarcasticamente e simulando un tentativo di strangolamento.

AO: And her opponent. Making her way to the ring, from Monterrey, Mexico. Weighting 126 pounds and standing 5-feet-7-inches tall, she is the Pesadilla Enmascarada… T… D… K!!!!!

Una volta raggiunto il ring, la Pesadilla Enmascarada balza sull’apron e passa le corde, dopo di che eccola rivolgere alcuni epiteti in spagnolo a Brunild Wagner, che la osserva gelidamente. Infine, prima di appostarsi all’angolo opposto alla tedesca, la messicana ha anche da dire qualcosa alla referee Rae Voseki. Ci siamo, tutto è pronto per il primo incontro della serata. Rae controlla il ring gear di TDK, poi fa lo stesso con la Wagner, che si allaccia i guanti MMA, infine si fa da parte e dà il via al match. Triplice rintocco della campanella. Here. We. Go!


**Singles Match**

Brunild Wagner (BDK Inc.) vs. T.D.K.


Vediamo TDK farsi avanti prontamente verso Brunild dicendole qualcosa. La tedesca piega la testa mentre il pubblico fischia la messicana, poi parte in modo fulmineo verso l’avversaria e la stende con una Friendship violentissima!

Immagine


TDK finisce a terra boccheggiando e tenendosi l’addome. Lo Smiling Crow le balza addosso e inizia a riempirla di pugni alla testa, costringendo Rae Voseki a contarla per i colpi illegali… 1… 2… 3… 4… La tedesca molla TDK e si tira su, disgustata, poi abbranca la messicana, rialzandola e lanciandola alle corde. Reverse disperata da parte della Pesadilla Enmascarada! Brunild rimbalza alle corde e prende velocità. Arrivata a centro ring, TDK la evita balzando in aria a gambe aperte. Lo Smiling Crow si abbassa e la supera, poi però, invece di rimbalzare nuovamente, si uncina alle corde, fermandosi. TDK nel frattempo si è già buttata a terra per completare l’International, ma invece di essere saltata, si vede arrivare addosso la tedesca, che la schianta di faccia con una Stay Down!

Immagine


TDK sbatte i piedi a terra e si tiene il volto, tramortita dalla botta appena ricevuta. Brunild le gira attorno come un corvo rapace in attesa di pasteggiare col suo cadavere. Dopo un po’ la tedesca fa spallucce e le pianta un piede sul petto, chiedendo aspramente il conteggio. Rae Voseki è costretta a obbedire… 1… 2… No! La messicana alza una spalla. Subito dopo ecco che la Valkyria la prende per i capelli, rialzandola a forza. Pugni allo stomaca da parte della lottatrice messicana, che una volta libera rifila una gomitata al volto alla tedesca e poi si lancia alle corde. Tentativo di F.T.W.! A vuoto! L’Armbreaker infatti si abbassa e se la carica in spalla al volo per la Geheimnisnacht! No! Gomitate disperate al collo della Valkyria, che accusa i colpi e la molla. TDK una volta libera va a rimbalzare alle corde, e stende l’Armbreaker con un A.S.A.P.! Schienamento… 1… Kickout da parte di Brunild, che prova immediatamente a rialzarsi. Sleeper Hold da parte della Pesadilla Enmascarada!

Immagine


La Valkyria si dibatte, mentre TDK sfrutta l’occasione per tentare di strangolarla. Brunild fa forza all’indietro, e manda la messicana a sbattere di schiena all’angolo. Non basta. TDK punta tutto su quello che pare il punto debole della tedesca, e le resta aggrappata come può, modificando la mossa in una sorta di Coquina Clutch. Ma Brunild non è una campionessa di judo solo sulla carta, oltre che una veterana, e alla fine fa forza sull’avversaria nuovamente, e la rovescia di fronte a sé, liberandosi! TDK si mette a sedere, girandosi allarmata, eccola schivare un calcio della Valkyria, ma nulla può quando Brunild la fredda con un Geist Kick! Dopo il calcio fantasma, lo Smiling Crow, infuriata, torna a prendere a pugni in faccia TDK, che comincia a sanguinare dal sopracciglio, poi prova a romperle la maschera! Proteste da parte di Rae Voseki. Brunild allora tira su la Pesadilla Enmascarada e le dà uno spintone alle corde, prende le misure, e quasi la decapita con un’Acid Rainmaker!

Immagine


Mentre il pubblico rumoreggia, Brunild si guarda intorno, visibilmente insoddisfatta. Poi arretra all’angolo e resta silenziosamente in attesa. A centro ring, TDK scuote la testa, lamentandosi, poi con grande fatica inizia a strisciare alle corde. Eccola rialzarsi pian piano, sfruttando i tre appigli a disposizione e cercando di prendersi del tempo per recuperare dal colpo devastante appena subito. Nel frattempo però lo Smiling Crow ha lasciato l’angolo, andando ad allinearsi pericolosamente alla messicana mantenendo la distanza. Ed ecco che la Pesadilla Enmascarada si volta, barcollando verso la Valkyria, che però è già partita di corsa, e la colpisce in pieno con un’Half Light!

Immagine


Che botta! TDK finisce nuovamente al tappeto, stavolta immobile, mentre il sangue le scorre visibilmente sulla tempia. Rae Voseki si avvicina per saggiare le condizioni della ragazza, ma viene scostata malamente da Brunild, che a forza la tira su e se la carica sulle spalle. Ed è il colpo risolutore! Geheimnisnacht! Geheimnisnacht a segno! La lottatrice di Monterrey ormai non si muove più, distrutta com’è a terra. La Valkyria si siede e si volta a osservarla, non lasciando sfuggire alcuna emozione nello sguardo. Poi, però scivola verso di lei e l’afferra per i capelli, rialzandosi. E di fronte al pubblico della Frontline Arena, assistiamo a un secondo caricamento, e a un’altra devastante Geheimnisnacht!

Immagine


Alcuni istanti dopo, Brunild torna a sedersi e sospira, poi si volge verso la messicana svenuta, e ancora una volta l’afferra… A questo punto però, Rae Voseki interviene e ferma immediatamente l’incontro, dando la vittoria alla tedesca prima che le cose peggiorino ulteriormente!

Spoiler:
AO: The winner of this match, by Knock Out… Bruniiiiild… Wagneeeeer!!!!!


Mentre risuona la sua theme, la Valkyria guarda male la referee e le dice qualcosa. Eccola tirarsi su e rifiutare di farsi alzare il braccio in segno di vittoria. Dopo di che Brunild si tocca il collo e fa per andarsene mentre vediamo i paramedici prestare i primi soccorsi alla povera TDK. Anzi no, la Valkyria cambia idea, come se avesse dimenticato qualcosa, e si avventa di nuovo addosso alla Pesadilla Enmascarada! Brunild colpisce ripetutamente alla testa TDK, dopo di che la gira a terra e le scioglie i nodi della maschera alla nuca, togliendogliela! Mentre vediamo lo staff intervenire e coprire il volto della ragazza con un asciugamano, lo Smiling Crow torreggia su di lei e dichiara chiusa la questione a modo suo…

BND: Now, you know!

Poi eccola andare a passare le corde e atterrare ai piedi del ring stringendo la maschera di TDK nella mano destra. E con le immagini di una corrucciata Brunild Wagner che risale la rampa seguita da un altrettanto incupito Gunther Schmidt tra fischi misti ad applausi dei fan mentre i due se ne tornano verso il backstage, noi ci muoviamo in silenzio e a passi felpati verso la pubblicità! A tra poco!

Up Next: Viola Vixen


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 96 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
phpBB skin developed by: eXtremepixels
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it