Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 857 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 49, 50, 51, 52, 53, 54, 55 ... 58  Prossimo
  Stampa pagina

Re: TWC - News from Indoor War
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 05/03/2017, 14:47 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: 21/03/2012, 18:23
Messaggi: 8570
Immagine


Possibile infortunio per Alice Angel?


In seguito alla sediata accidentale subita da Alice Angel per mano di Ayumi Haibara durante il match delle Midnight Hunters contro le Sick Chicks dell'ultimo episodio di Frontline, la Angel è stata portata via in barella, incosciente. Pare che la ragazza abbia impiegato svariati minuti prima di risvegliarsi, facendo temere i medici e i dottori TWC, che l'hanno subito portata al Mercy Hospital di Miami. Dopo svariati controlli, il bollettino medico di Alice Angel, vero nome Lilith Williams, è sicuramente più rassicurante rispetto alle paure iniziali, ma la giovane lottatrice potrebbe aver riportato un commozione cerebrale che la costringerebbe a svariate settimane di stop. Vi terremo aggiornati sulle condizioni di Alice nei prossimi giorni.



-------------------------------------------------------------



Non è colpa tua, Yumi.

...

Ascoltami. Non è colpa tua. Non hai portato tu quella sedia sul ring. Non hai portato tu Alice sul ring.

...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 05/03/2017, 20:43 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 13/04/2011, 19:41
Messaggi: 5772
Località: Sicilia
C'è un forte brusio di fondo tra i tavoli della mensa. Ad un tavolo, sei ragazzi.

Allora. Le opzioni sono tre. A. Diventate miliardari per una settimana ma dopo tutto quello che avete comprato sparisce. B. Una notte intera con Scarlett Johanson. C. TWC Champion finché qualcuno non vi toglie il titolo. Cosa scegliete?

Miliardario. Ovviamente.

Ma che sei scemo? Tutto quello che compri poi sparisce, che senso ha?

Se divento milliardario mi compro Scarlett Johannson e il titolo TWC.

Scarlett non è una che si fa comprare.

Ha ragione Roy. Io scelgo la notte con Scarlett.

Dipende: cosa mi fa fare?

Tutto quello che farebbe Scarlett Johanson

...

Che hai?

Sto riflettendo.

Su cosa?

Scarlett Johanson secondo voi è una che da il culo?

Tutte danno il culo ad Hollywood.

Gran figa Scarlett. Io vado con lei a prescindere.

Io se non da il culo vado con il miliardario.

No, non lo da il culo.

Miliardario.

Io scelgo il titolo TWC.

Lo perderesti dopo cinque minuti, John.

Fregacazzi, vuoi mettere essere nell'albo d'oro per sempre?

Se vuoi essere ricordato come la pagina più imbarazzante della storia del wrestling fai pure.

Chi ti dice che non difenderei il titolo? Dipende dallo sfidante.

Come se ci fosse uno in TWC che saresti capace di battere.

Fritz Paglia.

guarda, lo stanno proprio pushando in ottica titolo.

Che personaggione Fritz però.

Io vado comunque col titolo TWC. E poi vuoi mettere conoscere quella figona di Viola Vixen? Altro che Scarlett Johanson.

Viola Vixen, davvero? Quella ha la figa che puzza di fogna, te lo dico io.

Dylan, cazzo! Stiamo mangiando.

Non lo pensi anche tu?

, ma non voglio pensare alla sua figa puzzolente mentre mangio.

Fosse per me andrei dritto dritto su Beverly.

Oh ma che avete tutti con le lesbiche oggi?

E parlando di gente con la passione per le lesbiche...

Ehi ragazzi, posso unirmi a voi?

Siediti pure.

Se proprio devi.

Allora. Di che parlavate?

Di TWC.

Di gente a cui piacciono le lesbiche.

Allora, ve lo vedrete Alpha Horizon?

Certo, già comprato il ppv.

Io lo guardo su scadyrulez.

Tu sarai in prima fila immagino.

O nel backstage, ma sì, sarò lì.

Da lì avrai un ottima visuale su tuo padre che viene pinnato da Nick Carroll.

Ma sta zitto.

Nick Carroll? Non credo proprio. Moon mantiene, ve lo dico io.

Tu sei lo stesso che aveva pronosticato i No More Heroes a Zero Hour.

E Schmidt a Nemesis.

E come dimenticare Drake vincitore della Chamber.

Moon via pin su Miller. Segnatevelo.

Su Miller? Ma quando mai. Ad essere schienato lo sappiamo tutti chi sarà.

Parla chiaro, Lewinsky

Ah, vuoi che parli chiaro?

Se hai le palle, sì.

Tuo padre verrà preso a calci in culo, massacrato e sodomizzato in quel match. Questo è quello che penso.

Libero di pensarlo, ma non è quello che succederà.

Dai Jim, sii almeno onesto con te stesso, lo sai pure tu perché il vecchio è lì in mezzo.

Perché, sentiamo?

Perché lecca il culo a Brown dalla mattina alla sera.

Stronzate.

E allora perché dovrebbero tenere ancora quel relitto di tuo padre sotto contratto?

Bada a come parli.

Altrimenti? Che fai, mi prendi a pugni?

Non mi abbasso a tanto.

Sei un fifone, questa è la realtà. E uno come te dovrebbe diventare un wrestler? Come no.

Non lo ascoltare Jim, gli va di fare il cazzone.

Già, non ascoltare la verità Gates.

E quale sarebbe la verità, sentiamo.

Che sei un fallito, come tuo padre.

FIGHTING FOR




AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH


Novecentonovantuno. La cima era là. Novecentonovantadue. Saliva ormai da quattro ore. Novecentonovantatrè. Quarant'anni fa quella scalinata l'avrebbe fatta senza troppe difficoltà. Novcentonovantaquattro. Ma non poteva arrendersi adesso. Novecentonovantacinque. Doveva dimostrare a se stesso di potercela ancora fare. Novecentonovantasei. La fascetta zuppa di sudore, la testa calda, il cuore quasi a scoppiare. Novecentonovantasette. Cos'è che aveva detto il medico? Novecentonovantotto. Non superare i centosessanta battiti al minuto. Novecentonovantanove. Il cuore smise di battere. Cadde in avanti. Mille.

Gocce di sangue che cadono sul pavimento.


Bobby si preparava da due mesi. Dal palco il pubblico sembrava meno numeroso, chissà perché. In prima fila c'era il sindaco, e non molto lontani i suoi genitori. Gli mancava il respiro. Tutta quella gente con gli occhi puntati su di lui. Si sentiva una star del cinema. Oppure un politico. Già, su quel podio sembrava proprio il presidente. Respira Bobby. Respira. Quel piccolo cuore si faceva sentire eccome in quel corpicino da settenne. Pleonastico, la parola era pleonastico. Pi. Dopo? Elle. Ecco. Un altro respiro. E. Poi che c'era? Dannazione. Cavolo, cavolo, cavolo. Respira Bobby. Enne? No. Non era enne. Sua madre abbassò lo sguardo. Doveva accontentarsi del secondo posto.

Un vecchio sacco consumato in uno scantinato.


Mary prendeva lezioni di canto da quando aveva otto anni. Dodici anni, quattro case e una storia d'amore dopo finalmente era arrivata la sua chance. Dopo sette ore di fila finalmente l'addetto la venne a chiamare. Dovette aspettare altri due minuti dietro una porta. Aspettare, aspettare. Erano vent'anni che aspettava. Finalmente poté entrare. Erano loro, in carne ed ossa, i giudici di America's Next Sensation. Cosa ci canti? Nina Simone. Sua madre gliela cantava sempre da piccola. Cominciò a cantare, ma dopo esattamente diciassette note stonò il sol. Per i giudici diciassette note potevano bastare. Era un no.

Un sacco usurato, sporco, ammaccato, puzzolente, ruvido, rosso.


Entrare nell'esercito, di questi tempi, non è facile come una volta. Prima l'esercito accettava chiunque, dalle gracili pappemolli della west coast al rozzo contadino del midwest. Ora invece per entrare bisogna farsi il culo. Massima preparazione fisica e mentale. Ma ce l'ho fatta. Dopo sette anni di accademia ho preso il grado di caporale. Sono partito per la libia due mesi fa. Sono stati mesi difficili, ma abbiamo sempre portato a casa la pellaccia. La missione non l'abbiamo ancora portata a termine, ma ci riusciremo, sono fiducioso. Dio benedica l'A. Questo stava scrivendo nel diario il Capolare Jack Rover quando fu colpito alla testa.

Nocche logorate, sudate ed insanguinate.


Terra. Non era un allucinazione. Non poteva esserlo. L'aria, dopo la tempesta della notte prima era limpida. Quella era terra, terra, meravigliosa terra. Dopo quattro giorni di solo mare, finalmente terra. Amir non poteva crederci. Se fosse stata un'allucinazione sarebbe stato sicuramente qualcosa da mangiare, ma quella terra era reale. Non poteva crederci. Dei diciassette anni della sua vita, gli ultimi tre li aveva passati da nomade. Ma finalmente la terra promessa campeggiava all'orizzonte. Tutto quello era valso a qualcosa. Amir si mise sul bordo del barcone e fissò l'acqua. Laggiù nei fondali, sua sorella, che quella tempesta aveva reclamato nel mare, non avrebbe potuto chiedere nulla di meglio per Amir. Amir, di contro, avrebbe preferito essere lui ad esser reclamato dal mare.

Sarà fiero di me. Sarà fiero di me. Sarà fiero di me.


Mi fa male la schiena e la vista mi sta peggiorando. Da qualche giorno, poi, mi fa anche male la testa. Questo stupido corpo non le regge quattro ore di sonno a notte, questa stupida schiena non ne regge venti da china, questi stupidi occhi non reggono quei fiumi di scritte. Quanto ancora? Non molto, ma non così poco da non pensare in ogni momento di gettare la spugna e di cambiare strada. Questa vita da adulto è fin troppo difficile per i miei gusti, fin troppo difficile. Perché poi? Uno dovrebbe vivere per essere felice, non per faticare. Ma qualcosa dentro di me, mi dice che devo continuare, a prescindere dall'esito. Senso del dovere, forse. Ma comunque vada, solo i perdenti gettano la spugna.

Dopo tre ore filate a prendere a pugni quel sacco pareva ormai indossare dei guanti rossi.


Questa potrebbe essere l'ultima volta. Sono caduto una volta e mi sono rialzato. Ma non ho mai smesso di lottare e non ho mai smesso di crederci. Il mondo ricorderà le mie gesta nei secoli e se a Lipsia non sono riusciti a cancellare tutto questo non sarà certo quel cane del duca di Wellington a mettere la parola fine al mio impero. Tutta la mia vita per essere Re, per essere Imperatore, per essere Dio. Mi hanno battuto esiliato una volta e non riusciranno a farlo di nuovo. Tantomeno in terra belga. Tantomeno a Waterloo.

I bicipiti gli scoppiavano. Si potevano vedere le vene nel braccio pulsare al passaggio del sangue.


Era stata questa la sua vita, da due mesi a questa parte. Quando, un fulmine a ciel sereno, quella title shot che aveva smesso ormai di sperare da quel crack di cui ancora sentiva l'eco era arrivata senza che neanche se ne fosse accorto. Un'amicizia, o forse tre, logorate per quella corsa. E vale qualcosa, quando hai tanti amici quanti arti. Ma tirarsi indietro ora? Non se ne parlava. Non solo quello era il suo sogno da sempre, ma adesso aveva anche qualcuno da rendere fiero. E dio se facevano male quelle nocche. E dio se si sentiva mancare il fiato. Ma questo potrebbe essere l'ultimo treno. La sconfitta non è contemplabile. Combattere. Combattere e morire combattendo.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 05/03/2017, 23:04 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/06/2011, 16:15
Messaggi: 12873
Località: I NANI! I NANI! I NANI! I NANI!
Immagine


Ci troviamo nella casa comune di Vincent Cross e il suo gruppo di bikers ed amici, posta dietro il loro pub, il "Crossroad". E la telecamera ora ci porta nella camera del Biker della TWC, che si trova davanti al Computer.

Immagine


Cross, che ha aperto un documento Word, fissa lo schermo con sguardo assente. Si gratta la barbetta sul mento. Sospira ed incomincia a scrivere.
Cita:
Ciao, Raymond.


Cross scuote la testa e preme il tasto "cancella".
Cita:
Ehi, vecchio. Spero tu stia malissimo


Il biker cancella di nuovo. Si passa la mano destra sugli occhi.
Cita:
In realtà non so cosa sia questo, se proprio vuoi saperlo. Un messaggio, una confessione? Forse tutti e due, forse


Cancella ancora una volta. Sospira. Passano alcuni secondi. Riprende a scrivere.
Cita:
Non so perché lo sto facendo e non mi importa. Ho il bisogno di scrivere qualcosa. A parole non mi viene bene, lo sai. Ho preso da te. Mai una parola, papà. Mai un discorso che non vertesse su quello che era più utile per te. A volte vorrei capirti, ma non ci riesco. Siamo due singoli che fingono di essere in un rapporto famigliare. Ho fatto bene ad andarmene e lo farei altre mille volte. E quando me ne sono andato ho giurato che un giorno sarei stato un padre migliore di te.


Cross si morde le labbra.
Cita:
Non che fosse difficile, in effetti, ma ehi, un uomo deve pur porsi un obiettivo, no? E' quello che dici sempre tu. Certo, non ho ottenuto risultati così grossi, ma vado a piccoli passi. Perché, quando Nick dice che sono la figura paterna che non è riuscito ad avere, sorrido e penso anche a te. Penso a quando mi dicesti che ero una vergogna per la famiglia. La prima vergogna sei tu che non hai capito quello che volevo. Mi sarebbe bastata un gesto di approvazione, qualsiasi cosa mi facesse capire che non importa cosa avrei fatto, sarei stato sempre tuo figlio. Ma tu niente.


Il biker si ferma per un paio di secondi, poi niente.
Cita:
Kevin? Lo so. Con Kevin mi sono comportato come tu ti sei comportato con me: non gli ho dato importanza. Pensavo che le cose si sarebbero risolte da sole e non l'ho preso con la serietà che richiedeva la situazione, la serietà che richiedeva lui. Risultato: mi ha quasi distrutto un Pub, e al pensiero mi fanno ancora male le costole. E', era?, non so, un lottatore straordinario. E si è chiuso in se stesso pur di non ammettere che ha solo paura. E' anche colpa mia se ha aggredito la signorina Fisher e ci sarà sempre un neurone nel mio cervello che mi incolperà. Ho deluso lui non dandogli la sfida che cercava ed ho deluso me stesso. Non sarebbe successo di nuovo. Ecco perché ho salvato Nick. Ecco perché sono stato vicino a Shawn. Ecco perché ho sopportato Travis.


Scuote il capo.
Cita:
Jack non sarà l'ultimo. Ma Jack è complesso, più complesso degli altri. Deve trovare la forza dentro di sé, ma sento di dovergli dare una spinta, capisci? Sento che ha bisogno di riassestarsi, che non è ancora capace di prendere decisioni a cuor leggero. Forse mi odierà, forse no. Sono disposto a correre il rischio, perché lo aiuterà. E mi basta questo. Quello che mi ha detto Quill... non lo saprai mai. Ma quello che conta è che devo fare qualcosa. Non so cosa. Ad Alpha Horizon lotterò come un leone, gli farò sputare i denti, e tutte quelle altre cose mascoline e testosteroniche. Mi basta che alla fine, quando lo guarderò negli occhi, veda ancora la luce che vedevo in quel Dicembre del 2015.


Scrocchia le dita.

Cita:
E alla fine di tutto Raymond, non so che altro dirti. Ho una nuova famiglia, ora. E sono contento di quello che ho. Mi dispiace per mamma che ha visto tutti i suoi figli andare via perché dovevamo scappare da te. E mi dispiace che tu debba rendere le cose così complicate, perché mi basterebbe anche solo pensare di chiamarti "papà" senza dover sentire una stretta al cuore ogni volta. Non vorrei fosse tutto così difficile, vorrei anche che io, te, mamma, Richie, Regina, e Roddy potessimo essere una vera famiglia di sangue che si vuole bene, ma seppelisco questo desiderio sotto la sabbia ogni volta che si penso. Non lo saremmo mai, non siamo abbastanza normali. Ma l'unica che posso fare è andare avanti, no? Sono un rude Biker, dopotutto.


Cross si adagia sulla sedia, osservando il testo che ha scritto. Prende il mouse. Preme la "X".

Cita:
Salvare le modifiche al documento prima di chiudere?

Si No Annulla


Cross rimane un paio di secondi a fissare il testo, poi fa per cliccare su "No".

BR: Vincent!

Immagine


Nella stanza all'improvviso entra a gran velocità Ben Roberts, che si ferma per respirare, affanosamente. Cross lo osserva e si mette in piedi.

VC: Che succede?

BR: Spoony.

VC: Oddio, che cosa ha fatto stavolta? E' grave?

BR: Peggio. Non posso lasciare che i clienti lo vedano in questo stato.

VC: Ma cosa ha fatto?

BR: C'entra un tubo di plastica. Presto, è urgente.

VC: Oh santo cielo.

I due si fiondano subito fuori dalla stanza. Passati alcuni secondi, la porta della stanza vicino a quella di Cross si apre, rivelando la figura di Richard Rossen.

Immagine


Il fratello di Cross, dopo aver guardato intorno a sé un paio di volte, entra nella camera del fratello, e si siede al pc. Clicca su "Annulla". Legge lo scritto di Cross, passandosi la mano sulla faccia un paio di volte mentre lo fa. Sospira. Inizia a scrivere a capo del foglio Word, sotto il testo del fratello.

Cita:
"Una famiglia felice"? Questa potevi risparmiartela, dai. Sei più forte di così Reggie, poteva andare peggio


Richard scuote la testa e cancella la riga. Prende un paio di respiri.

Cita:
Se vuoi una spalla su cui piangere ti basta dirlo, dopotutto vivo sotto il tuo tetto ormai e


Cancella.

Cita:
Se ti serve


Cancella.

Cita:
Perché continui a volermi bene maledizione

Cancella.

Cita:
Io non ho mai voluto tutto questo Reggie ma era necessario per la famiglia, per papà, per


Cancella. Stringe i pugni.

Cita:
Io non so che dirti.

Rimane a fissare la frase per alcuni secondi. Cancella di nuovo. Si guarda attorno. E' solo. Finalmente scrive. Fissa ancora la frase. Annuisce. Si alza e si allontana dal computer, uscendo dalla stanza. La telecamera finisce per indugiare sulla frase che ha scritto.
Cita:
Despite everything, it's still you.


Ultima modifica di Simon il 10/03/2017, 0:21, modificato 2 volte in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 06/03/2017, 1:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 24/12/2010, 18:48
Messaggi: 12066
Località: Baretto Kurabu
Immagine




And now, on UFC 167: Wagner vs. Carmouche. E’ finalmente arrivato il momento del Main Event della serata. Brunild Wagner, l’imbattuta UFC Women’s World Bantamweight Champion, difenderà il titolo conquistato un anno fa dall’assalto dell’agguerritissima fighter Melisandre “Miz” Carmouche, live dall’MGM Grand di Las Vegas, Nevada.

Immagine


Ci spostiamo immediatamente nell’arena del casinò, che per l’occasione, ha registrato il tutto esaurito del pubblico entusiasta per l’occasione di tornare ad assistere a un mitico incontro dell’International Sensation della Bruderschaft Der Krahe Incorporated.

Immagine


Ricordiamo ai telespettatori, che Brunild Wagner è alla seconda difesa titolata, dopo che lo scorso settembre ha avuto ragione di Sarah Hoffman via Valkyrie’s Rage nel primo round, mentre Miz Carmouche si è guadagnata la sua chance titolata dopo aver battuto altre due pretendenti nel 2016 quali Katie Younger e Ashley Carrie.

ImmagineImmagineImmagine


Ex-marine dispiegata per tre turni in Medio Oriente, avversaria dello Smiling Crow di Ravensburg è una specialista in Jiu Jitsu, Kempo, nonché un’abilissima grappler, che vanta uno score MMA di otto vittorie e due sconfitte, mentre la tedesca al momento è imbattuta con sei vittorie consecutive all’attivo. Per la Carmouche, inoltre, si tratta della prima occasione titolata in carriera, ed è ben prevedibile che venderà a carissimo prezzo la pelle contro una Brunild Wagner ampiamente favorita secondo i bookmakers. E come sempre, in attesa degli ingressi delle due fighter, ecco una clip riguardante la sessione di weigh-in tenutasi ieri pomeriggio qui all’MGM Grand.

Spoiler:
Immagine


Vediamo brevemente Miz Carmouche fare il proprio ingresso e salire sulla bilancia, registrando un peso di 133.5 libbre sulla bilancia.

Immagine


Dopo di che tocca a Brunild Wagner. La UFC Women’s Bantamweight Champion, che a sua volta ha fissato il peso sulla bilancia a 134.5 libbre, è apparsa meno rilassata del solito durante la conferenza stampa, preferendo chiudersi e rispondere in modo vago ad alcune domande riguardanti l’incontro di stasera e la sua attuale situazione in Total Wrestling Corporation.

Immagine


Ed ecco il confronto finale tra le due, con la campionessa piuttosto cupa in volto e l’avversaria molto più rilassata a un giorno dal loro showdown.


Ma ecco che finalmente le luci della MGM Grand Arena si abbassano tra l’esultanza del pubblico. E’ giunto finalmente il momento dell’ingresso delle due Mix Martial Artist che disputeranno il Main Event titolato di questo favoloso UFC 167!



Ed ecco partire la theme di Miz Carmouche. Dopo alcuni secondi la fighter statunitense esce dal backstage seguita dal suo entourage.

Immagine


Il gruppo avanza lungo il corridoio transennato tra i fan, fino ad arrivare ai piedi dell’Octagon, dove si trovano in attesa gli officials e medici della UFC. Qui vediamo la Carmouche togliersi scarpe, pantaloni e felpa, restando in tenuta da combattimento. Un breve abbraccio ai propri allenatori, ed eccola pronta per farsi mettere la pomata sul viso. Subito dopo, ispezione del ring gear da parte di un official, controllo al paradenti, e infine via libera per lei per salire sul ring.

Immagine


Una volta dentro, una concentratissima Miz Carmouche va subito a piazzarsi nel Blue Corner, mentre alle sue spalle il suo team srotola il manifesto degli sponsor. Dopo diversi secondi di attesa, le luci si abbassano nuovamente, tra l’esultanza generale del pubblico di Las Vegas.



Mentre l’illuminazione assume una tonalità bluastra e sugli schermi compare come sempre un corvo solitario seguito dal logo della BDK Inc., nell’aria risuona The Mission dei Puscifer. Boato del pubblico non appena vediamo Brunild “The Armbreaker” Wagner avanzare nel backstage assieme al suo staff, fino a sbucare nell’arena.

Immagine


L’International Sensation, in tuta, felpa con cappuccio alzato, e cuffie abbassate al collo, procede speditamente tra due file di fan scatenati. E come vediamo, tra l’entourage dell’Armbreaker non poteva mancare la sua migliore amica, l’ex-wrestler e fighter danese Sylmeria Sorensen, compagna dell’ex-TWC World Heavyweight Champion, Sigfried Jaeger.

Immagine


Una volta arrivata ai piedi dell’ottagono, Brunild cede velocemente ai trainer accessori e vestiti, rimanendo in completo da combattimento. Dopo aver salutato il suo team e abbracciato calorosamente Sylmeria Sorensen, la Valkyria di Ravensburg si fa mettere il paradenti, poi si sottopone al rituale della pomata per i tagli al viso e al consueto controllo d’ufficio al ring gear, infine le viene dato il via libera per salire nell’Octagon. Una volta entrata all’interno del ring dagli otto lati, Brunild Wagner raggiunge il Red Corner, dove fa un paio di esercizi di riscaldamento mentre dietro di lei viene calato il manifesto col logo della BDK Inc. e degli sponsor.

Immagine


Ora a voi un breve riepilogo delle regole degli incontri dei pay-per-view della UFC: tre giudici seguiranno i match a bordo ring; gli incontri della card dureranno al massimo tre riprese da cinque minuti ciascuna, a parte i match titolati e il Main Event, che avrà una durata complessiva di cinque riprese, previa ovviamente l’interruzione prima del limite; il combattente che secondo i giudici vincerà il round, otterrà dieci punti, mentre l’avversario ne avrà da nove in giù. Le valutazioni dei giudici si baseranno, di ripresa in ripresa, sui colpi effettivi messi a segno, i takedown messi a segno, l’aggressività dei fighter e il controllo dell’ottagono messo in mostra.

Immagine


E dopo una breve inquadratura sui tre giudici che valuteranno questo incontro, Tale of the Tape per noi: 27 anni per la campionessa Brunild Wagner, contro i 33 di Miz Carmouche. Leggero vantaggio della Valkyria in altezza e peso, mentre l’allungo di entrambe è virtualmente identico. Ma adesso è il momento delle presentazioni ufficiali e come sempre la parola va all’anfitrione per eccellenza dell’Unlimited Fighting Championship, the Voice of the Octagon, Bruce Buffett!

Immagine


E dopo qualche secondo il ring announcer ufficiale della UFC apre le danze alla grande.

BB: Ladies and gentlemen. This is, the Maaain Eveeent of the evening!!!

Dopo aver introdotto e nominato la commissione dei giudici presenti, Buffett riparte a manetta.

BB: Aaaaand Nooooow! Live from the MGM Grand Arena in Las Vegas, Nevada... IIIIIT’S TIME!!!!! Five Rounds for the UFC Women’s Undisputed Bantamweight Championship of the World!

Buffett si gira e punta improvvisamente il braccio verso la concentrata Miz Carmouche.

BB: Introducing first. Fighting, out of the Blue Corner! She is a Jiu Jitsu Fighter and a Kenpo specialist, holding a professional record of eight wins and two losses. She stands 5-feet-6-inches tall, weighting 133.5 pounds. Fighting, out of San Diego, California! Presenting, the Challenger!!! Miiiiiz… Girlrillaaaaa... Carmouche!!!!!

Il ring announcer getta via un altro dei suoi bigliettini, poi si gira e punta il braccio verso Brunild Wagner, immobile, che fissa l’avversaria.

BB: And now, introducing the champion. Fighting, out of the Red Corner! She is a Judo Fighter and a Professional Wrestler, holding a professional record of six wins and no losses. She stands 5-feets-7-inches tall, weighting 134.5 pounds. Fighting, out of Ravensburg, Germany! Presenting, the Reigning! Defending! Undisputed UFC Bantamweight Women’s Champion of the World... Bruniiiiild... The Armbreakeeeeer... Waaaaagneeeeer!!!!!

Dopo di che Bruce Buffett conclude le presentazioni.

BB: And before the action begins, our referee in charge is John McNalty!

Immagine


E mentre Buffett e le telecamere lasciano l’Octagon, vediamo le due combattenti avvicinarsi al centro come da prassi. Dopo le classiche raccomandazioni, McNalty invita entrambe a toccarsi i guantoni, cosa che accade. Poi Wagner e Carmouche arretrano ai rispettivi angoli, continuando a guardarsi. Ci siamo, tutto è pronto per questo attesissimo Main Event di UFC 167. Ecco gli ultimi richiami dell’arbitro...

JMN: First round fight. Are you ready?

Il referee guarda prima una, poi l'altra. Entrambe le fighter annuiscono brevemente.

JMN: Let’s get it on!

Ed ecco finalmente risuonare la campanella. Here, we, go!!!


**UFC Women’s Bantamweight Championship Match**

Brunild “The Armbreaker” Wagner (c) vs. Miz Carmouche (3)

1/3 Round


Partenza sprint da parte di Brunild Wagner, che si porta subito addosso all’avversaria tenendo alta la guardia e spingendola verso le reti. La Valkyria tenta subito di afferrare Miz Carmouche e ne scaturisce un feroce scambio di pugni ravvicinato. Clinch eseguito da parte della tedesca, con l’americana che finisce con la schiena alla rete. Brunild avvolge un braccio attorno alla testa di Miz, e forza il Takedown, ma l’ex-marine di San Diego riesce a restare in piedi e a liberarsi dalla presa pericolosissima. Nuovo feroce Clinch da parte dell’International Sensation e tentativo di Takedown fallito nuovamente. Ma entrambe si sbilanciano all’indietro e cadono a terra a ridosso della gabbia.

Immagine


Come vediamo, Brunild mantiene la presa su Miz, ritrovandosi in vantaggio. La tedesca schiacca a terra la sfidante e prova a colpirla al volto un paio di volte, ma Miz Carmouche riesce a spostarsi col corpo alle sue spalle, pur non riuscendo a liberarsi della presa alla testa. A questo punto la Valkyria prova a rialzarsi, ma l’avversaria riesce ad aggrapparsi a lei e a liberare la testa, ritrovandosi in posizione favorevolissima! Tentativo di Triangle Arm Choke da parte dell’americana, con la Valkyria che lotta furiosamente per liberarsi.

Immagine


La tedesca resta in piedi con l’avversaria appesa sulla schiena che sta chiudendo la mossa. L’ha chiusa! La presa di Miz Carmouche piega la testa di Brunild Wagner, che però non cade! La Valkyria fa qualche passo in avanti, cercando di liberarsi, mentre l’arena è una bolgia. Eccola forzare la presa delle gambe dell’avversaria, con poco successo. E infine prova a ribaltarla in avanti dando il tutto per tutto… E ce la fa!

Immagine


Che rischio da parte di Brunild Wagner! Vediamo Miz Carmouche restare schiena a terra con braccia e gambe piegate, sulla difensiva. Brunild Wagner prova a sferrare qualche colpo dall’alto, ma l’ex-marine replica con dei calci, impedendo alla tedesca di sferrare pugni più pericolosi. La Valkyria allora le blocca una gamba e le sferra un violento Hammer Fist. La sequenza si ripete un paio di volte, dopo di che le gambe di entrambe si incrociano e Brunild si butta a terra, ribaltandosi e chiudendo Miz Carmouche nuovamente in un Clinch al collo.

Immagine


L’International Sensation, scampato il pericolo, si trova nuovamente in posizione di vantaggio a terra. Miz Carmouche non demorde e prova a colpirla alla schiena con delle ginocchiate, mentre con le braccia cerca di difendersi dai colpi alla testa di Brunild. La battaglia tra le due dura per moltissimi secondi, con lo Smiling Crow che colpisce alla testa e l’americana che prova disperatamente a liberarsi con le gambe, sferrando comunque diverse ginocchiate in risposta. A un certo punto Miz pare quasi sul punto di liberarsi, ma per tutta risposta la tedesca cambia improvvisamente posizione e si pianta su di lei per un tentativo di Armbar!

Immagine


Miz Carmouche blocca le braccia e riesce perfino a rialzarsi, ma Brunild ormai ha chiuso la posizione e lotta per rompere la presa difensiva dell’avversaria in modo da iperestenderle il braccio. Altro ribaltamento, e Brunild finisce seduta a terra con le gambe incrociate sulle braccia della Carmouche e le mani che fanno forza per completare la Valkyrie’s Revenge! Ancora ginocchiate da parte dell’indomabile americana, ma l’International Sensation è inesorabile, e a venti secondi dalla fine di questo entusiasmante primo round, riesce a rompere la presa e completare l’Armbar!

Immagine


Valkyrie’s Revenge connessa e Miz Carmouche cede per il dolore! And it’s all over!!!!! Dopo una grande paura, la Valkyria ha vinto! Brunild Wagner difende per la seconda volta il UFC Women’s Bantamweight Title portando a casa la settima vittoria consecutiva! Ancora al primo round, anche se per un soffio. E mentre il pubblico applaude a scena aperta, ecco che la tedesca si rialza esultando al centro dell’Octagon!

Immagine


Eccola poi portarsi al proprio lato e sorridere guardandosi intorno. Poco dopo ecco il suo staff fare il suo ingresso nell’Octagon e abbraccio tra la Valkyria, la sua amica Sylmeria e gli allenatori. Nel frattempo una delusissima Miz Carmouche discute con il proprio entouragei per quello che poteva essere, ma non è stato. Ed ecco come sempre arrivare un nugolo di officials sull’Octagon, tra cui lo UFC President Dana Grey, che tiene in mano il Women’s Bantamweight Championship.

Immagine


E’ tempo di verdetti ufficiali. Lo Smiling Crow, che ora indossa una maglietta della BDK Inc., e Miz Carmouche vanno a centro ring, si danno un rapido abbraccio in segno di rispetto e infine si affiancano al referee John McNalty. Alle loro spalle, il mitico Bruce Buffett, legge il verdetto finale di questo splendido match.

BB: Ladies and gentlemen. Referee John McNalty has stopped this contest at 4:41 seconds of the very First Round, to call the winner by tap out, via Armbar... Aaaaand Stiiiiill... Undisputed UFC Women’s Bantamweight Champion of the World. Bruniiiiild... The Armbreakeeeer... Waaaaagneeeeer!!!!!

Subito dopo Dana Grey allaccia la cintura alla vita della campionessa, mentre McNalty le alza il braccio al cielo in segno di vittoria.

Immagine


Dopo di che, ecco Joe Hogan affiancarsi all’Arm Collector per l’intervista di rito post match.

Immagine


JH: Ed ecco qui la nostra indiscussa UFC Women’s Bantamweight Champion. Allora Brunild, innanzitutto complimenti per l’importantissima vittoria di stasera al tuo primo pay-per-view da headliner!

La tedesca sorride e annuisce guardandosi intorno.

JH: La tua strepitosa serie di vittorie al primo round continua, ma stavolta è stato un round veramente da batticuore. Sei partita alla grande, te la sei vista brutta, ne sei uscita con mestiere, e alla fine hai preso nettamente il sopravvento, facendo tuo l’incontro poco prima della pausa. Dicci subito quali sono le tue sensazioni, campionessa.

BND: Beh, sapevo che Miz Carmouche era un’avversaria molto temibile, per questo ho tentato immediatamente di atterrarla e iniziare a lavorare per chiudere l’incontro via sottomissione seguendo il mio classico gameplan, ma lei è stata brava a replicare...

Hogan l’interrompe un attimo, indicando il titantron.

JH: Ecco qua un primo replay. Vediamo come Miz tenti di chiuderti in una micidiale Rear Naked Choke mentre tu resti in piedi e lotti per liberarti. Quali erano i tuoi pensieri in quel momento? Hai temuto di perdere?

Smorfia dello Smiling Crow.

BND: Io non ho mai paura di perdere, Joe. Lo sai bene tu, lo sanno loro sugli spalti, lo sa la gente a casa. E soprattutto lo sanno tutte le mie avversarie, sia qui in UFC, che in TWC. Riguardo a quel momento, ho pensato a rimanere in piedi a ogni costo, perché se mi avesse chiuso a terra con quella Choke, sarebbe stato molto più difficile uscirne. Ho avuto la forza e la lucidità per resistere e liberarmi alla grande. Ma dopotutto, ci vuole ben altro per mettere sotto una Valkyria, no?

Joe Hogan annuisce e continua.

JH: Altro replay. Ecco la fine dell’incontro. Miz Carmouche che prova a liberarsi, ma poi è costretta a cedere alla tua Valkyrie’s Rage. Sette incontri in UFC, sette vittorie via Armbar nel primo round, e un regno di un anno da campionessa. Qualcosa di assolutamente fantastico. Come ti senti in questo momento?

BND: Soddisfatta, senza dubbio. Tengo molto a questo titolo, ho lavorato sacrificandomi ogni giorno per averlo, ed essere qui ancora campionessa dopo un anno mi dà una spinta unica in vista dei nuovi traguardi e sfide che si profilano all’orizzonte.

JH: Sfide lontane e sfide molto vicine. Nel primo caso, tra tre mesi si terrà un altro importantissimo incontro che vedrà la tua avversaria più ostica e controversa, l’ex-campionessa Miesha Fate, affrontare il nuovo astro nascente della Women’s Bantamweight Division, Cat Zigano, in un match che metterà in palio una shot al tuo titolo. Quali sono le tue sensazioni? Chi preferiresti affrontare tra le due?

BND: Dovendo scegliere, preferirei affrontare Cat. E’ una grande avversaria, è imbattuta come me, e al giorno d’oggi meriterebbe una chance molto più di Miesha.

Poi lo Smiling Crow guarda in tralice verso la telecamera.

BND: Anche se ammetto che non sarebbe poi male mettere le mani addosso alla Fate un’ultima volta, eliminandola definitivamente dalla scena titolata…

JH: E riguardo alle sfide vicine, tra pochi giorni affronterai per la terza volta in TWC la tua nemesi, Elektra Kellis. Abbiamo visto tutti il comportamento sconsiderato e irrispettoso tenuto da questa ragazza lunatica, il cui nome non è affatto nuovo qui in UFC. Ricordiamo tutti la sua vergognosa incursione dopo un tuo match vinto nel 2015. Come pensi che andrà a finire stavolta? Quella ragazza riuscirà ancora a deambulare dopo Alpha Horizon?

Brunild si fa una risatina, dopo di che torna estremamente seria.

BND: Vedi Joe, qui in UFC quando un fighter si dimostra indubbiamente superiore a un altro, battendolo nettamente due volte di fila, la loro faida termina. Ed è giusto per lo spettacolo e soprattutto per non fare sempre gli stessi incontri, troppo scontati. In TWC invece non è la prima volta che vediamo persone affette da manie e problemi stalkerizzare gli altri spingendoli ad affrontarle più e più volte per mero capriccio.

La tedesca si toglie la cintura dalla vita e la mette in spalla.

BND: Un anno fa, ho vinto questo titolo prestigioso subito dopo aver annientato Elektra Kellis due volte di fila. Dopo dodici mesi mi ritrovo ancora campionessa UFC, ma ahimè nuovamente con quell’impiastro tra i piedi. Questo non è giusto, perché io volevo fare altro nel 2017 a livello di wrestling. Volevo lottare per il TWC Undisputed Women’s World Championship contro Jane Murphy, o in alternativa sfasciare di botte il famigerato trio che risponde al nome di Sick Chicks. E invece no. Perché Elektra Kellis deve avere sempre quello che vuole, a costo di violare le regole oppure rendere un’inferno le vite degli altri. Beh, sai cosa? La mia pazienza è finita. Tra cinque giorni io distruggerò quella ragazza per la terza volta consecutiva, senza pietà, né rimorsi, riconquistando una chance titolata che era già mia in partenza. E una volta che il massacro sarà finito, lei per me sarà come morta. Non voglio più averci a che fare, né incrociarla nel backstage o fuori dalla TWC. Mai più!

Mentre Brunild, cupa in volto, punta il dito in camera, Joe Hogan annuisce.

JH: E noi tutti qui in UFC, fan e addetti ai lavori, non possiamo fare altro che augurarti di trionfare ad Alpha Horizon e laurearti TWC Women’s World Champion a War of Change III, confermandoti come la più grande combattente mai vista nella storia.

L’intervistatore stringe la mano alla tedesca e infine aizza il pubblico.

JH: All right! Thank you very much. Ladies and gentlemen, the UFC Women’s Bantamweight Champion, Brunild Wagner!!!

Dopo un breve saluto in camera e a qualche official, Brunild Wagner esce dall’Octagon tra gli applausi. E con le immagini della campionessa mondiale che si dirige nel backstage assieme a Sylmeria Sorensen e al suo staff, termina qui il collegamento con UFC 167: Wagner vs. Carmouche. La Valkyria resta sul trono degli sport da combattimento, respingendo con successo anche il secondo assalto al suo titolo. E ora punta a dare la scalata anche al titolo più importante del wrestling femminile, per realizzare un’accoppiata storica senza precedenti, che le aprirebbe le porte per la leggenda. E’ tutto, amici all’ascolto, stay tuned!







Fine delle trasmissioni


Spoiler:
Ci troviamo nel backstage dell’MGM Grand Arena di Las Vegas.

Immagine


Più precisamente siamo all’interno della versione UFC della House of Heroes della Bruderschaft Der Krahe Incorporated. Qui vediamo Brunild Wagner, la UFC Women’s Bantamweight Champion, che prova a rilassarsi chiusa nel locker in compagnia della sua migliore amica, Sylmeria Sorensen.

ImmagineImmagine


SYM: Allora? Com’è andata la conferenza stampa?

BND: Mah. Le solite domande banali dei giornalisti: brava Brunild, bene Brunild, che ne pensi di questo, che ne pensi di quello, ecc... Insomma, niente di che.

Sylmeria fa spallucce.

SYM: Va bene dai. La prima tappa dell’anno è andata. Con qualche rischio, ma l’importante era vincere.

Brunild si siede e sospira.

BND: Non lo so, sai Sylmy. Qui in UFC basta un errore a condannarti, e io quell’errore l’ho quasi commesso. Come avrei potuto presentarmi ad Alpha Horizon se avessi perso stasera?

La tedesca fa una smorfia. Sylmeria le sorride.

SYM: Nildy, Nildy. Non farmi la perfezionista adesso. Fin da quando ci conoscemmo ad Hamburg sapevi bene quanto sarebbe stato duro arrivare al top. Figuriamoci restarci una volta arrivate. Sei stata ancora una volta fenomenale, e io sono e sarò sempre fiera di te, sorellina.

Lo Smiling Crow accenna un sorriso.

BND: Grazie, sorella mia. Non è da tutti riuscire a sopportare una come me, figuriamoci sostenerla in tutto e per tutto. Sono proprio un disastro come amica, eh...

Sylmeria, sorpresa, fa una smorfia.

SYM: Ehi, non è da te ragionare così, sai bene che sarò sempre al tuo fianco, qualunque cosa succeda, e così Sig e gli altri. Su con la vita Nildy, tra cinque giorni c’è la seconda tappa della tua campagna d’inverno in TWC, quella fondamentale. Voglio che tu ti presenti al massimo, sia fisicamente che mentalmente.

Brunild guarda un attimo nel vuoto, poi annuisce gravemente.

BND: E’ quello che intendo fare. Perdere con Elektra sarebbe un passo falso gravissimo a questo punto della mia carriera. Ho lavorato duramente per avere una chance al TWC Undisputed Women’s World Championship. Ho messo in gioco il WFSS Championship, e l’ho perso in un match infame, a quattro. La sera stessa mi sono infortunata, due mesi dopo sono tornata, e ho dovuto lottare contro due avversarie per avere una chance che mi spettava di diritto via clausola di rematch. E a Zero Hour ho perso nuovamente in modo ingiusto per colpa di quella vigliacca di Jane. In tutto questo nessuna lottatrice in TWC mi ha mai schienata in due anni, ma non è bastato. Ora ecco un’altra chance da dover prendere col sudore e col sangue. Nessuna lottatrice in due anni di TWC ma mai dovuto soffrire e sacrificarsi tanto quanto me finora, eppure io continuo ad andare avanti, inesorabilmente. Contro tutto e tutti.

La tedesca guarda in faccia l’amica.

BND: Io devo vincere, Sylmy. Sempre. E' una cosa brutta da dirsi, ma non posso più farne a meno. E non mi fermerò finché non avrò conquistato il titolo più importante delle MMA e quello più rilevante del Wrestling a livello femminile. Questo non solo per me, ma anche per te, Sylmy, che senza l’infortunio forse oggi saresti qui al mio posto. E per Sig, per Gunther, per Fritz, e per i nostri amici di Ravensburg. E forse questo non basterà nemmeno a ripagare il bene che mi avete sempre voluto e l’affetto familiare che ho potuto riscoprire vivendo fianco a fianco con tutti voi.

Dopo di che la tedesca, gli occhi lucidi, stringe la mano destra in un pugno, incupendosi.

BND: E se per farlo sarà necessario umiliare Elektra, farla soffrire e annichilirla, sai bene che non esiterei nemmeno un secondo a calpestarla come ho già fatto in passato. Il tempo del rispetto reciproco è finito ormai, anzi, sinceramente con lei non è mai iniziato…

Sylmeria si alza in piedi e guarda l’amica chiusa in silenzio. Poi sospira.

SYM: Oh Nildy…

Infine allunga un braccio e le stringe una mano, tirandola in piedi e abbracciandola. Dopo un po’ la danese scioglie l’abbraccio e sorride alla tedesca, dandole un buffetto sul naso.

SYM: Dai, Valkyria, andiamocene da qui. Una bella cena per festeggiare la vittoria e poi a letto, che domattina si torna subito a New York. Sperando che Sig e Gunther non abbiano distrutto casa nel frattempo...

Brunild annuisce e torna a sorridere. E le immagini sfumano con le due che finiscono di raccogliere le proprie cose prima di lasciare lo spogliatoio, parlottando e scherzando in lingua tedesca.


Ultima modifica di Elban Rattlesnake il 21/03/2017, 1:26, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 11/03/2017, 15:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 04/07/2012, 13:48
Messaggi: 933
Immagine


BREAKING NEWS
ANNUNCIATO MATCH PER DECRETARE IL #1 CONTENDER PER IL TWC WORLD HEAVYWEIGHT CHAMPIONSHIP A WAR OF CHANGE III


La redazione di TWC.com è appena stata informato dal general manager di Indoor War, Virgil Brown Jr., che nel Main Event della prossima storica puntata di Friday Night Indoor War si terrà un Ultimate Warfare a dieci uomini. Il vincitore di questo incontro verrà ufficialmente nominato come sfidante al titolo massimo nello show TWC più importante dell'anno. Di seguito riportiamo le regole ed i partecipanti annunciati per questa autentica battaglia per guadagnarsi il diritto di sfidare il TWC World Heavyweight Champion, Andy Moon.

REGOLE:

- Due lottatori iniziano l'incontro
- Un nuovo lottatore entra ogni due minuti, fino a quando tutti i dieci contendenti avranno fatto il loro ingresso sul quadrato
- Le eliminazioni potranno essere effettuate solo per schienamento o sottomissione all'interno del ring
- L'ultimo lottatore a sopravvivere si guadagna il Main Event di War of Change III

PARTECIPANTI:

- Rick Frye
- Lance Murdock
- Shawn Gates
- Nick Carroll
- Travis Miller
- Big Black Boom
- Matt Thunder
- Vincent Cross
- Jack Keenan
- ???


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 11/03/2017, 23:11 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 24/12/2010, 18:48
Messaggi: 12066
Località: Baretto Kurabu
Immagine


**Breaking News**


La scorsa notte, alcune ore dopo la fine del pay-per-view della Total Wrestling Corporation, Alpha Horizon, si è verificato un episodio molto inquietante. Una telefonata anonima a una delle maggiori testate giornalistiche di wrestling, ha portato al ritrovamento di cinque copie identiche di un misterioso comunicato depositato in alcuni cestini dell'immondizia di diverse zone della città, quali l'Upper East, Hell's Kitchen, Soho, la 34th Street e infine nei pressi dell'abitazione del General Manager della TWC, Virgil Brown Junior. Il comunicato, allegato qua sotto, è stato preso sul serio dagli organi dirigenti della federazione, che hanno avviato delle indagini serie riguardo tale questione.


FRP - Comunicato numero 1 ha scritto:
FRONTE RIVOLUZIONARIO DELLA PIRATERIA


Venerdì 10 Marzo un commando pirata dell’Alleanza dei Sette ha aggredito e annichilito il nemico del libero saccheggio Gunther Schmidt, esponente della famigerata Bruderschaft Der Krahe Incorporated.

Chi è Gunther Schmidt è presto detto: assieme al suo degno compare STENG!, oh my ged, è stato fino ad oggi l'esponente più autorevole, il "teorico" e lo "stratega" indiscusso di quel regime opprimente che da due anni domina la Total Wrestling Corporation.

Ogni tappa che ha scandito la controrivoluzione imperialista e centralista di cui il General Manager Virgil Brown Jr. è stato il silente promotore, dalla lotta contro gli Enlightened of Pro Wrestling, alla "Soluzione Finale" di Hal Cogan, fino alla dipartita del "Pepsiman" White Rebel, ha avuto in Gunther Schmidt il padrino politico e l'esecutore più fedele delle direttive impartite dalle centrali manageriali della federazione.

È inutile elencare qui il numero infinito di volte in cui Schmidt ha deciso di mettere i bastoni tra le ruote a tutti quei lottatori minori in cerca di visibilità e riconoscimento, (tutto è ampiamente documentato e sapremo valutarlo opportunamente), ci basta sottolineare come questo dimostri il ruolo di massima e diretta responsabilità da lui svolto, scopertamente o "tramando nell'ombra", nelle scelte dirigenziali di fondo e nell'attuazione dei programmi controrivoluzionari voluti dal management centralista.

Compagni della filibusta, la crisi irreversibile che l'imperialismo manageriale sta attraversando, mentre accelera la disgregazione del suo potere e del suo dominio, innesca nello stesso tempo i meccanismi di una profonda ristrutturazione che dovrebbe ricondurre la TWC sotto il controllo totale del General Manager e soggiogare definitivamente la libertà di conquista e di saccheggio dei wrestler.

Per scongiurare questo pericolo, l'Alleanza dei Sette intende mobilitare la più vasta e unitaria iniziativa ribelle per l'ulteriore crescita della guerra di classe della pirateria nel mondo del wrestling. Questo è solo l'inizio, stiamo arrivando. Dead men tell no tales. No prey, no pay! Fire in the hole!



10/3/2017


Ricordiamo infatti, che ieri sera Gunther Schmidt è stato assalito da un manipolo di uomini vili, tra i quali il malefico Titubante Lestofante, Esagon Jr., mentre era intento a rilasciare un'intervista durante il Kickoff del pay-per-view. Virgil Brown Jr., avvertito celermente da un giornalista riguardo il ritrovamento del famigerato comunicato, alle cinque del mattino, non si è sbottonato più di tanto su un argomento così scottante, limitandosi a mandare a quel paese l'addetto ai lavori, reo a suo parere di averlo svegliato mentre cercava di riposare. Vi terremo costantemente aggiornati in caso di ulteriori novità in merito.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 14/03/2017, 23:52 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 20/03/2011, 19:09
Messaggi: 14965
Località: Somewhere between the sacred silence and sleep
Immagine


La t-shirt "Save No one" indossata da Lance Murdock durante Alpha Horizon è una copia unica, ricavata dalla t-shirt originale regalata da Leon Black all'ex diamond champion. Per chi volesse aggiudicarsela la t-shirt sarà messa all'asta, autografata da Murdock, su E Bay con una base di partenza di cento dollari. L'intero ricavato sarà devoluto a Lance Murdock.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 15/03/2017, 0:11 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/01/2011, 18:39
Messaggi: 8684
Località: Interesting
Immagine


Espansione per la TWC verso il Giappone?



Secondo alcune indiscrezioni trapelate oggi, ci sarebbero stati alcuni contatti fra non specificati wrestler giapponesi e la TWC, che avrebbe firmato almeno due contratti in terra nipponica. Molte sono le ipotesi che circolano riguardo la cosa, visto che la terra del sol levante ha già fornito star come Ayumi Haibara e LisaLisa, oltre ad aver accolto molti dei lottatori che ora lottano in America, come Leon Black, Sigfried Jaerger, Andy Moon e Rick Frye. Sarà quindi un'ulteriore espansione della divisione femminile, oppure sarà un tentativo di portare in casa Total Wrestling Corporation qualche grande stella con gli occhi a mandorla? Se ci saranno aggiornamenti vi terremo informati.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 15/03/2017, 20:50 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18343
Immagine


Immagine

Virgil Brown, Jr. talks with Daniel Carson about Fred Franke


Settimana prossima, presso il Valley View Casino Center, San Diego, California, in occasione del quarantaseiesimo episodio di Friday Night Indoor War Daniel Carson presenterà una nuova intervista esclusiva con protagonista il general manager Virgil Brown, Jr., che parlerà della situazione di Fred Franke dopo il brutale scontro fratricida col TWC Diamond Champion Sean Morgan; a solamente dieci settimane da War of Change III verranno rivelati maggiori aggiornamenti circa il futuro di The Golden Warrior: parteciperà allo show dell'anno, appuntamento al quale non è mai mancato durante la sua pluriennale carriera nella federazione newyorchese? Settimana prossima, Valley View Casino Center, San Diego, California, Friday Night Indoor War, queste e tante altre risposte vi attendono.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 16/03/2017, 19:43 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: 21/03/2012, 18:23
Messaggi: 8570
Immagine


Confortanti notizie su Alice Angel


Dopo svariati accertamenti negli ultimi giorni, ci sono buone notizie sulle condizioni di Alice Angel. La giovane lottatrice infatti non avrebbe riportato nessun infortunio, al contrario di alcune prime analisi che la vedevano vittima di una commozione cerebrale. Stando a quanto riportato dai medici, Alice starebbe facendo pressione per ottenere il più velocemente l'ok a tornare sul ring. Dato che le condizioni della giovane sono stabili, è molto probabile che il consenso al suo ritorno sul quadrato potrebbe arrivare nell'arco della giornata.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 20/03/2017, 23:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/06/2011, 16:15
Messaggi: 12873
Località: I NANI! I NANI! I NANI! I NANI!
Immagine


11/03/2017 - 3:24 PM

E' notte fonda, siamo su una superstrada in mezzo alla campagna. Su due Harley Davidson color nero ed argento sfrecciano a tutta velocità Vincent Cross e Ben Roberts.

ImmagineImmagine


I due guidano a più di 100 chilometri orari sulla strada deserta, guardando dritti davanti a sé, Ben è leggermente dietro il suo amico. Ben si sporge vedendo in lontananza un piccolo motel al lato della strada con di fronte una grossa pompa di benzina. Preme il clascon, Cross scuote la testa e continua, ma ecco che il barista si ferma al lato della strada, proprio vicino al motel, e preme il clacson sonoramente. Cross ferma la moto, sbuffa, si gira e torna verso Ben. I due si alzano. Cross si avvicina con passo svelto al suo amico.

VC: No, Ben.

BR: Dobbiamo dormire, Vin. E ci serve la benzina per le moto.

VC: L'abbiamo già fatta.

BR: Il precedente distributore era appena dopo il confine con la Pennsylvania, vale a dire circa due ore e mezzo fa. Stai perdendo la cognizione del tempo, è meglio se ti riposi.

VC:
Dobbiamo tornare a casa in fretta, Ben, con tutto quello che è successo ho bisogno di tornare ad allenarmi.

BR: Calmati. Non sei in condizione di pensare lucidamente alle, quanto, tre di notte?, decidi cosa è meglio fare con la luce del sole. Seriamente Vin, ti stai stressando troppo. Non ragioni. Riposiamo, facciamo benzina, mangiamo, e torniamo a casa. Ci mancano altre tre ore di tragitto, non ci ucciderà riposarci un po'.

Cross rimane a testa bassa per un po', Ben lo fissa. Alla fine il Fearless sbuffa ed annuisce.

VC: E va bene, hai vinto tu.

I due si avviano verso il parcheggio del Motel con le loro moto.


____________________________________________________________________________________________


11/03/2017 - 12:57 PM

Cita:
Vincent Cross lascia andare l'avversario, spingendolo all'indietro. Jack Keenan osserva Cross con aria stupita: in tutta risposta, il Fearless si mette in posizione di guardia. Il Pain Deliverer annuisce, poi parte all'attacco. Pugno di Keenan. Pugno di Cross. Pugno di Keenan. Pugno di Cross. Pugno di Keenan. Pugno di Cross. Pugno di Cross. Pugno di Cross. Pugno di Cross. Pugno di Cro... FOREARM DI KEENAN!

Immagine


Come ad Indoor War, il Forearm di Keenan colpisce in pieno la tempia di Cross. Il suono del colpo attraversa tutta l'arena, il pubblico ammutolisce. Per Vincent Cross si spegne la luce: il biker barcolla per un istante all'indietro, poi si affloscia a terra. Jack Keenan crolla in ginocchio e rimane in questa posizione per qualche istante, riprendendo fiato. Il Pain Deliverer indietreggia poi all'angolo; lancia uno sguardo a Cross, ora in ginocchio; prende la mira.

Immagine


Kill Keenan Kill!! Questa volta gli riesce! Il collo martoriato di Cross sbatte contro il secondo turnbuckle, il biker rimane immobile. Keenan lo afferra per un braccio, lo tira a sè e lo mette in posizione.

Immagine


PAIN DELIVERY! 1.......... 2............ 3! Jack Keenan ha sconfitto Vincent Cross!

THE WINNER OF THIS MATCH: JAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAACK KEEEEEE-


BR: Vincent!

Immagine


Cross si sveglia di soprassalto, mettendosi a sedere sul letto. Ansima e si guarda attorno, veduto Ben seduto sul letto di fianco al suo, intento a mangiare un panino. Al fianco del barista c'è un sacchetto di cartone e due lattine di birra.

VC: Che...

BR: Ti stavi agitando ed ho pensato fosse meglio svegliarti. Per altro ho appena portato il nostro pranzo.

Ben lancia il sacchetto a Cross.

BR: Panino con doppio cheeseburger, uova, bacon e salsa barbecue.

VC: Il cibo degli dei.

Cross sorride ed inizia a mangiare il panino con gusto.

__________________________________________________________________________________________


11/03/2017 - 15:02 PM

I due biker escono dalla stazione di benzina, portando a mano le moto sulla strada.

VC: Sei proprio sicuro che non abbiamo dimenticato niente?

BR: E' la terza volta che lo chiedi, e la risposta è sempre "no".

VC: Beh, perdonami se penso ad altro in questo momento.

Cross sbuffa, guardando verso lo sterminato orizzonte.

BR: Stai ancora pensando alla faccenda di Sigfried?

VC: E che altro dovrei pensare? Non è da tutti buttare nel cesso la fiducia altrui per la seconda volta con l'ennesimo piano trimestrale o che so io. E quel che è peggio è che ha organizzato tutto insieme a Kevin ed Edwards. Lo aveva in mente sin dal giorno in cui aveva perso il titolo, ti dico io.

BR: Non penserai di occupartene tu, spero. Dopo aver risolto la pratica Keenan puoi pure prenderti un po' di pausa.

VC: E che dovrei fare, rimanere a guardare?

BR: Ci penserà Leon Black, e penso che lui sia abbastanza qualificato per farlo. Se il tuo aiuto sarà richiesto, allora interverrai. Non puoi salvarli tutti, e anche se lo vuoi fare sai che con certi non potrai mai riuscirci da solo.

Il Fearless sospira.

VC: Sai cosa penso. Per quanto sia contento di aver rivisto quel fuoco negli occhi di Jack, quel maledetto bastardo di Sig era, è?, non lo so, mio amico. O qualcosa di simile. E sapere che ha fatto di nuovo quello per cui tutti, ad eccezione della BDK, avevano iniziato ad odiarlo, non è bello. Per niente.

Improvvisamente il telefono di Ben inizia a squillare, si riconosce la melodia di "Get Back" dei Beatles. Cross ridacchia.

VC:
Che fricchettone.

BR: E' comunque migliore delle tue Theme.

Ben si allontana per rispondere, mentre Cross si mette il casco sulla testa e salta in sella alla propria Harley, attendendo l'arrivo dell'amico e guardando lo sterminato paesaggio. Ecco che Ben arriva e cerca di mettersi frettolosamente il casco in testa.

BR: C'è stata una emergenza.

Cross si volta verso il barista.

VC: Cosa?

BR: Al locale. Della gente ha iniziato a fare casino, fan di Sigfried pare, non ho ben capito, una roba simile.

VC: Oh cazzo.

Ben si allaccia il casco in testa.

BR: Un uomo ha aiutato Spoony e tuo fratello a scacciare 'sti tizi e impedire che facessero troppi danni, ed ora ci aspetta lì, ha detto Temperance. Dice che devi assolutamente parlargli.

VC: Perché?

BR: Non me lo ha voluto dire. Andiamo, questa storia non mi piace.

Cross annuisce ed i due, sulle proprie moto, sgommano verso l'orizzonte.

__________________________________________________________________________________________


11/03/2017 - 18:23 PM

I due Bikers arrivano davanti al Pub, che non presenta grossi danni dall'esterno. Cross e Ben parcheggiano davanti alla porta, scendono, si levano i caschi ed entrano.

VC: Ragazzi!?

Seduti ad uno dei tavoli si trovano Temperance e Noah, che si alzano per andare ad accogliere Cross e Ben, mentre Richard Rossen pulisce il bancone e Spoony spazza per terra.

ImmagineImmagineImmagineImmagine


TMP: Vinnie!

NH: Campione, bella vittoria!

Cross sorride.

VC: Su su, non parliamo di questo. Raccontatemi tutto quello che è successo, pensavo vi foste fatti male.

Poi si guarda in giro.

VC: Il tizio che vi ha aiutato dov'è?

TMP: In bagno. Mi sa che ti prenderà un infarto quando lo vedrai.

Cross aggrotta le sopracciglia, mentre Ben è andato al bancone.

BR: La situazione bottiglie?

RR: Spoony ha dovuto spaccarne una di Jack Daniels sulla testa di un tizio pelato.

BR: Cazzo!

SPN: Ehi, la vita del Jack o la mia.

Ben sbuffa, mentre Spoony appoggia la scopa al bancone. Cross si siede accanto ai due ragazzi sugli sbagelli.

TMP: Niente di speciale comunque. Dei tizi hanno iniziato a fare casino dopo la tua vittoria, pare non fossero esattamente tuoi fans, e li abbiamo dovuti cacciare via a suon di calci.

NH: Se non altro avevano pagato.

VC: Mh.

Cross si leva la bandana da testa.

VC: E immagino che i calci li abbiano dati Spoony e questo tizio misterioso?

RR: Io ho aiutato con una lampada, se può interessare.

Spoony ridacchia, Richard lo fulmina con lo sguardo.

SPN: Passando a cose più serie, il tizio se ne voleva andare, ma siccome Temperance ha insistito sul fatto che doveste parlare assolutamente ha deciso di rimanere, per il momento.

Cross si volta verso la ragazza.

VC: E perché? Tu non fai mai le cose per caso.

Temperance sta per rispondere ma ecco che la porta del bagno si apre. Un uomo molto grosso con indosso un maglione grigio con cappuccio sulla testa e jeans strappati esce da essa.

???: Forse perché sono maledettamente bravo a prendere a calci in culo delle persone che conosci.

Il Careless spalanca gli occhi e si alza in piedi, avvicinandosi all'uomo.

VC: Aspetta... Tu?

L'uomo si leva il cappuccio, e Cross rimane a bocca aperta.

Spoiler:
Immagine


SDR: Gli Street Dogs ricompaiono sempre Cross, non lo sai?

Le immagini staccano.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 21/03/2017, 16:18 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/01/2011, 18:39
Messaggi: 8684
Località: Interesting
Immagine


Ulteriori indiscrezioni sul Giappone



Ulteriori informazioni sono giunte in redazione da una fonte che preferisce rimanere anonima, sui contratti che starebbero venendo discussi in Giappone. Quello che sembra sicuro è che si tratti di due lottatori, e non di donne, e che uno dei due sia un Gaijin. Per quanto riguarda il lottatore giapponese non si hanno ulteriori informazioni, e ancora non ci sono informazioni sul tipo di contratto che gli verrà offerto. La fonte anonima conferma però che è tutto praticamente pronto, e che sarebbe sorpreso se l'affare non venisse concluso. Vi terremo aggiornati in caso di ulteriori informazioni.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 22/03/2017, 14:11 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 24/12/2010, 18:48
Messaggi: 12066
Località: Baretto Kurabu
Immagine


Amici e amiche della Total Wrestling Corporation, abbiamo il piacere di annunciarvi che venerdì sera, nel prossimo imperdibile episodio di Friday Night Indoor War, live per la prima volta da Valley View Casino Center di San Diego, si terrà la decima puntata dell’esclusivo talk show made in Bruderschaft Der Krahe Incorporated: "Sigfried Jaeger’s ACHTUNG!"

Immagine

Come prevedibile e auspicato da moltissime persone, la puntata sarà incentrata principalmente su quanto di clamoroso accaduto due settimane fa al pay-per-view Alpha Horizon. E perciò "Superstar" Sigfried Jaeger, l'eroe dei due mondi, ha annunciato che riferirà al mondo le dovute spiegazioni riguardo al suo gesto inaspettato ai danni dell'ormai ex-amico Leon Black. Ospiti esclusivi del talk show più importante della TWC, nientemeno che i nuovissimi TWC World Tag Team Champions, i Wolves of Winter, formati in seguito al sodalizio tra "The Animal" Kevin Manson e l'ex-Michael Edwards, noto adesso come Sanshkin. Tutto questo ben di Oden e molto più, lo scoprirete ovviamente venerdì sera a Friday Night Indoor War! Non perdetevelo!


#FridayNightIndoorWar #TWCAchtung! #BDKInc. #BestFromTheWest #BrutalCrow #ValkyrieWagner #WolvesOfWinter #TWCTagTeamChampions


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 23/03/2017, 0:41 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 20/03/2011, 19:09
Messaggi: 14965
Località: Somewhere between the sacred silence and sleep
E' notte fonda ad Hell's Kitchen e le strade sono deserte. L'aria ancora tagliente di marzo scuote i pochi alberi presenti. In un lungo cappotto nero di lana cotta Lance Murdock cammina a capo chino. Arriva di fronte al portone di una chiesa che però trova chiuso quando cerca di aprirlo. Sospira per poi chinarsi e scostare una mattonella dalla quale recupera una chiave. Mette a posto la mattonella per poi far girare la chiave nella serratura, entrare nell'edificio e richiudere la porta alle proprie spalle. I suoi passi rimbombano nell'eco della vuota chiesa. Siede su una panca in prima fila, accavalla le gambe ed incrocia le braccia. Rimane a fissare il grande crocifisso che si erge davanti all'altare, quasi infastidito. Accavalla le gambe nel senso opposto, con le dita della mano batte nervosamente sul suo braccio. Di scatto si porta in piedi e si avvicina al crocifisso, ora osservandolo decisamente infastidito. Scuote la testa nel silenzio dell'edificio. Sale sopra l'altare ed osserva la statua del Gesù ancora più da vicino, avvicina la sua faccia a quella della statua.


LM:Perché?

Murdock allontana il viso dalla statua.

LM:E' da quando ero un piccolo bambino, trascinato in chiesa la domenica mattina dal padre, che me lo chiedo. Perché hai scelto di farti crocifiggere?

Lance giunge le mani dietro la schiena ed inizia a passeggiare attorno al crocifisso.

LM:Ed ora me lo chiedo più che mai. Perché sacrificarsi in nome di un popolo che ti odia? Un popolo che ti rigetta, un popolo che preferisce un sanguinoso criminale rispetto a te. Un popolo che ti ha messo su quella croce di dannazione. Perché bisogna sacrificarsi, soffrire e sanguinare per un popolo che ora, duemila anni dopo, è ancora peggio di quello che hai lasciato? Un popolo che condanna i propri figli perché troppo stupidi per credere nel potere della medicina. Un popolo che crede di avere voce in capitolo su tutto. Un popolo che parla di tutto senza sapere niente.

Il diavolo si ferma davanti al Cristo, con una smorfia di disgusto.

LM:A me questo popolo fa schifo. Io non lo posso sopportare, io non lo posso perdonare. Voglio vederlo bruciare, voglio vederlo affogare.

Murdock scoppia a ridere e si mette a sedere per terra davanti il crocifisso.

LM:Guardami come sono patetico... Mi ritrovo nel mezzo della notte a parlare con la statua di un salvatore che probabilmente non è mai esistito. Eppure non posso fare altrimenti, perché ho fatto un voto di solitudine e mi sta divorando. Perché devo essere il tipo forte e silenzioso come diceva mio padre e non può essere altrimenti, perciò cosa altro posso fare se non sfogarmi con te, o salvatore?

Murdock si ferma nuovamente ad osservare la statua, con sguardo interrogativo.

LM:Quello che proprio non capisco è perché ti sei limitato a fare il salvatore quando saresti potuto essere un Dio? Io non farò lo stesso errore. Ormai i panni del diavolo mi stanno stretti. Io voglio essere un Dio. Io voglio il mondo nel palmo della mia mano.

Il distruttore abbassa lo sguardo verso le sue mani.

LM:Perché, vedi, la mia paura più grande è finire come Ozymandias.

Lance si alza in piedi.

LM:Hai presente, no? Il poema di Percy Shelley, ormai perseguita la mia mente. Il messaggio che mi dà mi angoscia e mi priva del sonno la notte. Perché lui era il più grande di tutti, e tutto quello che rimane di lui sono delle rovine in una distesa sconfinata di sabbia, senza che nessuno sappia neanche dove sia. I potenti non ci sono più ad osservare le sue opere. E la mia più grande paura è proprio questa, essere dimenticato da tutti.

Murdock abbassa la testa.

LM:Ultimamente sto scivolando sempre più in basso. Ero il più grande, sono ancora il più grande, eppure mi ritrovo in un abisso. Dovrei già essere in cima al mondo, in cima alla federazione ed invece mi ritrovo a perdere contro Rick Frye, te ne rendi conto?

Murdock scuote la testa.

LM:Ed ora mi ritrovo a dubitare di me stesso, dubitare che forse i potenti non sono destinati ad osservare per sempre le mie opere. Che forse sono destinato ad essere un perdente come mio padre, come John, come Barry.

Lance scuote ancora la testa. La rialza verso il Cristo, con sguardo deciso, ed afferra il volto della statua nella sua mano.

LM:No, io non lo accetto. Questo diavolo è destinato a diventare un Dio, ad Indoor War avrò la possibilità di iniziare questo percorso. E te lo prometto, tutti quanti ammireranno le mie opere e dispereranno. Per sempre.

Murdock accenna un sorriso e dà un buffetto sulla guancia della statua.

LM:Amen.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 24/03/2017, 1:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/01/2011, 18:39
Messaggi: 8684
Località: Interesting
Immagine


Aggiornamento dal Giappone



A poche ore da Indoor War la fonte anonima ha deciso di rivelare ulteriori informazioni. Da quello che dice i contratti sono stati firmati in queste ore, e che tutto è andato esattamente come la federazione desiderava. Ancora non ci sono notizie su chi possano essere gli interessati, ma la fonte anonima conferma che il contratto sarebbe in vigore proprio dall'Indoor War che si terrà stasera. Migliaia di teorie si sono fate strada fra i fan per questa mossa inaspettata della TWC, è quello che è certo è che noi della redazione vi terremo aggiornati in caso di novità dell'ultimo secondo.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 857 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 49, 50, 51, 52, 53, 54, 55 ... 58  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
phpBB skin developed by: eXtremepixels
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it