Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 857 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 58  Prossimo
  Stampa pagina

Re: TWC - News from Indoor War
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 01/03/2015, 18:42 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 21/03/2012, 18:23
Messaggi: 8566
Nero, completamente nero. Improvvisamente, Andy Moon compare da sotto l'inquadratura come se si fosse svegliato improvvisamente.

Immagine


AM : Ma dove cazzo sono?!

Il ragazzo si guarda intorno, poi una voce profonda lo richiama:

??? : ANDY!

Lo Skull Kid si gira di scatto e sussulta vedendo una sfera bianca galleggiare nel nulla, che pare averlo chiamato.

AM : Dio?!

Dio : Qualcosa di simile.

AM : Non dovresti avere la faccia di Leon Black?

Dio : Non in questa dimensione.

AM : Perchè mi hai chiamato?

Dio : Devi fare un web show e distruggere tutti i peccatori della TWC.

AM : Un web show? Io?

Dio : Già.

Stacco su Moon davanti ad un green screen che fa spallucce.

AM : And that's why I'm here.

Moonlight Massacre! Episode 1
01/03/2015


Immagine


Un Moon in felpa nera e jeans, con in mano una cartellina, sorride davanti a l'immagine di una luna di sfondo.

AM : Benvenuti alla prima puntata del Moonlight Massacre, il web show che faccio ogni due sett...ogni mes...quando mi va. Siamo qui per valutare Indoor War perchè Dio ha detto che lo devo fare, e quindi...

Moon lancia via la cartellina con il foglio della scaletta e si fa passare una birra.

AM : Prima di tutto, com'è stato Indoor War? Indoor War è stato...mh...

Moon si sposta di lato e lo sfondo cambia,mentre Moon sorseggia la sua birra:

Immagine


AM : Mh, sì. Sì, esatto. Grazie Taylor.

Lo sfondo torna normale.

AM : Ma parliamone in maniera approfondita, di questo Indoor War. Un Indoor War che ha visto debutti, parlato, match di dieci secondi, parlato, parlato, parlato, parlato, parlato...

Sorso dalla lattina.

AM : E poi il main event. Parlato. Wrestling, amici. Ma andremo ad analizzare le opere d'arte fatte con il microfono più tardi. Prima parliamo di un argomento urgente. QUESTA GENTE:

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine


AM : Voglio nomi e cognomi degli scout che hanno assunto QUESTA GENTE in TWC! Avete rotto le palle, non è possibile che ogni match duri otto secondi, per Dio. Incapaci e ridicoli. E sono tanti. Sono almeno UN CAZZO DI TERZO DEL ROSTER! Ok, Crack-atoa li sta distruggendo uno a uno, ma perchè non puntare invece a un bel licenziamento di massa? Dopotutto un gigante che si chiama Alì Babà e si fa battere in cinque secondi dal Fred non merita di stare in una federazione di wrestling. Mi fanno impazzire, sul serio. Voglio dire, non avrebbe senso nemmeno in una stupida federazione online.

Moon scuote la testa e sospira, altro sorso di birra. I volti dei vari perdenti TWC scompaiono dallo schermo. Moon, una volta finita la lattina di birra la butta via lanciandola come se fosse un pallone da basket verso un cestino che si trova probabilmente dietro la telecamera.

AM : Michael Jordan !

Moon si sporge per vedere se ha centrato la mira.

AM : Ok, forse no. Dicevamo, ora che ho espresso tutta la mia rabbia repressa verso l'immondizia TWC, possiamo passare alla TOP FIVE dei momenti più strani e imbarazzanti di questa settimana di Indoor War. Ah, dovendo cercare di essere oggettivo ho escluso a priori Simon Bosiko, altrimenti occuperebbe tutte e cinque le posizioni. Iniziamo.

5)Bipolar Tidus is Bipolar.

AM : Tutti noi, più o meno, conosciamo Tidus. Sì, è stato il primo campione TWNA. E sì, è anche quello che ogni volta che torna on screen finisce per prenderle malamente, non si sa per quale preciso motivo...anche stavolta.

Indoor War #3 ha scritto:
Immagine

.......UPPERCUT!!! UPPERCUT!!! UPPERCUT!!! Fred ha afferrato Tidus, lo ha voltato verso di lui, lo ha lanciato in aria e infine lo ha distrutto con una gomitata!!! OH MY GOD!!! OH MY GOD!!! Il TWC Universe è incredulo, ammutolito, anche Mr Fox Olon è visibilmente sorpreso, immobile con le mani sul volto!!! Il superuomo tedesco invece, pieno d'ira e d'odio si innalza ai piedi dell'ex World Champion che giace al suolo, il quale ora, aggrappandosi alle gambe del lottatore di origini tedesche, lentamente comincia ad alzarsi. "The German Superman" lo inviata a mettersi in piedi, dopodiché lo afferra, lo alza di forza e tenendolo bloccata gli assesta alcune violentissime testate contro il costato!!!

Immagine

Dopo aver inferto diversi colpi al general manager, si ferma, ma non intende assolutamente arrestare l'offensiva, bensì lo volta all'indietro, lo blocca e.......

Immagine

........CONNETTE UN GERMAN SUPLEX!!! Tidus sbatte violentemente contro il tappeto finendo al lato del ring, sotto lo sguardo sconvolto di Mr Fox Olon e il silenzio permanente del pubblico. Fred è ancora pieno d'ira: adesso raggiunge il corpo esanime di Tidus, comincia a colpirlo con dei calci alla testa, dunque lo butta fuori dal quadrato, raggiungendolo poi immediatamente. Qui, lo afferra per la testa e inizia a sbatterla violentemente contro i gradoni d'acciaio!!!

Immagine



AM : Ora, Tidus, ti vogliamo bene tutti. Ma se ogni volta che torni, anche solo da General Manager, prendi mazzate allora stattene un po' a casa tua no? Anche perchè ultimamente si stanno palesando dei problemi mentali non indifferenti. Guardate un po', questo è il Tidus prima di licenziare Fred:

IW #3 ha scritto:
TI: Come sei caduto in basso, Fox! Un tempo al tuo fianco c'era un vero guerriero, un uomo, forse un mostro, non lo so, ma di certo un uomo con le palle che ebbe il coraggio di salire sul mio stesso ring e sentirsi un mio pari, un guerriero che ebbe il fegato di affrontarmi e sconfiggermi, permettendomi così di chiudere nel miglior modo possibile i miei giorni da lottatore, al termine di un'epica lotta senza esclusione di colpi, una lotta entra negli annali del wrestling; adesso, adesso chi c'è al tuo fianco? Un uomo senza palle, una donna sì, una bisbetica zitella che ha bisogna del tuo aiuto sia per vincere sul ring sia per difendersi. I tempi passano per tutti, vecchio Fox!

[...]

TI: No, non mi scuso né con te né con Fred; tu e il tuo "superuomo tedesco" potete andare a quel paese! E se vuoi mostrarmi di nuovo quel pezzo di carta, ti avverto che te lo strapperò di mano, te lo ficcherò in culo e poi lo farò ingoiare al tuo "superuomo tedesco"! Abbiamo finito?!

[...]

TI: Perciò ti ho voluto mettere alla prova con un altro dei migliori prospetti della nostra compagnia, Tyler Nolan, una vera leggenda delle MMA, ma poi, poi ho scoperto chi è realmente Fred: un poppante, un uomo non cresciuto, uno che vuole avere tutto subito, a cui non importa il merito delle proprie conquiste, bensì solo e solamente il successo anche a costo-


AM : Okok, ferma, altrimenti non finiamo più. Che persona volgare e terra terra,non trovate? E che forse esalta un po' troppo quella vecchia palla di carne vivente di cui non ricordo il nome che militava in TWNA. Ma soprattutto, sembra dannatamente coinvinto che Tyler Nolan sia una persona seria, una futura leggenda. Ebbene, guardate come invece ne parlava pochi minuti prima, e anche come il buon Tidus cambia radicalmente il suo modo di fare:

IW #3 ha scritto:
Tidus si appoggia lentamente sullo schienale e parla al suo interlocutore, che non riusciamo a vedere.

TDS: Ti dirò, mi fa un po' effetto rivederti, dopo tutto questo tempo. Ero sinceramente convinto non ci saremmo più incontrati. Non ti ho mai visto come qualcuno realmente interessato al wrestling, volevi solo raccontare qualcosa. E mi sembrava tu avessi trovato metodi migliori per farlo. Eppure, eccoti qua, nella stessa condizione di quando ti ho visto l'ultima volta, sotto di me.

L'inquadratura si sposta e vediamo Leon Black che sorride dall'altra parte della scrivania. È vestito elegante come al suo solito, con un completo ardesia su camicia rossa.

[...]

TDS: Strano. Comunque, no, non credo che Tyler Nolan sia il futuro della federazione, ma ci credevo. Però dopo quel match, chi potrebbe crederci? Sta su un ring a malapena. E sta tranquillo, la mia posizione in questa federazione è solida. Molto più solida di quello che tu possa pensare. Sono praticamente in una botte di ferro.




AM : Tidus intenditore di cocktail, che fuma sigari e che parla in maniera piuttosto colta? Quasi Tarantiniano? E sentite cosa dice di Tyler Nolan! Non capisco...E non credo che la salute della testa del nostro vecchio Tidus sia migliorata dopo le botte dell'altra sera.

4)Mike Hill's proclaims

AM : Sarò onesto, il buon Mike Hill non mi dispiace assolutamente. Però...non è mai stato su un ring. Non ha mai disputato un match. Tuttavia, si tente in dovere di dire questo all'aspirante terrorista islamico Big Black Boom:

IW #3 ha scritto:
MH: L'ho detto nella scorsa puntata, ora lo dico a te: in TWC a mano a mano interromperò questi scempi, e pur essendo un signor nessuno, l'unico modo per farlo è sul ring...


AM : Dove non è mai stato

IW #3 ha scritto:
MH: ...perché quello è l'unico posto per dimostrare se uno ha talento e merita di scalare le gerarchie...


AM : E lui non può saperlo, dato che non ha mai combattuto.

IW #3 ha scritto:
MH: Qui quelli come te non andranno lontano, così come i raccomandati del cazzo, te lo dico ora e te lo dimostrerò in futuro, sei la vergogna del wrestling amico.


AM : E sentirselo dire da qualcuno che il wrestling non l'ha mai fatto dev'essere terribile! Seriamente, Mike, è un diciannovenne a dirtelo: non puoi sponsorizzarti come signor nessuno e poi cercare di dare lezioni morali di wrestling. È...inconsistente. Ma ti è anche capitato contro un tizio che non usa questo contro di te, quindi...

3)Tyler Nolan's Return!

AM : Troppo rumore per qualcuno piuttosto impacciato sul ring, poco abile al microfono e...

Un video parte alle spalle di Andy che non capisce cosa stia succedendo.



AM : OMMIODDIO, TAGLIA, TAGLIA, TAGL-

2)Wild Roman, Ewan e Krakatoa

Un Moon dall'aria schifata guarda la telecamera.

AM : Buon. Dio.

1)Sigfried Jaeger's Hour Of Fun

Vediamo lo Skull Kid con in mano un'action figure di Gunther, uno dei tre membri della Bruderschaft Der Krahe.

Immagine


AM : Vi piace questo pupazzino? Parla pure se pigio il pulsante che ha sulla schiena.

Pupazzo : Das ist Scheiße!

AM : Philip Brian, boss, avrei una domanda da farle. Perchè ha concesso a Sigfried Jaeger e la sua banda di tedeschi incazzati quasi UN'ORA di programmazione?

Pupazzo : Das ist Scheiße!

AM : Il nostro amico di Ravensburg inizia a spiegarci perchè ha deciso di fare il verme schifoso che pugnala alle spalle portandoci un sacco di esempi letterali e cercando di inserirli in un contesto reale. Mi dispiace amico ma non funziona così, non mi freghi. Non basta dirmi che nella realtà Harry Potter sarebbe uno sfigato per convincermi a non sognare. E poi ancora si mette a parlare di Quella Gente Che Nominiamo Per Soprannomi Di Quell'Altra Vecchia Federazione. Non mi bevo queste scuse, caro Sigfried. Eroe, non eroe, realtà...Io dico che il caro Jaeger era solo un po' geloso dell'amico debuttante.

Pupazzo : Das ist Scheiße!

AM : Si prosegue con quaranta minuti di...beh.

Pupazzo : Das ist Scheiße! Das ist Scheiße! Das ist Scheiße! Das ist Scheiße!

AM : Precisamente. In quaranta minuti il caro Sigfrido si preoccupa di cercare di seppellire verbalmente il resto del roster, senza davvero nessuno che lo caghi. Soffermiamoci su una parte :

IW #3 ha scritto:
SGF: Ma parliamone di questo Andy Moon. Un duro, uno con le palle, un "Wanna Be Hero", uno che parla, che parla, che parla. Andy Moon qua, Andy Moon là, Andy fa questo, Andy fa quello, ecc... E alla fine della fiera, Andy Moon perde!

GNT: Andy ist Scheiße!

SGF: E adesso Andy Moon accampa scuse. Andy Moon parla, parla, parla. E soprattutto Andy Moon ha iniziato a leccare il culo a Leon Black, holy shit!

GNT: Das ist Scheiße!


Moon sospira profondamente.

AM : Perchè a Sigfried Jaeger interessa quello che dice Andy Moon? Perchè deve simpatizzare con quell'esserre indegno chiamato Simon Bosiko? La sua credibilità ne risente e basta. Chiariamo una cosa, sto parlando sia a Sigfried che a Bosiko. A me non interessa chi voi siate. Io non sono un "Wanna B". I Don't Wanna...B. E qui Sigfried dice l'unica cosa sensata. Io sono un Wanna Be Hero. Sì, Jaeger, I Wanna Be A Hero. Voglio essere un eroe. Voglio essere la persona più di successo della federazione e voglio esserlo sotto il nome della gente. Voglio percorrere la strada che TU, Sigfried, sei troppo senza palle da affrontare. È difficile fare successo senza essere degli schifosi voltagabbana? Forse sì,ma io non sono debole. Sigfried Jaeger è debole. Io non sono debole, So I Wanna Be A Hero.

Pupazzo : Das ist gut!

AM : Passiamo alla cara schiacciasassi Brunild che riceve lettere da politicanti italiani, segmento a cui nessuno frega un cazzo, probabilmente nemmeno a Sigfried stesso.

Pupazzo : Das ist Scheiße!

AM : E poi finalmente arriva Travis Miller che in cinque minuti esprime più concretezza che Sigfried in cinquanta minuti e fa il culo a tutti. E poi ovviamente Sigfried da bravo senzapalle lascia far fare ai due comprimari il lavoro sporco. Ma Miller Wins. Quindi, direi che abbiamo finito. Spero che Dio sia contento perchè non farò questa cosa tanto spesso. Ora scappo, altrimenti arriva Kevin Manson a rotolare sopra la mia telecamera.

Immagine


Immagine


Questo programma è stato presentato dalla camicia super costosa di Simon Bosiko!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 02/03/2015, 22:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/01/2011, 18:39
Messaggi: 8684
Località: Interesting
Immagine


Siamo nella palestra ufficiale della TWC, e possiamo vedere parecchi attrezzi, tutti liberi, illuminati da una calda luce gialla, emessa da parecchie luci sul soffitto. In un angolo c'è un ring, leggermente più piccolo del normale, su cui Thomas Kiley, Todd Hennigan, Jonathan Lopez e Vincent Good, gli arbitri della TWC, tutti rigorosamente in pantaloncini e maglietta, stanno simulando un match per esercitarsi su come arrivare ai conteggi più rapidamente.

ImmagineImmagineImmagineImmagine


Lungo una parete ci sono tapis roulant e cyclette, e proprio su questi vediamo Jessica Rose e Ally Sullivan, entrambe in tuta, con la prima che pedala e la seconda che corre.

ImmagineImmagine


Invece, dalla parte opposta della sala, su un tavolo da massaggio, Alex Wilson si sta facendo massaggiare le gambe dal dottor. Chris Jack Brooks.

ImmagineImmagine


Invece, vicino ai sacchi da boxe, troviamo Leon Black e un altro uomo, entrambi vestiti con pantaloni della tuta e maglietta.

ImmagineImmagine


Black ha le mani fasciate e sta colpendo il sacco saltellando, tenendo in mano dei pesi e ripetendo sempre la stessa combo di tre pugni, mentre l'altro tiene fermo l'attrezzo.

???: 997... 998... 999... 1000. Ok, basta.

Leon si ferma e inizia a fare delle flessioni, che il compagno conta, fino ad arrivare a cinquanta.

???: Ok, un minuto e poi altri mille.

Il wrestler si rimette in piedi e muove i polsi in modo circolare, per scioglierli, mentre l'altro tiene in mano un cronometro.

??? : Ehi, Black!

Black si volta e vede un Andy Moon sorridente, vestito con dei pantaloncini corti e una maglietta sbracciata, avvicinarsi a loro con una bottiglietta d'acqua in mano.

Immagine


AM : Ti prepari per settimana prossima?

Il gigante scuote la testa, ridacchiando.

LB: Questo è il mio allenamento quotidiano. Uno della mia stazza non può permettersi di fermarsi mai, se vuole rimanere rapido.

Il compagno di allenamento di Black fa segno con le mani che rimangono trenta secondi.

LB: E poi io mi alleno in maniera maniacale sui pugni. Molti li sottovalutano, ma un pugno allenato ti fa male, ti toglie il respiro e ti confonde. E io sono quindici anni che perfeziono i pugni. Tu invece, ti stai preparando?

Moon sorride inclinando la punta destra della bocca in su.

AM : Ho il match della vita fra una settimana e mezzo, certo che mi sto preparando, e non solo fisicamente. Sto studiando i tuoi vecchi match, per cercare qualche strategia ma...

Lo Skull Kid fa spallucce.

AM : So già che una volta sul ring dimenticherò qualsiasi tattica e lascerò fare al mio cuore. Lui è il tuo sparring partner?

Andy indica il ragazzo con il mano il cronometro.

???: Thomas Bell. Sì, mi alleno con lui.

Thomas allunga la mano verso Andy che la stringe.

LB: Non sottovalutarlo, l'ho allenato personalmente. Ed ha un briciolo di talento, questo lo rende una persona pericolosa per chiunque.

Leon Black ridacchia, riprendendo a tirare pugni al sacco da boxe.

LB: Non ti spiace, vero?

AM : Nah. Effettivamente, anche io dovrei...

Moon afferra un manubrio, poi si rovolge a Bell.

AM : Da quanto tempo ti alleni?

Il wrestler di colore, senza smettere di contare le combo di Black sorride, rispondendo ad Andy.

TB: Con lui sono due anni, ma prima sono stato per quasi un anno campione del mondo nella Chicago Pro Wrestling Return. Ho combattuto più di cento match, quindi posso almeno considerarmi qualcuno che sa stare su un ring.

Il gigante, continuando a colpire il sacco, interviene.

LB: E per un allora ventenne di Philadelphia non è male. Ti dico, se vuoi perdere un match, sottovaluta lui.

TB: Tu invece hai militato in qualche altra federazione?

Mentre i tre stanno discutendo sullo sfondo passa Travis Miller, che appena entrato nella palestra si posiziona in uno spazio libero e comincia una serie di addominali.

Immagine


Lo Skull Kid intanto ridacchia.

AM : Hai più esperienza di me. Ho fatto mezzo anno d'allenamento e poi uno di carriera alla Savannah Championship Wrestling, una indie. Mai stato campione però sono qui, immagino conti qualcosa.

Thomas sorride.

TB: 250. Tu però hai talento. Se c'è una cosa in cui sono davvero bravo, è capire chi può farcela e chi no. E se conosco un minimo quel tizio di due metri e venti, credo mi aiuti solo per quello.

Black ridacchia.

LB: Principalmente. Ah, Andy, tu hai più visto Edwards?

Il Wanna Be Hero si passa una mano fra i capelli...

AM : Uhm, non credo sia venuto in palestra in questi giorni...credo che si stia allenando da solo. Non lo biasimerei.

Black fa un sospiro.

LB: Se è per questo nemmeno Simon B. si fa mai vedere in palestra. Ha anche messo su un po' di pancia.

C'è qualche secondo di silenzio, mentre sul ring Jonathan Lopez esegue un Vertical Suplex su Todd Hennigan e Thomas Kiley conta lo schienamento. Jessica Rose applaude, mentre la Sullivan ride di gusto.

LB: Non per metterti pressione, ma prova a batterlo.

Moon si siede e sospira.

AM : Non c'è Simon Bosiko come mio avversario sul ring...ci sono io. Quel match di quattro settimane fa non l'ha mica vinto lui, l'hanno vinto i miei errori. Devo concentrarmi di più, perchè di per se Bosiko non è un osso duro. Devo semplicemente non fare errori da pivello.

Black scuote la testa.

LB: Ti sbagli. Bosiko è il tuo nemico. E tu rischi di sottovalutarlo. È la sua cristo di faccia da idiota che ti frega. Ti sembra sempre di averlo messo al tappeto e invece lui è ancora li. Non credere che sia così semplice.

TB: Certo, hai sbagliato, ma non è solo quello. Devi prepararti ad affrontare gente che non punta ad essere migliore di te, ma più furba.

Nel frattempo entra nella stanza Adam Jones, che sembra cercare qualcuno.

Immagine


Moon annuisce, ma la sua faccia ha un'espressione piuttosto confusa.

AM : Forse è vero. Durante il match sono passato da uno stato mentale all'altro. Ho iniziato con un "vado lì e vedo di fare del mio meglio", per poi passare ad un "lo voglio umiliare". La prossima volta vedrò di studiarlo per bene. Ora lui sarà convinto di essere un genio del male, ma posso essere più furbo di lui.

Thomas annuisce

TB: Questo è lo spirito giusto.

Finalmente Jones vede Black e gli corre incontro.

AJ: Signor Black, c'è una lettera per lei.

Leon lascia passare una combo di pugni.

LB: Dalla a Thomas, me la reggerà mentre continuo qui.

AJ: Sissignore.

Thomas, Leon e Andy ridacchiano, mentre Adam esegue maldestramente il compito e se ne va. Il wrestler di colore apre la lettera e la appoggia al sacco da boxe. Il gigante la legge rapidamente, poi fa un cenno a Bell, che ripiega il tutto e lo rimette nella busta, per poi appoggiarlo li vicino.

LB: A quanto pare Andy, se sopravvivrai al nostro match, potrò farti conoscere una leggenda.

Moon alza un sopracciglio.

AM : Cosa intendi?

Leon esplode a ridere.

LB: Come definiresti qualcuno che ha vinto sette titoli mondiali?

E mentre Black continua coi suoi pugni ridendo e Andy alza adesso entrambe le sopracciglia sorpreso sorridendo, le telecamere sfumano.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 03/03/2015, 22:47 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 24/12/2010, 18:48
Messaggi: 12066
Località: Baretto Kurabu
Immagine


Le immagini provengono dal Vecchio Continente, più precisamente da Ravensburg, ridente cittadina sita tra i boschi del profondo sud nella regione tedesca del Baden-Wuttemberg, poco distante dal Lago di Costanza.

Immagine


Dopo una serie di inquadrature che mostrano il centro storico della città, le immagini si concentrano su un antico edificio sito a Marienplatz.

Immagine


E’ in questa abitazione che vive Sigfried Jaeger, il Monster Hunter della Bruderschaft Der Krahe, durante il periodo di pausa tra le puntate di TWC Indoor War. Le immagini cambiano improvvisamente, inquadrando una camera da letto in vecchio stile. Su un comodino in legno accanto al letto matrimoniale, vediamo una cornice con la foto di una donna e un anello d’argento appoggiato davanti.

Spoiler:
Immagine


All’improvviso si apre una porta, che scopriamo essere quella del bagno, da cui esce fuori Sigfried Jaeger, fresco di doccia.

Immagine


Il tedesco indossa un paio di jeans blu scuro e una maglietta con su scritto “Hero”.

Spoiler:
Immagine


Dopo essersi stiracchiato mentre si asciuga i capelli con un asciugamano, il Best from the West esce dalla stanza e scende al piano inferiore. E le immagini sfumano.

(Mezz’ora dopo – Ravensburg, Krahennest)


Le immagini riprendono in un’ampia cucina e mostrano Sigfried Jaeger mentre è occupato a prepararsi la colazione, canticchiando una famosissima canzone tedesca.

SGF: Und der Haifisch, der hat Zähne. Und die trägt er, im Gesicht. Und MacHeath, der hat ein Messer. Doch das Messer, sieht man nicht...

Una volta che la colazione è pronta, il wrestler della TWC si mette seduto e si fa una bella mangiata bevendoci su una birra.

Spoiler:
Immagine


Dopo aver mangiato in abbondanza, Sigfried sparecchia la tavola e mette un po’ di ordine.

SGF: Oh, ora si che sto meglio, ci voleva proprio una colazione come si deve.

Eccolo poi lasciare la cucina mentre le immagini sfumano.

(Alcuni minuti dopo – Ravensburg, Krahennest)


La videocamera si riattiva mostrando un grande salone pieno di trofei di caccia e non.

Spoiler:
Immagine


Sopra un mobile vediamo una teca in cui sono riposte alcune cinture conquistate dal Corvo nella sua sfolgorante carriera in European Championship Wrestling e in Total Destruction Pro Wrestling. Sul caminetto spento invece sono poste due antiche spade incrociate con sotto una targa con il nome: "Balmung" e "Nothung". E seduto su una poltrona riecco Sigfried, con addosso una felpa nera, mentre è intento a leggere alcuni giornali con un paio di occhiali improbabili.

SGF: Dunque, vediamo un po’ qualche novità di wrestling. Mmm parlano di me...

Nel primo giornale, campeggia un titolone dedicato alla Bruderschaft der Krahe.

Immagine


SGF: Das ist gut. Proprio un bell’articolo.

Subito dopo aver letto il primo giornale, il Deadly Crow si legge un altro articolo sulla TWC.

Immagine


SGF: E io l’avevo detto ad Achtung. Cosa cazzo c’entra uno come Tidus a capo di una federazione di wrestling nel 2015?! Non poteva finire diversamente. Come si dice da noi: Eine Legende von Papier, una leggenda di carta. Spero sia la volta buona che ce lo siamo tolti di mezzo definitivamente, anche se sembra di avere a che fare con Jim Smith. Bah!

Dopo di che il wrestler della BDK si alza, appoggia i giornali e gli occhiali su un vecchio tavolo particolare a cinque lati, poi dà un’occhiata all’orologio a pendolo dal metodico ticchettio.

SGF: Mmm i ragazzi dovrebbero essere già alla Räuberhöhle. E andiamo va!

Vediamo Sigfried uscire dalla stanza e andare al portone d’ingresso. Dopo essersi messo una giacca nera e un cappello, il tedesco prende chiavi, cellulare e portafoglio, apre la porta e infine esce di casa con un paio di cuffie audio al collo.

Immagine


La telecamera segue Sigfried mentre passeggia per Marienplatz diretto verso la vicina Burgstraße. Vediamo che sta facendo buio, fa abbastanza freddo e ci sono poche persone in giro, tuttavia Sigfried viene salutato con strette di mano, qualche fotografia e cenni calorosi da parte dei cittadini di Ravensburg, a cui il tedesco replica sorridendo e con molta disponibilità. Dopo poco, Sigfried arriva davanti alla Räuberhöhle, una delle birrerie storiche della cittadina.

Immagine


Ed eccolo entrare. All’interno ci sono pochi avventori, visto che sono le 18:00, ma l’atmosfera accogliente è focalizzata attorno a un tavolo centrale, dove troviamo seduti quattro tizi intenti a giocare carte e a bere. Il Monster Hunter fa un sorriso divertito; dopo essersi tolto la giacca e aver salutato qualche avventore, Sigfried arriva al tavolo dove si fa baldoria.

SGF: Guten Morgen, gente!

I quattro figuri alzano la sguardo, scrutano Jaeger gelidamente, poi scoppiano tutti a ridere. Uno di loro si alza, stringe calorosamente la mano al Deadly Crow e gli dà una pacca sulla spalla.

Immagine


???: Guarda guarda, un Corvo è uscito dal nido ed è venuto in cerca di compagnia. Ma quale Guten Morgen, ah ah ah ah ah! E’ un bel po’ che è giorno, semmai dovresti dire Guten Abend, non lo vedi che fa buio fuori, Sigfried?!

SGF: Non me lo dire, Piccolo Ullrich. Ogni volta che torno il fuso orario mi rimbambisce. Credo che stanotte dovrò fare un after hour per rimettermi in pari. Starò sveglio fino a domani sera, è l’unica.

ULR: Dai, prenditi una birra e mettiti a sedere, che ci divertiamo. Fritz Paglia sta giocando a Skat col Mancino e il Piagnone. Eh eh eh eh eh...

Dopo aver fatto un cenno alla cameriera, Sigfried si prende una sedia e si mette a sedere al tavolo con Ullrich Muller, detto Piccolo Ullrich, e gli altri suoi amici, che mettono giù le carte per fare quattro chiacchiere. Uno di loro, che si chiama Dieter Hoss detto il Mancino, rivolge subito una domanda al Deadly Crow.

Immagine


DTR: Allora Corvo, per quanto tempo starai a Ravensburg stavolta?

SGF: Abbastanza tempo per fare bisboccia a volontà, stai tranquillo Mancino. Comunque a parte gli scherzi abbiamo l’aereo per New York che ci aspetta a Francoforte il 9 pomeriggio. A proposito, Brunild e Gunther non si sono ancora fatti vivi?

A rispondere è un altro uomo tarchiato, probabilmente il fabbro del paese. Il suo nome è Ludwig Weber, detto il Piagnone a causa di una cronica irritazione all’occhio sinistro che gli lacrima spesso.

Immagine


LWG: Nildy è passata all’ora di pranzo e ha detto che veniva dopo essersi allenata. Sarà ancora a fare quelle arti marziali che le piacciono tanto, ovvero il Judo e quelle altre cose tutte calci, prese e pugni vari.

SGF: Sempre ligia al dovere, da buona tedesca del nord. E Gunther? L’altro giorno mi ha detto che veniva qualcuno a trovarlo, ma si è tenuto abbastanza sul vago.

Dagli sguardi e sorrisi degli amici, il tedesco intuisce qualcosa...

SGF: No, non me lo dite. E’ venuta a trovarlo la ragazza di Wuppertal?!

DTR: Ja, ja! Corvo, dovevi vederlo stamattina quando lui e la ragazza sono passati davanti all’officina. Non avevo mai visto un Mastino tanto docile in vita mia. Ah ah ah ah ah...

L’ultimo degli amici di Sigfried a parlare è Fritz Mayer, detto Fritz Paglia, capelli biondi e faccia da schizzato.

Immagine


FTZ: Hey Corvo, qualche notizia da Sylmy invece?

Sigfried si incupisce improvvisamente.

SGF: No, nessuna risposta alle mie telefonate. Sylmeria dovrebbe essere ancora dai suoi parenti in Norvegia.

ULR: Stai tranquillo, si farà viva quando sarà il momento. Ne siamo tutti sicuri.

Ma il buonumore torna subito a esplodere quando Fritz Paglia fa un commento svogliato.

FTZ: Ehhhhh... Beati voi! Il Corvo ha Sylmy, il Mastino gira con una bella ragazza di Wuppertal. Che dite, potrei dichiararmi a Nildy?! Credo di avere finalmente il coraggio.

Il Corvo, il Mancino, Piccolo Ullrich e il Piagnone scoppiano a ridere, indisponendo Fritz Paglia.

FTZ: Hey, guardate che non sto scherzando!

Poi però Sigfried tira fuori il cellulare e fa vedere un brevissimo filmato a Fritz, che sgrana gli occhi.

Immagine


SGF: Se vuoi finire in ospedale, Fritz, accomodati. Dicci però in anticipo quando ti dichiari alla nostra Valkyria, vogliamo essere tutti presenti.

LWG: Non me lo perderei per nulla al mondo. Viel Gluck, Fritz!

DTR: Nemmeno io, forza Fritz!

ULR: Ma poveraccio, non esortatelo. Ho bisogno di lui su alla segheria, e ora brindiamo e finiamo la partita a Skat!

I cinque amici tedeschi sollevano il boccale e brindano allegramente.

Tutti: Skol!!!

Alla fine un deluso Fritz Paglia prende le sue carte e fa un proclama.

FTZ: Molto bene, se Nildy è troppo pericolosa, mi accontenterò di battervi a carte stasera. Me lo sento, stavolta sono fortunato!

Sigfried fa una domanda a bassa voce a Piccolo Ullrich, che non sta giocando.

SGF: A quant’è la sua streak di sconfitte?

ULR: Duecentoquarantaquattro di fila. E vedendo cos’ha in mano, perde anche questa. Fanno altre cinque sconfitte da punire...

E come volevasi dimostrare, Fritz Paglia perde per l’ennesima volta, tra le risate generali.

FTZ: Ma non è possibile! E’ colpa vostra che mi avete distratto con i discorsi su Brunild!

Nel frattempo i suoi amici battono i boccali ritmicamente sul tavolo gridando una parola tedesca che significa penitenza.

Tutti: Buße! Buße! Buße! Buße! Buße! Buße! Buße! Buße! Buße! Buße!

Eccoli poi confabulare tra loro mentre Frizt sbuffa e mette a posto le carte.

SGF: Caro Fritz, all’unanimità, abbiamo stabilito che la tua penitenza sarà ancora una volta il Kuss!!!

FTZ: Oh no, il Kuss no!

Mentre i quattro amici ridono, il povero Fritz Paglia si avvia alla porta del locale per scontare la sua penitenza. Questa consiste nel dare un bacio alla prima persona che apre la porta ed entra nella birreria una volta che viene dato il via.

Tutti: Achtung, fertig, los!!!

A questo punto Fritz Paglia si apposta in attesa di una vittima. Dopo qualche minuto, la porta di apre bruscamente e qualcuno entra nella birreria.

Spoiler:
Immagine


Gli amici al tavolo sgranano gli occhi, così come Fritz Paglia. Lo Smiling Crow fa un cenno col capo verso il tavolo e poi si cala dalle orecchie al collo le sue cuffie audio. A questo punto Fritz tenta di cogliere il suo momentum e si avvicina alla Valkyria di soppiatto. Tuttavia Brunild nota il movimento con la coda dell’occhio, si abbassa, schiva Paglia e gli rigira un braccio sulla schiena, dopo di che lo sbatte fuori dal locale e chiude la porta a chiave, lasciandolo in maglietta al freddo di Ravensburg tra l’ilarità generale.

BND: Ma che idiota! E voi che lo istigate!

Sigfried e i suoi applaudono Brunild, mentre il povero Fritz Paglia bussa inutilmente alla porta. Qualche secondo dopo, si sente un urlo femminile e il lieve rumore di uno schiaffo. Evidentemente Paglia ha scontato la sua penitenza con successo.

SGF: Dai Nildy, fallo tornare dentro.

Brunild, si affaccia alla finestra, poi come un gatto selvatico apre la porta e schizza fuori dalla birreria, rientrando dopo poco trascinando Fritz Paglia per un orecchio.

BND: Il deficiente si era acceso una sigaretta.

La Valkyria molla un paio di scappellotti a Fritz Paglia e lo lascia andare.

FTZ: Ahia Nildy! Mi fai male!

Alla fine Fritz Paglia torna a sedersi al suo posto, mentre lo Smiling Crow prende una sedia e si mette accanto a Sigfried.

SGF: Ha ragione lei, Fritz. Fumare ti fa male alla salute.

ULR: Giusto, beviti una bella birra invece. Questa non fa mai male!

La cameriera serve un altro boccale da un litro a Fritz, che fa un verso sarcastico prima di bere un lungo sorso. Nel frattempo Brunild Wagner si toglie la giacca e tira fuori dalla borsa a tracolla un tablet i-pad, attirando la curiosità di Sigfried e degli altri.

SGF: Mmm, immagino sia successo qualcosa. Che devi farmi vedere?

BND: Mentre te dormi e Gunther fa il farfallone, io sono sempre attenta a quello che accade in TWC. Guarda cos’ha detto di noi il ragazzino...

Sigfried Jaeger e la sua banda visionano il primo episodio del Moonlight Massacre di Andy Moon. Una volta finito il filmato, il wrestler tedesco fa una risatina divertita.

Immagine


SGF: Il pupazzo lo regaliamo a Gunther per il suo compleanno.

Dopo di che si stiracchia e fa una domanda agli amici.

SGF: Che dite, rispondo a questo chiacchierone?

Fritz Paglia annuisce.

ULR: Ja! Distruggilo, Corvo.

LWG: Fagli vedere qual è la differenza tra un ragazzino americano e un tedesco.

DTR: Dai, zittisci quel Plappermaul!

Jaeger annuisce e fa un cenno a Brunild, che col tablet lo inquadra per registrare la replica del Deadly Crow a Moon.

Sigfried's Exclusive Promo ha scritto:
Immagine


SGF: Andy Moon. Tra tutte le persone che ho “criticato” durante il mio Achtung di Indoor War, quello da cui mi aspettavo una scontatissima quanto vacua replica. D’altronde sei uno che parla, che parla, che parla. Uno che adora comparire in video più che può, quasi ogni giorno della settimana. Peccato però che la qualità dei tuoi promo sia così infima, non ci siamo Andy. D’altronde di Sigfried Jaeger al mic ce n’è soltanto uno, e tutti gli altri son nessuno...

Il tedesco si dà una grattatina sul mento, poi riprende il discorso.

SGF: Ascolta bene come si fa un promo e impara. Ora smonterò in sette punti le sciocchezze che hai detto sulla Bruderschaft Der Krahe. Primo: l’uomo dal nome di un televisore non c’entra una cazzo con le tempistiche di Achtung. Sono io a decidere quanto tempo stare sul ring, cosa dire e come dirlo. Se sei così geloso di me, beh la prossima volta vieni pure a interrompermi. A rischio della tua vita. Secondo: ti piace Harry Potter? Bene, chi se ne frega, sogna pure. Evidentemente non hai capito un cazzo di quello che intendevo dire. Terzo: altra conferma al fatto che tu non abbia capito nulla. Credi davvero che io sia geloso di quel neanderthal di Travis Miller?! Geloso di Miller. Sigfried Jaeger. Geloso di uno che ha pestato due volte. Il Corvo di Ravensburg. Geloso. Meh! Quarto: dici che nessuno si è cagato il mio promo, e di che parli? Del mio promo! Classico errore d’inesperienza, Andy. Hai tanto da imparare. Quinto: affermi che simpatizzo per Simon B., quando invece ho soltanto fatto notare la differenza tra lui e te, ovvero il veterano vince mentre il chiacchierone perde. Se tu avessi chiacchierato meno e combattuto meglio, magari ti saresti guadagnato una lode dal Corvo. Sesto: e questa è la parte più triste. Hai preso alla lettera la mia affermazione sul “Wanna Be Hero”, quando invece il mio era un consiglio spassionato a evitare una strada senza uscita che ho io stesso ho già percorso inutilmente in passato. Il solito ragazzino sfrontato a cui non piace essere sgridato o consigliato da chi ne sa di più.

Jaeger scuote brevemente il capo.

SGF: E sette: non solo sei diventato il leccapiedi di Leon Black, ma ora cerchi di entrare pure nelle grazie di Travis Miller lodandolo apertamente. Ti consiglio piuttosto di visionare i filmati invece di inventare cose non accadute. Lo so che hai un serio disturbo dell’attenzione, tuttavia credevo che avessi notato il momento in cui la testa di Miller ha impattato sullo schermo di Achtung. Mi sbagliavo. Bah!

Il tedesco fa uno sguardo perplesso, poi si rilassa e continua.

Immagine


SGF: Per il resto il tuo piccolo show cabarettistico non è del tutto da buttare via. Il pupazzo di Gunther mi ha divertito, inoltre su Tyler Nolan, Mike Hill, lo squallido segmento di Bellicapelli e in merito a quello scemo di Tidus ad esempio concordo pienamente con te, a dimostrazione che sono assolutamente super partes e faccio soltanto notare i tuoi meriti così come i tuoi demeriti. A differenza di quel falso di Leon Black, che invece ti porterà a sicura rovina, sacrificandoti come Edwards sull’altare del proprio ego smisurato. Ovviamente mi riferisco allo squashone sicuro che ti infliggerà al prossimo Indoor War.

Ancora una volta Sigfried sembra perplesso, poi torna a parlare in modo serio.

SGF: E qui viene l’ultima nota dolente, quella più importante. Te lo dico francamente, Andy: sei un ragazzo diciannovenne che pratica la disciplina da professionista solo da un anno e già fai lo sbruffone, ti atteggi a veterano, perculi Mike Hill e addirittura gli dai i consigli quando la differenza tra te e lui non è mica così ampia come credi eh. Un conto è se lo fa Leon Black. Un conto è se lo fa Simon Bosiko. Un conto è se lo faccio io, che ad esempio ho versato sangue a litri facendomi il culo in TDPW. Un conto del tutto differente è se lo fai te, amico mio. Non ci siamo proprio. E ti dirò di più: sai perché siamo pieni di jobber in TWC? Secondo me perché il bassissimo livello d’esperienza del roster, a parte pochi elementi, avrà portato i dirigenti a ritenere che quei ceffi possano fare al caso vostro per cercare di vincere qualche volta ed essere un minimo credibili. No?

Il Corvo sospira.

SGF: In conclusione, qui abbiamo capito tutti che non sei solo un chiacchierone, Andy, ma IL chiacchierone per eccellenza della TWC. Quello che parla a sproposito ma di concreto non fa mai nulla. Quello che a diciannove anni vorrebbe diventare il top della compagnia, manco fosse il nuovo AJ Styles, ma che finora ha soltanto perso e chiacchierato a casissimo. Perso e chiacchierato. Perso. Chiacchierato. Pensaci su amico mio, e se non ti va proprio giù alla peggio adesso sai dove abito, non ho problemi: posso batterti ogni fottuto giorno della settimana, due volte la domenica e i giorni festivi. A presto, caro il mio Plappermaul. O devo piuttosto dire PlapperMoon...


BND: And cut! Wunderbar.

Brunild interrompe il video, mentre gli amici di Sigfried applaudono il Corvo e iniziano a battere i boccali sul tavolo, presto imitati anche dai due membri della BDK.

Tutti: PlapperMoon! PlapperMoon! PlapperMoon! PlapperMoon! PlapperMoon!

Dopo di che Brunild fa vedere a tutti anche l’ultimo video che mostra Leon Black incontrare Moon nella palestra della TWC. Stavolta la banda di tedeschi commenta in diretta il filmato.

SGF: Ma cos'è sta roba?!

FTZ: Certo che quel Black è enorme! Sembra un Leviatano.

SGF: Un enorme Leviatano che crede di essere un tuttologo. Beh, tra un po’ sarà un tuttologo ritirato se non la smette di atteggiarsi e non mostra il suo vero volto.

ULR: Dì un po’, mica vai là anche te ad allenarti con quei tizi, Corvo?!

Il Monster Hunter scuote il capo.

SGF: Ma anche no! Quando siamo a New York noi andiamo alla palestra di Max Pain, un ex-collega TDPW.

BND: Chi credi che sia quel tizio che si allena con Black?!

SGF: Boh, sarà un suo suddito, come Edwards e ora Moon.

LWG: Piuttosto, quanto male si allenano quei tizi?!

ULR: Mio padre diceva sempre: un colpo d’accetta vale come dieci pugni dati su un sacco.

SGF: A proposito Ullrich, da domani vengo su da voi tutte le mattine a tagliare un po’ di legna per tenermi un minimo in forma in questi giorni di baldoria.

ULR: Bene, tanto io e Fritz Paglia siamo sempre là fino a pranzo. Alla segheria c’è sempre un sacco di lavoro e fatica a tua disposizione se vuoi, Corvo.

DTR: Fermi tutti, ecco di nuovo il PlapperMoon!

SGF: Eh, non poteva certo mancare in un video...

BND: Sul discorso dei pugni Black ha ragione. Anche se un conto è il wrestling, un conto... No, niente. Lasciamo perdere, è meglio.

SGF: E’ il solito discorso, Nildy. Pensa che c’è pure un Plappermaul italiano che dice che le MMA sono bookate.

BND: Un Plappermaul che se mi incontrasse finirebbe sottoterra, come quel B.

SGF: Thomas Bell, ecco come si chiama il suddito di Black.

BND: Toh, è passato Miller.

SGF: Beh, perlomeno non è andato a fare l’inchino servile davanti a Black.

DTR: Ma cos’è questa roba?!

LWG: Das ist nicht Gut!

SGF: Eh lo so, io devo conviverci ogni volta. E’ il solito stantio Black, che deve fare lo splendido davanti alle telecamere. Col suddito e Moon che gli danno corda come due ragazzine di fronte a “Bellicapelli”.

BND: Che tristezza!

ULR: Quel tizio crede davvero di essere qualcuno. Non sta fingendo.

FTZ: Si ma non stuzzicatelo troppo, che poi magari viene a Ravensburg per picchiar... Ehi guardate! Gli hanno mandato una lettera. Potrebbe essere un’ammiratrice segreta!

DTR: O una bolletta da pagare.

LWG: Per me è una lettera minatoria. Magari gliel’ha mandata Nildy o il Mastino.

BND: Halts Maul! Ora dice di chi è se fate silenzio.

FTZ: Ehi non va bene, non l’ha detto!

ULR: Pare ci sia un tizio che ha vinto sette titoli mondiali che farà conoscere al PlapperMoon.

BND: “Come definiresti qualcuno che ha vinto sette titoli mondiali?”

SGF: Uno sfigato, visto che poi li ha persi tutti e sette. Non è la quantità che conta, ma la qualità dei regni titolati. Dai, basta che è finito. Mi è venuta una gran sete.

Brunild mette via il tablet, mentre il discorso cambia totalmente.

DTR: Hey, secondo voi viene il Mastino, o no?

Fritz Paglia incrocia le braccia e risponde sarcasticamente.

FTZ: Se tu stessi con quella ragazza di Wuppertal, preferiresti la compagnia di una banda di ubriaconi, oppure quella di una bella donna dalle forme perfette, il sedere sodo, le tett... Ahiaaa!!!

Improvvisamente Fritz Paglia schizza in piedi, tirato su per un orecchio da Gunther Schmidt in persona!

Immagine


GNT: Cosa stai tu dicendo, Fritz Paglia?!

FTZ: Gar nichts, Mastino! N-n-niente di niente!

Gunther ributta a sedere l’amico, poi chiama una persona.

FTZ: Potevate dirmelo che era arrivato...

SGF: E chi se n’è accorto, eravamo tutti a guardare Black e le sue perle di saggezza!

BND: Io l’avevo visto.

FTZ: E perché non me l’hai detto?!

BND: Indovina?

FTZ: Ahhh... Sei proprio una donna irrecuperabile.

Brunild si alza in piedi. Al che Fritz Paglia schizza via dal suo posto e fugge al bagno. Nel frattempo The Hound presenta una persona al gruppo, ovvero Agnes Schneider, la sua fidanzata.

Immagine


AGS: Hallo! Piacere di conoscervi. Sono Agnes, la ragazza di Gunther.

Via via Brunild Wagner, Sigfried Jaeger, Ludwig Weber, Dieter Hoss e Ullrich Muller, salutano la ragazza. Poco dopo sopraggiunge anche Fritz Mayer, che si posiziona a distanza dal Mastino e dalla Valkyria. La serata procede spedita, tra una bevuta, e tante risate. A un certo punto il discorso torna sull’argomento wrestling.

ULR: Insomma per la seconda volta hai picchiato quel Travis.

SGF: Beh, se l’è meritato. Mi ha aggredito e ha avuto la peggio. Ora, se non è un neanderthal vero e proprio, si terrà alla larga dalla BDK. Altrimenti sono cazzi amari. Per lui.

FTZ: E la prossima puntata che dovete fare?

GNT: Noi costretti picchiare russi in gabbia.

FTZ: Pazzesco! Ma non è un metodo vietato torturare così le persone? Vabbè che sono soltanto russ...

Il Mancino tappa la bocca a Fritz Paglia dopo la sua battuta infelice.

BND: Ecco qua.

SGF: Il solito Fritz. Ora non è che dobbiamo picchiare due russi chiusi in gabbia. Più che altro quell’infame del General Manager, prima di finire in ospedale per mano di un altro tedesco, se l’è presa con noi. Mettendo il nostro contratto in pericolo contro i fratelli Koslovic.

GNT: Match dentro gabbia con bandiera.

SGF: Aspetta che ho scritto il nome preciso sul cellulare.

Il tedesco tira fuori il telefonino, prima di scandire il nome del match che la BDK sosterrà a Indoor War 4#.

SGF: Un World War III Capture The Flag Tag Team Steel Cage Match...

DTR: Ah, un Flag Match.

LWG: Oh, interessante. Ancora una volta Germania-Russia, insomma...

FTZ: E quanto stiamo per ora?

ULR: Il solito ignorante, una vittoria per parte.

FTZ: Allora c’è la bella! Ragazzi, fategli il culo a quei russi.

SGF: Eh eh eh. Ovvio che si, conosciamo bene i Koslovic. Non sarà un problema riaffermare la nostra superiorità, dico bene Mastino?

GNT: Jawohl! Noi distrugge fratelli russi.

Al che una preoccupata Agnes prende un braccio a Gunther e lo guarda tristemente con i suoi meravigliosi occhioni azzurri.

AGS: Fai attenzione, Gunther...

Gunther arrossisce mentre cala un silenzio imbarazzante.

GNT: Tu no preoccupa, meine liebe. Io bavarese, io indistruttibile.

Fritz Paglia e gli altri osservano stranamente Gunther, che notata la cosa torna burbero come sempre.

GNT: Beh?! Was passiert?!

SGF: No, no. Niente.

FTZ: E tu, Nildy? Non ti fanno fare nulla?

BND: Qualcosa mi inventerò. C’è sempre tanta gente da picchiare al mondo. E la TWC ne è solo una versione più piccola, ma non per questo priva dei soliti Dummköpfe della situazione.

Agnes fa una risatina divertita.

AGS: Non vorrei essere nei panni di quei Dummköpfe allora. Tu sei una donna così forte e determinata.

Ma ecco Fritz Paglia cambiare argomento, diventando serio improvvisamente.

FTZ: Hey! Visto questo fine settimana ci siamo tutti, che ne dite di fare una girata e andare a vederci Stuttgart-Hertha Berliner?!

ULR: Ma sì, dai! Tanto peggio di così non può andare lo Stuttgart.

DTR: Eh, vediamo di non perdere come al solito però.

LWG: Non capisco come mai stiamo facendo così schifo.

Ma Sigfried scuote il capo.

SGF: Non mi va di vedere l’ultima in classifica. Ma se invece andassimo dalle mie parti a gustare un match di cartello come Freiburg-Werder Bremen?

LWG: Aspetta, Corvo. Sei l’unico qua che tifa Freiburg. Inoltre se noi siamo ultimi, voi invece siete penultimi. La sostanza non cambia un gran che.

BND: Io proporrei un bel weekend al nord...

ULR: Mi immagino che il weekend comprenda Hamburger-Borussia Dortmund eh?!

DTR: E’ comunque una guerra tra poveri, visto che l’Hamburger è quart’ultimo.

Ma ecco intervenire Gunther con la solita flemma.

GNT: Io dispiaciuto, ma vostre squadre sind Scheiße. Noi invece va sì a nord, ma ferma in Hannover, dove gioca e vince Bayern Munchen.

LWG: Ecco il solito Mastino bavarese tifoso del Bayern.

BND: Ti piace vincere facile eh?

Gunther fa spallucce e scoppia a ridere sonoramente. Dopo di che tutti cominciano a discutere su quale partita andare a vedere. Finchè Sigfried non trova la soluzione.

SGF: Ce la giochiamo a carte, in quattro, a casa mia, a Magic: Die Zusammenkunpf...

ULR: No, Corvo. Trovi sempre il modo di vincere te, sei troppo sculato a quel gioco!

FTZ: E nessuno nomini Skat, ho già dato per stasera.

SGF: Allora non resta che il Doppelkopf. Partita in quattro: se vinco io tutti a Freiburg, se vince Gunther si va ad Hannover, se vince Brunild trasfertona fino al Mare del Nord, e se vince uno di voi si va a Stuttgart, ok?

Tutti quanti annuiscono, compresa la sorridente Agnes, che essendo super partes darà le carte. I membri della BDK si spostano e si siedono a un tavolo quadrato, seguiti da un baldanzoso Fritz Paglia.

FTZ: Molto bene, non vedo l’ora di vinc...

Fritz Paglia viene scostato via bruscamente dal Piagnone e dal Mancino, mentre Piccolo Ullrich si accomoda al suo posto al tavolo con Gunther, Brunild e Sigfried.

LWG: Ehi, vogliamo vincere, noi.

DTR: Tu sei capace di farci finire nel gelo di Hamburg, lascia fare a Piccolo Ullrich.

FTZ: Non sono affatto d’accordo. Vedremo chi ha ragione, domani romperò la catena di sconfitte a Skat. E mi chiederete tutti scusa!

Dopo di che anche Fritz Paglia sposta la sedia per seguire l’importante partita a Doppelkopf. E con le immagini della Bruderschaft Der Krahe che gioca a carte in compagnia del rumoroso gruppo di amici, le trasmissioni si interrompono definitivamente.









Fine delle trasmissioni


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 07/03/2015, 18:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 24/12/2010, 18:48
Messaggi: 12066
Località: Baretto Kurabu
"Der Krahe" Sigfried Jaeger (@best_from_the_west) Risposta Retweet Preferiti


Spoiler:
Immagine

Oggi tutti in gita ad Hannover per #Hannover96VsBayernMunchen, finita 3-1 per i bavaresi tanto amati da #GuntherSchmidt. Dopo la partita, weekend di baldoria in città con gli amici, poi lunedì a Francoforte per il trasferimento a New York in vista di #TWCIndoorWar4. #BDK #BestFromTheWest #TheArmBreaker #TheHound #TheRavensburgDrunkBunch


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 09/03/2015, 21:38 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18343
Immagine

Immagine

"Grandissimi notizie per i fan della TWC di tutto il mondo: infatti, in seguito al successo riscosso dalla federazione nei primi tre appuntamenti televisivi, il presidente in persona, Brian Philips, ha annunciato che durante la prossima estate, la TWC sbarcherà in Europa con un tour che avrà come tappe l'Inghilterra, l'Irlanda, la Francia, l'Austria e l'Italia. Maggiori informazioni e dettagli per quanto riguarda le date e altro, verranno annunciati nelle prossime settimane."


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 09/03/2015, 22:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 21/03/2012, 18:23
Messaggi: 8566
Departure


November 31th 2014


Spoiler:


Immagine


Andy Moon esce dalla casa della sua famiglia situata poco fuori da Savannah in Georgia. Il ragazzo ha dei borsoni e un trolley, è vestito con una felpa verde, un cappello nero e dei jeans. È seguito dai fratelli minori e dai suoi genitori.

Immagine


ImmagineImmagineImmagineImmagine


I due ragazzini stanno molto vicini al fratello maggiore e addirittura la più piccola vorrebbe trascinarlo di nuovo dentro casa suscitando le risate di Andy. Lei è vestita con un graziono abito rosa mentre lui è vestito con una giacca nera.

AM : Dai, Penny, lasciami andare!

PM : No! Ti prego non andare!

Il fratello di mezzo sorride con le braccia incrociate. Andy lo guarda.

AM : Lucas, mi dai una mano?!

Il ragazzino sbuffa ma continua a sorridere.

LM : Penny...

Arrivano i genitori della famiglia in aiuto ad Andy. La bambina corre in braccio alla madre, Wendy.

PM : Mamma, perchè non dici ad Andy di non andare?

WM : Perchè non può restare, deve andare ad allenarsi!

Penny non pare soddisfatta della spiegazione e rimane triste in collo alla madre, con qualche lacrima a rigargli le guancie.

AM : Beh si sta facendo tardi...

Andy si avvicina a Lucas.

AM : Resta fuori dai guai, capito?

Questo gli da un pugno scherzoso al fianco.

LM : Sei tu quello che sta andando a combattere, mica io.

Adesso lo Skull Kid si avvicina alla madre e alla sorella.

AM : Adesso vado Penny, fai la brava. Verrò a trovarvi ogni mese...e poi mi vedrai in TV.

La più piccola dei Moon annuisce e Andy gli asciuga una guancia.

WM : Ti guarderemo sempre. Non farti male...e non tagliarti!

Andy scoppia in una sonora risata.

AM : Vedrò di non farmi uccidere, mamma.

Il padre Tom si avvicina al figlio e i due si abbracciano.

TM : Fatti valere. Io credo in te, non deludermi.

AM : Grazie, papà.

Il ragazzo saluta tutti un ultima volta, poi entra in macchina e se ne va.

"Non era probabilmente la strada che la mia famiglia voleva prendessi, lo capisco. Eppure mi hanno dato in mano il mio destino. Mi hanno lasciato scegliere. Mi hanno detto "Questo è il tuo sogno, inseguilo", quindi adesso lo inseguirò e lo realizzerò ad ogni costo. Mi spezza il cuore andarmene dal posto dove sono nato, dove sono scresciuto. Ci sono tutti i miei amici, lì. C'è la mia famiglia. Savannah è la mia famiglia. Ci sono tanti ricordi in quelle strade, in quei parchi, in quelle case. Immagini sfuocate di bambini che lottano per finta, vecchie foto di teenagers che girano con le loro biciclette. Storie di ragazzini, amicizie che vanno e vengono. Anche qualche delusione con le ragazze. Poi ho visto nascere Lucas e Penny, e per loro sono stato un modello fino ad oggi. Mi sono guardato intorno e ho visto la mia generazione e le nuove generazioni. E mi sono detto che volevo rappresentarli, tutti. Io voglio vincere per loro, voglio essere il ragazzo che dal nulla arriva a tutto. Non siamo gente ricca, sarebbe bello poter dare una soddisfazione alla mia famiglia e alla gente che mi conosce. Per questo io combatterò chiunque ed ovunque. Non c'è nessun "piano B", il wrestling è quello per cui sono nato, è quello che sogno fin da piccolo. Non deluderò Penny e Lucas, e nemmeno i miei genitori che mi hanno dato questa possibilità. Savannah...guardami splendere. Vincerò, per ognuno di voi."


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 13/03/2015, 17:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/01/2011, 17:17
Messaggi: 19927
Località: Di notte, quindi all'alba
Redemption


Immagine


Le Immagini si aprono all'interno di una stanza d'hotel, al cui interno si trova il wrestler TWC Travis Miller. Questi cammina nervosamente avanti ed indietro per la stanza tentando di chiamare qualcuno al cellulare.

Immagine


TM:Avanti, rispondi...

Miller sposta alcuni fogli sul tavolo per poi prendere in mano il volantino del prossimo show della TWC, Indoor War IV. Miller lo fissa per qualche secondo, per poi accartocciarlo e gettarlo nella spazzatura...

TM:Segreteria telefonica? mi prendi in giro? Avanti, non è il momento per certe stronzate...

Miller sospira e poi si prepara ad uscire dalla stanza...

TM:Ok, questa telefonata sarebbe potuta essere l'unica cosa in grado di fermarmi e farmi ragionare oggi, sappi che qualsiasi cosa succederà da qui in poi sarà anche colpa tua.

Miller chiude la telefonata e successivamente esce dalla stanza rapidamente sbattendo la porta dietro di lui.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 13/03/2015, 18:40 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18343
Immagine

TWC WAR OF CHANGE I
Friday, 5th June 2015

LIVE from Allstate Arena, Rosemont, Illinois


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 13/03/2015, 21:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 21/03/2012, 18:23
Messaggi: 8566
Do You Want To Be...


Immagine

Immagine


Andy Moon sistema la telecamera e inquadra quello che è il suo appartamento di New York, lui è seduto sul divano. Ha una frasciatura sulla fronte ed è probabilmente tornato a casa da poche ore dal Manhattan Center. Il ragazzo sbuffa, stanco e dolorante sia per il suo match contro Leon Black sia per il pestaggio subito alla fine del suddetto match, e si passa una mano sul volto.

AM : Togliamoci il dente subito: non sono esattamente al 100% della mia forma fisica ma fra due settimane sarò di nuovo pronto a lottare.

Il ragazzo annuisce e si stropiccia gli occhi.

AM : E potete giurare che quei tizi con le maschere colorate col pennarello la pagheranno, tuttavia non sono i primi sulla lista. Prima di tutto e tutti, c'è Simon Bosiko. Sono io che ho deciso che Simon Bosiko dev'essere la mia nemesi e c'è un motivo specifico : lui non è quello che vuol'essere. E il punto è che non si capisce se se ne accorga o meno, il che lo rende molto divertente. Ed è divertente, finchè non ruba tempo e spazio al wrestling.

Sospiro. Il ragazzo di Savannah sbadiglia.

AM : Questa sera abbiamo stabilito ben due fatti. Primo: Simon B. è una persona triste. È piuttosto terribile guardarlo fare avanti e indietro per una stanza dove non c'è assolutamente nessuno se non lui e foto di se stesso. Autocelebrazione, solo e soltanto autocelebrazione. Una persona che ha davvero la fama e il rispetto della gente non ne ha bisogno. È provato caro Simon Bosiko che questo comportamento è sinonimo di insicurezza e paura. E non sono certo io a dirlo, ma psicologi che hanno studiato molto più di me. E quando Bosiko fa i suoi proclami allora non si parla più d'insicurezza ma si degenera, e l'insicurezza diventa falsità che poi a sua volta peggiora in ipocrisia. E non c'è niente di peggio di un ipocrita. Se Simon Bosiko uscisse dalla sua stanza di specchi noterebbe che io sono già rispettato dalla gente molto più di lui, e non solo: io sono anche un wrestler migliore di lui. E questo ci porta al secondo punto.

Il Savannah's Favorite Kid fa scrocchiare le nocche e indica i lividi che ha sul volto.

AM : Simon, posso garantirti che questi non me li hanno provocati i tizi mascherati. Questi sono pugni. Sono i pugni di Leon Black. Perchè io non rimango chiuso al sicuro nella mia stanza come fai te, io salgo sul ring e LOTTO. Lotto come se ne dipendesse la mia vita. E subisco, certo. Ma qui arriva il punto : una In Memoriam non mi ha tenuto a terra. Un minuto di pugni alla nuca non mi ha tenuto a terra. Cento pugni di fila non mi hanno tenuto a terra. E non voglio mancare di rispetto a Leon Black, ma prima di tenermi con la schiena incollata al tappeto ci sarebbero voluti altri trenta minuti di suo dominio. Non c'è modo di mettermi K.O sul quadrato, ce l'hanno fatta perchè erano in quattro, QUATTRO contro UNO. Io ero vivo e vegeto quando hai fatto il tuo roll-up. Non ne sono uscito, è vero. Ma non mi hai mandare al tappeto, perchè semplicemente non puoi. Non c'è riuscito Black, come puoi pensare di riuscirci tu, che vali meno delle tue stesse scarpe?

L'Infinite Kid si stiracchia con qualche smorfia di dolore.

AM : Quindi ricapitoliamo un po' la situazione, Bosiko. All'attivo hai una vittoria e zero sconfitte contro di me. È un buon risultato. Ma guardiamo i fatti, dispiace? Non puoi dire di essere un miglior parlatore, perchè non parli alle folle ma solo alle tue fotografie. Non puoi dire di avere un maggiore carisma, perchè la gente ti odia e ti schifa. Non puoi dire di essere un miglior wrestler, perchè contro Black saresti durato molto meno di Black e non sei riuscito a farmi svenire. L'unica cosa di cui ti puoi vantare è la tua vecchiaia e credimi, non è un gran traguardo.

Moon allarga le mani e inclina leggermente la testa.

AM : Quindi, Simon Bosiko, scegli. Vuoi essere fatto, o vuoi essere statistica? Vuoi essere un eroe, o vuoi essere una maschera? Do You Really Want To Be What You Are? Pensaci. Ci vediamo fra due settimane.

Il ragazzo ferma il video.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 14/03/2015, 9:46 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/01/2011, 18:39
Messaggi: 8684
Località: Interesting
Immagine


L'insider TWC che è conosciuto su Reddit come Friday'sNight'sIndoor'sWar's ha rivelato oggi che Lucy Fisher è stata messa sotto contratto, a titolo di lottatrice. È quindi possibile che la vedremo lottare, nonostante sia ancora campionessa femminile UFC (United Fighting Challenge NdR.). Si attendono ulteriori sviluppi, ma sembra che la UFC e la TWC abbiano già raggiunto un accordo per lasciare alla lottatrice la possibilità di portare con se la cintura agli show della nuova federazione.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 16/03/2015, 17:39 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18343
Immagine

Immagine
BREAKING NEWS!
Mike Harris vs. Simon B.

"Per la prima volta, "The Self-Made wrestler" Mike Harris e “Who you want to B" Simon B. si scontreranno nel Main Event di Friday Night's Indoor War! Appuntamento dunque settimana prossima con il sesto episodio di Friday Night's Indoor War, LIVE dal Manhattan Center di New York City, New York!"


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 16/03/2015, 19:02 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/01/2011, 18:39
Messaggi: 8684
Località: Interesting
Immagine



Le immagini ci mostrano un gigantesco loft, strutturato su due livelli di altezza ed arredato sobriamente in maniera moderna. Al centro c'è un divano bianco, anch'esso di dimensioni ragguardevoli e coricata sopra a questo c'è Lucy Fusher, in tuta e a piedi nudi, che appoggiata su un gomito sta guardando qualcosa su una televisione a schermo piatto.

Immagine


La ragazza sembra abbastanza distratta, nonostante tutto, e si stiracchia sbadigliando. In quel momento compare Leon Black, in maglietta e jeans, con il solito anello all’anulare, accompagnati da delle ciabatte, che zoppicando leggermente scende dal livello più alto del loft, facendo un paio di gradini, e si avvicina al divano.

Immagine


LB: Cosa danno?

Lucy si gira verso di lui.

LF: L'ultimo Capitan America.

Leon si toglie le ciabatte, scavalcando le infradito di Lucy, e sale sul tappeto che copre quella parte di pavimento, per poi sollevare le gambe della ragazza e sedersi su un posto del divano, riappoggiandole poi sulle proprie ginocchia.

LB: Bello.

I due guardano un po' il film, in silenzio, mentre sentiamo parecchie esplosioni in sottofondo.

LF: Bello qui. Ma quanto hai pagato un posto del genere a SoHo?

Leon alza le spalle.

LB: Considera che era completamente da rifare.

LF: Quanti metri sono?

Il gigante ci pensa un attimo.

LB: Direi centosettanta circa. Calpestabili, ovviamente.

Lucy fischia, sorpresa.

LF: Però!

Cala di nuovo il silenzio.

LF: Impressionante l'arrivo di Keenan.

LB: Si, ci sa fare. Certo, probabilmente non ha ancora affrontato nessuno che potesse infliggergli dolore significativo, ma non mi dispiace.

La ragazza sorride.

LF: E Krakatoa? Non so davvero cosa dire su di lui.

LB: Ti riferisci ai suoi problemi con l’alcool o al fatto che ha fatto qualcosa di utile? Si, ha attaccato un po’ di schifezza, ma lo ha fatto in modo approssimativo e da troppa importanza alla cosa.

I due continuano a guardare il televisore.

LF: Mi fai un massaggino?

Leon sbuffa.

LB: No, sono ancora dolorante su.

Lucy fa il broncio.

LF: È colpa tua, non mi hai ascoltato.

LB: Ma come? Cosa potevo farci io?

LF: Dovevi stare attento.

LB: Giuro, ho smesso di seguirti.

LF: Beh, io sono offesa.

LB: Ma perché?

LF: Perché non sei stato attento.

LB: Stai continuando a ripetere lo stesso concetto in maniera leggermente diversa.

LF: Devi farti perdonare.

LB: Aspetta…

LF: E se vuoi farti perdonare mi devi fare un massaggino.

LB: Se te lo faccio smetti?

Lucy sorride.

LF: Forse. E di Moon cosa mi dici?

Leon, sbuffando, inizia a fare un blando massaggio alla ragazza.

LB: Non è male, ma è ancora ingenuo. Per una parte di match ha tenuto una condotta impeccabile, poi però mi ha rialzato, proprio nel momento in cui mi stava colpendo più duro. Ammetto che non mi aspettavo il Superkick al volo, ma è una manovra che ha fatto male anche a lui. Deve trovarsi un piano di battaglia migliore di “colpisco con le mie manovre migliori”. A quel punto potrebbe essere un Top Player. Per ora è solo sopra la media.

La ragazza ora sta guardando Black.

LF: E di Edwards?

Il wrestler si gratta la barba, pensieroso.

LB: Non lo so. Non riesco a capire esattamente. Ogni tanto vedo quel qualcosa in più in lui. Quel qualcosa che si ha solo se si è dei grandi, e che ho visto in poche persone. Invece ogni tanto mi sembra solo un testardo che non ha le capacità. Non lo capisco ancora a fondo. Per questo so chi affronterà settimana prossima.

La ragazza inclina la testa, curiosa.

LF: Hai davvero intenzione di sfruttare quel contratto?

LB: Fino alla fine. Voglio vedere come si comporta sotto pressione, se riesce a sopravvivere. Sarà lui a dimostrarmi di cosa è capace.

I due rimangono in silenzio per un po’.

LF: Sei ancora arrabbiato?

LB: Per i quattro mascherati? No. Lo sono stato solo per un istante. Un singolo istante. Ed erano cinque anni che non lo ero. E non mi piace esserlo. Accadono brutte cose quando sono arrabbiato.

Lucy lo osserva ancora.

LF: E cosa vuoi fare?

LB: Fermarli. Non mi importa quale sia il loro piano, fosse anche salvare i panda. Io li fermerò. Hanno davvero sbagliato tutto.

LF: Ti prego però, stai attento. Non voglio vederti in un ospedale in coma, non lo reggerei.

Leon sorride, arricciando il lato sinistro della bocca.

LB: Non ti preoccupare, non sarò io a finire in ospedale. Ed ora silenzio che c’è il Soldato d’Inverno.

I due riprendono a guardare il film, mentre il collegamento si interrompe.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 17/03/2015, 16:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/01/2011, 17:17
Messaggi: 19927
Località: Di notte, quindi all'alba
Cut down to size


Immagine


New York, 13 Marzo 2015, 4 a.m.

Le Immagini si aprono all'interno di una camera d'hotel, dove si trova il wrestler TWC Travis Miller. Questi cammina avanti e indietro per la stanza, parlando nel frattempo attraverso un microfono wireless. Il Child of Ice si sposta verso la finestra per poi scostare le tende e guardare per qualche secondo fuori, prima di voltarsi ed avvicinarsi di nuovo al pc...

Immagine


TM:Eeee sì, avevo ragione, questo è tipo il quarto solo nell'ultima ora. Quello spacciatore fa più soldi di me, probabilmente anche più di... Hai cambiato di nuovo avatar? non riesci proprio a tenerne uno fisso, tipo non so, una tua foto?

la telecamera si sposta ed inquadra lo schermo del pc, il quale mostra a schermo intero un'immagine mentre una voce femminile si diffonde dal computer in tutta la stanza...

Immagine


???:Mi stanca vedere sempre la stessa immagine e sai che non ho mie foto, detesto essere fotografata.Comunque è sempre meglio che avere la stessa foto da cinque anni ed utilizzarla per qualsiasi cosa.

TM:Beh, è una buona foto...

???:Mi hai lasciato un messaggio vocale?

TM:...Come scusa?

???:Ho ripreso in mano il cellulare solo ora, c'è un messaggio vocale da parte tua.

TM:Ah...sì, in effetti l'ho fatto...

???:E nonostante fossimo in chiamata da almeno mezz'ora non ti è mai venuto in mente nemmeno una volta di dirmelo?

TM:Beh, non hai mai chiesto.

La Ragazza riproduce il messaggio vocale di Travis. Questi si siede su una sedia vicino al computer e dopo essersi riposizionato un paio di volte rimane fermo ad ascoltare mentre la registrazione termina. Per diversi secondi nella stanza cade un silenzio tombale...

TM:...Sai, adoro le sedie di questo pos...

???:Razza di idiota, cosa hai fatto stavolta? per favore, dimmi che non c'entrano di nuovo quei tre tedeschi dell'altra volta.

TM:Non è neanche più importante ormai...

???:Travis, parla.

Travis esita per qualche secondo...

TM:Ok, mi sono presentato a sorpresa alla puntata di Indoor War ed ho aggredito Sigfried ed il suo sgherro da solo, ma tutto si è risolto per il meglio! e poi io ho provato a chiamarti, non è certo colpa mia se sei scomparsa nel momento sbagliato.

???:Ho un lavoro ed una famiglia a cui pensare. Ero impegnata ed ho pensato di poterti lasciare da solo per un po' senza che avessi uno dei tuoi soliti attacchi di follia, ma evidentemente mi sbagliavo.

TM:Seriamente non vedo quale sia il problema qui, ho vinto io stasera! Ok, era una situazione pericolosa, ma alla fine sono riuscito a distruggere entrambi, ed il pubblico lo ha adorato! Dannazione sono le 4 di notte e non sono ancora minimamente stanco, era da mesi che non mi sentivo così elettrizzato! Ho rischiato e sono stato ripagato con il momento più alto della mia carriera.

???:E la prossima volta che farai una cosa del genere potrebbe essere il momento finale della tua carriera. Sei da solo contro tre persone, non so cosa ti abbia insegnato quel gorilla del tuo maestro ma non puoi semplicemente lanciarti all'attacco a testa bassa ogni volta che ti fanno incazzare.

TM:E che dovrei fare allora? lasciar perdere e dargliela vinta?

???:Beh...Sì...

TM:...Come?

???:Sei all'inizio della tua carriera, non puoi permetterti un rischio del genere sin da subito. Hai detto che questi tre sono lottatori con esperienza, no? Non ti conviene puntare subito a loro, sicuramente sanno come gestire le persone come te, se vai fino in fondo con questa faccenda loro faranno di tutto per eliminarti. Lasciali perdere, cerca una sfida da un'altra parte.

Il silenzio cala per qualche secondo nella stanza...

???:Capisco che non sia molto onorevole doversi ritirare in questo modo, ma è troppo rischioso. Hai detto di averlo distrutti da solo, sei in una posizione di vantaggio allora, no? probabilmente li avrai intimiditi, se deciderai di puntare ad altri obiettivi dubito che ti daranno la caccia comunque.

Travis comincia a picchiettare nervosamente sulla scrivania con le dita...

TM:Temo non sia così che non funzioni nel mio lavoro. E sinceramente non credo nemmeno di averli spaventati. Due settimane fa sono stato faccia a faccia con Sigfried, ho avuto l'opportunità di riversargli addosso tutta la mia rabbia, e così ho fatto. Non ha esitato minimamente, nessuna delle mie parole lo ha scalfito neanche per un secondo, e a dirla tutta nemmeno aggredendolo fisicamente mi ha dato l'impressione di essere preoccupato. Al momento credevo stesse solo fingendo, ma i giorni successivi mentre io recuperavo dal pestaggio che la BDK mi aveva inflitto, lui era a bere birre e divertirsi con i suoi amici tedeschi. Per lui non sono mai stato una minaccia, credevo che nello sminuirmi si stesse solo nascondendo dietro ad un personaggio, ma la realtà è che a lui non importa davvero che Travis Miller abbia intenzione di vendicarsi, lui si crede davvero migliore di me.

???:Non lasciarti ossessionare da lui, Travis...

TM:Forse ha ragione, forse non sono così rilevante come credevo per questa federazione.

???:Per favore non cominciare ad autocommiserarti.

TM:Ma cos'è che rende lui un individuo così terrorizzante? in che modo quel parassita tedesco dovrebbe essere migliore di me?

???:Non mi stai nemmeno più ascoltando, vero?

TM:Ok, non sarò esattamente il wrestler più pericoloso in federazione, ma lui non è certo una minaccia più grande di me!

???:Come pensavo...

TM:Abbiamo già abbastanza idioti pieni di sè in questa federazione, non permetterò pure a lui di sottovalutarmi. Pesterò lui ed il suo gruppetto fino a fargli aprire gli occhi, lo trascinerò giù al mio livello.

???:Torna un secondo nella realtà, loro sono un gruppo di veterani mentre tu sei un novellino senza alleati. Dammi retta, non osare troppo.

TM:Mi dispiace, ma questa volta temo sia tu ad essere nel torto. Anche perchè questa discussione l'abbiamo già avuta.

???:Quando?

TM:Non ricordi? il giorno che decisi di trasferirmi in Russia per allenarmi alla Zanna Glaciale. Mi dicesti di tornare nella realtà e riflettere, che era troppo azzardato per un novellino, praticamente tutto ciò che mi hai ripetuto oggi. Anche se sono due discorsi diversi il concetto di base è sempre quello. Capisco che il rischio sia grave, ma come l'altra volta l'unico modo per poter far progredire la mia carriera è rischiare.

???:Speriamo sia una di quelle volte, mi ricordo com'è finita tutte le altre volte in cui non mi hai ascoltato, non vorrei vederti di nuovo ridotto in quello stato...

TM:Fidati Hailey, si risolverà tutto per il meglio. Non è facile mettere fuori combattimento il Child of Ice.

H:Per favore non chiamarti con uno dei tuoi soprannomi da wrestler, non riesco a prenderti sul serio quando lo fai.

TM:Che senso ha avere un soprannome se poi non posso utilizzarlo? a quel punto tanto varrebbe non averne uno direttamente.

H:Esattamente.

TM:Wow, si vede che non hai idea di come funzioni il mio lavoro.

H:Potresti essere anche il supercattivo di un fumetto per quanto mi riguarda, non renderebbe il chiamarti "Child of Ice" da solo meno stupido. In ogni caso, devo mettermi a lavorare su delle cose ora, è meglio che vada. Fai attenzione con quei tre, ok?

TM:Oh giusto, da voi non è notte, mi dimentico sempre del fuso orario. Non ti preoccupare, ci risentiamo nei prossimi giorni allora, ciao.

La chiamata termina mentre Travis rimane per qualche secondo seduto con lo sguardo fisso nel vuoto...

TM:Io adoro le sedie di questo posto...

E su queste immagini il collegamento si chiude.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 19/03/2015, 13:25 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 24/12/2010, 18:48
Messaggi: 12066
Località: Baretto Kurabu
Immagine


Le immagini, che spaziano dall’alto su una grande foresta, provengono dalla Germania Meridionale, più precisamente dalla periferia di Ravensburg, la ridente cittadina del Baden-Wuttemberg nota nel mondo del wrestling per essere il luogo di residenza dei membri della Bruderschaft Der Krahe, Sigfried Jaeger, Gunther Schmidt e Brunild Wagner.

Immagine


La videocamera spazia attraverso questo polmone verde e selvaggio costituito principalmente da abeti rossi, cembri e larici, arrivando infine a inquadrare una serie di edifici posti al margine della foresta ad alcuni kilometri dal centro cittadino.

Immagine


A prima vista si tratta di una piccola e caratteristica segheria qualunque, se non fosse che qui lavorano abitualmente due dei più cari amici della BDK, Piccolo Ullrich e Fritz Paglia. Mentre all’interno di un grosso capannone ferve l’attività di lavorazione del legno, la videocamera si focalizza su alcune persone indaffarate tra pile di legna da tagliare nel bel mezzo di un prato. Uno di questi è il nostro Sigfried Jaeger.

Immagine


Il Corvo, vestito con jeans strappati, scarpe da lavoro e soltanto una maglietta con logo BDK a dispetto del clima ancora abbastanza freddo, sta spaccando legna in piccoli ciocchi a colpi d’accetta sfruttando come ripiano la base tagliata di quello che doveva essere un enorme albero.

Immagine


Il suo lavoro è metodico e preciso. Ogni volta che il ciocco viene spaccato, viene spinto via in una grossa pila, e sostituito da un altro da spaccare e così via. Vediamo che Sigfried ha ancora un cerotto in fronte a coprire il danno provocato dalla randellata presa in testa ad opera di Travis Miller a Indoor War #4. A qualche metro di distanza, vediamo il muscoloso Gunther Schmidt intento ad ammassare grossi ceppi di legno da tagliare, sollevandoli con noncuranza grazie alla sua spaventosa forza.

Immagine


A un certo punto dalla segheria parte un camioncino carico di legna diretto verso di loro. A guidarlo è Piccolo Ullrich. Una volta arrivato in mezzo al prato, vediamo il boscaiolo scendere e sganciare il retro del cassone, infine attivare il ribaltabile facendo rotolare giù la pila di legna da spaccare. Dopo di che l’amico si avvicina per fare due chiacchiere.

Immagine


ULR: Ecco qua, Corvo. Un altro bel carico di legna da spaccare in piccoli pezzi per i caminetti di Ravensburg!

Il Monster Hunter annuisce nervosamente.

SGF: Bene, non ho ancora smaltito del tutto la rabbia per l’attacco di quel tanghero, inoltre devo tenermi assolutamente in forma viste le bisbocce continue in birreria a cui ci sottoponiamo ogni giorno.

Gunther Schmidt scoppia in una risata roboante, poi lo vediamo iniziare a caricare il camion con la legna già tagliata una volta che il cassone è stato rimesso a posto col telecomando da Ullrich.

ULR: Dì la verità, ti tieni occupato anche per non ripensare a Sylmeria.

Jaeger si incupisce, prende un ciocco di legno e lo spacca frantumandolo a tutta forza, poi butta a terra l’ascia. Un attimo dopo però viene preso per il collo e stretto dall’enorme braccio di Gunther.

GNT: Io sempre detto che Corvo è uomo sentimentale. Corvo nostalgico per Sylmy. Ah ah ah ah ah...

SGF: E lasciami, bestione! Pensa alla tua Agnes che se ne sta a Wuppertal piuttosto.

Sigfried si libera a fatica e si mette a sedere su un grosso pezzo di legno.

GNT: Ehi, tu no ricorda me questo. Io sente mancanza Agnes.

Vedendo il pessimo umore dei due, Piccolo Ullrich cambia argomento.

ULR: Dai ragazzi, parliamo piuttosto della vostra federazione. L’altro giorno con gli altri abbiamo rivisto la puntata. Chi diavolo sono quei tizi che hanno gonfiato di botte il Behemoth e il Plappermaul? Secondo Fritz Paglia sarebbero esattori delle tasse incazzati.

GNT: Io non sapere. Io paga tutte tasse. Io no italiano.

SGF: Oddio, di Black non mi stupirei per niente. Magari fa la fine del suo concittadino Al Capone, incastrato per evasione fiscale invece che per i suoi crimini. Per quanto riguarda Moon è troppo piccino, credo sia ancora a carico della sua famiglia, non sa manco cosa siano le tasse.

Poi il tedesco scrolla le spalle e sospira.

SGF: Bah, ci mancavano anche quei quattro in questa federazione di matti. Per non parlare di quel fenomeno da baraccone tutto dipinto che ha pestato Kraky. Mai che si finisca a lavorare in una federazione tranquilla e con colleghi normali. Ogni volta la stessa storia.

ULR: Perlomeno vi divertite dai. A parte quando le prendete pure voi. Eh eh eh...

Sigfried e Gunther guardano male Piccolo Ullrich, che ridacchia alzando le mani.

ULR: Dai, quel tizio ha avuto le palle di aggredirvi, gli va riconosciuto.

Il Deadly Crow annuisce malvolentieri.

SGF: Quello si. Ha avuto fegato, e lo ricompenserò riducendolo in poltiglia quando meno se lo aspetta.

Ci pensa Gunther a cambiare argomento.

GNT: Ehi Piccolo, dove Fritz Paglia?

Nel frattempo Sigfried apre lo zaino, beve un pò d’acqua, si asciuga il sudore con un asciugamano e infine si mette una felpa.

SGF: Già, è un’ora che non si vede in giro quel lestofante.

ULR: L’ho mandato giù in paese a comprare qualcosa da mangiare e a prendere i giornali. Immagino che come al solito si sarà fermato a chiacchierare con il Mancino o il Piagnone.

Ma proprio in quel momento vediamo un fuoristrada sbucare da una curva e sgommare verso di loro uscendo di strada fino al prato. Dopo aver parcheggiato accanto al camioncino, ecco scendere il conducente, che altri non è se non Fritz Mayer.

Immagine


FTZ: Rieccomi gente!

ULR: Alla buonòra eh!

Fritz ha con se un sacchetto con i viveri e un paio di giornali che passa a Sigfried, che come al solito cerca qualche notizia riguardante la TWC.

Immagine


SGF: Wunderbar! Come sempre la Bild coglie nel segno.

Il tedesco passa poi il giornale a Gunther che lo sfoglia e si legge l’articolo. Intanto Sigfried dà un’occhiata al Die Süddeutsche Zeitung, il giornale di Monaco di Baviera.

Immagine


SGF: Oh, un bell’articolo sulla nostra Valkyria!

ULR: Quella ragazza se lo merita davvero per come si impegna.

FTZ: A proposito, ho beccato Nildy che veniva a piedi verso la segheria. Le ho chiesto se voleva un passaggio ma ha rifiutato, dice che dopo gli allenamenti le piace passeggiare per qualche kilometro per smaltire la fatica.

SGF: Evidentemente era una scusa per non salire in macchina con te.

GNT: Mai salire macchina guidata da gefährlicher Mann.

ULR: Aggiungerei pure un häßlicher Mann in questo caso.

FTZ: Hey, innanzitutto non sono un malintenzionato ma lievemente eccentrico. E poi io non sono brutto!

I tre scoppiano a ridere, mentre Fritz Paglia sbuffa e incrocia le braccia.

FTZ: E comunque ho incontrato il Piagnone prima di tornare, ascoltatemi bene. Mi ha detto che il Mancino gli ha detto che a lui hanno detto che alcuni cacciatori hanno visto una specie di bestia l’altro giorno nei boschi ad alcune miglia a sud di qui. Pare che la bestia fosse enorme, camminasse su due zampe e che appena è stata avvistata abbia emesso un ruggito e sia fuggita via nella macchia, spaventata dai colpi di fucile. Infine sembra che i cacciatori abbiano trovato il suo pasto, ovvero un cervo dilaniato e divorato di fresco...

I tre amici si fanno pensierosi.

ULR: Mmm potrebbe essere un grosso orso.

GNT: Mmm no orso, per me Bigfoot o Yeti sceso da Alpi. Io visto uno tempo fa.

FTZ: Addirittura!

SGF: Mmm per me è Goldman.

FTZ: Cos’è un Goldman?!

SGF: Un tizio grasso e grosso che abitualmente vive nelle foreste nutrendosi di carne cruda degli animali che incontra. Oltretutto è da un bel pò che non lo si vede in giro. Magari si è rifugiato in questi boschi a leccarsi le ferite dopo che Franke l'ha umiliato.

Fritz Paglia sembra molto colpito.

FTZ: Hey, non dite così che mi spavento! Non vorrei trovarmelo sulla strada di casa la sera, qualunque cosa sia, orso, Yeti o Goldman.

Gli altri però lo tranquillizzano.

ULR: Stai tranquillo, alla peggio lo metti sotto col fuoristrada e via.

FTZ: Si ma lavorare qua con un mostro nei boschi non è che mi ispiri fiducia, che facciamo?

GNT: Noi fa quello che eroi fa.

SGF: Esatto, in quanto eroi nonchè cacciatori di mostri lo andremo a cercare. Anche solo per curiosità. Che ne dite di una bella gita nella foresta tra una decina di giorni?

ULR: Ci sto, lo dico pure al Mancino e al Piagnone, lo si divertono in queste faccende strane.

GNT: Das ist gut!

Vedendo la riluttanza di Fritz, Sigfried lo incoraggia.

SGF: Eddai, ci divertiremo! Tende, cibo, birra a fiumi, un bel fuoco. Ogni tanto ci vuole una bella avventura, Fritz. E poi forse verrà anche Nildy...

Il viso di Fritz Paglia si illumina.

FTZ: Allora si, se c’è anche Nildy vengo. Potrebbe essere l’occasione giusta per... Hey ma non è che il Goldman potrebbe attaccarla in questo preciso momento vedendola da sola sulla strada?!

Al che gli altri ridacchiano. Poi il Best from the West tira fuori il cellulare dallo zaino e mostra a Fritz un brevissimo video tratto dalla puntata di Indoor War.

SGF: Ecco che fine farebbe il braccio di qualunque essere tentasse di toccare Nildy senza permesso.

Immagine


Fritz resta visibilmente impressionato, poi ripensando all’ennesimo tentativo di dichiararsi che aveva in cantiere, sospira.

FTZ: No, meglio evitare di ritrovarmi con un braccio rotto o peggio.

GNT: Peccato no esserci Agnes per gita in bosco. Io triste per ciò.

FTZ: Già, Agnes. Che bella che è anche lei, quasi quasi...

GNT: Tu quasi quasi cosa dire?!

Un attimo dopo Fritz salta indietro e scappa, inseguito da Gunther. Nel frattempo vediamo un gruppo di escursionisti di passaggio salutare e avvicinarsi dopo aver riconosciuto Sigfried Jaeger. Il tedesco saluta e si avvicina loro, ritrovandosi a stringere mani, firmare autografi e fare fotografie. Una volta che gli escursionisti se ne sono andati, ecco finalmente arrivare Brunild Wagner, che raggiunge i quattro amici.

Immagine


Dopo aver salutato tutti, la Valkyria posa la borsa a tracolla e si sdraia a terra.

BND: Uff, sono esausta. E ho una fame che muoio...

ULR: Tranquilla Nildy, abbiamo i rifornimenti. Forza gente, pranziamo tutti insieme.

E con i cinque che iniziano a pranzare allegramente con panini e birre, le immagini sfumano.

(Un'ora dopo - Ravensburg, Sägewerk)


Le immagini riprendono mostrando i tre membri della BDK rilassati e a pancia piena, chiacchierare in tutta tranquillità con Piccolo Ullrich e Fritz Paglia.

BND: Andare a cercare un mostro dei boschi eh? Ci sto, dai.

Dopo di che la Valkyria prende il giornale e inizia a rileggersi tutta contenta l’articolo su di lei.

FTZ: Ottimo, ti proteggerò io in caso di attacco da parte del mostro. Sarai al sicuro Nildy!

La ragazza alza lo sguardo un attimo.

BND: Piuttosto è il contrario direi, caro Fritz.

Ma Paglia non reagisce, ormai entrato nel mondo dei sogni.

FTZ: Ohhh mi ha detto caro Fritz...

Al che Brunild gli tira addosso il giornale tra le risate generali. Poi lo Smiling Crow prende lo zaino e tira fuori il suo tablet, invitando gli altri a prestare attenzione.

SGF: Mmm vediamo che succede ultimamente nel variegato mondo della TWC.

BND: Ci sono alcune cose interessanti, altre meno, come al solito.

FTZ: Hey, farete un tour estivo in Europa! Quasi quasi veniamo a vedervi.

ULR: Ma che cazzo, non c’è manco una tappa in Germania!

GNT: Das ist Scheiße! Padre rompiscatole di Agnes non manda lei in estero.

BND: Dai, magari in Austria ce la mandano, non è troppo lontano.

ULR: Francia, Italia, bah! Ci mancava solo una tappa in Polonia e poi eravamo al gran completo.

FTZ: La Polonia, ahahahahah...

ULR: Gli austriaci han paura di noi, gli inglesi ci odiano, i francesi sono viscidi, gli italiani tentano sempre di fregarci. Gli unici che si salvano sono gli irlandesi guarda.

Dopo di che eccoli commentare il poster di War of Change, il primo PPV della storia della TWC che si terrà il 5 giugno.

ULR: Hey Corvo, ti hanno messo nel poster, sei già uno importante.

FTZ: Beh, potevano scegliere una foto migliore, non hai una bella cera rispetto agli altri. Sembri uno zombie di quel serial americano, Die wandelnden Toten.

Sigfried scrolla le spalle e ridacchia. Nel frattempo Brunild scorre i vari video presenti sul sito.

BND: Il video numero 58365737457 del PlapperMoon direi di saltarlo a piè pari.

SGF: Oh guarda, pare che abbiano assunto quella tipa che Black spaccia per leggenda. Che dici Nildy, potrebbe essere una sfida interessante per te se avesse il coraggio di affrontarti.

La Valkyria risponde con uno sbadiglio.

BND: Yawn!

A un certo punto però Gunther si inalbera vedendo il Main Event fissato per Indoor War #5.

GNT: Mike Harris? Was ist das?!

SGF: Mmm dalla foto sembrerebbe Mike Hill, ma conoscendo le dinamiche assurde di questa federazione non mi meraviglierei fosse qualcun altro, tipo un passante raccolto davanti al Manhattan Center e spacciato per wrestler.

I cinque poi vedono il video della casa di Leon Black.

FTZ: Hey, quella Lucy è molto carina eh.

GNT: Agnes molto più bella.

ULR: Vabbè grazie dell’appunto Gunther.

SGF: Non so, questo video mi ha messo solo tristezza.

BND: Anche a me.

FTZ: In che senso? Perchè guardano quel film, The Return of the First Avenger?

SGF: Anche. Mi aspettavo che la sua vita privata fosse molto meno mediocre di così, invece Black al solito passa il tempo a ostentare il fatto che lui ha tutto più bello di tutti, quando è l’essenza che ci rende dei grandi, non l’apparenza.

BND: Invece di fare grattini a quella micetta che fa le fusa, farebbe bene a imparare a preparare gli incontri in modo decente, visto che non è riuscito a stendere il PlapperMoon neanche con cento pugni consecutivi.

FTZ: Strano, eppure quel leviatano ha dei prociutti al posto delle mani. Pensavo fosse più spaventoso, specie dopo l’allenamento che gli abbiam visto fare l’altra volta. E se quel Plappermoon in realtà fosse un cyborg come Schwarzenegger?! No eh...

Brunild sospira, poi mette l’ultimo video presente in bacheca, ovvero quello di Travis Miller. Il gruppo guarda il filmato in silenzio. Una volta terminato, Sigfried, Gunther e Brunild si guardano pensierosi.

ULR: Mmm sembra un duro quel tizio. Sbaglio o ha un qualche problema di postura quando si siede?

FTZ: A me fa un pò pena, perciò mi sta simpatico.

Quattro facce si girano verso Fritz.

FTZ: Massì dai, vive solo soletto in una stanza d’albergo in un quartiere di drogati. Inoltre, invece di farsi degli amici in carne e ossa, passa tutto il tempo a chiacchierare col suo computer parlante di nome Hailey. Mi spiace un poco per lui.

Le quattro facce scoppiano a ridere. Una volta che la calma e la serietà sono tornate, Sigfried si alza in piedi stiracchiandosi. Poi eccolo mettersi a sedere su un pezzo di legno davanti a Brunild.

SGF: Direi che è venuto il momento di rispondere seriamente a Miller. Brunild?

L’Armbreaker annuisce e lo inquadra col tablet, pronta a registrare il filmato.

Sigfried's Exclusive Promo ha scritto:
Immagine


SGF: Travis Miller. Innanzitutto vorrei farti i complimenti per quello che hai combinato a Indoor War l’altra sera. Davvero, hai approfittato di un momento di debolezza e mancanza di concentrazione della BDK assalendoci quando avevamo ormai la guardia abbassata. Certo, c’è una bella differenza tra lo scontro aperto contro un avversario fresco che ti attende sul ring e un’azione violenta come la tua. In questi giorni sono stato molto ma molto nervoso e arrabbiato, per non dire incazzato con te. In un primo momento ho pensato perfino di venirti a cercare dappertutto per renderti immediatamente pan per focaccia, poi però ho preferito lasciar perdere. Non ne valeva la pena, e poi potrei considerare quello che mi hai fatto una specie di goliardica replica al Blitzkrieg sulla nuca con cui ti ho messo a dormire un mese fa. Insomma uno a uno e palla al centro, e finirebbe qui, no?

Il tedesco fa un chiaro cenno di no col capo.

SGF: Ovvio che no. Proprio come hai detto tu stesso alla tua amichetta Hailey, questo business non funziona affatto così. Uno sguardo di troppo, una mezza parola pronunciata a sproposito, o un incontro fortuito possono portare a veri e propri scontri di mesi, se non anni. Figuriamoci dopo quello che è successo tra noi. Avrei voluto tanto dimenticare la bastonata in fronte che mi hai inferto l’altro giorno, credimi. Solo che non ci riesco, vuoi per il cerotto che mi tocca portare tutto il giorno, vuoi per i tre punti di sutura che mi sono beccato per colpa tua, vuoi per il mio personale orgoglio. Inoltre, visto che pure te sembri dello stesso avviso, direi che è venuto il momento di porre fine alle smancerie e fare sul serio una volta per tutte.

Sigfried punta il dito verso il video.

SGF: Tu parli a vanvera dandomi del parassita e dicendo che mi picchierai finchè non avrò aperto gli occhi. Bene, allora voglio darti la possibilità di provarci un’altra volta, sul ring, ma in un incontro ufficiale. Hai sentito bene, Travis, ti sfido a un match. Un match tra te e me, che si terrà la prossima settimana a Friday Night Indoor War. Hai detto che ci tieni tanto a farti valere in questa federazione, a far vedere che sei qualcuno da non sottovalutare e non l’ennesima meteora inutile. Che hai intenzione di sfruttare al meglio la chance della vita. Bene, eccoti servita una bella chance su un piatto d'argento. Dimostra quello che sai fare, affrontami sul ring e facciamola finita. Ti darò una lezione di wrestling che non scorderai mai per tutta la tua vita, garantito. E comunque vada, dopo il nostro match la questione tra noi sarà chiusa definitivamente.

Il Best from the West poi conclude il suo discorso.

SGF: La palla ora passa a te. Spero tu abbia il coraggio di farti avanti e accettare la mia sfida. Ma credo che lo farai, ho capito come ragioni, ami il rischio proprio come me. Anche perchè se ti rifiutassi non solo faresti la figura del vigliacco, ma diventeresti lo zimbello inutile da prendere in giro in tutti i miei discorsi da qui fino a quando sarò un wrestler della TWC. Attendo tue notizie, non mi deludere, Child of Ice...


BND: ...And cut!

Una volta finito il promo la Valkyria ripone il tablet nello zaino e prende le sue cuffie.

SGF: Bene, credo che non ci sia altro da dire a quel disgraziato.

Intanto Piccolo Ullrich guarda l’orologio e si alza.

ULR: Mmm è ora di tornare a darci da fare. Fritz!

Il gruppo si mette pian piano al lavoro. Sigfried si ritoglie la felpa e ricomincia a spaccare legna canticchiando una canzone, mentre Gunther e Fritz caricano il camioncino di Ullrich.

FTZ: Scheiße! Quanto pesano questi pezzi di legno. Corvo, vedi di farli più picc...

Il tedesco si gira e sgrana gli occhi vedendo arrivare Gunther con enorme un carico di ciocchi tra le braccia.

FTZ: Ma saranno tre quintali! Tu non sei normale, Mastino!

Dopo aver gettato la legna sul camion il Braumeister risponde.

GNT: Tu gracilino. Tu allenare e diventare forte. A Valkyria non piace Mensch gracili.

FTZ: Ah si?! Ti faccio vedere io!

Fritz Paglia inizia a raccattare una pila sempre più grande di ciocchi di legno sotto lo sguardo di Gunther e Ullrich. Dopo un pò eccolo traballare verso il camion, tutto rosso in viso per lo sforzo. Alla fine, con estrema difficoltà, Paglia riesce a buttare la legna nel cassone, non senza farsi cadere un ciocco sul piede. Eccolo poi finire a sedere esausto.

FTZ: Ohi ohi, ce l’ho fatta... Hai visto Nildy, sono forte io!

Fritz Paglia si gira in cerca d’approvazione, solo per vedere Brunild con le cuffie alle orecchie starsene appisolata nell’erba a una decina di metri di distanza.

FTZ: Oh no! Maledizione!

Sigfried, Gunther e Ullrich scoppiano a ridere.

SGF: Mai che te ne vada una bene, Fritz. Perchè non ci riprovi appena si sveglia?

FTZ: Mmm magari potrei farmi un riposino e poi ritentareeeeeehhhh...

Piccolo Ullrich e Gunther tirano su il povero Fritz per un orecchio ciascuno.

ULR: Torna al lavoro, sfaticato!

FTZ: Ehi chi vi ha insegnato a comportarvi così, siete solo degli zotici!

Paglia zoppica verso la legna tenendosi le orecchie arrossate e lanciando improperi tra le risate degli altri. E con queste immagini che iniziano a sfumare, il collegamento si chiude definitivamente.









Fine delle trasmissioni


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWC - News from Indoor War
MessaggioInviato: 19/03/2015, 19:24 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/01/2011, 17:17
Messaggi: 19927
Località: Di notte, quindi all'alba
Cut Down to size


Immagine


Le immagini si aprono all’interno di una stanza d’albergo, al cui interno si trova il wrestler Travis Miller, il quale si trova seduto di fronte alla telecamera.

Immagine


TM:Pare che non sia così invisibile come pensassi dopotutto. Pare che la batosta dell'altro giorno mi abbia finalmente reso degno dell'attenzione del Monster Hunter, e non solo quello, pare che ora sia degno addirittura del suo interesse. Sigfried Jaeger, Pluricampione TDPW e ECW, mi ha sfidato ad un match ufficiale.

Travis si sfrega le mani abbozzando una risata e poi riprende a parlare...

TM:Ho appena finito di vedere il video, non sapevo nemmeno che dire esattamente quando ho acceso la telecamera. Avrei potuto prenderlo in giro per la sua impresentabile modalità taglialegna, ma non è esattamente il mio stile. Avrei potuto rispondere ai suoi insulti, alle accuse da parte sua e, a quanto pare, della stampa tedesca, ma ho deciso di essere breve oggi, spendere altro tempo in parole mi pare inutile. Accetto la sfida, questa storia è durata anche troppo. Farò fuori te ed i tuoi compari tedeschi se sarà necessario, ed a quel punto non credo che qualcuno potrà più ignorare Travis Miller.

Travis si alza e si avvicina alla telecamera per prepararsi a chiudere il collegamento...

TM:Oh, e comunque, QUESTA è una qualità video accettabile.

Travis termina la registrazione.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 857 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 58  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
phpBB skin developed by: eXtremepixels
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it