Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 112 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 8  Prossimo
  Stampa pagina

TWNA - News about WrestleMania IV
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 15/06/2014, 7:16 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18343
Radio City Music Hall, New York City, New York
Immagine

Le immagini ci conducono presso la Radio City Music Hall, storico teatro di New York, dove, come annunciato su Twitter dal General Manager di Violence, Marshall Laurent, si terrà una speciale conferenza stampa incentrata sulla federazione fondata da Tidus che, come noto, ha chiuso i battenti lo scorso fine Settembre.
Immagine

Le telecamere dopo una breve e affascinate panoramica esterna del luogo ormai avvolto dalle ombre della sera, trasmettono ora LIVE all'interno di una sale del teatro, dove si trova un palco, al centro del quale c'è una postazione con un microfono. Nella zona riservata al pubblico, le prime file sono tutte occupate da una folla di giornalisti, armati di macchine fotografiche e taccuini, pronti a scattare e ad annottare ogni istante di questa conferenza stampa che si preannuncia essere cruciale per la storia della federazione newyorchese; negli altri posti a sedere ci sono alcuni membri del TWNA Universe, curiosi di conoscere le sorti del loro punto di riferimento principale nel panorama del wrestling dopo una lunga e dolorosa assenza durata ben otto mesi. Nella sala completamente gremita si sentono dei brusii che cessano immediatamente non appena risuona una Theme ben nota ai fan della TWNA.



Immagine

Accompagnato dalla sua tipica musica d'ingresso ecco che entra sul palco il General Manager di Thursday Night Violence, Marshall Laurent. L'ex agente di Simon si sistema davanti al microfono con sguardo serio e teso, mentre i primi flash illuminano il suo volto. Dopo aver tirato un lungo sospiro e aver chiesto cortesemente rigoroso silenzio in sala, Laurent comincia a parlare.

ML: Buonasera a tutti e grazie per la vostra presenza; colgo l'occasione per ringraziare a nome mio e a nome dell'intera dirigenza della TWNA anche i responsabili della Radio City Music Hall per averci dato la possibilità di ospitare qui questa conferenza stampa molto importante, come capirete tra poco.

ML: Bene; come tutti voi sanno, la TWNA non trasmette più nessuno show dallo scorso Settembre in seguito a complicazioni di carattere contrattuale col network televisivo attraverso cui andavamo in onda, complicazioni, ci tengo a dirlo, del tutto improvvise, inaspettate, tanto che non abbiamo nemmeno avuto il tempo di avvisare i nostri cari telespettatori, causando dunque del diffuso malcontento. Prima di tutto, dunque, ci scusiamo con tutti i nostri fan per questa brusca e lunga interruzione, aggiungendo però, ripeto, che non è stata colpa nostra. Lo scorso Lunedì la dirigenza della TWNA si è riunita e, decisa a rimettere ordine in questo caos, ha preso delle importanti decisioni, incaricando me, ultimo General Manager di Thursday Night Violence, di comunicarvele....



Immagine

Attenzione! Accompagnato dalla sua tipica musica d'ingresso, improvvisamente giunge Johnny Ace!! L'ex responsabile per le relazioni coi talenti della TWNA era sparito dalla circolazione dopo il match che ebbe a SummerSlam 2012 contro GoldMan, in seguito al quale aveva trascorso un lungo periodo in stato di incoscienza. Ora, tra lo stupore del pubblico e del General Manager Laurent, è incredibilmente e inaspettatamente tornato, facendo la sua prima apparizione on screen dopo quasi due anni. Ace, serioso, si avvicina al microfono presso Laurent, a cui gelidamente stringe la mano; i due ora si osservano: il profeta del Power to the People osserva freddamente il General Manager, il quale ha un'espressione propria di chi ha appena visto un fantasma. Dopo la stretta di mano e questo lungo scambio di sguardi, prontamente immortalato dai flash delle macchine fotografiche, Ace comincia a parlare, mentre Laurent, rimastogli a fianco, lo osserva.

JA: Come nuovo TWNA Director of Operations, nonché responsabile per le relazioni coi talenti, la direzione della federazione mi ha inviato qui per comunicare due cose molto importanti.

Johnny Ace si volge verso il General Manager, osservandolo pietosamente.

JA: Prima di tutto, Marshall Laurent, sei licenziato!

Mentre un brusio irrompe nella sala, il General Manager, inizialmente incredulo, inizia a strillare e a scalciare furioso, chiedendo spiegazioni. Intanto due uomini della sicurezza lo raggiungono e lo agguantano ad entrambe le spalle, trattenendolo mentre preso ormai da una crisi di nervi, continua a dimenarsi e a maledire Ace e la TWNA stessa.

JA: La TWNA augura per lei e per la sua famiglia il miglior futuro possibile, ma i suoi servigi per questa compagnia non sono più richiesti.

Dopo questo augurio per nulla ben accetto dal General Manager, questi viene portato via dalle due guardie della sicurezza, accompagnato da qualche applauso soddisfatto di alcuni tifosi presenti in sala. Ace dunque, dopo questo sconvolgente annuncio, riprende il proprio discorso.

JA: Bene, ora possiamo continuare. In questi ultimi mesi si sono succedute molte voci, alcune delle quali parlavano di un'imminente riapertura della TWNA con un roster completamente nuovo, altre, decisamente più fantasiose, speculavano circa una possibile acquisizione da parte della famiglia McMahon e una Invasion 2.0; inutile dire che tutte queste indiscrezioni non sono altre che invenzioni da parte di siti di wrestling che da sempre si divertono a creare scenari irrealizzabili. La realtà è una sola: la TWNA ha chiuso! Quello andato in scena il 29 Settembre scorso è stato l'ultimo episodio di Thursday Night Violence, non ne vedrete altri, poiché purtroppo purtroppo, purtroppo la passione verso la nostra federazione è notevolmente scesa, come dimostrano gli infimi rating televisivi, motivi dei problemi contrattuali di cui vi ha riferito poc'anzi l'ex Mr General Manager. Dopo la fine di quella puntata, il TWNA Heavyweight Championship come tutti gli altri titoli sono da considerarsi non più attivi: dal 29 Settembre del 2013 tutto, tutto all'interno della TWNA è spento e non si accenderà mai più, mai più.

Un sentimento di sgomento invade la sala, mentre Ace, dopo una breve pausa, riprende immediatamente il suo triste discorso.

JA: Ahimè non ci sono alternative. Ho detto di avere per voi due notizie: una né buona né cattiva e un'altra molto triste; sono lieto però di informarvi di avervi mentito, perché infatti ho un'altra notizia, una bella notizia: come tributo ai veri tifosi che anche nelle difficoltà hanno continuato a seguire la TWNA, come tributo al vero TWNA Universe, la dirigenza ha deciso unanimemente di tornare in attività One Night Only con uno speciale show di quattro ore, "TWNA WRESTLEMANIA IV: ONE MORE TIME!"

Nella sala si solleva un boato di entusiasmo e sorpresa, mentre Ace abbandona la postazione, dunque col braccio indica il titantron.

Immagine

Ecco che compare il poster di quello che sarà l'ultimo show della TWNA, "WrestleMania IV: One More Time!". I tifosi presenti nella sala si alzano improvvisamente in piedi e iniziano ad applaudire calorosamente, mentre i giornalisti increduli, annotano quanto appena successo, ovviamente il tutto accompagnato dai flash frenetici delle macchine fotografiche. Anche Ace applaude, mostrando un sorriso a trecentosessanta gradi. Dopo qualche momento riservato all'entusiasmo, il TWNA Director of Operations si ricompone e torna alla postazione, desideroso di aggiungere altre parole al suo storico discorso.

JA: Questi momenti, questo storici e felici momenti fanno riemergere un mio lato che solitamente tengo nascosto, quello del tifoso; prima del piacere, però, c'è il dovere e perciò devo immediatamente ricompormi e tornare ad essere il dirigente serioso, purtroppo.

In sala scoppiano delle risate.

JA: Molti talenti hanno già ufficializzato la loro presenza e nel frattempo ci stiamo adoperando per avere tutti i più grandi e storici campioni della nostra federazione per rendere questo show il massimo, il punto più alto della TWNA, per poterci separare dal nostro amato, amatissimo pubblico nel migliore dei modi possibili. WrestleMania IV si svolgerà Domenica 20 Luglio presso il Citrus Bowl di Orlando, Florida; i ticket per assistere a questo evento saranno in vendita non appena terminerà questa conferenza (abbiate pazienta, ancora qualche minuto, poi potrete assicurarvi un posto nella storia); è nostra intenzione riempire tutti i 75.000 posti disponibili. La notte prima di questo grande show, andrà in scena una cerimonia durante la quale quattro grandi nomi entreranno nell'Olimpo della TWNA, nell'arca della gloria, nella Hall of Fame; questi quattro campioni, a cui vanno le mie congratulazioni, sono: Kid The Wizard, Akuma "Pain" Fujihara, Anaconda e Christopher Corleoene!

ImmagineImmagineImmagineImmagine


Dopo questo altro importante annuncio, tutti gli spettatori presenti all'interno della sala della Radio City Music Hall di New York, si alzano in piedi e cominciano ad applaudire. Ace si unisce all'applauso, entusiasta e felice, poi si ricompone nuovamente e prosegue.

JA: Bene, bene; ora connettetevi tutti su TWNA.com e prenotate....un momento, un momento! Tre erano gli annunci da fare? Avevo detto che erano tre le cose che dovevo dirvi, giusto? Mi duole dirvi che vi ho mentito, ancora, perché c'è un quarto e ultimo annuncio da fare; infatti signori e signore, WrestleMania IV è un evento così importante che merita un presentatore speciale degno di tale nome; ecco, dunque, gentili signore e signori, il Guest Host della quarta edizione di TWNA WrestleMania......
Spoiler:

BEFORE I FORGET RISUONA NEL RADIO CITY MUSIC HALL! CIO' PUO' VOLER DIRE SOLO UNA COSA!
THE ZZOP IS IN THE HOUSE!
L'ex campione TWNA nonchè Hall of Famer della federazione fà il suo trionfale ingresso accompagnato dal tripudio della folla. Il pubblico presente inizia ad urlare a gran voce il suo nome,con canti e cori di ogni tipo. L'Amazing thing si concede qualche secondo per assaporare questa incredibile ovazione,mostrandosi visibilmente commosso. Dopo qualche attimo,finalmente l'host di Wrestlemania si sistema dietro lo scranno, pronto per il suo discorso.
Immagine


TZ:"Grazie,grazie mille a tutti per il caloroso benvenuto.Questo è uno dei motivi per essere qui,quando Johnny Ace mi ha proposto di prendere parte a questa nuova sfida,ho accettato subito senza pensarci. Mi mancava il calore della gente,mi mancava sentire la passione scaturire da voi,dal pubblico,sentire,quasi toccare con mano,l'elettricità e l'entusiasmo nell'aria. Che dire,se non di sentirmi profondamente orgoglioso di aver la possibilità di partecipare a questo grande evento? Non solo, sono orgoglioso di avere fatto parte di quella meravigliosa avventura,quel sogno,quella grande famiglia chiamata TWNA. Orgoglioso di essere stato parte integrante di essa, e di essere stato introdotto nella sua Hall of Fame al fianco di mostri sacri come Tidus, niente meno che il fondatore di questa compagnia, nonchè mia prima vittima"

Molti nel pubblico sogghignano a questa battuta,mentre altri applaudono. Ripartono i cori,ma L'Amazing Thing li mette a tacere con un cenno della mano e continua

TZ: "Come annunciato poco fa,io avrò l'onore e il privilegio di presentare questa importante edizione di Wrestlemania,e vi dico fin d'ora che farò tutto il possibile per far sì che questa venga ricordata come la più grande Wrestlemania che l'umanità ricordi! Darò tutto me stesso in questa impresa,e sono sicuro che sia io che i miei colleghi riusciremo a donare a voi fan ciò che pienamente meritate:un grande show,uno show che farà la storia,uno show di cui si parlerà a lungo!"

A queste parole,il pubblico esplode di nuovo con ovazioni e urla,lasciando a The Zzop qualche attimo di riflessione.D'un tratto un coro unanime prende corpo nell'arena,prima soffuso,poi sempre più alto,fino a toccare vette assordanti : ONE MORE MATCH! ONE MORE MATCH! ONE MORE MATCH!
L'espressione dell' hall of famer ,per un attimo compiaciuta, si trasforma in quella che sembra una smorfia di rammarico.

TZ: "Un ultimo match dite? Come darvi torto,d'altronde me ne sono andato dalla TWNA così all'improvviso che l'ultimo match dell' Amazing Thing a stento viene ricordato. Un addio silenzioso è stato il mio. Ammetto di aver rimpianto questo mio comportamento, di aver desiderato ardentemente di lasciare con un grande match questa federazione che ho contribuito a creare e che ho aiutato,nel bene e nel male,a crescere. Qui devo fare una piccola confessione. Il mio ultimo periodo qui in TWNA non è stato un successo, me ne rendo conto. Il motivo principale è stato,o meglio,sono stati tanti fastidi nella mia vita privata, che distoglievano la mia attenzione dal ring,causando sconfitte con astri nascenti come Frederick Keith, che pur essendo molto bravi e cui vanno i miei più sinceri complimenti,non avrebbero avuto scampo a mente serena. Non svelerò questi fatti, che rimarranno sempre al sicuro dentro di me. Un ulteriore ostacolo al mio lavoro è stato l'infortunio patito per mano di Corleone, che purtroppo ancora a volte mi perseguita. L'infortunio intendo, non il buon Christopher che saluto. E qui sta il punto: sono ancora in grado di mettere piede in un ring, considerando il mio stato di forma danneggiato dall'inattività prolungata e dal suddetto infortunio? Riuscirei a regalare a voi,pubblico e fans, il match che meritate e che tanto io desidero?
O sarò solo una triste sagoma, un ombra di ciò che ero? Difficile saperlo. Dovrò fare le mie considerazioni. Di certo da qui a Wrestlemania di tempo ce n'è. E gli avversari leggendari con cui battersi, con cui fare la storia, di sicuro non mancano. Chi può dire cosa ha ancora in serbo The Zzop per il TWNA Universe?"

E dopo quest'enigmatica frase, L'amazing Thing alza le braccia al cielo,salutando il suo pubblico accompagnato ancora dalla sua ormai vecchia Theme Song.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWNA - News about WrestleMania IV
MessaggioInviato: 17/06/2014, 19:53 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 24/12/2010, 18:48
Messaggi: 12066
Località: Baretto Kurabu
Immagine


PIRATE TV PRESENTS: WHISPERS IN THE DARK


Le immagini provengono da New York, e più precisamente dal celebre Radio City Music Hall, dove da qualche istante è finita la sorprendente conferenza stampa conclusasi con l’annuncio dell’evento speciale WRESTLEMANIA IV: ONE MORE TIME, ultimo show della morente TWNA.

Immagine


A un certo punto la telecamera si fa strada tra il pubblico in festa, fino a inquadrare un misterioso personaggio vestito elegantemente a cui nessuno sembra prestare interesse...

Immagine


L’uomo si guarda intorno scuotendo il capo, poi fa un sorriso sarcastico e tira fuori un cellulare, su cui inizia a scrivere un sms...

Immagine


???: “Penso proprio che questo ti interesserà. M”

Dopo di che il misterioso individuo fa una foto al poster di WrestleMania IV e lo allega al messaggio...

Immagine


Infine digita sul display tre volte un numero e lo invia...

???: Fatto, e ora usciamo da questa fogna...

La videocamera segue l’uomo mentre si avvia all’uscita del Radio City Music Hall, ignorato da tutti i tifosi e addetti ai lavori. Una volta fuori dall’edificio, lo vediamo attraversare la strada tranquillamente, passando indenne tra le numerose auto che sfrecciano e fermandosi proprio in mezzo alla via trafficata, dove tira fuori di nuovo il cellulare per leggere l’sms di risposta...

???: “Ti aspetto in videoconferenza, tra cinque ore. F”

Il misterioso individuo fa una risatina e si guarda intorno un’ultima volta, osservando i fan in festa sui marciapiedi.

???: Lo spettacolo sta per ricominciare... One... More... Time... Eh eh eh...

L’uomo fa platealmente il dito medio in direzione del mega manifesto di WrestleMania IV, poi se ne va via camminando in mezzo alla strada come fosse invisibile agli automobilisti, finchè le immagini non sfumano definitivamente.





Fine delle trasmissioni


Ultima modifica di Elban Rattlesnake il 25/09/2016, 22:23, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  

The Voice of GoldMan 105
MessaggioInviato: 17/06/2014, 20:13 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18343
Immagine

105
A New Hope


Immagine

Le immagini ci conducono nei pressi di un lago apparentemente non identificabile: l'acqua, circondata da una distesa di pietre e, sul versante opposto, di sabbia, è così azzurra e limpida che le montagne innevate e il fitto e verde bosco che s'innalzano sullo sfondo, si rispecchiano perfettamente, creando un fantastico e affascinante effetto visivo. Il Sole che irradia la Terra è giunto a metà del suo lungo e faticoso giro quotidiano e come la distesa d'acqua, anche il cielo è di colore azzurro, di un'incredibile limpidezza, che nessuna nuvola osa oscurare, tranne una piccola e insignificante velatura, per nulla minacciosa. La cornice attorno a questo ambiente che sembra più fiabesco che reale, è ancora maggiormente suggestiva e armoniosa: infatti un silenzio sovrumano domina questa landa desolata, un silenzio interrotto solamente dalla piacevole e rilassante brezza del vento che soffia così delicatamente da non creare né onde né increspature nell'acqua, come se non volesse rompere questo quadretto idilliaco, ma anzi volesse renderlo più vivace e ancora più vivibile grazie alla frescura che porta con sé. Sul terreno i protagonisti sono gli insetti che si adoperano e si affrettano per poter affrontare nel modo migliore possibile le varie difficoltà che rendono ogni giorno della loro vita un'inesorabile corsa per la sopravvivenza. Improvvisamente però, tra queste misere creature della terra si crea scompiglio e agitazione: improvvisamente le formiche, i ragni, i miriapodi e tutti gli altri insetti iniziano a fuggire, chi di qua, chi di là, nascondendosi in rifugi provvisori, o, i più fortunati, tornando nelle proprie tane, le uniche in grado di dare una certa stabilità e sicurezza. Si odono ora dei passi, qualcuno è giunto presso questo luogo, un gigante.

Immagine

GM: WrestleMania IV? Mi piace, mi piace.

GoldMan, The Big Bang, appare in tutta la sua maestosità, distinguendosi al di sopra di ogni cosa del creato tanto che persino le alte montagne e la distesa del lago non sembrano niente in confronto alla sua grandezza.

GM: Il wrestling è la mia vita, è una madre e una matrigna; il wrestling è l'unica cosa che so fare, l'unica cosa che ho imparato a fare, l'unica cosa che mi piace fare e l'unica cosa che voglio fare; inutile dunque dire quanto dolorosi ed estenuanti siano stati questi lunghi otto mesi, ma finalmente è tutto passato, finalmente potrò allontanarmi da questo luogo desolato, mia terra nativa, tornare ad indossare la mia tenuta da combattimento e anche solo per un'altra volta, un'ultima volta, salire sul ring, tra quelle quattro corda che per me sono il mondo. Ecco cosa significa per me WrestleMania IV, significa tornare a vivere. Anche se penso si sia capito, lo ripeterò: a WrestleMania IV GoldMan ci sarà!

GM: In quell'occasione si celebreranno le carriere dei più grandi campioni di questa federazione e, come dimostrano i miei due anni di avventura in TWNA, tra loro ci sono anch'io: tralasciando i numerosi titoli vinti che per me rimarranno sempre dei banalissimi allori di latta intorno alla vita, nei ventiquattro mesi passati lì ho soprattutto mostrato coi fatti che nessuno può inimicarsi GoldMan senza ricevere prima o poi una lezione, una dolorosa lezione; Alejandro Del Rio, mio storico nemico, mi ha umiliato ripetutamente, ma alla fine è stato debellato come una mosca che dopo molti tentativi finalmente finisce spiaccicata su un rotolo di giornale; Ace ha reso la TWNA un posto invivibile per me, ma poi a SummerSlam 2012 l'ho ridotto in stato vegetativo e spero, ora che è tornato, si ricordi quanto successo due anni fa, riflettendo bene su ciò che farà; infine, l'ultimo dei miei maggiori rivali, BlackBlood, dopo avermi tradito non una, ma ben due volte, dopo essersi preso gioco di me persino allo show degli show, WrestleMania, lo scorso Novembre, a The Voice of GoldMan 100, si è trovato davanti ad un inferno di fiamme e fuoco, da cui non è riuscito a scampare, venendo calpestato sotto i miei piedi nel più crudo e sanguinolento match della storia della TWNA, all'interno della Chamber of Annihilation. Questa mia fama, l'impossibilità di uscire illesi da un conflitto bellico con The Big Bang, sarebbe la mia eredità, sarebbe il mio lascito per le generazioni a venire; sarebbe così, se non fosse per un match, se non fosse per un uomo.

GM: Infatti c'è qualcuno all'interno della TWNA che può vantarsi di aver battuto GoldMan e con questa vittoria averlo tormentato e devastato interiormente per anni, senza poi subirne le meritate conseguenze; quest'uomo è Anaconda, l'uomo che più di chiunque altro mi ha offeso, facendomi sentire un dilettante allo sbaraglio, un perdente, sconfiggendomi nel mio match più importante, quello con cui mi presentai al pubblico e ai membri di questa federazione, il mio match di debutto. Questa è la mia unica vera sconfitta, l'unica che ricordi, l'unica così bruciante da avermi causato sofferenze che continuo incessantemente a provare tutt'ora, nonostante siano trascorsi quasi tre anni; non posso, non devo permettere che tutto ciò non abbia delle conseguenze, non voglio che quella maledetta sconfitta mi perseguiti come un fantasma per il resto della mia vita. WrestleMania IV rappresenta per me anche un'occasione di riscatto, una speranza di poter cancellare gli scheletri nel mio camerino; nel prossimo show della TWNA, nell'ultimo show della TWNA, non voglio affrontare il campione del mondo, non voglio affrontare nessun'altro, se non lui, Anaconda, perciò, qui, ora, desidero lanciare una sfida al responsabile del mio dolore: affrontami a WrestleMania e finiamo insieme ciò che abbiamo iniziato in quel lontano, ma vicino 12 Settembre del 2011. Voglio te e nessun'altro, Anaconda; voglio solo te in quel ring a WrestleMania IV!

NEXT WEEK-The Voice of GoldMan 106: Anaconda response to the GoldMan's Challenge


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWNA - News about WrestleMania IV
MessaggioInviato: 17/06/2014, 21:11 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 18/04/2011, 23:52
Messaggi: 26144
ADR CAM


Immagine


Lo schermo è tutto nero, passano i secondi ed ecco che all'improvviso appare Alejandro Del Rio.

Immagine


ADR: Se avete visto la conferenza stampa saprete che si terrà un ultimo grande evento targato TWNA: TWNA Wrestlemania 4. Se avete visto la conferenza stampa saprete che la sera prima si terrà la TWNA Hall of Fame. Se avete visto la conferenza stampa saprete che nell'arca della gloria NON verrà introdotto il più grande wrestler ad aver calcato il ring TWNA: IO!!!!!!!
ALEJANDRO DEL RIO FUORI DALLA HALL OF FAME? MI STATE PRENDENDO IN GIRO?
Ok ok ora mi calmo ma sappiate una cosa cara dirigenza dei miei coglioni: mi avete tolto il main event legittimo di Wrestlemania 3 e mi avete tolto la Hall of Fame perciò...NON SIATE SICURI DI VEDERMI A WRESTLEMANIA!!!!!!
BYE BYE BAAAABAAAAAAY!!!!!!!!!


A questo punto ADR ordina di interrompere la trasmissione e le immagini sfumano.
Poche parole ma concise, un Alejandro Del Rio a suo dire fregato minaccia di boicottare Wrestlemania.
Come finirà: lo vedremo alla fine a Wrestlemania o il suddetto evento sarà "monco" di uno dei wrestler più rappresentativi della TWNA?
Stay tuned.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWNA - News about WrestleMania IV
MessaggioInviato: 18/06/2014, 13:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/12/2010, 9:22
Messaggi: 17030
The Beast In Me


Ci troviamo in un bar malfamato nella città di Bangkok in Thailandia.

Immagine


All'interno troviamo alcuni tizi poco raccomandabili seduti a un tavolo che fumano sigari e giocano d'azzardo, tossici seduti su delle panche con lo sguardo perso nel vuoto e alcune prostitute che aspettano impazientemente qualche cliente.

Immagine


In sottofondo c'è una canzone di Johnny Cash che, ironicamente, sembra rappresentare la situazione in cui ci troviamo.



Passa qualche secondo e la porta del locale si apre permettendo a una donna incappucciata di fare il suo ingresso. I presenti le lanciano un'occhiata, ma lei a testa bassa si dirige verso il bancone e dopo essersi seduta su uno sgabello affianco alle prostitute ordina un drink.

???: เบียร์โปรด ... (Una birra per favore...)

Il cameriere con sguardo torvo annuisce e prende la birra per la ragazza, tuttavia nel fare ciò resta con lo sguardo fisso sulla donna che dal suo canto resta insensibile a ciò e attende la bevanda. Nel frattempo una vecchia televisione mostra le immagini risalenti a qualche giorno fa direttamente da New York City...

Immagine


Le immagini mostrano la conferenza stampa di annuncio di Wrestlemania IV, l'evento che segnerà la fine della TWNA, e mentre la donna riceve la sua birra il barista inizia a parlare con una prostituta.

Barista: หลังจากที่ทุกความเสียหายที่ทำพวกเขายังคงต้องการที่จะเฉลิมฉลอง ... (Dopo tutti i danni fatti hanno ancora voglia di celebrare...)

Prostituta: สิ่งที่คุณหมายถึงอะไร (A cosa ti riferisci?)

Ma ecco che uno degli uomini seduti al tavolo di gioco si alza e a voce alta risponde alla prostituta.

Uomo: มันหมายถึงความเสียหายที่พระเจ้าชั่วร้ายที่ได้เกิดขึ้นมาให้เรา! (Si riferisce ai danni che quelle divinità scellerate hanno causato a noi!)

L'uomo prende una pausa per poi riprendere a parlare.

Uomo: Erinna โดเมนเป็นที่สมบูรณ์แบบ แต่ Aureos Fujihara และได้ทำลายทุกอย่าง ... (Il dominio di Erinna era perfetto, ma Aureos e Fujihara hanno rovinato tutto...)

Il barista fa un ghigno mentre gli uomini al tavolo di gioco si alzano all'unisono...

Barista: E adesso vogliamo vendetta!!!

Il barista estrae un fucile e in una frazione di secondo spara un colpo verso la donna incappucciata! Un forte boato riecheggia nel locale accompagnato da una cortina di fumo, e mentre le prostitute, spaventate, si rifugiano sotto un tavolo, i giocatori d'azzardo estraggono delle pistole e le puntano nel luogo dove si trova la donna incappucciata in attesa che il fumo si diradi. Passa qualche secondo e la visibilità torna buona, ma incredibilmente lo sgabello occupato dalla donna ora è vuoto! Il barista e i giocatori d'azzardo si guardano intorno interdetti, ma ecco che alle spalle dei giocatori compare la ragazza che in un nanosecondo infilza alla gola due uomini!

Immagine


I due muoiono sul colpo mentre di riflesso il barista spara un altro colpo di fucile che tuttavia non colpisce la ragazza ma colpisce uno dei giocatori che stramazza a terra morto! Gli altri due giocatori rimasti si mettono spalle contro spalle e ora cercano con lo sguardo la donna che sembra sparita nuovamente nel nulla. I due appaiono molto spaventati, ma ecco che la donna gli piomba addosso dal soffitto trafiggendoli alla gola con le sue due lame! Ora resta solo il barista che tremolante punta il fucile contro la donna...

Barista: T-ti p-prego... risparmiami... pietà!...

???: Nessuna pietà per i demoni!

Detto ciò la donna allunga un braccio verso il demone e dalla sua polsiera esce fuori una Hidden Blade, celebre arma appartenente ai membri della Confraternita del Chaos.

Immagine


La punta della lama brilla per un attimo per poi far partire un proiettile che va a conficcarsi nel cranio del barista uccidendolo con un colpo!

???: Che demoni del cazzo...

Detto ciò la ragazza si avvia verso l'uscita del locale, quand'ecco che la sua attenzione viene richiamata da uno spot inerente alla TWNA che sta passando in questo momento in televisione.

Televisione ha scritto:
... l'evento sarà leggendario, e dovrebbe essere confermata anche la presenza di Aureos che per l'occasione vestirà per un'ultima volta i panni di Kid The Wizard per ricevere l'introduzione nella Hall Of Fame! Ci aspetta un grandissim...


Ma ecco che un colpo dalla Hidden Gun fa esplodere la televisione! La ragazza china il capo e sotto il cappuccio possiamo notare una lacrima che scende su una sua guancia mentre lei digrigna i denti.

???: Bastardo!...

Detto ciò la ragazza spalanca la porta del locale per andarsene, e una volta fuori alza lo sguardo al cielo permettendoci di scoprire la sua identità...

Immagine


Samantha: Me la pagherai Aureos!...


(Continua...)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWNA - News about WrestleMania IV
MessaggioInviato: 18/06/2014, 14:11 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/12/2010, 9:12
Messaggi: 2304
Località: Dove non batte il sole
Immagine


Cita:
.D'un tratto un coro unanime prende corpo nell'arena,prima soffuso,poi sempre più alto,fino a toccare vette assordanti : ONE MORE MATCH! ONE MORE MATCH! ONE MORE MATCH!


Immagine


The Zzop giace seduto a terra con in mano un bicchiere di brandy,al buio,da solo,nella sua casa che negli anni passati abbiamo imparato a riconoscere.Ci vengono mostrati i mobili e i soprammobili ormai famigliari,con ancora presente la vecchia cintura da campione TWNA in bacheca,contornata dalle foto storiche dl''Amazing thing in azione.

The Zzop" One more match. Certo per loro è facile a dirsi. "Cosa costa a uno come lui salire sul ring a rischiare il collo per farci divertire? Tanto è un solo un ultima volta. Che male c'è?" Idioti! Non ricordano in che condizioni pietose mi trascinavo in arena nell'ultimo periodo? Il mio fisico non è più lo stesso,ormai è un dato di fatto,ci ho fatto il callo. Pensavo che anche loro l'avessero capito e accettato. MA ALLORA PERCHE' CHIEDERMI DI NUOVO QUESTO!?!"

Preso dalla furia,The Zzop si alza e scaglia il bicchiere con forza.Questo attraversa in volo la stanza spargendo brandy ovunque e andando a infrangersi proprio sulla teca della cintura,distruggendo anche quella.

The Zzop" Quando mi hanno proposto di partecipare a Wrestlemania,ero stato chiaro e categorico.Trovatemi qualcosa da fare che non sia combattere. Non posso permettermelo. E loro me l'hanno trovato. Guest Host dell'ultimo show della TWNA. Alla grande,accettabile direi. Ma c'era già una vocina dentro me,una vocina che urlava e graffiava. Urlava così forte da non farmi sentire nient'altro. Urlava Ma come? Il grande The Zzop che nell'addio alla sua TWNA fà il PRESENTATORE?. Una vocina dolorosa, che in qualche modo ero riuscito a zittire. Speravo che a quella massa di imbecilli bastasse la mia presenza per essere contenti. E invece no. Loro voglio un altro match. E COME DAGLI TORTO!"

Ancora una volta The Zzop si lascia andare alla rabbia colpendo con i due pugni il muro,per poi lasciarsi cade di nuovo a terra coprendosi il volto con le mani.

The Zzop"Come posso fare?"


Cita:
.D'un tratto un coro unanime prende corpo nell'arena,prima soffuso,poi sempre più alto,fino a toccare vette assordanti : ONE MORE MATCH! ONE MORE MATCH! ONE MORE MATCH!


Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWNA - News about WrestleMania IV
MessaggioInviato: 18/06/2014, 14:41 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 09/05/2011, 16:01
Messaggi: 6495
Località: I am the one who knocks.
Out of sight, out of mind
Chapter I - "Remove the rust"


Cita:
***THE DARK PERIOD***
from 'Living without wrestling: Frederick Keith's Book'


Erano passati mesi dall'ultimo incontro ufficiale sul ring, tutto ormai era cambiato. Il Wrestling Observer era a caccia di ex membri del backstage dai quali poter sapere il reale motivo della fine, della chiusura, del fallimento, della bancarotta. Già, si parlò persino di bancarotta... i più vigliacchi si vendevano al giornaletto di turno per una valigetta ricolma di soldi ed una motivazione falsa. Non fu nulla di tutto ciò, la TWNA non aveva chiuso per gli ingaggi troppo alti - venivamo pagati 'il giusto' - e non aveva tantomeno perso il suo potere mediatico. La TWNA aveva sancito la fine della trasmissione dei programmi di sua spontanea volontà, ed io da semplice dipendente non ho mai saputo il REALE motivo, così come tutti quelli che lavoravano nel backstage. Mi rimboccai le maniche e decisi di non farmi prendere dal panico, di scegliere un modo per restare in attività. Ritornai a Washington, dove nel frattempo avevo trovato una nuova compagna, Jennifer. Mi erano rimasti un bel po' di soldi, frutto dei viaggi, degli houseshows, degli eventi sponsorizzati e di tutti i bonus guadagnati nell'esperienza in federazione. Era il momento di investirli, e quale modo più giusto di riciclarli per creare da zero un posto in cui raccogliere altri appassionati della lotta, fondare una bella comunità e divertirsi con qualche sparring-partner? Fu la scelta azzeccata: nacque la Keith's Academy. La mia storia ripartiva da qui. Dopo tre giorni eravamo in venti. Dopo altri sette eravamo trentacinque. A fine mese gli iscritti erano circa 120. Mi allenavo anch'io con loro, e questo era apprezzato da tutti. Mi fermavano per chiedermi autografi, per farsi una foto, per farmi delle domande. Passavo pomeriggi interi ad insegnare ad alcuni dilettanti le tecniche più avanzate della disciplina. Si era riaccesa improvvisamente una fiamma dentro di me, un focolare che era rimasto spento per troppo tempo. Era ricominciata la mia passione per il wrestling. Non potevo più viverne senza.


15 Giugno 2014 - Washington D.C.
Keith's Academy - Inside the building, 11.00 a.m.

Immagine


Quella mattina la Keith's Academy era quasi piena, gli utenti entravano in massa e si disperdevano tra la sala principale, la sala pesi e la sauna. Nonostante tutto, non c'era molta confusione, ognuno era concentrato sul suo lavoro quotidiano. Quel giorno, Keith era passato per controllare come andavano le cose. Era appena entrato dal portone di servizio, riservato ai membri dello staff, per non creare troppa confusione nell'ingresso principale. Aveva salutato qualche amico e si era avvicinato alla reception, dove Jennifer stava annotando qualcosa seduta davanti ad un PC.

ImmagineImmagine


Frederick Keith: Allora, come andiamo qui?

La ragazza si girò di scatto e balzò in aria, e dopo aver respirato rispose.

Jennifer: Fff-, la prossima volta avvisami... Fred. Mi hai fatto prendere un colpo.

Frederick Keith: Il tuo "capo" voleva controllare se stessi lavorando o meno, dov'è il problema?

Jennifer: Sempre molto spiritoso.

Keith incominciò a ridacchiare, mentre Jennifer si alzò dalla sedia mantenendo fra le mani un mazzo di fogli.

Jennifer: Questi sono i nuovi moduli d'iscrizione, disposti in ordine e catalogati con i primi pagamenti. Se non ti dispiace, io ho finito il mio turno e dovrei andare a cambiarmi. Dovresti consegnare tutta questa roba da Josh, nell'ufficio. Arrived...

Frederick Keith: Aspetta, aspetta, aspetta...

Keith bloccò il braccio della ragazza prima che potesse rigirarsi verso l'uscita.

Frederick Keith: Il tuo turno finirebbe fra un'ora, ma posso concederti un'ora libera a patto che stasera accetti di uscire con me... ti porto a mangiare da qualche parte. Ok? Altrimenti puoi continuare a scrivere al comp...

Jennifer: Andiamo, e questo sarebbe un ricatto? Sembra piuttosto un favore. Stai facendo il cascamorto, ma a me piaci così. Affare fatto.

I due si scambiarono un breve bacio. Dopodiché, l'ex American Phenom si diresse verso l'ufficio, con un plico di moduli per mano. Continuò a salutare alcuni iscritti, posò per qualche foto e finalmente giunse a destinazione. Bussò al finestrino, dove ben presto si affacciò il responsabile.

Frederick Keith: Questi sono i nuovi moduli d'iscrizione, sistemali nell'armadietto.

Dall'altra parte, il dipendente annuì e Keith si fermò per qualche istante ad osservare le persone impegnate nelle loro attività, notando una certa calca nei pressi del televisore. Si avvicinò, curioso di sapere cosa stesse succedendo.

TV ha scritto:
Immagine


...JA: Bene, ora possiamo continuare. In questi ultimi mesi si sono succedute molte voci, alcune delle quali parlavano di un'imminente riapertura della TWNA con un roster completamente nuovo, altre, decisamente più fantasiose, speculavano circa una possibile acquisizione da parte della famiglia McMahon e una Invasion 2.0; inutile dire che tutte queste indiscrezioni non sono altre che invenzioni da parte di siti di wrestling che da sempre si divertono a creare scenari irrealizzabili. La realtà è una sola: la TWNA ha chiuso! Quello andato in scena il 29 Settembre scorso è stato l'ultimo episodio di Thursday Night Violence, non ne vedrete altri, poiché purtroppo purtroppo, purtroppo la passione verso la nostra federazione è notevolmente scesa, come dimostrano gli infimi rating televisivi, motivi dei problemi contrattuali di cui vi ha riferito poc'anzi l'ex Mr General Manager. Dopo la fine di quella puntata, il TWNA Heavyweight Championship come tutti gli altri titoli sono da considerarsi non più attivi: dal 29 Settembre del 2013 tutto, tutto all'interno della TWNA è spento e non si accenderà mai più, mai più.

Un sentimento di sgomento invade la sala, mentre Ace, dopo una breve pausa, riprende immediatamente il suo triste discorso.

JA: Ahimè non ci sono alternative. Ho detto di avere per voi due notizie: una né buona né cattiva e un'altra molto triste; sono lieto però di informarvi di avervi mentito, perché infatti ho un'altra notizia, una bella notizia: come tributo ai veri tifosi che anche nelle difficoltà hanno continuato a seguire la TWNA, come tributo al vero TWNA Universe, la dirigenza ha deciso unanimemente di tornare in attività One Night Only con uno speciale show di quattro ore, "TWNA WRESTLEMANIA IV: ONE MORE TIME!"

Immagine


Keith rimase incredulo, mentre le persone iniziarono a notarlo e pian piano si girarono verso di lui. L'ex World Heavyweight Champion chinò il capo ed iniziò a sorridere, per poi guardare lo schermo e rendersi conto che era tutto vero: un poster, una nuova Wrestlemania, un'ultima volta. Alcuni suoi amici lo strinsero sotto il braccio, indicandogli il televisore e gridandogli qualcosa. Non era a conoscenza di nulla, probabilmente. Rimase in silenzio per un po' di tempo, dopodiché guardò il ring, posto a pochi passi dalla TV.

Frederick Keith: È tempo di togliere un po' di ruggine, avanti... chi vuole essere il primo?

Nessuno si fece avanti. Keith si girò e si appoggiò verso le corde, guardando la televisione e rivedendo le vecchie immagini di Violence. Colpì con un pugno la corda superiore ed urlò coprendosi con le mani in modo da non far sentire ciò che stava per dire.

Frederick Keith: Let's do this... ONE MORE FUCKING-TIME!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWNA - News about WrestleMania IV
MessaggioInviato: 19/06/2014, 11:56 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 24/12/2010, 18:48
Messaggi: 12066
Località: Baretto Kurabu
**CREATURA**




Anno 3391 dalla Fondazione dell’Impero di Xanathar


Giorno 1

Quello che inizia oggi è il 50° anno di regno del nostro Sacro Imperatore Xanathar, trentacinquesimo del suo nome, che Dio vegli su di lui! Sono passati venticinque anni dalla fine della Guerra Eterna, conclusasi con la vittoria del nostro Sacro Impero sull’Alleanza formata dai Regni di Xoedin, Xarth e Xoreth. Alla ricorrente festa di inizio anno, il nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXV, che Dio lo protegga!, ha annunciato tra il giubilo generale che le ultime sacche di resistenza dei ribelli sono crollate, e che la guerra che doveva porre fine a tutte le guerre è finalmente cessata. Sia lode a Dio e al nostro Imperatore per i millenni di pace che si prospettano per noi tutti.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 2

In serata è arrivato un messaggero dal quale ho saputo che il Gran Sacerdote della città sacra di Xanadu, Xegarth il Pio, è morto ieri. Si dice che abbia tentato di rovinare i festeggiamenti raccontando di una tal visione secondo la quale la pace definitiva avrebbe portato come frutto la rovina totale dell’Impero, incitando la gente a prendere le armi contro un fantomatico nemico. La popolazione, indispettita, l’ha catturato e lapidato pubblicamente mentre continuava a festeggiare la fine della guerra.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 5

Giungono strane notizie dal Nord, si parla di un avamposto trovato distrutto al limitare del Deserto Infinito. Non si sa chi sia stato, nè che fine abbiano fatto le truppe di guardia, semplicemente svanite nel nulla.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 6

Un rapporto segretissimo riferisce in modo vago della comparsa di una strana creatura nei pressi dell’avamposto distrutto. I soldati riferiscono che nessuno ha mai visto bestie del genere nel continente di Xaedun, nè alcuna creatura che si comporti come riferirò adesso: se ne sta ferma, come se fosse in attesa di qualcosa, inoltre sembra che nessun’arma possa scalfirla, visto che ogni soldato che l’abbia attaccata è caduto inspiegabilmente a terra morto a pochi passi da essa... Dopo un lungo temporeggiare, la creatura ha cominciato a squittire verso i soldati, iniziando a seguirli fino all’accampamento militare. Il nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXV, che Dio lo colmi di ogni bene!, ha ordinato di catturare e portare la creatura al suo cospetto come trofeo di buon auspicio per questa era di pace.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 9

I soldati imperiali sono riusciti a “catturare” la creatura, anche se sembra piuttosto che sia stata questa a decidere di seguirli ma senza essere incatenata. La popolazione delle province ha saputo dello strano essere e pare si stia radunando per vedere questa bestia unica al mondo, prevedo che serviranno molti giorni prima di riuscire ad averla qui nella capitale.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 22

Dopo aver attraversato metà impero, domani il corpo di spedizione che custodisce la creatura finalmente arriverà a Xoral! Il nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXV, che Dio sia soddisfatto di lui!, non sta nella pelle di vedere questo strano essere la cui fama si è estesa ovunque. Alcune dicerie riportano che capisca benissimo la lingua Xorran e che sia una creatura intelligentissima, ma per me sono solo fesserie e ipotesi atte solo a fare scalpore.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 23

Ho visto la famosa creatura di cui tutti parlano e ne sono rimasto sia meravigliato dalla sua intelligenza, che deluso da come è fatto. Si tratta di un insetto piccolo, rachitico e insignificante, rivestito di un guscio flessibile dai colori vivaci. Mi è stato riferito che l’unica arma naturale di difesa di cui è dotato è una specie di pungiglione retrattile, che stando ai rapporti risulta particolarmente letale. Tanta bruttezza viene pareggiata da numerosi lampi d’intelligenza, infatti oltre a squittire con un linguaggio incomprensibile, sembra capire benissimo quello che diciamo, ma cerca di non darlo a vedere e la cosa mi insospettisce. Che cos’è? Da dove viene? Che scopi avrà? Il nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXV, che Dio lo colmi di ogni bene!, è rimasto particolarmente deliziato dalla creatura, al punto di decidere di tenersela per se, rifiutando il consiglio degli alchimisti, desiderosi di analizzarla e sventrarla per studiarla a fondo.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 40

Il nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXV, che Dio lo colmi di venerazione!, è sempre più felice della creatura che possiede, al punto da portarsela dietro e mostrarla ovunque vada. A mio parere è pericoloso avere a che fare con qualcosa di sconosciuto, anche se a prima vista si tratta di un innocuo insetto a confronto di noi Xorran. Io comunque ho un brutto presentimento, perciò ho deciso di visionare i libri di storia del palazzo imperiale per cercare di capirne di più, in modo da mettere in guardia l’imperatore in caso di spiacevoli scoperte.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 70

Dopo tre decadi di ricerche estenuanti, ho abbandonato il tentativo di scoprire le origini della creatura. In oltre mille anni di cronache imperiali, non ho trovato alcun riferimento a insetti simili a quello che si trova qui a palazzo. Nel frattempo la creatura è diventata una specie di celebrità: moltissimi dignitari fanno a gara per interrogarla riguardo alla sua specie animale, alle sue abitudini, ecc... Ma essa resta impassibile e silenziosa come sempre, a parte i soliti squittii senza senso.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 77

Sono giunte oggi notizie nefaste dai territori occidentali dell’Impero: sembra che sia scoppiata una terrificante pestilenza! I rapporti parlano di decine di migliaia di casi e centinaia di morti. Il fatto che non ci siano stati casi isolati o altre avvisaglie, ha mandato letteralmente nel panico la popolazione. Il nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXV, che Dio lo onori!, ha ordinato di fornire ogni aiuto possibile per sventare la minaccia, inoltre ha fatto riunire nella capitale tutti i medici e gli alchimisti dell’impero al fine di trovare una cura immediata.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 89

La pestilenza continua a infuriare senza sosta. Le città si sono spopolate e la gente si nasconde nelle campagne e sui monti nella speranza di non ammalarsi. I nostri dotti alchimisti non riescono a trovare una cura efficace, anzi, alcuni di loro si sono infettati e sono morti mentre studiavano alcuni casi. Che Dio abbia pietà di noi!
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 96

Il principe Xanathar si è ammalato di peste, che Dio abbia pietà di lui! Il nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXV, su di lui la salvezza!, ha riunito tutti i dottori al capezzale del suo unico erede, ma temo che tutto sia ormai inutile, visto che la malattia in media uccide dopo tre giorni di agonia, inoltre non si registra ancora nessun caso di guarigione in tutto l'impero...
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 99

Oggi ho assistito a un miracolo! La creatura misteriosa ha parlato per la prima volta, rivolgendosi al nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXV, che Dio lo onori!, e dicendogli in perfetto Xorran che avrebbe guarito il principe Xanathar. Ebbene ciò è accaduto davvero! Di fronte agli scienziati attoniti, la creatura ha toccato il malato e questi si è ripreso in poche ore! Dio sia lodato!
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 100

La creatura ha spiegato ai nostri riluttanti alchimisti come curare la pestilenza. Il nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXV, che Dio tragga vantaggio da lui!, li ha spediti urgentemente nelle regioni devastate dalla malattia, ordinandogli di attenersi alle istruzioni impartite dalla creatura.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 122

La pestilenza è stata arginata con successo, le cure stanno funzionando a dovere. Sia lode a Dio! Nella capitale la fama della creatura è alle stelle, ma io resto comunque molto dubbioso sul suo comportamento. Da dove viene? Perchè non parla quasi mai? Perchè conosce tutte queste cose sulle malattie degli Xorran?
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 149

Oggi ufficialmente l’allarme della pestilenza è rientrato. Nonostante la buona notizia, sono morti decine di migliaia di Xorran, per cui da parte mia il dolore resta più alto rispetto alla felicità. Il nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXV, che la misericordia di Dio sia con lui!, ha istituito un giorno di festa da dedicare alla creatura.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 150

La creatura ha parlato di nuovo nella nostra lingua, dichiarando di essere la reincarnazione del sacro Shayk, il profeta che secondo le leggende sarebbe stato inviato da Dio per portare e mantenere pace e prosperità a tutto Xor! Tale rivendicazione è stata certificata come vera dal Gran Sacerdote Xoras in persona. Il nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXV, che Dio lo colmi di ogni bene!, non solo ne è rimasto impressionato e deliziato, ma ha anche nominato la creatura suo consigliere personale, scatenando l’invidia di molti ciambellani di corte.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 165

Oggi sono arrivati dei rapporti gravissimi dal nord. Si parla della comparsa di un gigantesco essere malvagio, soprannominato Mostro Nero dai superstiti di una cittadina rasa completamente al suolo. Le truppe intervenute per fermarlo o sono morte, oppure sono fuggite in preda alla pazzia. Pare comunque che la bestia sia poi scomparsa misteriosamente, volando via poco dopo la strage. Il cosiddetto Shayk, interrogato al riguardo, ha parlato brevemente, dicendo che il Mostro Nero altri non è che il suo nemico mortale, il Nagazul, e che lui è stato inviato per affrontarlo e sconfiggerlo.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 187

Negli scorsi giorni non è arrivata nessuna notizia del famigerato Nagazul, intanto a palazzo si sono formate due fazioni: una favorevole al presunto Shayk, capeggiata dal Gran Sacerdote Xoras, l’altra contraria all’ascesa al potere di una creatura così misteriosa, guidata dal Maresciallo Xenon e dai consiglieri imperiali Xeldar e Xianadar. Quanto a me, resto in disparte dalla politica.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 195

Oggi la corte è stata sconvolta dalla morte improvvisa di due dei consiglieri più fidati del nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXV, che Dio vegli su di lui!. Si tratta dei consiglieri imperiali Xeldar e Xianadar, trovati misteriosamente assassinati nei propri alloggi. L’imperatore ha già ordinato funerali di stato e anche il supposto Shayk si è detto particolarmente colpito dalla faccenda, lodando pubblicamente l’operato dei due consiglieri. Tuttavia il Maresciallo Xenon dubita molto di quello che è successo, e in privato mi ha messo in guardia dalla creatura.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 206

A poche decadi dalla fine della pestilenza, un’altra terribile calamità si è abbattuta su Xor: numerosi rapporti parlano della morte di migliaia di animali da cibo e dell’inaridimento dei campi. In molte regioni si parla di carestia e di prime perdite tra la popolazione. Che Dio ci protegga!.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 231

La carestia imperversa in tutto il paese, mentre il consiglio e lo Shayk si stanno impegnando per capirne la causa. Intanto il Maresciallo Xenon mi ha contattato personalmente per mettermi al corrente di un complotto per uccidere la creatura. Per Xenon essa non è affatto il mitico Shayk, ma un impostore probabilmente legato alla serie di calamità che ci ha colpito quest’anno. Per ora ho preso tempo e non ho aderito apertamente al complotto, anche se ho molti dubbi sulle intenzioni della creatura.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 233

Oggi un manipolo di assassini imperiali si è introdotto negli appartamenti dello Shayk e ha attentato alla sua vita, fallendo miseramente! Pare che gli assassini siano stati uccisi dalla creatura, la quale ha poi avvertito il nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXV, che Dio gli accordi la Misericordia!. L’imperatore è andato su tutte le furie e ha fatto arrestare il Maresciallo Xenon su indicazione dello Shayk stesso, che l’ha accusato di essere a capo del complotto.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 240

Dopo un processo sommario, il Maresciallo Xenon è stato giustiziato, che Dio lo accolga a se!. Prima dell’esecuzione, Xenon ha ribadito la sua fedeltà all’impero ed è morto maledicendo lo Shayk.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 249

L’enorme Mostro Nero è ricomparso, mettendo a ferro e fuoco alcune città dell’est prima di scomparire. Il nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXV, che Dio sia soddisfatto di lui!, su consiglio dello Shayk, ha ordinato la mobilitazione generale dell’esercito per dare la caccia al mostro. Nel frattempo la carestia continua, provando sempre più la popolazione.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 266

Il nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXV, che Dio lo colmi di venerazione!, si è improvvisamente ammalato. Il principe Xanathar e lo Shayk hanno deciso di limitare le visite a pochissimi intimi, mentre tutti i medici sono al capezzale del sovrano. Che Dio lo salvi!.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 276

Mentre il nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXV, su di lui la salvezza!, lotta contro la morte, sono giunte voci di un’orribile eresia che sta iniziando a prendere piede in alcune regioni dell’impero. Si tratterebbe di un culto blasfemo dedito all’adorazione del Nagazul. Su consiglio dello Shayk, il principe Xanathar ha ordinato di mettere a morte gli adepti di questo culto malefico una volta catturati.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 299

Sono stato avvicinato una seconda volta da un gruppo di cospiratori. Il Generale Xoradin, colui che mi contattato, mi ha detto che a capo del nuovo complotto contro lo Shayk altri non è che il principe Xanathar in persona. Stavolta non ho potuto rifiutare di partecipare, adoro il mio principe e provo timore e paura per quella creatura.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 315

Il complotto sta andando male, e lo Shayk mi fa sempre più paura. In questi giorni è uscito indenne da ogni tipo di attentato, mentre ogni cospiratore che abbia tentato l’impresa è stato ritrovato morto. La creatura sembra immortale, l’ho vista mangiare di persona un frutto di Xhil uscendone indenne! Non mi sento al sicuro, temo sappia che sono stato io a farglielo avere. Il Generale Xoradin ha cercato di tranquillizzarmi, ma è inutile.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 316

La creatura mi ha fatto visita nella notte, terrorizzandomi a morte. Mi ha detto che sa cos’ho fatto il giorno prima, ma che comunque mi lascerà vivere, a patto che io resti in disparte e svolga l’unico compito che mi è richiesto, ovvero osservare, scrivere e basta... Spinto da un terrore mai provato prima, ho accettato, e che Dio perdoni la mia vigliaccheria!
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 337

La carestia che sta imperversando su buona parte dell’impero sembra non avere mai fine. L’esercito non riesce a trovare il Nagazul, mentre non ci sono più notizie su quel culto malefico, i cui adepti sembrano scomparsi nel nulla. In compenso le condizioni del nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXV, che Dio lo renda nobile!, stanno migliorando leggermente e i medici credono che possa sopravvivere. Sia lode a Dio!
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 365

Il maledetto Nagazul ha colpito ancora, e stavolta ancor più in profondità nell’impero. Ormai anche la sicurezza della nostra capitale Xoral pare in pericolo, come non lo è stata da almeno cinque secoli. La corte è estremamente preoccupata, ma lo Shayk cerca continuamente di tranquillizzarli, ribadendo la sua capacità di eliminare il Mostro Nero e promettendo di affrontarlo non appena il sovrano si riprenderà dalla malattia.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 369

Ancora notizie terribili: gli stati vassalli di Xoedin e Xoreth si sono ribellati al dominio imperiale! Il nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXV, che Dio lo benedica e lo salvi!, dal suo capezzale, ha ordinato al Generale Xoradin di inviare un esercito per sterminare i ribelli. Che Dio salvi l’impero in quest’ora nefasta.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 387

Il malvagio culto del Nagazul è definitivamente uscito allo scoperto, occupando alcune regioni dell’impero con un esercito ben addestrato. Ma chi gli ha dato le armi? E come hanno potuto preparare una tale sommossa senza che nessuno se ne accorgesse?!
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 402

Il nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXV, che Dio lo onori!, ha annunciato a sorpresa che la corte imperiale abbandonerà la capitale Xoral dopo oltre due millenni! Su suggerimento dello Shayk, l’imperatore ha deciso di ritirarsi nella città santa di Xanadu, costruita su una montagna inespugnabile, in modo da essere certi di poter respingere qualsiasi esercito nemico e proteggere il tesoro dell’impero.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xoral)


Giorno 415

La corte si è trasferita definitivamente a Xanadu, ma non tutti sono arrivati, infatti il nostro principe Xanathar è stato trasferito al comando degli eserciti che combattono i secessionisti di Xoedin e Xoreth, e assieme a lui molti compagni affiliati nel complotto contro lo Shayk. Ora il Generale Xoridin si trova isolato e quasi in balia delle trame della creatura, mentre la mia paura mi costringe sempre a osservare senza intromettermi, come mi è stato ordinato.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xanadu)


Giorno 421

Una tragedia si è abbattuta nell’ora più critica dell’impero! Il nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXV, che la misericordia di Dio sia con lui!, è morto improvvisamente. I medici non hanno potuto fare niente per curarlo da una violenta ricaduta della malattia che lo tormentava. Il Generale Xoridin, subentrato al comando di Xanadu, ha spedito un messaggero al principe Xanathar, inoltre ha ordinato di mettere agli arresti il supposto Shayk, che considera implicato nella morte dell’imperatore.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xanadu)


Giorno 422

Il falso Shayk è scomparso da Xanadu, nessuno l’ha più visto dalla morte del nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXV, che Dio tragga vantaggio da lui! Il tutto accade mentre il paese è ormai in fiamme per la carestia e la guerra civile, sembra infatti che anche il regno di Xarth si sia ribellato appena è girata voce della morte del sovrano, che Dio ci salvi!
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xanadu)


Giorno 440

Il malefico Nagazul è ricomparso e ha attaccato apertamente la nostra capitale Xoran! Mentre la capitale veniva saccheggiata e rovinata dal Mostro Nero, la popolazione è fuggita nelle campagne terrorizzata! Dopo essere sfuggito a un attentato, il principe Xanathar ha deciso di farsi incoronare imperatore tra le sue truppe. Sia lode a Xanathar XXXVI, che Dio vegli su di lui in quest'ora nefasta!
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xanadu)


Giorno 479

L’esercito del Generale Xoridin è stato costretto a ritirarsi dentro le mura di Xanadu, dopo essere stato battuto dalle truppe dei cultisti guidate personalmente dal Nagazul. Mentre ci si prepara all’assedio, pare che il nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXVI, che Dio lo colmi di ogni bene!, stia arrivando con un esercito di soccorso.
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xanadu)


Giorno 498

La sacra città di Xanadu è in fiamme... Il Mostro Nero ci ha attaccati dal cielo con le sue lingue di fuoco, aprendo varchi per i cultisti. Tuttavia la vittoria sarebbe rimasta in bilico fino alla fine, se non fosse per il ritorno di quella maledetta creatura! Il falso Shayk è comparso dal nulla assieme a un nugolo di altre creature simili a lui, uccidendo i soldati imperiali e assaltando il palazzo reale, dove si sta combattendo stanza per stanza. Dio la maledica per il suo tradimento!
Diari di Xepharim, Storico Imperiale. (Xanadu)


Giorno 499

Quando manca un solo giorno alla fine di questo anno nefasto, la città sacra di Xanadu è ormai caduta in mano al culto del Nagazul... Il Mostro Nero vola pigramente attorno alla montagna, sputando fuoco su chiunque tenti di fuggire. Il Generale Xoridin è stato ucciso dalla creatura. Prima di fuggire nei cunicoli sotto la montagna, ho assistito di persona al combattimento nella sala del trono e quello che ho sentito mi ha trafitto il cuore... Quale tradimento, e quali bestemmie! La malefica creatura ha detto apertamente a Xoridin che noi Xorran siamo degli sciocchi creduloni, che le profezie sono false, che non esiste nessuno Shayk, che il nostro Dio ci ha traditi tutti, che il Mostro Nero non è una creatura vivente ma un macchinario, ma soprattutto che in realtà è lui il Nagazul, il Demone venuto dalle stelle... Infine, prima di ucciderlo, gli ha rivelato il suo vero nome... A quel punto però mi ha visto e sono fuggito via. Temo mi stia cercando nelle gallerie, devo fare in fretta, il mio compito è raggiungere il nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXVI, che Dio lo colmi di venerazione!, raccontargli la verità su quanto accaduto oggi e sulla vera identità della creatura, il cui nome è...

Spoiler:
Immagine


PIRATE TV PRESENTS: BEYOND TIME AND SPACE – PART 1


Immagine


Le immagini si aprono mostrando un cielo alieno, in cui splendono due grandi e caldi soli; qualche attimo dopo la telecamera stacca e cala su un’enorme montagna, sulla cui parte superiore è costruita una città sconosciuta. L’aria è piena di fumo, numerosi edifici sono in fiamme, mentre si sentono rumori di spari e combattimenti, inoltre sulle cime più alte della città vediamo sventolare diverse bandiere nere...

Immagine


Ancora una volta la telecamera si muove, cala vertiginosamente alle pendici selvagge della montagna e inquadra alcune figure: vediamo un essere antropomorfo, lungo almeno quattro metri che si contorce a terra, mortalmente ferito.

Immagine


A qualche passo da lui, di fronte a una caverna che si perde nei meandri della montagna vediamo seduto su una roccia nientemeno che il famigerato pirata spaziale Akuma “Pain” Fujihara, con la sua GunBlade sporca di sangue scuro piantata a terra nella vicinanze...

Immagine


Mr. Pain, in completo scuro e con un cappotto nero aperto con stilizzato il Jolly Roger sulla schiena, è intento a leggere uno strano manoscritto alieno, mentre a tratti sghignazza...

FJH: ...Temo che mi stia cercando nelle gallerie, devo fare in fretta, il mio compito è raggiungere il nostro Sacro Imperatore Xanathar XXXVI, che Dio lo colmi di venerazione! e raccontargli la verità sul terribile tradimento accaduto oggi e sulla vera identità della creatura, il cui vero nome è... Akuma... Pain...

In un attimo il ghigno si tramuta in una smorfia rabbiosa...

FJH: Fujiwara... Fujiwara?... Fujiwara?!... FUJIWARA!!!!!

Mr. Pain guarda verso l’alieno morente...

FJH: Idiota di uno storico imperiale, si scrive e si pronuncia Fujihara! Hai capito?! FU... JI... HA... RA... FUJIHARA!

Immagine


Il pirata spaziale tira fuori un accendino zippo e dà fuoco al manoscritto, gettandolo via stizzito...

FJH: Non avrei mai pensato di trovare su questo pianeta dimenticato un altro minchione del livello di Gaty che avrebbe storpiato il mio nome in Fujiwara... Forse non avrei dovuto lasciar andare Jacques Delacroix, mi avrebbe fatto comodo per raccontare degnamente l’impresa di Xor, non come questo scarafaggio gigante...

Mentre Mr. Pain osserva il povero alieno morente, vediamo emergere dalla grotta alle sue spalle un gruppo di soldati pesantemente armati...

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine


A guidarli è una donna, che si porta davanti ad Akuma...

Immagine


FJH: Finalmente, Colonnello...

COL: Signore, Xanadu è totalmente sotto il controllo della Legione, gli Xorran imperiali stanno fuggendo in massa dalla montagna tramite le gallerie secondarie e le operazioni di saccheggio del tesoro reale sono a buon punto, la vittoria è completa!

FJH: Molto bene, contattate il Gran Sacerdote Xoras, ditegli che il Nagazul è soddisfatto, lo nomina a capo della città e ordina l’avvio degli scavi delle miniere di Elektrum nelle viscere del massiccio montuoso. D’ora in poi questa sarà la capitale del culto, dovrà essere fortificata contro qualsiasi attacco nemico, infine ditegli di far scolpire la mia faccia su un intero fianco della montagna, come monito del mio trionfo...

COL: Signorsì!

La donna si gira verso i suoi soldati, che annuiscono.

FJH: Ah, Bellatrix...

Il Demone indica lo Xorran che ancora si lamenta...

FJH: Sono stanco delle sue lagne, fallo tacere...

La donna fa un sorrisetto malevolo, poi si avvicina allo storico imperiale Xepharim e lo fredda brutalmente.

Immagine


Dopo di che la donna rimette a posto la pistola e rientra nella caverna con i suoi uomini. Pain Fujihara si alza in piedi, si stiracchia e raccoglie la GunBlade, rimettendosela in spalla. Intanto vediamo altre quattro figure sbucare dalle selve ai piedi del massiccio... Il Demone fa un ghigno, poi tira fuori un pacchetto di sigarette, che butta via dopo averne preso l’ultima rimastavi. Infine se l’accende e si rivolge ai nuovi arrivati...

FJH: Bene, eccovi qua...

Mr. Pain si gira verso l’unica donna, la misteriosa Aerials, che lo osserva piuttosto scocciata.

FJH: Hey Custode, dove sono Tanaka e i miei ragazzacci?

Immagine


ARS: Il tuo docile scagnozzo ti attende sull’Arcadia, mentre i clown credo siano in città a disturbare i poveri Xorran mentre giocano ai pirati... Umph... Direi che potresti porre fine a questo massacro, hai tormentato abbastanza queste creature...

Secca però arriva la replica di Akito Fujihara, il figlio del Painful God.

Immagine


AKT: Ma niente affatto... Padre, dobbiamo sterminare completamente questi esseri inferiori, prenderci tutto quello che ci serve e ridurre il pianeta a un deserto inabitabile! Questo è quello che farei io se comandassi...

FJH: Ma purtroppo non comandi te, figlio mio, anche se stai crescendo bene. Devi ancora capire del tutto il significato del Trattato sulla Tolleranza che ti è stato dato, poi ne riparleremo... Eh eh eh...

ARS: Tra qualche secolo magari...

AKT: Umph...

Mentre Aerials e Akito si scambiano sguardi di sfida, Mr. Pain si rivolge agli altri due loschi figuri...

FJH: Professore, lei che ne pensa?

Immagine


L’uomo misterioso dallo sguardo glaciale e pericoloso fa spallucce...

PRF: Per me una cosa vale l’altra, però se morissero tutti quanti, il mio lavoro qui perderebbe d’importanza...

FJH: Capisco, e lei, Dottore?

Immagine


L'altro personaggio fa una risatina, poi annuisce all'indirizzo del Professore e di Mr. Pain.

DOT: Idem per me... Meno creature significa meno cavie, per cui meno sofferenze... E meno dolore...

Pain Fujihara annuisce a sua volta, mentre Akito scuote il capo e sbuffa ancora...

FJH: Ascoltatemi bene... In meno di un anno di Xor abbiamo frantumato un impero universale in cinque fazioni: tre regni indipendenti, i resti del vecchio regime e una nuova nazione devota a noi che ci servirà da base in questo sistema solare. I dettami della Painful Tolerance sono stati ampiamente rispettati, per cui qui per ora abbiamo finito...

Poi si gira verso l’impettita Aerials.

FJH: Non essere arrabbiata con me, amica mia, anzi dovresti essere contenta... Sai bene che se introduci un pò di anarchia, se stravolgi l’ordine prestabilito, tutto diventa improvvisamente caos. E lo sai qual’è il bello del caos? E’ equo... Gettando questo mondo nel caos, ho semplicemente ristabilito a modo mio l’equilibrio tra gli Xorran... Eh eh eh...

La ragazza scuote il capo sorridendo...

ARS: Tu trovi sempre il modo di rigirare la frittata a tuo vantaggio, Akuma “Pain” Fujihara...

FJH: Certo, ma devi ammettere che so farlo con stile... Eh eh eh... Uh, aspetta, mi cerca qualcuno...

Il Demone tira fuori da una tasca un cellulare, legge un messaggio e scruta una foto aggrottando lo sguardo...

Immagine


FJH: Guarda guarda che notizia, l’erba cattiva non muore proprio mai allora... Rispondiamo... "Ti aspetto in videoconferenza, tra cinque ore. F"

Dopo aver risposto all’sms, un pensieroso Mr. Pain si guarda intorno e annusa l’aria che si va saturando dell’odore di bruciato proveniente da Xanadu...

FJH: Non sentite questo buon odore? Mi piace l’odore del napalm al mattino. Profuma come... Come di vittoria... Eh eh eh... Forza, preghiamo!

Pain Fujihara, suo figlio, Aerials e gli altri due uomini iniziano a recitare un’invocazione blasfema...

TUTTI: Our Democracy is War... Our Justice is Death... Our Faith is Pain... Beyond Time and Space... Painful Tolerance is the Way... Beyond Time and Space... All Hail the Pain!

Infine il Demone e i suoi quattro interlocutori si avviano in direzione dell’immensa nave spaziale Arcadia, che poco lontano ha gettato la sua enorme ancora... E le immagini sfumano definitivamente...





Fine delle trasmissioni


Ultima modifica di Elban Rattlesnake il 25/09/2016, 22:42, modificato 2 volte in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  

A Special Message from Ace!
MessaggioInviato: 19/06/2014, 19:27 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18343
A Special Message from Ace!


Immagine


JA: Hi, Guys! Sono io, il vostro Johnny Ace! Potrei presentarmi in vari modi: TWNA Director of Operations, Responsabile per le Relazioni coi Talenti, membro onorario del TWNA Board of Directors, General Manager di WrestleMania IV....... ma, nonostante possieda tutti questi prestigiosi titolo onorifici, mi piace descrivermi come "il profeta del Power to the People".

JA: Infatti, cari telespettatrici e cari telespettatori, durante i miei oltre trent'anni di carriera amministrativa in vari settori così come anche nei miei tre anni di esperienza in TWNA, mentre tutti i miei colleghi si sfracellavano la testa tra equazioni matematiche e statistiche di qualsiasi genere al fine di offrire il miglior prodotto possibile, io, Johnny Ace, ho sempre preferito trascorrere il mio tempo lavorativo e non, fuori dal mio ufficio, tra la gente, in mezzo ai nostri clienti perché il metro di giudizio migliore, il mezzo con cui raggiungere gli obbiettivi di qualsiasi azienda, è il popolo, siete voi, amici e amiche, siete voi! Questo mio metodo innovativo e rivoluzionario tanto da poter essere paragonato alla scoperta del metodo newtoniano che cambiò il mondo scientifico, è vero, spesso ha causato qualche problema, talvolta ha mandato allo sfracello delle aziende, ma la maggior parte delle volte, anzi quasi sempre, nel 90% dei casi, ha dato dei vantaggi incredibili e inimmaginabili. Un esempio? La TWNA! Perché la TWNA, fondata da un lottatore sottopagato, in pochissimo tempo, in pochissime settimane, dal livello zero che occupava inizialmente, è diventata il punto di riferimento numero uno nel panorama del Pro Wrestling? Semplice, perché al contrario delle varie WWE e TNA, noi abbiamo sempre offerto il prodotto che volevano i nostri gentili telespettatori. Questa è stato l'obbiettivo del sottoscritto e dei suoi colleghi e per conseguirlo, spesso, abbiamo dovuto fare dei sacrifici; per accontentare il nostro pubblico, talvolta, abbiamo dovuto avvantaggiare alcuni wrestler e di conseguenza fare dei torti ad altri. E' naturale, e' business!

JA: Molti non hanno capito il perché di queste dolorose, ma necessarie ingiustizie, e perciò si sono lamentati e infine, ci hanno abbandonati! Lo scorso anno per questo motivo abbiamo perso molti talenti importanti, fondamentali per il futuro, e il Network televisivo con cui andavano in onda settimanalmente, preoccupandosi di questa situazione decisamente poco stabile, non ci ha pensato due volte e, come detto nella Press Conference, senza dari alcun preavviso, ci ha staccato la spina. Adesso dunque sapete come sono andate veramente le cose, adesso sapete che la fine della TWNA sia dovuta a fattori esterni e non a noi; la nostra unica colpa è stata quella di fare il business come si deve fare, dando voce e potere decisionale ai nostri clienti e in particolare a quelli più affezionati, quel zoccolo duro a cui va tutta la nostra ammirazione e tutto il nostri più profondo e sincero ringraziamento. La TWNA è fallita per colpa di persone come Alejandro Del Rio.... a proposito di Del Rio, vorrei approfittare di quest'occasione per rispondergli: Del Rio si è lamentato per non figurare tra i prossimi Hall of Famer, minacciando così la sua esclusione da WrestleMania IV. Questa cosa mi ha molto colpito, mi ha molto deluso e quindi vorrei risponderti, Del Rio: tu non sei mai stato un uomo copertina, mai! Ti sei fregiato di molti titoli, hai vinto tre volte, tre volte il titolo del mondo, ma non hai mai sfondato perché loro, il TWNA Universe non ti hanno mai visto come un volto della compagnia tant'è vero che, al termine di una frenetica assemblea del BOD, l'anno scorso decidemmo di non affidarti il Main Event di WrestleMania III, nonostante tu fossi il campione. Perciò, sappi che le porte sono sempre aperte per te che comunque sei stato un'importante superstar, ma ce ne faremo una ragione se non dovessi esserci il prossimo 20 Luglio, sia chiaro.

JA: Basta polemiche, ora, parliamo di WrestleMania IV. Manca esattamente un mese all'ultimo show della TWNA: dalle migliaia di lettere che sto ricevendo e leggendo, emerge la vostra trepidazione per questo spettacolare evento, ma soprattutto traspare malinconia; vi capisco, anch'io son un fan della TWNA e dunque anch'io soffro per l'imminente chiusura che segnerà la fine di un'avventura splendida, unica, indimenticabile, una cavalcata maestosa ed eroica durata tre anni; sapete però come riesco a contrastare questa malinconia? Semplice, pensando a WrestleMania IV! Davvero, voi non avete idea, non avete la minima idea di quanto vi aspetterà il prossimo 20 Luglio, di tutta la magnificenza, lo spettacolo, la storia che invaderà prossimamente il Citrus Bowl di Orlando. Credetemi, fidatevi di me: WrestleMania IV sarà così grande da essere in grado di sostituire quanto avremmo potuto fare nei decenni avvenire, credetemi! Ciascuno di voi il 20 Luglio avrà ciò che vuole, ognuno di voi. WrestleMania IV sarà uno show targato "Poer to the People!" Grazie e buon proseguimento di serata!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWNA - News about WrestleMania IV
MessaggioInviato: 21/06/2014, 13:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/01/2011, 17:17
Messaggi: 19927
Località: Di notte, quindi all'alba
Curtain Call

Episode 1:The Stray Dog Epilogue


Immagine


Il collegamento si apre in quello che pare essere il Windsor Park,gigantesco giardino del castello omonimo che come al solito è pieno di turisti intenti ad esplorare ogni angolo di questo luogo. L'inquadratura tuttavia si sofferma su un particolare del giardino, una piccola porzione di terreno nascosta dalla vegetazione del posto...

Immagine


A differenza del resto del parco, questa zona pare interamente vuota,eccetto per una figura femminile seduta contro un albero intenta a leggere un giornale...

Immagine


La ragazza pare essersi soffermata su un articolo in particolare da qualche minuto,lo osserva a lungo con un espressione quasi seccata sul volto dopodiché getta il giornale alle sue spalle con disprezzo, senza nemmeno guardare dove sarebbe finito...

???:Che stronzate...

La ragazza guarda il cielo inquieta dopodiché si passa nervosamente una mano tra i capelli e si ferma a riflettere...Nel frattempo alle sue spalle una figura raccoglie il giornale e lo riapre sull'articolo cominciando a leggere ad alta voce:

???: "La TWNA torna con un ultimo grande show,Wrestlemania IV! I migliori wrestler della federazione si riuniranno in una grande serata per ravvivare la fiamma della federazione più spettacolare in America! Preordinate ora per vedere dal vivo i vostri lottatori preferiti rendere omaggio alla loro federazione dandosi battaglia all'interno del quadrato in uno show imperdibile! TWNA WRESTLEMANIA IV!ONE MORE TIME! "

La ragazza non essendosi accorta della presenza dell'individuo nel sentire improvvisamente la sua voce sobbalza, dopodiché si volta per capire chi fosse...

Immagine


Koga:Era questo che stavi leggendo, no?

???:Si, tieniti pure il giornale se vuoi, è stato uno spreco di soldi...

Koga:Non una fan della TWNA,eh?... sinceramente neanche a me è mai interessata molto, ma pensando ai nomi che potrebbero prendere parte a questa Wrestlemania mi son ricreduto, potrebbe essere divertente...

???:Sicuramente...mi spiace, ma la TWNA proprio non mi interessa...

Koga:Davvero? pensaci un attimo, a questo show potrebbe partecipare gente come Fujihara, KTW, Zzop, Del Rio, Mark per dirne solo alcuni, non sei nemmeno un po'curiosa?

di fronte a questi nomi la mora rimane impassibile, non pare nemmeno interessarsi alla discussione...Koga se ne rende conto e rimane in silenzio per qualche secondo...

Koga:...Sai, è probabile che si siano anche loro...

???:E chi sarebbero "Loro"?

Koga:Lance Adams ed Hades, non è forse per loro che stavi leggendo quell'articolo?

La ragazza sentendo quei nomi cambia totalmente espressione per un attimo, ma tenta comunque di nascondere lo stupore a Koga...

???:Non ho idea di cosa tu stia parlando...

Koga:Ma certo che lo sai, te lo leggo in faccia.Sai credo che provando a prenotare ora si riesca a trovare ancora dei posti decenti, mi hanno detto che Adams visto da vicino è pure più grosso di quel che sembra...

La ragazza si alza seccata e si mette di fronte a Koga:

???:Senti, oggi non sono dell'umore quindi te lo ripeterò una sola volta: non mi interessa la TWNA, non mi interessano i wrestler che ci lottano, e ancor meno mi interessano quei patetici fan che cercano solo un'occasione per poterne parlare...ora levati dai piedi e lasciami in pace.

Koga non pare per nulla intimorito da queste parole, anzi, di fronte all'atteggiamento della ragazza il suo volto appare quasi divertito...

Koga:Un po'eccessiva come reazione, non trovi? forse ho toccato un tasto dolente...Non è che tu li conoscessi di persona? sì, sono sicuro che li conoscevi entrambi molto bene...

La ragazza getta Koga contro un albero e comincia a strozzarlo con l'avambraccio, dopodiché tenta di colpirlo al volto con la mano libera ma Koga afferra il pugno della ragazza e riesce a ribaltare la situazione spingendola via...la mora non perde tempo tentando di fiondarsi di nuovo sul rivale caricando un altro colpo...

Koga:PIANTALA, LUCY!

La ragazza capendo che Koga l'aveva riconosciuta si ferma improvvisamente stupita...

Koga:O forse vuoi che ti chiami ancora Hel? non ne abbiamo davvero discusso dall'ultima volta che ci siamo visti...cosa sarà ormai? credo un anno, forse anche di più...

Lucy:Tu lo sapevi... Mi hai riconosciuta, come hai fatto a riconoscermi, Koga? che diavolo ci fai qui?!

Koga:Potrei chiederti la stessa cosa, l'ultima volta non avevi forse intenzione di passare il resto dei tuoi giorni in un paesino sconosciuto nell'Iowa?a circa un continente di distanza?

Lucy:Io non ti devo alcuna spiegazione, qui sei tu a dover rispondere alle mie domande, perchè sei qui?

Koga:Perché ti stavo cercando! Ho passato l'inferno per riuscire a scoprire dove fossi finita, ho raccolto informazioni, ricostruito ogni tuo spostamento da quando sei scomparsa, e dopo mesi di ricerca alla fine ti ho ritrovato.

Lucy:Ma io non volevo essere trovata cazzo! Perché non puoi semplicemente fare come ti ho chiesto e lasciarmi in pace?

Koga raccoglie il giornale e gli mostra il poster di Wrestlemania IV.

Koga:Per questo, Wrestlemania IV! hai idea dell'impatto mediatico che avrà questo show? questa è la nostra occasione Lucy, in questi ultimi mesi ho trovato nuovi alleati che ci aiuteranno a sbarazzarci di Hades e Lucifer entro lo show ed a prenderci un posto nella card sottraendolo agli altri due.A quel punto io mi esibirò e tu mi farai da manager momentaneamente, e ti assicuro che entro fine show le altre federazioni si scanneranno per avere due come noi nel loro roster!Torneremo nel giro, cominceremo a lottare per delle federazioni veramente rilevanti! So che l'ultima volta mi avevi detto che non volevi più combattere, ma pensaci bene, pensa a tutte le opportunità che ti potrebbe offrire un ritorno sul ring, la fama, è per questo che lottiamo sin da quando ci conosciamo, è sempre stato il nostro obiettivo!non può essere stato tutto vano!

La ragazza sospira esasperata...

Lucy:Visto, è per questo che non volevo essere trovata...tutti quegli spostamenti, tutti i cambiamenti,non volevo che succedesse questo. Ed invece sei di nuovo qui Koga, con il tuo solito chiodo fisso,totalmente consumato dalla rabbia e dal desiderio di vendetta ma troppo debole per ammetterlo.Ti nascondi dietro a stronzate come "la gloria", o " la carriera che ti spetta", ed essendo troppo debole per affrontare i tuoi problemi da solo preferisci spendere tempo e denaro nel trovare me per poi rifilarmi ancora una volta discorsi sul "nostro obiettivo". Io mi sono stancata della tua ostinazione, quindi te lo ripeterò un'ultima volta, dopodiché voglio che tu sparisca definitivamente dalla mia vita:Io ho chiuso con il wrestling, ho chiuso con il "progetto TWNA", ho chiuso con l'Otherworld, ed ho chiuso con te!

La ragazza fa per andarsene dando le spalle ad un Koga apparentemente ammutolito...

Koga:Stronzate!

La ragazza sentendo la risposta di Koga si ferma ancora una volta, questa volta visibilmente arrabbiata, e si volta verso di lui...

Lucy:...Come scusa?

Koga:Tu non hai chiuso affatto con il wrestling...puoi forse dirlo per convincere me, o per convincere te stessa, ma sotto sotto sei persino più marcia e consumata dal rimorso di me. E' il motivo stesso per cui hai comprato questo giornale no? so che questa non è certo la prima volta che lo compri, e sono sicuro che anche le altre volte saranno state esattamente come oggi: ti limiti a leggere l'articolo sulla TWNA trattenendo le lacrime e pensando al futuro che non hai mai avuto, per poi gettare via il giornale e fingere che non ti importasse solo per autoconvincerti che non è ciò che hai sempre desiderato!

Lucy rimane visibilmente sorpresa dopo queste parole, ma tenta comunque di rispondere, seppur con un tono molto più insicuro e fragile...

Lucy:Te lo ripeto, io ho smesso di lottare...

Koga:Altre stronzate, so benissimo che ti alleni ancora costantemente nonostante tu non combatta un match da anni, nessuna donna non allenata sarebbe stata in grado di immobilizzarmi e strozzarmi con la forza che tu hai usato aggredendomi prima.Avanti,so che tornare sul ring è ancora il tuo sogno, devi solo ammetterlo.

Lucy:Koga, io voglio solo vivere una vita normale...

Koga:DI NUOVO STRONZATE! eri in Iowa quando ci siamo lasciati, e sai quante tappe ho dovuto fare prima di trovarti in un parco nella fottuta Inghilterra, a vivere sotto gli alberi come un senzatetto?! è da mesi che non fai altro che spostarti da un posto all'altro perché per quanto tu abbia cercato questa "vita tranquilla" in nessun paesino o villaggio sperduto sei mai riuscita a trovare un posto dove ti sentissi davvero a tuo agio, non sei mai riuscita a trovare una vita che ti facesse dimenticare il tuo passato, questo Parco era solo il tuo capolinea. Tra l'altro sono stato fortunato ad incontrarti ora, non so quanto saresti riuscita ad andare avanti vivendo in questo modo... dovresti rin...

Lucy:OK, HAI RAGIONE TU, MI MANCA LA MIA VECCHIA VITA, SEI CONTENTO ORA?!

Dopo queste parole Koga rimane ammutolito,e seguono diversi secondi di silenzio...La ragazza sembra quasi sul punto di piangere, ma torna a parlare comunque spostandosi i capelli con una mano...

Lucy:Prima che ti faccia strane idee, questo non vuol dire che ho intenzione di tornare a lottare, il ring non mi manca affatto....E' L'Otherworld a mancarmi, mi mancano i giorni in cui eravamo un gruppo unito, e questa è probabilmente la cosa che odio di più. Per quanto abbia tentato di convincermi del contrario nella mia vita sono sempre stata sola, sin da bambina...non ho mai potuto realmente contare su una famiglia crescendo, nè ho mai potuto davvero considerare qualcuno un amico.Quando iniziai la mia carriera da wrestler in Russia ero arrivata al punto di avere paura della mia solitudine, temevo di doverci convivere per il resto dei miei giorni...ero in condizioni miserabili, ma poi conobbi voi, tutti in condizioni altrettanto miserabili, e per sopravvivere decidemmo di diventare superiori agli altri insieme:diventammo Hades, Lucifer, Dis Pater, Set ed Hel, e fondammo l'Otherworld. Per la prima volta in molto tempo mi sentivo parte di qualcosa a cui potevo realmente appartenere, qualcosa che sarebbe potuto durare a lungo... non potevo certo definirmi felice, ma almeno mi sentivo... nel posto giusto.

La ragazza si ferma per qualche secondo e respira profondamente...

Lucy:Ma ovviamente nemmeno quello poteva durare... alla prima opportunità quel parassita di Lucifer ci ha voltato le spalle, e tutto è cambiato in peggio, abbiamo buttato via gli ultimi dieci anni delle nostre vite tentando di vendicarci e con che risultati?... ora Stan è morto, Hades ci ha tradito a sua volta e pure tu sei sulla sua stessa strada...un wrestler rincorre la fama, ma questo è il prezzo da pagare, ed io preferisco vivere il resto dei miei giorni tentando di scappare da quella vita, che rivivere un'esperienza simile...

Koga la osserva stupito, sembra quasi che tema ad aggiungere qualcosa per paura di ferire ulteriormente la ragazza...

Koga:...Ok, se sono queste le circostanze non ti costringerò a seguirmi. Andrò da solo, ma quando tutto questo sarà finito tornerò, ed entro allora voglio che tu ti lasci le spalle la tua vita passata e ne cominci una nuova, una felice, capito?

la ragazza guarda Koga e poi fa cenno di sì con la testa, seppur non molto convinta. Koga gli da quindi una pacca sulla spalla e fa per andarsene...

Lucy:Aspetta...

Koga sentendo la ragazza si ferma e si volta verso di lei...

Lucy:Ormai sei l'unico del gruppo ancora in grado di ragionare, quindi per favore ascoltami.... non andare fino in fondo con questa storia. Hai visto come si sono ridotti Hades e Stan, non voglio che tu faccia la loro stessa fine. Non importa dove tu decida di andare o cosa tu decida di fare dopo, ma ti prego lascia che la storia dell'Otherworld muoia con la TWNA.

Koga guarda Lucy e poi si ferma a riflettere per diversi secondi...

Koga:...Certo che per nascondere la tua identità sei cambiata molto, d'aspetto intendo...

Lucy:Stai tentando di evitare il discorso?

Koga:No seriamente, è un grosso cambiamento, dev'essere stata dura...

Lucy sospira e torna a sedersi vicino all'albero...

Lucy:Non così tanto in realtà, ho sempre avuto un aspetto abbastanza comune, la gente mi scambiava per qualcun altro continuamente, l'ho sempre trovato seccante...un paio di persone mi hanno pure confuso per la ragazza di Frederick Keith, quello è stato strano.

Koga:...Di chi?

Lucy:Però non sono più riconoscibile,quindi almeno da questo punto ho voltato pagina.

Koga:Già, ed infatti ha funzionato alla grande per nasconderti da me.

Lucy:Voglio credere che tu sia l'unico psicopatico disposto a impiegare montagne di tempo e denaro solo per potermi rintracciare.

Koga:Probabilmente è così.

Koga raggiunge Lucy e le si siede accanto...

Koga:...Però è un peccato che tu abbia smesso di combattere, ho sempre ammirato il tuo stile in-ring, ai tempi della Russia eri sicuramente la migliore tra tutti.

Lucy:Già... tu invece eri un incapace, ma l'allenatore adorava il tuo stile "americano" quasi quanto odiava le donne quindi non ha mai dovuto insegnarti nulla. Ricordo che un giorno riuscisti ad eseguire un Northern Light Suplex per puro caso, era a malapena decente ma lui lo adorò come se non ne avesse mai visto uno in vita sua. Da lì in poi ha cominciato a considerarti il suo miglior allievo, che per quanto non valesse nulla era abbastanza degradante per una che dava il meglio ogni giorno per lasciare una minima impressione positiva... Che si fotta quel vecchio misogino alcolizzato.

Koga:Eheh, era un russo di vecchio stampo alla fine, dovremmo ritenerci fortunati per non essere stati educati da gente come lui...

Lucy:Tu dovresti ritenerti fortunato ad aver avuto me e Lance ad insegnarti tutto quello che il vecchio non ti ha mai insegnato, a quest'ora saresti ancora scarsissimo...

Koga:Già... sono in debito...

Koga osserva la ragazza per qualche secondo sorridendo e poi si alza...

Koga:Bene, credo sia anche ora di partire.

Lucy guarda il ragazzo ed il suo volto sentendo queste parole si dipinge di un'espressione più triste...

Lucy:Ah, quindi hai deciso di andare comunque...capisco, fai attenzione, chissà che avrà combinato Hades in questi mesi con le risorse che ha a disposizione...

Koga:No aspetta, IO non sto andando da nessuna parte, NOI stiamo andando a cercare un posto un po' più decente dove abitare per qualche tempo.

Lucy:C-come?

Koga offre gli offre la mano per aiutarla ad alzarsi...

Koga:Se devo proprio ricominciare la mia vita tanto vale che lo faccia con qualcuno disperato quanto me, almeno la situazione sembrerà meno deprimente per entrambi...e sappi che non ho intenzione di rimanere in questo buco di terra a vivere per i prossimi mesi, pare poco comodo e poco legale.

La ragazza sorride ed afferra la mano di Koga per poi rialzarsi ed andare ad abbracciarlo. l'ex Dis Pater a quel punto sposta una delle piante ed invita la ragazza di uscire per prima con un gesto. La ragazza gli sorride per poi uscire e Koga fa per seguirla, tuttavia prima di uscire nota il giornale ancora per terra aperto sull'articolo della TWNA...

Spoiler:
Immagine


il ragazzo tenta di ignorarlo ma eventualmente afferra la pagina con l'articolo mettendola in tasca per poi andare a raggiungere Lucy, e su queste immagini il collegamento si chiude


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWNA - News about WrestleMania IV
MessaggioInviato: 21/06/2014, 16:55 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 24/12/2010, 18:48
Messaggi: 12066
Località: Baretto Kurabu
Immagine


PIRATE TV PRESENTS: BEYOND TIME AND SPACE – PART 2


Le immagini mostrano uno spettacolare panorama di stelle nell’immensità lo spazio profondo.

Immagine


A un certo punto la telecamera si abbassa e cala su un enorme oggetto in movimento. Si tratta della famigerata nave spaziale Arcadia, appartenente alla cricca di pirati capitanati dal Dio del Dolore, Akuma Pain Fujihara...

Immagine


La videocamera scorre rapidamente lungo la fiancata della nave, irta di batterie e cannoni, fino a raggiungere gli oblò semi-nascosti degli alloggi dell’equipaggio. Sbirciando attraverso uno di essi, quello più in alto, possiamo ammirare l’enorme cabina appartenente al Demone in persona. La porta d’accesso, blindatissima, è ricavata dalla famosa Gold Door del No Escape Match, trafugata dai pirati assieme a molti altri oggetti dopo la fuga nello spazio post-WrestleMania III.

Immagine


Poco più in là è appoggiata la GunBlade, arma preferita e più amata da Mr. Pain.

Immagine


Sul soffitto è appesa una delle famigerate sfere piene di puntine usata due volte come arma per i terribili Metal Match che insanguinarono la federazione. Oltre al letto a baldacchino irto di teschi, draghi, ossa e simboli demoniaci, vediamo la temibile Iron Maiden usata per sconfiggere Azrael, il Primo Nemico, e riadattata a frigobar dai tecnici del Clan Itami.

Immagine


Su un lato della stanza, vediamo due enormi armadi chiusi e un grosso specchio.

Immagine


La telecamera poi indugia sulla scrivania di Mr. Pain, dove troviamo spilloni, fogli di carta, un computer chiuso, una pistola dorata, delle mappe planetarie, un posacenere e altri oggetti di cancelleria. Tra questo disordine spicca un piccolo piedistallo dorato che regge una sfera blu, all’interno della quale si vede chiaramente quella che appare come una copia perfetta del Pandemonium, il castello malefico sede del Red Dragon ai tempi di Okinawa... La videocamera si gira verso l’ultimo lato della stanza, dove vediamo un enorme schermo video attaccato al muro, vicino al quale è posto un grosso mobile con bacheca. Davanti a esso si staglia la tetra figura di Akuma “Pain” Fujihara, l’autoproclamato essere più pericoloso della Galassia.

Immagine


Mr. Pain, drink alla mano, sta rimirando silenziosamente la bacheca, che vediamo contenere tutti i titoli e i premi vinti in carriera da lottatore... Davanti a una pila vera e propria di TWNA Awards possiamo così ammirare il TWNA World Heavyweight Championship, strappato a Frederick Keith; il TWNA United States Championship, conquistato ai danni di Alejandro Del Rio; ecco poi il TWNA World Tag Team Championship, vinto due volte assieme a ScareCrow Shelley; in prima fila ecco il TWNA Legends Championship, vinto a WrestleMania III contro il nemico di sempre Kid The Wizard; e infine, accanto ad esso si staglia l’amatissimo TWNA Pain Championship...

Immagine


A un certo punto lo schermo si illumina, mostrando i volti dei misteriosi luogotenenti dell’Arcadia, ovvero il glaciale Colonnello Bellatrix Krieg, comandante della Legione Skull & Bones, il viscido Dottor Johan Plaag, e il pericoloso Professor Konrad Hunger...

ImmagineImmagineImmagine


KRG: Mio signore...

Un pensieroso Pain Fujihara si gira verso lo schermo e saluta blandamente i tre...

FJH: Allora...

KRG: La radioparabola dell’Arcadia è in posizione...

PRF: I satelliti ReDragon posati sull’Arteria della Sofferenza sono allineati...

DOT: A breve saremo in linea diretta di trasmissione con la Terra...

FJH: Ottimo lavoro...

Lo schermo diventa rosso, mostrando una barra di caricamento. Una volta completata, si illumina di nuovo, mostrando un uomo elegante alle cui spalle vediamo enormi palazzi...

Immagine


MRS: Dio del Dolore, della Sofferenza e del Tempo, finalmente vi rivedo...

FJH: Alastair Mors, era da un pezzo che non ci sentivamo, fino a quell’sms di qualche ora fa... E’ tutto vero?

MRS: Si mio signore, ero presente di persona a quella pagliacciata del Radio City Music Hall... Ho pronto il filmato per farvi vedere l’evento...

Mr. Pain va alla scrivania, prende una sigaretta e se l’accende, non prima di buttare via con una smorfia il pacchetto ormai vuoto sbuffando...

Immagine


FJH: Mandalo in linea...

Dopo di che il Demone rivede tutta la conferenza stampa: l’apertura di Marshall Laurent, il suo licenziamento da parte di Johnny Ace, l’annuncio di TWNA WrestleMania IV con il manifesto, i nomi dei nuovi ingressi nella TWNA Hall of Fame e il discorso finale di The Zzop... Una volta terminato il filmato, vediamo un pensieroso Mr. Pain mettersi a sedere e aprire il proprio computer...

Immagine


FJH: Credevo che quella specie di baraccone per derelitti avesse chiuso una volta per tutte...

MRS: E così è stato a settembre scorso, proprio come avevate desiderato: dopo la vostra partenza la TWNA è affondata miseramente sotto le tre gestioni fallimentari di Borash, Davis e Laurent... Spettacoli poco interessanti, PPV scadenti, campioni e sfidanti che non valgono nulla...

FJH: Non è un caso se la TWNA è fallita con Mark Arvesti TWNA Champion e Simon Cena First Contender e detentore dell’Ultimate Prize... Brrr... Qualsiasi persona con un QI minimo avrebbe cambiato canale immediatamente...

MRS: Che ne pensate di questo colpo di coda?

FJH: Che dovrei fregarmene, mandarli tutti a quel paese e procedere con la Painful Tolerance... Tuttavia...

Il giapponese recupera un file dal “Cestino” e apre sullo schermo del computer una cartella dal titolo “TWNA”...

FJH: C’è una cosa che mi incuriosisce leggermente... Dopo quello che ho combinato, dopo aver gettato nel declino più totale la federazione, quei fessi invece di cancellarmi da video e albi d’oro stile Benoit han deciso di introdurmi nella Hall of Fame...

MRS: E’ evidente che l’unico degno di appartenere a quella categoria di wrestler siete voi, mio signore, semplicemente cercano di sfruttare il vostro nome per farsi pubblicità...

FJH: La cosa mi puzza un pochetto. Pur non volendomi, almeno avrebbero formalmente cercato di contattarmi prima della conferenza stampa tramite Richard Griffith e perciò te. A quel punto la mia cartolina di rifiuto sarebbe già stata spedita da un pezzo, invece siamo a questo... Credo che qualcuno abbia cercato sottilmente la mia attenzione...

MRS: Che mi dite di quel tale, Marshall Laurent...

Il Demone apre una sottocartella e pesca il file “TWNA\Falliti\Marshall_Laurent”, sfogliandolo...

FJH: Un essere insignificante, servo di Simon e dell’ennesima banda di perdenti dai piani misteriosi denominata Remedy, prima di “redimersi” assieme al suo padroncino ha fatto fallire la TWNA... No, non credo ci siano loro dietro questo “invito”...

MRS: E quel tale che l’ha licenziato? Ace?

Mr. Pain cambia sottocartella e apre un altro file “TWNA\Pedine\Johnny_Ace”.

FJH: Altra pedina priva di spina dorsale... Mi fece comodo quando i Criminals decisero di eliminare Tidus dalla TWNA, poi si è impelagato nelle cazzate di Goldman, rimbambendosi del tutto. Faceva lo Yes Man per la paura quando ero io il proprietario, ora pare abbia alzato la cresta, evidentemente il bestione non l'ha picchiato bene alla testa...

MRS: Ma state parlando di Goldman The Duplex?

Mr. Pain alza un sopracciglio...

FJH: Gold-Che?! Si è messo a vendere merendine?!

MRS: Credo che vi siate perso una delle cose più ridicole mai viste, dopo vi manderò un paio di video...

FJH: Non vedo l’ora... By the way Goldman sa a malapena leggere e scrivere, figuriamoci pianificare qualcosa di diverso dal fare a botte e prenderle. Inoltre dopo quello che ha passato per mano di BlackBlood a WrestleMania III dubito che voglia avere ancora a che fare con una divinità, specie il Dio del Dolore nonchè Terrore Supremo della Galassia... Eh eh eh...

MRS: Tra i presenti al Radio City Music Hall resta allora quell’ex-wrestler, The Zzop...

FJH: Che attualmente, come direbbe il buon Simon Bosiko, ha un fisico da soffiatore di minestrine... No, quel tonto si trovava là per caso, è stato raccolto dai vicoli in cui marciva e messo come Guest Host perchè tra gli hall of famer è quello che ancora riesce perlomeno a deambulare, visto che Gaty è in sedia a rotelle e Tidus è stato praticamente lobotomizzato...

Alastair Mors annuisce.

MRS: Direi che abbiamo un piccolo mistero da risolvere. Posso svolgere qualche indagine “riservata” e farvi sapere tra qualche giorno come stanno le cose...

Mr. Pain spenge la sigaretta, apre alcuni cassetti, ma non trova quello che vuole. Allora si alza leggermente stizzito e si rivolge ad Alastair Mors...

FJH: No, mi sono appena ricordato che mi restano alcuni affari da svolgere laggiù, oltre a qualcuno dei miei machiavellici piani rimasto inattuato a causa della rocambolesca partenza... Credo proprio che farò un salto giù da te, Alastair, così se mi fa voglia potremmo pure dedicarci a questo curioso ultimo schiribizzo made in TWNA...

L’uomo sembra meravigliato...

MRS: Voi tornate qui... L’Arcadia farà rotta sulla Terra?!

Mr. Pain fa scuote il capo.

FJH: Naah, l’Arcadia procederà al prossimo obiettivo della Painful Tolerance, la strada è ormai tracciata e non si torna indietro. Inoltre non ho voglia di spaventare il mondo intero con la mia astronave e passare il tempo a schivare attacchi aerei e bombe nucleari... Farò un ritorno molto più informale, diciamo sottotono, con giusto qualche membro della ciurma...

MRS: Crede che ciò basterà a non scatenare il caos tra i governi? E poi c’è il Guardiano...

FJH: Tranquillo, avevo da parte un piano speciale nel caso di ritorno imprevisto sulla Terra, non resta che attuarlo e funzionerà, perfino con il Guardiano, te lo assicuro... Ti saluto, ho una Custode da convincere. Tra poco ti verrà inviato l’indirizzo dove potrai trovarmi quando sarò tra voi.

MRS: Un’ultima cosa, mio signore... Ma se non tornerete con l’Arcadia, come...

Il Painful God si dirige verso lo specchio, dove per un attimo vediamo la sua vera, inquietante e mostruosa natura, poi eccolo girarsi verso la sfera azzurra che mostra quella che a prima vista sembra una riproduzione del Pandemonium...

FJH: Semplice, entrerò dalla porta sul retro... Ah ah ah ah ah...

E con la lugubre risata di Fujihara, vediamo la prospettiva puntare verso la sfera posta sulla scrivania, penetrare all’interno del Pandemonium, in profondità, sempre più in profondità, fino a mostrare l’imponente Hell’s Gate, il portale dei mondi...

Immagine


Dopo di che le immagini sfumano definitivamente.







Fine delle trasmissioni


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWNA - News about WrestleMania IV
MessaggioInviato: 21/06/2014, 19:55 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/12/2010, 9:12
Messaggi: 2304
Località: Dove non batte il sole
Immagine


E' notte, e sta piovendo. Le immagini lentamente inquadrano gli scorci e la strada di questa città ormai silenziosa a quest'ora della notte.
I passanti sono pochi,le auto anche,e pure le luci dalle finestre si possono contare sulle dita di una mano. Ad un certo punto la telecamera inquadra una figura incappucciata. L'individuo cammina lentamente,quasi incurante della pioggia battente sulle sue spalle.

Immagine


La telecamera segue i passi dello sconosciuto,fino a raggiungere un vicolo seminascosto nell'oscurità. Dal vicolo proviene un brusio indistinto,e una luce soffusa si spande da esso. Il tizio svolta nel vicolo,seguito a sua volta dall'inquadratura,che mostra quindi la presenza di un piccolo pub,rivelato solamente dalla piccola insegna sporgente sopra la porta. L'incappucciato apre la porta del pub ed entra,togliendosi poco dopo il cappuccio e rivelando così la sua identità

Immagine


The Zzop si guarda attorno,fradicio e gocciolante,come se stesse cercando qualcuno.
Passano alcuni secondi,ma L'Amazing Thing non sembra trovare l'oggetto della sua ricerca.
Si avvicina al bancone,facendo gesto con le dita al barista di avvicinarsi. I due parlano senza che riusciamo a capire il dialogo.
Poco dopo il barista indica a The Zzop un angolo buio del pub,dove si trova una piccola stanzetta. The Zzop raggiunge quindi il punto indicato dal barista,guardando ancora fra gli avventori del bar. Alla fine la telecamera indugia su un volto. Anche The Zzop lo vede,e sorridente si avvicina a lui. E' un volto sconosciuto,ma allo stesso tempo famigliare. Un volto dimenticato. Il suo volto.
Spoiler:
Immagine


The Zzop si avvicina a lui e i due si stringono la mano e si abbracciano come fossero amici di vecchia data.
L'Amazing Thing prende posto accanto a Tidus,ordinando una birra e togliendosi la felpa bagnata.

The Zzop :"Sapevo che ti avrei trovato qui"
Tidus:" Tu un ombrello mai eh?"
The Zzop: "Non è nel mio stile. Quanto tempo che non ci si vede.Cosa sarà,un anno?"
Tidus: "Forse anche di più vecchio mio. Cosa ti porta da queste parti?"
The Zzop: "Nulla di particolare,volevo solo parlare con qualcuno di, diciamo, diverso dal solito. Questo periodo non è dei più floridi per quanto mi riguarda,e tu mi hai sempre consigliato bene,e con sincerità."
Tidus:" Guarda guarda cosa sentono le mi stanche orecchie. Un brutto periodo dici? E allora che ci fai là?"

Tidus indica la televisione alle spalle di The Zzop,che si volta. L'apparecchio sta mostrando il discorso dell' Amazing Thing alla conferenza stampa di presentazione di Wrestlemania IV.

The Zzop:" E' esattamente questo che mi rende la vita difficile. Ma come mai tu non partecipi? Non ti è arrivato l'invito da Ace?"
Tidus:" Certo che mi è arrivato,che credi? Nel momento stesso in cui è arrivata,la lettera si è guadagnata un soggiorno a 5 stelle nella mia pattumiera,senza nemmeno il lusso di venire aperta. Non ho più niente da spartire con la TWNA e questo me lo tengo solo perchè il mio dito medio si era abituato alla fede datami da quella puttana,e si sentiva solo senza di essa."

L'ex Owner della TWNA mostra l'anello da Hall of Famer della federazione.Intanto un cameriere porta le due birre ordinate dai due ex wrestler.

Tidus:" E comunque mi pare di aver capito che tu non fossi venuto qua per parlare di me,vero? Cos'è che ti turba,qual'è il problema nel fare l'Host di Wrestlemania? A te piaceva la TWNA,non vedo perchè crucciarti"
The Zzop:" Anche a te piaceva la TWNA,eppure ricordo come la lasciasti"

Tidus fà un sorriso,sorseggiando la sua birra.

Tidus:"Diamine,dimentico sempre quanto la fanno buona qui. Comunque mi pareva di avertelo già spiegato. Sono un padre moderno,mi piace che i miei figli comincino a camminare da soli molto presto. Il mio compito era quello di insegnarvi,mostrarvi la via. Mi diverte immaginarmi come il buon vecchio Yoda di Star Wars. Quindi mio buon Luke,sono ancora affamato di spiegazioni"
The Zzop:" Paragone quanto mai azzardato. Ti ricordi quando lasciai la TWNA e del motivo per cui lo feci?
Beh,tutt'ora gli stessi problemi mi perseguitano. Pensavo che una volta lasciata la federazione avrei avuto la mente libera e il cuor leggero,e con il suo fallimento ancora di più. Ma gli ultimi avvenimenti hanno risvegliato il fuoco dentro di me,un fuoco che non riesco ad estinguere,un fuoco che non riuscirò nemmeno a saziare,ne sono certo. La voglia di lottare mi logora dentro,l'incapicità di farlo,altrettanto."

Tidus:" Lascia che ti racconti una storia. Un giorno,così quasi per gioco,decisi di fondare una federazione di wrestling tutta mia. Le finanze non mi mancavano,e nella mia vita milionaria serviva una scossa di adrenalina. Manco a dirlo dopo poco il secondo arrivato in "azienda" cominciò a mettermi i bastoni fra le ruote. Quanto l'ho odiato dio solo lo sa,ma non potevo fare a meno di ammirare il suo coraggio e la sua determinazione. Gliene facevo di tutti i colori,ma lui continuava a rialzarsi e a sconfiggermi. Con lui disputai lo storico primo Main Event di Wrestlemania della TWNA. Penso sia inutile dirti che quel mascalzone eri tu vero? Ascolta: il coraggio non è una qualità che si perde col tempo,è una cosa che hai dentro. Quel coraggio lo hai ancora. Secondo me,ciò che ti manca è la motivazione. Con una buona motivazione un uomo può spostare le montagne. Tu potresti benissimo salire su un fottuto ring e vincere il tuo fottuto ultimo match con la giusta spinta. E,oggi come tanto tempo fà,sarò io a darti quella spinta. Perchè non combattere per vendetta? Noi due tenevamo alla TWNA vero? Forse tu addirittura più di me. Allora mettila su questo piano. Un ultimo match,per vendicare la nostra bella federazione. Ti dò libera scelta su quale avversario sfogarti. Tanto di bastardi che hanno fatto colare l'hanno fatta colare a picco ce ne sono a bizzeffe. Poi fammi sapere la tua decisione"

Tidus solleva il bicchiere di birra,in attesa del brindisi

The Zzop: "Belle parole. Ti prometto che rifletterò su quanto mi hai detto. Ti farò sapere la mia decisione."

E anche The Zzop alza il calice,e i due brindano alla TWNA. Sarà questo un passo fondamentale verso Wrestlemania?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

The Voice of GoldMan 106
MessaggioInviato: 23/06/2014, 11:59 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Messaggi: 18343
Immagine
106
The Answer


Immagine

Le immagini ci conducono presso il Madison Square Garden, lo storico palazzetto sportivo di New York City, location di moltissimi importanti eventi di wrestling nonché sede del programma "The Voice of GoldMan"; mentre le prime ombre della sera invadono il cielo plumbeo e le strade intasate e inquinante della metropoli statunitense, una folla immane si accalca tumultuosamente presso l'ingresso dell'arena newyorchese, dove stanotte andrà in scena la centoseiesima puntata dello show di GoldMan.

Immagine

Dopo una deliziosa e affascinante panoramica esterna, le telecamere ci conducono all'interno del palazzetto sportivo, dove migliaia e migliaia di persone proveniente da varie zone di New York e dai dintorni hanno ormai preso posto e comodi si apprestano a seguire il loro show preferito: la maggior parte di questi indossa la T-Shirt ufficiale di GoldMan, quella con la citazione "The Face of TWNA Universe"; molti manifestano il loro entusiasmo e il loro affetto con dei cori e dei cartelloni tutti dedicati a The Big Bang. Mentre ormai tutti gli spettatori si sono seduti, le immagini indugiano sul ring, dove si trova un sorridente e festoso Oliver Foster, il Ring Announcer ufficiale di The Voice of GoldMan.

Immagine

OF: Ladies and Gentlemen, My Name is Oliver Foster and Welcome to The Voice of GoldMan!!!!!!!!

Un boato si propaga attraverso il pubblico in seguito all'elettrizzante annuncio di Oliver Foster il quale dopo una breve sosta, riprende la parola.

OF: 105, 105, 105, 105! 105 sono le puntate di The Voice of GoldMan andate in scena lungo questi due anni e ora, dopo una breve ma estenuante pausa, avrete il piacere di assistere al centoseiesimo episodio di questo magnifico programma; molti, moltissimi sono gli ospiti che sono passati di qua, ma solo uno è sempre stato una costante presenza e è mio grande onore, mia grandissima gioia introdurvi quest'uomo: signori e signore, ragazzi e ragazze di tutta New York e dell'intero mondo, alzatevi in piedi, applaudite e gridate per The Big Bang, The Face of TWNA Universe, GoldMan!!!!!!!!!!


Immagine

Sulle note della sua tradizionale Theme, accolto dal calorosissimo affetto del suo pubblico, fa il suo ingresso in scena The Big Guy, GoldMan! Il due volte Campione Intercontinentale appare alquanto sorpreso da una simile reazione tanto da mostrare per qualche momento un sorriso di soddisfazione sul proprio volto, dopodiché si avvia verso il ring e una volta salito all'interno di esso, raggiunge Oliver Foster con cui scambia qualche parola, concludendo il tutto con una stretta di mano; il Ring Announcer consegna il microfono al gigante, quindi dopo aver salutato il pubblico, esce dal quadrato, lasciando GoldMan solo col TWNA Universe. Mentre si susseguono cori a lui favorevoli, senza indugiare un secondo, l'ex campione dei pesi massimi comincia a parlare.

GM: Dopo l'annuncio di WrestleMania IV, la scorsa settimana ho immediatamente espresso l'intenzione di partecipare a questo show conclusivo della TWNA, dicendo inoltre che l'avversario che voglio affrontare in tale occasione è uno solo, l'ex campione del mondo, nonché prossimo TWNA Hall of Famer, Anaconda!

Un boato si solleva in mezzo agli spalti dopo che il gigante ha pronunciato il nome del lottatore Canadese.

GM: Sì, proprio lui, Anaconda; qual'è il motivo? Penso che ormai persino i muri di questa arena lo sappiano: in questi tre anni della mia avventura qui in TWNA, ho affrontato e sconfitto tutti i miei rivali, tranne uno, Anaconda appunto: dopo la bruciante, la dolorosissima sconfitta patita in quel memorabile 12 Settembre del 2011, benché abbia costantemente e ripetutamente sfidato il Canadese per un rematch, questi ha sempre trovato un modo per evitare lo scontro: prima essendo il campione della federazione, era impegnato a mettere in palio la sua cintura di latta, poi una volta liberatosi di questo peso, giunse addirittura a simulare la morte e infine, quando ormai non c'era nessun'ostacolo allo scontro tra me e lui, Anaconda decise di ritirarsi, o meglio decise di scappare, sputando in faccia a me e soprattutto all'intero TWNA Universe, desideroso di assistere al rematch del decennio; ovviamente, in occasione dell'Anaconda's Bite andato in scena al Royal Rumble PPV, lo scorso Gennaio, il nostro amato paladino ha raccontato una versione diversa di tutto ciò, ma non mi importa, perché quanto ho appena detto equivale alla verità, alla realtà dei fatti. So bene che nei vostri cuori ad Anaconda è riservato un posto speciale e importante, ma è evidente che l'atteggiamento avuto da lui nei miei confronti, nei nostri confronti, non abbia minimamente preso in considerazione questo vostro affetto, purtroppo e, pur essendo difficile e faticoso, mi auguro che lo capiate e ve ne facciate una ragione: Anaconda è stato un dannato figlio di puttana!

Il pubblico rumoreggia: alcuni applaudono, altri invece fischiano, ma la maggior parte preferisce rimanere in silenzio; GoldMan, dopo aver ascoltato questa reazione, riprende immediatamente il discorso, sempre più convinto e sicuro delle sue parole.

GM: WrestleMania IV è il capolinea, la fine di tutto e di tutti, ma al tempo stesso rappresenta una straordinaria possibilità di riscatto: Anaconda, accettando l'inevitabile e salendo ancora una volta sul ring contro di me, può così cancellare la viltà e la strafottenza dimostrata in questi anni, mentre io, affrontandolo per la prima volta dopo quel 12 Settembre, potrò finalmente batterlo e in tal modo eliminare la pagina più nera della mia vita, la macchia più indelebile, un ricordo che da allora non cessa mai di tormentarmi, notte e giorno. Per me, WrestleMania IV è tutto e dopo aver pazientato a lungo, fin troppo a lungo, dopo aver ricevuto innumerevoli volte delle risposte negative, spero che ora prevalga il buonsenso e che si faccia ciò che andava fatto già molto, molto, molto tempo fa. Anaconda, so bene che sei lì, nel backstage, perciò fatti avanti e accetta il tuo destino, da al tuo pubblico, al nostro pubblico ciò che vogliono, sii uomo!

Dopo questo invito, il gigante getta violentemente il microfono fuori dal ring, dunque mantenendo lo sguardo costantemente fisso sullo stage, intima l'avversario a farsi avanti.

GM: COME ON! COME ON!

Sugli spalti il TWNA Universe rumoreggia, mentre gli sguardi di ognuno esattamente come quello di The Big Bang, sono impiantati sullo stage, immobili come una pietra, e i i loro occhi celano ansia, attesa e una gioia che è pronta ad esplodere non appena accadrà quel che tutti sentono per certo, non appena risuonerà la musica d'ingresso di una delle più grandi leggende della federazione di New York, Anaconda. Nonostante le speranze del pubblico, i secondi passano inesorabili e niente è ancora successo, niente: non è risuonata alcuna Theme né tanto meno ha fatto il suo ingresso in scena il prossimo Hall of Famer. Nell'arena non è scattata quell'atmosfera di festa che tutti si auguravano, bensì domina solamente un silenzio imbarazzante, un silenzio che man mano che il tempo passa, irrita e rende furioso il padrone di casa, GoldMan: nei suoi occhi non c'è speranza, c'è il desiderio di ottenere ciò che vuole, un desiderio che via via scema, lasciando spazio ad un sentimento di ira, di rabbia e di frustrazione. Quando ormai sono trascorsi non secondi, ma minuti, l'ex TWNA World Champion, giunto al limite massimo di sopportazione, fa un scatto verso le corde, pronto ad uscire dal ring........

Immagine

........ATTENZIONE!!!! Sullo stage appare un uomo mai visto in TWNA! Questi indossa abiti civili e nella mano destra tiene ben stretto un foglio di carta; al suo ingresso il pubblico, il cui unico e solo desiderio era quello di rivedere Anaconda, lo sommerge di fischi e insulti, mentre GoldMan dal ring lo osserva sorpreso, stupito e infine con rabbia. L'uomo mostra un'espressione rassegnata e al tempo stesso decisa, e dopo aver indugiato qualche momento sullo stage, con passo lento avanza lungo il corridoio d'ingresso, guardando prima il pubblico e poi GoldMan che successivamente raggiunge, entrando nel ring. Qui raggiunge il gigante verso cui allunga la mano, che però dopo averla osservata con disprezzo, GoldMan la rifiuta; il personaggio misterioso allora si impossessa di un microfono, dunque mantenendosi nei pressi di The Big Bang, senza però avvicinarsi troppo, inizia a parlare.

??: Mi presento: il mio nome è Max Cooper e sono il legale del signor Anaconda

Il pubblico sugli spalti risponde con un sonoro "WHAT?!", mentre GoldMan attende ciò che avrà da dire Mr Cooper, l'avvocato della superstar da lui sfidata.

MC: Il mio assistito mi ha consegnato una lettera, incaricandomi di leggerla dinnanzi a GoldMan e al pubblico del suo show. Cito testualmente:

Spoiler:
Buonasera.
Desidero salutare tutti i moltissimi miei sostenitori e ringraziare la TWNA per avermi concesso il privilegio di entrare nella lista più sacra e ambita di tutto il wrestling, quella della Hall of Fame. Accetto questo premio, ben consapevole del suo prestigio. Dopo queste doverose premesse, è giunto il momento di focalizzarmi sul punto centrale per cui ho ho sentito la necessità di scrivere questa lettera, ovvero la sfida che tu, GoldMan, mi hai lanciato la scorsa settimana durante il tuo programma. Non ho mai capito, né continuo a comprendere la tua ossessione nei miei confronti: nonostante sia ormai passato quasi un anno e mezzo dalla mia ultima apparizione nella federazione di New York, tu hai continuato e continui tutt'ora a logorarti, pensando a me e ad Anaconda-GoldMan II. Non riesco proprio a capire tutto questo, ritengo assurdo il tuo estenuante, sfiancante desiderio di ottenere vendetta, vendetta per cosa? Per qualcosa successo tre anni fa, qualcosa che ormai ricordi solo tu. Approfitto dell'occasione per annunciare che al week-end di WrestleMania IV, Anaconda ci sarà! Parteciperò alla celebrazione della Hall of Fame e sarò lì per festeggiare il mio ingresso nell'Arca della Gloria insieme a tutti i fan della TWNA, ma non combatterò: il 20 Luglio prossimo, GoldMan, non salirò sul ring, perché, come ti ho spiegato un numero immemore di volte, io sono un wrestler ritirato. Ho speso la mia intera vita sul ring, ho patito dolori estenuanti, infortuni laceranti e probabilmente mi sono giocato parte della mia vita e tutto questo l'ho fatto per riempire di gioia ed entusiasmo i fan di tutto il mondo; bisogna però sempre capire il momento in cui occorre smettere e quel momento per me è arrivato: non lotto più e non lotterò mai più, adesso ho altre attività da svolgere, attività al di fuori del ring. E comunque, GoldMan, sappi bene che se dovessi accettare la tua sfida, se dovessi affrontarti una seconda volta, ti regalerei un altro dispiacere, un'altra sconfitta ancora più umiliante della prima e tutto questo accadrebbe per giunta nel tuo ultimo incontro in questa federazione. Ciò non solo sarebbe molto sgradito a te, ma sinceramente dispiacerebbe anche a me: infatti non voglio tarpare le ali un'altra volta a un giovane lottatore che magari potrebbe avere un futuro importante al di fuori della TWNA. Perciò, GoldMan, non accetto la tua sfida e mi piacerebbe che questa volta te ne facessi una ragione e voltassi pagina dopo tre anni. Un saluto di nuovo a tutti!
The Master of Submission, Anaconda.
Vancouver, Canada, 22 Giugno 2014.


Terminata la lettera del documento, l'avvocato Max Cooper lo porge cordialmente al gigante in modo che possa leggerlo da sé; GoldMan però è immobile, pietrificato, mentre dentro di lui qualsiasi sentimento che poteva provare precedentemente, è stato completamente spazzato via, lasciando spazio solamente ad un senso di ira struggente derivata dal contenuto della lettera, dalle parole talvolta sprezzanti rivoltegli da Anaconda e soprattutto dal rifiuto di questi nei confronti della sfida lanciatagli, una sfida a cui The Big Bang aveva dimostrato di tenere più di qualsiasi altra cosa e che ora vede definitivamente sfumata. Dopo attimi di suspense e ansia, finalmente l'ex World Champion da prova di vita e dopo aver gettato via malamente la lettera, afferra il colletto del maglione di Mr Cooper, sollevandolo in aria, quindi lanciando uno sguardo malvagio verso uno spaventato avvocato, prepara il suo pugno destro, pronto ad eseguire la temibile W.M.D.; poi però, improvvisamente, abbandona il pugno, lascia andare la sua preda e abbandona il ring. Tra il sollievo del povero Max Cooper e lo sconvolgimento emotivo di Oliver Foster e di tutto il pubblico, GoldMan attraversa nervosamente e a passo veloce la rampa d'accesso e si ritira nel backstage, chiudendosi in sé stesso.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWNA - News about WrestleMania IV
MessaggioInviato: 23/06/2014, 14:42 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 18/04/2011, 23:52
Messaggi: 26144
ADR CAM


Immagine


Lo schermo è tutto nero, passano i secondi ed ecco che all'improvviso appare Alejandro Del Rio.

Immagine


ADR: Oggi ho sentito le parole di Johnny Ace riguardo al fatto di essere il motivo del fallimento della TWNA.
Stammi a sentire putrido sacco di merda che a fatica ti si può sentire la voce, io sono un wrestler della TWNA fin dal primo giorno e le uniche volte in cui me ne sono andato è stato per riprendermi dagli infortuni che ho subito per farti guadagnare il tuo grosso stipendio di merda a te e a quelli che stanno seduti alle dietro le scrivanie senza spezzarsi le osse su quel fottutissimo ring.
Non un uomo di copertina? Non ti facevi problemi a mandarmi quasi ogni fottuto giorno a trasmissioni televisive, radiofoniche o altro per promuovere la TWNA per farti fare soldi.
E poi, se io sono il motivo della chiusura della TWNA perchè richiamarmi per Wrestlemania? Non hai paura che ti mandi a monte anche quella?
Perchè senti il bisogno di ri-iniettare nel corpo il veleno che ha portato il suddetto quasi alla morte?


A questo punto ADR esce dall'inquadratura e le immagini sfumano.

Come si rivolverà questa vicenda?
Stay tuned.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: TWNA - News about WrestleMania IV
MessaggioInviato: 23/06/2014, 15:42 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 09/05/2011, 16:01
Messaggi: 6495
Località: I am the one who knocks.
Out of sight, out of mind
Chapter 2 - Sudden turn


Le immagini inquadrano la palestra di Federick Keith.

Immagine


Dall'interno sentiamo provenire dei rumori. Il cameraman entra e si trova davanti a due Wrestler che stanno combattendo l'uno contro l'altro.

ImmagineImmagine


Il lottatore mascherato sta avendo la peggio, chiuso in una Side Headlock. Poco lontano dalle transenne vediamo una dozzina di persone che osservano lo scontro. Il cameraman si avvicina ad uno di loro.

Cameraman: Mi scusi, lavoro per la TWNA. Potrebbe dire ai nostri spettatori chi sono questi due Wrestler?

Fan:Oh, certo. Quello in vantaggio è Willy Armstrong. È da un mesetto circa che si allena qui ed è un buon prospetto. Penso che in futuro possa dire la sua in qualche federazione importante. Quello mascherato invece si fa chiamare Unknown ed è arrivato qui da pochissimo, credo da quando la palestra è stata sponsorizzata in TV da Federick Keith... È impressionante, ha già preso parte a parecchi match ed è imbattuto, nei suoi match mostra una violenza decisamente fuori dal comune... Ecco, guarda!

Le immagini inquadrano nuovamente il ring, dove Unknown colpisce il rivale con un pugno in fronte, Willy reagisce, parte uno scambio che viene vinto dall'atleta mascherato con un Gut Kick. Unknown corre verso le corde, rimbalza... Big Boot durissimo su Armstrong, che cade a terra!

Immagine


Il mascherato non gli dá tregua, lo colpisce con una serie di Stomp molto cattivi, fermandosi solo dopo l'intromissione fisica dell'arbitro... Willy si rialza con l'aiuto delle corde, ma viene scaraventato fuori dal ring da una Clothesline, battendo la testa contro all'apron in fase di caduta! Unknown lo osserva, come un assassino, dopodiché prende la rincorsa e lo travolge con un Suicide Dive, facendolo cadere oltre le transenne! Il mascherato osserva il nemico che prova ancora una volta a rialzarsi, dopodiché si avventa su di lui e lo fa cadere nuovamente nella zona adiacente al ring con una Brainbuster! L'arbitro si mette le mani nei capelli mentre Unknown riporta il nemico sul ring... Willy si rialza ma ha perso l'orientamento, barcolla e mena pugni a caso... Superkick di Unknown!

Immagine


Armstrong cade, pare aver penso definitivamente i sensi, ha gli occhi vitrei e rivolti verso l'alto... Unknown sembra soddisfatto e gli piazza un piede sullo sterno, schiena dolo in maniera umiliante... C'è il 3... Unknown vince il match, mentre subito accorrono i medici della palestra a prendersi cura di Armstrong... Il Wrestler mascherato si guarda intorno, nota il cameraman e va a prendere un microfono...

UKN: Ehi, pare che siano venuti i pezzi grossi... La TWNA, una federazione un tempo di successo che ora sta crollando inevitabilmente sotto il peso del tempo... La cosa non mi sorprende, visto la qualità del prodotto offerto e chi dirige quella merda...

Unknown prende una pausa per osservare Willy Armstrong, che viene caricato su una barella e portato via per cure mediche...

UKN: Visto? Questo è quello che succede quando la federazione di Wrestling numero uno al mondo è uno schifo che regala gloria e successo a dei completi imbecilli... È colpa vostra se la gente pensa che per avere successo nel mondo del Wrestling basti avere un buon fisico ed avere una buona conoscenza di film fantasy... È colpa vostra se la gente pensa che il Superkick che io ho appena mollato a quella fighetta sia finto... QUELLO era intenso. Era più intenso di tutta quella merda che è passata in TV sotto il logo TWNA, perché avete una fanbase di decerebrati che pensano che il Wrestling sia la copia sfigata di qualche telefilm di serie B. E la cosa bella è che io ho le prove certe che voi non sapreste valorizzare qualcuno come me se bussasse alla vostra porta... Aspetta, quale porta? Pare che i dirigenti TWNA non abbiano più i soldi per pagare l'affitto...

Unknown scoppia in una risata sarcastica e leggermente inquietante, dopodiché colpisce un cuscinetto dell'angolo con un Big Boot molto violento e riparte a parlare, in maniera quasi invasata.

UKN:Voi sareste dovuti fallire anni fa! Siete una federazione comandata da idioti, che si basano su idioti con delle abilità nulle per divertire un pubblico di idioti! Siete il degrado del Pro-Wrestling moderno, e alla sola idea di essere finito nei vostri stupidi programmi televisivi le mie budella si contorcono, il sangue comincia a salire al cervello e mi viene una gran voglia di uccidermi, come buona parte degli attori di serie Z di cui vi attorniate per i vostri assurdi promo di merda!

Unknown prende nuovamente una pausa, puntando il dito in maniera accusatoria verso la telecamera.

UKN: Solo Dio sa quanto ho voglia di prendere quel cameraman leccaculo che avete mandato qui e fargli cagare i denti con un calcio, ma nella vita REALE esiste una cosa chiamata "legge". Sapete cosa posso fare? Prima di tutto, cacciare questo sfigato dalla mia vista perché potrebbe mandare in TV materiale che rischierebbe di far impallidire tutta la storia della TWNA. In secondo luogo, ho intenzione di lanciare una Open Challenge a chiunque qui dentro. Non mi importa come, non mi importa quando, voglio uno scontro uno contro uno contro il meglio che questo posto abbia da offrire. Chiunque se la senta può accettare la mia sfida, ma se mi troverò davanti qualche sfigato come i miei avversari precedenti stroncherò la sua carriera definitivamente... Allora? Avanti, mi sto annoiando.

Dalla calca creatasi a bordo ring spunta una figura microfonata che sale direttamente sull'apron con un balzo...

Immagine


Frederick Keith! Il wrestler mascherato si appoggia alle corde e aspetta il suo ingresso, pronto a dargli addosso. Ma... l'ex TWNA World Heavyweight Champion lo applaude!

Frederick Keith: "Complimenti, complimenti davvero... non pensavo che in questa palestra potesse celarsi un allievo così capace come te, hai steso Willy in meno di tre minuti ed hai dimostrato carattere, bravo... ma non è momento per baci e abbracci"

Le telecamere inquadrano un Keith che si avvicina al neo-vincitore della contesa.

Frederick Keith: "Sai, concordo con quello che hai detto. Quella federazione ha sbagliato, ha dato spazio a gente sbagliata, ha commesso i suoi errori, ha preferito puntare sugli effetti speciali piuttosto che sul lottato. Ma tu hai l'aria di qualcuno a cui rode il fegato di non poter aver fatto parte di quella realtà che, seppur ormai decaduta, ha significato molto per questa disciplina. Io e te condividiamo più cose di quanto tu possa immaginare. Un'unica cosa non ho mai gradito di gente come te: nascondersi dietro una maschera..."

Keith guarda il viso coperto del suo avversario cercando di scrutarne i lineamenti.

Frederick Keith: "Hai lanciato il tuo guanto di sfida al migliore, eccotelo davanti. Accetterò volentieri di aprirti il culo, ad una singola condizione: quando sarai esausto ed ormai sconfitto, ti toglierai la maschera e mostrerai il tuo volto da fottuto perdente!"

I due vanno face-to-face, con il mascherato che tenta di replicare, ma l'American Phenom abbandona il ring lasciandolo allibito ed assorto nei suoi pensieri. Unknown ha trovato il suo avversario!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 112 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 8  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
phpBB skin developed by: eXtremepixels
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it