Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
  Stampa pagina

Re: La divisione femminile
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 10/06/2018, 10:42 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/06/2014, 13:29
Messaggi: 622
PaulSacz ha scritto:

Esattamente, mi hai tolto le parole di bocca :esterefatto:



di esempi del genere te ne farei a milioni, ma poi mi sa che andremmo off topic


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: La divisione femminile
MessaggioInviato: 10/06/2018, 14:38 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 13/05/2012, 16:42
Messaggi: 374
Francamente, se posso dire la mia, dipende dal contesto.

Se guardo un film, voglio vedere attrici che sappiano recitare.
Se guardo una partita di tennis femminile, voglio vedere tenniste che sappiano giocare bene.
Se guardo un concorso di bellezza, voglio vedere donne fighe che mettono in mostra il loro corpo e per tale vengono giudicate.

Se poi tutte le donne coinvolte in questi contesti sono pure belle, tanto meglio. Ma non è essenziale (fatta eccezione per il concorso di bellezza).

Se guardo un incontro di wrestling femminile, voglio vedere donne che lottano bene e intrattengano il pubblico non solo con il loro aspetto (che certamente nel wrestling ha la sua importanza), ma anche con gli atteggiamenti.

Se uno ha voglia di vedere esclusivamente della gnocca, ci sono infiniti altri modi alternativi al wrestling per soddisfare le proprie esigenze.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: La divisione femminile
MessaggioInviato: 10/06/2018, 15:04 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/12/2010, 13:10
Messaggi: 764
Joy Black ha scritto:
acid solo che tu non hai detto solo che non ti piacciono i match. Ti ho riportato il pezzo, devo anche sottolineare che nella prima categoria hai usato come descrizione corpi tozzi, in opposizione alle gnocche che sfilano?

Tu non stai valutando i match, tu hai detto che ti danno fastidio, che "provi disprezzo". Il tuo post è misogino.

Cercati la definizione



posso capire che il termine disprezzo possa essere fraintendibile, ma ho detto subito dopo che intendo nel senso che non mi piace
ergo i match femminili mi fanno cagare...non ho detto che dovrebbe essere banditi dall'universo...mi pare di aver ripetuto diverse volte che è una semplice questione di gusti...non certo di ideali

i corpi tozzi sono semplicemente i corpi delle tizie palestrate in wwe...non so se ricordi, ma pure ai tempi delle divas i corpi femminili erano così, ergo che stai dicendo?...non mi pare di aver parlato di grasso o di lottatrici sovrappeso

le gnocche che sfilano non erano una affermazione....ma proprio una domanda...proprio perchè non ricordo come trattavano la categoria femminile ai tempi in cui non mi pesava così tanto....ergo, prima di dare del misogino, sei sicuro di aver compreso a pieno quello che ho detto?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: La divisione femminile
MessaggioInviato: 10/06/2018, 15:15 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/12/2010, 13:10
Messaggi: 764
Inklings ha scritto:
Ma esattamente il senso del topic quale dovrebbe essere?
Esporci un tuo gusto personale o affermare che il wrestling femminile è oggettivamente inguardabile?
Perché nel primo caso non penso freghi qualcosa a qualcuno (e d'altra parte non vedo per quale motivo uno dovrebbe aprirci un topic). Nel secondo sarebbe carino vedere un tentativo di discorso articolato.
Ma poi che richiesta è? Come faccio a sapere perché ti danno fastidio se a momenti non lo sai neanche tu? Mah



la mia domanda è piuttosto semplice.....sto soltanto chiedendo a voi, che avete la memoria meno corta della mia, e che magari lo seguivate con attenzione, come veniva trattato il wrestling femminile nello scorso decennio?

era più marginale? c'erano meno match? c'erano meno personaggioni e ci si basava su lottatrici con una tipologia di acting differente?


e magari, sapendo ciò, capire come mai, se ai tempi semplicemente non mi interessava però non mi balzava all'occhio come ora, fosse solo perchè era meno invasivo, o perchè veniva utilizzato in maniera differente.....oppure magari sono io che invecchiando riesco a sopportare meno cose nel wrestling

posso capire che la premessa del mio post sia un pelo consistente...ma la domanda in fondo mi pareva abbastanza chiara


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: La divisione femminile
MessaggioInviato: 10/06/2018, 15:36 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/12/2010, 13:10
Messaggi: 764
Joy Black ha scritto:

No, dire che ti fa schifo Nakamura per via dell'overacting non è razzismo. Dire che disprezzi i match con gli asiatici, con i loro corpi giallastri, e preferivi quando prima apparivano poco e avevano ruoli comici (che è grosso modo quello che hai detto con le donne) lo è abbastanza.

Per i cruiser si dice "Colosso"


l'esempio di nakamura te l'ho fatto in relazione a quello che ho affermato su payge, bayley e charlotte....dubito che sarebbe cambiato molto se queste 3 fossero stati uomini..capisci?

quindi Colosso, non apprezzando i match tra i cruiserweight dovrebbe provare un atteggiamento di repulsione e di avversione per chiunque pesi sotto i 90 kilogrammi?
lo sai cosa significa misoginia?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: La divisione femminile
MessaggioInviato: 10/06/2018, 15:40 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/12/2010, 13:10
Messaggi: 764
PaulSacz ha scritto:
Io odio l'attuale femminismo, che molto spesso sfocia nel sessismo puro. Spesso non si può dire o fare mezza cosa che subito vieni tacciato di maschilismo.

Però oh, io nel quasi 2020 non posso leggere robe del tipo "provo ribrezzo per i corpi tozzi delle atlete ma quando c'erano le donnine nude sul ring ai tempi delle Divas mi andava bene".

Cioè ok non ti piace il wrestling femminile, ci sta. Non ti piace vedere le donne menarsi... e ok. Però se preferivi il periodo Divas in cui Sable e la Wilson limonavamo nude sul ring io due domande me le farei.



ma prima di sparare cazzate a tutto spiano...sei in grado di leggere bene quello che una persona scrive?

dove hai letto il fatto che affermo che apprezzavo le donne nude sul ring? ti rendi conto che gli attuali corpi delle atlete wwe sono gli stessi dei tempi delle divas? capisci che i corpi tozzi sono semplicemente quelli più palestrati?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: La divisione femminile
MessaggioInviato: 10/06/2018, 15:46 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 14/03/2011, 23:57
Messaggi: 9128
acid-cry ha scritto:


posso capire che il termine disprezzo possa essere fraintendibile, ma ho detto subito dopo che intendo nel senso che non mi piace
ergo i match femminili mi fanno cagare...non ho detto che dovrebbe essere banditi dall'universo...mi pare di aver ripetuto diverse volte che è una semplice questione di gusti...non certo di ideali

i corpi tozzi sono semplicemente i corpi delle tizie palestrate in wwe...non so se ricordi, ma pure ai tempi delle divas i corpi femminili erano così, ergo che stai dicendo?...non mi pare di aver parlato di grasso o di lottatrici sovrappeso

le gnocche che sfilano non erano una affermazione....ma proprio una domanda...proprio perchè non ricordo come trattavano la categoria femminile ai tempi in cui non mi pesava così tanto....ergo, prima di dare del misogino, sei sicuro di aver compreso a pieno quello che ho detto?


Oppure tu ti sei espresso in modo tale da passare per misogino.
Tu stesso hai detto che "disprezzo" è fraintendibile.

Non hai ancora spiegato cosa c'è che non va nei match femminili.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: La divisione femminile
MessaggioInviato: 10/06/2018, 16:09 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/12/2010, 13:10
Messaggi: 764
Joy Black ha scritto:

Oppure tu ti sei espresso in modo tale da passare per misogino.
Tu stesso hai detto che "disprezzo" è fraintendibile.

Non hai ancora spiegato cosa c'è che non va nei match femminili.


se consideri il termine "disprezzo" a se stante sicuramente ...ma in quel contesto l'ho semplicemente inteso come un "mi fa cagare"...bastava leggere l'intero discorso
comunque non voglio tirarla lunga...qui si parla soltanto di piccole incomprensioni

intendi nei match femminili di ora?
non mi fa impazzire la categoria di per se, non riesco ad appassionarmi come nei match maschili, proprio nello stesso modo in cui un Colosso non si appassionerebbe a vedere due tizi di 30kg che se le danno, e il fatto che a smackdown cene siano almeno 2/3 per puntata non fa altro che peggiorare la mia visione della cosa....per giunta non mi piacciono alcuni personaggi (come si chiama la tizia che entra pugno al cielo sotto la musica truzza? :| ) e alcune tipologie di recitazione mi infastidiscono proprio

per questo chiedevo se per caso notavate delle differenze con i personaggi e il mondo in cui era gestita la categoria ai tempi


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: La divisione femminile
MessaggioInviato: 10/06/2018, 16:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 14/03/2011, 23:57
Messaggi: 9128
2004-2014 Match di basso livello (con modelle prestate al wrestling), di 3 minuti massimo, costruiti per essere la pausa cesso dello show.
L'unica cosa positiva che si ricorda è la faida fra Mickie James e Trish Stratus (e l'ultimo match di Trish con Lita ad Unforgiven 2006)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: La divisione femminile
MessaggioInviato: 10/06/2018, 16:37 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/12/2010, 13:10
Messaggi: 764
Joy Black ha scritto:
2004-2014 Match di basso livello (con modelle prestate al wrestling), di 3 minuti massimo, costruiti per essere la pausa cesso dello show.
L'unica cosa positiva che si ricorda è la faida fra Mickie James e Trish Stratus (e l'ultimo match di Trish con Lita ad Unforgiven 2006)



bene...dopo 2 pagine di post ho finalmente avuto la risposta alla mia domanda :D

vabbeh, immagino siano state le knockout della tna a dare lo stimolo alla wwe di investire sulla qualità

e posso tranquillamente capirvi quando dite che preferiate di gran lunga questi tempi...in pratica negli ultimi 3 anni è avvenuta una vera e propria rivoluzione femminile in wwe


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: La divisione femminile
MessaggioInviato: 10/06/2018, 16:47 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 14/03/2011, 23:57
Messaggi: 9128
Per la TNA non posso parlare. Ma direi che molto ha influito il successo in UFC di Ronda Rousey (in termine di vendite oltre che a livello sportivo), un clima sociale molto più attento a queste tematiche specie nel mondo dello spettacolo (da anni, la WWE come al solito arriva sempre in ritardo), a cui si è aggiunta l'esplosione delle ragazze di NXT in particolar modo le 4 horsewomen che in breve erano diventate la main attranction dello show (al punto da arrivare nel main event). Parallelamente nel main roster, dopo un tweet polemico di Aj Lee a seguito di un match di un minuto e mezzo in una puntata di Raw, sui social è esploso l'hashtag #GiveDivasaChance.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: La divisione femminile
MessaggioInviato: 10/06/2018, 17:02 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 13/05/2012, 16:42
Messaggi: 374
acid-cry ha scritto:
i corpi tozzi sono semplicemente i corpi delle tizie palestrate in wwe...non so se ricordi, ma pure ai tempi delle divas i corpi femminili erano così, ergo che stai dicendo?...non mi pare di aver parlato di grasso o di lottatrici sovrappeso


Però "tozzo" non vuol dire palestrato. Una persona con un corpo "tozzo" è una che tende ad essere più larga che alta. Le attuali wrestler della WWE mi sembrano piuttosto toniche.

PS: e pure gnocche al pari delle divas (se non di più).


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: La divisione femminile
MessaggioInviato: 10/06/2018, 17:43 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/12/2010, 13:10
Messaggi: 764
YamiCrystal ha scritto:

Però "tozzo" non vuol dire palestrato. Una persona con un corpo "tozzo" è una che tende ad essere più larga che alta. Le attuali wrestler della WWE mi sembrano piuttosto toniche.

PS: e pure gnocche al pari delle divas (se non di più).



il corpo della maggior parte delle divas l'ho sempre considerato tozzo..nel senso che erano spallate, braccia decisamente più grosse rispetto alla media...ma anche il ventre...e non era grasso flaccido..ma sembravano proprio muscoli...ovviamente non erano pance snelle

oltretutto non ricordo dove...ma una volta lessi anche che generalmente le divas prendessero un determinato farmaco o una vitamina che contribuiva ad avere un corpo dai tratti un più maschili

non chiedetemi quale....non sono un appassionato di fitness o di palestra


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: La divisione femminile
MessaggioInviato: 10/06/2018, 18:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 04/08/2014, 19:31
Messaggi: 4749
Località: the best there is, the best there was, the best there ever will be.
Negli ultimi 3 anni e' proprio cambiata la concezione dei matches femminili. Prima -escluso rarissimi casi- erano praticamente sempre considerati "pop corn matches" , ovvero i 5 minuti di sticazzi durante gli shows per consentire al pubblico di andare a fare refill di soda e schifezze da mangiare, e questo per ammissione dello stesso HHH.

Direi che ha smesso da un bel pezzo di essere cosi'.

Anche se RAW ultimamente sembra 2 ore di pausa pop corn e mezz'ora di show :trollface:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: La divisione femminile
MessaggioInviato: 10/06/2018, 18:51 
Non connesso

Iscritto il: 23/12/2010, 1:14
Messaggi: 1543
Località: Direi che basta così..
La TNA non ha avuto assolutamente alcun ruolo nel semi cambio di rotta, purtroppo, altrimenti si sarebbero svegliati prima


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
phpBB skin developed by: eXtremepixels
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it