Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 85 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
  Stampa pagina

SPECIAL EDITION|WRESTLING INSTANT CLASSIC:The Hardcore Years
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 05/11/2013, 23:05 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/12/2010, 22:19
Messaggi: 11573
WRESTLING INSTANT CLASSICS | SPECIAL EDITION: The Hardcore Years.

Ovvero

Come l'Hardcore è riuscito a conquistare il panorama mainstream del Wrestling negli '90, e perchè Mick Foley ne è stato il suo profeta.


Immagine

Come spiega il sottotitolo, con questo topic voglio ripercorrere la strada che ha portato il Wrestling Hardcore dall'essere un sottogenere della disciplina disprezzato e limitato a determinati territori, all'essere un fenomeno di massa, apprezzato e rispettato nel grande mercato Americano e internazionale, tramite i match che a poco a poco rivoluzionarono il business.

Essendo comunque un percorso che attraversa più di un decennio di disciplina, e avendo già selezionato una quindicina di match, ho pensato di procedere per capitoli (ancora non so quanti) che posterò di volta in volta, in modo da poter ci gustare con la giusta calma i vari incontri proposti, e di poterli analizzare con calma.

Infine, una piccola nota: questo è un mio lavoro, e in quanto tale, fallibile e con probabili errori e, in ogni caso, soggetto alla mia conoscenza e in parte al mio gusto personale. Non ho nessuna pretesa di scrivere un trattato di storia assolutamente esatto e ineccepebile. Vorrei piuttosto riportare qui quanto ho avuto modo di conoscere e vedere in questi anni in cui mi sono interessato al Wrestling (ormai 10, quasi mi sento vecchio), e condividerle con voi, nella speranza di dare spunti di interesse, e magari far conoscere a qualcuno qualcosa di nuovo su questo pazzo mondo che tanto ci fa divertire.

Detto ciò, ciancio alle bande, e cominciamo con la prima parte.

SPAZZATURA A CINQUE STELLE

E' difficile parlare delle origini dell'hardcore, in quanto le sue radici affondano in profondità negli albori della disciplina stessa. Prima della sua diffusione ad alti livelli, l'hardcore, o per meglio dire, il “brawling” era prerogativa di pochi nomi, divenuti famosi proprio per il livello inusuale di violenza mostrata durante i loro incontri: lottatori come The Original Sheik, Abdullah The Butcher, o anche “Classy” Freddie Blassie (per citarne alcuni) hanno costruito una carriera a suon di pugni, colpi proibiti (tra cui cose come penne piantate nelle braccia) e sangue a fiumi. Molta gente pagava apposta per vedere questi atleti, e a volte l'odio scatenato dalle loro azioni portava il pubblico a scatenare delle vere e proprie sommosse.

Tuttavia, nonostante l'innegabile attrativa che questo tipo di incontri aveva, questa tipologia di Wrestling rimase per lungo tempo confinata nei territori del sud degli Stati Uniti, come il Texas o le federazioni che si aggregavano intorno a Memphis, anche perchè i puristi del Wrestling nel resto del paese guardavano di malocchio questa stile, troppo vicino alla rissa da strada, stile conosciuto appunto come “brawling”.

Il punto di svolta in questa storia arriva alla fine degli anni '70, grazie a un promoter bisognoso di soldi e, sopratutto, grazie all'utilizzo intelligente dei mezzi di distribuzione a disposizione. Il promoter in questione è Jerry Jarrett, papà di Jeff, esponente di spicco del Wrestling dalle parti di Memphis, e il mezzo di distribuzione è l'allora novità, la VHS.

Jarrett in quel periodo si trova in difficoltà: molti dei suo top-names erano lontani dalla federazione, e aveva bisogno di qualcosa che attirasse di nuovo l'attenzione dei fan. Così ha una idea: organizza uno scontro tra due beniamini del luogo (tra cui l'idolo di Memphis Jerry “The King” Lawler) e un Tag di giovani di belle speranze (tra cui il futuro Honky Tonk Man della WWF), in un match in pieno stile del sud: una rissone con parecchio sangue, che la folla apprezza molto. Il match a sorpresa vede vincitori i due pischelli, e Lawler e il compagno non la prendono bene. Dopo che il suono della campanella scatta una rissa che in breve si sposta tra il pubblico. Il commentatore dell'evento non può che salutare il pubblico, mentre la telecamera diventa nera. Se non chè, dopo poco secondi, la telecamera riprende a girare, e la vediamo scendere giù per le scale verso lo stand del cibo, dove si vedono i quattro lottatori darsele di santa ragione, distruggendo tutto ciò che gli capita sotto mano, e mettendo pure in mezzo Jerry Jarrett, che inutilmente provava a sedare i combattenti.

AWA Southern Tag Team title Matcg: Jerry Lawler & Bill Dundee (c) vs Blonde Bomber (Larry Latham & Wayne Farris) @ CWA Event 17/06/1979


Il giorno il video di questo scontro distruttivo fa il giro delle stazioni televisive, e Jarrett capisce di aver fatto centro: nella capitale del Wrestling selvaggio, lui è riuscito a proporre la battaglia definitiva, ha portato il concetto di rissa a un livello successivo. Da promoter esperto qual'è, Jarrett riprova subito a riproppore lo schema, che tuttavia stavolta non ottiene il successo del precedente scontro, forse complice anche l'assenza di Lawler.
Nell'81 però l'esperimento viene ripetuto per una terza volta, stavolta tra il tag di Eddie Gilbert (uno dei papà della futura ECW) e Ricky Morton, contro un team straniero in cui a spiccare è il nome di Atsuhi Onita. Lo schema ripreso è lo stesso della prima rissa, portata ai massimi livelli, come gli scontri in mezzo al pubblico o lo spot della mostarda.

Eddie Gilbert & Ricky Morton vs Mr. Fuji, Tojo Yamamoto &Atsuhi Onita @ CWA Event 28.09.1981


Questa terza rissa colpirà notevolmente il giovane Onita, che farà tesoro di quest'esperienza una volta tornato in Giappone, dove deciderà di concentrarsi sull'hardcore, arrivando a fondare la FMW, la prima federazione spiccatamente hardcore del mondo. Il Giappone era una platea già abituata a un tipo di Wrestling duro e sanguinoso, anche grazie a Gaijin quali i fratelli Funk o il già citato Abdullah The Butcher. Tuttavia Onita si spinse ancora più in là, ma questa è un'altra storia.

Tornando negli USA è interessante notare che, nello stesso periodo delle “Concession brawls”, su al nord, nella WWF di Vince McMahon prendeva atto una delle faide più sentite dell'epoca, tra il borioso e rampante Sgt. Slaughter e il semi-ritirato Pat Patterson, faida coperta e ripercorsa da Jeff Hardy 18 qui:
Spoiler:
http://www.tuttowrestling.com/phpbb/viewtopic.php?f=45&t=14324&start=210

La faida porterà ad un match senza squalifiche, forse il primo dell'allora giovane federazione, che si rivelerà essere una vera battaglia senza esclusione di colpi, con nulla da invidiare alle gazzare svoltesi più a Sud (sarà anche premiato match dell'annno dal Wrestling Observer

Street Fight match: Sgt. Slaughter w/ The Gran Wizard vs Pat Patterson @ WWF ons MSG Network 04/05/1981


La WWF come detto era una federazione giovane, che già stava puntando su uno stile di Wrestling se vogliamo più “sporco” (Sammartino era un brawler sotto ogni punto di vista), e con questo match va ancora più, in cui vediamo addirittura uno dei due Wrestler combattere in abiti civili, fatto che poi diventerà un “topos” dei match senza squalifiche, tanto quanto alcuni spot visti nei video precedenti. Infatti sarà sempre in WWF, poco tempo dopo quest'incontro che vedremo la giovane star Jimmy Snuka volare giù dalla gabbia, in un'altra sequenza che diventerà un classico dell'hardcore (e della disciplina in generale), ripreso poi infinite volte.

WWF World Heavyweight title Steel Cage match: Bob Backlund (c) vs Jimmy Snuka @ WWF on MSG Network 28/06/1982



Le piccole federazioni dunque scalpitano, il nuovo avanza, e anche la NWA custode della tradizione non può più ignorare l'onda del cambiamento. Già nel Main Event del suo show più importante, il primo Starrcade della storia, mandato in PPV, vediamo la brutale battaglia tra Race e Flair che raggiunge livelli di violenza notevoli, e che viene conclusa dal giovane Nature Boy con un goffo volo dalla cima del paletto. Tuttavia il vero momento in cui la storica federazione accoglierà completamente il nuovo stile si può circoscrivere in un match che andrà in scena nella terza edizione di Starrcade, il primo I Quit della storia tra il futuro rampollo dei Four Horsemen Tully Blanchard e l'astro nascente della federazione Magnum TA. E' interessante notare che nel frattempo la WWF (ora con sole due “W”) ha inaguarato la Rock'n'Wrestling Era, offrendo un brawling più dolce rispetto a quello presentato fino a quel momento, lasciando alla NWA il compito di raccogliere il testimone.
I due lottatori semplicemente si odiavano, e il match giunge all'apice della faida, dopo che Blanchard, con l'aiuto della sua valletta Baby Doll, era riuscito con una scorretteza a strappare a Magnum il titolo USA. Le regole sono semplici: il match avrà luogo nella gabbia (per impedire interferenze da parte di Baby Doll), ma potrà concludersi solo quando uno dei due combattenti si arrenderà esplicitamente al microfono.

NWA United States Heavyweight Title Steel Cage I Quit match: Tully Blanchard (c) w/ Baby Doll vs Magnum TA @ NWA Starrcade 1985 - "The Gathering"


Il match è semplicemente brutale, ed è un compendio di tutto ciò che poi vedremo negli anni a venire in questa stipulazione: i continui colpi sulla gabbia, colpevoli di numerosi tagli sul corpo dei Wrestlers, i colpi di microfono, la violentissima coltellata nell'occhio. Rispetto agli altri match possiamo vedere come la violenza ora sia maggiormente strutturata per rendere di maggiore effetto l'impatto dei colpi. Si inizia a vedere la rappressentazione, ma il risultato è ancora stupefacente, e il pubblico è decisamente partecipe.

Si può dire tuttavia che la consacrazione definitiva arrivi nell'89, quando la stipulazione dell'I Quit viene utilizzata per un match per il titolo del mondo tra il pluricampione del mondo Ric Flair e la leggenda Terry Funk, uno dei pionieri riconosciuti dell'hardcore, la cui faida potete trovare qui:
Spoiler:
http://www.tuttowrestling.com/phpbb/viewtopic.php?f=45&t=14324&start=135


NWA World Heavyweight Championship I Quit match: Ric Flair (c) vs Terry Funk w/Gary Hart @ NWA Clash Of The Champions #9 - "New York Knock Out"



Il match è un capolavoro universalmente riconosciuto, che arriva anche ad ottenere le cinque stelle da parte di Dave Meltzer, uno a cui l'hardcore non è che faccia impazzire. In generale, gli viene riconosciuta la paternità del brawling moderno e di qualità.

Nell'arco di dieci anni quindi il brawling e l'hardcore sono passati da platee di poche centinaia di persone al Main Event di una grande major. Tuttavia, sebbene ormai il brawling e l'hardcore siano universalmente accettato, sono ancora considerati degli stili “minori”, mentre sono altre le tendenze dominanti nel business: uno stile puro e pulito per la NWA e quello più scenografico e di impatto per la WWF. Ed è in questo quadro che fa la sua comparsa Mick Foley, meglio conosciuto come Cactus Jack. Ma di questo ci occupiamo la prossima volta.

Ps: per la prima parte dell'intervento mi sono rifatto largamente a questo articolo di Jim Cornette, che avrà tanti difetti, ma di bresling ne sa a pacchi. Se vi capita buttateci un occhi, che anche le sue considerazioni sono interessanti
Spoiler:
http://jimcornette.com/index.php?option=com_content&view=article&id=184:the-slippery-slope-of-hardcore-wrestling&catid=65:commentary-archive&Itemid=183


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: SPECIAL EDITION|WRESTLING INSTANT CLASSIC:The Hardcore Y
MessaggioInviato: 06/11/2013, 12:28 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/12/2010, 21:58
Messaggi: 9045
Località: Vostok
105 lettori, anche se non c'è un solo commento, ti fà ben capire che il tema è molto interessante. Ricordo benissimo quei thread e di averli lurkati a fondo anche se non credo di aver mai postato nulla. Di certo ci sarà tempo per intervenire e iniziare a discutere.

Bravo Dario :clap:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: SPECIAL EDITION|WRESTLING INSTANT CLASSIC:The Hardcore Y
MessaggioInviato: 06/11/2013, 16:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/12/2010, 22:19
Messaggi: 11573
Rillegendo effettivamentr ho messo un botto di roba, i prossimi li faccio più leggeri. E per hypare ulteriormente i prossimi capitoli, giuro che non parlerò della ECW.

Più o meno.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: SPECIAL EDITION|WRESTLING INSTANT CLASSIC:The Hardcore Y
MessaggioInviato: 07/11/2013, 17:42 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/12/2010, 22:19
Messaggi: 11573
Vi odio tutti.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: SPECIAL EDITION|WRESTLING INSTANT CLASSIC:The Hardcore Y
MessaggioInviato: 07/11/2013, 17:44 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 01/08/2013, 3:23
Messaggi: 3735
Darth_Dario ha scritto:
Vi odio tutti.

Hahahahaahahaha è troppo lungo,all'inizio ero interessato e ho inizato a leggere,poi ho visto quanto è lungo e ci ho rinunciato.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: SPECIAL EDITION|WRESTLING INSTANT CLASSIC:The Hardcore Y
MessaggioInviato: 07/11/2013, 17:45 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/05/2013, 1:29
Messaggi: 329
Molto interessante, spero che andrai avanti col progetto. :)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: SPECIAL EDITION|WRESTLING INSTANT CLASSIC:The Hardcore Y
MessaggioInviato: 07/11/2013, 17:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 13/04/2013, 14:33
Messaggi: 997
Stasera leggo.

OT: Potevi metterlo nel topic "Wrestling Instant Classic", così lo inserivamo nel ordine cronologico degli articoli.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: SPECIAL EDITION|WRESTLING INSTANT CLASSIC:The Hardcore Y
MessaggioInviato: 07/11/2013, 18:08 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/12/2010, 21:58
Messaggi: 9045
Località: Vostok
Christian Peeps ha scritto:
Hahahahaahahaha è troppo lungo,all'inizio ero interessato e ho inizato a leggere,poi ho visto quanto è lungo e ci ho rinunciato.


Mah. Poi tutti a parlare a caso della storia del pro-wrestling e ci si ferma a un racconto che non è nemmeno poi lungo... sinceramente, e lo chiedo senza polemica: ma a voi, dico voi perchè è rivolto a tutti gli utenti che tentano di parlare del passato basandosi su due video su you-tube, la storia del pro-wrestling non interessa?

Edit: diobbò altro che lungo, è un piacere leggere di queste cose... veramente non capisco...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: SPECIAL EDITION|WRESTLING INSTANT CLASSIC:The Hardcore Y
MessaggioInviato: 07/11/2013, 18:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 01/08/2013, 3:23
Messaggi: 3735
Saimas ha scritto:

Mah. Poi tutti a parlare a caso della storia del pro-wrestling e ci si ferma a un racconto che non è nemmeno poi lungo... sinceramente, e lo chiedo senza polemica: ma a voi, dico voi perchè è rivolto a tutti gli utenti che tentano di parlare del passato basandosi su due video su you-tube, la storia del pro-wrestling non interessa?

Edit: diobbò altro che lungo, è un piacere leggere di queste cose... veramente non capisco...

La storia del pro wrestling a me interessa,ma quando ho voglia leggo,di certo non ho una pistola puntata in testa che mi costringe a leggere quando non ho voglia.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: SPECIAL EDITION|WRESTLING INSTANT CLASSIC:The Hardcore Y
MessaggioInviato: 07/11/2013, 18:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/12/2010, 22:19
Messaggi: 11573
Nightmare 2.0 ha scritto:
Stasera leggo.

OT: Potevi metterlo nel topic "Wrestling Instant Classic", così lo inserivamo nel ordine cronologico degli articoli.


Ho un un computer di merda, e ogni volta che apro quel topic mi si impalla causa pesantezza. Ce lo possiamo mettere comunque, l'intento del titolo è quello.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: SPECIAL EDITION|WRESTLING INSTANT CLASSIC:The Hardcore Y
MessaggioInviato: 07/11/2013, 18:48 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 13/04/2013, 14:33
Messaggi: 997
Ok, ho trovato 20 minuti liberi e devo dire che questo racconto è scritto davvero bene. Non immaginavo che lo stile Hardcore, fosse partito in America, dalle zone di Memphis, perchè ho sempre considerato le federazioni del Tennessee un pò antiquate, che non fossero aperte alle novità e quindi più adatte a percorrere una strada old-school. Fino al '89 i match Hardcore non ebbero molta considerazione, ma l'I Quit Match fece fare il salto di qualità a questa categoria. Se voglio guardare un match hardcore, degno del suo nome, vado a guardare sempre il match tra Flair e Funk, perchè sono riusciti a far trapelare l'odio che provavano l'uno per l'altra. Ogni mossa, ogni sguardo, ogni minimo movimento, formavano un insieme perfetto, che racchiudeva in modo esemplare l'essenza del hardcore.

Se mi permetti di fare un piccolo appunto... tra i match che hanno messo sulla mappa lo stile hardcore, avrei inserito anche il Dog Collar Match tra Piper e Valentine del '83


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: SPECIAL EDITION|WRESTLING INSTANT CLASSIC:The Hardcore Y
MessaggioInviato: 07/11/2013, 18:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 09/01/2011, 2:39
Messaggi: 17869
Località: Dudleyville
Arriverai fino a quì ?

Immagine


Oppure CZW, BJW & compagnia bella non sono incluse nel panorama "MainStream" ?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: SPECIAL EDITION|WRESTLING INSTANT CLASSIC:The Hardcore Y
MessaggioInviato: 07/11/2013, 18:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/12/2010, 22:19
Messaggi: 11573
Nightmare 2.0 ha scritto:
Ok, ho trovato 20 minuti liberi e devo dire che questo racconto è scritto davvero bene. Non immaginavo che lo stile Hardcore, fosse partito in America, dalle zone di Memphis, perchè ho sempre considerato le federazioni del Tennessee un pò antiquate, che non fossero aperte alle novità e quindi più adatte a percorrere una strada old-school. Fino al '89 i match Hardcore non ebbero molta considerazione, ma l'I Quit Match fece fare il salto di qualità a questa categoria. Se voglio guardare un match hardcore, degno del suo nome, vado a guardare sempre il match tra Flair e Funk, perchè sono riusciti a far trapelare l'odio che provavano l'uno per l'altra. Ogni mossa, ogni sguardo, ogni minimo movimento, formavano un insieme perfetto, che racchiudeva in modo esemplare l'essenza del hardcore.

Se mi permetti di fare un piccolo appunto... tra i match che hanno messo sulla mappa lo stile hardcore, avrei inserito anche il Dog Collar Match tra Piper e Valentine del '83


Me l'aveva segnalato Paguro, ma personalmente non lo conosco. Sentiti libero di postarlo e commentarlo, che appena ho tempo me lo guardo pure io.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: SPECIAL EDITION|WRESTLING INSTANT CLASSIC:The Hardcore Y
MessaggioInviato: 07/11/2013, 19:25 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 01/08/2013, 3:23
Messaggi: 3735
DenisPirola ha scritto:
Arriverai fino a quì ?

Immagine


Oppure CZW, BJW & compagnia bella non sono incluse nel panorama "MainStream" ?

Che match è quello dell'immagine?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: SPECIAL EDITION|WRESTLING INSTANT CLASSIC:The Hardcore Y
MessaggioInviato: 07/11/2013, 19:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 09/01/2011, 2:39
Messaggi: 17869
Località: Dudleyville
Christian Peeps ha scritto:
Che match è quello dell'immagine?

Thumbtack Jack vs DJ Hyde


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 85 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
phpBB skin developed by: eXtremepixels
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it