Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 371 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 20, 21, 22, 23, 24, 25  Prossimo
  Stampa pagina

Re: Professional Wrestling History | WRESTLING INSTANT CLASS
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 01/09/2014, 13:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 21/10/2013, 14:50
Messaggi: 2479
WRESTLING INSTANT CLASSICS #22
"THE GREATEST RIVALRY OF ALL TIME"

JERRY "THE KING" LAWLER VS. KERRY "THE MODERN DAY WARRIOR" VON ERICH


Immagine


Jerry Lawler è conosciuto da tutti come commentatore della WWE, e occasionalmente lottatore. Ma non tutti sanno che è stato anche uno dei migliori wrestler della sua epoca, sicuramente tra i più popolari.
A mio parere però Kerry Von Erich era un wrestler ancora più abile e capace di Lawler. Kerry viene ricordato più che altro per il suo incidente in moto del 1986, per il quale dovette subire un’amputazione del piede destro. Come si sa all’inizio gli fu sconsigliato di tornare sul ring, ma con una protesi artificiale al posto del piede riuscì a tornare a combattere, nascondendo la cosa al grande pubblico. Poi avvenne che, in un match contro Colonel DeBeers, quest’ultimo gli sfilò lo stivale, e il pubblico vide la protesi. Con tutto ciò, Von Erich non si perse d’animo e continuò la sua carriera di wrestler. Si colloca in questo periodo il suo feud con Jerry Lawler.


Immagine Immagine


Prima di partire con il feud serve sapere l’antefatto. Jerry Lawler era allora il wrestler più popolare a Memphis, in Tennessee, prima di tutto perché era la sua città natale, e poi perché era la patria della CWA, una federazione di cui era un owner, nonché il suo primo campione (il proprietario e fondatore invece era Jerry Jarrett, padre di Jeff Jarrett). Von Erich era il wrestler più popolare in Dallas (Texas), perché era il territorio della sua federazione, la WCCW. Il pubblico praticamente avrebbe tifato i due in base a dove si svolgeva il match. Questo feud divenne quindi agli occhi dei fan qualcosa di “patriottico”, come fosse Texas vs Tennessee, e per questo coinvolse moltissimo i fan. Per le federazioni però era visto tutto come una semplice collaborazione: con la WWF che quasi monopolizzava il mondo del wrestling, alle “indies” del tempo conveniva unirsi tra di loro in feud e collaborazioni come queste, e in effetti queste alleanze diedero i loro frutti.


Per presentare la faida, ecco un “segmento” tra i due, nel quale si vede anche Lawler fare un promo:



Insieme Lawler e Von Erich ebbero due incontri veramente importanti e imprescindibili, oltre a vari match secondari. Di questi match secondari ne posto solo due; uno di questi si è tenuto nella WCCW, si trova su youtube nel canale della WWE:



E l'altro match, con un finale controverso:



Il primo incontro imprescindibile tra i due è l’AWA vs WCCW unification match. L’incontro fu vinto da
Spoiler:
Kerry Von Erich
che unificò le due cinture per un breve periodo. Il match è tra i migliori delle federazioni minori americane dei tempi:



Il secondo match imprescindibile tra i due è più o meno allo stesso livello del primo. Al tempo Lawler era l’AWA champion, mentre Von Erich era il WCWA champion (il titolo della WCCW): per decretare chi fosse il vero campione tra i due, si organizzò un incontro nel co – main event di Super Clash III. Ecco quello che successe: prima del match, Kerry si fece un taglio sul braccio, iniziando a sanguinare, e nell'incontro si ferì anche alla testa. Verso la fine del match cominciò a sanguinare in modo anomalo, e l’arbitro Marty Miller fermò l’incontro due to excessive bleeding, dichiarando Lawler vincitore.

Immagine

N.B. Ho detto il finale perché, nell’unico video del match che ho trovato, manca proprio quest’ultima parte. Ecco l'incontro:



Questo segnerà una svolta storica nelle federazioni americane: con i due titoli unificati, Jerry Jarrett comprerà la WCCW, e unirà WCCW e CWA nella USWA, mentre i titoli unificati da Lawler si fusero nell’USWA Unified World Heavyweight Championship. Circa 2 – 3 anni dopo chiuderà anche la AWA, e la USWA dominerà il panorama delle federazioni minori americane per diversi anni. Verrà distrutta poi dalla Monday Night War tra WWF e WCW, visto che anche il suo maggiore show (non televisivo) era di lunedì, e che il grande pubblico ovviamente si riversava tutto nelle due major; quando lo spostarono a giovedì, ormai le perdite erano state troppe, e la federazione fu costretta a chiudere definitivamente nel 1997, togliendo il titolo all’ultimo campione, Dutch Mantel (che tutti conosceranno come Zeb Colter).

Immagine


Dopodiché, Kerry per un po’ se ne andrà nella USWA, poi si farà due anni in WWF (presumo che tutti conoscano questo stint, dove conquistò anche l’Intercontinental Championship), e ritornerà di nuovo nelle federazioni minori. Infine morirà suicida, agli inizi del 1993, con un colpo di pistola. Si ipotizza che la causa sia stata la sua dipendenza da droga (nel 1993 tra l’altro era sotto libertà vigilata per possesso di stupefacenti).
Lawler, dopo l’esperienza nella USWA, andrà in WWF, e di lì comincerà la sua carriera di commentatore, lottando ogni tanto in qualche match.
In definitiva, la qualità complessiva dei match è ottima, anche se non eccelsa; i fan americani che vissero questa rivalità, la chiamano ancora oggi “the greatest rivalry of all time”. Sicuramente non è la miglior rivalità del wrestling, ma probabilmente lo è delle federazioni minori del tempo: il feud Texas vs Tennessee coinvolse i fan più che mai, sia come rivalità di wrestling che ancor più come scontro patriottico, e per questo la definiscono come la miglior rivalità di tutti i tempi.


Questo è il feud in breve. Non ho scritto molto perché spero ci siano tanti commenti sui match/segmenti, anche se, visto l'argomento un po' di nicchia, probabilmente non sarà così. Ma non avrebbe avuto senso parlare di rivalità che tutti hanno già visto e conosciuto, quindi confido nella vostra curiosità di fan di wrestling :pollicealto:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: Professional Wrestling History | WRESTLING INSTANT CLASS
MessaggioInviato: 01/09/2014, 13:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 01/08/2013, 3:23
Messaggi: 3735
Sto da telefono e non posso vedere i match, li vedrò quando mi metterò a PC, comunque ho letto tutto e ti ringrazio, non ne sapevo nulla.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: Professional Wrestling History | WRESTLING INSTANT CLASS
MessaggioInviato: 01/09/2014, 14:38 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 18/06/2012, 3:55
Messaggi: 2536
Località: BRAVO MARIO!!
Bravo Gotch.

E bravo Pingumen per averlo riportato su, in ogni caso. Questo è un topic che andrebbe stickato, altro che quella vergogna delle seghe mentali.
Condivisibile la frase di Dario "se uno vuole se lo legge", ma tieni conto che sto topic resta in fondo per mesi (in questo caso da febbraio) e magari parecchi utenti (soprattutto i nuovi iscritti) non sanno nemmeno che esiste.
Tra l'altro, non vorrei dire, ma qualunque forum di wrestling al mondo che si rispetti o ha il topic di "classic wrestling" stickato oppure ha proprio una sezione Classic a parte.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: Professional Wrestling History | WRESTLING INSTANT CLASS
MessaggioInviato: 01/09/2014, 14:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 21/10/2013, 14:50
Messaggi: 2479
Christian Peeps ha scritto:
Sto da telefono e non posso vedere i match, li vedrò quando mi metterò a PC, comunque ho letto tutto e ti ringrazio, non ne sapevo nulla.


Fate pure con calma :pollicealto:
Più che altro in questi giorni mi era capitato di rileggere il famoso topic "Lawler vale meno di una palla di Sting", perciò ho colto l'occasione per dimostrare quanto invece valeva Jerry come wrestler


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: Professional Wrestling History | WRESTLING INSTANT CLASS
MessaggioInviato: 01/09/2014, 15:10 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 30/04/2014, 9:17
Messaggi: 99
Karl Gotch ha scritto:

Fate pure con calma :pollicealto:
Più che altro in questi giorni mi era capitato di rileggere il famoso topic "Lawler vale meno di una palla di Sting", perciò ho colto l'occasione per dimostrare quanto invece valeva Jerry come wrestler


E fai benissimo. Pensa che, grazie alla wwe, io ero convinto che lawler fosse solo una macchietta...poche volte si è sentito parlare di lui come uno dei personaggi di spicco di quegli anni.
Il feud con kaufman (credo che qua se ne sia già parlato) poi è quello più famoso di tutti, ma cmq ti ringrazio per aver sintetizzato questo feud, anche perchè io kerry von erich lo conosco solo di nome


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: Professional Wrestling History | WRESTLING INSTANT CLASS
MessaggioInviato: 01/09/2014, 15:37 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 04/09/2011, 20:08
Messaggi: 5001
Località: Calasetta
Ho visto i primi tre video, considerazioni sparse:
- Lawler bravo a mandare over l'avversario, mi ricorda Ric Flair per certi atteggiamenti sul ring... non so se il paragone sia azzeccato o meno, ditemi voi.
- noto che nei match si assisteva all'esasperazione della lotta e degli atteggiamenti dei due coinvolti... il tutto molto teatrale ma con un pubblico molto partecipe. Personalmente mi vien difficile sorbire dei match di questo tipo.
-è evidente come i canoni per valutare un match e una faida fossero ben altri.
- quella che se riproposta oggi può sembrare una pagliacciata è in realtà la base del pro-wrestling moderno, vedi i match... anche se Lawler ci sapeva fare al microfono.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: Professional Wrestling History | WRESTLING INSTANT CLASS
MessaggioInviato: 01/09/2014, 16:15 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 21/10/2013, 14:50
Messaggi: 2479
E' difficile postare seriamente con Colosso e Sallent che si scatenano negli altri topic, ma proviamoci lo stesso :party:

pingumen96 ha scritto:
Ho visto i primi tre video, considerazioni sparse:
- Lawler bravo a mandare over l'avversario, mi ricorda Ric Flair per certi atteggiamenti sul ring... non so se il paragone sia azzeccato o meno, ditemi voi.
- noto che nei match si assisteva all'esasperazione della lotta e degli atteggiamenti dei due coinvolti... il tutto molto teatrale ma con un pubblico molto partecipe. Personalmente mi vien difficile sorbire dei match di questo tipo.
-è evidente come i canoni per valutare un match e una faida fossero ben altri.
- quella che se riproposta oggi può sembrare una pagliacciata è in realtà la base del pro-wrestling moderno, vedi i match... anche se Lawler ci sapeva fare al microfono.


Ovvio che se una faida del genere venisse riproposta oggi non susciterebbe nessun interesse, ma anche allora questo feud in sé non era niente di speciale. Quello che teneva vivo l’interesse dei fan (e grazie a cui venne definita the greatest rivalry) era il confronto Texas vs Tennessee, che una volta era possibile grazie alle federazioni regionali e ai territori NWA
Oggi che con la WWE abbiamo un wrestling globalizzato non sarebbe più possibile mettere in piedi una faida del genere, anche se è rimasto l'uso di tifare un wrestler nella sua città natale (ma non è che il feud Cena vs Punk diventa un feud Boston vs Chicago, per capirci)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: Professional Wrestling History | WRESTLING INSTANT CLASS
MessaggioInviato: 01/09/2014, 19:52 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/12/2010, 22:19
Messaggi: 11573
Che bella la cintura AWA! Ma non ho mai capito, fisicamente è ancora usata da qualche parte in Jappolandia?

Ps: quando avrò tempo recupererò. E visto che si parla di Lawler, da un pochino volevo scrivere della sua faida con Funk.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: Professional Wrestling History | WRESTLING INSTANT CLASS
MessaggioInviato: 01/09/2014, 20:09 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 20/08/2011, 23:16
Messaggi: 1711
Dario scrivi qualcosa su Raven e Dreamer.

Bravo Gotch, sta roba classica degli eighties al di fuori del monopolio WWE, mi attira parecchio.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: Professional Wrestling History | WRESTLING INSTANT CLASS
MessaggioInviato: 01/09/2014, 20:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/12/2010, 22:19
Messaggi: 11573
Avantard ha scritto:
Dario scrivi qualcosa su Raven e Dreamer.

Bravo Gotch, sta roba classica degli eighties al di fuori del monopolio WWE, mi attira parecchio.


C'è il topic di Paguro, che ha già coperto tutto il '95, basta seguire quello.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: Professional Wrestling History | WRESTLING INSTANT CLASS
MessaggioInviato: 01/09/2014, 21:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 21/10/2013, 14:50
Messaggi: 2479
Darth_Dario ha scritto:
Che bella la cintura AWA! Ma non ho mai capito, fisicamente è ancora usata da qualche parte in Jappolandia?


Ufficialmente no, ti riferisci probabilmente al titolo Zero-1, che in pratica era l'AWA Superstars of Wrestling Championship, vinto da Masato Tanaka a fine 2007
Questo titolo però non era quello dell'AWA originale, ma di un'altra federazione che aveva preso lo stesso nome (infatti poi la WWE, che possedeva i diritti sull'AWA, gli fece causa, e la federazione fu costretta a cambiare nome in WSL)
Tra l'altro poco dopo che Tanaka vinse il titolo si ruppero i rapporti tra la nuova AWA e la Zero-1, tanto che in America non venne neanche più riconosciuto come AWA Champion


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: Professional Wrestling History | WRESTLING INSTANT CLASS
MessaggioInviato: 02/09/2014, 9:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/12/2010, 22:19
Messaggi: 11573
Karl Gotch ha scritto:

Ufficialmente no, ti riferisci probabilmente al titolo Zero-1, che in pratica era l'AWA Superstars of Wrestling Championship, vinto da Masato Tanaka a fine 2007
Questo titolo però non era quello dell'AWA originale, ma di un'altra federazione che aveva preso lo stesso nome (infatti poi la WWE, che possedeva i diritti sull'AWA, gli fece causa, e la federazione fu costretta a cambiare nome in WSL)
Tra l'altro poco dopo che Tanaka vinse il titolo si ruppero i rapporti tra la nuova AWA e la Zero-1, tanto che in America non venne neanche più riconosciuto come AWA Champion


Perfetto, grazie.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: Professional Wrestling History | WRESTLING INSTANT CLASS
MessaggioInviato: 17/11/2014, 15:56 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/04/2011, 9:53
Messaggi: 11774
SPECIAL EDITION | WRESTLING INSTANT CLASSICS #23
"LIGHTS, CAMERA AND... ACTION!"

THE HOLLYWOOD BLONDS

Immagine


In mezzo alla mediocrità del prodotto della WCW del 1993, si riesce comunque a scorgere un raggio di sole, uno dei più luminosi non solo di quell’anno, ma dell’intera storia del wrestling di coppia.
I protagonisti di questa vicenda sono Brian Pillman e Steve Austin.

Le carriere di Pillman ed Austin in WCW sembravano poter decollare all’inizio degli anni ’90, poiché entrambi erano riusciti a ritagliarsi un ruolo più o meno importante all’interno della federazione, Brian vincendo diversi titoli e brillando nella Light Heavyweight Division, Steve essendo protagonista nella Dangerous Alliance e, secondo molti, già destinato a divenire una superstar di primo livello.
Ma, improvvisamente, un ostacolo si pose in mezzo alla loro strada e stoppò momentaneamente la loro ascesa, un ostacolo di nome Bill Watts, divenuto vice presidente esecutivo della WCW nel 1992 e le cui idee creative non erano in grado di sfruttare il potenziale di questi due grandi talenti: senza fare troppi giri di parole, Watts, per un motivo o per un altro, non apprezzava Pillman e Austin.
Così, l’allora booker Dusty Rhodes decise di unire i due giovani in un tag team che, nelle intenzioni, era destinato ad essere utilizzato esclusivamente come strumento di valorizzazione degli altri team presenti nel roster: insomma, era chiaro che per la WCW i due non rappresentavano più una priorità.
La formazione della coppia avvenne nonostante Austin, come in seguito ammise, fu restio a questa soluzione, ritenuta un evidente passo indietro rispetto ai piani originali che lo avrebbero portato a vincere l’US Title.
I due ragazzi, tuttavia, una volta accettati i programmi della dirigenza, non si rassegnarono ma, al contrario, si impegnarono affinché questo vuoto creativo che li aveva portati a fondere il loro percorso si trasformasse in una grossa opportunità per le loro carriere.
E così fu.
Ben presto Austin e Pillman iniziarono a mettersi in mostra e dare prova di cosa fossero capaci, grazie soprattutto alla loro strabiliante capacità al microfono: tanto è l’arroganza e la presunzione con la quale si pongono nei confronti di avversari e pubblico al punto che ottengono immediatamente un enorme heat che li catapulta in men che non si dica al vertice della divisione di coppia.
Rhodes si accorge di aver tra le mani una grande cosa ed inevitabilmente i due vengono fino a giungere a lottare per i titoli delle categoria. Ad appena tre mesi dal loro debutto come team, la coppia che non doveva avere futuro, che doveva lasciare strada ad altri, affronta i campioni della federazione, Ricky Steamboat e Shane Douglas, per i titoli WCW.

CLASH OF THE CHAMPIONS XXII
NWA/WCW Unified World Tag Team Title Match: Ricky Steamboat & Shane Douglas© vs Stunning Steve & Flyin' Brian



La sconfitta per squalifica e quanto accaduto nel post match fa sì che la rivalità tra le due coppie prosegui fino a quando Stunning Steve e Flyin’ Brian non ottengono un nuovo match titolato nella puntata di Worldwide del 27 marzo 1993 (registrata il 2 marzo).



WORLDWIDE 27-03-1993
NWA/WCW Unified World Tag Team Title Match: Ricky Steamboat & Shane Douglas© vs Stunning Steve & Flyin' Brian





Al termine di venti minuti di match, e grazie ad un colpo proibito con la cintura di Austin ai danni di Steamboat, Pillman riesce a schienare The Dragon e la coppia di biondi, nata pochi mesi prima, riesce a conquistare i titoli di coppia della federazione: i due diventano così il top team della WCW.
Nel frattempo la coppia inizia a farsi chiamare Hollywood Blonds, nome che, come avrà modo di dichiarare Steve Austin, fu suggerito da Scott Levy, il quale aiutò Pillman a perfezionare pure la loro gimmick ed il loro attire.


"YOUR BRUSH WITH GREATNESS IS OVER!"
Divenuti campioni, Austin e Pillman affrontano Steamboat e Douglas in diversi rematch dai quali ne escono sempre vincitori grazie alle tipiche scorrettezze da heel, fino a quando, stufi di affrontare gli ex campioni, si rifiutano sistematicamente di concedere loro altre opportunità, situazione che spinge Ricky e Shane a sparire brevemente dagli schermi televisivi.
Nel frattempo fanno il loro debutto in WCW i Dos Hombres, una coppia di luchadores mascherati messicani, i quali riescono sorprendentemente a sconfiggere gli Hollywood Blonds conquistando così la possibilità di sfidarli per i titoli a Slamboree in uno Steel Cage Match.
Tuttavia, nonostante i due atleti mascherati siano billati dal Messico e presentati come luchadores, lo stile di lotta dei due nuovi arrivati è tutt'altro che simile a quello tipico della lucha libre…

SLAMBOREE 23-05-1993
NWA/WCW Unified World Tag Team Title Steel Cage Match: Hollywood Blonds© vs. Dos Hombres



Nei minuti finali del match uno dei due presunti messicani si toglie la maschera e, come prevedibile, si scopre che in realtà si tratta di Ricky Steamboat. Nonostante vadano vicinissimi alla vittoria, gli sfidanti dovranno soccombere ai campioni di coppia dopo il pin effettuato da Austin sul compagno di Steamboat, rimasto a volto coperto per non mostrare che sotto la maschera si celava Tom Zenk anziché Shane Douglas, licenziato dalla WCW pochissimi giorni prima il ppv per via di una della sue tipiche uscite di testa.
Gli Hollywood Blonds riescono a vincere il primo importante feud della loro carriera come tag team confermandosi non solo al vertice della divisione della federazione, ma in assoluto una delle attrattive di maggior interesse della WCW.

Archiviata questa prima rivalità, per i Blonds si prospetta la possibilità di rivaleggiare con la stable più famosa della storia del wrestling, gli Horsemen, riformatasi ufficialmente a Slamboree grazie al rientrante Ric Flair. Tuttavia la nuova formazione risulterà essere solo una copia sbiadita di quella storica poiché Ole Anderson parteciperà alla reunion solo la notte del ppv, mentre Tully Blanchard non farà il suo ritorno in WCW e verrà sostituito da Paul Roma.
A causa di una clausola di non competizione che gli impedisce momentaneamente di salire sul ring, viene tenuto on-screen come conduttore di un talk-show, il "Flair for the Gold", nel quale intervista vari wrestlers, affiancato dall'amico Arn Anderson.
Ospiti dell'edizione del 15 maggio sono proprio i campioni di coppia degli Hollywood Blonds, il cui carattere arrogante e presuntuoso manda immediatamente su tutte le furie Flair, tanto che deve essere tenuto a bada da Anderson per evitare che scoppi una rissa nel salotto del programma.

SATURDAY NIGHT 15-05-1993


Il gruppo continua ad esser preso di mira dagli Hollywood Blonds con offese e sfottò riguardo alla loro età e i due campioni di coppia mettono in scena uno dei più famosi e divertenti segmenti di quell'anno:

SATURDAY NIGHT 05-06-1993


A questo punto lo scontro tra le due fazioni è inevitabile e, grazie anche alla scadenza della clausola di non competizione, è Flair in persona a salire sul ring accanto al partner di sempre Arn Anderson per affrontare Austin e Pillman. L'incontro si tiene il 17 giugno a Norfolk, Virginia, per la ventitreesima edizione di Clash of the Champions, e si tratta di un "two out of three falls match" con i titoli di coppia in palio.

CLASH OF THE CHAMPIONS XXIII 17-06-1993
NWA/WCW Unified World Tag Team Title Best Two out of Three Falls Match: Hollywood Blonds© vs. Ric Flair & Arn Anderson



Nonostante gli sfidanti ottengano due cadute, non riescono a conquistare i titoli a causa dell'interferenza di Windham che, determinando la squalifica dei campioni nella seconda caduta, impedisce che i titoli passino di mano.
Questo finale, un po' confusionario e poco chiaro, farà sì che il feud prosegui, con Anderson che inizierà a fare coppia fissa con il nuovo membro della stable, Roma, mentre Flair dirigerà le sue attenzione su Barry Windham ed il titolo NWA in suo possesso, riuscendo a conquistarlo a Beach Blast.

Da questo momento, però, la situazione iniziò a peggiorare.
Difatti la scelta di Roma si rivelerà un vero fallimento, danneggiando non solo la storia degli stessi Horsemen, ma pure gli Hollywood Blonds, i quali avrebbero potuto trarre un enorme vantaggio nel feudare con gli originali “Cavalieri” piuttosto che con un personaggio con la scritta mid-carder stampato in fronte del quale non fregava niente a nessuno.
A ciò si aggiunga che al tempo la WCW, per risparmiare sulle spese, teneva delle sessioni di tapings ai Disney-MGM Studios di Orlando nelle quali venivano registrate numerose puntate di Saturday Night e Worldwide con diverso anticipo rispetto alla data di trasmissione, il che preannunciava al pubblico presente cosa sarebbe successo nelle successive settimane (si pensi che gli episodi di Worldwide trasmessi nei mesi di settembre, ottobre e novembre furono registrati a luglio).
Così fu rivelato che entro Fall Brawl, ppv che la WCW avrebbe tenuto in settembre, i titoli di coppia sarebbero passati ad Anderson e Roma.
Considerato il grande successo ottenuto fino a questo momento da Austin e Pillman, è facile capire il perché questa scelta non fece assolutamente piacere agli spettatori, ormai rassegnati a vedere i campioni sconfitti al ppv precedente Fall Brawl, Beach Blast.

BEACH BLAST 18-07-1993
NWA/WCW Unified World Tag Team Title Match: Hollywood Blonds© vs. Arn Anderson & Paul Roma



Ciò nonostante, a Beach Blast la WCW provò a mettere in scena uno swerve mantenendo campioni gli Hollywood Blonds e cercando di sorprendere il pubblico.
Ma il peggio doveva ancora arrivare.
In una sessione di tapings immediatamente successiva al ppv, Pillman subì un infortunio ad una caviglia che lo costrinse a stare fuori dal ring. Purtroppo diverse puntate successive erano già state registrate, le storylines già delineate ed il cambio di titolo a favore degli Horsemen già deciso che dovesse avvenire a Clash of the Champions XXIV, cosicché fu impossibile modificare i piani.
Per il match di CotC la WCW non poté fare altro che sostituire Pillman con Regal, il quale non aveva assolutamente nessun legame con gli Hollywood Blonds.

CLASH OF THE CHAMPIONS XXIV 18-08-1993
NWA/WCW Unified World Tag Team: Steve Austin & Lord Steven Regal© vs. Arn Anderson & Paul Roma



Il modo in cui il regno di Austin e Pillman si concluse creò molta delusione, ma la WCW fu capace di dare al proprio pubblico un altro grosso rospo da ingoiare.
Pillman, a dispetto delle previsioni, tornò a calcare un ring ad appena due mesi dall’infortunio (per alcuni il rientro fu talmente precoce che è qui che nacque la dipendenza ai painkillers di Brian), riformando la coppia vincente con Austin: nonostante lo stop, gli Hollywood Blonds erano ancora fortemente in auge.
I titoli nel frattempo erano stati conquistati dai Nasty Boys, la coppia più over tra quelle presenti in federazione.
Insomma, la WCW aveva a disposizione due tag team di successo e mai scontratisi prima d’ora; nonostante entrambe le coppie fossero heel, si sarebbe potuto turnare i Nasty Boys e far iniziare un feud tra questi due tag.
Ma questa non era l’opinione della federazione, la quale, invece, ebbe la brillante idea di splittare Austin e Pillman, nonostante i due fossero contrari.
Il tutto avvenne senza una vera ragione, con Austin che attaccò Pillman al termine di un match su suggerimento del suo nuovo manager Rob Parker; la cosa deprimente fu che non ci fu mai un vero feud tra i due ex compagni, l’unica cosa che avrebbe potuto placare la frustrazione per l’ingloriosa fine degli Hollywood Blonds.
In questo modo terminò la storia di uno dei teg team più di successo della WCW, a dispetto dei soli 8 mesi circa di vita.


Gli Hollywood Blonds sono stati, da una parte, una prima dimostrazione delle capacità di Austin e Pillman e di come il talento e la voglia di emergere ha permesso loro di ottenere le luci della ribalta, seppur per un breve periodo, nonostante avessero tutti contro all’interno della federazione; dall’altro lato, però, ha messo in mostra l’assurda incapacità della dirigenza WCW di accettare che qualcuno fosse andato over autonomamente, senza il suo consenso, al punto da bloccare l’ascesa di due giovani in rampa di lancio, tutto a discapito della qualità degli show della stessa federazione e del piacere del pubblico.

CHAMPIONSHIP
1 time NWA World Tag Team Championship
1 time WCW World Tag Team Championship
Tag Team of the Year 1993 - Wrestling Observer Newsletter Awards
#50 of the best tag teams- PWI


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: Professional Wrestling History | WRESTLING INSTANT CLASS
MessaggioInviato: 17/11/2014, 18:15 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/12/2010, 22:19
Messaggi: 11573
Ottimo Paguro! Conoscevo già la storia di Pilman e Austin, però ultimamente mi fa molto piacere vedere quanto spacca Austin pre-Stone Cold.

La roba dei Dos Hombres mi lascia assai perplesso: cioè, ok, li dovevi tenere mascherati per coprire il fatto che Douglas era stato trombato. Ma ON SCREEN, quale diavolo era il motivo, se anche prima dei match li annunciavano con i loro veri nomi?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Re: Professional Wrestling History | WRESTLING INSTANT CLASS
MessaggioInviato: 17/11/2014, 22:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/04/2011, 9:53
Messaggi: 11774
Da quel che so, il progetto dei Dos Hombres doveva iniziare e proseguire con Steamboat e Douglas, tuttavia pare che quest'ultimo fu sostituito in un primo momento da Brad Armstrong e solo in questa occasione da Zenk.
Evidentemente la WCW, di fronte comunque all'evidenza che sotto le maschere non si celavano veri messicani, voleva far in modo che comunque si continuasse a credere che i due fossero Steamboat e Douglas poiché la faida riguardava loro e non un Armstrong/Zenk qualunque.
Però, boh, tanto valeva continuare a presentarli semplicemente come Dos Hombres e lasciare """il sorpresone""" dello smascheramento nel match.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 371 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 20, 21, 22, 23, 24, 25  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
phpBB skin developed by: eXtremepixels
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it