WWF NO MERCY 1999

The Godfather (con le Ho's) sconfigge Mideon (con Viscera) via Ho's Train
Lo show inizia con Godfather che entra in scena accompaganto da quattro Ho's. Jerry Lawler e Jim Ross comunicano che questo match, non previsto nel programma di No Mercy è stato indetto da Vince McMahon dopo che The Godfather è andato nel suo ufficio durante Sunday Night Heat per chiedere che venisse fatta giustizia per quanto perpetrato da Mideon e Viscera ai suoi danni nell'ultima puntata di Smackdown. Il match ha inizio. In realtà è un match praticamente orrendo. Azione lenta, pubblico quasi in silenzio. Viscera importuna le ragazze e The Godfather si distrae. Ne approfitta Mideon che prende l'iniziativa, ma poco dopo, prima in conseguenza di un braccio teso e poi di una leg drop, The Godfather ottiene due conti di due. Il finale è però vicino: dopo avere eseguito la Ho's Train Mideon cade a terra per il roll-up viincente del Godfather che si aggiudica il match

Ivory viene intervistata da Michael Cole nel backstage a proposito del suo imminente match con Fabolous Moolah

The Fabolous Moolah (con Mae Young) sconfigge Ivory
--The Fabolous Moolah conquista il WWF Women Title
Mae Young accompagna Moolah a bordo ring. L'incontro inizia ed Ivory parte a spron battuto mettendo in difficoltà la sua avversaria quasi settantenne. Il match sprofonda quasi nel ridicolo quando Moolah sbaglia uno splash dalla corda più bassa. Ivory intanto si diverte a mettere Ko in più occasioni Mae Young. Ivory tenta di colpire Moolah con la cintura ma Mae la trattiene per i capelli quel tanto che basta. Ivory riesce a colpire Mae Younk ma Moolah è lesta ad approfittarne eseguendo un veloce roll-up che determina lo schienamento che vale match e titolo, il decimo WWF Women title per la Hall of Famer, tredici anni dopo l'ultimo titolo conquistato in Australia nel 1986

The Hollys sconfiggono The New Age Outlaws per squalifica
Solita introduzione spettacolare dei NAO mentre gli Hollys arrivano a bordo ring con la solita bilancia. Road Dogg e Crush Holly aprono le ostilità. I due si scambiano una prima serie di colpi violenti. Road Dogg finisce dalle parti di Hardcore e questio viene ricacciato al centro del ring. Gli Hollys si danno il camnio e Hardcore esegue sempre su Road Dogg uno spettacolare suplex verticale. Gli Hollys riescono a fare in modo che Road Dogg non riesca a dare il cambio. Finalmente però Road Dogg riesce ad ottenere un certo spazio che gli consente di dare il tag a Mr.Ass che entra nel ring come una furia colpendo indifferentemente sui due cugini. E' una jackhammer su Crash a fare vacillare il match, ma Hardcore prende una sedia e la porge al compagno. Mr. Ass è lesto a sottrarla a Crash e a posizinarla sul tappeto del ring quindi esegue la Famouser facendo cadere Crash Holly proprio sulla sedia. L'arbitro però che qualche istante prima era distrattio e non aveva visto hardcore porgere la sedia a Crush chiama la squalifica credendo che sia stato Mr.Ass ad usare la sedia. Dopo la fine del match anche Road Dogg si accanisce su Hardcore Holly

Chyna sconfigge Jeff Jarrett (con Miss Kitty)
Chyna conquista il WWF Intercontinental Title

Per la prima volta la WWF indice un"Best Housekeeping Match" letteralmente "Incontro della casalinga migliore". In realtà la stipulazione prevede che possa essere usato qualsiasi oggetto inerente l'attività di casalinga (il ring è contornato da un aspirapolvere, un ferro da stiro, tegami, pentole, torte, etc. etc.) senza incorrere nella squalifica. Come già successo ad Unforgiven e a Rebellion Chyna sembra soffrire l'iniziativa di Jarrett anche se è arcinoto che questo è l'ultimo match di Jarrett nella WWF e dunque il risultato è scontato. Resta da capire come si arriverà alla vittoria di Chyna. Una moltitudine di oggetti vengono tirati in ballo, addirittura Miss Kitty porge a Jarrett l'impasto per una torta, ma Chyna finisce con il versare il contenuto della pirofila in testa alla stessa Miss Kitty. Viene anche impiegata della farina con il risulatato che entrambi i contendenti sono sporchi all'inverosimile ed il ring ed il bordoring sono lerci. L'epilogo del match, di per sè divertente ma npn certo esaltante è comunque interessante: Chyna getta due torte in faccia a Jarrett il quale reagisce catapultando la stessa Chyna addosso all'arbitro di colore Teddy Long il quale resta a terra intontito per qualche attimo, giusto il tempo necessario a Jarrett per afferrare la sua cintura di Campione Intercontinentale e colpire Chyna, quindi mentre l'arbitro si rialza, completa lo schienamento ed ottiene la vittoria. Sembra incredibile, visto che Jarrett se ne va alla WCW, ma Jarrett si allontana verso gli spogliatoi scortato da Miss Kitty e inneggiante alla vittoria. Ad un certo punto però mentre ha quasi imboccato l'uscita Jarrett viene raggiunto dall'arbitro Teddy Long il quale gli comunica di avere visto il replay dove si vede chiaramente l'uso della cintura, che non fa parte degli oggetti di una casalinga, dunque intima al campione Intercontinentale di tornare al centro del ring per proseguire il match. Jarrett torna sul ring infuriato ed applica la figura quattro all'arbitro. Chyna da dietro lo colpisce con la chitarra, quindi esegue lo schienamento, l'arbitro completa il conteggio e dichiara Chyna nuovo campione Intercontinentale WWF. Non c'è che dire, un epilogo scontato, ma assolutamente divertente

The Rock sconfigge The British Bulldog via People's Elbow
L'incontro inizia con un violentissimo scambio di pugni tra i contendenti. L'azione si sposta subito fuori dal ring. The Rock colpisce Bulldog con una sedia mentre Bulldog reagisce spingendo Rock sugli scalini d'acciaio. The Rock però poco dopo gli restiuisce il favore ed il dolore sbattendo a sua volta Bulldog contro gli scalini d'acciaio. Una volta tornati nel ring The Rock esegue un neckbraker mentre Bulldog uno spettacolare suplex verticale, ma in emntambe le occasioni si ottengono solo conti di due. Bulldog mette a segno un devastante powerbomb ma The Rock si salva mettendo un piede sulla corda. Bulldog ci riprova poco dopo con una running powerbomb, ma questa volta The Rock riesce a scendere ed è lui a colpire Bulldog con la Rock Bottom prima e con il People's Elbow dopo, portando così a casa una vittoria pulita

Terri Invitational Final Tag Team Ladder Match: The New Brood (con Gangrel) sconfiggono Edge & Christian
--The New Brood vincono il Terri Invitational e si aggiudicano 100.000 dollari di premio e le prestazioni di Terri Runnels come manager
Gangrel accompagna i Fratelli Hardy a bordo ring ma poco dopo tutti e quattro i contendenti si accaniscon osu di lui. Il match inizia, Edge & Christian lasciano il ring cercando di impossessarsi una delle scale poste vicino all'entrata ma Matt e Jeff Jardy glielo impediscono. Gangrel tenta di trattenere entrambe le scale ma l'arbitro lo allontana dall'arena. Christian prende una delle scale e tenta subito di afferrare il sacco con i 100.000 dollari che pende dalla volta dell'arena ma Jeff Hardy lo ferma. Christian si vendica eseguendo una spear su Jeff usando la scala, quindi colpendolo con un dropkick prima e con un DDT rovesciato dopo. Anche Matt non se la passa bene, con Christian che esegue su di lui un suplex partendo dalla scala, quindi Edge, sempre sulla scala, lo scaraventa di nuovo a terra con una powerbomb. Ora è tempo del riscatto del Brood. Jeff colpisce Edge con una senton bomb mentre insieme a Matt colpiscono Christian con una clothesline usando addirittura la scala. Matt tenta un moonsault su Christian ma manca il bersaglio ed invece colpisce la scala. Edge intanto getta l'altra scala in faccia a Matt Matt. Edge tenta nuovamente di salire sulla cima della scala ma Matt lo fa cadere usando l'altra scala. Dopo un altra numerosissima serie di manovre analoghe tutti e quattro i contendenti cercano di salire sulla scala. Entrambe le scale cadono e Matt Hardy e Christian finiscono con le corde in mezzo alle gambe. Ora Matt ed Edge sono su una scala mentre Jeff e Christian sull'altra. Matt viene gettato giù dalla scala da Edge, rimbalza sulle corde facendo cadere anche l'altra scala su cui erano Jeff e Christian. Jeff ed Edge si arrampicano nuovamente su una delle scale, Jeff fa cadere Edge e si impossessa del sacco con i soldi.
Una solo aggettivo per definire questo match: incredibile

Prima che Mankind o Val Venis, protagonisti del successivo match entrino nell'arena, ecco apparire The Rock il quale annuncia al microfono che è sua intenzione affrontare il vincitore del main event di quella sera sia esso Austin o Triple H. Mentre The Rock sta tornando nel backstage viene attaccato alle spalle da Triple H con il solito gigantesco martello da fabbro. The Rock resta a terra e viene soccorso e trasportato su una barella

Val Venis sconfigge Mankind
Val Venis arriva per primo a bordo ring mentre Mankind si fa attendere visto che si è fermato nel backstage a sincerarsi sulle condizioni di The Rock. Appena i lmatch inizia i due avversari si scambiano una serie di pugni all'esterno del ring. Val Venis viene gettato al di là del muretto di protezione. Una volta nel ring Mankind toglie Mr.Rocko dai pantaloni di Val Venis, quindi lo colpisce con un braccio teso. Ancora Mankind in azione con una sedia sulla quale riesce a spedire la faccia di Val Venis il quale però reagisce con un suplex. Questa volta è Mankind ad atterrare sulla sedia. primo tentativo di Mandible Claw su Venis, ma senza successo. Finalmente l'arbitro allontana la sedia. Val Venis afferra la testa di Mankind e la sbatte sul tappeto del ring per quattro volte ottenendo però solo un conto di due. Successivamente dopo una serie di colpi portati a vicenda Val Venis tenta il Money Shot, ma senza successo. Mankind ottiene solo un conto di due in conseguenza di un Double Arm DDT. A questo punto Mankind estrae Mr.Socko, e la mette nella gola di Val Venis il quale però contemporaneamente esegue la stessa manovra su Mankind. Entrambi cadono a terra esausti con Val Venis con un braccio sopra Mankind. L'arbitro esegue il conteggio di tre ed assegna la vittoria a Val Venis

Nel backstage viene nuovamente inquadrato The Rock sempre su una barella. Gli infermieri vorrebbero metterlo su un ambulanza ma The Rock si rifiuta

Four Corner Elimination Match: X-Pac sconfigge Faarooq, Kane e Bradshaw
L'incontro vede subito gli Acolutes accanirsi su Kane. X-pac ottiene il cambio ed ora anch'egli si lancia su Kane ma deve subire un braccio teso da quest'ultimo. Kane da il cambio a Faarooq il quale viene colpito da una specie di X-Factor da parte di X-Pac. Faarooq reagisce ma ottiene solo un conto di due. Bradhsaw ottiene il cambio da Faarooq ma X-Pac da il cambio a Kane. Kane elimina Bradshaw via Chokeslam. Entra X-Pac il quale schiena Kane dopo averlo colpito con uno spinning heel kick. Restano X-pac e Faarooq. L'Acolyte esegue un braccio teso partendo dalla terza corda, ma X-Pac trasforma la manovra a suo favore in un X-Factor che vale la vittoria finale

No Holds Barred, No Dq Match: Triple H sconfigge Stone Cold Steve Austin
--Triple H conserva il WWF World Title
Entra per primo, tra la solita ovazione generale dei 18.752 spettatori della Gund Arena di Cleveland, Steve Austin. Austin porta i tutori ad entrambe le ginocchia ed il suo passo è tutto tranne che deciso, tanto da inciampare mentre sale i gradini per salire sul ring. Arriva anche Triple H brandendo il suo martello gigante. Dietro di lui spunta Vince McMahon il quale tenta di strappare il martello dalle mani di Triple H. Il tentativo fallisce miseramente e McMahon viene messo KO. In quel momento arriva in tutta fretta dal centro del ring Steve Austin ed ha inizia un autentica battaglia L'azione si sviluppa per molti minuti all'esterno del ring, tra il pubblico con innumerevoli calci e pugni a vicenda. Una volta sul ring un tentativo di Pedegree di Triple H su Austin fallisce miseramente, tanto che il campione del mondo viene catapultato addosso all'arbitro che va a terra. Stone Cold Steve Austin schiaccia l'accelleratore, doppia Stunner su Triple H, il match sarebbe vinto ma non c'è l'arbitro. Austin cerca di farlo rinvenire ma Triple H ne approfitta: Pedegree, ma l'arbitro è ancora KO. Finalmente arriva il capo degli arbitri Earl Hebner a prendere posto nel ring. L'azione si trasferisce nuovamente a bordo ring. Triple H viene scaraventato sul tavolo di Ross e Lawler e si ferisce alla fronte. Si torna nel ring dove Austin colpisce la testa di Triple H almeno una decina di volta. Triple H viene scaraventato ancora fuori dal ring. Austin lo colpisce con il gong. Si torna nel ring, Triple H reagisce con un calcio molto violento, poi si accanisce sul ginocchio più malandato di Austin. Triple H attorciglia la gamba di Austin ad un paletto del ring e la colpisce con parecchie gomitate. Triple H ora afferra una sedia, Austin gliela strappa di mano e comincia a colpirlo alle gambe restituendo quanto da lui subito dopo la conclusione di Summerslam. Austin fracassa poi la sedia sulla testa di Triple H che è in balia del Rattlesnake. Arriva The Rock impugnando il grande martello da fabbro con cui Triple H l'aveva colpito. The Rock vuole vendicarsi su Triple H ma invece colpisce mandandolo KO Steve Asutin. Triple H esegue il Pedegree su The Rock quindi schiena un semi incosciente Austin per la vittoria. Passa qualche istante e Stone Cold si rialza, realizza quanto è successo, vede The Rock al tappeto e si getta all'inseguimento di Triple H che a gambe levate si sta dirigendo nel backstage. Austin non riece a raggiungerlo perchè Triple H sale a bordo di una limousine dove c'è Chyna che lo attende. Appena salito, si chiude la porta, Chyna ordina all'autista di partire ed Austin resta di stucco.

 

Spettacolo soddisfacente anche se non eccelso a parte il fantastico tag team ladder match che va a prendersi sicuramente una nomination come match dell'anno. I paragoni al ladder match tra Razor Ramon e Shawn Michaels di Wrestlemania X e Summerslam 95 non sono spropositati. Main event piuttosto vivace con discreto colpo si scena finale.
La mia valutazione 8/10

Kiniluca

setstats 1