WWF JUDGEMENT DAY 2000

Gerald Brisco viene attaccato nel backstage dagli Headbangers, mentre Shawn Michaels ha già indossato la divisa da arbitro e si aggira nel backstage

Kurt Angle, Edge & Christian vs. Rikishi & Too Cool
Angle entra per primo seguito dai campioni di coppia. Edge porta con se un paio di sacchi di yuta contenenti qualcosa e vengono messi in un angolo del ring. All'interno dei sacchi ci sono alcuni strumenti di musica country che i tre utilizzano come 'nuova posa' fotografica per il pubblico. Successivamente, tra gli applausi del pubblico arrivano anche i Too Cool con Rikishi. Subito una possibilità di stinky face per Rikishi, ma Angle fugge scendendo dal ring. Hip Hop Drop di Grandmaster su Edge, il quale subisce anche un double team da entrambi i Too Cool. Suplex di Scotty Too Hotty su Christian. Rikishi e Kurt Angle non sono ancora entrati nel ring. Ecco entrare Rikishi che prima devasta Christian poi trascina Kurt Angle nel ring non appena questi ha ricevuto il cambio da Christian, ma non riesce ad eseguire il suo seat-down piledriver. Momento di confusione con tre-quattro wrestlers nel ring contemporaneamente. L'arbitro fatica a tenete in pugno il match. Conto di due di Angle su Scotty, Face Buster di Christian su Scotty che però effettua un reversal mettendo in difficoltà Christian. Di nuovo Rikishi nel ring che si prepara per una stinky face su Angle che finalemente riesce ad eseguire. Edge riesce poi a colpirlo con una Spear, mentre poco dopo è Scotty ad eseguire il Worm su Edge. Christian colpisce Rikishi con il gong, Edge lo schiena ma l'arbitro non se ne avvede, ne approfitta Grandamster Sexay che sale sulla terza corda, colpisce a sua volta Edge senza che l'arbitro Teddy Long se ne avveda e posiziona Rikishi in posizione di schienamento su Edge. L'arbitro finalmente effettua il conteggio che vale la vittoria. I tre face possono così eseguire il solito balletto accompagnato anche da fuochi pirotecnici.
Vincitori: Too Cool & Rikishi

Michael Cole intervista Shawn Michaels nel backstage a proposito della sua imparazialità nell'Iron Man Match.

Immagini da Sunday Night Heat: Guerrero che arriva nel parcheggio dell'arena con 'Mamacita' Chyna e viene affrontato a muso duro da Dean Malenko al quale si aggiunge anche Saturn

WWF European Championship Triple Treat Match: Eddie Guerrero (C) con Chyna vs. Dean Malenko vs. Saturn
Il prino ad entrare è il campione europeo accompaganto da Chyna che porta con se una mazzo di rose appena regalatole da 'Latino Heat'. Di seguito fanno il loro ingresso nell'ordine anche Perry Saturn che ha una nuova pesonalizzata musica d'ingresso e Dean Malenko. Saturn e Malenko attaccano insieme Guerrero mettendolo in difficoltà nelle prime fasi del match, poi ognuno pensa per se con Saturn che mette al tappeto Malenko con un Suplex. Guerrero sembra in ottima forma tenendo attaccando prima Saturn poi Guerrero. COnto di due di Malenko su Guerrero, interrotto da Saturn. Tornado DDT di Guerrero su Saturn ma anche qui solo un conto di due. Powerbomb di Malenko su Saturn: ancora conto di due. Malenko sottomette Guerrero alla Texas Cloverleaf ma interviene Saturn a porre fine alla manovra. Ottimo Frog Splash di Saturn su Guerrero, ma Malenko impedisce il completamento del conteggio. Altri conti di due a rotazione per i tre contendenti in un momento di sostanziale equilibrio. Chyna mette KO Saturn quando questi scende dal ring dopo aver subito un suplex, ancora Chyna in azione quando colpisce anche Malenko permettendo a Guerrero di eseguire un Roll-up che gli consente di vincere il match e conservare il titolo europeo
Vincitore: Eddie Guerrero.

Immagini da Smackdown della conquista da parte di Brisco del titolo Hardcore. Immagini in diretta: Brisco è nascosto nei bagni dell'arena timoroso di un attacco alla sua cintura da parte di qualcuno.

No Holds Barred, Falls Count Anywhere Match: The Big Show vs. Shane McMahon
Jim Ross annuncia che il pubblico presente nella Freedom Hall Arena di Louisville sfiora le 18.000 unità. Shane McMahon fa il suo ingresso sul ring senza essere accompaganto da nessuno. E' la volta di Big Show che entra sulle note della sua nuova musica d'ingresso tratta da WWF Aggression. Subito TBS all'attacco con Shane letteralemnte annichilito dalla furia dell'ex campione del mondo. Shane viene gettato sulla scaletta d'accesso al ring. Show lo afferra nuovamente lo alza sopra la propria testa e lo getta all'interno del ring dove prosegue il massacro. Shane McMahon continua a subire ogni tipo di colpo senza abbozzare alcuna reazione. Fortunatamente arriva in suo aiuto Big Bossman che colpisce alle spalle TBS con il manganello. Shane è sempre KO mentre Bossman subisce una Powerbomb. Arrivano anche T & A che vengono anch'essi spazzati via da Big Show. Trish Stratus entra nel ring e colpisce TBS alle spalle con un low-blow. La biondona fa una brutta fine visto che Show la afferra per i capelli e la lancia fuori dal ring addosso a Test ed Albert. Shane McMahon intanto tenta di allontanarsi a carponi, ma Show lo raggiunge nel corridoio che va verso il backstage, dove lo colpisce nuovamente prima di essere nuovamente attaccato dai T & A. Ora TBS appare per la prima olta in difficoltà, costretto a subire un attacco tre contro uno. TBS riprende il controllo del match lanciando prima Test poi Albert contro la scenografia che sovrasta l'entrata. Arriva anche Bull Buchanan che riesce a gettare addosso a Big Show un pesante componente di un apparecchiatura elettrica che fra l'altro va in corto circuito trasmettendo una forte scossa. Shane McMahon approfitta del fatto che Show è immobilizzato e stordito sotto la pesante apparecchiatura per colpirlo con un mattone alla testa ed eseguire lo schienamento. The Big Show viene soccorso ed accompagnato dolorante all'ospedale a bordo di un ambulanza
Vincitore: Shane McMahon

Brisco girovaga nel backstage arrivando nella stanza degli arbitri. Ma anche lì non si sente al sicuro. HBK intanto parla faccia a faccia con Triple H nello spogliatoio di 'The Game'. The Game dice a Michaels di come stia male in quella tenuta. (HBK porta un paio dei suoi famosi ma antiestetici shorts, n.d.r.)

WWF Intercontinental Championship Submission Only Match: Chris Benoit (C) vs. Chris Jericho
Conto alla rovescia, si spengono le luci, grande boato: entra Y2J Chris Jericho accolto dall'ovazione del pubblico. Entra anche Benoit con volto truce, è concentratissimo. Benoit porta un tutore al ginocchio sinistro per l'attacco subito a SmackDown da Hardcore holly. Prima fase di studio con scambi di colpi di piccola entità tra i due wrestlers. Il primo a tentare una manovra di sottomissione è Jericho dopo solo tre minuti, che ovviamente non sortisce alcun effetto. Benoit tenta una Dragon Sleeper che mette Y2J in dificoltà solo per pochi istanti. Dropkick di Jericho su Benoit che non sembra in grandi condizioni fisiche. Intanto Val Venis assiste al match dal backstage, interessato all'esito dell'incontro poichè incontrerà il vincitore l'indomani a Raw. L'azione si sviluppa a bordo ring per alcuni istanti. Di nuovo all'interno del quadrato Jericho colpisce Benoit con un Backbraker. Serie di chop reciproche, Jericho finisce a terra in un angolo del ring. Benoit toglie la protezione ad uno dei tiranti delle corse facendo finire Y2J addosso due o tre volte con la faccia. Nuovo tentativo di sottomissione di Benoit ai danni di Jericho che esce dalla presa. Ancora serie di colpi ravvicinati reciproci. Ancora Jericho in difficoltà, vittima nuovamente di un'altra manovra di sottomissione. Anche Hardcore Holly segue il match da un monitor. Reazione di Jericho che si accanisce sul ginocchio malconcio di Benoit. Addirittura Y2J strappa il tutore a Benoit e lo usa come arma impropria colpendo 'The Crippler' ripetutamente. Benoit continua a subire l'azione di Jericho, finendo per restare sottomesso ad una strana manovra compiuta attraverso le corde. Benoit riesce a reagire e si riporta all'attacco, Jericho tenta di eseguire la Wall's of Jericho ma Benoit ribalta la situazione imprigionandolo nella Crippler Crossface. Il volto di Jericho inquadrato in primo piano diventa di colore violaceo, l'arbitro Tim White decreta la conclusione del match anche se Jericho non ha ceduto. Jericho resta a terra al centro del ring per alcuni istanti dopodichè con molta fatica si riesce ad alzare raccogliendo comunque l'applauso del pubblico
Vincitore: Chris Benoit per sottomissione

Promo di King of The Ring. Triple H è il protagonista di questo promo che è lo stesso di WWF Insurrextion. Cambia solo la sovraimpressione finale con ovviamente la dicitura e le informazioni di KOTR. Ennesima conferma di come i promo non contino niente sul contenuto dell'evento.

Shawn Michales è a colloquio con The Rock il quale chiede massima imparzialità da parte di HBK il quale ascolta in silenzio

Tag Team Table Match: Road Dogg & X-Pac (con Tori) vs. The Dudley Boyz
Prima ad entrare la DX sulle note della nuova musica dei Run DMC. Sarà dichiarato vincitore il tag team che riuscirà a gettare entrambi i propri avversari attraverso due distinti tavoli. Entrano come forsennati i Dudley che costringono RD ed X-Pac a lasciare temporaneamente il ring. RD apre il match contro D-Von ma dopo il primo cambio sono X-Pac e Buh Buh Ray ad entrare in azione. X-Pac subisce la maggiore potenza di Buh Buh Ray, anche RD che tenta di intrervenire subisce l'azione di D-Von che lo omaggia di una Headbutt. La DX tenta di tornare nel backstage ma i Dudleyz li vanno a riprendere e li trascinano verso il ring. Buh Buh guarda in modo mooolto strano Tori mentre RD e D-Von sono sul ring. Sempre D-Von a subire, ora un Bronco Buster di X-Pac mentre Buh Buh chiede un cambio che non arriva. D-Von riesce finalemente a dare il cambio che l'arbitro Mike Chioda non vede perchè girato e non concede. Dopo alcuni altri munuti finalmente Buh Buh riceve il cambio, mettendo a segno prima un Atomic Drop ed un Samoan Drop su RD e X-Pac. I Dudleyz prendono ben tre tavoli, due li posizionano in due angoli del ring, mentre il terzo resta chiuso. La DX ne estrae un altro da sotto il ring e lo posiziona a bordo ring. Ed' è proprio D-Von a finire fracassato attraverso un tavolo per primo ad opera di Road Dogg. 1-0 per la DX. Di nuovo a centro ring c'è la reazione di Dudleyz con X-Pac che finisce attraverso un altro tavolo ad opera di Buh Buh. Situazione 1-1. L'arbitro finisce anche lui attraverso un tavolo, poco dopo Road Dogg spedisce Buh Buh attraverso un altro tavolo. Sarebbe 2-1 e vittoria per la DX ma l'arbitro è KO. Allora i Dudleyz fanno piazza pulita sul ring nonostante Gerald Brisco tenti di impedirlo. Buh Buh si prepara a gettare Tori sul tavolo ala Trish Stratus, ma arriva di nuovo Brisco che lo impedisce. Ai Dudleyz non riesta che colpire proprio Brisco punendolo per l'interferenza non gradita mentre l'incontro viene vinto dalla DX
Vincitori: Road Dogg & X-Pac

60 Minutes Iron Man WWF Championship Match: The Rock (C) vs. Triple H. Special Referee: Shawn Michaels
Shawn Michaels entra per primo sulle note di 'Sexy Boy'. Il pubblico lo acclama. HBK porta anche le ginocchiere segno che molto probabilmente verrà coinvolto fisicamente nel match. Risuona 'The Game'. E' la volta di Triple H accompagnato da Stephanie, Shane e Vince McMahon. Triple H prende la parola ed invita sia Vince che Shane e Stephanie a tornare nel backstage visto che vuole affrontare da solo The Rock, senza alcun bisogno di alcun eventuale aiuto esterno. 'If you smell...'. Il campione del mondo WWF fa il suo ingresso nella Freedom Hall. I quasi 18.000 spettatori sono in visibilio.
Tutto è pronto. Il match inizia. 60 Minuti, chi ottiene il maggior numero di schienamenti, sottomissioni, vittorie per squalifiche o countout nei sessanta minuti vince l'incontro. La tensione è altissima anche se i primi minuti sono ovviamente di studio. Jim Ross ricorda come i due si siano affrontati nel Luglio 1998 in un 'Two of Three Falls' match sulla distanza di trenta minuti. Dopo quasi quattro minuti The Rock compie il primo tentativo di schienamento. Nemmeno conto di due. Il match prosegue con moltissimi tempi morti. Sessanta minuti sono lunghissimi. E' quantomeno strano vedere questi due wrestler mettere in pratica alcune manovre tecniche, soprattutto delle prese, messe in atto con il chiaro intento di fare trascorrere il tempo. 'The Game' chiude The Rock in un angolo ma l'azione non produce ulteriori effetti. Tentativo di Arm Bar Submission sempre di Triple H ma anche qui nulla di fatto. Conto di due per Triple H. Il cronometro segna poco più di dieci minuti. All'undicesimo minuto e quattro secondi The Rock ottiene il primo punto derivante da uno schienamento ottenuto dopo una devastante Rock Bottom che sorprende Triple H. L'azione ora si sviluppa fuori dal ring, con i due wreslters che iniziano a giocare sporco. Si torno all'interno del ring dove The Rock va vicino a segnare il secondo punto ottenendo un conto di due. Il cronomentro ha superato i quindici minuti. Serie di calci messa a segno da Rock ai danni di Triple H che in questa fase sembra in dificoltà. Incredibilmente The Rock riesce a sottomettere 'The Game' alla Figura Quattro, Triple H sembra sul punto di subire il secondo punto ma dando fondo a tutte le proprie risorse fisiche ribalta la situazione ponendo ora The Rock nella posizione del sottomesso alla figura quattro. I due rotolano verso le corde e l'arbitro HBK ordina ai due di lasciarsi. Sempre uno a zero per The Rock quando poco prima che la lancetta dell'orologio segni venti minuti, i due comtendenti si lanciano tra il pubblico per un veloce scambio di colpi. La situazione sembra degenerare visto l'abbraccio troppo vigoroso del pubblico stessso, ed i wrestlers sono costretti a tornare a bordo ring prima e sul ring poi. Triple H esegue un Suplex che porta a ben sei consecutivi conti di due che però non sfociano nello schienamento che significherebbe il pareggio. Triple H scaraventa The Rock fuori dal ring quasi addosso al tavolo di Ross e Lawler. Tornati sul ring The Rock si accanisce sul ginocchio di Triple H che ha subito qualche minuto prima l'azione della sua figura quattro. Il cronometro segna 25 minuti e 34 secondi quando finalmente Triple H riesce a riportare la situazione in parità dopo avere schienato The Rock in conseguenza di un Pedegree. Non si fa in tempo a rendersi conto che la situazione è in parità che 'The Game' passa addirittura sul 2-1 quando ottiene un conteggio di tre dopo avere effettuato un roll-up. Il cronometro segna 27 minuti e 10 secondi. Con Triple H in vantaggio per 2 a 1 l'azione si trasferisce di nuovo a bordo ring, questa volta nella zona antistante l'entrata dove si è concluso il match tra Big Show e Shane McMahon. Scocca la mezz'ora ed a metà del match Triple H conduce sempre per 2 a 1. The Rock mette a segno un Suplex che Triple H accusa dolorosamente per il fatto che viene eseguito sul pavimento e non sul ring o sui materassini intorno al ring. Shawn Michaels ordina ai due di tornare sul ring, dove incredibilmente dopo una tombstone piledriver Triple H ottiene il terzo punto grazie ad un altro schienamento. Il cronometro segna 33 minuti e 35 secondi ed ora Triple H conduce con due lunghezze di vantaggio: 3 a 1 quando si entra negli ultimi 25 minuti dell'incontro. La stanchezza inizia a farsi sentire. Le manovre rallentano anche se lo spettacolo resta accettabile. Il pubblico incita The Rock, che va vicino al punto del 3 a 2 ottenendo un conto di due e mezzo, ma subito dopo rischia il tracollo, rischiando a sua volta di essere schienato nuovamente e di finire sul 4 a 1 in suo sfavore. Ancora Triple H in spolvero quando riesce ad immobilizzare The Rock in una Dragon Sleeper. Shawn Michaels ordina l'interruzione della presa quando si accorge che Triple H utilizza le corde come leva. Il cronometro ha oltrepassato i 40 minuti, ne restano meno di 20 per il campione del mondo per cercare di ribaltare la situazione. Ed infatti a 40 minuti e 35 secondi The Rock accorcia le distanze portando la situazione sul 3 a 2 dopo avere schienato Triple H grazie ad un Tornado DDT. I due sono ora nuovamente fuori dal ring, nella zona del time keeper e dei commentatori. Triple H brandisce una sedia ma Shawn Michaels gliela toglie di mano. The Rock lancia Triple H addosso alla scala metallica d'accesso al ring. HBK invita entrambi a tornare nel ring e così avviene. Triple H afferra una sedia e colpisce The Rock e viene squalificato. A 43 minuti e 55 secondi la situazione è in parità. Passano solo quindici secondi, e The Rock, visibilmente ancora stordito per il colpo subito e copiosamente sanguinante alla fronte subisce un altro schienamento da parte di Triple H che dunque si riporta in vantaggio sul 4 a 3. Si entra negli ultimi quindici minuti e The Rock è costretto a subire un ulteriore Dragon Sleeper dalla quale però si libera abbastanza velocemente, salvo finire vittima di una successiva medesima mossa solo un minuto più tardi. Questa volta The Rock cede per dolore e a 47 minuti e 40 secondi la situazione è ora sul 5 a 3 per Triple H il quale viene afferrato per i capelli da Shawn Michaels perchè si rifiuta di lasciar la presa che gli ha appena fruttato il quinto punto. The Rock non si arrende e si getta di nuovo a capofitto nel match con due punti da recuperare negli ultimi dieci minuti. Dopo avere scaraventato Triple H fuori dal ring addosso ad un cameraman, The Rock prima rischia di subire il sesto punto poi dopo un Super Plex dalla terza corda va vicinissimo al 4 a 5, ma ottiene solo un conto di due a meno di otto minuti dalla conclusione dei sessanta minuti previsti. Azioni interlocutorie da entrambi i fronti. La fatica ha preso il sopravvento su tutto mentre ci si appresta ad entare negli ultimi decisivi cinque minuti. I due sono sul tavolo di Ross e Lawler, Triple H tenta una Rock Bottom, ma è invece The Rock a mettere a segno un Pedegree che manda Triple H KO. The Rock rientre nel ring mentre Triple H si fa contare fuori. A meno 3 minuti e 45 dal termine la situazione è 5 a 4 per Triple H. Intanto quando mancano tre minuti alla fine fanno capolino i McMahons. Tentano di interferire prima Shane, poi Vince, ma The Rock a meno 1 minuto e 55 secondi pareggia con un People's Elbow. La situazione è ora in parità a meno di un minuto e mezzo dalla fine ma ecco la DX al completo entrare nel ring. Improvvisamente sul grande schermo appare il promo di Jugement Day con le tre bambine che giocano, e alla fine appae la scritta 'JUDGEMENT DAY IS NOW'. A bordo di una Harley Davidson e sulle note di una musica che ricorda solo vagamente quelle vecchie, ecco arrivare THE UNDERTAKER!!!!. Un nuovo Undertaker con un look completamente rinnovato, una bandana, un lungo impermeabile nero stile Edge. Undertaker sale sul ring, fa piazza pulita della DX e quando mancano solo pochi secondi alla fine dei sessanta minuti afferra Triple ed esegue una devastante Tombstone. Intanto suona la sirena, il match è conlcluso. Ci sono fasi confuse e concitate, Shawn Michaels corre da Howard Finkl, l'announcer e gli comunica qualcosa all'orecchio. Howard Finkl prende il mano il microfono ed annuncia che quando mancavano cinque secondi alla fine del match Triple H ha conquistato un punto per squalifica dovuta all'interferenza esterna dell'Undertaker, pertanto il punteggio finale è di 6 a 5 per Triple H che dunque è il nuovo WWF World Champion!!!!
Incredibile!!!!
Everything can happen in the WWF!!!!

 

A sole tre settimane dalla disputa di un grande pay per view, Backlash, la WWF regala ai suoi fans uno spettacolo altrettanto interessante con un main event bellissimo e dal finale inaspettato. Tutti i matches sono stati spettacolari, menzione speciale per il divertimento per il six men tag team match, menzione speciale per la tecnica il submission only match, menzione speciale per lo spettacolo per il table match. Il main event poi è stato assolutamente straordinario. Triple H e The Rock hanno sostenuto un match al di sopra di ogni più rosea previsione, tanto che l'intereferenza finale di Undertaker è stata solo un di più. Nomination obbligatoria per l'Iron Man Match come incontro dell'anno.
La mia valutazione: 8,5/10

Kiniluca

setstats 1