WWF FULLY LOADED 1999

Lo show inizia con le immagini di Steve Austin che si sta facendo medicare dopo l'aggressione subita ad opera dell'Undertaker nei minuti conclusivi di Sunday Night Heat, aggressione che gli ha procurato una profonda ferita alla fronte

Intanto Michael Cole chiede nel backstage a Vince McMahon se sia lui il mandante dell'attacco dell'Undertaker. Shane si intromette chiedendo a Cole come si possa permettere di fare illazioni su conto di suo padre. Inanto Vince McMahon ribadisce di essere sicuro, anzi garantisce che dopo il first blood match in programma come main event della serata Steve Austin non potrà mai più essere WWF champion

Jeff Jarrett (con Debra) sconfigge Edge via Forward Russian Legsweep
--Jeff Jarrett conquista il WWF Intercontinental Title

Jarrett si presenta alla sfida con Edge da sfidante avendo perso il titolo proprio la sera precedente a Toronto, Canada durante un house show. Debra accompagna Jarrett e come al solito è molto poco vestita. Questa volta indossa un abito verde, tipo frac, completamente aperto sul davanti, delizia per gli occhi del pubblico e dei telespettatori. Il match è combattuto e molto veloce, Edge sembra però più determinato di Jarrett ed infatti anche lo stesso Jarrett se ne avvede, tanto da rubare dal tavolo del time keeper la cintura di IC Champion con la quale sembra allontanarsi nel backstage. Una soluzione del genere (sconfitta per contout) non lo porterebbe a nessun risultato, quindi ritorna sul ring. Dopo un tentativo a vuoto di Edge di mettere a segno la sua Spear, suona improvvisa la musica di Gangrel, si spengono le luci e già ci si immagina un Bathblood per Edge. Ma quando si riaccendono le luci è Gangrel ad essere a terra, con Edge che se la ride. Il match riprende, ennesimo tentativo di mettere a segno la Spear da parte di Edge. Questa volta l'arbitro non esegue il conteggio perchè distratto dalle 'Puppies' di Debra. Jarrett è lesto a spingere Edge il quale va a colpire Debra facendola cadere. Ne approfitta Gangrel, che intanto era rimasto a bordo ring a colpire Edge con un neckbraker attraverso le corde, consentendo a Jarrett di eseguire un Forward Russian Legsweep che vale la vittoria e la riconquista del titolo. Dopo la vittoria Jarrett prende il microfono e si autoproclama (giustamente, essendo arrivato a quota cinque, nuovo record) il più grande Campione Intercontinentale di tutti i tempi.
Intanto irrompe sul ring un imbufalito Steve Austin il quale ha una vistosa medicazione alla fronte che però non gli impedisce di aggredire un attonito Jarrett, che finisce KO dopo essersi subito una stunner. Austin prende il microfono e minaccia Undertaker di ferirlo a sangue se avrà la fortuna di trovarlo nel backstage

No Disqualification-Handicap Match: The Acolytes sconfiggono The Hardy Boyz & Michael Hayes via Double Powerbomb
--The Acolytes conquistano i WWF Tag Team Titles
Senza dubbio uno dei migliori matches della serata, senza dubbio il più spettacolare per tecnica e velocità, caratteristiche ormai consuete quando ci sono in azione i fratelli Hardy. Nell'incontro non è prevista la squalifica e malgrado gli Hardyboyz cerchino di avvantaggiarsi con le loro manovre aeree la maggiore stazza fisica degli Acolytes sembra avere il sopravvento. Jeff e Matt, in difficoltà, ricorrono a misure illecite: Jeff Hardy colpisce Bradshaw con il bastone di Hayes Bradshaw che però riesce ad uscire dal conteggio. E'la riscossa degli Acolytes i quali prima mettono KO Jeff e Matt Hardy, poi eseguono un doppio simultaneo powerbomb su Michael Hayes che determina la conclusione del match con la vittoria e la conquista del secondo titolo di coppia per Faarooq e Bradshaw

Steve Austin viene inquadrato nel backstage mentre è sempre alla ricerca dell'Undertaker

D-Lo Brown sconfigge Mideon via Lo-Down
--D-Lo Brown conquista il WWF European Title

Match non troppo esaltante, D-Lo Brown esegue in sequenza la Sky High e il D-Lo Down. Vittoria e terzo titolo europeo per D-Lo. Tre match, tre cambi di titolo, incredibile

The Big Bossman sconfigge Al Snow per schienamento
--Big Bossman conquista il WWF Hardcore Title

Sicuramente un match hardcore al 100% con azione quasi esclusivamente fuori dal ring. Big Bossman infatti viene attaccato da Snow mentre sta arrivando al ring, dove i due salgono solo per pochi istanti. Il match infatti si sviluppa quasi totalmente nel backstage, con ogni tipo di oggetto coinvolto. Ad un certo punto, quando gli atleti sono già molto provati, l'azione si sposta all'esterno dell'arena, c'è un tentativo di schienamento nel bel mezzo della strada, con tanto di automobilisti che suonano. Al di là della strada c'è un inferriata, Bossman riesce ad ammanettare Snow all'inferriata, quindi inzia a colpirlo violentemente e ripetutamente fino a farlo stramazzare al suolo. Per Bossman è un gioco da ragazzi schienarlo e conquistare così il suo secondo Hardcore Title. Sempre più incredibile: quattro incontri, quattro cambi di titolo. Mai visto!!!!!

The Big Show sconfigge Kane via Showstopper
Hardcore Holly è l'arbitro speciale di questo match nel quale Big Show si avventa subito su Kane alla ricerca di una conclusione veloce. I sospetti sulla possibile parzialità di Holly vengono confermati dal fatto che egli continui a riprendere verbalmente Kane. Addirittura mentre kane sta per eseguire un chokeslam su Wight, Holly lo colpisce ad una gamba, facendo finta che il tutto sia casuale. Big Show ne approfitta ed esegue la Showstopper, Holly completa l'opera eseguendo un conteggio veloce che vale la prima vittoria di Wight in un ppv WWF. Appena terminato il conteggio Holly viene attaccato da X-Pac, quindi mentre sta per attaccare Big Show ecco arrivare l'Undertaker che colpisce lo stesso X-Pac con un chokeslam. Ora Undertaker e Big Show si accaniscono simultaneamente su Kane. Undertaker poi si allontana mentre anche Big Show ed Holly, abbracciati, prendono la via del backstage

Intanto Steve Austin è riuscito a scovare Undertaker, tra i due si accende una violenta rissa, sedata a stento dall'intervento di numerose persone, ma ormai è troppo tardi, Steve Austin ha messo a segno la sua vendetta procurando una vistosa ferita alla fronte all'Undertaker il quale sanguina copiosamente

Iron Circle Match: Ken Shamrock sconfigge Steve Blackman
Questo gimnick match si svolge nel parcheggio sotterraneo dell'arena. Alcune vetture sono posizionate a mo' di cerchio, con i fari accesi e puntati in mezzo. Sopra i cofani delle vetture ci sono alcuni wrestler WWF, tra cui si scorgono Droz, Prince Albert, Bradshaw, Viscera ed altri ancora. Vince l'incontro chi riesce ad uscire per primo dal cerchio dopo avere messo KO l'avversario. La lotta è veramente molto dura e spettacolare, sembra di assistere ad una vera rissa da strada. Molti parabrezza e finestrini delle auto in sosta vanno in frantumi sotto l'azione dei due contendenti. Shamrock raccatta da terra una grossa catena d'acciaio ed inzia a stringerla intorno al collo di Blackman fino a fargli perdere i sensi, addirittura sembra uno strangolamento. The Leathal Weapon resta esanime a terra mentre Sharmock si allontana vittorioso

Road Dogg & X-Pac sconfiggono Mr. Ass & Chyna via RD's Pumphandle Slam
--Road Dogg & X-Pac conservano i diritti della DX

Road Dogg intrattiene il pubblica con la sua usuale introduzione. Mr.Ass invece colpisce per la sua incredibile tenuta, ovvero dei calzoncini quasi trasparenti sotto i quali si vede solo un misero perizoma. Jim Ross sottolinea come il tutto sia quantomeno poco mascolino. Appena inizia il match Road Dogg per poco non esegue il Pumphandle Slam su Chyna, la quale però riesce a liberarsi. Dopo un cambio Mr.Ass si accanisce su X-Pac approfittando della maggiore prestanza fisica. X-Pac riesce finalmente a dare il cambio a RD ma l'arbitro dice di non avere visto. Finalmente il cambio riesce e i due si accaniscono sugli avversari: Chyna viene fatta oggetto del Bronco Buster di X-Pac mentre Road Dogg mette finalmente a segno il Pumphandle Slam decretando la conferma dello sfruttamento dei diritti della D-Generation X a lui e X-Pac

Strap Match: Triple H sconfigge The Rock via Pedigree
--HHH si assicura un WWF Title Shot a Summerslam 99

Prima dell'inizio del match The Rock da sfoggio della sua impareggiabile attitudine al microfono sostenendo una divertentissima ed esilarantissima intervista nella quale sostanzialmente attacca HHH su tutti i fronti, definendolo un piagnucolone.
Anche in queso caso siamo di fronte ad un gimnick match, uno strap match. Per chi non lo sapesse nello strap match i due contendenti sono legati tra di loro da una cintura di pelle della lunghezza di circa 4 metri ancorata ai rispettivi polsi. Il match si manifesta subito nella sua brutalità con azione spesso a bordo ring e nelle vicinanze dei commentatori spagnoli, tra cui siede per l'occasione, accanto a Carlos Cabrera, anche Savio Vega, che dovrebbe rientrare sul ring dopo oltre un anno di inattività per infortunio. Durante il match Chyna arriva a bordo ring, e proprio l'arrivo di Chyna distrae l'arbitro dall'eseguire un conteggio determinante ai danni di HHH, che era stato schienato da The Rock dopo avere subito una Rock Bottom. Il match riprende più violento di prima, i due atleti si scambiano anche colpi proibiti, entrambi cercano di usare la cintura a proprio vantaggio. Un ulteriore colpo di scena ha luogo quando irrompe sul ring Mr.Ass il quale colpisce The Rock. Per lui sembra finita ma incredibilmente riesce ad uscire dal conteggio. Non solo, The Rock acquista coraggio e si prepara per il People's Elbow che viene eseguito immediatamente. Questa volta sembra finita per HHH ma ancora Mr.Ass interferisce nel match, questa volta strappando The Rock dal ring tirando la cintura. The Rock mette KO Mr.Ass, ma appena si volta HHH gli esegue il Pedegree che risulta decisivo. HHH ottiene, come da stipulazione, la possibilità di affrontare il WWF Champion a Summerslam con Jesse 'The Body' Ventura come 'guest refree'

First Blood Match: Stone Cold Steve Austin sconfigge The Undertaker
--Stone Cold Steve Austin conserva il WWF World Title
--Vince McMahon è fuori dalla World Wrestling Federation

Anche per il main event della serata un gimnick match: il primo che sanguina viene dichiarato sconfitto. Le stipulazioni che accompagano questo match sono straconosciute: in caso di vittoria di Austin Vince McMahon sarà estromesso dalla WWF, ma in caso di vittoria dell'Underatker Steve Austin non potrà mai più competere per il WWF Title
Vince McMahon arriva a bordo ring per primo e lo speaker Howard Finkl comunica che McMahon siederà al fianco di Jim Ross e Jerry Lawler come commentatore ospite. Tra i due contendenti il primo ad entrare è Undertaker, mentre Steve Austin fa il suo ingresso accolto dalla solita standing ovation. I due iniziano subito a lottare quando Austin non ha ancora raggiunto il ring. E' infatti The Rattlesnake a colpire 'Taker con la Snoking Skull belt. I due avversari sono un po' guardinghi ed entrambi hanno la stessa paura di venire feriti subito. L'azione si svolge prevalentemente a bordo ring, con colpi a ripetzione da entrambe le parti. La battaglia si sposta anche in mezzo al pubblico. Anche alcune sedie vengono usate a turno come possibili armi contundenti, nella speranza di aprire una ferita. Entrambi si sono reciprocamente feriti nelle ore precedenti al match e dunque la tensione è alle stelle. Undertaker viene lanciato da Austin addosso ai gradini per salire sul ring. Vince McMahon sussulta quando Jim Ross ipotizza che Taker possa essere ferito. Ma si tratta di un falso allarme. Vince McMahon continua ad incitare l'Undertaker. L'azione ritorna sul ring, Asutin brandisce una sedia ancora per colpire il becchino ma ecco irrompere Shane McMahon. Austin cambia obbiettivo e demolisce Shane con un colpo di sedia. Undertaker passa all'attacco colpendo Austin nello stomaco. Shane è ancora KO e Jim Ross chiede a Vince McMahon se non sia il caso che vada a vedere le condizioni del figlio. Un traballante Vince McMahon si alza dalla sua postazione, invece di andare a vedere il figlio alza a mo' di minaccia una delle stampelle su cui si sta appoggiando per infastidire Austin. L'Undertaker intanto prende un altra sedia e dopo avere messo KO l'arbitro colpisce al capo Austin, ma senza procurargli alcuna ferita. Improvvisamente irrompe sul ring X-Pac che colpisce Undertaker al volto con un calcio volante. Austin approfitta della situazione strappando una telecamera ad un cameramen (a la Sid - Survivor Series 1996) per colpire Undertaker sulla cui fronte si apre una profonda ferita. L'arbitro Earl Hebner è ancora KO per cui il match continua. Shane McMahon che si era ripreso cerca di colpire Austin il quale invece gli regala una Stunner. Undertaker intanto sanguina copiosamente ma mentre sta per eseguire la tombstone su Austin. l'arbitro si riprende e accorgendosi della ferita decreta la conlcuione del match con la vittoria per Steve Austin. Undertaker colpisce ancora l'arbitro, ma Austin lo colpisce a sua volta con una Stunner, stessa sorte per Vince McMahon entrato sul ring brandendo la sua stampella. Improvvisamente arriva sul ring Triple H che inizia ad attaccare Austin, ma arriva The Rock a prendersi cura di lui. Intanto Undertaker ha colpito nuovamente Austin con una sediata. Ora anche Stone Cold è ferito e sanguina copiosamente dalla fronte, Incredibilmente i volti dei due contendenti sono ridotti ad una maschera di sangue. Vince McMahon intanto si inginocchia sul ring ed inizia a piangere ben sapendo che per lui l'avventura nella WWF è finita. Steve Austin sembra addirittura impietosirsi per McMahon, ed infatti gli porge la mano per stringergliela come un ultimo saluto. Stone Cold invece lo strattona e lo congeda con un ulteriore Stunner. Il pay per view si conclude con Steve Austin seppur malconcio che celebra la sua vittoria e la sconfitta di Vince McMahon

 

Pay per view decisamente bello che rispecchia le attese della vigilia. Il main event è stato molto spettacolare come spettacolari ed interessanti sono stati quasi tutti i nove incontri della serata. Veramente un bello spettacolo.
La mia valutazione: 8/10

Kiniluca

setstats 1