WWE PLANET #629 - TUTTOWRESTLING.COM -=Tutto Sul Mondo Del Pro Wrestling=-
 
TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
 
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 26.5 The Other Side
 25.5 Stamford Report
 25.5 WWE 205 Live Report
 25.5 TW Risponde
 24.5 WWE Smackdown Report
 23.5 WWE Raw Report
 22.5 BACKLASH 2017 REPORT
 
 





 
 
 
WWE PLANET #629  
by Giuseppe Cuozzo
 


Benvenuti amiche ed amici di TuttoWrestling.com ad una nuova edizione del WWE Planet!!! Settimana scoppiettante quella appena trascorsa in seno alla Federazione di Stamford, gli show in terra canadese hanno dato una bella scossa alle fondamenta delle principali storyline e ci hanno regalato belle emozioni e ottimi match. L’inserimento di Dean Ambrose nel match per il WWE Championship è stata una grande sorpresa, come lo è stata anche l’esordio di Sami Zayn; l’ex El Generico ha perso contro John Cena, ma ha avuto un esordio degno di una futura colonna portante dello show. LET’S GO!!!

OH CANADA. La situazione intorno al WWE Title si è fatta più calda di sette giorni fa. L’inserimento di Dean Ambrose ha reso questo match di Payback un poco più imprevedibile e molto più emozionante; infatti dopo lo scioglimento dello Shield lo scorso anno i tre wrestler si ritroveranno contro in un match. La contesa avvenuta in quel di Montreal tra Dean Ambrose e Seth Rollins, con in palio un posto nel main event del prossimo PPV in caso di vittoria del primo, è stata forse la migliore della serie avuta nel 2014 tra gli ex Shield. La rabbia e le emozioni trasmesse in quei minuti hanno catturato tutto il WWE Universe, la prospettiva di vedere il Lunatic Fringe nel main event di Payback ha dato la spinta in più. Ambrose ha poi vinto, non senza qualche “distrazione” involontaria della J&J Security, e ha fatto esplodere letteralmente l’arena canadese. La scelta della WWE nell’inserire Ambrose può essere spiegata in due modi. Vedendo positivamente questo upgrade, possiamo dire che i booker hanno voluto premiare il lavoro fatto da Dean in questi mesi di costanti sconfitte ma anche di costante forte connessione con il pubblico nonostante tutto, quindi lo vogliono provare nelle posizioni alte della card. Vedendo l’altro lato della medaglia, Dean Ambrose è il destinatario del pin decisivo per la conclusione del match in quel di Payback. Quest’ultima ipotesi è purtroppo molto attendibile, in quanto ne Roman Reigns e ne Randy Orton potrebbero subire una sconfitta in questo momento, scalfirebbe il loro status, quindi il sacrificabile di turno sarebbe il Lunatic Fringe. Un vero peccato secondo me, perché Ambrose ha tutte le carte in regola per stare nella scena titolata per lungo tempo e creare insieme ai suoi ex compagni dei momenti unici e delle faide che potrebbero continuare per anni creando dei veri e propri classici. In questo sconvolgimento totale, si inserisce di prepotenza la figura di Kane e dell’Authority. Il Demone è sempre più sulla graticola e sta prendendo decisioni giuste per lo Universe, sbagliate guardando dal punto di vista di Rollins. Questo lunedì a Raw, secondo indiscrezioni, dovrebbero ritornare sia Triple H che Stephanie McMahon; molto probabilmente si avrà un confronto decisivo con il DOO.

Il secondo pop più grande della serata è stato Sami Zayn. La Open Challenge di John Cena è stata una grande trovata da parte del booking WWE, perché permette al Campione attuale di mantenere uno status costante nelle settimane e sempre qualcosa da fare, al contempo di potergli far affrontare wrestler poco utilizzati, leggende o performer provenienti da NXT. L’ultimo caso si è verificato questo lunedì, dopo che l’ingresso di Bret Hart aveva fatto immaginare a tutti un match fra Cena e l’Hall of Famer, vi è stata un’esplosione di coriandoli nei nostri cuori. L’ingresso di Sami Zayn ha fatto esultare tutti, persino lo stesso ex PWG Champion che si è infortunato alla spalla durante il suo ingresso sul quadrato: sfortuna ai livelli massimi. Nonostante il fastidio alla spalla sinistra, Zayn ha disputato un ottimo match contro John Cena, i due si sono trovati alla perfezione sul ring e hanno regalato a tutti noi emozioni uniche, momenti da ricordare negli annali; chissà tra qualche anno quando Sami sarà una delle stelle principali del roster WWE potremo dire con orgoglio di aver assistito al suo esordio a Raw. Il modo in cui hanno protetto Zayn, in cui lo hanno fatto “vincere” nonostante la sconfitta ha ricordato a tutti, giustamente, l’esordio di John Cena contro Kurt Angle più di un decennio fa. La WWE ci punta molto su questo ragazzo, la connessione che ha con lo Universe lo può portare a livelli molto alti e a diventare WWE World Heavyweight Champion.

THIS IS WRESTLING. Il miglior match della settimana è il confronto tra Seth Rollins e Dean Ambrose avvenuto durante la puntata di Raw. L’astio tra i due, figlio di una faida avuta lo scorso anno, si è vista in tutto il suo splendore. I due wrestler hanno espresso il loro miglior wrestling, raccontando una storia sul ring che ha emozionato ed esaltato. Menzione speciale anche per il match fra Sami Zayn e John Cena, un solo gradino sotto la contesa precedente.

Disclaimer: Le classifiche Top 5 e Flop 5 sono basate su un personale giudizio della settimana appena trascorsa in WWE. La classifica è da interpretare in chiave mark.

TOP 5

5. King Barrett

4. Naomi

3. New Day

2. Sami Zayn

1. Dean Ambrose

FLOP 5

5. Dolph Ziggler

4. Cesaro & Kidd

3. Bella’s

2. Randy Orton

1. Seth Rollins

Anche per questa settimana è tutto cari #followers ed #haters.

#DealWithIt

#RealRealReal

#KillOwensKill

#LaSpiaggina

#BalorClub

#Sensualation




Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling



by PasseggeroOscuro @10/05/2015 15:58:42

Perché Naomi??? Natalya nel giro titolato gli fa così schifo? Una volta c'erano Trish e Lita, adesso le gemelle e Naomi... :(

Clicca qui per visualizzare tutti i commenti nel forum
   

Questo sito non è in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono proprietà delle rispettive federazioni.
Copyright © 2017 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n° 08331011000

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE