TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
 
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 17.7 WWE Raw Report
 16.7 WWE EXTREME RULES 2018 REPORT
 17.7 TW Web Radio
 15.7 Wrestling Cafe
 16.7 Impact Wrestling Report
 16.7 ROH TV Report
 15.7 WWE Main Event Report
 
 







 
 
 
WWE 205 LIVE REPORT   26/12/2017 
by Davide Procopio
 


Lo show si apre con Gulak che nel backstage controlla il suo cellulare. Alexander entra e chiede se stia aspettando una telefonata dal suo capo ma Gulak risponde che la telefonata che aspetta è dal suo migliore amico. Alexander non crede che Enzo non sia preoccupato per lui. Gulak avverte l’avversario di non prendersi gioco dell’amicizia tra lui e Enzo ma Alexander rivela che qualora ci fosse un nuovo campione 205 Live sarebbe un posto migliore persino per lui, che non verrebbe più criticato da Enzo, e lascia Gulak a riflettere su ciò che ha appena sentito.





Prima del match Gallagher dice che a Raw ha visto che Itami non ha paura di essere crudele e che dalla prima fila si sentivano le ossa di Kendrick rompersi ma questa sera gli darà una lezione
Jack Gallagher vs Hideo Itami
Gallagher schiaffeggia Itami ma questi risponde con un calcio allo stomaco e due calci alla schiena dell’avversario seduto, per poi rifilargli un calcio al volto. Leg drop dalla seconda corda con Gallagher posizionato tra le corde e l’inglese rotola fuori dal ring. Gallagher si aiuta con la copertura del ring per coprire Itami e colpirlo con una serie di calci e tornato sul ring va a segno con delle ginocchiate alla schiena. Pestone sulla testa di Itami e nuova presa statica. Mat slam. Itami dal nulla trova un pin 1…2… dragon screw leg sweep di Itami che va con due bracci tesi e una fisherman suplex.
Itami esegue la sua ghigliottina con le corde per poi andare a segno con un diving clothesline 1…2… Gallagher si aiuta con le corde per colpire illegalmente l’avversario e va poi con la capitan’s hook ma Itami raggiunge le corde. Tentativo di butterfly suplex ma Itami si libera e va a segno con un dropkick in the corner. Ring of saturn e Gallagher cede subito.
Vincitore per sottomissione: Hideo Itami

Tony Nese nel backstage dice di voler risalire sullo zo train dato che da quando ne fa parte la sua carriera è migliorata. Arriva Tozawa che gli chiede se sia ancora parte o meno dello zo train e Nese come risposta gli rifila un pugno, prima di lasciarlo a terra e avviarsi sul ring.

Tony Nese vs Akira Tozawa
Nese stende subito Tozawa e lo colpisce con dei pestoni. Scambi di chop tra i due con Tozawa che poi colpisce a mano chiusa. Calcio al busto e senton da parte del giapponese. Nese fuori dal ring viene raggiunto dal suicide dive ma colpisce al volo con un pelè kick. Tornati sul ring Nese mette a segno una serie di leg drop sul collo dell’avversario per poi chiuderlo in una chin lock.
Tozawa viene violentemente lanciato contro il paletto e poi chiuso con una forbice al corpo. Tozawa prova a reagire e mette a segno un suplex, idea originaria di Nese. Quest’ultimo si porta syll’apron ma viene colpito da Tozawa che poi lo raggiunge col suicide dive, lo riporta sul ring 1…2…
Pumphandle sit out slam di Nese 1…2… Nese colpisce con un colpo in corsa e viene colpito a sua volta da un big boot. Tozawa prova un back suplex ma Nese cade sulle sue gambe e va per un roll up 1…2… spinning kick di Tozawa che sale sul paletto ma Nese lo colpisce, lo tira giù e va con il running knese 1…2…3
Vincitore per schienamento: Tony Nese

Siamo al momento del main event dove i rimanenti membri dello zo train affronteranno Mustafa Alì e Cedric Alexander
Drew Gulak e Ariya Daivari vs Cedric Alexander e Mustafa Alì
Alì e Daivari iniziano per primi. Alì mette a terra l’avversario con un arm drag ma Daivari usa la forsa fisica maggiore per portarlo all’angolo e dare il cambio.
Back body drop di Alì che riesce a dare il cambio a sua volta e doppio armdrag con l’aiuto di Alexander. Gulak gli blocca un braccio ma anche Alexander trova un back body drop. Nuovo cambio per Alì che con uno stomp colpisce il braccio di Gulak. Daivari interviene dall’apron distraendo Alì e Gulak può colpirlo alle spalle.
Entra l’iraniano che va con dei pestoni e una neckbreaker 1…2… chin lock di Daivari, Alì prova a reagire ma viene steso con la spinebuster 1…2… Alì portato all’angolo, cambio per Gulak che con il partner tenta un back suplex, ma il pakistano cade in piedi e dà il cambio a Alexander.
Doppio diving dropkick, Daivari capitola fuori dal ring e l’atleta di colore va con la spinning elbow su Gulak. Alexander prende la rincorsa per l’handspring eziguri ma Daivari, senza essere visto dall’arbitro, tiene Alexander per le braccia, facendolo franare al suolo. Gulak che approfitta e lo spedisce fuori dal quadrato con un calcio, per poi dare il cambio a Daivari.
Alexander viene riportato sul ring, Daivari gli blocca una gamba, dando il cambio a Gulak che invece la colpisce, per poi rilanciare l’ex fidanzato di Alicia Fox fuori dal ring.
Springboard flatliner improvvisa di Alexander e ora sia lui che Gulak giacciono a terra. Cambio per Daivari e cambio per Alì. Serie di colpi in corsa per Alì, dropkick e poi di vola con un pescado oltre la terza corda. Rolling facebuster 1…2… Gulak interviene a salvare. Daivari posiziona Alì sopra il paletto per un back suplex ma Gulak interviene per evitare il volo. Attenzione a Alexander alle spalle però che va con il lumbar check. Daivari viene fatto cadere dal paletto e Alì trova la reverse 450 splash 1…2…3
Vincitori per schienamento: Mustafa Alì e Cedric Alexander

Fuori dal ring Daivari se la prende con Gulak per la distrazione che gli è costata la sconfitta.

La puntata si chiude qui, ricordando che a Raw Enzo Amore e Cedric Alexander si affronteranno per il titolo dei pesi leggeri detenuto dal primo. E ricordate: complimenti ai cruiser




Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling



Al momento non ci sono commenti

   

Questo sito non è in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono proprietà delle rispettive federazioni.
Copyright © 2018 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n° 08331011000

Cambia le Impostazioni Privacy

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE