THE OTHER SIDE - IL POTERE DELLA SCRITTURA - TUTTOWRESTLING.COM -=Tutto Sul Mondo Del Pro Wrestling=-
 
TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
 
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 26.4 5 Star Frog Splash
 25.4 WWE Smackdown Report
 24.4 WWE Raw Report
 25.4 TW Web Radio
 24.4 REDEMPTION REPORT
 23.4 Wrestling Cafe
 22.4 WWE Planet
 
 















 
 
 
THE OTHER SIDE - IL POTERE DELLA SCRITTURA  
by Luigi Quadri
 


IL POTERE DELLA SCRITTURA






Passata una Wrestlemania Weekend piuttosto piena torniamo a parlare dellOther Side rispetto alla Wwe e molto c da dire in questo numero in cui io e Andry Savino proveremo a fare il punto sia sulla NJPW sia sulla ROH visto che ha avuto luogo Supercard of Honor. Iniziamo per dalla compagnia dOriente parlando del trittico Strong Style Evolved, New Japan Cup e Sakura Genesis cercando di far emergere un concetto fondamentale: una scrittura ad hoc migliora sia la percezione di un incontro che lo status del wrestler stesso.

E nella natura di un fan, specie quello pi spassionato e attento, domandarsi il perch di certe scelte. Oggettivamente Styles Vs Nakamura non stato il dream match che ci hanno venduto, poteva esserlo? Certo, ma la scrittura si basata solo su un confronto emotivo tra i due il che non aiuta a dar quel senso di epicit che un evento come Wrestlemania richiede. La fine della streak di Asuka, a mio parere non andava conclusa ora, per un anno la giapponese stata imbattuta e Wrestlemania era il momento in cui finire il cerchio, renderla campionessa e poi successivamente farla sconfiggere da Charlotte.

Solo 24 ore prima cera TakeOver, Gargano Vs Ciampa stato un match completo sorretto da una scrittura efficace ed un acting dei wrestler sublime. Acting e wrestling sono spesso due parole che viaggiano in parallelo, lo stesso Jericho in uno dei suoi libri scrive: Se non c una storia da raccontare i wrestlers sono due tizi in mutandoni che si picchiano.

In NJPW abbiamo avuto 3 esempi di come una buona scrittura riesca a trasmettere al pubblico ci che il wrestler racconta e nel contempo ne accresca lo status. Prendiamo Zack Sabre Jr tutti noi riconosciamo le sue immense qualit tecniche ma in NJPW cosa ha ottenuto? Poco o niente, un semplice gregario di Suzuki nella sua stable ma nella New Japan Cup linglese stato assoluto protagonista. Naito, Ibushi, Tanahashi tre top name giapponesi tutti costretti a cedere sotto i colpi del Technical Wizard. Certo, non ha battuto Okada in finale, ma avergli affiancato Taka Michinoku come speaker per ovviare alle barriere linguistiche e averlo messo in condizione di mostrare il suo valore ha permesso di elevare lo status di Sabre agli occhi del pubblico giapponese rendendolo ugualmente pericoloso come Suzuki.

A Sakura Genesis, Okada ha mantenuto il titolo ed stato stabilito che il suo prossimo avversario sar nientemeno che The Ace in persona Hiroshi Tanahashi. Per chi non fosse al corrente degli ultimi avvenimenti il match avr un sentore di gi visto e lo intendiamoci ma se aggiungiamo a ci che una vittoria di Okada gli permetterebbe di raggiungere le 12 difese titolate consecutive superando proprio Tanahashi spazzando via dai libri di storia il suo storico rivale ecco allora che il match acquista una ventata di freschezza e quell'aura da "must see" che lo rende diverso dagli incontri precedenti.

Come ultimo esempio vi voglio citare Cody. Sono ben al corrente che Cody sia molto odiato dalla community del web che lo ritiene esagerato nelloveracting, mediocre sul ring e fondamentalmente inadatto ai riflettori che si sta prendendo. Sono daccordo con queste critiche ma vi invito a vederla da questo punto di vista: Cody sta recitando molto bene la sua parte allinterno della storyline del Bullet Club. Lui la serpe allinterno del gruppo che sta rivoltando i Bucks, Page contro Omega, lui sta autodistruggendo il gruppo dallinterno per ricrearlo a sua immagine e somiglianza. LAmerican Nightmare il diavolo tentatore che sta insinuando il dubbio nei Bucks che Omega non sia loro amico, che sia unegoista che pensi a s stesso e non al bene della stable, che Page non sia sufficientemente riconosciuto per il suo talento. E ci sta riuscendo alla grande, un ruolo cos non ha bisogno di enormi prestazioni sul ring, per quello c Omega, i Bucks o Ibushi. Cody sta compiendo un lavoro psicologico facendo passare Omega come quello inadatto e non s stesso. Gelosia, arroganza, voglia di essere lui la primadonna, tutte caratteristiche tipiche di un heel vanaglorioso ma da quel punto di vista Cody sta dando il suo ottimo contributo.

Il mio compito termina qui. Cedo la parola ad Andry Savino che ringrazio per la sua disponibilit ad aggiornarci su quanto accaduto a Supercard Of Honor.

E' stata, senza dubbio, una settimana di grande wrestling. Vuoi vederlo dal lato dello sport, vuoi vederlo dal lato dell'intrattenimento, ognuno di noi ha avuto modo di potersi divertire in questa settimana. Di WrestleMania si detto tanto, piaciuta come non piaciuta e si continuer a parlare ancora almeno per tutta la prima met di quest'anno. Ma non sono stato invitato a The Other Side per parlare di WrestleMania bens per parlare, in linea generale, di un altro grande evento che pu tranquillamente rubare la scena allo Showcase of Immortals: Supercard of Honor XII!

Women of Honor Championship
In questo evento non solo abbiamo visto a dei grandi incontri, ma ancora alla scrittura di alcune nuove pagine di storia per la compagnia. Una tra queste riguarda la divisione femminile, con gli ultimi 3 incontri per decretare la prima WOH Champion. In quanti avrebbero scommesso su Sakai? Non credo che molti l'avrebbero vista trionfare su Tenille Dashwood favorita dai pronostici. Sumie Sakai ha sorpreso ed ha convinto sconfiggendo l'imbattuta Kelly Klein e vince, a 46 anni con 20 di esperienza sul ring, il titolo Women of Honor e diventandone la prima campionessa. Tuttavia, la finale stato l'incontro peggiore dei 3. Il match partito bene, per poi scendere di tono, risultando anche alquanto noioso. Precisiamo, non stato un incontro migliore, ma se gli incontri di semifinali sono stati pi godibili che quello della finale, la vedo difficile, molto difficile, che il regno di Sakai duri a lungo.

Ladder Destruction

Un altro incontro che ha sicuramente rubato le scene, stato di sicuro il Six-Man Tag Team Ladder Match tra i SoCal Uncensored e gli Young Buck con Flip Gordon per i titoli di coppia a 6 uomini. Conosciamo molto bene i Ladder Match e sappiamo benissimo quanta distruzione possa portare. Ci sono stati tanti bump dove parecchi hanno rischiato di farsi del male. Ma non solo scale, abbiamo visto anche i tavoli fare la loro comparsa per poi essere distrutti nel nome del puro spirito dell'intrattenimento. Tuttavia, c' una sola nota ancora da valutare se negativa o positiva: l'intervento del Kingdom. Non a tutti piacciono le interferenze durante un bellissimo incontro, per molte possono essere giustificate mentre altre no. In questo caso, io personalmente, non sono riuscito a valutare questa interferenza. Inizialmente, il Kingdom stato bandito dallo show, ma i 3 sono comunque riusciti a ritagliarsi uno spazio nello show. Il climax si raggiunto quando entrambe le coppie partecipanti si sono trovate sulla cima delle scale, con tutti che cercano di afferrare le cinture. La sete di gloria rende disperato chiunque, una volta che si assapora anche una sola goccia. 24 minuti che sembravano non finire mai, ma che non hanno per niente stancato. Il Kingdom non riuscito a fare molto, visto che, alla fine, si sono ritrovati frantumati insieme ai tavoli. Christopher Daniels approfitta del caos che si generato e stacca la cintura, permettendo al suo team di mantenere i titoli. Ed qui che il Kingdom si mette maggiormente in scena e ruba la cintura, scappando. Di certo, la guerra tra i SoCal Uncensored e gli Young Bucks non finita. Con il Kingdom che ha giurato pi volte di sfidare i campioni attuali, stiamo sicuri che vedremo una vera e propria battaglia Three-Way tra i tre team. Ma, alla fine, mi domando...a cosa servito l'intervento del Kingdom durante il match? Io credo sia per puro intrattenimento. In questo match si visto tanto Entertainment. E se il Kingdom fosse arrivato direttamente alla fine dell'incontro, avrebbe strappato la cintura dalle mani di Daniels e fosse sfuggito cos come arrivato? Magari sarebbe stato uno scenario migliore...o forse stato meglio cos, chi lo sa.

A new champion (again)...and a new challenger?
Il ROH World Television Title cambiato varie volte nel corso degli ultimi mesi. Personalmente, non mi piace vedere un titolo che cambia di mano spesso e in continuazione. La vedo pi come un'indecisione, tipo "a chi lo vogliamo dare il titolo? A chi sta meglio? E' pi una svalutazione ai titoli che sono dei must da vincere, dopo un po' ci si annoia e si perde l'interesse. Questo il caso del TV World Title, che sembra essere messo in secondo piano con continui cambi e passaggi. Silas conquista il titolo per la seconda volta nel suo incontro preferito, il Last Man Standing Match. L'incontro in s non ha deluso, nemmeno il finale, con Beer City Bruiser che lega le gambe di Kenny King, impedendogli di rialzarsi al conto di 10. Forse la cosa che ha deluso stata l'intera gestione del titolo. Al termine, Silas e BCB hanno continuato l'assalto su un indifeso King...ma Austin Aries, che si era presentato al tavolo di commento per assistere all'incontro e per rilanciare la sua sfida al campione TV, a prescindere da chi sia, interviene per salvare King. Ovviamente, tutto questo porter ad una sola conclusione: Kenny King vs Silas Young vs il Belt Collector Austin Aries.

Finally, Leader vs Leader
Alla fine, il momento giunto. I due leader del Bullet Club sono finalmente a confronto. Anche se si parlato per tutto l'evento di un doppio Main Event, questo incontro non stato quello che ha concluso lo show e il motivo non poteva essere che uno. Quasi 40 minuti di incontri, V-Trigger a destra e a sinistra, Brandi Rhodes che ha continuamente fatto sentire la sua voce durante l'incontro e la comparsa anche dei tavoli hanno solo fatto da contorno a quello che stato il match della serata. Allora perch non chiudere con l'incontro che tutti hanno atteso da tempo e che stato migliore di un Ladder Match e del Main Event stesso? Sar per l'importanza del titolo del mondo? No, non cos. Quando si parla di WrestleMania per altre federazioni, si parla sempre del loro evento pi importante. Supercard la WrestleMania della ROH ed io non ricordo di aver visto il Main Event di WrestleMania finire per un interferenza andata male e lasciare tutti con l'amaro in bocca (correggetemi se sbaglio). Come ho gi scritto, le interferenze a volte servono e qui calzava a pennello. Bisognava capire i Young Bucks da che parte si sarebbero schierati, se da quella di Cody o da quella di Omega. Alla fine, hanno scelto quest'ultimo...ma hanno completamente sbagliato l'attacco. Cody si sposta e Omega viene colpito. Cross Rhodes e il match si conclude qui. Dopo un incontro che nessuno avrebbe voluto che finisse, gli Young Bucks sbagliano pure l'intervento. Il tutto ha portato ad altre domande e quesiti, come reagir Omega? Ci sar un nuovo confronto? E se s, ci sar una stipulazione speciale? Sicuramente, Omega non lascer che la questione resti in sospeso cos. Cody e Omega si affronteranno di nuovo e, questa volta, il vincitore sar chiaro! Magari sar difficile uguagliare questo incontro, sar facile fare di peggio, mentre sar pi dura fare di meglio. E se i due hanno in mente qualcosa di pi spettacolare di un semplice One on One? Tante sono le domande e tanto l'hype che sale. L'attesa non mai stata cos ansiosa!

Termina qui lanalisi di Andry Savino a cui rinnovo i miei ringraziamenti. Chiaramente non si vuol pretendere che una buona scrittura omologhi lopinione del fan, alla fine il mondo bello perch vario ma sono convinto che in un contesto tale dove abbiamo la Wwe che spadroneggia proponendo un prodotto criticabilissimo la domanda principale di ogni fan che segua WWE, ROH, NJPW o altro si goda il prodotto offerto non domandandosi perch? ma cosa succeder dopo? restaurando quel senso di attesa e sorpresa che noto sparire sempre di pi.




Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling



Al momento non ci sono commenti

   

Questo sito non in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono propriet delle rispettive federazioni.
Copyright 2018 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n 08331011000

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE