TW RISPONDE #642 - TUTTOWRESTLING.COM -=Tutto Sul Mondo Del Pro Wrestling=-
 
TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
 
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 21.11 WWE Raw Report
 20.11 SURVIVOR SERIES REPORT
 19.11 WWE NXT Report
 21.11 TW Web Radio
 19.11 Wrestling Cafe
 19.11 WWE Main Event Report
 19.11 Impact Planet
 
 











 
 
 
TW RISPONDE #642  
by Michele Ippolito
 


Amiche ed amici di TuttoWrestling, benvenuti alla prima edizione del 2017 della rubrica più antica, più amata e più letta del wrestling web italiano. Mentre si avvicina la Royal Rumble, noi partiamo subito con la nostra consueta sessione di domande e risposte.








Ciao Myth, sono Mudy da Torino e ho ricominciato a seguire il wrestling da poco dopo molti anni di pausa...ecco le mie domande:
1)Come mai, a suo tempo, Lashley non riuscì a diventare un vero e proprio upper carder nel suo periodo in WWE, rimanendo relegato prima a feud poco interessanti e poi al brand ECW (che fu sempre trattato come qualcosa di minore dalla WWE stessa)?
2)Forse è solo una mia impressione, ma rispetto al periodo Ruthless Aggression non ti sembra che molte delle mosse finali degli atleti siano meno di "impatto"? Non parlo tanto di iconicità quanto della spettacolarità o della sensazione di impatto data, per cui è rilevantissima la capacità recitativa di un atleta. Tante mosse, se ricevute da un atleta poco tecnico, risultavano brutte e posticce, anche tra le più iconiche come la Stunner o la 619...ma ora mi sembra che in molti casi siano proprio alcune delle mosse scelte il problema, e sto pensando ad alcuni lottatori rilevanti.
3) A tuo parere, da quando è stata introdotta tale figura, quali sono stati rispettivamente il General Manager Face e quello Heel più interessanti? Quali invece quelli più insipidi?
4)Avremo a tuo parere modo di rivedere faide in cui il pubblico sia più spinto a scegliere da che parte stare rispetto al tipico allineamento Babyface vs Heel? E' qualcosa su cui non mi sembra si sia mai puntato granché, forse perché il pubblico americano preferisce così, ma mi pare che negli ultimi anni si sia ricorso qualche volta a tale espediente, anche in feud importanti (Cena vs The Rock, o il caso di CM Punk).
5)Pare essere nota la predilezione di Vince McMahon per Raw. Come mai all'epoca della storyline della divisione della WWE con Ric Flair, fece la scelta di booking di assegnare a se stesso SmackDown?
Buone feste a tutta la redazione!


1.Lashley è poco carismatico, semplicemente. Se a questo aggiungi che, durante il suo stint nella WWE aveva l’abilità sul ring di un pezzo di legno (non che nella TNA sia molto migliorato, sia chiaro…) ti spieghi perché al pubblico è sempre importato molto poco di lui. Ricordo che Lashley fu infortunato per qualche mese e che i fan accolsero il suo ritorno con indifferenza assoluta… La WWE fece più che bene a non puntare su di lui, così come la TNA, secondo me, ha sbagliato a dargli tutta questa importanza: nella compagnia ci sono diversi wrestler che meriterebbero più di lui ed essere un main eventer fisso.
2.Francamente non direi. Credo che il problema non stia nella credibilità o nell’impatto della mossa, ma della capacità del wrestler di generare emozioni. Penso a The Rock e a Mick Foley, che avevano due mosse finali ridicole come il People’s Elbow e la Mandible Claw, che, però, la gente aspettava come il pane e che facevano prorompere il pubblico in veri e propri boati. Il merito non era delle mosse in sé, dunque, ma dei lottatori. Detto questo, mosse come la Styles Clash o la Pop-up Powerbomb sono assolutamente di impatto presso il pubblico, quindi faccio fatica a seguire il tuo ragionamento.
3.Un general manager face è sempre e comunque blando: il general manager, per funzionare bene, deve essere necessariamente heel. In ogni caso, i migliori general manager della storia della WWE sono stati Eric Bischoff e William Regal, entrambi straordinari nel ruolo. Se devo scegliere un face, scelgo Teddy Long, comunque buffo e divertente, anche se non sempre credibile in quel tipo di funzione. Il peggiore di tutti invece? Senza dubbio Mike Adamle. Se torno a pensare a lui rabbrividisco per quanto era scarso…
4.Nel wrestling attale la differenza tra heel e face è sicuramente più sfumata rispetto a venti anni fa, ma mi pare evidente che la gente cerchi sempre e comunque qualcuno per cui tifare in maniera chiara e che, in questo, la WWE non faccia altro che accontentarla. In ogni caso, ricordo diversi feud face vs. face falliti perché la gente aveva voglia di insultare l’heel, che però non c’era. CM Punk, comunque, nel periodo del “Voice of Voiceless” non era un heel, piuttosto un tweener, come il miglior “Stone Cold” Steve Austin.
5.A Vince McMahon più che Raw e Smackdown piacciono i soldi che questi show possono generare. La sua non fu una predilezione “di cuore” ma una scelta di business. Come tutte quelle che compie, d’altronde.

Ciao Myth, sono Ruggiero da Barletta. Ho una sola domanda per te: credi che Chris Jericho sarà introdotto, prima o poi, nella WWE Hall of Fame? Te lo chiedo perché il suo lavoro sul ring ed al microfono è veramente fantastico.
Alla prossima


Non credo ci siano proprio dubbi. Quello che non è chiaro è quando Chris Jericho si ritirerà. Ormai è ben sopra i quarant’anni ma sul ring ha la freschezza di un ventenne. Poi, l’ultimo stint nella WWE sta dimostrando quanto le nuove leve abbiano da imparare da lui al microfono. Credo proprio che Chris, quando terminerà la sua carriera, sarà un grande trainer per giovani wrestler. E’ un talento purissimo e, vedendo quanto fatto nella sua carriera, ha ottenuto anche poco considerando i titoli che si è portato a casa. Sono contento, però, che resterà nella storia come il primo campione indiscusso nel mondo del wrestling dopo decenni. Un titolo che nessuno gli potrà mai togliere.

Ciao a tutti, sono Mirko e scrivo da Novara e ho qualche domanda da porvi
1) secondo voi Sami Zayn non sarebbe stato meglio portarlo nel roster blu? Credo che dove sia ora non troverà mai spazio.
2) escludendo gli American Alpha, io ho notato che i team di SD sono molto deludenti. Secondo voi com'è possibile che i team di NXT siano di livello superiore?
3) se ci fosse la possibilità di fare alcuni cambi tra i due roster, chi fareste andare in uno e nell'altro?
4) quale dei due incontri per i titoli massimi previsti per la Royal Rumble ritenete più interessante?
5) c'è la concreta possibilità di vedere Samoa Joe nella RR?
Grazie e buon anno!
the lunatic fringe 94


1.Sami Zayn è un lottatore veramente maltrattato dai booker. Credo anche io che un trasferimento a Smackdown potrebbe essere di giovamento per la sua carriera.
2.Anche in questo caso, è una scelta dei booker. La verità, però, è che non c’erano sufficienti tag team per effettuare una brand extension anche nella categoria, quindi si sono dovuti “inventare” delle coppie di sana pianta. Sicuramente il brand potrebbe acquisire maggior forza con il debutto di talenti di NXT come The Revival o DYI, destinati a rappresentare il futuro della categoria negli anni a venire.
3.Io porterei il New Day, che ormai a Raw ha dato tutto, e Sami Zayn a Smackdown. Dallo show blu trasferirei allo show rosso The Miz, che ha bisogno di tornare un’altra volta nel main eventing, e i Breezango, che meritano uno spazio diverso, visto che non sono solo wrestler bravi a fare comedy ma sanno anche stare sul quadrato (Breeze meglio di Fandango comunque)
4.Che domande: ovviamente John Cena contro AJ Styles. Non solo per il match in sé, che quasi certamente sarà tra i match migliori dell’anno, ma anche per i risvolti che il risultato dell’incontro potrebbe avere in chiave Wrestlemania. Si vocifera, infatti, che finalmente avrà luogo il tanto attesa match tra Cena e Undertaker ed allora mi chiedo: se Cena vincerà il titolo alla Royal Rumble, Undertaker sarà lo sfidante per la cintura mondiale? Concorrerà per conquistarla una ultima volta in carriera? Staremo a vedere…
5.Al momento credo sia possibile ma non me lo auguro, visto che, secondo me, Joe dovrà essere opportunamente introdotto al pubblico ed inserito in un feud di primo livello. Credo, però, che sia necessario che resti ancora un poco a NXT come chioccia di giovani talenti. Lietissimo di sbagliarmi, ovviamente.

Ciao Myth, sono Mario da Roma ed ho una sola domanda per te: grazie al WWE Network ho visto per la prima volta, qualche giorno fa, Survivor Series del 1992, ma non ho capito perché a fare coppia con Macho Man c’era Mr. Perfect che io ricordo essere sempre stato heel nella WWE. Cosa era successo? Cercando su internet ho scoperto che doveva essere, in realtà, Ultimate Warrior a lottare contro Ric Flair e Razor Ramon Scott Hall. Puoi darmi delucidazioni? Grazie per tutto quello che fai per noi fan.

Come ho fatto qualche altra volta in passato, chiedo “aiuto” ai “Best matches”, rubrica che David Grauli scrisse qualche anno fa per TuttoWrestling. Uso le sue parole per spiegarti cosa accadde e cosa portò a quell’epico match: A SummerSlam 92 Mr Perfect e Ric Flair interferirono nell’incontro con in palio il titolo del mondo tra Ultimate Warrior e Randy Savage, infortunando gravemente quest’ultimo fuori dal ring e costringendo così l’arbitro ad assegnare la vittoria a Warrior per Count Out. Pochi giorni dopo Ric Flair affrontò Randy Savage in un incontro valido per il titolo mondiale, e con un avversario ancora vittima dell’infortunio al ginocchio riuscì a conquistare per la seconda volta la cintura di campione del mondo, grazie anche all’aiuto di Razor Ramon da poco arrivato nella WWF. Per ragioni di salute (problemi all’udito che gli causavano mancanza d’equilibrio e vertigini) Ric Flair fu costretto a cedere il titolo a Bret Hart, ma la storyline con Savage e Warrior doveva proseguire. Per Survivor Series 92 venne annunciato che il main event (seppure disputato a metà card) sarebbe stato Ric Flair e Razor Ramon contro Randy Savage e Ultimate Warrior, ma anche in questo caso i piani della federazione vennero scombinati: Ultimate Warrior ebbe nuovi dissidi di natura economica con la dirigenza della WWF, e questo lo portò a stracciare il contratto con la federazione di Vince McMahon appena due settimane prima di Survivor Series. Randy Savage aveva bisogno allora di un nuovo partner, e così durante un episodio di Prime Time Wrestling propose a Mr Perfect di diventare suo compagno di coppia a Survivor Series 92. Mr Perfect, che non combatteva da SummerSlam 91 per un infortunio alla schiena, accettò immediatamente la proposta perché secondo lui Ric Flair e Razor Ramon lo stavano allontanando mettendo sempre più nell’ombra. Si arrivò così alla sfida di Survivor Series 92, un match che senza proporre un wrestling molto spettacolare può essere considerato uno dei grandi classici di inizio anni 90 grazie alle mille emozioni che regalo nell’arco dell’intero incontro. Fu un match molto classico nello svolgimento ma anche molto solido, con i due heel impegnati a commettere scorrettezze e con Macho Man per gran parte dell’incontro in balia degli avversari, incapace di dare il cambio al proprio partner (e quando questo si verifica in gergo si dice che il wrestler face che subisce sta facendo il “Ricky Morton” della situazione, in ricordo del tag team dei Rock’n’Roll Express in cui era sempre Morton a subire per quasi tutto l’incontro prima di riuscire a dare il cambio). La sfida fu avvincente ed incerta fino all’ultimo, e ad aggiungere incertezza all’incontro ci pensò anche Mr Perfect, più volte ambiguo nei comportamenti tanto da sembrare sul punto di tradire Randy Savage. La parte conclusiva dell’incontro fu particolarmente piacevole e coinvolgente: venne rotto lo schema classico del tag team match ed il ritmo della contesa salì notevolmente, ma questo portò anche al confuso e deludente finale in cui Ric Flair e Razor Ramon vennero squalificati in seguito ad un reiterato attacco ai danni di Mr Perfect, perpetuato nonostante gli ammonimenti degli arbitri (infatti a dar manforte all’arbitro Dave Hebner, KO per un colpo ricevuto nelle fasi conclusive, era accorso anche Joe Marella). Dopo questo incontro la storyline principale venne abbandonata, e gli unici residui di questo feud riguardarono Ric Flair e Mr Perfect. I due infatti finirono per affrontarsi in un “Loser Must Leave WWF” durante una puntata di Monday Night Raw nel gennaio 93, ed a prevalere fu Mr Perfect. Ric Flair infatti aveva deciso di abbandonare la WWF per dei dissidi contrattuali con la dirigenza, finendo così per tornare alla WCW alcuni mesi dopo nel PPV SuperBrawl III.




Anche per oggi è tutto. Vi annuncio che, a causa dello scarso interesse dimostrato da voi lettori, ho deciso di sospendere l’esperimento “Clash of Titans”. Non ne sentiremo la mancanza. Se avete idee per qualche altro gioco che coinvolga i fan da pubblicare all’interno del TWR, fate pure…
Tuttavia, questo mese il TW Risponde torna ad ospitare due ambitissimi (seeeeeeee) riconoscimenti storicamente assegnati all’interno del Kliq Here. Dopo la chiusura della storica rubrica satirica, tre anni fa CDB e lo staff hanno deciso di far proseguire l’assegnazione dei due premi anche per i decenni a venire… e quindi anche quest’anno assegneremo in questo spazio i famigerati “Pick the Pippa” e “What Am I Doing Here?” Awards all’interno del TuttoWrestling Risponde! Per quei pochissimi che non li conoscessero, si tratta di due premi che vi daranno la chance di pronosticare gli eventuali vincitori e di conseguenza di poter vedere il vostro nome pubblicato sulla prossima edizione del TW Risponde qualora indovinaste almeno uno dei due. Se le seguenti parole vi sembreranno familiari i casi sono due: o siete degli esperti di Pick The Pippa o What Am i Doing Here? o vi siete accorti che sto usando le stesse parole usate negli ultimi anni. Ovviamente è una coincidenza della quale mi sono accorto solo dopo aver scritto tutto…

Il “Pick The Pippa” è assegnato a quel wrestler che resta in gara per meno tempo di tutti. Vi ricordiamo che il cronometro scatta al momento del suono della sirena di ingresso e si ferma al momento dell’eliminazione, non conta il periodo effettivamente passato sul ring. Unica eccezione a questa regola i wrestler che per un motivo o per l’altro sul ring nemmeno ci entrano (perché ad esempio qualcuno li mette K.O. nel corridoio di ingresso al ring e poi non tornano più in gioco).
Il secondo premio invece è assegnato a quel wrestler che arriva tra i quattro finalisti tra la sorpresa generale del pubblico, perché tutti sanno che non ha alcuna chance di vincere e che sarebbe abbastanza ridicolo solo pensare di vederlo lottare per il titolo in uno dei main event di Wrestlemania. Praticamente la sorpresa generale è così generale che lo stesso wrestler, guardando in faccia gli altri tre contendenti ancora sul ring, non può fare altro che fermarsi un attimo ed esclamare: “What Am I Doing Here?”. Ovviamente il rischio che nessuno si aggiudichi il premio in questione è elevato (ad esempio se quattro main eventer arrivano alle fasi finali) e pertanto sarà possibile, come ogni anno, votare anche “nessuno”. Se le sorprese saranno più di una il premio va a chi si piazza nella migliore posizione al termine della Rumble. A differenza di altre edizioni non faremo una lista di chi è votabile e chi no per questo premio e vi ricordiamo che abbiamo abolito i premi honoris causa anche se a vincere fosse un wrestler all’altezza di partecipare al main event di Wrestlemania apparso assolutamente a sorpresa, annunciato inizialmente come infortunato o proveniente da un’altra federazione. Saranno invece eleggibili per il premio tutti i wrestler che all’inizio della rissa non sono considerati fra i favoriti non avendo la minima chance di partecipare al main event di Wrestlemania, indipendentemente dalla stazza e dai loro piazzamenti passati. Se poi nonostante questa precisazione voterete comunque wrestler che noi considereremo ineleggibili e al momento della proclamazione dei vincitori vi sentirete defraudati, vittime di torti arbitrali, perseguitati dal sistema, ecc… potete sempre scrivere una email di protesta a CDB e confidare in una sua risposta fino alla fine dei vostri giorni.

Insomma… votate, votate, votate copiosamente spedendo i vostri pronostici ESCLUSIVAMENTE al seguente indirizzo email: twrisponde@gmail.com. Vi ricordiamo anche che non è possibile votare più di un nome per categoria e che se riceveremo un pronostico con più nomi considereremo valido solo il primo wrestler citato (esempio: “per me la pippa sarà o Heath Slater o Jack Swagger” verrà registrato come voto a Slater e basta). Inoltre sarà possibile esprimere o cambiare il proprio voto solo entro l’inizio della Royal Rumble che si terrà, è bene ricordarlo, il prossimo 29 gennaio 2017.

Ecco l’albo d’oro dei due premi:

Pick The Pippa Award:
1988: Junkyard Dog
1989: Warlord
1990: Shawn Michaels
1991: Bushwacker Luke
1992: Hercules
1993: Terry Taylor
1994: Billy Gunn
1995: Owen Hart
1996: Squat Team #2 (aka Headhunter #2)
1997: Jerry Lawler



1998: Tom Brandi
1999: Gillberg
2000: Faaaaaaaaarrrrooooooooooooqqqqqq
2001: Tazz
2002: Booker T
2003: B-Squared (aka Bull Buchanan)
2004: Spike Dudley
2005: Scotty Too Hotty
2006: Booker T (2)
2007: The Miz
2008: Finlay
2009: Santino Marella
2010: The Miz (2) e Matt Hardy
2011: Vladimir Kozlov
2012:Epico
2013: The Godfather
2014: JBL
2015: Titus O’Neil
2016: Jack Swagger

What Am I Doing Here?
1988: Non assegnato
1989: Non assegnato
1990: Hercules
1991: Brian Knobbs
1992: Non assegnato
1993: Rick Martel
1994: Fatu (aka Rikishi)
1995: Crush
1996: Kama (aka Papa Shango, aka The Godfather)
1997: Fake Diesel (aka Diesel II, aka Kane)
1998: Faaaaaaaaarrrrooooooooooooqqqqqq
1999: Big Bossman
2000: X-Pac
2001: Billy Gunn
2002: Mr. Perfect
2003: Batista
2004: Non assegnato
2005: Rey Mysterio
2006: Rey Mysterio (2)
2007: Non assegnato
2008: John Cena (Honoris Causa)
2009: Cody Rhodes
2010: Edge (Honoris Causa)
2011: Santino Marella
2012: Non assegnato
2013: Non assegnato
2014: Roman Reigns
2015: Big Show e Kane (ex aequo)
2016: Non assegnato

Buon gioco a tutti!




Anche per oggi è tutto. Ci vediamo tra quattordici giorni, sempre su queste colonne.

I’m the Myth and you can’t teach that!

Michele M. Ippolito

Per inviare le tue domande al TW Risponde, scrivi una email all'indirizzo: TWRISPONDE@GMAIL.COM





Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling



Al momento non ci sono commenti

   

Questo sito non è in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono proprietà delle rispettive federazioni.
Copyright © 2017 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n° 08331011000

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE