BET ON HIM - BET ON... KEVIN OWENS? - TUTTOWRESTLING.COM -=Tutto Sul Mondo Del Pro Wrestling=-
 
TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
 
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 29.4 WWE Planet
 29.4 Bet on her - BET ON... RUBY RIOT?
 28.4 The Other Side
 27.4 TW Risponde
 27.4 WWE 205 Live Report
 27.4 IWA "Lotta per Frusna"
 26.4 WWE Smackdown Report
 
 







 
 
 
BET ON HIM - BET ON... KEVIN OWENS?  
by Adriano Paduano
 


Amici e soprattutto amiche di Tuttowrestling.com, bentornati nella rubrica che si occupa di scoprire ed analizzare i talenti destinati a sorreggere il futuro della WWE e del business più in generale. O presunti tali. Reduce dalle registrazioni londinesi di Raw e Smackdown (saluto con piacere gli amici con il quale ho seguito entrambe le date tra cui spiccano i "colleghi" Giovanni Pantalone e Aldo Fiadone) mi ha fatto piacere vedere da vivo alcuni dei wrestler che sono stati protagonisti di questa rubrica. Guardandoli riflettevo se il mio giudizio all'epoca fosse stato corretto o meno. Qualcosa l'ho azzeccata (Paige, ma era facile), altre ho toppato alla grande (The Ascension), altri sono in via di definizione (Neville). Il protagonista di questo numero è uno che non dovrebbe avere problemi ad emergere e farsi "rispettare" nella WWE. Uno dal curriculum "che parla da solo". L'ultimo dei Big Five di NXT che andiamo ad analizzare in questa rubrica nonché attuale NXT Champion. Ladies and gentlemen... KEVIN OWENS!

BIOGRAFIA NEXT SUPERSTAR... KEVIN OWENS

Nome reale: Kevin Steen

Data di nascita: 7 maggio 1984

Provenienza: Marieville, Quebec, Canada

Finisher: Package Powerbomb, Steenalizer, Pop-Up Powerbomb

Current NXT Champion

Kevin si avvicina giovanissimo al mondo del wrestling. Già ad 11 anni il giovane Kevin decide di dedicare la sua vita a questo sport-spettacolo in seguito alla visione del match tra Shawn Michaels e Diesel a Wrestlemania XI. Dopo aver vinto la resistenza della sua famiglia, Kevin inizia ad allenarsi per diventare un wrestler ed il debutto arriva il giorno del suo sedicesimo compleanno dopo essersi allenato per qualche tempo nella scuola di Jacques Rougeau il 7 maggio del 2000. Il ragazzo spende quattro anni nella compagnia di Rougeau prima di iniziare la sua avventura nella Combat Zone Wrestling. Il suo debutto ufficiale nella federazione arriva il 10 settembre 2004 in un match a quattro che vede coinvolti anche Excess, Sexxxy Eddy e El Generico. Con quest'ultimo (oggi in WWE come Sami Zayn) Steen avrà un percorso parallelo ed incrociato per quasi tutto il resto della sua carriera. Steen inizia a farsi conoscere ed apprezzare per le sue doti e qualità sul quadrato, che gli permettono di arrivare, a metà 2005, al titolo Iron Man della CZW dopo aver battuto Franky The Mobster. Dopo diverse difese con successo, Steen perde il titolo contro la wrestler LuFisto in un Cage Match che vedeva coinvolti diversi wrestler all'interno. Nello stesso anno Steen inizia a prestare i suoi servigi alla Pro Wrestling. Dopo aveer battuto Super Dragon nel suo primo feud, Steen riesce immediatamente a conquistare il PWG Championship battendo AJ Styles, titolo che deterrà per quattro mesi. Nel 2006 inizia la sua partnership con El Generico anche nella PWG (dopo i trascorsi della CZW). I due conquistano ben presto i titoli di coppia battendo la coppia formata da PAC (conosciuto oggi come Neville) e Roderick Strong. I due perdono i titoli tre mesi dopo per mano di Super Dragon e Davey Richards. Verso la fine dello stesso anno Steen mette in palio la sua carriera nella PWG in un match per riconquistare i titoli di coppia stavolta insieme a PAC. I due escono sconfitti constringendo Steen all'addio. Allontanamento che dura poco perché sia lui che Generico tornano in federazione e riconquistano i titoli detenuti allora da Joey Ryan e Scott Lost. I due perdono i titoli pochi mesi dopo per mano di Jack Evans e Roderick Strong. Di li a poco arriva l'accordo con la ROH che proponeva a Kevin più soldi rispetto alla PWG che comunque puntava a trattenere il gioiello canadese. La carriera di Kevin in ROH inizia parallelamente a quella di Generico. I due iniziano a combattere per i titoli di coppia ed iniziano una lunga ed intensa rivalità contro i Briscoe Brothers. Nella prima resa dei conti sono questi ultimi ad avere la meglio, risultato che si ripeterà per altre due volte. L'unica soddisfazione che i due riescono a togliersi è in un match non titolato a Before Dishonor V Night 1. Tuttavia l'assalto ai titoli non finisce. Steen e Generico competono in un torneo per determinare i nuovi campioni di coppia perdendo però contro la coppia composta da Tyler Black (oggi Seth Rollins) e Jimmy Jacobs. Kevin va anche all'assalto del titolo mondiale ROH ma perde il match disputato a Toronto contro Nigel McGuinness. Finalmente nell'ottobre 2008 arriva la vittoria del titolo di coppia con El Generico battendo la coppia composta da Black e Joey Matthews (aka Joey Mercury). Il loro regno dura fino all'aprile 2009 quando vengono sconfitti da The American Wolves. Nel dicembre dello stesso anno Steen, dopo un match perso contro gli Young Bucks, turna heel contro Generico dando inizio ad uno dei feud più spettacolari del 2010 nell'intero business. I due si confrontano prima in tag team (Steve Corino con Steen, Colt Cabana con El Generico) e poi anche in singolo, periodo nel quale Kevin smaschera anche Generico. Il feud si conclude dopo quasi un anno con Generico che batte Steen in un Fight Without Honor. In quella occasione è il wrestler mascherato a vincere con Kevin costretto a lasciare la compagnia come da stipulazione. Nel frattempo ci sono delle beghe contrattuali tra Steen e la nuova proprietà della ROH. Non solo per problemi contrattuali ma anche per divergenze a livello di booking visto che il rapporto tra Kevin e l'head booker Jim Cornette non sono tra i migliori, specie quado questi nega un push a El Generico, condizione necessaria posta da Steen per perdere il feud con lo stesso amico. Steen continua sporadicamente ad apparire nella PWG. Tra queste riesce anche a conquistarsi un secondo titolo di campione PWG battendo Claudio Castagnoli (aka Cesaro) salvo poi perderlo in ottobre per mano dell'amico/nemico El Generico in un bel Ladder Match anche se decisivo è l'intervento degli Young Bucks. Da qui nasce una rivalità tra Steen ed il suo vecchio amico Super Dragon contro gli Young Bucks cosa che porterà i primi due a conquistare i titoli di coppia della federazione nel dicembre 2011. A giugno c'era stato il ritorno anche in ROH, dopo i diversi problemi contrattuali e diversi cambiamenti fisici da parte dello stesso Steen. Ne nasce una storyline che vede Steen contro il booking team della federazione. Steve Corino aiuta Kevin a rientrare nei ranghi, seppur trovando l'opposizione di Cornette e soci. Dopo una strenua battaglia fatta di minacce verbali e fisiche da ambo le parti, Steen riottiene ufficialmente un posto in ROH in un match contro lo stesso Corino per poi attaccare Jimmy Jacobs e l'onnipresente El Generico. Nel marzo dell'anno successivo Steen torna ancora alla vittoria del titolo singolo PWG prevalendo in un Triple Threat Match contro lo stesso El Generico e Davey Richards. Steen viene privato dei titoli di coppia per via di un infortunio di Dragon ma non del titolo singolo che difende con successo con wrestler del calibro di Michael Elgin e Ricochet salvo poi perderlo per mano di Adam Cole. Sempre nel marzo, nella ROH, Steen inizia il suo assalto al World Championship. Assalto che si conclude con successo il 12 maggio con la vittoria su Davey Richards. Subito dopo il match Corino abbraccia il neo-campione e Jacobs sancendo la nascita del S.C.U.M. (Suffering, Chaos, Ugliness and Mayhem). Kevin difende con successo il titolo dall'assalto di Eddie Edwards, Davey Richards, Eddie Kingston, Rhino, Jay Lethal ed, ovviamente, El Generico dopo uno spettacolare Ladder Match. Steen perde il titolo dopo poco meno di un anno per mano di Jay Briscoe il 5 aprile 2013 a Supercard Of Honor VII. Nei mesi successivo lo S.C.U.M. tradisce Steen e questi inizia a lottare al fianco di Michael Elgin per poi porre fine alla stable di cui faceva parte in un match il 3 agosto dello stesso anno. Dopo un feud contro Michael Bennett (con Maria Kanellis) ed un assalto fallito al titolo contro Adam Cole. In PWG, dopo una mini reunion con El Generico, Steen passa ad heel formando con Cole e gli Young Bucks la stable "The Mount Rushmore Of Wrestling". Il suo ultimo match ufficiale in PWG è contro Trevor Lee nel luglio 2014 quando ormai l'accordo con la WWE era stato già sancito. Il 19 luglio arriva anche il suo ultimo match din ROH contro Steve Corino. Match che lo vede vittorioso. Il 12 agosto arriva l'annuncio ufficiale della firma tra Steen e la WWE. Il canadese inizia a lavorare al Performance Center e decide di acquisire il nome di Kevin Owens dedicato a suo figlio ed alla memoria di Owen Hart. Il debutto ufficiale arriva ad NXT REvolution nel l'11 dicembre 2014. Dopo aver battuto CJ Parker, attacca Sami Zayn (l'eterno amico/rivale El Generico) mentre questi festeggiava la vittoria del titolo NXT inseguito per mesi. Ad NXT Rival Owens batte Zayn per ko laureandosi NXT Champion dopo appena due mesi dal debutto. Il 25 marzo batte Finn Balor nella sua prima difesa ufficiale del titolo dimostrando di essere la forza dominante di NXT attualmente.

IL PARERE DELL'ESPERTO... ERIK GANZERLI

Kevin Owens è arrivato come un ciclone a NXT. Se ci pensate non ha combattuto un numero esagerato di match sinora (se ricordo bene ne ha combattuti 5 sinora in tv) ma è campione, dominante, convincente e con uno dei migliori personaggi come scrittura nell'intera compagnia. Dove potrà andare ora? Solo il tempo potrà dirlo. Ricordo di averlo visto dal vivo 3 anni fa a Ft. Lauderdale contro quello che è l'attuale Sami Zayn in un fenomenale Last Man Standing match ("La revancha") ma di aver anche pensato alla fine: "E' un peccato che uno come Steen non potrà mai arrivare alla WWE con quel fisico". Fast forward a due anni e mezzo dopo e non solo Steen è ora dimagrito (anche se un po' di panzettina l'ha ancora) ma è ora una delle stelle più brillanti della compagnia. Come Finn Balor Owens sarebbe già pronto per andare nel main roster e fare sfracelli ma, almeno per un po', credo che rimanere a NXT non gli farebbe male. I motivi sono 2: 1) rimanere a NXT gli consentirebbe di restare ad allenarsi al Performance Center sotto stretto controllo e gli consentirebbe di mantenere il fisico attuale ma soprattutto 2) gli consentirebbe di essere uno dei volti di un brand in crescita clamorosa come NXT. Staremo a vedere, ma sembrano avere grandi piani per Owens quindi voglio essere fiducioso.

BET ON HIM?

Come attacco potrei fare semplicemente un copia ed incolla di quanto detto su Finn Balor qualche settimane fa. Ho avuto il piacere di conoscere anche Kevin nel corso dello show della Revolution Pro Wrestling dello scorso giugno (come già raccontato per Finn Balor). Disponibile come pochi altri, mi aveva fatto una gran bella impressione per poi confermare la stessa cosa anche a livello puramente tecnico sul quadrato. Un giorno sono sicuro sarò orgoglioso di aver scambiato qualche parola ed avere un autografo ed una foto con lui. Kevin Owens è uno di quei wrestler arrivati già pronti per debuttare nel main roster. Non può essere altrimenti per uno con un "pedigree" come quello del fu Kevin Steen (tanto che qualcuno potrebbe trovare quasi offensivo includerlo nella categoria "talenti per il futuro" un po' come Kenta). Wrestler che a guardarlo a primo impatto diresti "ma questo dove vuole andare con quel fisico", poi lo vedi combattere e ti chiedi perché debutti solo nel 2015 in WWE. Insomma talento purissimo, uno che il wrestling ce l'ha nel sangue. Tecnica raffinata a dispetto di un fisico non proprio da "copertina", incredibile carisma, ottima mic skill. Owens è uno di quei wrestler a cui puoi affidare il ruolo di dominatore senza che nessuno abbia nulla da ridire. Un po' alla Brock Lesnar se vogliamo azzardare un paragone. Detto questo credo si capisca a cosa sia destinato Kevin Owens. Credo lo sappia anche la WWE (Triple H in special modo), visto che dopo poche settimane dal suo debutto ufficiale è diventato già campione NXT. Probabilmente nel main roster non avrà altrettanta fortuna ma è difficile pensarlo lontano dal main event in un momento dove il ricambio generazionale sembra in atto. Concordo su chi dice che Owens farebbe meglio a starsene ancora un po' ad NXT. Concordo ma spero non troppo, perché stiamo parlando di un wrestler che davvero può essere un valore aggiunto per il main roster. Il suo debutto, quando avverrà, sono sicuro rivoluzionerà parecchio le gerarchie nella federazione di Stamford. Kevin Owens è uno dei pilastri sul quale fondare il futuro della WWE. In virtu di questo...

Bet on him? YES!




Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling



   

Questo sito non è in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono proprietà delle rispettive federazioni.
Copyright © 2017 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n° 08331011000

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE