TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
 
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 19.7 Stamford Report
 19.7 TW Risponde
 18.7 WWE Smackdown Report
 17.7 WWE Raw Report
 16.7 WWE EXTREME RULES 2018 REPORT
 17.7 TW Web Radio
 15.7 Wrestling Cafe
 
 















 
 
 
PROGRESSION OF WRESTLING   
by Aldo Fiadone
 


Ebbene si, rieccoci finalmente con un nuovo numero del Progression of Wrestling, l'editoriale di Tuttowrestling.com che cura gli aspetti, gli scenari, le notizie e tutto quello che circonda il mondo della lotta indipendente, con un occhio sempre vigile sul nostro paese.





Per questa edizione vorrei soffermarmi con decisione sulla Rising Sun Wrestling Promotion.
Chi un assiduo frequentatore dei ring italiani conoscer benissimo questa compagnia di propriet di un carissimo ragazzo (Che ho la fortuna di definire amico), Fabio Tornaghi che intervistai lo scorso anno per parlare proprio del progetto Sun, delle origini e dei futuri sviluppi. (L'intervista reperibile attraverso il seguente link); coloro che invece non masticano bene il wrestling nostrano, potranno godersi questo mio breve recap, oltre appunto all'intervista gi linkata precedentemente.

LA RSWP nasce nel maggio 2016 per portare in scena una serie di spettacoli genuini nel nostro paese.
Il primo evento fu The House of the Rising Sun dove presenzier un ex main eventer della PROGRESS Wrestling nonch attualmente sotto contratto con la WWE per il roster NXT UK, El Ligero.
Mese dopo mese si susseguiranno diversi show e ognuno di questi ricever un importante successo tanto da stringere anche collaborazioni con FCW, ASCA, ICW, Bullfight Wrestling Society (Anch'essa nata nel 2016 ndr) e la HOPE (Famosa federazione inglese dove hanno lottato personaggi del calibro di Jack Jester e James Storm).
La Sun ha svolto gran parte dei suoi show nel famoso palazzetto sportivo di Almenno San Bartolomeo (Almenno Caput Mundi cit.) per poi trasferirsi a Pero in tempi recenti.
In questi due anni vi stata anche l'esplosione di elementi come Akira, Nemesi, gli Headhunters e TG, tutti nomi che grazie alla Sun hanno dato e ridato importanza alle proprie carriere.

Arriviamo quindi al 2018 dove la Rising Sun non pi una semplice alternativa, ma una compagnia pi che valida da seguire per ogni appassionato della disciplina.
Il 23 giugno 2018 infatti, si svolge l'evento Rise of the Angels con un elemento molto noto nel panorama internazionale, Angelico proveniente da AAA e Lucha Underground.
Notizie del genere aprono gli occhi e ti fanno capire come, con tanti sacrifici, ottime pubblicit e strategie e, ovviamente, un eccellente rapporto con il pubblico, si riesce a tirare il carro show dopo show creando opportunit imperdibili come appunto la presenza di un elemento come Angelico. Questo tipo di processo dovrebbe essere d'esempio per tante altre compagnie che, purtroppo, hanno solo pensato alle proprie tasche e non al bene dei fan; quest'ultimi consapevoli del tipo di prodotto che il mondo indipendente e quindi coscienti di potersi accontentare anche del piccolo nome, ma determinati nel vedere match di ottima caratura (Cosa che la Sun). Il fan di wrestling indipendente ha anche un altro pregio/difetto (Dipende sempre da che punto di vista si guarda la cosa) ovverosia l'orgoglio personale di poter essere testimoni della crescita di un determinato elemento che ha iniziato a lottare in piccoli palazzetti per poi arrivare a grandi palcoscenici. Marty Scurll, Will Ospreay, Finn Balor, Aleister Black e Trent Seven sono solo alcuni esempi che hanno calcato i ring italiani per poi arrivare nei grandi spettacoli e nelle grandi arene dove sono oggi.

La Rising Sun Wrestling Promotion rappresenta un orgoglio per il wrestling italiano, lo dico da editorialista che ha visto tutti gli show della compagnia acquistandone i digital download e lo dico anche da semplice fan, ovverosia da persona che, appena ne avr l'occasione, coglier la palla al balzo per esserci e godersi questa serie di spettacoli.




Di seguito vi allego il resoconto dell'ultimo show andato in scena (Cosa reperibile anche sul sito ufficiale della compagnia www.risingsun.it ndr):

STAGE 1
Ring announcer della serata il confermato Francesco Zerini, leader della Z Faction ed ex GM FCW.
International Tag Team Tournament, quarter final match: BBB (Mirko Mori & Nick Lenders) b. A2A (Harrison Bourne & Joe Lando)
Il primo match della serata stato a dir poco frizzante e vivace: gli A2A (Addicted To Adrenaline) hanno fatto subito capire al nostro pubblico perch nonostante la loro giovanissima et (18 anni a testa) in Inghilterra sono gi campioni in due differenti federazioni, e sono fra gli atleti maggiormente sulla bocca del pubblico inglese. Nonostante le moltissime evoluzioni compiute, per, i BBB (Brixia Bone Breakers) hanno saputo far fruttare al meglio la loro esperienza, vincendo il match.

PWE World Championship: TG (c) b. Darrell Allen
Per la prima volta nella storia della Rising Sun viene difeso il titolo mondiale PWE, detenuto dallItalian Immortal, TG. Il suo avversario designato era il veterano britannico Darrell Allen, un Progress original, che in carriera ha affrontato tanti mostri sacri ma la cui bacheca non vede la presenza di titoli stranieri (motivo per cui ha richiesto questo match). Il match stato particolarmente tecnico, e TG pur facendosi valere non riuscito a portare a segno tutte le sue classiche manovre, riuscendo comunque a vincere lincontro confermandosi quindi unulteriore volta campione PWE.

International Tag Team Tournament, quarter final match: Team Whitewolf (A-Kid & Adam Chase) b. Pirates Along Road (Doblone & Steve McKee)
Match attesissimo da molti, soprattutto per lesordio in Rising Sun del duo spagnolo del Team Whitewolf, che si ormai imposto praticamente in tutta Europa, vincendo fra laltro le cinture di campioni di coppia in Attack! Pro. E non solo, visto che finalmente anche Doblone riusciva a lottare in Rising Sun, in un tag allesordio e che nonostante una gran bella prova ha fallito nel momento finale, a seguito di unincomprensione (Rhum Mist di Doblone su McKee, per errore) che ha causato la vittoria avversaria.

Rising Championship Match: Nemesi (c) b. Akira
Match rimandato dallultimo evento a causa dellinfortunio di Akira, e che doveva porre la parola fine alla rivalit fra i due (Akira un ex due volte Rising Champion, ed ha perso il titolo proprio a favore di Nemesi). La contesa stata molto equilibrata, ma Nemesi riuscito a vincere il match senza lasciare appello ad Akira, grazie al suo ipercollaudato Package Piledriver. Alla fine gli atleti si sono abbracciati, riscuotendo il convinto applauso dei fans.

International Tag Team Tournament, quarter final match: Urban Guerrilla (Tony Callaghan & Riot) b. The NIC (Charlie Carter & Oisin Delaney)
Due coppie allesordio, per un match internazionale che i nostri fans avevano correttamente previsto a favore degli Urban Guerrilla. Riot e Tony Callaghan sono riusciti ad imporsi in modo anche abbastanza netto, senza che i rivali abbiano mai avuto concrete chances di vittoria.

International Tag Team Tournament, quarter final match: Z Faction (Horus & Scrum) vs. Headhunters (Entertrainer & Kronos) double count out
Uno dei match pi incerti, con due coppie molto particolari: gli Headhunters, da sempre irriverenti, hanno sconfitto la Z Faction al suo esordio in FCW il mese scorso, e la stable guidata da Zerini aveva quindi giurato vendetta in Rising Sun. E, in effetti, entrambi i team sono stati pi attenti a cercare di far male agli avversari che a passare il turno, come dimostrato dallo sconvolgente finale del match: fuori ring in preda a scazzottate, Scrum ha travolto Entertrainer con una spear verso luscita di emergenza, sfondando la protezione ad essa applicata, e causando quindi linevitabile conteggio di 10 dellarbitro che ha portato alleliminazione dal torneo di tutte e due le squadre.

MAIN EVENT, Single match: Angelico b. Ashley Dunn
Il main event dello Stage 1 non poteva essere altro che questo: la stella internazionale (direttamente da Lucha Underground e dalla messicana AAA), protagonista dellevento, Angelico, contro una delle bandiere della Rising Sun, il britannico Ashley Dunn. I due si sono sfidati in un match giudicato da molti come il migliore dello show, e che ha impressionato tanti. La vittoria andata ad Angelico, che ha quindi aggiunto unaltra sconfitta alle varie gi subite recentemente da Dunn, che per quanto sia ritenuto uno dei migliori non sta pi vincendo da un anno circa.

STAGE 2
Lo stage 2 inizia con il ring announcer, Francesco Zerini, che spiega quale decisione ha preso la Rising Sun relativamente al Torneo Internazionale di Coppia. Con sole 3 coppie qualificate, invece di 4, non ci saranno semifinali ma solamente una finale a 3 team, in un tornado tag team match.

Single match: Trevis b. Nico Narciso
Il primo match del secondo stage un match non annunciato. A contrapporsi a Nico Narciso, fra gli atleti italiani pi noti allestero, Trevis, gi visto lottare per la Rising Sun al Cartoomics. Se la differenza di esperienza fra i due netta, per quanto Narciso sembri poter spuntare finalmente una vittoria (dopo molte sconfitte) alla fine ad ottenere il conteggio di 3 proprio Trevis, che pu quindi esultare al suo debutto a Milano.

PWE Tag Team Match:Headhunters (Entertrainer & Kronos) (c) b. The NIC (Charlie Carter & Oisin Delaney)
Ulteriore match valido per un titolo PWE, ma in questo caso per i titoli di coppia. I campioni, gli Headhunters, ottengono una sfida internazionale contro un altro team eliminato dal torneo, The NIC. Gli inglesi sembrano pi in palla rispetto allo stage 1, ma anche in questo caso non riescono ad ottenere la vittoria, soccombendo al duo di casa, che ottiene cos la prima vittoria in Rising Sun.

Plata en la Caja (Money in the Bank Ladder Match)
Match decisamente atteso, e dalla formula particolare: appesa al soffitto c infatti la valigetta Plata en la Caja, che consentir di sfidare un campione in qualunque momento, in un regolare match. I partecipanti sono Horus lAssoluto e Scrum per la Z Faction, il debuttante Aleandro Capone (da Londra), il terrificante Larry Demon e le due amazzoni Insanity e Mary. Il match appare equilibrato, e nessuno riesce veramente ad avvicinarsi alla vittoria, e dopo alcuni minuti complice unazione suicida di Mary tutti i contendenti si ritrovano fuori ring tramortiti. E a quel punto che accade lincredibile: larbitro Andrea Malalana inizia a salire la scala, fermato solamente dallaltro arbitro Andrea Cesana che poi a sua volta cerca limpresa! Mentre i due arbitri litigano, parte unaltra musica: quella di Davis Silas, ufficialmente ritiratosi a novembre scorso. Sono quindi gli arbitri a fermarlo, dato che non pu pi lottare. Mentre tutti e tre finiscono a terra infortunati, improvvisamente arriva uno sconosciuto che riposiziona la scala, sale i gradini e stacca la valigetta. Zerini chiede quindi chi sia, e costui annuncia a tutti di essere Hardcore Cassi, e che da oggi in Rising Sun la musica cambier, iniziando subito a litigare con vari fans fra il pubblico.

Single match:Jesse Jones b. Doblone
In base alla stipulazione del torneo, in caso di sconfitta Doblone e Steve McKee si sarebbero dovuti affrontare. Tuttavia, Steve ha riportato un infortunio nel match ed essendo impossibilitato a lottare al suo posto si presenta il debuttante Jesse Jones (gi visto al Cartoomics). Se il favore del pronostico era per il pi esperto Doblone, Jesse Jones ha invece stupito tutto con una prestazione di grande solidit, e grazie al sostegno del pubblico riuscito a sconfiggere il ben pi noto avversario.

Rising Championship Open Challenge Match: Nemesi (c) b. Andy Manero
Nemesi aveva lanciato una Open Challenge (valevole per il titolo, a seguito della vittoria contro Akira): chiunque poteva affrontarlo. E dal backstage ha risposto alla sfida un wrestler che mancava in Rising Sun da 16 mesi circa, lex Rising Champion Andy Manero, che mai aveva sfruttato la clausola di rematch. Accolto da un boato del pubblico, Andy ha lottato piegando le regole a proprio vantaggio, ma Nemesi ha risposto colpo su colpo. Il match, lungo e con molti conteggi di 2.99, ha visto i nostri fans andare in visibilio, fino alla vittoria finale di Nemesi, con Manero che poteva per recriminare avendo toccato le corde durante il conteggio. Insoddisfatto, la Stella del Sabato Sera ha quindi colpito Nemesi a tradimento mentre questi esultava, e proprio in quel momento arrivato Hardcore Cassi, che ha chiesto a gran voce lincasso della valigetta. Nemesi per riuscito a recuperare rapidamente, colpendolo con la sua finisher. Cassi ha comunque mantenuto la valigetta, in quanto il match non aveva avuto inizio.

Triple Threat Match: TG b. Harrison Bourne & Joe Lando
Altro match non annunciato, questa volta a fronteggiarsi sono due degli eliminati dal torneo (Harrison Bourne e Joe Lando) e lo specialista dei triple threat match, The Greatest TG. Il match stato estremamente spettacolare, con Bourne e Lando che hanno deliziato il pubblico con acrobazie folli (fra le quali si segnala una canadian destroyer eseguita sullapron ring!), mentre TG ha fatto la voce grossa eseguendo manovre di grande potenza (fra le quali un doppio suplex) e le sue famigerate chops. Alla fine ad avere la meglio stato proprio il veterano italiano, che ha cos aggiunto altri due stranieri allelenco numerosissimo (migliore in Italia) di atleti internazionali sconfitti.




Single match: Angelico b. Akira
Il main event anticipato. Un dream match vero e proprio: un atleta enormemente apprezzato in tutto il mondo, Angelico, contro uno che presto potrebbe diventarlo, Akira. E man mano che si concretizzava, quello che era un dream match diventato un match of the night. Entrambi gli atleti hanno dimostrato una resistenza notevole, mantenendo un ritmo altissimo e scambiandosi svariati colpi clamorosi; a cedere stato quindi Akira, indebolito da un terrificante back body drop a seguito del quale stato scaraventato su svariate sedie del pubblico, fortunatamente spostatosi per tempo. Inevitabile il lungo applauso finale.

International Tag Team Tournament, final match: BBB (Mirko Mori & Nick Lenders) b. Urban Guerrilla (Tony Callaghan & Riot) & Team Whitewolf (A-Kid & Adam Chase)
Per la prima volta nella storia della Rising Sun, un main event con ben 6 uomini sul ring. Tre teams di livello internazionale, vogliosi di imporsi come i numeri uno. Il match stato a dir poco coinvolgente, con i lottatori che si sono dati battaglia senza quartiere, sia dentro che fuori dal ring, con numerose manovre dallimpatto devastante. A giungere al successo sono stati i BBB, ma al duo bresciano non bastato vincere. Dopo aver preso un microfono, hanno chiamato il Presidente della Rising Sun sul ring, minacciandolo e dicendo chiaramente che il torneo era una buffonata, e che volevano delle cinture. Subito dopo che gli stato ricordato che qualcuno per li ha battuti recentemente, quindi risuonata la musica degli M&M (Maverick Mayhew e Connor Mills), per il tripudio del nostro pubblico. E stato quindi annunciato che le Cinture di Coppia della Rising Sun saranno in palio successivamente, in un LADDER MATCH fra BBB e M&M.




Prima di chiudere, vi ricordo che qualora vogliate recuperare i vecchi show della compagnia o semplicemente entrare in possesso del pacchetto completo degli eventi targati Sun dalla sua nascita ad oggi, possibile farlo con l'acquisto dei digital download reperibili qui.
Tenete sempre d'occhio i profili social, in particolare Facebook e Twitter, due elementi fondamentali per restare aggiornati sulle date e sui nomi che verranno coinvolti nei prossimi show e, qualora ne avrete l'occasione, supportate il wrestling italiano con le vostre presenze negli eventi.
Per far crescere Sun, ICW, ASCA, EPW, serviamo noi!

Arrivati alla fine, ringrazio Fabio Tornaghi per il suo progetto, le altre compagnie italiane per il loro futuro e voi lettori per la pazienza e la passione che ci dimostrate quotidianamente.
Il prossimo appuntamento con il Progression of Wrestling per luglio 2018.

Have A Nice Day :)




Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling



by elfaso82 @29/06/2018 09:59:09

L'evento stato molto piacevole... Sono spesso presente ultimamente agli show ICW e lo scorso weekend ero a Per a vedere la Rising Sun. Lo show stato qualitativamente molto buono (forse solo il ladder match molto "comedy" e con pochi spot di rilievo non ha confermato le mie attese in merito). Il pubblico certamente pi partecipe e pi "istruito" rispetto a quello solito della ICW (dove probabilmente il pubblico pi "occasionale" e quindi pi difficile intonare cori o semplicemente da coinvolgere). Comunque, un mio consiglio personale, che se ne avete l'occasione andate a vedere questi show "nostrani" che stanno notevolmente migliorando sia per la qualit offerta "in-ring" che per l'iterazione con il pubblico.
by Umbreon @29/06/2018 06:12:58

Ammazza, ma quante risate mi sono fatto durante lo show: il Money In The Bank Ladder Match, il main event dove sembrava di essere in ECW, e i BBB che se la prendono con Tornaghi perch li ha imposto un Ladder Match. Poi anche noi del pubblico, tutti pazzi da battere le mani sul ring quando arrivato Angelico... show ben riuscito

Clicca qui per visualizzare tutti i commenti nel forum
   

Questo sito non in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono propriet delle rispettive federazioni.
Copyright 2018 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n 08331011000

Cambia le Impostazioni Privacy

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE